Autore Topic: Finaria dichiarata fallita...  (Letto 895 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5220
    • http://cccatania46.altervista.org/
Finaria dichiarata fallita...
« il: 16 Luglio 2020, 12:17:38 pm »
...bando annullato, cala il sipario.

https://newscatania.com/wpsite/ultimora-il-tribunale-dichiara-il-fallimento-di-finaria/

Grande amarezza e grande tristezza.
Avremmo dovuto fare le barricate dopo i treni del gol, se non dopo la conferma di Cosentino.
I vari "aspettiamo, vediamo, però gli 8 anni di A, tutti sbagliano" sono stati l'inizio della fine.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #1 il: 16 Luglio 2020, 03:37:06 pm »
Paghiamo a caro prezzo quegli splendidi e indimenticabili otto anni di A: Cosentino è stato solo il parafulmine di Pulvirenti, ma questo lo abbiamo capito solo il 23 Giugno 2015, fino ad allora, salvo poche eccezioni, eravamo disposti a perdonargli ogni cosa in nome di quegli otto anni. Ma se anche avessimo fatto le barricate, lo avremmo convinto a cedere la società? Quando poi penso a Lo Monaco e al cosiddetto "risanamento", mi scoppia la bile. A questo punto, se questa è la parola fine, voglio la discontinuità per la continuità: non sono interessato a un'altra società che si chiami Catania, perché questi giochi di prestigio forse vanno bene a Palermo, Messina e Siracusa, ma noi non ci siamo abituati; esigo una squadra che non si chiami Catania, affinché sia chiaro che la nostra storia ormai è conclusa e che nessuno deve avere la pretesa di usurparla. Vorrei un nome che faccia riferimento alla nostra storia cittadino e al nostro folclore locale, perché si cominci un capitolo davvero nuovo.
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5220
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #2 il: 16 Luglio 2020, 05:17:41 pm »
Ma se anche avessimo fatto le barricate, lo avremmo convinto a cedere la società? Quando poi penso a Lo Monaco e al cosiddetto "risanamento", mi scoppia la bile.

Non  avremo mai la riprova, ma il principio da affermare è che comunque il Catania non può essere gestito come un supermercato, perché è comunque una piccola istituzione

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #3 il: 17 Luglio 2020, 10:54:24 am »
Siamo stati troppo divisi per farlo: quando parli di persone che consigliavano di aspettare e fare i conti alla fine, e questo anche dopo lo scandalo dei Treni del Goal, anzi fino a pochissimo tempo fa, dici una verità inoppugnabile. Nel muretto di là c'è tanta di quella gente che, per ritagliarsi un quarto d'ora di celebrità giocando a fare i giornalisti, ha negato i problemi economici fino all'ultimo, solo per evitare di alienarsi la dirigenza. Ora c'è da tenersi i fianchi nel vedere come tentano di smarcarsi da posizioni assunte fino a qualche istante fa. Purtroppo il Catania è una cosa pubblica per le ricadute che ha sulla passione di noi tifosi, ma fondamentalmente è una proprietà privata, esposta alle follie di chi la possiede, tanto da correre il rischio di un fallimento, come tutto ciò che rientra nel libero mercato.
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #4 il: 18 Luglio 2020, 08:16:09 pm »
A quanto pare, nonostante tutto, l'agonia pare destinata a continuare ancora a lungo.
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3622
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #5 il: 14 Agosto 2020, 05:28:20 pm »
Miscredenti! Avete dimenticato cheé finita solo quando é finita. :-P
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #6 il: 14 Agosto 2020, 05:49:59 pm »
Ciao, Aldo, sei contento per la matricola di cui professavi altrove che non t'importava un fico secco?
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3622
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #7 il: 15 Agosto 2020, 01:30:30 am »
Ciao, Aldo, sei contento per la matricola di cui professavi altrove che non t'importava un fico secco?
Continua a non importarmene un fico secco del numero di affiliazione alla FIGC.  :-P La cosa essenziale per me era liberarmi di pulvirenti e dei suoi accoliti, possibilmente mantenendo la categoria. La nuova proprietà ci è riuscita ed io ne sono più che felice.  ;-)
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #8 il: 15 Agosto 2020, 09:08:36 am »
La categoria è certo importante.
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #9 il: 15 Agosto 2020, 12:53:05 pm »
Non mi ha mai convinto l'idea di certuni secondo cui, per andare in serie B, sarebbe stato meglio ripartire dalla D.
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5220
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #10 il: 15 Agosto 2020, 01:52:57 pm »
Non mi ha mai convinto l'idea di certuni secondo cui, per andare in serie B, sarebbe stato meglio ripartire dalla D.

C'è un grosso equivoco secondo me riguardo questo concetto.
Sul piano imprenditoriale, come ha spiegato Tacopina, ma non c'era bisogno né di lui né di  una laurea in Economia,  acquistare una squadra in C con 50 e passa mln di debiti è un assurdo, perché con la sessa cifra o di meno compri il Genoa o una squadra simile di A
Senza ereditare beghe giudiziarie né imprevisti.
Molto più semplice aspettare il fallimento e, pur scendendo di una categoria, imbastire un progetto nuovo che no costerebbe certo 50 mln, avendo lacertezza di poter investire per puntare alla B in due anni, magari recuperando all'asta sia TdG che marchio.

Un tifoso che capisce questo concetto non è un tifoso che si augura il fallimento, è uno che capisce che con Pulvirenti la strada era segnata, tanto è vero che, ancora una volta, è stato un gran gol del tribunale a salvarci.
E' un vero miracolo che si sia allestita una cordata che abbia voluto investire, già ad oggi, sui sei milioni di euro solo per metterci nelle condizioni di iscriverci. E' chiaro che questo costringe a rimandare i sogni di primato almeno di un anno.
Per me va benissimo.

Parlavo già dopo i treni del gol del modello SudTirol, secondo me esaltante, anche  se il SudTirol comunque milita in C da anni. Per me davvero la categoria non conta e una vita in C con una società ragionevole mi andrebbe benissimo. Non so se sia sostenibile, ma lo accetterei. Per molti non è così: salvare la matricola ea suon di milioni e garantire da subito una squadra da promozione è un atto dovuto non si sa in base a quale principio. Speriamo il pericolo scampato apra le menti di tutti, al di là degli slogan.

Fa rabbia pensare che sia sia dovuto arrivare sull'orlo del baratro quando già dopo i treni del gol la cordata Bacco poteva aprire prospettive simili a quelle attuali. Allora bisognava fare le barricate contro una società che era evidentemente in stato confusionale e non poteva guidarci da nessuna parte se non dove ci ha lasciato.

Per adesso sappiamo solo che ci siamo allungati la vita, occorre ora supportare questi pazzi e sperare che il loro modello possa essere sostenibile e vincente.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #11 il: 15 Agosto 2020, 09:17:09 pm »
Tacopina è un impenditore o un affarista?
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5220
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #12 il: 15 Agosto 2020, 11:09:48 pm »
Tacopina è un impenditore o un affarista?

Pare sia un avvocato. Fa da intermediario per conto di fond o società, se ho ben capito

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #13 il: 15 Agosto 2020, 11:25:20 pm »
Ah! Dovrebbe imparare l'italiano, però.
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2614
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #14 il: 15 Agosto 2020, 11:27:56 pm »
Ma Pulvirenti è ancora a piede libero?
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".