Autore Topic: Riflessione alcolica  (Letto 160 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1500
Riflessione alcolica
« il: 22 Settembre 2019, 02:59:59 pm »
Giornata uggiosa  qui in terra subalpina, poi si pranza presto, quindi per digerire ho deciso di farmi qualche nemico.  I pochi che mi conoscono sanno che non amo il guappo. Troppo lontani per mentalità, modo di porgersi, di comunicare. Li riconoscevo solo il merito di aver fatto un immenso miracolo sportivo ed imprenditoriale sotto il vulcano, mi bastava. Ammetto di essere stato felice del suo ritorno, mi sbagliavo, la categoria non è la sua fa fatica, si evidenzia ogni giorno di più il suo carattere di merda. Basta vedere il comunicato, come si permette sto guappo da due lire. Poi sempre perché non hai niente da fare, digiti su google Ciccio Famoso……Sai scopri cose strane su internet, scopri che in un paese in cui le curve degli squadroni sono in mano  alla criminalità organizzata e agli organi sportivi va bene così, la giustizia sportiva apri un procedimento perchè a Catania l’A D aveva mandato una delegazione della società al funerale, permesso l’ingresso del feretro al Cibali per un ultimo giro di campo e udite e udite chiesto un minuto di silenzio prima dell’inizio della partita. Cazzo Ciccio aveva qualche piccolo precedente, niente a che vedere con quello che faceva lingua un bocca con il cazzaro verde, oppure con quello ammazzato a Roma, per tacere degli arresti ancora freschi tra le zebre. No, il problema era Ciccio. Vi devo dire il nome di chi ci ha messo la faccia? Di sicuro non l’ha fatto per ingraziarsi la curva, non ce l’ha nel DNA, si tratta di rispetto tra persone che non si amano ma hanno qualcosa in comune, ma che soprattutto si rispettano.Vedete io mi ricordo come a Catania è stato trattato il cavaliere, tranne farne poi un santino da morto. Ecco ve lo volevo dire, non mi piace, non mi piace questo non criticare nel merito (tranne pochi) per partito preso. Poi alternative? Fare la fine del Palermo, o un redivivo Massimino a cavallo di un elefante bianco che viene a salvarci. Nella citta che negli ultimi vent’anni a livello amministrativo ha dato il peggio di se la vedo dura.
"U Mastru"
« Ultima modifica: 22 Settembre 2019, 03:12:53 pm da U mastru »

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Riflessione alcolica
« Risposta #1 il: 22 Settembre 2019, 03:35:04 pm »
Nino, non ci sono alternative almeno per ci prossimi dieci anni, e questa è la cosa più triste: dovremo assistere a campionati squallidi in successione. Non ho stima per Nino Truffa, che mi ha propinato il momento più amaro della mia carriera di tifoso, ne ho pochissima per Pietro Chiagneffutti, che è tornato a Catania per oscuri motivi che mi sfuggono. Non vorrei il fallimento del club per liberarci del Gatto e della Volpe: abbiamo perduto la A (e la B), abbiamo perduto l'onore, abbiamo perduto l'entusiasmo; c'è rimasta solamente la matricola e io non voglio rinunciare al contentino, conscio che in città non abbiamo sostituti all'altezza della disperata impresa e che forse torneremo in A tra un paio di decenni.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Riflessione alcolica
« Risposta #2 il: 22 Settembre 2019, 05:43:24 pm »
Lo Monaco, sei un incompetente per partito preso.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Riflessione alcolica
« Risposta #3 il: 22 Settembre 2019, 05:54:12 pm »
L'alcol non basta per sopportare il gioco di questa squadra...
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Riflessione alcolica
« Risposta #4 il: 22 Settembre 2019, 06:11:45 pm »
Lo Monaco, sei scarso!!!!
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2254
Re:Riflessione alcolica
« Risposta #5 il: 23 Settembre 2019, 01:08:56 pm »
É un piacere leggerVi e un onore scrivere in questo forum. L'onestá del pensiero é la misura della grandezza delle persone.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Riflessione alcolica
« Risposta #6 il: 23 Settembre 2019, 01:39:58 pm »
Quale onestà? Se n'è andata via con il treno delle 33.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2254
Re:Riflessione alcolica
« Risposta #7 il: 23 Settembre 2019, 02:13:56 pm »
Quale onestà? Se n'è andata via con il treno delle 33.

Hai capito benissimo :-)) ....e che non stavo scherzando.
« Ultima modifica: 23 Settembre 2019, 02:27:33 pm da vasco »

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Riflessione alcolica
« Risposta #8 il: 21 Ottobre 2019, 09:45:38 pm »
Sto seriamente pensando di affogare i miei crucci calcistici nell'alcol: mi consigliate il vino, e se sì quale, o direttamente qualche superalcolico.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.