Autore Topic: Auguri, presidente  (Letto 649 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2156
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Auguri, presidente
« il: 24 Febbraio 2019, 05:50:48 pm »
Casorezzo (MI), 24 Febbraio 2019
Egregio Presidente,
 nel porgerLe i miei più cordiali auguri per il Suo 57° genetliaco, Le rivolgo la preghiera di togliersi al più presto dalle balle, perché soltanto pensare a Lei mi fa venire il voltastomaco al ricordo della Sua disonestà conclamata e per effetto dei risultati abominevoli raccolti dalla squadra in questi ultimi anni. Lei è un imbroglione, un bancarottiere, un adultero e altro ancora, e la Sua vita è ormai segnata dalla presenza del male in ogni suo ambito: per il bene della società è meglio che Lei faccia un passo indietro quanto prima. Ancora auguri,
Marco Tullio
« Ultima modifica: 24 Febbraio 2019, 05:54:19 pm da Marco Tullio »
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1053
Re:Auguri, presidente
« Risposta #1 il: 24 Febbraio 2019, 05:59:13 pm »
Auguri "presidente".
Ma quann'è ca spalummi?

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4501
Re:Auguri, presidente
« Risposta #2 il: 24 Febbraio 2019, 06:03:03 pm »
Lei è un ..................................................

Prof. rischi una denuncia così e mi chiedo se ne vale la pena. Anche perchè questo post non ha affatto la parvenza di essere babbio. ;-)
Gli uccelli nati in una gabbia pensano che volare sia una malattia. (Alejandro Jodorowsky)

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2156
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Auguri, presidente
« Risposta #3 il: 24 Febbraio 2019, 10:45:26 pm »
Casorezzo (MI), 24 Febbraio 2019
Caro Sergio,
hai ragione: ritiro il "bancarottiere", perché in fondo il processo Windjet è ancora in corso, credo. Per quanto riguarda "imbroglione" è reo confesso, per "adultero" sono prevenuto per il mio fondamentalismo biblico, secondo il quale ci si sposa una volta per tutte e, a meno di sopraggiunta morte del coniuge, qualsiasi altro rapporto intimo con altre donne, anche se sposate in seconde nozze, rientra nell'adulterio. Diciamo che non sono sicuro sul "bancarottiere", anche se digitando "bancarotta fraudolenta windjet" su Google viene fuori tanta di quella roba che sfido chiunque a non lasciarsi sfavorevolmente impressionare. Ciao,
Marco Tullio
P.S. Cf. https://www.lasicilia.it/news/catania/215567/bancarotta-wind-jet-ammissione-richiesta-prove.html
« Ultima modifica: 24 Febbraio 2019, 10:53:02 pm da Marco Tullio »
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3507
Re:Auguri, presidente
« Risposta #4 il: 25 Febbraio 2019, 01:51:30 am »
Casorezzo (MI), 24 Febbraio 2019
Egregio Presidente,
 nel porgerLe i miei più cordiali auguri per il Suo 57° genetliaco, Le rivolgo la preghiera di togliersi al più presto dalle balle, perché soltanto pensare a Lei mi fa venire il voltastomaco al ricordo della Sua disonestà conclamata e per effetto dei risultati abominevoli raccolti dalla squadra in questi ultimi anni. Lei è un imbroglione, un bancarottiere, un adultero e altro ancora, e la Sua vita è ormai segnata dalla presenza del male in ogni suo ambito: per il bene della società è meglio che Lei faccia un passo indietro quanto prima. Ancora auguri,
Marco Tullio
Ma cosa ti ha fatto di male il dr. Franco?  8D
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4501
Re:Auguri, presidente
« Risposta #5 il: 25 Febbraio 2019, 11:00:57 am »
Esimio Professore: leggo su google che ci sono alcune sentenze che configurano l'accusa di adulterio tra i reati di ingiuria e diffamazione. Ma poi che ti importa delle scappatelle altrui, mica influiscono sulle sorti del Catania?! Io baratterei sull'istante Zamparini con un presidente fedifrago quanto facoltoso. :-D
Una pecca di Pulvirenti? Penso a quelle 500 famiglie che non hanno più un lavoro e un reddito. Se ha delle responsabilità credo gli sarà difficile prender sonno la notte. Queste, secondo me, son le cose che meritano di essere stigmatizzate. E che sarebbe ora di ricordargli visto che, in quanto presidente del Catania, in parecchi hanno preferito ammugghialla.
Gli uccelli nati in una gabbia pensano che volare sia una malattia. (Alejandro Jodorowsky)

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2156
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Auguri, presidente
« Risposta #6 il: 25 Febbraio 2019, 11:09:28 am »
Casorezzo (MI), 25 Febbraio 2019
Caro Aldo,
che Franco? Franco Franchi? Piuttosto mi è giunta voce attendibile che tra i sessanta folli di Viterbo c'eri anche tu? Com'era l'umore popolare prima, durante e dopo la partita? Quante volte è stato scandito lo slogan: "Pulvirenti uno di noi"? Vi siete ricordati di fargli gli auguri? Mi ricordo che nel 2013 a Parma - il periodo era questo - qualcuno dal settore ospiti gridò, prima della partita mentre lui girava per il campo con alcuni collaboratori: "Presidente, auguri!". Ed egli fece un lieve cenno di saluto con la mano che reggeva un sigaro. Allora eravamo quasi tutti ammaliati da quest'uomo che ci aveva fatto mettere le radici in serie A e che aveva l'apparenza di un imprenditore operoso che si era fatto largo con il suo lavoro. Sic transit gloria mundi. Ciao,
Marco Tullio
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2156
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Auguri, presidente
« Risposta #7 il: 25 Febbraio 2019, 11:19:33 am »
Casorezzo (MI), 25 Febbraio 2019
Caro Sergio,
io mi rifacevo a Matteo 19, 9: "Ma io vi dico che chiunque mandi via sua moglie, quando non sia per motivo di fornicazione, e ne sposi un'altra, commette adulterio". E non mi pare che il nostro si sia premurato di sposare l'altra. In quest'ottica io sono autorizzato a chiamare l'adulterio con il suo nome. Il peccato è una condizione comune, più che un'azione particolare: se cominci a indulgere in qualcosa, finisci per diventarne prigioniero in molti altri ambiti. Sta' attento tu, piuttosto, a scrivere che Pulvirenti ha sulla coscienza cinquecento famiglie, visto che solo questo particolare è ancora oggetto di discussione e rimarrà tale fino a novembre, quando il nostro uomo dovrà ripresentarsi in tribunale. Ciao,
Marco Tullio
« Ultima modifica: 25 Febbraio 2019, 11:22:28 am da Marco Tullio »
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4501
Re:Auguri, presidente
« Risposta #8 il: 25 Febbraio 2019, 11:49:04 am »
Casorezzo (MI), 25 Febbraio 2019
Caro Sergio,
io mi rifacevo a Matteo 19, 9: "quando non sia per motivo di fornicazione, " (CUT)
Marco Tullio

Credo che fare esegesi bliblica sui testi scritti in italiano sia come parlare di scienze nucleari dal barbiere. Porneia è il termine greco presente nel vangelo (solo in quello di Matteo e ripetuto per due volte al cap 5 e al cap 19 mentre Marco non riporta l'eccezione) e non ha un significato ben defenito. Ma siamo fortemente OT
Gli uccelli nati in una gabbia pensano che volare sia una malattia. (Alejandro Jodorowsky)

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2156
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Auguri, presidente
« Risposta #9 il: 25 Febbraio 2019, 01:09:48 pm »
Casorezzo (MI), 25 Febbraio 2019
Caro Sergio,
hai detto bene: l'eccezione, perché in qualunque modo vada intesa la parola πορνεία, "fornicazione" o "adulterio", il senso generale del versetto è chiaro, ossia non è lecito passare a seconde nozze, puoi lasciare tua moglie in caso di πορνεία, ma non sei autorizzato a prenderetene una in sostituzione. In ogni caso, puoi stabilire se P. ha lasciato sua moglie per la di lei πορνεία o, invece, per la propria incapacità di tenere a freno il suo pitoncino? Ciao,
Marco Tullio
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4501
Re:Auguri, presidente
« Risposta #10 il: 25 Febbraio 2019, 02:30:49 pm »
Casorezzo (MI), 25 Febbraio 2019
Caro Sergio,
hai detto bene: l'eccezione, perché in qualunque modo vada intesa la parola πορνεία, "fornicazione" o "adulterio", il senso generale del versetto è chiaro, ossia non è lecito passare a seconde nozze, puoi lasciare tua moglie in caso di πορνεία, ma non sei autorizzato a prenderetene una in sostituzione. In ogni caso, puoi stabilire se P. ha lasciato sua moglie per la di lei πορνεία o, invece, per la propria incapacità di tenere a freno il suo pitoncino? Ciao,
Marco Tullio

Non conosco il greco e trovo la lettura costante dei vangeli tra un hobby o un passatempo. Una volta ebbi un lungo colloquio con un integralista cattolico su adelfos e anepsios. Se ci penso mi fa ancora male la testa :-D Non conosco il greco ma l'italiano lo conosco benissimo e posso dirti che non mi convinse. Fortunatamente, per me, non sono un credente e vivo abbastanza serenamente il mio status senza avvertire affatto l'idea che possa un domani soffrire di qualche rammarico. Se credessi in Dio so per certo che non avrebbe bisogno di nessuna bibbia, nè delle relative (a migliaia) interpretazioni se volesse farsi conoscere da me e parlare al mio cuore. Chi ha onestà intellettuale non può che convenire che chi si mette nelle mani della bibbia si mette solo nelle mai di quei traduttori/interpreti/imbonitori (e si! Ci sono anche quelli) della confessione di cui fanno parte. E in più penso che chi appaga il proprio bisogno spirituale seguendo un libro ritenuto sacro dalla collettività (nel nosto caso la bibbia), dovrebbe sapere che ci sono altri libri, ritenuti sacri anch'essi da altre collettività (ad esempio il corano), che confliggono tra di loro (o per lo meno li fanno confliggere i relativi adepti) e dovrebbe preoccuparsi di come stanno effettivamente le cose. Perchè così si finisce nel credere non nel Dio di quella confessione ma negli uomini che pretendono di rappresentarlo.
Ciao.
Gli uccelli nati in una gabbia pensano che volare sia una malattia. (Alejandro Jodorowsky)

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2156
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Auguri, presidente
« Risposta #11 il: 25 Febbraio 2019, 03:15:14 pm »
Casorezzo (MI), 25 Febbraio 2019
Caro Sergio,
su "cugino" e "fratello" mi trovi perfettamente d'accordo, perché "cugino" è "cugino" e "fratello" è "fratello", ma sul discorso della traduzione in genere, se condotta con onestà e competenza, penso che a volte si tratti di un alibi per metterre la Bibbia da canto e dire che ognuno può regolarsi come vuole: la stragrande maggioranza delle traduzioni - intendo quelle correnti - nella maggior parte dei passi, coincide e varia solo per scelte lessicali, perché nella sua sostanza il contenuto della Bibbia è chiaro, le differenze le trovi nei dettagli. Nel versetto di Matteo il significato generale è perspicuo: la moglie non può essere mandata via e, in ogni caso, anche se non accetti più di restare al suo fianco perché hai vissuto con lei nella fornicazione o la hai sorpresa in flagrante adulterio, non è possibile passare a seconde nozze. Il Corano è un libro molto interessante, ma lo è nella misura in cui Maometto si è ispirato ai libri sacri della tradizione giudaico-cristiana, la cui autorità è riconosciuta dal profeta dell'Islam: non capisco quale bisogno ci sarebbe nel sostituire la legge mosaica con quella coranica, laddove la predicazione di Paolo nel frattempo ha determinato che è impossibile per l'uomo osservare pienamente la Legge e che bisogna semplicemente confidare nella mediazione di Gesù Cristo. Posso credere che Gesù sia solo un predecessore di Maometto, "il suggello dei profeti", come leggo nel Corano? A mio avviso, sarebbe un regresso. Ciao,
Marco Tullio
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4501
Re:Auguri, presidente
« Risposta #12 il: 25 Febbraio 2019, 03:41:56 pm »
Casorezzo (MI), 25 Febbraio 2019
se condotta con onestà e competenza, (...)

Chi si fa giudice e mallevadore della onestà altrui? Sta proprio qui il grande enigma.
Fermo restando che io ho una idea della vita e dell'universo che non contempla minimamente la teoria creazionista per cui qualsiasi libro "rivelazione" che parli di Dio e di creazione non posso considerarlo che alla stessa stregua di favole e racconti, di trasposizione in iscritto delle proprie personali immaginazioni, penso che dinanzi alla vastità delle interpretazioni che si hanno e si fanno dei testi ritenuti sacri, la posizione di non credente e di diffidente sia la migliore.
Che poi, la persona che non crede in Dio, in realtà, piuttosto che non credere in Dio (che di fatto non gli è mai apparso) non crede a tutti quei racconti e a tutte quelle favole che gli hanno da sempre raccontato sin dal momento della sua nascita e per tutta la durata della sua crescita e formazione. Quindi dire che non si crede in Dio poi non è pienamente corretto. E' più corretto dire che non si crede a tutto ciò che la società in cui si è cresciuti e vissuti vorrebbe far credere.
Gli uccelli nati in una gabbia pensano che volare sia una malattia. (Alejandro Jodorowsky)

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2156
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Auguri, presidente
« Risposta #13 il: 25 Febbraio 2019, 04:01:11 pm »
Casorezzo (MI), 25 Febbraio 2019
Caro Sergio,
l'onestà e la competenza altrui si possono sempre verificare, e anche il profano ha modo di farlo: se crolla un cavalcavia, avrò seri dubbi su onestà e competenza di chi lo ha costruito o di chi era incaricato della manutenzione. Se metti insieme le traduzioni correnti in italiano della Bibbia, potrai verificare che in genere non ci sono differenze sostanziali; laddove ci siano delle differenze di un certo rilievo, esistono le traduzioni interlineari con il testo originale: isola la parola incriminata e va' a vedere sui dizionari accreditati quale sia la traduzione più aderente. Per il resto, se tu sei soddifatto della tua esistenza e non hai bisogno di Dio per darle un significato, interrogati se ciò sia assolutamente vero: se sì, la tua condizione è invidiabile, almeno per il momento, perché l'uomo non è padrone del suo futuro, sia che creda in Dio sia che non ci creda. Ciao,
Marco Tullio
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1479
Re:Auguri, presidente
« Risposta #14 il: 25 Febbraio 2019, 09:47:15 pm »
Certo si vede che il Catania è il Palermo sono messi male... Si discetta sui massimi sistemi si discetta. ::) ::) 8D
"U Mastru"