Autore Topic: Ma era uno steward o una steward?  (Letto 1823 volte)

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Ma era uno steward o una steward?
« il: 04 Novembre 2013, 01:12:35 am »
Casorezzo (MI), 4 Novembre 2013
Cari forensi,
ma Pulvirenti avrebbe spinto uno steward o una steward? Leggendo i resoconti sui giornali non è chiaro. Sembrerebbe che lo steward sia diventato una steward per far sembrare il nostro presidente un bruto violento e vigliacco, quasi si volesse chiudergli la bocca per avere espresso una verità sacrosanta. Che schifo! Cordialmente,
Marco Tullio
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Ma era uno steward o una steward?
« Risposta #1 il: 04 Novembre 2013, 09:37:26 am »
A noi non e' dato sapere Marco Tullio.
Il cliche' e' che siamo sporchi, brutti e cattivi.
Non sappiamo perdere.
Non abbiamo classe.

La verita' e' che dovremmo fare nostro il motto dei Carabinieri.
"Subire tacendo e tacendo morire"...

Non era subire?
Non ricordavo bene 8-)