Autore Topic: Io sto con Pulvirenti...  (Letto 2977 volte)

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Io sto con Pulvirenti...
« Risposta #15 il: 20 Ottobre 2009, 08:45:32 am »
Questo e' il punto di vista di Pulvirenti, Santo.
Ed anche il tuo.

Rispettabile.
Ma io la penso altrimenti. Questione chiusa.

Offline franco-ct al nord

  • Utente
  • ****
  • Post: 688
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Io sto con Pulvirenti...
« Risposta #16 il: 20 Ottobre 2009, 02:28:47 pm »
Anche io sto con Lui.
Chissà dove eravamo a quest'ora.
Il Catanese, inteso anche come cittadino e non solo tifoso, ha sempre bisogno di essere "abbuffuniatu", si, insomma, preso in giro. Quando troviamo un personaggio che lo fa spudoratamete, non perdiamo l'occasione per osannarlo. Ci piace il fumo negli occhi, quello che ci fa evitare di guardare la realtà.
Appena arriva uno serio, concreto, di parola, che non ti illude (tanto che Zenga se ne andato perchè non poteva spacchiarisi, scusate volevo dire esprimersi come voleva), cominciamo a criticare.
Critichiamo solo le cose serie, quelle che ci affossano li esaltiamo e li esaltiamo per anni e anni, senza reagire. Annebbiati da quel piacevole fumo negli occhi. Basta guardarsi intorno.
Anche io mi arrabbio e soffro se si sbagliano i passaggi o se non si vede un bel gioco. Ma da dove veniamo? Chi è stato il nostro ultimo presidente? Sbaglio o è ancora all'estero?
Io al "Progetto Catania" di calcio ci credo. Finalmente una persona seria.
Ce ne fossero a Catania, ritroveremmo l'antico splendore. Tra poco si riprofila il fallimento dell'amministrazione comunale, causato da una sciagurata amministrazione durata un  settennio e che è stata di nuovo votata, sempre a causa di  quel fumo neglio occhi. E i 140 milioni di euro di cui si erano riempiti la bocca per sarnare il bilancio? Abbulanu...Non sono mai arrivati e forse non arrivaranno.
Gli stessi che fischiano, perchè si sono sentiti o si sentono presi in giro nel calcio, perchè non vanno in piazza Duomo e si sfogano lì, contro il "palazzo " per la gravità della situazione in cui versa la nostra città?
Ma forse non siamo ancora molto ferrati nella "res publica" e quindi...
Saluti.