Post recenti

Pagine: 1 ... 6 7 [8] 9 10
71
Calcio siciliano / Re:Acireale di Catania in serie D
« Ultimo post da Trunz il 22 Giugno 2020, 06:06:56 pm »
Per far rosicare il buon Marco Tullio... spot in questi giorni in diffusione... Tra le più belle città d'Italia c'è Acireale, insieme a Venezia, Napoli, Torino, Roma e Siena... di Catania non c'è traccia... e comunque sarebbero venute prima Palermo, Genova, Verona...ecc., ecc., ecc.

http://www.strettoweb.com/2020/06/crai-sicilia-spot-duomo-acireale/1028440/

e poi... visto che straparla di città metropolitana, che Acireale rifiuta... ecco come dall'ARS di Crocetta fu calpestata la volontà di Acireale (e di Taormina).

https://livesicilia.it/2014/04/10/acireale-fuori-dalla-citta-metropolitana-di-catania/

https://qds.it/15825-acireale-si-libera-fuori-dall-area-metropolitana-di-catania-htm/

http://www.messinaora.it/notizia/2014/06/08/taormina-decisa-a-passare-al-libero-consorzio-di-acireale-ma-la-legge-glielo-vieta/30807



72
Calcio siciliano / Re:Le lacrime dell'onestà
« Ultimo post da Sergio il 22 Giugno 2020, 08:29:42 am »
p.s. Sergio, per chiarire: sportivamente il Frosinone ha fatto pena e non c’è alcuna giustificazione per questo. Ma non ho sofferto per il Palermo, al massimo per avere volta dovuto osservare come valori come onestà e lealtà fossero stati calpestati. Del resto quel Palermo in B non doveva nemmeno starci, visto che per tre anni consecutivi si era iscritto falsificando bilanci e documentazione. Per cui...

....Per cui io, per il si e per il no, sabato scorso ho fatto il tifo per il Trapani. E m'è importato poco se sono gemellati con quelli lì  ::)
73
Calcio siciliano / Re:Le lacrime dell'onestà
« Ultimo post da Sergio il 22 Giugno 2020, 08:21:41 am »
al sud in genere, per realizzare una qualunque cosa, serve uno sforzo spropositato. Burocrazia asfissiante, incompetenza, malafede, scegli tu le cause,

Manciugghia! Così si chiama, Turiddu. Ci sono dei meccanismi che se non vengono “oliati” a dovere, non si smuovono.
Come non ricordare ai tempi di Italia 90 che l’assessore ai beni paesaggistici (o un nome simile) non voleva concedere l’autorizzazione per l’anello superiore sopra la tribuna perché, a suo dire, il turista che si trovasse a passare da via Alcide de Gasperi non riuscirebbe a vedere la parte bassa di Monte Pellegrino.
Insomma dovettero trovare buoni “argomenti” che lo convincessero a firmare la delibera.
Oggi, con la concessione dello stadio, si sta ripetendo qualcosa di molto simile. Gente che ha “fame”.
74
Calcio siciliano / Re:Catania 2020, Post Mercato di "Riparazione".
« Ultimo post da Giovanni (Roma) il 21 Giugno 2020, 08:50:33 pm »
Buona uscita da isolamento da pandemia a tutti.
Mi congratulo con i Palermitani...la loro attuale squadra è stata promossa in C e quindi dovessimo sopravvivere ci si potrebbe tornare a scontrare nel Derby (rigorosamente con la D)...ma il dovessimo sopravvivere non è per niente ovvio o facile.

Intanto i ragazzi sono tornati ad allenarsi e questa è una cosa tanto piacevole quanto per me inattesa...ero abbastanza convinto che il campionato di serie C non sarebbe ripartito e ci sarebbe stata una quarta promossa a casaccio...ma siccome il casaccio non ha scelto il Bari...si fanno i PlayOff.

Altra cosa sorprendente è che Di Molfetta escluso tutti gli altri sono tornati a disposizione...e in questa cosa c'è fortissimo il carisma che Lucarelli ha saputo mettere in gioco, mettendosi in gioco Lui stesso per primo. Non avevo nella stagione in cui siamo arrivati ad un passo dalla finale dei PlayOff con Lucarelli una grande considerazione del mister, e in fondo dal punto di vista strettamente tattico non ho modificato di molto la mia idea, è indubbiamente però un grandissimo motivatore, questo gli si deve riconoscere.

La rosa avendo tutti a disposizione e magari in buone condizioni non è cosi di basso livello...è una rosa che se trovasse le condizioni fisiche e mentali ottimali potrebbe essere il Cosenza di quell'anno famoso!

Quindi attendo con molto interesse che le nostre maglie rossoazzurre scendano di nuovo in campo, certo di provare ancora la stessa solita emozione.

FOZZA CATANIA
75
Calcio siciliano / Re:Le lacrime dell'onestà
« Ultimo post da turiddu il 20 Giugno 2020, 12:01:15 am »
Templare, il tuo racconto praticamente è la storia della famosa barzelletta di cui parlavo prima.
Parramu ri palluni ca è megghiu, almeno qui che rimanga uno spazio di svago.
76
Calcio siciliano / Re:Le lacrime dell'onestà
« Ultimo post da turiddu il 19 Giugno 2020, 11:51:36 pm »
P.s. poi ci si lamenta se uno come Feltri dica quello che dice a proposito del sud.


Io non intendevo tutto questo discorso complesso. Mi riferivo solo al fatto che a Palermo, e per estensione al sud in genere, per realizzare una qualunque cosa, serve uno sforzo spropositato. Burocrazia asfissiante, incompetenza, malafede, scegli tu le cause, sta di fatto che da Roma in su , nostro malgrado, le cose funzionano meglio.  Mi limito a parlare solo di questo, il resto è un discorso troppo complicato.
Scusa se mi intrometto Turiddu, Da Roma in su? come in Lombardia O il Piemonte? ::) ::) ::) ::) ::)
"U Mastru"
P.S. Ci hanno messo un pò i polentoni a capire come funzionava, ma ti posso assicurare che a "mafiosità" adesso in piemonte, Lombardia e buona parte del Veneto ci battono per distacco. Diciamo che con i soldi che girano qui giù al nord, c'è meno disagio sociale.
Mastru questo discorso è complesso ed io ho già detto che non voglio impelagarmi dentro ad esso. Ho detto da Roma in su riprendendo le parole di Sergio. C'è una famosa barzelletta, un dialogo tra un palermitano ed un milanese che parlano del sottile equilibrio che c'è tra il malaffare e l'efficienza. Io mi riferivo solo all'efficienza nel realizzare ciò che serve. Di altri discorsi non ho parlato perché questo spazio è dedicato ad altro.
77
Calcio siciliano / Re:Le lacrime dell'onestà
« Ultimo post da Templare il 19 Giugno 2020, 11:39:58 pm »
Non ricordo se in passato l’ho già scritto, ma anni fa avevo un cliente che veniva da un piccolo paese lombardo. Era consigliere comunale ed aveva un’industria che riforniva coi suoi prodotti altri suoi negozi retail in quello stesso comune. Mi spiegò un paio di cose sulla corruzione e le differenze fra Nord e Sud a proposito di questa.

Il primo punto era la divisione della torta: se la realizzazione di un’opera pubblica era la torta intera, al Nord di questa torta se ne mangiavano metà, l’altra metà la lasciavano in modo che fosse possibile realizzarla quell’opera. Il più delle volte degnamente. Al Sud si preferiva invece dividersi il 70/80% della torta e le molliche, spesso e volentieri, non bastavano per portare a conclusione l’appalto.

Un altro punto interessante erano le modalità di pagamento della tangente. Non sempre doveva essere una rischiosissima valigetta con denaro contante. Bastava, ad esempio e quando possibile, modificare il progetto di un tracciato ferroviario o spostare una fermata 100 metri più avanti o più dietro, magari davanti ad uno dei megastore del tipo, il che faceva in modo che migliaia di persone ogni giorno scendessero dal treno e vedessero a primo impatto le vetrine dello store. Pubblicità gratuita in eterno...

Credo che non sia cambiato molto, al Nord sono più sottili e probabilmente con una visione criminale più aggiornata di quella del Sud.

Mia idea, sia chiaro.

p.s. Sergio, per chiarire: sportivamente il Frosinone ha fatto pena e non c’è alcuna giustificazione per questo. Ma non ho sofferto per il Palermo, al massimo per avere volta dovuto osservare come valori come onestà e lealtà fossero stati calpestati. Del resto quel Palermo in B non doveva nemmeno starci, visto che per tre anni consecutivi si era iscritto falsificando bilanci e documentazione. Per cui...
78
Calcio siciliano / Re:Le lacrime dell'onestà
« Ultimo post da U mastru il 19 Giugno 2020, 09:54:13 pm »
P.s. poi ci si lamenta se uno come Feltri dica quello che dice a proposito del sud.


Io non intendevo tutto questo discorso complesso. Mi riferivo solo al fatto che a Palermo, e per estensione al sud in genere, per realizzare una qualunque cosa, serve uno sforzo spropositato. Burocrazia asfissiante, incompetenza, malafede, scegli tu le cause, sta di fatto che da Roma in su , nostro malgrado, le cose funzionano meglio.  Mi limito a parlare solo di questo, il resto è un discorso troppo complicato.
Scusa se mi intrometto Turiddu, Da Roma in su? come in Lombardia O il Piemonte? ::) ::) ::) ::) ::)
"U Mastru"
P.S. Ci hanno messo un pò i polentoni a capire come funzionava, ma ti posso assicurare che a "mafiosità" adesso in piemonte, Lombardia e buona parte del Veneto ci battono per distacco. Diciamo che con i soldi che girano qui giù al nord, c'è meno disagio sociale.
79
Calcio siciliano / Re:Le lacrime dell'onestà
« Ultimo post da turiddu il 19 Giugno 2020, 03:21:28 pm »
P.s. poi ci si lamenta se uno come Feltri dica quello che dice a proposito del sud.

Turiddu, un ti siddiari  ::) ma per quanto visto anche in questi giorni, u fangu che si vede da Roma a salire, non ci sono stivali che ci possono salvare.
A Milano poi, da dove parla quello lì che hai citato tu..... da dove scrive anche quel secchio di percolato che ha avuto l'ardire di accusare Di Matteo di adoperare metodi mafiosi, solo perchè aveva messo il pepe al culo di quel nano pedofilo a cui ha sempre fatto da zerbino.
Faccio mia una citazione di Ninetta Bagarella riportata in auge in questi giorni: "un tempo si scoprirà che non eravamo noi i peggiori".
Secondo me lo stiamo già scoprendo, non siamo noi i peggiori.
Io non intendevo tutto questo discorso complesso. Mi riferivo solo al fatto che a Palermo, e per estensione al sud in genere, per realizzare una qualunque cosa, serve uno sforzo spropositato. Burocrazia asfissiante, incompetenza, malafede, scegli tu le cause, sta di fatto che da Roma in su , nostro malgrado, le cose funzionano meglio.  Mi limito a parlare solo di questo, il resto è un discorso troppo complicato.
Per quanto riguarda il Frosinone io non ho detto che avevano diritto di comportarsi in quel modo, ma è stata la giusta punizione per quel tizio:" pu cuinnutu un cuinnutu e mmienzu".
Io non ho visto nemmeno la partita, non le vedevo più da oltre un anno. Per me il Palermo era finito e se mirri o di piazza avessero rilevato una società qualsiasi o ne avessero fondata un'altra con quella di quel tizio ancora in vita, io avrei seguito la nuova.  Il Frosinone, anche se in modo scorretto, ci ha fatto un favore.
80
Calcio siciliano / Re:Le lacrime dell'onestà
« Ultimo post da Sergio il 19 Giugno 2020, 02:59:14 pm »
P.s. poi ci si lamenta se uno come Feltri dica quello che dice a proposito del sud.

Turiddu, un ti siddiari  ::) ma per quanto visto anche in questi giorni, u fangu che si vede da Roma a salire, non ci sono stivali che ci possono salvare.
A Milano poi, da dove parla quello lì che hai citato tu..... da dove scrive anche quel secchio di percolato che ha avuto l'ardire di accusare Di Matteo di adoperare metodi mafiosi, solo perchè aveva messo il pepe al culo di quel nano pedofilo a cui ha sempre fatto da zerbino.
Faccio mia una citazione di Ninetta Bagarella riportata in auge in questi giorni: "un tempo si scoprirà che non eravamo noi i peggiori".
Secondo me lo stiamo già scoprendo, non siamo noi i peggiori.
Pagine: 1 ... 6 7 [8] 9 10