Autore Topic: Lettera a Babbo Natale  (Letto 8939 volte)

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1825
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #30 il: 10 Dicembre 2014, 10:00:10 am »
8D ...bè...a questo punto, ribadisco, chiudiamolo qui questo campionato...già da Livorno, mandiamo i pulcini o non ci presentiamo direttamente...tanto è già fallito!
Eh no gas...c'è ancora una categoria da mantenere con i denti. Visto l'andamento della squadra oggi firmerei per avere la certezza di restare nella stessa posizione di classifica attuale perché sono convinto che il peggio non sia ancora finito.
Sarà...
Io rimango convinto che a questa squadra basta veramente pochissimo per diventare grande...per fare quelle tre/quattro vittorie di fila che ti consentono di arrivare in cima alla classifica o comunque nei paraggi.
Continuo a rimanere ottimista sul fatto che l'obiettivo sia ancora raggiungibile. Gufare, a questo punto, non serve proprio a nulla: molto meglio pensare positivo, tanto da perdere c'è veramente poco.

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #31 il: 10 Dicembre 2014, 10:00:49 am »
...invece,io propongo di strappare l'abbonamento ,disdire Sky Calcio e Sport e darsi...all'ippica 
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1957
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #32 il: 10 Dicembre 2014, 10:29:44 am »
8D ...bè...a questo punto, ribadisco, chiudiamolo qui questo campionato...già da Livorno, mandiamo i pulcini o non ci presentiamo direttamente...tanto è già fallito!
Eh no gas...c'è ancora una categoria da mantenere con i denti. Visto l'andamento della squadra oggi firmerei per avere la certezza di restare nella stessa posizione di classifica attuale perché sono convinto che il peggio non sia ancora finito.
Sarà...
Io rimango convinto che a questa squadra basta veramente pochissimo per diventare grande...per fare quelle tre/quattro vittorie di fila che ti consentono di arrivare in cima alla classifica o comunque nei paraggi.
Continuo a rimanere ottimista sul fatto che l'obiettivo sia ancora raggiungibile. Gufare, a questo punto, non serve proprio a nulla: molto meglio pensare positivo, tanto da perdere c'è veramente poco.

Ma chi gufa? Ci sono sempre due anime in un tifoso...
quella del tifoso puro...che sta attaccato ad ogni partita e mai come quest'anno ne ho viste se non tutte quasi...e soffre azione dopo azione e desidera con tutto se stesso che qual caxxo di pallone vada a finire di riffa o di raffa nella porta avversaria non mi importa neanche come.
ma ci sta anche lo sportivo...piu razionale che cerca di capire magari fuori dai 90 minuti della partita quello che succede intorno alla squadra ai ragazzi la societa' e tutto cio' che contribuisce in positivo e in negativo all'andamento delle cose.
Oggi, lontano dalla partita, io vedo una situazione che va a peggiorare invece che a migliorare in termini di infortuni e di cartellini, di gestione delle risorse da parte di colui che viene chiamato allenatore ma chissa' davvero cosa faccia nella vita, dai vertici societari che ormai ripetono in modo sempre piu stantio e credibile la stessa novena, come ho scritto su questo topic...spero davvero che possiamo mantenere la categoria e che qualcuno di questi geni, meglio tutti, che sono arrivati ormai un anno e mezzo fa decidano di fare le valige puntando a palcoscenici piu' grandi di Catania (ammesso e sperando che ne trovino uno) e che si tolgano dai cabbasisi.
Sono sicuro che Nino puo' riuscire a circondarsi di nuovo di persone in grado di farci di nuovo godere di questa squadra.
Se questo e' gufare...allora sto gufando.

Fozza Catania

Offline MALATO PO CATANIA

  • Utente
  • ****
  • Post: 941
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #33 il: 10 Dicembre 2014, 10:58:25 am »
Qui si tratta solo di fare chiarezza e dire chiaramente dove si vuole arrivare.
Che nessuno venga a parlare più di promozione, EL, villa real...e stronzate varie, perché lo scempio è sotto gli occhi di tutti.
Il problema non è la mancanza d'investimenti, ma la scellerata scelta degli uomini chiave.
Da due anni continuano a sbagliare tutto!!!
Ritengo sia fondamentale adesso un intervento del Presidente, che parli apertamente alla gente e dica quali siano "serenamente" le priorità della società.
Io non mi bevo più nulla.. Accetto una retrocessione perché è del tutto normale che una società come la nostra possa sbagliare un campionato, accetto pure il fatto che si possa "annaspare" in serie B perché la qualità è quella che è...., ma non posso accettare cha una società  come la nostra, che dichiara di voler "stravincere il campionato", sbagli per ben due volte tecnico e sia in sistematica difficoltà ogni settimana, fra continui infortuni e una mole spropositata di squalificati.
Questo significa una cosa sola: INCOMPETENZA!!!!

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2446
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #34 il: 10 Dicembre 2014, 11:50:18 am »
Concordo con chi sostiene che basta poco per cambiare passo e dare una sferzata, in positivo, al campionato del Catania.
Tanto per fare un esempio, i giovani di qualitá che il Catania ha, se messi bene in campo, dentro un modo di giocare chiaro e ben collaudato, possono mostrare tutto il loro valore insieme all'indispensabile, per la serie B, entusiasmo agonistico. Fino ad ora però non ci siamo, e non ho ben capito se il nostro tecnico vuole tenere a galla la nave in attesa della mini pausa di dicembre/gennaio per riparare le falle con il mercato, oppure se vuole avere a disposizione solo ed esclusivamente giocatori d'esperienza e considera i giovani l'estremo ripiego, quando non ne può fare proprio a meno.

In ogni caso prima di dargli addosso bisogna avere ben chiaro che il suo lavoro sul carattere della squadra si é visto: adesso in campo va una squadra, anche se con un gioco approssimativo. Sembra che egli abbia colmato quella lacuna che il Catania si portava dietro dallo scorso anno in conseguenza del nuovo assetto organizzativo.

Fra 20 giorni arriverá il momento della veritá: o saranno fatti gli interventi  necessari con COMPETENZA, oppure, se prevarranno altre logiche,  si andrá avanti così per almeno altri 6 mesi.
« Ultima modifica: 10 Dicembre 2014, 11:52:53 am da vasco »

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #35 il: 10 Dicembre 2014, 03:18:16 pm »
Fra 20 giorni arriverá il momento della veritá: o saranno fatti gli interventi  necessari con COMPETENZA, oppure, se prevarranno altre logiche,  si andrá avanti così per almeno altri 6 mesi.

....La memoria del tifoso catanese è uno strumento meraviglioso ma troppo spesso si rivela fallace...fino al 30 di agosto tutti, nessuno escluso, sentenziavano che la società aveva operato in sede di mercato con COMPETENZA ed EFFICACIA... 
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #36 il: 10 Dicembre 2014, 04:11:23 pm »
Casorezzo (MI), 10 Dicembre 2014
Cari amici,
 ma siamo davvero sicuri che sia un gran male se per quest'anno non si andrà in massima serie? L'ultima volta con il grosso della formazione che vinse il campionato di B abbiamo vivacchiato almeno per tre stagioni. Se dovessimo fare il miracolo con tutti i nostri vecchietti, dovremmo rifondare la squadra e Cosentino non è all'altezza del compito. Ci risparmieremo una mala cumpassa. Ciao,
Marco Tullio
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2446
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #37 il: 10 Dicembre 2014, 04:26:44 pm »
GP, non c'è bisogno di ripeterlo, ma tutti sappiamo che di cose se ne possono dire tante; poi però il campo è l'unico giudice supremo.

Ventrone era accreditato come il migliore sulla piazza, su Pellegrino molti di noi (io per primo) nutrivamo molte speranze....paradossalmente quello che é mancato non è stata tanto la squadra come valori tecnici, ma il farli diventare squadra, atleticamente valida, capace di esprimere un gioco "a memoria".....L'allenatore che è subentrato ha dato certamente carattere al gruppo (supplendo ad una carenza che il Catania si portava dietro dallo scorso anno), che è diventato "squadra" poi, quanto al gioco....per ora lasciamo perdere. C'è l'alibi dei tanti infortuni, di una condizione fisico atletica sempre precaria, sempre ad inseguire la forma migliore per la maggior parte dei giocatori della squadra. Sannino considerato da molti scarso, per me per ora è indecifrabile, come allenatore del Catania. Indecifrabile perché non capisco se sta giocando "in difesa" per tenere a galla la situazione del Catania (che quindi sarebbe molto più difficile di quanto appaia all'esterno) o se proprio, senza calciatori d'esperienza, puntando su buoni giovani, non ce la fa a metter su una squadra che abbia un gioco degno di questo nome; oppure se, come pesano in molti nel forum, é un incapace dal punto di vista tecnico tattico e sa solo "vanniare".

Per questo, da parte mia, ritengo che se non si opererà, lo ribadisco, con competenza sul mercato di Gennaio, tenendo conto di tutte le variabili (che purtroppo sono più numerose del normale), una stagione che può essere ancora salvata, quanto all'obiettivo minimo di giocarci la promozione, andrebbe irrimediabilmente persa.

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #38 il: 10 Dicembre 2014, 05:00:45 pm »
GP, non c'è bisogno di ripeterlo, ma tutti sappiamo che di cose se ne possono dire tante; poi però il campo è l'unico giudice supremo.

Ventrone era accreditato come il migliore sulla piazza, su Pellegrino molti di noi (io per primo) nutrivamo molte speranze....paradossalmente quello che é mancato non è stata tanto la squadra come valori tecnici, ma il farli diventare squadra, atleticamente valida, capace di esprimere un gioco "a memoria".....L'allenatore che è subentrato ha dato certamente carattere al gruppo (supplendo ad una carenza che il Catania si portava dietro dallo scorso anno), che è diventato "squadra" poi, quanto al gioco....per ora lasciamo perdere. C'è l'alibi dei tanti infortuni, di una condizione fisico atletica sempre precaria, sempre ad inseguire la forma migliore per la maggior parte dei giocatori della squadra. Sannino considerato da molti scarso, per me per ora è indecifrabile, come allenatore del Catania. Indecifrabile perché non capisco se sta giocando "in difesa" per tenere a galla la situazione del Catania (che quindi sarebbe molto più difficile di quanto appaia all'esterno) o se proprio, senza calciatori d'esperienza, puntando su buoni giovani, non ce la fa a metter su una squadra che abbia un gioco degno di questo nome; oppure se, come pesano in molti nel forum, é un incapace dal punto di vista tecnico tattico e sa solo "vanniare".

Per questo, da parte mia, ritengo che se non si opererà, lo ribadisco, con competenza sul mercato di Gennaio, tenendo conto di tutte le variabili (che purtroppo sono più numerose del normale), una stagione che può essere ancora salvata, quanto all'obiettivo minimo di giocarci la promozione, andrebbe irrimediabilmente persa.
Vasco...condivido,giusto e corretto quello che dici, ma il riferimento non era rivolto a te...ho preso spunto dalla tua citazione per dire che spesso si critica a posteriori dimenticandosi di quello che si era detto prima  ;-)
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1957
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #39 il: 10 Dicembre 2014, 05:55:56 pm »
Fra 20 giorni arriverá il momento della veritá: o saranno fatti gli interventi  necessari con COMPETENZA, oppure, se prevarranno altre logiche,  si andrá avanti così per almeno altri 6 mesi.

....La memoria del tifoso catanese è uno strumento meraviglioso ma troppo spesso si rivela fallace...fino al 30 di agosto tutti, nessuno escluso, sentenziavano che la società aveva operato in sede di mercato con COMPETENZA ed EFFICACIA...

Il mio nome e' Nessuno...

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5530
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #40 il: 10 Dicembre 2014, 06:53:48 pm »
Fra 20 giorni arriverá il momento della veritá: o saranno fatti gli interventi  necessari con COMPETENZA, oppure, se prevarranno altre logiche,  si andrá avanti così per almeno altri 6 mesi.

....La memoria del tifoso catanese è uno strumento meraviglioso ma troppo spesso si rivela fallace...fino al 30 di agosto tutti, nessuno escluso, sentenziavano che la società aveva operato in sede di mercato con COMPETENZA ed EFFICACIA...

Non è vero. Io no.

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #41 il: 10 Dicembre 2014, 08:38:16 pm »
Secondo me la si sta facendo piu' tragica di quello che e'.

Anche la valutazione sulle competenze di Cosentino lascia il tempo che trova

Ci sono societa' di alto livello che hanno preso un Ad vincente,un allenatore rampante,speso milioni di euro per avere....niente

A me Cosentino non piace come personaggio,mi piacerebbe che la sua presenza allietasse altre societa'.

Secondo me credo che si stia andando oltre visto che non abbiamo le competenze per giudicare un calciatore pensa un po' se possiamo parlare di Amministratori delegati.Non vivendo poi la quotidianita'


sono i risultati i giudici inesorabili dell'operato di cosentino.

loro non hanno bisogno di competenza.

ed i risultati, in un anno e mezzo, sono stati un completo disastro.

tutto il resto per me, sono delle emerite cazzate.

Infatti i risultati AL MOMENTO dicono che la nuova diregenza e il nuovo assetto tecnico hanno fatto male.

Ma per fortuna il campionato non e' finito

Il resto sono solo chiacchere ppi peddiri tempu

Santuzzu , per la precisione, AL MOMENTO, questa gestione societaria ha già  accucchiatu anche una retrocessione in uno dei campionati di serie A più scadenti della storia.

Aldo in un campionato ancora piu' scadente il Parma che era arrivato in uefa e' ultimo a 5 punti

Hanno fatto male AL MOMENTO.

Ma il calcio non e' scienza esatta.

Offline MALATO PO CATANIA

  • Utente
  • ****
  • Post: 941
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #42 il: 10 Dicembre 2014, 09:54:11 pm »
Fra 20 giorni arriverá il momento della veritá: o saranno fatti gli interventi  necessari con COMPETENZA, oppure, se prevarranno altre logiche,  si andrá avanti così per almeno altri 6 mesi.

....La memoria del tifoso catanese è uno strumento meraviglioso ma troppo spesso si rivela fallace...fino al 30 di agosto tutti, nessuno escluso, sentenziavano che la società aveva operato in sede di mercato con COMPETENZA ed EFFICACIA...

E' vero che c'è stato entusiasmo soprattutto dopo le parole di Cosentino che ha promesso addirittura la EL in poco tempo, ma è anche vero che in molti (tra cui io e Gaspare), abbiamo sottolineato il fatto di come l'unico giudice sarebbe stato il campo!!
Purtroppo i numeri parlano chiaro....già da due anni.
Il problema nostro non è la qualità dei giocatori, ma la relativa gestione....
Non voglio fare accostamenti con il passato e mi dispiace riesumare certi personaggi, ma prima la qualità era molto più scadente di adesso e si ottenevano risultati di gran lunga maggiori.
Abbiamo salvato la categoria con gente come Corona, Potenza, Sardo, Plasmati... che con tutto il rispetto non sono Peruzzi, Leto, Monzon, Rolin e rischiamo di compromettere un campionato di una scarsezza imbarazzante.
E' ingiustificabile il fatto di avere sempre mezza squadra out ogni partita, come lo sono l'enorme numero di ammonizioni rimediate.
Non è un problema di mercato a mio avviso: la "competenzea" non è la famosa "amalgama".......

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #43 il: 10 Dicembre 2014, 10:21:26 pm »
BRESCIA, Ubi Banca blocca la cessione a Kadir Sheikh Abdul
10.12.2014 20:02 di Andrea Carlino Twitter: @acarlino85   

Sfuma il sogno dell'uomo d'affari pakistano Kadir Sheikh Abdul, convinto di aver acquistato il Brescia. Sono state completamente negative le verifiche fatte da Ubi Banca sulle credenziali e sulle garanzie fornite dall'imprenditore pakistano Nonostante le dichiarazioni dell'uomo d'affari, non è quindi andata in porto la cessione del club dato che Ubi Banca, principale creditore del Brescia che di fatto da luglio ha posto in amministrazione controllata la gestione Corioni, lo ha ritenuto non affidabile. La scadenza del 15 dicembre - quando dovranno essere pagati gli stipendi dei giocatori - si avvicina senza che vi sia all’orizzonte un piano di salvataggio. E negli ambienti vicini alla societa - come riporta il "Giornale di Brescia" -  si torna a parlare del pericolo concreto di un fallimento.

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Lettera a Babbo Natale
« Risposta #44 il: 11 Dicembre 2014, 09:42:07 am »

E' vero che c'è stato entusiasmo soprattutto dopo le parole di Cosentino che ha promesso addirittura la EL in poco tempo, ma è anche vero che in molti (tra cui io e Gaspare), abbiamo sottolineato il fatto di come l'unico giudice sarebbe stato il campo!!


...ecco...bontà tua carissimo Fratello...mi fa piacere che qualcuno lo ricordi, visto che da giugno qui, e recentemente su altre piattaforme web, si sono permessi...e ancora lo fanno...di farmi passare per uno appiattito su posizioni societarie, che creo alibi, che difendo l'indifendibile, che ho gli occhi foderati perchè non credo a certi libri o articoli assurti a ruolo di Bibbia perchè parlano della scoperta dell'acqua calda (in cui di Cosentino e del Catania made Pulvirenti non c'è assolutamente una beata cippa, se non qualche riga al massimo!), che mi fanno lezioni di morale sulla GEA e Moggi...che bisogna esssere fortemente critici anche sulle vittorie, altrimenti non si fa il bene del Catania...

...il tutto perchè porto avanti, da anni e anni a prescindere dalla categoria e dalle dirigenze, l'elementare concetto che hai risottolineato tu...

Ancora oggi...come tifoso...devo leggere ed accettare che è sbagliato aspettare il mercato di gennaio, aspettare dove saremmo in classifica tra marzo e aprile...perchè è tutto un magna magna...tanto che un'eventuale promozione tramite play off è ugualmente un fallimento...perchè si doverbbe da subito, immediatamente, buttare fuori tre quarti di dirigenti, allenatori, giocatori e preparatori atletici....e se non accetto queste sonore besti.alità, lederei il sacro diritto della libertà di opinione...

Questo il motivo per cui mi è passata la voglia di interagire su questo forum....che pensavo, a differenza di certi Muri, frequentato da gente con cui ci si potesse confrontare liberamente senza che pensiero altrui debba essere costantemente mistificato....

Ciao
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est