Autore Topic: Le vere preoccupazioni  (Letto 4645 volte)

Offline Biagio

  • Utente
  • ***
  • Post: 181
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Le vere preoccupazioni
« il: 08 Maggio 2006, 12:02:00 pm »
Quali sono le vere preoccupazioni?
Che i giocatori nel corso della settimana hanno rilasciato dichiarazioni nelle quali dicevano che a Messina si trovano bene e vogliono restare. Ma secondo voi cosa dobbiamo fare per fargli capire che il ciclo è chiuso?
Che Messina non è più un sito adatto a loro. Che si riparte da zero. Che non esistono più le condizioni per la loro permanenza.
Eppure pensavo che si fosse stati abbastanza chiari.
Repetita iuvant.

Intanto ieri Franza a caldo ha rilasciato alcune dichiarazioni che mi permetto di commenticare:

- ha ricevuto poco dalle amministrazioni locali
effettivamente a parte quei pochi soldi e la convenzione stadio, una fettina di culo gliela potevano dare.

- la piazza è da serie B
effettivamente il fatto che nella storia noi abbiamo 4 campionati di A e una trentina di B mi fa dire che tutti i torti non li ha, del resto quello che diceva che dietro le grandi ci siamo noi, che siamo una società modello e bla bla bla devo ammettere che gli somigliava tantissimo.
Inoltre metropoli come Empoli, Ascoli, Chievo (la Manhattan di Verona), Udine, Siena, Livorno, non sono neppure paragonabili a Messina.

- il progetto prosegue
è ca cadi u sceccu

- non abbiamo un centro sportivo questa è una delle principali cause della retrocessione
Certo anche Nanni, Muslimovic, Antonelli, Bondi, Zanchi, Yanagisawa, Cristante, Rezaei e tutto il resto della compagnia hanno un minimo peso, ma il centro sportivo è... centrale nella discussione. Anche la siccità il traffico e l'Etna, però meno rispetto al centro sportivo.

- Moggi è malu cunzidiratu
Anche Giuda Iscariota, Bruto, Hitler, Attila, Cortes: ma che possiamo farci, quando l'opinione pubblica prende di punta un galantuomo...
 
Ora e sempre Forza Messina

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
E' certo!!
« Risposta #1 il: 08 Maggio 2006, 05:02:52 pm »
Per carità ....tanto di opportuna ammenda per il comportamento dei tifosi...ma Franza .....è riuscito a retrocedere leccando il sedere fino all'ultimo di Moggi e non tutelando gli interessi delle piccole squadre!!

Io il prossimo anno mi terrei coloro i quali hanno dimostrato un vero attaccamento alla maglia e, ovviamente, vogliono restare!!!

Salutamu

Offline Biagio

  • Utente
  • ***
  • Post: 181
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: E' certo!!
« Risposta #2 il: 08 Maggio 2006, 06:52:07 pm »
Citazione da: "occasionale rosanero"

Io il prossimo anno mi terrei coloro i quali hanno dimostrato un vero attaccamento alla maglia e, ovviamente, vogliono restare!!!



Ecco appunto, 22 nuovi... :x  :wink:

sonar

  • Visitatore
Le vere preoccupazioni
« Risposta #3 il: 09 Maggio 2006, 11:01:29 am »
Il primo a parlare dei rapporti tra la Gea e gli arbitri, nel maggio 2004, è l’ex presidente dell’Ancona Ermanno Pieroni, poi finito in carcere per il crac della sua società, che denuncia «favori» e combine . Non solo. «Durante il campionato 2003-2004 - aggiunge Pieroni - il Messina è stato favorito con 19 rigori, in quanto è notoriamente legato alla Juventus, a Luciano Moggi e al figlio Alessandro perché ci sono calciatori (La Vecchia, Aronica, Gentile, Guzman, Parisi) e dirigenti (Fabiani) legati anche contrattualmente alla Gea e in comproprietà con la Juventus». La Guardia di Finanza effettua controlli. E ottiene alcuni riscontri tanto che nel rapporto si parla di quattro «fischietti» - Gabriele, Farina, Palanca e De Santis - «collegati tra loro alla Gea e a Moggi che agevolerebbero sul campo società che sono collegate allo stesso Moggi o comunque che gravitano nel mondo della Gea». Palanca e Gabriele erano già finiti nell’indagine della procura di Napoli sulle scommesse che vede indagato tra gli altri l’ex calciatore Stefano Bettarini. La loro posizione fu archiviata. Ora sono stati i magistrati romani ad avviare nuove verifiche.

Fonte: Corriere della Sera -   09 Maggio 2006.

Poverini! lasciamo stare gli Ultras e affini, Ma i tifosi veri che tanta solidarietà hanno raccolto in questo Forum, credevano che ancora la "manna" cadesse dal cielo?
Cosa dire? Booh! ma forse non sarebbe sbagliato ispirarsi allo striscione apparso in un campo di calcio, e riportato ieri da Striscia la Notizia che recitava: << +FICArra e - Picone>>.

Offline U MISSINISI

  • Utente
  • ***
  • Post: 184
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Le vere preoccupazioni
« Risposta #4 il: 09 Maggio 2006, 03:55:40 pm »
Biagio, condivido in "toto" le tue argomentazioni. Però, se mi permetti, vorrei fare una considerazione; Io lascerei lavorare Pietro Franza. Sono più che sicuro che farà una grande squadra. "PETRU SODDI NON NI NPIZZA!"

Al signor SONAR, desiderei dare un consiglio, senza volere peraltro avere la presunzione di intaccare la sua attuale felicità.
"Ritengo più che opportuno che lei pensi solo ed esclusivamente al suo Catania, la sua solidarietà non è affatto gradita! Per ciò che riguarda la possibilità che PAPADOPULO alleni il Messina, la stessa è pari a quella che VENTURA il prossimo anno alleni il Catania............."

Con questo la saluto e la ringrazio, certo che non avrò risposta da lei, anche perchè non la desidero!

Spero, con immenso ardore, di poterla incontrare il prossimo anno sulle gradinate del San Filippo, in un rinnovato derby Messina - Catania, e che vinca il migliore........... o il più "AMMOGGIATO".
Reggio Calabria? Un piccolo paese aspromontano.....

I'm Nino68...................

Offline cataniapiu'

  • Utente
  • ***
  • Post: 207
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Le vere preoccupazioni
« Risposta #5 il: 09 Maggio 2006, 04:07:45 pm »
Citazione da: U MISSINISI
Biagio, condivido in "toto" le tue argomentazioni. Però, se mi permetti, vorrei fare una considerazione; Io lascerei lavorare Pietro Franza. Sono più che sicuro che farà una grande squadra. "PETRU SODDI NON NI NPIZZA!"

Al signor SONAR, desiderei dare un consiglio, senza volere peraltro avere la presunzione di intaccare la sua attuale felicità.
"Ritengo più che opportuno che lei pensi solo ed esclusivamente al suo Catania, la sua solidarietà non è affatto gradita! Per ciò che riguarda la possibilità che PAPADOPULO alleni il Messina, la stessa è pari a quella che VENTURA il prossimo anno alleni il Catania............."

Con questo la saluto e la ringrazio, certo che non avrò risposta da lei, anche perchè non la desidero!

Spero, con immenso ardore, di poterla incontrare il prossimo anno sulle gradinate del San Filippo, in un rinnovato derby Messina - Catania, e che vinca il migliore...........
Citazione
o il più "AMMOGGIATO".[/
quote]


E con chi vi "AMMOGGERETE" l'anno prossimo??? 8)
e' vero Pietro ai soldi ci tiene , TANT'E' VERO non usa sprecarli per il messina - STORIA -  :twisted:

Offline Biagio

  • Utente
  • ***
  • Post: 181
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Le vere preoccupazioni
« Risposta #6 il: 09 Maggio 2006, 04:22:19 pm »
Citazione da: U MISSINISI
"PETRU SODDI NON NI NPIZZA!"
quote]

Su questo siamo perfettamente d'accordo.
Finora così è stato.
E così sarà.
Che lui faccia una grande squadra, dopo le dichiarazioni recenti e passate (diciamo da agosto 2005 in poi) e per i comportamenti concludenti, fammi dire che siamo alla pia illusione...

Offline U MISSINISI

  • Utente
  • ***
  • Post: 184
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Le vere preoccupazioni
« Risposta #7 il: 09 Maggio 2006, 04:34:18 pm »
Citazione da: Biagio
Citazione da: "U MISSINISI"
"PETRU SODDI NON NI NPIZZA!"
quote]

Su questo siamo perfettamente d'accordo.
Finora così è stato.
E così sarà.
Che lui faccia una grande squadra, dopo le dichiarazioni recenti e passate (diciamo da agosto 2005 in poi) e per i comportamenti concludenti, fammi dire che siamo alla pia illusione...



BIAGGIO, VIDI CHI PETRU STANNU TUCCAU U FOCU CHI SO MANI...... SE STANNU SI BRUCIA DI NOU VOLI DIRI CHI IE' SCECCU  :wink:  :wink:  :wink:

SENTI A MMIA, ASSIRA LICODDARI CI DISSI A PETRU CHI SI VOLI U CAMPU CHINU NTA SERIE B AVA FFARI NU SQUADRUNI E ALL'ABBONATI I L'ANNU SCOSSU CIAVA VVINNIRI L'ABBONAMENTU A PREZZU POLITICU...............

SECUNNU MIA PETRU E VCENZU A CAPERU A SUNATA, TU CCHI DDICI?

U DEBBY CU CHIDDRI I FACCI MU VISTI NTA TELEVISIONI A VIGNATE (MI) CU DDU CUCCHI CHI TIFAUNU MILAN. M'INTOSSICAI. MAI QUANTU A TTIA PERO' (SACCIU CHI ERI A RRIGGIU !) CIAO BEDDRU E SEMPRI FOZZA MISSINA A FACCI I CU NON BOLI  :D
Reggio Calabria? Un piccolo paese aspromontano.....

I'm Nino68...................

sonar

  • Visitatore
Le vere preoccupazioni
« Risposta #8 il: 10 Maggio 2006, 09:20:04 am »
Rai Nevvs 24 :arrow:  10. maggio.2006

Gli arbitri indagati, difesi a spada tratta dal presidente dell'A.I.A  Tullio Lanese.   :shock:

sonar

  • Visitatore
Le vere preoccupazioni
« Risposta #9 il: 11 Maggio 2006, 09:19:17 am »
Pesci velenosi pescati nello Stretto

MESSINA - Sono stati pescati nelle acque dello stretto da un pescatore dilettante dei pesci palla, una specie tropicale considerata velenosissima. I vigili urbani dopo aver ricevuto la segnalazione del pescatore, hanno consegnato gli animali all'Asl per delle analisi. Secondo i veterinari dell'Asl 5 i pesci sarebbero arrivati fin qui in seguito ad un riscaldamento delle acque. Questi animali non sono commestibili e contengono un veleno potentitssimo e in passato chi li ha mangiati è morto poco dopo per avvelenamento.

"È inutile creare eccessivi allarmisi - ha dichiarato l'assessore comunale alla sanità, Francesco Squadrito - ma è necessario che i cittadini e i pescatori amatoriali siano a conoscenza del fenomeno che è dovuto alla tropicalizzazione delle acque. Invitiamo chiunque dovesse catturare questi pesci a contattare immediatamente l'Asl 5 o la polizia municipale".

10/05/2006

Ma quannu mai!  ma quali tropicalizzazione dello stretto! trattasi di comunissimi buddaci stanziali nel messinese avvelenati da tre polpette somministrategli dai Reggini che hanno provocato l'ingrossamento del fegato a tal punto da essere scambiati per pesce palla.

Intanto piove sul bagnato, Rai Nevvs 24 ci informa che altre società oltre la Geiuve, sono finite sulla graticola, spiccano:Fiorentina,Udinese,Lazio,Siena e Messina Peloro.
 :roll:

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Mi ru schifu!!!
« Risposta #10 il: 11 Maggio 2006, 01:27:27 pm »
Biagio .....tutti i i giornali on line...ti stanno spiegando come mai il Messina è retrocesso.
La risposta???
La perdita del DS Fabiani. Pare che lui e De Santis avvicinassero gli arbitri per spiegare loro i benefici per la carriera nell'essere Amici di Moggi e la Gea.
Ora caro Biagio anche i chù affezionati al Messina si sono resi conto della "benevolenza arbitrale" nell'era Fabiani; così come quest'anno non avete goduto di chi sa quali eccessi di bontà.

Noi siamo sereni, credo che a memoria un numero di rigori a favore così scarso non abbia alcun precedente.

E' cmq per una pronta risalità in serie Franza è bravo parte dalle cosa determinanti.....riprendere Fabiani!!!

Offline U MISSINISI

  • Utente
  • ***
  • Post: 184
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Le vere preoccupazioni
« Risposta #11 il: 11 Maggio 2006, 01:44:25 pm »
Citazione da: "sonar"
Pesci velenosi pescati nello Stretto

MESSINA - Sono stati pescati nelle acque dello stretto da un pescatore dilettante dei pesci palla, una specie tropicale considerata velenosissima. I vigili urbani dopo aver ricevuto la segnalazione del pescatore, hanno consegnato gli animali all'Asl per delle analisi. Secondo i veterinari dell'Asl 5 i pesci sarebbero arrivati fin qui in seguito ad un riscaldamento delle acque. Questi animali non sono commestibili e contengono un veleno potentitssimo e in passato chi li ha mangiati è morto poco dopo per avvelenamento.

"È inutile creare eccessivi allarmisi - ha dichiarato l'assessore comunale alla sanità, Francesco Squadrito - ma è necessario che i cittadini e i pescatori amatoriali siano a conoscenza del fenomeno che è dovuto alla tropicalizzazione delle acque. Invitiamo chiunque dovesse catturare questi pesci a contattare immediatamente l'Asl 5 o la polizia municipale".

10/05/2006

Ma quannu mai!  ma quali tropicalizzazione dello stretto! trattasi di comunissimi buddaci stanziali nel messinese avvelenati da tre polpette somministrategli dai Reggini che hanno provocato l'ingrossamento del fegato a tal punto da essere scambiati per pesce palla.

Intanto piove sul bagnato, Rai Nevvs 24 ci informa che altre società oltre la Geiuve, sono finite sulla graticola, spiccano:Fiorentina,Udinese,Lazio,Siena e Messina Peloro.
 :roll:


Caro il mio signor SONAR, noto con molto rammarico, che lei ha la memoria corta. :wink:

Le vorrei ricordare, anche se mi sembra difficile che lei abbia potuto rimuovere un così tale dispiacere e dissapore, che la polpetta avvelenata la mangiata prima il cosiddetto "LIOTRO CON OBELISCO"....... Ciccio Marra al Cibali e Sasà Sullo al Celeste.... "Do you remember?" Messina in B e Catania mestamente in C1. All'epoca il Liotro venne scambiato per un Ippopotamo.

In anni a seguire le polpette somministrate sono state cinque, dai vostri simili rosanero..... :D Viceversa in quella occasione il Liotro venne scambiato per un "Cane bastonato", mah.....

Ancora ci pensa ???

Si goda questo momento, tranquillo che presto passerà tutto !!!!

Io leggo TUTTOSPORT.

Ciao Biagio. Ma che te ne pare di questi spioni? Guardano in casa nostra, senza sapere che nella loro stanno già rubando!
Reggio Calabria? Un piccolo paese aspromontano.....

I'm Nino68...................

sonar

  • Visitatore
Le vere preoccupazioni
« Risposta #12 il: 11 Maggio 2006, 02:23:56 pm »
>Tranquillo, sto godendo come un mandrillo,< intanto Quello che è certo è che i nomi dell’Espresso - alcuni dei quali, come quelli di Pairetto e De Santis, sono stati anticipati ieri dal Corriere e anche da altri quotidiani - sono contenuti nelle carte dell’inchiesta. Ce ne sono altri ancora. Per esempio quello di Tullio Lanese, presidente dell’Associazione italiana arbitri. E in fin dei conti è anche normale che chiunque abbia avuto un ruolo di rilievo nel panorama del calcio italiano sia finito nelle carte sulle quali ora stanno lavorando i magistrati. Perché in quest’inchiesta c’è circa un anno di intercettazioni, l’intero periodo del campionato 2004-2005. E che dubbio c’è che Moggi in un anno abbia parlato con tutti e di tutti? Avrà sicuramente parlato con Giraudo. Avrà parlato con dirigenti di altre società, con giocatori, con tecnici. Per esempio tra le telefonate ce ne sarebbe una in cui il dg della Juve chiederebbe a Lippi di non convocare per una amichevole della Nazionale un calciatore juventino in non buone condizioni fisiche. Anche se intercettata, quella conversazione ai fini dell’indagine non ha alcun valore.
Fulvio Bufi

Già in compenso ha fatto convocare Coppola...... ma ci pensate Coppola ahahahihihioheheheh!!!!! in Nazionaleeee!!!!!!!ORROREEEEE!!!!!!
é la seconda volta che fra le righe fa capolino il nome di Lanese :roll:
credo proprio che sta per esplodere la Santabarbara. :(

Offline cataniapiu'

  • Utente
  • ***
  • Post: 207
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Le vere preoccupazioni
« Risposta #13 il: 11 Maggio 2006, 07:58:15 pm »
Citazione da: "U MISSINISI"
Citazione da: "sonar"
Pesci velenosi pescati nello Stretto

MESSINA - Sono stati pescati nelle acque dello stretto da un pescatore dilettante dei pesci palla, una specie tropicale considerata velenosissima. I vigili urbani dopo aver ricevuto la segnalazione del pescatore, hanno consegnato gli animali all'Asl per delle analisi. Secondo i veterinari dell'Asl 5 i pesci sarebbero arrivati fin qui in seguito ad un riscaldamento delle acque. Questi animali non sono commestibili e contengono un veleno potentitssimo e in passato chi li ha mangiati è morto poco dopo per avvelenamento.

"È inutile creare eccessivi allarmisi - ha dichiarato l'assessore comunale alla sanità, Francesco Squadrito - ma è necessario che i cittadini e i pescatori amatoriali siano a conoscenza del fenomeno che è dovuto alla tropicalizzazione delle acque. Invitiamo chiunque dovesse catturare questi pesci a contattare immediatamente l'Asl 5 o la polizia municipale".

10/05/2006

Ma quannu mai!  ma quali tropicalizzazione dello stretto! trattasi di comunissimi buddaci stanziali nel messinese avvelenati da tre polpette somministrategli dai Reggini che hanno provocato l'ingrossamento del fegato a tal punto da essere scambiati per pesce palla.

Intanto piove sul bagnato, Rai Nevvs 24 ci informa che altre società oltre la Geiuve, sono finite sulla graticola, spiccano:Fiorentina,Udinese,Lazio,Siena e Messina Peloro.
 :roll:


Caro il mio signor SONAR, noto con molto rammarico, che lei ha la memoria corta. :wink:

Le vorrei ricordare, anche se mi sembra difficile che lei abbia potuto rimuovere un così tale dispiacere e dissapore, che la polpetta avvelenata la mangiata prima il cosiddetto "LIOTRO CON OBELISCO"....... Ciccio Marra al Cibali e Sasà Sullo al Celeste.... "Do you remember?" Messina in B e Catania mestamente in C1. All'epoca il Liotro venne scambiato per un Ippopotamo.

In anni a seguire le polpette somministrate sono state cinque, dai vostri simili rosanero..... :D Viceversa in quella occasione il Liotro venne scambiato per un "Cane bastonato", mah.....

Ancora ci pensa ???

Si goda questo momento, tranquillo che presto passerà tutto !!!!

Io leggo TUTTOSPORT.

Ciao Biagio. Ma che te ne pare di questi spioni? Guardano in casa nostra, senza sapere che nella loro stanno già rubando!



Tutti i nodi stanno venendo al pettine, e' inutile che rivanghi recenti trascorsi la realta' di oggi e':
il CATANIA sta tentando di salire in serie "A", e voi oltre ad essere gia' retrocessi in serie " b " state trepidanto per sapere a quale campionato iscrivervi il prossimo anno. Il motivo ? si sta indagando per capire quanto ha rubato il messina negl'ultimi anni e questo e' un dato di fatto.
Intrallazzare nel sommerso fare i "babbi spetti" e' una caratteristi tipicamente messinese, additare gli altri e darsi una verginita' da cicciolina e' un vostro dogma.
Tranquillo,noi per ora a CATANIA abbiamo altro a cui pensare, di gran lunga mooolto piu' importante, tu nel frattempo continua pure a leggere
TUTTOSPORT . (contento tu !!)
SALUTI ROSSAZZURRI. :twisted: