Autore Topic: Catania 2012/13: L'ALLENATORE  (Letto 21700 volte)

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5504
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #90 il: 10 Giugno 2012, 02:34:38 pm »
No, per favore, l'arrivo come allenatore di uno che ha appena fallito i playoff porta decisamente male. Qualcuno ricorda il mago di Collepardo approdato da noi dopo avere fallito i playoff col Ravenna?  >:(

Un campione statistico piuttosto limitato per trarre conclusioni... ;-)
Non conosco il soggetto, aspettiamo l'ufficialità e poi si pensa.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #91 il: 10 Giugno 2012, 03:05:11 pm »
A questo punto penso anche io che il prescelta sarà Maran, personalmente avrei fatto altre scelte, ma aspetto di vederlo all'opera per giudicarlo. La sua carriera dice che non e' di primo pelo, che non ha mai vinto nulla, ma anche che le sue squadre non sono mai retrocesse e questo potrebbe bastare. ;-)
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #92 il: 10 Giugno 2012, 06:09:55 pm »
Bello il Lanciano di Gautieri, facciamo in tempo a cambiare? 8D
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4906
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #93 il: 10 Giugno 2012, 06:26:40 pm »
Allora se hanno scelto maran sarebbe vento anche con il varese in a.Per inciso Maran fici megghiu di sannino con il varese..A me non piace ma non dicismo cose assurde

Maran è un allenatore di lusso. Le sue squadre fanno tanto movimento e corrono sempre. Giudicando a sensazioni, avete scelto meglio di noi. Poi, come al solito, sarà il campo a fare da giudice supremo.

P.S. Se Maran farà bene, l'anno prossimo sarete di nuovo punto e a capo ::) (Montella docet). Altro giro altra corsa, avanti un altro! :-D
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

umastru

  • Visitatore
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #94 il: 10 Giugno 2012, 06:57:37 pm »
Bene, hanno appena finito di dire con parole forbite che il marchio di fabbrica del Catania è il 4 3 3, e giustamente prendono un allenatore che gioca con il 4 4 2.
Poche Idee, ma confuse. ::) ::) ::)
"U Mastru"
P.S. Adesso aspetto con rinnovato interesse i movimenti in entrata, ma soprattutto in uscita dei giocatori.......

Offline LUIS

  • Utente
  • ****
  • Post: 893
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #95 il: 10 Giugno 2012, 07:46:36 pm »
Bene, hanno appena finito di dire con parole forbite che il marchio di fabbrica del Catania è il 4 3 3, e giustamente prendono un allenatore che gioca con il 4 4 2.
Poche Idee, ma confuse. ::) ::) ::)
"U Mastru"
P.S. Adesso aspetto con rinnovato interesse i movimenti in entrata, ma soprattutto in uscita dei giocatori.......
[/b]


se andranno via contemporaneamente, come penso, lodi, gomez e barrientos prevedo 3000 al massimo 4000 abbonati per il prossimo campionato di serie A.
spero con tutto il cuore di sbagliarmi.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5504
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #96 il: 10 Giugno 2012, 07:58:39 pm »
Bene, hanno appena finito di dire con parole forbite che il marchio di fabbrica del Catania è il 4 3 3, e giustamente prendono un allenatore che gioca con il 4 4 2.
Poche Idee, ma confuse. ::) ::) ::)
"U Mastru"
P.S. Adesso aspetto con rinnovato interesse i movimenti in entrata, ma soprattutto in uscita dei giocatori.......

Non so se abbia sempre fatto solo il 4-4-2, comunque un allenatore per definirsi tale, deve anche saper variare il proprio modulo in base ai giocatori che ha.

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #97 il: 11 Giugno 2012, 01:07:08 am »
Citazione
se andranno via contemporaneamente, come penso, lodi, gomez e barrientos prevedo 3000 al massimo 4000 abbonati per il prossimo campionato di serie A.
spero con tutto il cuore di sbagliarmi

Comunque io sarò fra questi, solo se venisse ad allenare marino potrei avere qualche indecisione, poi non credi che oltre a vedere chi va via bisognerebbe considerare chi arriva al suo posto, o pensi che si cedono 3 giocatori importanti e non si sostiuicono?
e la scelta di maran, se è vero che sarà lui il nuovo allenatore, mi pare la più azzeccata.

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #98 il: 11 Giugno 2012, 09:06:43 am »
 8-) ...cioè, siamo in un momento in cui un nuovo corso ha appena sostituito uno vecchio molto vincente...per cui sarebbe intelligente e da veri tifosi quello di stare loro vicino, sostenerli, dargli la massima fiducia, proprio perchè l'impresa che li aspetta è difficile...

Invece che si fa?

Si ha l'impressione che, al solito, a Catania certuni non aspettate altro che le cose vadano male...per piangersi addosso...come se l'unico destino del tifoso rossazzurro sia come quello dei Malavoglia...il grande Giovanni Verga evidentemente già più di un secolo fa aveva capito benissimo cosa sono i suoi conterranei e del perchè questa terra è destinata alla colonizzazione...

Ma che ca.z.zo!! Un pò più di positività...ma che orgoglio avete?

Mah...guardate, oramai mi siddiai a sentire e leggere sempre le stesse cose...prima perchè c'era Lo Monaco ora perchè non c'è più ...continuate pure a martellarvi i cog.lioni, ho capito che è l'unica cosa che sapete fare...

Ciao


 
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5504
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #99 il: 11 Giugno 2012, 09:49:04 am »
@Gaspare: ogni anno è così perché i tifosi sono così: si preoccupano, anche perché non possono sapere davvero come si sta muovendo la società e se farà le mosse giuste. Speriao finisca come ogni anno. Nel clima di pessimismo è più facile che si riesca as tupire in positivo!-)
Di certo bisogna aspettarsi una stagione di assestamento per i tanti cambiamenti. Secondo me tutto dipenderà da un fatto: se si riuscirà a creare la giusta alchimia e la società saprà sostenere e, se serve, proteggere il tecnico, aiutando nella gestione dei giocatori, coem sempre fatto.

@Sergio: siamo consapevoli che nessun tecnico ci vede come un approdo ambito come punto di arrivo, ma è un problema piuttosto comune. Per il resto spero che tu abbia ragione.

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1806
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #100 il: 11 Giugno 2012, 10:15:31 am »
Ascolta Gasparuccio mio,
io sono positivo per natura: per me u bicchieri è sempre menzu chinu. Quindi sfondi una finestra aperta.
Ma, credimi, non riesco a non solidarizzare con quei forumisti che, all'ufficializzazione della notizia della nomina di Maran a tecnico del Catania, storceranno il naso.
E il motivo è molto semplice: ma è mai possibile che dopo sei anni di (piu o meno) tranquilla serie A, ad esito dei quali la ns. società ha ricevuto oramai le stimmate di una realtà calcistica seria e stimata, nonchè espressioni di stima anche dai vertici federali, da svariati professionisti del settore (stampa specializzata inclusa), ecco, dicevo, ma è mai possibile che arrivati a questo punto si debba optare per un tecnico che non ha MAI messo piede in A, che rappresenterebbe (forse) la prima scelta per una neopromossa, ma, vivaddio, forse non più per una squadra oramai "navigata" nello scorazzare in allegria nel massimo campionato???

Ovviamente Maran avrà tutto il mio INCONDIZIONATO sostegno, e ci mancherebbe.
E magari ci porterà in CL. W Maran, quindi.

Ma qui si sta discutendo del modo di operare della società, dell'evidente difficoltà di provare a pensare, fin dalla scelta dell'allenatore, non dico da grande ma, quantomeno, da aspirante grandina...
E ciò francamente, mi ha stufato un pò. Credimi.

E invece no: anche quest'anno, eccolo là, l'allenatore "emergente" (anche li, poi, ci sarebbe da discutere, e molto...) dallo stile atzoriano al quale la ns. società, spendendo un tozzo di pane e quattro caciotte, gli affida le chiavi della squadra.
Per la serie: se va bene, l'abbiamo scoperto noi e dunque avevamo ragione, se va male, è colpa dell'allenatore non ancora pronto a questi palcoscenici.
Film già visto. Argomentazioni capziose.

Sono sempre più convinto che forma e sostanza debbano andare a braccetto, qualche volta...

Delio Rossi non vuole venire a Catania?? Ovvio, se tu gli offri un contratto da stagista...Vuoi Delio Rossi, uno che ha un curriculum dal pelo lunghissimo nel massimo campionato??? Pagalo per quello che il mercato richiede!!!!! Insomma: a nesciri i soddi!!
Vale così in qualunque ambiente in cui c'è competizione e concorrenza: se vuoi il meglio, lo devi pagare in proporzione. Punto.
Vuoi spendere rimborso spese e buoni pasto? Eccolo la il Maran di turno.

Come vedi, è solo ed esclusivamente una critica al metodo, o almeno alla difficoltà di cambiarlo.
Se vogliamo crescere, è da qui che - forse - si sarebbe dovuto cominciare. ;-) ;-)   



Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #101 il: 11 Giugno 2012, 10:54:03 am »
 8D ...ah...ho capito...alla fine, gira e rigira, tuttd'intratt il coro:

PUVVIRENTI NESCI I SODDI!!

 =D>

Bella critica costruttiva  ;-)
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1806
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #102 il: 11 Giugno 2012, 11:07:11 am »
8D ...ah...ho capito...alla fine, gira e rigira, tuttd'intratt il coro:

PUVVIRENTI NESCI I SODDI!!

 =D>

Bella critica costruttiva  ;-)
Ed infatti non voleva essere affatto costruttiva. Una critica si (ed anche argomentata, mi sembra); costruttiva no.
Sul perchè il Presidente è opportuno che esca la pecunia, mi sembra di aver parimenti argomentato.

O devo pensare che..."Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito"?? ;-)

Un abbraccio.

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #103 il: 11 Giugno 2012, 11:43:27 am »
Ed infatti non voleva essere affatto costruttiva. Una critica si (ed anche argomentata, mi sembra); costruttiva no.
Sul perchè il Presidente è opportuno che esca la pecunia, mi sembra di aver parimenti argomentato.

O devo pensare che..."Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito"?? ;-)

Un abbraccio.

 :-D ...bè non so cosa ci azzecchi questo detto...o quali argomenti seri e provati abbia portato a suo suffraggio  8-) ...a meno che tu faccia parte, a nostra insaputa (o a tua insaputa, dipende se ti chiami Scaiola di cognome  ::) ), della nuova triade del Calcio Catania 1946 da sapere con precisione quali accordi siano intercorsi con Delio Rossi da portarlo a declinare la nostra panchina  :-D ...bè, allora in questo caso chiedo venia e mi scuso...

 :-D
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1947
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania 2012/13: L'ALLENATORE
« Risposta #104 il: 11 Giugno 2012, 01:07:52 pm »
Ascolta Gasparuccio mio,
io sono positivo per natura: per me u bicchieri è sempre menzu chinu. Quindi sfondi una finestra aperta.
Ma, credimi, non riesco a non solidarizzare con quei forumisti che, all'ufficializzazione della notizia della nomina di Maran a tecnico del Catania, storceranno il naso.
E il motivo è molto semplice: ma è mai possibile che dopo sei anni di (piu o meno) tranquilla serie A, ad esito dei quali la ns. società ha ricevuto oramai le stimmate di una realtà calcistica seria e stimata, nonchè espressioni di stima anche dai vertici federali, da svariati professionisti del settore (stampa specializzata inclusa), ecco, dicevo, ma è mai possibile che arrivati a questo punto si debba optare per un tecnico che non ha MAI messo piede in A, che rappresenterebbe (forse) la prima scelta per una neopromossa, ma, vivaddio, forse non più per una squadra oramai "navigata" nello scorazzare in allegria nel massimo campionato???

Ovviamente Maran avrà tutto il mio INCONDIZIONATO sostegno, e ci mancherebbe.
E magari ci porterà in CL. W Maran, quindi.

Ma qui si sta discutendo del modo di operare della società, dell'evidente difficoltà di provare a pensare, fin dalla scelta dell'allenatore, non dico da grande ma, quantomeno, da aspirante grandina...
E ciò francamente, mi ha stufato un pò. Credimi.

E invece no: anche quest'anno, eccolo là, l'allenatore "emergente" (anche li, poi, ci sarebbe da discutere, e molto...) dallo stile atzoriano al quale la ns. società, spendendo un tozzo di pane e quattro caciotte, gli affida le chiavi della squadra.
Per la serie: se va bene, l'abbiamo scoperto noi e dunque avevamo ragione, se va male, è colpa dell'allenatore non ancora pronto a questi palcoscenici.
Film già visto. Argomentazioni capziose.

Sono sempre più convinto che forma e sostanza debbano andare a braccetto, qualche volta...

Quoto al 100 % tutto questo...e mi complimento per la sintesi!!!  =D> =D> =D>

Detto cio...


Delio Rossi non vuole venire a Catania?? Ovvio, se tu gli offri un contratto da stagista...Vuoi Delio Rossi, uno che ha un curriculum dal pelo lunghissimo nel massimo campionato??? Pagalo per quello che il mercato richiede!!!!! Insomma: a nesciri i soddi!!
Vale così in qualunque ambiente in cui c'è competizione e concorrenza: se vuoi il meglio, lo devi pagare in proporzione. Punto.
Vuoi spendere rimborso spese e buoni pasto? Eccolo la il Maran di turno.

Come vedi, è solo ed esclusivamente una critica al metodo, o almeno alla difficoltà di cambiarlo.
Se vogliamo crescere, è da qui che - forse - si sarebbe dovuto cominciare. ;-) ;-)

Io non so se la questione Delio Rossi non viene sia legata al tozzo di pane che gli e' stato offerto (visto cio' che ha combinato di recente forse per rilanciarsi poteva accettare anche quello secondo me)...anzi non so neanche se davvero gli sia stato offerto qualcosa...a me sarebbe piaciuto ma siccome (come altri fanno notare) nessuno di noi fa parte della triade (che brutta parola) che "comanda" a Catania...non posso stabilire o dire nulla...ne sapere nulla.

Ma sapro' con certezza chi sara' il prossimo allenatore quando lo comunicheranno e questo valuteremo...sia prima che poi a consuntivo...aggiungo che con Torino e Samp promosse la prossima serie A sara' tra le piu' dure che avremo mai fatto...proprio quest'anno in cui si e' rivoluzionata la societa'...(al rivoluzionamento tecnico siamo abbastanza abituati!).

Quindi il grido di Fozza Catania sara' piu importante del solito...