Autore Topic: Ascoli Palermo  (Letto 273 volte)

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4906
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Ascoli Palermo
« il: 16 Settembre 2023, 05:44:48 pm »
L'unica cosa da prendere sono i 3 punti. Per il resto è stata una partita noiosa, totalmente priva di emozioni ed a tratti anche sonnolenta. L'unico brivido, se così si può chiamare, è stato un colpo di testa di Aurelio (un difensore) nel primo tempo, che ha leggermente impegnato il portiere avversario. Nient'altro se non il gol, scaturito da un azione flipper, in una selva di uomini e di gambe, che si capisce a malapena chi ha spinto la palla in porta.
Se questo Palermo può ambire alla A allora può ambirci anche l'Ascoli. Ed ho detto tutto.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2346
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Ascoli Palermo
« Risposta #1 il: 17 Settembre 2023, 10:15:22 am »
Sergio credo che di partite così ne vedremo molte, il gioco che propone Corini questo è ed aggiungo pure che questa è la serie b. l'Ascoli mi è sembrata comunque una buona squadra ed in casa è difficile da affrontare. Mi tengo volentieri anch'io i 3 punti e mi vanno benone.
Finché si vince il bel gioco può attendere. Abbiamo delle ottime individualità e sono fiducioso che spesso possano risolvere la partita con qualche invenzione, questo almeno è quello che spero.
I nodi verranno al pettine alle prime sconfitte, ma per adesso, come dicevo prima, tutto questo può attendere.
Alla prossima.


Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8806
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Ascoli Palermo
« Risposta #2 il: 17 Settembre 2023, 11:44:11 am »
Vado a memoria e penso ad un Como-Palermo con pochissime occasioni, i lariani gia' seriamente candidati alla retrocessione e 3 punti portati a casa grazie ad un rigore, guarda un po', di Corini. Era l'anno della penultima promozione in A o, meglio, della prima dopo 30 e passa anni e il Palermo di Baldini vinceva, ma faticava a giocare decentemente.

Come dice Turiddu il Palermo questo e'. Noto, ad esempio che gli esterni d'attacco, si chiamino Di Mariano, Valente, Insigne o Di Francesco, sembrano tutti una fotocopia nel modo di giocare e di faticare nel creare pericolosita', ma va pure detto che siamo alla quarta partita giocata, con soste programmate o subite che sicuramente non fanno bene ai ritmi fisici e mentali di una squadra  costruita per vincere.

Me li tengo questi tre punti d'oro e questa sensazione di divario tecnico  e di personalita' con le squadre finora incontrate, che l'anno scorso non vedevo, sperando che fra un paio di settimane la manovra sia magari non spettacolare, ma almeno un po' piu' fluida. Nelle prossime quattro partite affronteremo Sudtirol e Spezia in casa ed andremo a Venezia. Saranno 28 giorni molto impegnativi e che diranno molto sugli sviluppi che potra' prendere questo campionato.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2409
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Ascoli Palermo
« Risposta #3 il: 17 Settembre 2023, 12:01:57 pm »
Un grosso saluto a tutti.
E' inutile dire che le mie impressioni collimano con le vostre e anche con quello che leggo in rete.
Il gioco di Corini è questo e dobbiamo subirlo, ma la differenza la fanno i calciatori, e quest'anno mi sembrano convinti delle loro capacità e l'impegno che mettono nel cercare di vincere la partita si vede in campo.
Per me va bene così (per il momento), anche perchè l'anno scorso questa partita l'avremmo persa o al massimo pareggiata.
Il gruppo sembra unito e chi subentra a partita in corso gioca per la squadra e non per se stesso.
Vedremo le prossime partite cosa ci riserva il nostro PALERMO, poi faremo una valutazione più completa.
Saluti
Enzo
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO