Autore Topic: Catania 2019-2020  (Letto 4520 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #75 il: 08 Agosto 2019, 12:00:21 am »
Bene, Vasco, quindi possiamo stare tranquilli, perché tutto è a posto, perché è stato calcolato ogni dettaglio con grande cura, anzi scommetto che rintrava nei piani che disputassimo cinque campionati di terza serie, in quanto, a dirla con franchezza, non sta scritto da nessuna parte che il Catania debba stare almeno in serie B, e poi c'è il risanamento, che è stato realizzato, o quasi, grazie all'accortezza del nostro massimo dirigente. Evviva il Direttore.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2254
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #76 il: 08 Agosto 2019, 12:35:26 pm »
Caro Marco Tullio la tua conclusione, per quanto piena di simpatica ironia, non corrisponde a quello che è il mio pensiero. No, non possiamo stare "tranquilli", non abbiamo la promozione assicurata. E chi, fra i nostri avversari, pensa di averla, ci offrirà un grande vantaggio.

Io volevo solo ricondurre la critica, prima di tutto quella mia personale, alla realtà. E' su di essa che ha un senso logico. Altrimenti è la solita chiacchiera che non porta a nulla o porta solo danni.

Il Catania è una squadra di provincia e, purtroppo, della provincia economicamente depressa, povera. Che tuttavia ha grande dignità ed alcuni tesori da custodire.Il primo è quello della storia: per me l'iscrizione datata "1946" è importante; è importante che quel numero di matricola (11700) non si perda.
Il secondo è quello della passione del tifoso che ha scritto pagine "uniche" nella storia del Calcio mondiale: una trasferta di 1.000 km con 45.000 tifosi al seguito ha pochi eguali nel mondo.Il terzo è la dignità di fare da sé: tranne la parentesi Gaucci, il Catania ha sempre avuto una proprietà "locale" di persone che amavano la propria squadra come la propria vita.

Il riferimento non celato, capisci bene, è al Cavaliere, che ci ha fatto vivere, nello sport che amiamo, momenti belli e momenti meno belli. Capace di portare a Catania grandi giocatori (quando li sceglieva lui dopo averli visti) e clamorosi "bidoni" (quando glieli consigliavano gli altri). Inviso al sistema che, anche con una valigetta posata sul tavolo con 200 milioni di lire in contanti, ha "radiato" lo stesso il Catania perché non offriva idonee garanzie. Vittima di una ignobile campagna di opinione perché non parlava bene l'italiano, perché davanti alle telecamere faceva qualche gaffe e perché, secondo i comandanti di questa città (che tutto avevano tranne che il dono del comando, visto com'è ridotta oggi la nostra Catania) non rappresentava un'immagine "nobile e colta" della Città.Sappiamo com'é finita e come il Catania sia "risorto" dalle sue ceneri grazie all'amore per lo sport e per il Calcio di quell'uomo. Non ci ha riportato in Serie A, ma ci ha fatto camminare di nuovo a testa alta, anche sui campi in terra battuta di paeselli di 1.000 abitanti.
Ecco perché oggi a me non importa in quale serie giochi il Catania: il Calcio è sport ovunque ed in qualunque serie.

Del presidente odierno non parlo: non ne pronuncio e non ne scrivo il nome dal 23 giugno 2015. Qualcuno dirà che si sta riabilitando: certamente sta facendo l'uomo. La situazione in cui ci troviamo è stata pervicacemente, insistentemente, voluta da lui. Sta pagando ancora i debiti mettendo ogni anno qualche milione di euro. Sta facendo soltando il suo DOVERE. Aveva in mano un gioiellino che produceva utili, plus valenze per lui; e per i tifosi riscatto sociale, passione ed amore per lo sport. Lo ha ridotto così e lo sta pagando: sta facendo l'uomo che si assume le sue responsabilità.

Parlo invece del Dirigente odierno: il tanto bistrattato Pietro Lo Monaco. Forse chi dice che a quattordici anni di distanza da quando ci portò in serie A non è lo stesso, ha ragione. Con l'età avrà perso energie, smalto; quella "durezza" che era il collante del Catania ormai è molto indebolita e si mostra solo nelle conferenze stampa quando prende di mira con il suo accento campano i giovani giornalisti.
Al netto dei suoi difetti, vecchi e nuovi, del suo sbagliare continuamente gli allenatori, resta pur sempre un dirigente sportivo che ha amore per il Catania, come noi tifosi; un dirigente che ha dato delle priorità al Catania che io considero corrette: innanzitutto mantenere la sua autonomia societaria che vuol dire innanzitutto non fallire; affermare la sua centralità nello sport del territorio: 10 squadre giovanili sono un patrimonio sociale vero; concorrere sempre per la promozione o quanto meno per i primi posti del campionato.

Non vedo nulla di buono in questa brama di promozione "subito", di inseguire il Bari e le altre pretendenti; non porta a nulla di buono la campagna ostile che è stata messa su contro il Direttore e la dirigenza. Da poco abbiamo passato l'esperienza di chi brandiva l'arma della lusinga e prometteva (e portava) a Catania "grandi nomi" che avevano giocato la "scempions". La storia la conosciamo tutti.

Ed è esattamente come dice quel proverbio che i nostri genitori ripetevano sempre: "cu ti fa ridiri ti fa chianciri e cu ti fa chianciri ti fa ridiri".
 

« Ultima modifica: 08 Agosto 2019, 12:37:52 pm da vasco »

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #77 il: 08 Agosto 2019, 01:41:16 pm »
Promozione "subito"? Certo che viene da ridere, al quinto tentativo, anzi al sesto, perché il riscatto sportivo si sarebbe dovuto realizzare alla fine del campionato 2014/2015. Anch'io volevo, e voglio ancora, la proprietà autoctona e per questo motivo ho confidato in Pulvirenti fino alle ore 7:00 del 23 Giugno 2015. Maledetto l'uomo che confida nell'uomo. Poi può anche cercare il riscatto personale, ma io non mi fido più di lui e non mi pare che stia facendo granché per riparare il danno, a livello di categoria, perché quello che ha compiuto rimarrà per sempre.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #78 il: 08 Agosto 2019, 09:44:23 pm »
Quello che chiedo sempre a chi critica questa dirigenza, che sicuramente ha commesso degli sbagli, ma chi non ne fa? Qual'è l'alternativa a questa proprietà? dove sono questi personaggi seri e affidabili, che hanno mostrato un interesse per l'acquisto della società?
Nessuno mi ha saputo dare una risposta valida.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #79 il: 09 Agosto 2019, 10:20:56 am »
Ivan, non c'è alternativa, e questa è la cosa più triste. Gli sbagli ci stanno, ma solo quelli sportivi, non le genialate del '15: come fare a dimenticare che tutti i guai attuali sono la conseguenza di quel fattaccio infame? Quando successe al Genoa, quattordici anni or sono, Preziosi riuscì a riportare immediatamente in B i grifoni; certo solo attraverso i play off, che però allora non erano l'attuale lotteria, che premia una squadra su una trentina scarsa. Essere promossi in B è difficile, perché bisogna arrivare primi nel girone o avere una botta di c... significativa e non c'è scritto da nessuna parte che il Catania debba essere promosso per il blasone o per il bacino d'utenza, ma se siamo in C, la colpa è soltanto della disonesta del capostazione. Quanto a Lo Monaco, è chiaramente un brodino riscaldato e poco nutriente in cui ormai c'è più acqua che sostanza: non possiamo più allungarlo all'infinito. Oscuri motivi lo trattengono a Catania: interessi comuni tra lui e Pulvirenti che non è dato sapere quali siano esattamente.
« Ultima modifica: 09 Agosto 2019, 10:25:48 am da Marco Tullio »
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2254
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #80 il: 09 Agosto 2019, 03:21:00 pm »
Quanto a Lo Monaco, è chiaramente un brodino riscaldato e poco nutriente in cui ormai c'è più acqua che sostanza: non possiamo più allungarlo all'infinito. Oscuri motivi lo trattengono a Catania: interessi comuni tra lui e Pulvirenti che non è dato sapere quali siano esattamente.
Da un lato si richiama il '15 che decretò dalla sera alla mattina il "fallimento" di fatto del Catania, con il patrimonio giocatori praticamente azzerato, e dall'altro si da dell'incapace ad un dirigente che da tre anni tiene il Catania nelle prime posizioni della classifica di un campionato "difficile" mentre al contempo sta ripianando il debiti del fallimento sportivo del '15 e quelli ben più consistenti  del "geniale direttore argentino", quello che finalmente portava a Catania non i giocatori sconosciuti della serie B argentina o del Perù, ma i giocatori che avevano fatto la "scempions ligue"...
...Ma dimenticavo... ai tifosi delle questioni economiche non deve importare nulla: noi vogliamo una promozionie ogni campionato e una volta in serie A, una squadra che arrivi sempre fra le prime 8. Purtroppo siamo sfortunati: non si vede ancora in giro un nuovo proprietario ed un direttore capace o almeno, non rincoglionito, che ce li assicuri.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #81 il: 09 Agosto 2019, 04:11:53 pm »
Caspita, da tre anni tiene il Catania nelle prime posizioni in serie C! Beh, a parte che il primo anno, penalizzazione o meno, è stato uno strazio, soprattutto nella parte finale con Pulvirenti Giovanni in panca, ma qui continuiamo a dire le stesse cose, ma non basta arrivare secondi o quinti per tornare in B, che è il minimo. Le alternative non ci sono: ci dobbiamo tenere Pulvirenti e Lo Monaco. Lo Monaco non c'entra con i Treni? Certo, lui non ci sarebbe mai cascato come un fesso: lo testimoniano le intercettazioni di Messina-Ischia.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2254
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #82 il: 09 Agosto 2019, 04:39:09 pm »
......Lo Monaco non c'entra con i Treni? Certo, lui non ci sarebbe mai cascato come un fesso: lo testimoniano le intercettazioni di Messina-Ischia.
...e come no. Pensa che secondo alcuni gli alieni sarebbero arrivati sulla terra ormai da tanti anni e silenziosamente stanno colonizzando il mondo. Nel frattempo c'è chi giura che sulla luna l'uomo non ci sia mai arrivato e che tutto è stato fatto in uno studio televisivo di Holliwood; mentre le riprese della terra tonda dai saltelliti sono ritoccate col photoshop, come le foto della kardashian: è piattaaaaa.... Comprì?

Associare Lo Monaco ai "treni" appartiene a queste "verità nascoste" al popolo...
« Ultima modifica: 09 Agosto 2019, 04:46:18 pm da vasco »

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #83 il: 09 Agosto 2019, 05:26:32 pm »
Gioia, guarda che quell'anno fu indagato anche Lo Monaco, presidente del Messina, perché era stranamente interessato più al risultato della fine primo tempo che a quello finale. E se ti dico Chievo-Catania 1-1 del marzo 2010, che cosa ti viene in mente? Un disco volante? A me Spolli che si fa più volte anticipare nei palloni alti da Pellisser, decisamente più basso di lui: forse avrà scorto in cielo la sagoma di un'astronave e si era distratto.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #84 il: 09 Agosto 2019, 08:24:45 pm »
Marco Tullio, infatti non c'è alternativa quindi è inutile chiedere che se ne vadano, come fanno molti tifosi poco illuminati, questo oggi è il meglio che offre questa città, tra l'altro non si può dire che negli ultimi 2 anni non si sia fatto il possibile per salire in B, prima dell'inizio dei campionati, dagli addetti ai lavori, eravamo considerati i favoriti per il primo posto, ma poi si sa che il campo è tutt'altra cosa, gente come Marotta che aveva fatto un grande campionato a Siena arriva qua e feti, Pisseri che diventa un colabrodo, e via discorrendo. Quelli che mi fanno impazzire invece sono quell, e ce ne sono, che dicono che la società non vuole salire in B, vorrei chiedere a questi scienziati che benefici ne trae a restare in C secondo loro.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #85 il: 10 Agosto 2019, 01:46:57 am »
D'accordo, non c'è alternativa, ma ciò non esclude che non mi piacciono affatto. Negli ultimi due anni sono stati bravi solo a gettare fumo negli occhi: ci sono caduti perfino gli esperti.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 1995
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #86 il: 10 Agosto 2019, 10:56:12 am »
Un saluto sincero con l'augurio che con un altro preparatore possa crescere meglio a Matteo Pisseri che al netto degli errori (pochi) è riuscito in tre anni a blindare la porta del CT.
Troppo spesso poco osannatao
Troppo spesso colpevolizzato di colpe non sue

Ciao Matteo e Grazie

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2254
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #87 il: 10 Agosto 2019, 11:57:54 am »
Gioia, guarda che quell'anno fu indagato anche Lo Monaco, presidente del Messina, perché era stranamente interessato più al risultato della fine primo tempo che a quello finale. E se ti dico Chievo-Catania 1-1 del marzo 2010, che cosa ti viene in mente? Un disco volante? A me Spolli che si fa più volte anticipare nei palloni alti da Pellisser, decisamente più basso di lui: forse avrà scorto in cielo la sagoma di un'astronave e si era distratto.
Gioia c'iù dici a to soru, anzi gà cha ci sì...ma saluti.   ::) ::)

...mi pare chiaro che paragonare Lo Monaco ai "treni" è una "fake". Indagato dici? E com'è finita? E' sato deferito, squalificato o cosa?Chievo - Catania? Non ti convicne il risultato? A me ogni anno non convincono i risultati di TUTTE le partite di fine stagione... Ma anche lì, tutto finito nel nulla.
« Ultima modifica: 10 Agosto 2019, 11:59:37 am da vasco »

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #88 il: 10 Agosto 2019, 08:39:17 pm »
Mia sorella ricambia il tuo saluto e ti ringrazia per la focosa nottata. Peccato che io abbia solo fratelli. Fake? Prova a googlare "Messina - Ischia + Lo Monaco" e scopri che cosa ti esce. Spetto è, babbo è il suo compare.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3524
Re:Catania 2019-2020
« Risposta #89 il: 17 Agosto 2019, 02:14:23 am »
Mia sorella ricambia il tuo saluto e ti ringrazia per la focosa nottata. Peccato che io abbia solo fratelli. Fake? Prova a googlare "Messina - Ischia + Lo Monaco" e scopri che cosa ti esce. Spetto è, babbo è il suo compare.
Marco Tullio, non lo sapevi per i tifosi accorti ed intelligenti, non come me e te, “Lo Monaco Santo subito. Si stamu fitennu chiossai ro bancu da tunnina scaffituta, la colpa non è certo di chi dirige la baracca, ma dei tifosi che criticano. Ma unni ama ghiri iennu? 😀😂😀😂
FORZA CATANIA! SEMPRE.