Autore Topic: Futuro di merda  (Letto 3683 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2507
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Futuro di merda
« Risposta #15 il: 16 Dicembre 2019, 09:55:31 pm »
No, intendevo un altro tipo di cordicella, più propriamente una catenella.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3617
Re:Futuro di merda
« Risposta #16 il: 17 Dicembre 2019, 02:21:15 am »
Cosentino è sicuramente americano e poi sta, o stava, a Miami.  8D
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3617
Re:Futuro di merda
« Risposta #17 il: 17 Dicembre 2019, 02:37:27 am »
Dico la mia sciocchezza.
Nessun  imprenditore serio si accosterà al Catania fino a quando la sua controparte sarà l’attuale proprietà. Troppo rischioso assumersi la piena responsabilità di un passivo dai contorni incerti. I veri interlocutori si presenteranno quando avranno come controparte un curatore giudiziario in modo da non dover rispondere di pendenze diverse da quelle risultanti dall’atto di acquisto. Credo che analogamente si stia comportando Apulia per i supermercati Fortè. Contratterà con il curatore giudiziari se la Meridi sarà ammessa all’amministrazione controllata, contratterà con il curatore fallimentare se non sarà ammessa. Perché, oltre queste due altre ipotesi non ne esistono. A breve la stessa strada la seguirà a chi il Calcio Catania.
Tutte le alte voci, cordate, cordine, lazzi e lazzate, sono fuffa, buone solo a tergiversare e buttate fumo negli occhi.
Bene, ora che ho detto la mia sciocchezza posso andare a dormire più leggero.  :-)
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5205
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Futuro di merda
« Risposta #18 il: 21 Dicembre 2019, 08:14:47 pm »
Aggiungo a quanto sottolineato da Aldo che, per quello che ho capito, l'amministrazione controllata non è che uno stato prefallimentare che porta o alla liquidazione o al fallimento. Ergo, dal 7 gennaio, i creditori di Meridi, potrebbero assaltare i beni della stessa società, che includono il 5% del Catania e di TdG.
Insomma, se un imprenditore fosse così sprovveduto e tifoso imbarcarsi in un'operazione da 30 mln di euro o simili, per avere ciò che potrebbe probabilmente avere a zero, ammesso che esista sarebbe un imprenditore affidabile? Secondo me no, al massimo ci allungherebbe la vita di poco, magari un anno, e non sarebbe un bell'anno.
Penso che il punto di non ritorno sia passato da un pezzo, e trovo ingenui i tentativi di credere a possibili trattative che, per logica, non possono che fermarsi una volta avuto accesso alle carte.
Con questo non dico che spero nel fallimento o che muoio dalla voglia di ricominciare dai dilettanti (anche se rimango dell'idea che se una macchina viene reimmatricolata non si azzera il contachilometri) dico che questa è la prospettiva più logica che abbiamo.
Insomma, non mi farei illusioni, diffido fortemente da chi parla di nuova proprietà a dicembre o gennaio.


Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2507
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Futuro di merda
« Risposta #19 il: 22 Dicembre 2019, 01:07:55 am »
Insomma, poche rose nel prossimo futuro.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2337
Re:Futuro di merda
« Risposta #20 il: 22 Dicembre 2019, 09:50:31 am »
Se invece riescono a vendere il Catania, i creditori potranno "aggredire" il 5% del ricavato della vendita. E poi l'acquirente sarà in una botte di ferro perché gli acquisti in cui c'é di mezzo il tribunale fallimentare sono i piú sicuri e senza sorprese.


E poi chi ha detto che risparmierebbe? Il patrimonio del Catania non sono i giocatori, ma é immobiliare. E lí nessun giudice fallimentare autorizzerà una vendita "a zero". La vendita del Catania é prima di tutto un'operazione immobiliare dentro una procedura regolata dal diritto fallimentare.


Se ci sono bravi consulenti a condurre l'operazione, andrà in porto.




Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1546
Re:Futuro di merda
« Risposta #21 il: 23 Dicembre 2019, 01:57:23 pm »
Aggiungo a quanto sottolineato da Aldo che, per quello che ho capito, l'amministrazione controllata non è che uno stato prefallimentare che porta o alla liquidazione o al fallimento. Ergo, dal 7 gennaio, i creditori di Meridi, potrebbero assaltare i beni della stessa società, che includono il 5% del Catania e di TdG.
Insomma, se un imprenditore fosse così sprovveduto e tifoso imbarcarsi in un'operazione da 30 mln di euro o simili, per avere ciò che potrebbe probabilmente avere a zero, ammesso che esista sarebbe un imprenditore affidabile? Secondo me no, al massimo ci allungherebbe la vita di poco, magari un anno, e non sarebbe un bell'anno.
Penso che il punto di non ritorno sia passato da un pezzo, e trovo ingenui i tentativi di credere a possibili trattative che, per logica, non possono che fermarsi una volta avuto accesso alle carte.
Con questo non dico che spero nel fallimento o che muoio dalla voglia di ricominciare dai dilettanti (anche se rimango dell'idea che se una macchina viene reimmatricolata non si azzera il contachilometri) dico che questa è la prospettiva più logica che abbiamo.
Insomma, non mi farei illusioni, diffido fortemente da chi parla di nuova proprietà a dicembre o gennaio.
Per quel che so io l'amministrazione controllata è l'ultimo tentativo di salvare un'azienda dal fallimento. Per la serie; noi non siamo buoni, provateci voi giudici. Bisogna presentare un piano di risanamento credibile, che se accettato viene gestito da persone terze. Così sono state salvate l'azienda di raccolta rifiuti di Livorno e L'ATAC di Roma. Certo non devi avere scheletri nell'armadio, o almeno non devono essere a te riconducibili. Secondo voi l'infame è in questa situazione? Con i casini che ha combinato con meridi non credo proprio. Ecco qui apro una parentesi per me dolorosissima. Già dopo il terzo anno di C mi chiedevo se la società avesse la voglia, ma soprattutto la forza economica per ritentare la scalata. Ero rimasto piacevolmente sorpreso per l'ennesimo sforzo economico dell'infame.... Adesso mi vergogno come un ladro a scoprire come è sopravvissuto  economicamente il Catania Calcio nelle ultime due stagioni. Sto infame sta rovinando fornitori e dipendenti  del gruppo Fortè.
"U Mastru"

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3617
Re:Futuro di merda
« Risposta #22 il: 24 Dicembre 2019, 03:57:47 am »
Umastru una delle condizioni per essere ammesse all’amministrazione controllata è che l’azienda abbia realmente la possibilità di essere risanata, cioè una situazione debitoria, modesta, se c’è un debito ingente, non viene ammessa all’amministrazione controllata e si aprono le procedure fallimentari.  Non è da escludere, anzi tutt’altro, che i creditori, per meglio tutelare la propria posizione, cerchino di estendere tali procedure anche alle società controllate e/o controllanti.

La mia opinione é che per salvare la categoria e la matricola, che prima arrivino i libri del Catania, in tribunale e meglio sia, in modo che la curatela fallimentare abbia il tempo di intavolare le trattative con gli eventuali interessat all’acquisto. Di tempo non c’è ne è molto. Il 30 giugno, o giù di lì, scadrà il termine per presentare la domanda di iscrizione, corredata dal pagamento dell’iscrizione e della fiudessione bancaria. Dopo quella data c’è ........ il nulla!  :^(
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline Arcaloro Scammacca

  • Utente
  • ***
  • Post: 421
Re:Futuro di merda
« Risposta #23 il: 26 Dicembre 2019, 11:55:03 am »
Un nuovo anno foriero di ogni felicità
a tutti i tifosi del Catania

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3617
Re:Futuro di merda
« Risposta #24 il: 27 Dicembre 2019, 02:30:08 pm »
Se queste sono le premesse la vedo dura sulla felicità che ci attende.

“Cari ragazzi – recita il testo riportato da TuttoC – nel rinnovare a voi e alle vostre famiglie gli auguri di un Buon Natale e di un Felice Anno Nuovo con la riapertura delle liste di trasferimento abbiamo il dovere di esporvi con chiarezza il quadro economico della ns. Società.  Il Calcio Catania Spa per la ben nota situazione debitoria non potrà far fronte agli adempimenti economici così come attualmente in essere. La vita del Catania è primaria ad ogni cosa così che ci sembra giusto che troviate una squadra che vi garantisca di poter avere soddisfatte le vostre esigenze tecniche ed economiche. NESSUNA PRETESA sarà da noi avanzata alle eventuali squadre che si faranno avanti. Certi della vs. comprensione vi salutiamo cordialmente. Calcio Catania Spa”.

Questa, secondo quando pubblicato dal portale TuttoC, la lettera inviata dal Catania ai propri tesserati  occasione delle festività natalizie.

Alla faccia del risanamento decantato più volte dal miglior dirigente degli ultimi 6.689 anni! MERDE!

COSA ASPETTATE A PORTARE I LIBRI IN TRIBUNALI, CHE SIA TROPPO TARDI? RATIVI VESSU!

 >:( >:( >:( >:( >:( >:( >:(
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2507
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Futuro di merda
« Risposta #25 il: 27 Dicembre 2019, 04:00:16 pm »
Otto anni di serie a sono costati troppo cari.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2337
Re:Futuro di merda
« Risposta #26 il: 27 Dicembre 2019, 10:14:53 pm »
Un comunicato apparso in un sito non vuol dire nulla perché  prima occorre verificarne la veridicitá. Per il resto mi pare che stiano trattando la vendita e quale senso avrebbe portare i libri in tribunale per il fallimento mi sfugge. Questo disastrato Catania appena due mesi fa ha onorato i suoi impegni nei confronti di federazione ed erario: erano forse soldi da buttare?
Lo Monaco  non ha mai parlato di debiti azzerati, ma solo di debiti ridotti che rimangono pur sempre debiti. Che non sono stati fatti nell'ultimo anno di serie A quando tutti sognavamo di andare in "scempions" con le mirabolanti balle che Cosentino ci raccontava e a cui in tanti credevano fino alla "prova dei fatti": finalmente uno che "pensa" in grande, si diceva, con la Doyen alle spalle, il progetto dello stadio come quello dello Swansea. Insomma finalmente uno di cui andare fieri, ben altra cosa di quel miserabile che ci ricordava sempre che siamo una "realtá di provincia"...ma a chi....

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2507
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Futuro di merda
« Risposta #27 il: 27 Dicembre 2019, 10:58:24 pm »
Fattelo fritto lomonaco, se ti piace tanto.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3617
Re:Futuro di merda
« Risposta #28 il: 28 Dicembre 2019, 12:10:24 am »
Vasco sarebbe troppo lungo spiegarti l’importanza di portare i libri in Tribunale il prima possibile, capirai con il tempo. Tu dici che va tutto bene, mi auguro che abbia ragione tu è che sia tutt’apposto. Io registro che abbiamo fatto una partita a porte chiuse perché chi gestiva il servizio di sicurezza abbia risolto il contratto perché stanco di lavorare gratis e che chi gestiva i pulmann del trasporto per le partite abbia risolto il contratto perché anche lui stanco di lavorare gratis e che l’ultima trasferta sia stata affrontata con mezzi di fortuna. Ma Lo Monaco ha detto che sta risanando e Lo Monaco è un uomo d’onore. Speriamo che sia d’accordo il 7 gennaio anche il Tribunale con te e sia tutt’apposto. Nel frattempo verifica anche la veridicità della comunicazione ai giocatori e mentre lo fai, così risparmiamo tutto tempo, verifica anche che le comunicazioni non siano due. Io la seconda non l’anticipo, perché non ho ancora riscontri.

P.S. Chi ha detto che stiano trattando? Se lo dicono loro, per me è come se non l’avesse detto nessuno, dopo lo sputtanamento sul caso Meridi, sbugiardato il proprietario nemmeno due giorni dopo, tutto quello che esce da Torre del Grifo è come acqua corrente.

P.S.2 Il risanatore che tu sappia è ancora a Francavilla Tirrena perché dimissionario o è tornato a lavorare? Così per curiosità dato che non mi risulta che le sue dimissioni da AD siano state presentate, ne quanto meno accettate dal CDA
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3617
Re:Futuro di merda
« Risposta #29 il: 28 Dicembre 2019, 12:11:35 am »
Ma quannu si ni vanu? Mai?
FORZA CATANIA! SEMPRE.