Autore Topic: Il Catania passa alla SiGi  (Letto 729 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5220
    • http://cccatania46.altervista.org/
Il Catania passa alla SiGi
« il: 23 Luglio 2020, 01:51:17 pm »
Alla fine i folli compratori di una scatola piena di debiti sono arrivati e ci hanno salvato dal barator.
Ora arriva il difficile. In primis l'iscrizione entro il 5 agosto, poi la costruzione della sqadra.
Adesso è l'ora di essere coerenti. Il salvataggio della matricola impone un fardello che richiede occhi attenti al bilancio.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Il Catania passa alla SiGi
« Risposta #1 il: 23 Luglio 2020, 05:44:15 pm »
La matricola, per il momento, è salva: si comincerà da una posizione economicamente critica e dagli inevitabili punti di penalizzazione. Pane e cipolla per i primi tempi: abituiamoci.
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline katane64

  • Utente
  • ***
  • Post: 365
Re:Il Catania passa alla SiGi
« Risposta #2 il: 23 Luglio 2020, 06:15:32 pm »
semplicemente EVVIVA=D>

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1080
Re:Il Catania passa alla SiGi
« Risposta #3 il: 23 Luglio 2020, 09:31:22 pm »
Grazie Sigi per aver salvato (almeno per ora) la nostra matricola. Anche in serie Z, ma sempre con l'11700.
Addio infame capostazione. Non mi mancherai per nulla. E speru ca ammenzu a tuttu stu buddellu ca cumminasti non c'iavisti u tempu d'accucchiariti u ruppu nde Bahamas.

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2008
Re:Il Catania passa alla SiGi
« Risposta #4 il: 24 Luglio 2020, 07:00:51 am »
Con piacere apprendo del passaggio di proprietà ed auguro un buon lavoro ai nuovi sperando che piano piano portino il Catania in palcoscenici più importanti.
Che dire di "stamavvulannu"? Umanamente simpatizzo con gli "sconfitti" ed è stato un buon presidente fino a quando non è stato colpito dal morbo del "delirio di onnipotenza" seguito dall'immancabile tonfo.
Io personalmente gli riconosco il merito di averci fatto passare un po di anni nella massima serie poi si è fatto irretire dal canto delle sirene ed è iniziato a finire.
...e con lui il nostro sogno.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5220
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Il Catania passa alla SiGi
« Risposta #5 il: 24 Luglio 2020, 09:39:31 am »
Ho sentito parlare Pagliara e Pellegrino e devo dire che mi hanno fatto sognare.
Il primo ha detto che bisogna modernizzare TdG per valorizzare il vivaio, ha pure detto che bisogna curare il rapporto col territorio e persino che bisogna recuperare i colori della maglia originali, fare un restyling del logo. Ma soprattutto, ha detto che vogliono farsi riconoscere perché fanno quello che dicono, senza illudere o fare proclami. Di Pellegrino mi ha colpito una frase: "Ad allenare i ragazzini non sarà un mio amico ma un allenatore scelto fra tanti".
Musica per le mie orecchie, dal momento che non mi ha mai convinto la gestione della "cantera".

Vedo vicino il modello SudTirol, umile ma lungimirante, che avevo auspicato anni fa. Per me va anche bene una decrescita felice, con la prospettiva massima di una serie B, purché si facciano le cose per bene e vengano mantenuti codice etico e trasparenza. Il mondo del calcio si è troppo imbrutito e non posso più dedicargli il mio tempo se non in  una prospettiva rivoluzionaria.
Certo, appena ci sarà la prima crisi di risultati si tornerà a dire " i maccheruni i nchiunu a panza", ma io non dimenticherò che eravamo più di la che di qua.
Bisogna capire che il prezzo per mantenere a matricola è un rallentamento nel rilancio, per ovvie ragioni.

D'altra parte, se è vero che è stato bellissimo risalire con le cavalcate del 1994-'95 e del 1998-'99, in mezzo ci sono stati due campionati terribili come qello del 1995-'96 e 1997-'98.
Io però sono pronto. Non credevo che potessero esserci dei follli così folli da accollarsi questa patata bollente, sono felicissimo di essermi sbagliato.
La paura è che le cordate sono come le catene, cioè forti quanto il loro anello più debole, quindi il rischio di perdere pezzi nei giorni di tempesta ci sarà. D'altra aprte, anche Attaguile, il presidente che prima di Pulvirenti ci aveva portato più vicino al fallimento, era partito con dei compagni di viaggio che lo avevano abbandonato molto presto, unico elementoa sua discolpa.

Riguardo il resto, confermo il mio pensiero: Pulvirenti non ha voluto capire quando era finito il suo tempo ad non ha lasciato al momento giusto, quando il Catania, ancora con una situazione economica accettabile, poteva fare gola (vedi dichiarazioni di Tacopina), cioè dopo la retrocessione dalla A o dopo lo scandalo, quando comunque la proposta di Bacco & Co. non era così lontana da progetto SIGI.
E non dimentico l'ostruzionismo che ha fatto fino alla fine, per cosa poi? Tutto si sarebbe risolto più facilmete se avesse accettato la prima offerta, molto vicina a quella contenuta nella busta della SIGI. Per non parlare dell'arroganza delel ultime dichiarazioni autoassolutive e gli attacchi ai pochi giornalisti che parlavano del crack imminente (sempre troppo tardi).
Resto anche convinto che una rifondazione con una newco senza debiti non avrebbe intaccato la nostra storia che sarebbe rimasta quella, non si sarebbe cancellata alcuna delle nostre battaglie nè alcun risultato sportivo, perché la nuova società avrebbe potuto esistere solo in assenza della stessa, sarebbe stato un passaggio di proprietà mediato dal tribunale. Pur senza garanzie di imemdiata risalita, ci sarebebro state più risorse da investire e un'asta con più concorrenti.
Meglio, molto meglio però che sia andata diversamente, con la salvezza del nostro primato di "mai falliti" (unici in Sicilia) e con la conservazione della categoria  e dei posti di lavoro, fatti salvi i normali avvicendamenti in seno all'organigramma.

Intanto però aspetto con ansia il 5 agosto, per testare da subito la solidità del progetto.

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1589
Re:Il Catania passa alla SiGi
« Risposta #6 il: 24 Luglio 2020, 10:08:42 pm »
Da ieri è scientificamente provato che i catanesi sono pazzi. Solo dei pazzi infatti invece di aspettare il fallimento è comprare centro sportivo e titolo per quattro euro, hanno preferito andare in tribunale a pagare profumatamente un fottutissimo numero, 11700.
Dei Pazzi che mi hanno reso immensamente felice. :-P
"U Mastru"

Offline bonfanti58

  • Utente
  • ****
  • Post: 671
Re:Il Catania passa alla SiGi
« Risposta #7 il: 25 Luglio 2020, 05:18:51 pm »
Si volta pagina, finalmente. E si salva anche la matricola, meglio così.
Una sola raccomandazione per i nuovi proprietari: non scordino mai che il Catania è, prima di tutto, dei catanesi.
Il rosso come il fuoco dell'Etna L'azzurro come il cielo e il mare

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Il Catania passa alla SiGi
« Risposta #8 il: 03 Agosto 2020, 09:33:08 pm »
Il tribunale di Catania ha ritirato l'istanza di fallimento: aspettiamo il 5 prima di celebrare una vittoria insperata.
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Il Catania passa alla SiGi
« Risposta #9 il: 05 Agosto 2020, 07:18:27 pm »
Parrebbe che ce l'abbiano fatta: incredibile!
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1080
Re:Il Catania passa alla SiGi
« Risposta #10 il: 05 Agosto 2020, 08:45:40 pm »
C'è l'hanno fatta! La matricola 11700 è veramente salva. Grazie SIGI anche se ancora devo imparare chi veramente siete perché finora mancu i nomi sacciu.
Finalmente dopo cinque anni, un mese, e dodici giorni, dalla lontana Miami dove purtroppo sono dovuto ritornare, posso riprendere a gridare a squarciagola ancora una volta FOZZA CATANIA!!!!
E ora alla ricerca di un sito web che trasmetta le partite del Catania. Ma Rojadirecta esiste ancora?
« Ultima modifica: 05 Agosto 2020, 08:48:08 pm da Davide da Miami »

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Il Catania passa alla SiGi
« Risposta #11 il: 05 Agosto 2020, 09:40:02 pm »
Davide, ma eleven sport non funziona negli Stati Uniti?
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Il Catania passa alla SiGi
« Risposta #12 il: 06 Agosto 2020, 07:46:38 am »
Siamo ancora vivi: l'iscrizione è ufficiale.
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Il Catania passa alla SiGi
« Risposta #13 il: 06 Agosto 2020, 07:51:57 am »
Scherzavo: è ufficiale il fatto che i nostri hanno depositato tutta la documentazione necessaria; gli organi competenti dovranno confermare che tutto è a posto.
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5220
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Il Catania passa alla SiGi
« Risposta #14 il: 06 Agosto 2020, 04:02:53 pm »
Scherzavo: è ufficiale il fatto che i nostri hanno depositato tutta la documentazione necessaria; gli organi competenti dovranno confermare che tutto è a posto.

Vabbè, questo vale per tutte le squadre, ma le carte pare siano a posto.