Autore Topic: "... e liberaci dal male oscuro..."  (Letto 1718 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
"... e liberaci dal male oscuro..."
« il: 20 Gennaio 2014, 08:16:26 am »
... è un libro.
Chiarisce il concetto della depressione ed aiuta ad uscire dalla crisi interiore.
Pulvirenti, ordinane una trentina di copie e distribuiscile alla prima seduta a Torre del Grifo.
Perchè, al di là delle prestazioni, non è plausibile alcuna nostra ipotesi di mancanza di gioco o di allenatori che ciccano o di "bidoni" scaricati a Catania.
Non è plausibile con la prestazione contro il Bologna, non è plausibile con le prestazioni dell' anno scorso. E buona parte di loro c' era.
Quindi?
Cosa è accaduto o cosa ancora accade?
Perchè, noi ci scervelliamo, Pulvirenti è, a dir poco, amareggiato, loro, i nostri pedatori pedanti, non hanno nulla da guadagnare con queste prestazioni... si fanno solo umiliare.
La risposta non è facile.
Il resto è non è commentabile.
Arrivare alla compassione di avversari ed arbitri non era mai accaduto.
E non vedo nessun motivo per il quale ciò debba accadere.
Nè per la Società, nè per i calciatori, nè per noi.
#STAMUAVVULANNU!

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 1995
Re:"... e liberaci dal male oscuro..."
« Risposta #1 il: 20 Gennaio 2014, 10:43:20 am »
... è un libro.
Chiarisce il concetto della depressione ed aiuta ad uscire dalla crisi interiore.
Pulvirenti, ordinane una trentina di copie e distribuiscile alla prima seduta a Torre del Grifo.
Perchè, al di là delle prestazioni, non è plausibile alcuna nostra ipotesi di mancanza di gioco o di allenatori che ciccano o di "bidoni" scaricati a Catania.
Non è plausibile con la prestazione contro il Bologna, non è plausibile con le prestazioni dell' anno scorso. E buona parte di loro c' era.
Quindi?
Cosa è accaduto o cosa ancora accade?
Perchè, noi ci scervelliamo, Pulvirenti è, a dir poco, amareggiato, loro, i nostri pedatori pedanti, non hanno nulla da guadagnare con queste prestazioni... si fanno solo umiliare.
La risposta non è facile.
Il resto è non è commentabile.
Arrivare alla compassione di avversari ed arbitri non era mai accaduto.
E non vedo nessun motivo per il quale ciò debba accadere.
Nè per la Società, nè per i calciatori, nè per noi.
=D> =D> =D>
Più che il libro di Cassano (non il giocatore, il professore di Pisa) ci vuole un esorcista.....

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
Re:"... e liberaci dal male oscuro..."
« Risposta #2 il: 20 Gennaio 2014, 06:45:46 pm »
Capra, caro amico, ti darei ragione, ma al diavolo non credo!
Perché la mia può sembrare una provocazione, ma oltre a delle presunte ed immaginarie nostre affermazioni, non riesco più a comprendere quale possa essere il motivo.
Troppe cose non combaciano e nessuno, fra noi, spiega.
Ho aperto un post ed attendo che qualche illuminato possa darmi la risposta al quesito che mi ha tolto il sonno.
« Ultima modifica: 20 Gennaio 2014, 06:50:40 pm da Catanisazzu »
#STAMUAVVULANNU!

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
Re:"... e liberaci dal male oscuro..."
« Risposta #3 il: 21 Gennaio 2014, 08:53:37 am »
 8D ...non ho l'illuminazione adeguata (per la bisogna, semmai, rivolgiti a Renzi che riformerebbe la Costituzione anche col Mostro di Foligno, purchè abbia il 20% dell'elettorato ;-) ) e non ho letto Cassano che non conosco (l'unico che conosco temo non sappia scrivere nemmeno col normografo!  8D ) ...per cui il mistero per il quale rischiamo seriamente di retrocedere con gente che viene dall'Olimpic Lione, dal Panatinaikos, dalla Roma...e non dal Cesena e dal Novara...resta, anche per me, insondabile...  8D
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
Re:"... e liberaci dal male oscuro..."
« Risposta #4 il: 21 Gennaio 2014, 12:45:28 pm »
  :-D...se proprio vogliamo scomodare la Psicologia ,questi comportamenti vengono trattati nella parte riguardante le crisi d'identità (mancanza della capacità di interpretare un ruolo)
Crisi d'identità che spesso si sovrappone a una crisi esistenziale (nel caso del Catania mancanza di risultati). Succede ,infatti, che la nostra vita è espressa attraverso gesti e ruoli che interpretiamo in società.
Tra le varie identità (interpretazione di un ruolo) vi sono quelle affettive e quelle sociali, ovvero quei ruoli o attività che interpretiamo quotidianamente in società.
Questo per quanto riguarda la parte medica...credo  ;-),almeno per quella parte che investe abitualmente la persona.C'è da credere se questo sconvolgimento di ruoli ha a che fare anche, oltre che sulle singole persone, sui gruppi.
Perciò, caro Catanisazzu, credi che la lettura di un libro possa bastare a dare una svolta la nostro sin qui misero campionato?
Ricordate le vicende Chievo,Livorno,Samp che dopo il raggiungimento di un traguardi importante retrocessero l'anno seguente in serie B? se si trattasse invece di una sindrome di appagamento comparato alle nostre limitate capacità teniche che invece l'anno prima furono esaltate per non precisate e meritate qualità mostrate?
Credo che la verità è come sempre a metà strada, e che per raggiungere un risultato o mortificarlo concorrano molti fattori, non ultimo la componente fortuna.
Ricordate gente...  ca ci voli futtuna macari ppi friiri n'ovu
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
Re:"... e liberaci dal male oscuro..."
« Risposta #5 il: 21 Gennaio 2014, 10:11:24 pm »
 fu questo il segno premonitore...(leggasi anche topic "lettera semiseria ad un candidato sindaco") di  funesti eventi rossazzurri... 8|

http://www.polisblog.it/post/95289/elezioni-amministrative-2013-risultati-catania-enzo-bianco-eletto-sindaco-dati-ufficiali


"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline LUIS

  • Utente
  • ****
  • Post: 893
Re:"... e liberaci dal male oscuro..."
« Risposta #6 il: 21 Gennaio 2014, 10:26:04 pm »








cantarutti il futuro ce lo creiamo noi e non è deciso da queste coincidenze.
piuttosto invece, noi due tutto questo avevamo paura che accadesse.
ricordi il tpoic "presidente pulvirenti dove vogliao arrivare ?"
questo topic lo apristi tu quando si venne a sapere dell'imminente dvorzio
da lo monaco.
ricordi ? o te lo devo riesumare quel post ? :-D :-D




Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
Re:"... e liberaci dal male oscuro..."
« Risposta #7 il: 22 Gennaio 2014, 07:03:10 am »
  :-D...se proprio vogliamo scomodare la Psicologia ,questi comportamenti vengono trattati nella parte riguardante le crisi d'identità (mancanza della capacità di interpretare un ruolo)
Crisi d'identità che spesso si sovrappone a una crisi esistenziale (nel caso del Catania mancanza di risultati). Succede ,infatti, che la nostra vita è espressa attraverso gesti e ruoli che interpretiamo in società.
Tra le varie identità (interpretazione di un ruolo) vi sono quelle affettive e quelle sociali, ovvero quei ruoli o attività che interpretiamo quotidianamente in società.
Questo per quanto riguarda la parte medica...credo  ;-),almeno per quella parte che investe abitualmente la persona.C'è da credere se questo sconvolgimento di ruoli ha a che fare anche, oltre che sulle singole persone, sui gruppi.
Perciò, caro Catanisazzu, credi che la lettura di un libro possa bastare a dare una svolta la nostro sin qui misero campionato?
Ricordate le vicende Chievo,Livorno,Samp che dopo il raggiungimento di un traguardi importante retrocessero l'anno seguente in serie B? se si trattasse invece di una sindrome di appagamento comparato alle nostre limitate capacità teniche che invece l'anno prima furono esaltate per non precisate e meritate qualità mostrate?
Credo che la verità è come sempre a metà strada, e che per raggiungere un risultato o mortificarlo concorrano molti fattori, non ultimo la componente fortuna.
Ricordate gente...  ca ci voli futtuna macari ppi friiri n'ovu


Gippì, certo che ricordo queste vicende, ma allora ho ragione io.
Se per loro "l' esaltazione per non precisate e meritate qualità mostrate", corrisponde all' ottavo posto in campionato, sono tutti delle truffe!
O meglio, facciamo capire loro che  "il mondiale" (Andujar),  "essere Thiago Silva" (Rolin), essere "il calcio" Barrientos, essere il "sostituto di Gomez" (Castro) o "Pirlo" (Lodi), essere un "Toro" (Bergessio) o essere un "ex Barcellona" (Lopez), solo per citarne alcuni, è frutto della loro ( e forse nostra) "malata" immaginazione.
Nella realtà non valgono una cippa, così come stanno dimostrando.
D' altronde, vorrei ricordare a lor signori che se si trovano a Catania, e non nei posti blasonati che sognano ( e che possono solo sognare), è perchè i "blasonati" non li hanno mai cercati.
Quindi, il libro dovrebbero davvero leggerlo.
Anzi, se fossi in Pulvirenti, li porterei in un terapeuta di gruppo che si occupa di megalomania.

#STAMUAVVULANNU!

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 1995
Re:"... e liberaci dal male oscuro..."
« Risposta #8 il: 22 Gennaio 2014, 11:22:46 am »
Ma è possibile che in una struttura vicina a Villa Stuart quale è lo staff di TDG  (così mi pare di aver letto da qualche parte e se ho detto una balla mi scuso) non trovano uno psi-chiatra-cologo-canalista etc etc... anche di seconda mano?
Perchè il problema sul quadrato di gioco è esclusivamente di testa: non si possono deporre le armi al primo goal degli avversari.
E poi la stessa squadra che l'anno prima ha raddrizzato in corsa tante partite.
Dei problemi societari naturalmente è stato detto di tutto e di più quindi non mi addentro oltre.
Una sola cosa: destinare Cosentino ad altre mansioni e richiamare e pagare profumatamente Gasparin.
Forse si ripartirà dalla B ma con un assetto sicietario più concreto e definito risaliamo più forrti di prima.