Autore Topic: Finaria dichiarata fallita...  (Letto 251 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5213
    • http://cccatania46.altervista.org/
Finaria dichiarata fallita...
« il: 16 Luglio 2020, 12:17:38 pm »
...bando annullato, cala il sipario.

https://newscatania.com/wpsite/ultimora-il-tribunale-dichiara-il-fallimento-di-finaria/

Grande amarezza e grande tristezza.
Avremmo dovuto fare le barricate dopo i treni del gol, se non dopo la conferma di Cosentino.
I vari "aspettiamo, vediamo, però gli 8 anni di A, tutti sbagliano" sono stati l'inizio della fine.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2589
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #1 il: 16 Luglio 2020, 03:37:06 pm »
Paghiamo a caro prezzo quegli splendidi e indimenticabili otto anni di A: Cosentino è stato solo il parafulmine di Pulvirenti, ma questo lo abbiamo capito solo il 23 Giugno 2015, fino ad allora, salvo poche eccezioni, eravamo disposti a perdonargli ogni cosa in nome di quegli otto anni. Ma se anche avessimo fatto le barricate, lo avremmo convinto a cedere la società? Quando poi penso a Lo Monaco e al cosiddetto "risanamento", mi scoppia la bile. A questo punto, se questa è la parola fine, voglio la discontinuità per la continuità: non sono interessato a un'altra società che si chiami Catania, perché questi giochi di prestigio forse vanno bene a Palermo, Messina e Siracusa, ma noi non ci siamo abituati; esigo una squadra che non si chiami Catania, affinché sia chiaro che la nostra storia ormai è conclusa e che nessuno deve avere la pretesa di usurparla. Vorrei un nome che faccia riferimento alla nostra storia cittadino e al nostro folclore locale, perché si cominci un capitolo davvero nuovo.
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5213
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #2 il: 16 Luglio 2020, 05:17:41 pm »
Ma se anche avessimo fatto le barricate, lo avremmo convinto a cedere la società? Quando poi penso a Lo Monaco e al cosiddetto "risanamento", mi scoppia la bile.

Non  avremo mai la riprova, ma il principio da affermare è che comunque il Catania non può essere gestito come un supermercato, perché è comunque una piccola istituzione

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2589
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #3 il: 17 Luglio 2020, 10:54:24 am »
Siamo stati troppo divisi per farlo: quando parli di persone che consigliavano di aspettare e fare i conti alla fine, e questo anche dopo lo scandalo dei Treni del Goal, anzi fino a pochissimo tempo fa, dici una verità inoppugnabile. Nel muretto di là c'è tanta di quella gente che, per ritagliarsi un quarto d'ora di celebrità giocando a fare i giornalisti, ha negato i problemi economici fino all'ultimo, solo per evitare di alienarsi la dirigenza. Ora c'è da tenersi i fianchi nel vedere come tentano di smarcarsi da posizioni assunte fino a qualche istante fa. Purtroppo il Catania è una cosa pubblica per le ricadute che ha sulla passione di noi tifosi, ma fondamentalmente è una proprietà privata, esposta alle follie di chi la possiede, tanto da correre il rischio di un fallimento, come tutto ciò che rientra nel libero mercato.
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2589
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Finaria dichiarata fallita...
« Risposta #4 il: 18 Luglio 2020, 08:16:09 pm »
A quanto pare, nonostante tutto, l'agonia pare destinata a continuare ancora a lungo.
Fieri di usare il bidet. "Virtù contra a furore/prenderà l'arme e fia 'l combatter corto/ché l'antico valore/negli italici cor non è ancor morto".