Autore Topic: Reggina-Catania  (Letto 482 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1765
Re:Reggina-Catania
« Risposta #15 il: 30 Settembre 2019, 07:44:05 pm »
Caro Vasco, non ho visto la partita...ho seguito l'evoluzione del risultato...quando ho visto l'uno a zero subito al secondo minuto...ho avuto forte la percezione che la partita fosse finita...purtroppo il Catania non mi ha smentito.
Poi che il Catania possa aver giocato meglio delle altre partite ha avuto come conseguenza che si è tenuto in bilico il risultato fino alla fine...vero è...rigore è quando arbitro fischia...ma se vogliamo fare una valutazione più tecnica loro a fine primo tempo potevano stare già 2 a 0...e ci sarebbe stato meno pathos...ammesso che ce ne sia stato!

A terni non mi aspetto nulla di meglio...e temo che difficilmente il risultato ci potrà essere favorevole...poi inizia un ciclo di partite più abbordabili sia in casa che in trasferta...e li capiremo se anche quest'anno entriamo nel playoff...oppure se non faremo neanche quello...il rischio a mio avviso c'è.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2254
Re:Reggina-Catania
« Risposta #16 il: 01 Ottobre 2019, 02:36:56 am »
Stasera ho seguito una buona parte della puntata di "corner" ed ho avuto la conferma che sul Catania i giudizi degli addetti ai lavori e della stampa, seguono quasi sempre dei luoghi comuni: tizio é scarso, caio non é cosa, c'é la spaccatura, la dirigenza é incapace, il Monopoli é una squadretta ecc ecc. Non così su questo forum dove, al di fuori del gioco delle parti,  a mio parere, sono stati messi ben a fuoco nei vari interventi, i problemi di natura prettamente tecnica che sono alla bese dei risultati altanenanti ed, in trasferta, deludenti del Catania. Riassumendo possiamo dire che le caratteristiche tecniche di tanti giocatori e gli schemi del gioco di Camplone ancora non vanno pienamente daccordo. Fuori casa quando gli avversari ti attaccano e non c'é tempo di pensare al movimento giusto, alla distanza, alla posizione del pallone e dell'avversario, si tende a giocare molto "istintivamente": in questi frangenti il Catania perde lucidità e commette errori fatali.
 
Se con gli allenamenti e con il passare delle partite troveranno automatismi, tranquillità e sicurezza, le cose miglioreranno, altrimenti si andrà avanti così. Ma siamo al 1 di ottobre e considerare persa la stagione adesso, senza averla neanche giocata è da stolti.
 
Personalmente questi miglioramenti me li aspetto, perchè il tecnico ha ben chiaro che i suoi giocatori non si muovono in campo come dovrebbero ed i cambi di domenica avevano la loro logica proprio nella ricerca di un gioco di squadra che non c'era, che evitava di andare fino al  fondo del campo avversario, con giocatori di fascia bloccati, con il centravanti che non pressava, non creava spazi ne andava negli spazi a suggerire il passaggio, con i centrocampisti lenti nel muoversi e nel passare il pallone.
Un altro allenatore potrebbe schierarli in partenza in 10 dietro la linea del pallone e pronti al contropiede, soluzione che sarebbe gradita a tanti giocatori del Catania, viste le loro caratteristiche. Ma anche così perderebbro lo stesso, come perdevano lo scorso anno. Camplone sta tentando di farli giocare in maniera propositiva. Vediamo se ci riesce.
« Ultima modifica: 01 Ottobre 2019, 02:40:20 am da vasco »

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3524
Re:Reggina-Catania
« Risposta #17 il: 01 Ottobre 2019, 04:39:12 pm »
Mi dicono che ce n'era un secondo a terra che teneva in gioco il giocatore reggino, ma in ogni caso abbiamo perso ugualmente.
Confermo. Esposito a terra, dopo il tragicomico scontro con Furlan, teneva, abbondantemente, in gioco il reggino.

Esatto...credo che il regolamento non faccia sconti per l'uomo a terra per cui il secondo gol della reggina era regolare.
È così.La valutazione della passività o meno di una determinata posizione è valida solo per gli attaccanti, per i difendenti è ininfluente se partecipano attivamente o meno all’azione.
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3524
Re:Reggina-Catania
« Risposta #18 il: 01 Ottobre 2019, 04:54:50 pm »
Invidio un po’ Vasco che ha visto questi progressi. La partita è stata identica alle due che l’hanno preceduta, in balia dell’avversario e senza mai dare la sensazione di potercela giocare. È vero il risultato è stato in bilico, ma più per demerito degli avversari, da cui mi aspettavo molto di più , che per merito nostro. Abbiamo anche avuto, in contropiede due azioni da gol, una parata dal portiere ed una divorata da Curiale, ma è altrettanto vero che stavolta Furlan ha dovuto esibirsi in tre/quattro parate impegnative, cosa che nelle due occasioni precedenti non era accaduta. Il secondo tempo lo abbiamo giocato meglio, a mio parere, anche perchè Camplone ha tolto Pintp per Biondi, che nonostante non fosse nella fascia di competenza, complimenti a chi ha costruito la squadra senza un terzino sinistro di riserva, ha evitato le continue scorribande reggine da quel lato che nel primo tempo ci avevano frastornato.
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline centravanti

  • Utente
  • ***
  • Post: 189
Re:Reggina-Catania
« Risposta #19 il: 02 Ottobre 2019, 01:47:32 pm »
Stasera ho seguito una buona parte della puntata di "corner" ed ho avuto la conferma che sul Catania i giudizi degli addetti ai lavori e della stampa, seguono quasi sempre dei luoghi comuni: tizio é scarso, caio non é cosa, c'é la spaccatura, la dirigenza é incapace, il Monopoli é una squadretta ecc ecc. Non così su questo forum dove, al di fuori del gioco delle parti,  a mio parere, sono stati messi ben a fuoco nei vari interventi, i problemi di natura prettamente tecnica che sono alla bese dei risultati altanenanti ed, in trasferta, deludenti del Catania. Riassumendo possiamo dire che le caratteristiche tecniche di tanti giocatori e gli schemi del gioco di Camplone ancora non vanno pienamente daccordo. Fuori casa quando gli avversari ti attaccano e non c'é tempo di pensare al movimento giusto, alla distanza, alla posizione del pallone e dell'avversario, si tende a giocare molto "istintivamente": in questi frangenti il Catania perde lucidità e commette errori fatali.
 
Se con gli allenamenti e con il passare delle partite troveranno automatismi, tranquillità e sicurezza, le cose miglioreranno, altrimenti si andrà avanti così. Ma siamo al 1 di ottobre e considerare persa la stagione adesso, senza averla neanche giocata è da stolti.
 
Personalmente questi miglioramenti me li aspetto, perchè il tecnico ha ben chiaro che i suoi giocatori non si muovono in campo come dovrebbero ed i cambi di domenica avevano la loro logica proprio nella ricerca di un gioco di squadra che non c'era, che evitava di andare fino al  fondo del campo avversario, con giocatori di fascia bloccati, con il centravanti che non pressava, non creava spazi ne andava negli spazi a suggerire il passaggio, con i centrocampisti lenti nel muoversi e nel passare il pallone.
Un altro allenatore potrebbe schierarli in partenza in 10 dietro la linea del pallone e pronti al contropiede, soluzione che sarebbe gradita a tanti giocatori del Catania, viste le loro caratteristiche. Ma anche così perderebbro lo stesso, come perdevano lo scorso anno. Camplone sta tentando di farli giocare in maniera propositiva. Vediamo se ci riesce.

Ciao Vasco, leggo da anni con grande piacere il forum anche se scrivo poco.
Concordo sul fatto che questo spazio spicca nel web per qualità di interventi sia sul piano della competenza sia su quello della civiltà.
Detto questo, mi permetto di dire che sono d'accordo solo in parte col tuo intervento.
E' vero che si nota il tentativo di Camplone di dare un gioco di un certo tipo alla squadra, ma secondo me è altrettanto vero che il problema non è solo legato alle caratteristiche tecniche dei singoli e alla loro compatibilità con le idee dell'allenatore ma ai limiti individuali di qualche giocatore e soprattutto alla incompletezza della rosa che comporta inevitabili forzature.
Due aspetti che non dipendono da Camplone e sui quali un tecnico può fare poco.
« Ultima modifica: 02 Ottobre 2019, 01:53:38 pm da centravanti »

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2254
Re:Reggina-Catania
« Risposta #20 il: 02 Ottobre 2019, 04:05:27 pm »

Detto questo, mi permetto di dire che sono d'accordo solo in parte col tuo intervento.
E' vero che si nota il tentativo di Camplone di dare un gioco di un certo tipo alla squadra, ma secondo me è altrettanto vero che il problema non è solo legato alle caratteristiche tecniche dei singoli e alla loro compatibilità con le idee dell'allenatore ma ai limiti individuali di qualche giocatore e soprattutto alla incompletezza della rosa che comporta inevitabili forzature.
Due aspetti che non dipendono da Camplone e sui quali un tecnico può fare poco.

Ciao Centravanti,  scrivi anche tu più spesso che scambiare idee ci fa bene... :-))
Io quando parlo di caratteristiche tecniche, mi riferisco anche i limiti tecnici di alcuni giocatori che dovrebbero essere titolari. La rosa dei giocatori è completa o incompleta a seconda del gioco che vuole realizzare l'allenatore. Fino ad ora è parsa incompleta. Tutto sta a vedere se con l'allenamento, nelle prossime partite, riusciranno a realizzare in campo il gioco di Camplone.
Sulle eventuali colpe dell'allenatore e della Società aspetto di vedere come si evolve il campionato nelle prossime partite.

Come ho scritto precedentemente, ancora siamo ad ottobre e personalmente non mi sento di considerarlo perso in partenza.
Comunque sarebbe molto anomalo che professionisti che calcano i campi di calcio da 40 anni, abbiano ingaggiato giocatori senza averli visti all'opera dal vivo, solo aprendo la pagina di Transfertmarket, ritrovandosi in rosa giocatori dalle caratteristiche inidonee ad un certo tipo di gioco.



Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Reggina-Catania
« Risposta #21 il: 02 Ottobre 2019, 10:30:26 pm »
Sì, ma la Reggina è andata; ormai non ci resta che sperare in qualche fortunoso evento a Terni.
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2286
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Reggina-Catania
« Risposta #22 il: 21 Ottobre 2019, 09:39:47 pm »
La Reggina sta facendo un bel campionato, ma a Reggio ci perdevamo anche quando fetevano: vd. 2017 con goal al 95° con orgasmo di Bianchimano (nomen omen?).
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.