Forum lasiciliaweb

LaSiciliaweb => Calcio siciliano => Topic aperto da: Testa Dura - 27 Giugno 2006, 08:17:19 pm

Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 27 Giugno 2006, 08:17:19 pm
Non so se mentre scrivo sarà già stata posta la pietra tombale sul glorioso Acireale 1946, unica squadra siciliana delle serie professionistiche a non essere mai stata esclusa dai campionati di competenza.
Viene forse meno (la speranza è l'ultima a morire) una formazione che ha militato con onore per almeno quarant'anni nei campionati di B, C, C1 e C2, segnalandosi per correttezza e signorilità dei propri tifosi, per organizzazione del tifo e partecipazione nelle trasferte. Come dimenticare gli anni della B, i 6.000 di Salerno, i 5.000 di Foggia, i 3.000 di Ancona e gli 8.000 in casa con la Fiorentina, in una partita che i granata meritavano di vincere. Era un tempo in cui alle finestre dei paesi vicini appariva la nostra bandiera, che il ct schiumava rabbia nell'eccellenza e l'Atletico Catania aveva raccolto il tifo della maggioranza dei tifosi catanesi (che ora negano dei essere stati atletisti).
Poi sono venuti i tempi bui, e si sono presentati gli avventurieri: gente che non amava la nostra città e la nostra bandiera ed era interessata solo a speculare o a farsi pubblicità: sono venuti i pulvirenti, i cecchi gori, i di grazia, i mauro, e l'Acireale ha iniziato a declinare, di pari passo, non a caso, con l'imprevedibile ascesa del ct.
In questo momento il Catania è vincitore, e molti sono saliti sul suo carro, ma non gli acesi. Resteremo sconfitti forse, ma non schiavi, perché non è mai schiavo chi ha avuto il coraggio di ribellarsi alla prepotenza, al malaffare, all'improntitudine. Forse è già una vittoria l'odio dei catanesi, che non riescono a simulare l'indifferenza. E forse avremo lasciato un seme, di cui qualcuno potrà ricordarsi con la testa alta e, in questo solco, riuscire a liberare Acireale da catania e a fare risorgere la squadra granata. FORZA ACIREALE. :!:  :!:
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sulujaci - 27 Giugno 2006, 08:49:40 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Non so se mentre scrivo sarà già stata posta la pietra tombale sul glorioso Acireale 1946, unica squadra siciliana delle serie professionistiche a non essere mai stata esclusa dai campionati di competenza.
Viene forse meno (la speranza è l'ultima a morire) una formazione che ha militato con onore per almeno quarant'anni nei campionati di B, C, C1 e C2, segnalandosi per correttezza e signorilità dei propri tifosi, per organizzazione del tifo e partecipazione nelle trasferte. Come dimenticare gli anni della B, i 6.000 di Salerno, i 5.000 di Foggia, i 3.000 di Ancona e gli 8.000 in casa con la Fiorentina, in una partita che i granata meritavano di vincere. Era un tempo in cui alle finestre dei paesi vicini appariva la nostra bandiera, che il ct schiumava rabbia nell'eccellenza e l'Atletico Catania aveva raccolto il tifo della maggioranza dei tifosi catanesi (che ora negano dei essere stati atletisti).
Poi sono venuti i tempi bui, e si sono presentati gli avventurieri: gente che non amava la nostra città e la nostra bandiera ed era interessata solo a speculare o a farsi pubblicità: sono venuti i pulvirenti, i cecchi gori, i di grazia, i mauro, e l'Acireale ha iniziato a declinare, di pari passo, non a caso, con l'imprevedibile ascesa del ct.
In questo momento il catania è vincitore, e molti sono saliti sul suo carro, ma non gli acesi. Resteremo sconfitti forse, ma non schiavi, perché non è mai schiavo chi ha avuto il coraggio di ribellarsi alla prepotenza, al malaffare, all'improntitudine. Forse è già una vittoria l'odio dei catanesi, che non riescono a simulare l'indifferenza. E forse avremo lasciato un seme, di cui qualcuno potrà ricordarsi con la testa alta e, in questo solco, riuscire a liberare Acireale da catania e a fare risorgere la squadra granata. FORZA ACIREALE. :!:  :!:

"Caro" Testa dura, purtroppo mi ritrovo in disaccordo con te... non lo faccio apposta!!!
Concordo con i Bei tempi, abbiamo dimostrato in tutta Italia il nostro valore, quindi come tifoseria nulla da dire.
Le "note dolenti": come ti scrivevo in un altro post, la nostra discesa non è colpa di altre tifoserie e di altre città (ognuno tifa x chi vuole), non ci sono giochi per far scendere l'Acireale per poi avvantaggiarsene altre (ma a che pro? per riempire altri stadi?... non scherziamo, o perché diamo fastidio a qualcuno? (a chi? e se pure fosse vero, il fallimento dell'Acireale non recherebbe beghe legali ai suoi ex presidenti???).
Ritorniamo sulla terra, da ieri sera l'Acireale è in vendita GRATIS (vendita?regalata), non ci sono i vecchi presidenti, è tutto alla luce del sole (il tribunale ha in mano l'Acireale) c'e' qualche imprenditore acese (o cordata) che vuole prendersela questa gloriosa società??? Io spero proprio di sì, anche se fino ad ora non si è fatto avanti nessuno (paura dei catanesi??... non penso proprio), non me ne volere, ma se avviene l'inverosimile (mi toccu e fazzu conna), dimmi di chi sarà la COLPA??
Quindi "Caro Testa dura" fatti un esame di coscienza prima di scrivere certe baggianate, non ci fai una bella figura né tu né altri acesi (se parli al plurale), penserai che sono una spia rossazzura :roll: ...ti rispondo subito che non è così.
ACIREALE UNICO GRANDE AMORE
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 28 Giugno 2006, 09:26:10 am
Caro Testa dura, mi dispiace per l'Acireale, anche se hai dimenticato la stagione dei punti di penalizzazione in D per l'illecito sportivo firmato Aleppo, almeno fra i tempi duri.
Ad ogni modo ci sarà occasione di rinascere, ma adesso penso che le profetiche parole di Pulvirenti, quando lo avete cacciato, dovrebbero risuonarvi nelle orecchie "col tempo capirete quanto ho fatto per l'Acireale".
Si può comunque ricominciare di nuovo dai dilettanti e risalire, ma ti consiglio di guardare in casa tua e di smetterla di confrontarti con realtà troppo diverse in modo tanto ostile. Purtroppo è evidente che in questo momento la ridente e bellissima cittadina (lo dico senza ironia ma con convinzione) di Acireale non esprime una realtà economica interessata al calcio, il che nulla ha a che fare con questioni etiche e morali relative alle cittadinanze vicine.

Non come si siano inculcate le tue idee così estremiste (quasi da talebano), ma ti assicuro che se vivi con questi complessi così pesanti, sperando sempre nelle disgrazie altrui, sarai sempre frustrato e  non potrai mai godere a pieno delle vittorie della tua squadra e della bellezza dello sport.

Io sono catanese e non odio affatto gli acesi, e credo che nessuno si ponga di questi problemi, a Catania, ma naturalmente posso parlare solo a nome mio. Penso che dovresti farlo anche tu, invece di parlare come se fossi portavoce di un'intera città, perché rischieresti (se fossimo ad esempio nella stessa categoria) di alimentare quelle tensioni che rendono quello che ruota intorno al calcio così brutto.
Spero che la situazione si sblocchi per l'Acireale,
in bocca al lupo.
Titolo: Senza parole
Inserito da: Esiliato al nord - 28 Giugno 2006, 02:28:42 pm
:mrgreen:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 06 Luglio 2006, 09:28:20 pm
Non se ne può più di questa telenovela... Si chiude.. non si chiude... e così via... La cosa ha dell'incredibile. D'accordo che si tratta di ripianare i debiit contratti dai precedenti disastrosi proprietari, e originati dalla spoliazione relaizata impunemente da pulvirenti col passagio a ct, ma ora è troppo!
FORZA ACIREALE e forza Italia.!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sergio - 06 Luglio 2006, 09:45:40 pm
Mi stavo chiedendo se fosse il caso di fare dell’Acireale una società satellite del Palermo dove mettere a svezzare giovani interessanti (ne transitano a dozzine da via Del Fante) per poi riportare in prima squadra tutti quelli che riusciranno ad emergere e a consacrarsi definitivamente. Sempre meglio di darli in prestito a squadre del nord.
E con Zamparini presidente l’Acireale sarebbe probabilmente in pianta stabile in serie B. Certo se poi gli acesi pretendessero anche la A…..
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 06 Luglio 2006, 11:27:24 pm
Non sarebbe una pessima idea. Diventare un satellite del Palermo, e solo di esso, non sarebbe umiliante: nessuno pone in discussione la supremazia in Sicilia della capitale e della sua squadra. Sono i parvenu arroganti e presuntuosi (indovinate chi) ad essere insopportabili.
FORZA ACIREALE E FORZA ITALIA. Scusate per il post precedente, che ho scritto di fretta: la grammatica  sembrava quella di un catanese!
Titolo: Satelliti.....
Inserito da: marco-69 - 07 Luglio 2006, 10:05:43 am
Un satellite rosa in provincia di Catania...... :wink:

Sarebbe bellissimo. Il fuoco dell'Etna e l'azzurro del mare (o del cielo) ingentiliti dal purpureo fiore di Aci....

Che tenerezza :oops:

Certo ad alcune distinzioni ci tengo.
La collina di Vampolieri (bassa), Scillichenti, Capomulini devono essere una zona franca. Per Acicatena faremo un referendum popolare.

Acicastello resta Rossazzurra... A costo di coinvolgere il consiglio di sicurezza dell'ONU.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 07 Luglio 2006, 03:08:23 pm
Citazione da: "Testa Dura"
[CUT] si tratta di ripianare i debiit contratti dai precedenti disastrosi proprietari, e originati dalla spoliazione relaizata impunemente da pulvirenti col passagio a ct, ma ora è troppo!
FORZA ACIREALE e forza Italia.!


Per la cronaca, il gruppo Pulvirenti ha gentilmente messo una quota per tentare la salvezza della società granata (a parte che quando ha passato la mano non c'erano debiti). Certo che la gratitudine è cosa rara...
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 07 Luglio 2006, 09:03:52 pm
Caro Bua, il fatto di essere più corretto degli altri catanesi non ti concede la possibilità di dire cose assurde. Nei confronti di pulvirenti non abbiamo alcun debito di gratitudine: ci ha preso in C1 e dopo averci fatto subito  retrocedere ci ha lasciato nella stessa serie, portando a ct squadra, vivai, medico sociale e lasciandoci un cumulo di crediti inesigibili: probaiblmente, inoltre, non ha mai cessato di essere il padrone dietro le quinte, impedendo che l'Acireale si riprendesse societariamente (come mai non cedette due anni fa alla cordata Marino?). Se sta partecipando al salvataggio dell'Acireale è verosimilmente solo per evitare di essere coinvolto in un fallimento, non certo per amore di una maglia che ha mostrato di disprezzare e che ha abbandonato nel bel mezzo di una cavalcata per la promozione in B per abbracciare la causa del rivale diretto (ve lo immaginate, ad esempio, il presidente della Lazio che lascia i biancazzurri in mutande per comprare la Roma? credete che i laziali gli sarebbero ricononoscenti?).
Il progetto di pulvirenti sarebbe stato, certo, in fondo favorevole all'Acireale. Far diventare i granata satellite del ct, il che con il ct in A significherebbe interesse a portare l'Acireale in C1 o in B, ma questo può essere accettabile nei confronti del Palermo, MAI nei confronti del ct, con cui non è accettabile nemmeno fare affari, anche convenienti.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 08 Luglio 2006, 11:12:49 am
Citazione da: "Testa Dura"
Caro Bua, il fatto di essere più corretto degli altri catanesi non ti concede la possibilità di dire cose assurde. Nei confronti di pulvirenti non abbiamo alcun debito di gratitudine: ci ha preso in C1 e dopo averci fatto subito  retrocedere ci ha lasciato nella stessa serie, portando a ct squadra, vivai, medico sociale e lasciandoci un cumulo di crediti inesigibili: probaiblmente, inoltre, non ha mai cessato di essere il padrone dietro le quinte, impedendo che l'Acireale si riprendesse societariamente (come mai non cedette due anni fa alla cordata Marino?). Se sta partecipando al salvataggio dell'Acireale è verosimilmente solo per evitare di essere coinvolto in un fallimento, non certo per amore di una maglia che ha mostrato di disprezzare e che ha abbandonato nel bel mezzo di una cavalcata per la promozione in B per abbracciare la causa del rivale diretto (ve lo immaginate, ad esempio, il presidente della Lazio che lascia i biancazzurri in mutande per comprare la Roma? credete che i laziali gli sarebbero ricononoscenti?).
Il progetto di pulvirenti sarebbe stato, certo, in fondo favorevole all'Acireale. Far diventare i granata satellite del ct, il che con il ct in A significherebbe interesse a portare l'Acireale in C1 o in B, ma questo può essere accettabile nei confronti del Palermo, MAI nei confronti del ct, con cui non è accettabile nemmeno fare affari, anche convenienti.


Forse non sei un imprenditore x esternare inesattezze: gli affari si fanno sempre in 2. Colui che vende è d'accordo con chi compra, quindi, in generale, la non accettazione di un affare conveniente solo xché si tratta del CT è sintomo di una bieca ottusità che con gli affari non c'entrano niente!

Poi, se gettassi meno fango del solito su Pulvirenti e su tutta Catania, probabilmente avresti + credito da parte di tutti!
Non dimostri di essere tifoso acitano ma ossessionato dalla città di Catania!
Titolo: Mah!!
Inserito da: GASPARE - 08 Luglio 2006, 01:36:57 pm
Carusi :shock: ... ma la volete finire o no di andare appresso a un simile malato di mente!? :shock:

Ma ce l'avete un minimo di dignità e di amor proprio!? Scusate!

Ca lassatici ittari sangu cu l'Acireale caput mundi... il satellite del Palermo, la parabolica do Catania... la nobiltà :lol:  :lol:

Non è che ci voglia molto a capire che scrive da una clinica per malati mentali! Avaia!!  8)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: santopesaro - 08 Luglio 2006, 02:11:30 pm
Negli anni, bazzicando la rete, frequentando molte comunita' anche avverse (solo per il piacere di confrontarsi), posso dire con assoluta certezza di non aver mai letto un cretino simile :shock: . Invece di prendersela con i suoi nobili concittadini che seguivano in 1000  :shock:  :shock: la cavalcata per la B :shock: sputa veleno. Fortunatamente la maggior parte degli acesi tifa da sempre Catania e non si farebbe nessun tipo di problema a essere satellite di Catania (d'altronde la provincia e' sempre la stessa, la piu' operosa e considerata di Sicilia).
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 08 Luglio 2006, 05:12:49 pm
Vabbé, sono pazzo, cretino, scrivo da un manicomio... qualcos'altro, please?
E' così difficile dire cose, anche scomode, restando nei binari della buona educazione e non limitandosi agli insulti? Forse è solo perché si hanno poche cose da dire.
Solo qualche precisazione:
1) faccio parte di quei pochi, ormai in estinzione in questa "democrazia", che non credono solo agli affari, ma anche ai valori. Conseguentemente ritengo che rinunciare all'identità acese (inevitabilmente in contrasto con ct) e  patteggiare con chi ci ha rovinato (pulvirenti) solo per elemosinare qualche favore o fare qualche affare sia un ragionamento forse da imprenditore, ma non da uomo (penso che Templare mi segua in questo ragionamento). Un acese può accettare - anche se un po' a denti stretti - che l'Acireale diventi satellite del Palermo, non certo del ct, per di più proprietà del malpassotu.
2) ad Acireale nessuno tifa ct, tranne qualche immigrato da ct. Il giorno della promozione nessun acese ha festeggiato o esposto bandiere e ben poco si è festeggiato nei dintorni. Sono dovuti venire alcuni catanesi a provocare, e mi sembra anche che le abbiano prese (sia comunque chiaro che non giustifico la violenza, del tutto estranea al modo di essere acese).
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 08 Luglio 2006, 05:13:10 pm
Santo, effettivamente la carità non si rifiuta a nessuno. Pulvirenti per pena potrebbe anche gettare loro un salvagente, ma intelligentemente vorrebbe farlo a Gela, città che coraggiosamente tenta anche attraverso il calcio di darsi un'altra immagine!

Ha ragione Gaspare, la colpa è pure nostra che gli rispondiamo, perché una persona normale non riuscirebbe a concepire tante bestialità tutte in una volta. 8)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 09 Luglio 2006, 10:58:59 am
Citazione da: "Testa Dura"
Caro Bua, il fatto di essere più corretto degli altri catanesi non ti concede la possibilità di dire cose assurde. .

Non credo di ess3ere più corretto degli "altri catanesi" e non dico cose assurde:-)
Citazione da: "Testa Dura"
Nei confronti di pulvirenti non abbiamo alcun debito di gratitudine: ci ha preso in C1 e dopo averci fatto subito  retrocedere ci ha lasciato nella stessa serie

Risanando il bilancio, o sbaglio? Forse era necessario retrocedere.
Citazione da: "Testa Dura"

probaiblmente, inoltre, non ha mai cessato di essere il padrone dietro le quinte, impedendo che l'Acireale si riprendesse societariamente (come mai non cedette due anni fa alla cordata Marino?).

Chi è che diceva assurdità? Che gliene frega di dpove sta l'Acireale, anxzi si sarebbe potuta avviare una collaborazione tipo quella che è saltata con il Gela. Le trattative non si sa mai come vanno e perché finiscono in un certo modo, un po' di obbiettività!

Citazione da: "Testa Dura"
Se sta partecipando al salvataggio dell'Acireale è verosimilmente solo per evitare di essere coinvolto in un fallimento, non certo per amore di una maglia che ha mostrato di disprezzare e che ha abbandonato nel bel mezzo di una cavalcata per la promozione in B per abbracciare la causa del rivale diretto (ve lo immaginate, ad esempio, il presidente della Lazio che lascia i biancazzurri in mutande per comprare la Roma? credete che i laziali gli sarebbero ricononoscenti?).

Senza offesa, nn siamo rivali diretti! Il paragone Roma-Lazio è assurdo. Nei 60 anni distori delle nostre squadre saremo stati nella stessa categoria forse il 10%, e senza rivalità. Il derby è con il Palermo, voi per noi siete come il Trapani o il Marsala o il Messina, cioè partite da vincere, ma sempre giocate con un tale vantaggio nei precedenti e di tradizione (noi 33 campionati di B e 9 di A, voi 2 campionati di B) da non poter essere considerati derby. Sono stati quei due anni di B che vi hanno fatto diventare megalomani, ma la dimensione ideale per l'Aci è la C, che non è niente di umiliante. Puntare oltre senza aiuti da società più grandi significa rischiare di fallire, per un fatto di bacino d'utenza, non per altro. Lo dico con rispetto. E poi non is trattava di una cavalcata trionfale verso la B, ma di una corsa affollata tutta da giocare.
Citazione da: "Testa Dura"

Il progetto di pulvirenti sarebbe stato, certo, in fondo favorevole all'Acireale. Far diventare i granata satellite del ct, il che con il ct in A significherebbe interesse a portare l'Acireale in C1 o in B, ma questo può essere accettabile nei confronti del Palermo, MAI nei confronti del ct, con cui non è accettabile nemmeno fare affari, anche convenienti.

Io dico che sarebbe l astessa cosa, anzi per voi penso sarebbe peggio essere una colonia della sicilia occidentale. Comunque in bocca al lupo, ma ti ripeto i miei consigli: cerca di non vivere questa rivalità unidirezionale in questo modo così talebano :-) In fondo siamo vicini di casa.
E il calcio è un gioco!
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 09 Luglio 2006, 03:17:53 pm
Citazione
Se sta partecipando al salvataggio dell'Acireale è verosimilmente solo per evitare di essere coinvolto in un fallimento, non certo per amore di una maglia che ha mostrato di disprezzare e che ha abbandonato nel bel mezzo di una cavalcata per la promozione in B per abbracciare la causa del rivale diretto (ve lo immaginate, ad esempio, il presidente della Lazio che lascia i biancazzurri in mutande per comprare la Roma? credete che i laziali gli sarebbero ricononoscenti?).



 :lol:  :lol:  :lol: ...Voi rivali nostri  :lol:  :lol:  :lol: ...Acireale e Catania come Roma e Lazio  :lol:  :lol:  :lol:

E ti lamenti pure che nessuno ti rispetta!? :shock:  :lol:  :lol:  :lol:

Non ti basta tanto per capire cos'è AGI!?  :lol:  :lol:  :lol: ...Allora te lo spiego: AGI è la vostra ignoranza che si tramuta dall'impossibilità cronica di parlare correttamente l'italiano, quindi pronunciare nemmeno il il nome corretto della vostra piccola capitale, all'impossibilità cronica di voi, appena 50 megalomani, di capire che siete e resterete per sempre il nulla col vuoto attorno!    :lol:  :lol:  :lol:

Addio AGITANELLO, il derby con l'Acicatena si avvicina!  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 10 Luglio 2006, 05:09:11 pm
La volgarità e la trivialità dei tifosi del ct si ritrova tutta nell'ultimo post di mauro spina.
In questo momento così tragico per le sorti dell'Acireale, egli esulta, si sente vittorioso e tenta di maramaldeggiare.
Ma la pasta di cui sono fatti i tifosi  del ct mi convince ancor più di essere nel giusto. Un post così offensivo nei confronti degli acesi (vedete cari "collaborazionisti", cari sulujaci o Leaver, quali sono i sentimenti dei catanesi, anche verso di voi) non merita alcun commento.
Ho appeso comunque una sciarpa dell'Acireale accanto alla bandiera dell'Italia: il gesto ha portato fortuna agli azzurri. Non ho però avuto la forza di esultare come avrei fatto in qualsiasi altro momento, e tutta la città di Acireale ha avuto reazioni non solo composte, come sempre data la nostra educazione e il nostro riserbo, ma direi un tantino soffocate perché nel frattempo stava morendo la squadra che è l'amore della nostra vita, il simbolo della nostra identità oltraggiata, il senso della rivolta, anche un po' snob, contro gli oppressori e contro la volgarità imperante.
Una consolazione: se davvero l'Acireale fallirà (e ormai mon vedo molte speranze) saranno coinvolti nel fallimento tutti i recenti proprietari della squadra, generando una promettente reazione a catena. Se muore Sansone, moriranno anche tutti i filistei.
Anche col nodo in gola: forza Acireale e forza Italia!!!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 10 Luglio 2006, 06:46:15 pm
Per una volta l'ironia la mando a spasso.

Dunque sarebbe colpa di Mauro Spina se ad Aci non si trova un cane che sia uno disposto a scucire una lira per salvare il calcio.
Io non godo delle altrui disgrazie. E non auguro il male a nessuno.
Ma se Mauro Spina manifesta del risentimento nei confronti di tutta Aci, SBAGLIANDO caro TESTA DURA, non pensi che la colpa sia anche dei tuoi deliri?

Da sei mesi sprizzi veleno da tutti i pori.
Tu pensi di essere latore di verita' scomode, imbarazzanti.
L'unica cosa di imbarazzante qui' e' il tuo livore, il tuo risentimento.
Pensi di allontanare il tuo incubo augurandone uno peggiore a noi catanesi.

Dimentichi  che noi il nostro incubo, carissimo TESTA DURA, lo abbiamo gia' vissuto. Io personalmente mi ricordo nitidamente tutto.
Ricordo Gangi e Cariati, Tricase e Andria.
Ricordo l'infamia di una squadra pseudo catanese imposta, quella si', dall'alto.
Ti dico una sola cosa: noi c'eravamo. Ci siamo. Ci saremo.
Sempre.
Nella buona e nella cattiva sorte.
A quelli come SuluJaci posso augurare le migliori fortune. Lo meritano.
A te...Tu se retrocesso nell'animo. Anche se giocassi in Champions league....Ho poco da augurarti. Statti bene, se ci riesci.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 10 Luglio 2006, 07:47:19 pm
[Testa Dura: chi semina vento raccoglie tempesta: nessuno gioisce delle disgrazie altrui, ma se tu continui a porti in questo modo, almeno gli sfottò te li devi prendere:-)
Una cosa seria voglio dirtela, e te la dico da amico anche se non ci conosciamo: la cosa grave è che spesso i tuoi interventi trasudano di razzismo nei confronti dei catanesi, un razzismo degno del più ignorante dei leghisti. Non so se vai ancora a scuola, ma ti consiglio comunque di sfogliare un bel libro di storia, così scoprirai che noi siciliani, quindi anche catanesi e acesi, abbiamo radici pressocché identiche, e non parlo di calcio. Parli di valori in modo totalmente distorto e sembra che tu viva in un mondo tutto tuo, solo per che non vuoi accettare che l’erba dei tuoi vicini sia da sempre (con poche eccezioni) più verde della tua (stavolta parlo di calcio). Non c’è niente di male ad avere una squadra con una tradizione inferiore ad un’altra. Anche io so che il Catania non sarà mai l’Inter o il Milan, ma so anche che, a nostro modo e con i nostri mezzi, abbiamo scritto belle pagine di storia del calcio e non le baratterei mai con le coppe dei grandi club. I nostri 10 campionati di A sono come scudetti. Dovresti pensare a goderti la tua squadra, indipendentemente da dove giocherà, invece di guardare in casa d’altri spesso con rispetto e magari odio: fai fare una brutta figura a tutta la tua cittadina. Poi ti dò una notizia: ci sarà sempre un avversario che farà meglio di te, ma questo non intaccherà mai la tua dignità personale, se ne hai. Magari hai pure qualche parente catanese, pensaci...
Con amicizia.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 10 Luglio 2006, 08:07:31 pm
Citazione da: "marco-69"
Per una volta l'ironia la mando a spasso.

Dunque sarebbe colpa di Mauro Spina se ad Aci non si trova un cane che sia uno disposto a scucire una lira per salvare il calcio.
Io non godo delle altrui disgrazie. E non auguro il male a nessuno.
Ma se Mauro Spina manifesta del risentimento nei confronti di tutta Aci, SBAGLIANDO caro TESTA DURA, non pensi che la colpa sia anche dei tuoi deliri?

Da sei mesi sprizzi veleno da tutti i pori.
Tu pensi di essere latore di verita' scomode, imbarazzanti.
L'unica cosa di imbarazzante qui' e' il tuo livore, il tuo risentimento.
Pensi di allontanare il tuo incubo augurandone uno peggiore a noi catanesi.

Dimentichi  che noi il nostro incubo, carissimo TESTA DURA, lo abbiamo gia' vissuto. Io personalmente mi ricordo nitidamente tutto.
Ricordo Gangi e Cariati, Tricase e Andria.
Ricordo l'infamia di una squadra pseudo catanese imposta, quella si', dall'alto.
Ti dico una sola cosa: noi c'eravamo. Ci siamo. Ci saremo.
Sempre.
Nella buona e nella cattiva sorte.
A quelli come SuluJaci posso augurare le migliori fortune. Lo meritano.
A te...Tu se retrocesso nell'animo. Anche se giocassi in Champions league....Ho poco da augurarti. Statti bene, se ci riesci.




 :roll: ...Il bello è che ho scritto "appena 50 megalomani" e non tutta Aci Marco 8)
Al signor Testa gli pare che Acireale si trova nel Nebraska, non riesce nemmeno a concepire che tanti catanesi, io per primo, potremmo avere conoscenti, amici o parenti nella Piccola Capitale, per cui di gente che ragiona come Sulujaci sappiamo che ce n'è molta di più di quanto la sua piccola Testa riesca a concepire.

Non gli bastano nemmeno gli estratti che Sonar ha copiaincollato dal muro acitano. Ma va da se che questa è un ultriore prova del suo stato mentale, che è veramente proccupante Marco   :lol:  :lol:


Testa si rifiuta di vedere in faccia la realtà, quella che tutti ad Acireale sanno, che viene riportata da tv e giornali: ad Acireale ci stanno un pugno di Teste buone solo a parlare, insultare e maledire, ma al momento di mettere mano al portafogli si defilano. Questa è l'Acireale laboriosa, nobile, imprenditoriale, descritta da questa sottospecie di Bossi delle terme che è Testa : IL NULLA ASSOLUTO!
Quelli come Testa stanno uccidendo la loro stessa creatura e scaricano la loro inettitudine su chi almeno gli ha fatto vedere un pò di lustro e non si vergognano!
Probabilmente quelle voci che volevano Pulvirenti interessato a salvare l'Acireale avevano pure qualche fondamento. Ma poi davanti a tanto livore, tanto squallore, tanta menzogna, tanta ipocrisia, ha preferito virare su Gela. Fatevelo da soli il Grande Acireale visto che siete così bravi!
Per quelli come il signor Testa non posso provare alcuna solidarietà, nessun dispiacere, per quelli come Testa è già un lusso fare la 3^ categoria: chi ha sputato in cielo ottiene la ricompensa che merita!

Ciao Marco :wink:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 15 Luglio 2006, 10:03:43 am
Incredibile la malafede con cui personaggi come mario spina (vero catanese, eccome!) operano come cecchini in questo forum, impedendo qualsiasi corretta discussione e riempiendo solo di insulti chi ha il coraggio di tenere alta una bandiera diversa dalla sua.
NONOSTANTE TUTTO FORZA ACIREALE.
Titolo: nonstante tutto...
Inserito da: ivan - 15 Luglio 2006, 12:05:15 pm
Sono un nuovo iscritto al forum, ed il tuo è il primo messaggio
che mi capita di leggere. Nonostante tutto ti ricordo che tu come me
siamo abitanti di centri appartenenti all'area metropolitana di Catania
quelli che in altri stati vengono considerati sobborghi della grande città, quindi il tuo volersi confrontare con il capoluogo è al di fuori di ogni logica
come se Villabate volesse confrontarsi con Palermo, Tremestieri con
Messina, Frascati con Roma, Triggiano con Bari, ecc....
non è che forse soffri di un "leggero" complesso di inferiorità
che ti impedisce di vedere oltre la punta del tuo naso ?
e di tifare per tutte le suadre siciliane quando non giocano contro la tua squadra e sopratutto se sono di un altro pianeta, come considero, mio
malgrado, in questo momento il Palermo rispetto al Catania.
Ma forse ci vuole troppo buon senso per vedere le cose in questo modo
sopratutto per una testa dura come tu ti definisci.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 15 Luglio 2006, 01:39:46 pm
Bene. Occorre ancora ribadire qualcosa di importante, che i catanesi cercano di dimenticare, forse provocatoriamente, visto che certe cose dovrebbero saperle benissimo. Acireale non è Villabate né Sesto San Giovanni e nemmeno, se permetti, San Gregorio, che non a caso ama aggiungere "di catania": è una città di oltre 50.000 abitanti (ne aveva 20.000 già nel 1830) ed è tutto tranne che un sobborgo di ct. E'una città bellissima, con una storia autonoma, una tradizione prestigiosa, un modo di vivere più mite, una sensibilità più raffinata.
Noi NON ci sentiamo catanesi, vogliamo recidere il legame con una città, da sempre rivale, che ci ha impedito di decollare e che tende a toglierci tutto, vogliamo che si creino le condizioni per uscire da una provincia da cui non ci sentiamo rappresentati e costituirne una nuova, se possibile con Giarre e Taormina, che ci dia autonoma visibilità e ci consenta di prosperare e scegliere i nostri destini. Il punto non è quindi quello di competere con ct  (divenuta ormai troppo più grande) ma di non farci schiacciare da una città troppo aggressiva, onnivora e prepotente.
Ovviamente non amiamo nemmeno il ct, tanto più da quando pulvirenti ci ha abbandonato, nel bel mezzo di una corsa per la promozione, portandosi via anche gli occhi per piangere e lasciandoci nelle condizioni che tutti sanno, fino alla recente amara conclusione.
Sono stato chiaro?
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: ivan - 15 Luglio 2006, 03:24:21 pm
A questo punto ti posso solo compatire, sei solo un povero illuso (per la cronaca Sesto S.Giovanni hanno molti più abitanti di Acireale)
questa rivalità e solo unilaterale, credo che nessun catanese abbia mai considerato Acireale rivale, ma rivale in cosa?
ora facciamo provincia anche Adrano, Bronte e Paternò (che forse avrebbe più senso considerare rivale da parte degli acesi)
non facciamo ridere i polli
sei patetico rassegnati.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 15 Luglio 2006, 04:21:20 pm
Mio caro Ivan, non far finta di non capire. So benissimo che Sesto S. Giovanni ha più abitanti di Acireale, ma ciò non conta, perché Sesto non ha una storia autonoma da Milano, ed è solo una periferia grigia e operaia di quest'ultima.
Acireale è tutt'altra cosa: il confine tra valdemone e val di noto passava tra Acicastello e Catania, sino all'ottocento aveva dimensioni quasi pari a ct, era città libera e ha tutt'oggi un centro storico barocco tra i più belli del mondo, che testimonia della sua natura cittadina.
Se consideri veramente Acireale alla pari di una belpasso o di una paternò qualsiasi, sappi che mostri una bella dose di ignoranza e che proprio questo vostro modo di agire da parte vostra ha separato definitivamente Acireale da catania.
FORZA ACIREALE, nella buona e nella cattiva sorte. Da questo momento in poi le cose per noi possono solo migliorare ed è questo il nostro sollievo. Siamo battuti ma non vinti, e saremo sempre, orgogliosamente e a testa alta, la vostra spina nel fianco. I vostri insulti sono la nostra vittoria.
Titolo: non sono io quello che non vuole capire
Inserito da: ivan - 15 Luglio 2006, 04:46:12 pm
Nessuno mette in dubbio che Acireale sia una bella città con la sua storia la sua autonomia ecc. (anche se poi non credo sia questa oasi di pace, serenità e nobiltà come tu la descrivi) solo che quello che conta purtroppo sono il presente ed il futuro,  qualche milllennio fa Siracusa era la più grande città della Magna Grecia e Roma ha dominato il mondo, oggi purtroppo molte cose sono cambiate.
Quello che voglio dire è che queste rivalità interne, specie se unilaterali,
sono inutili e stucchevoli, io per esempio tifo Palermo, Messina e anche Reggina quando non giocano contro il Catania, perche comunque le sento più vicine  di Milano o Torino, come tifo Acireale, Giarre, Siracusa o Licata ecc., ma in una partita Acireale-Licata tifo Acireale perchè mi è piu vicina
è chiaro il concetto ?

e qui chiudo.
Titolo: Re: non sono io quello che non vuole capire
Inserito da: Mauro Spina - 15 Luglio 2006, 04:59:26 pm
Citazione da: "ivan"
Nessuno mette in dubbio che Acireale sia una bella città con la sua storia la sua autonomia ecc. (anche se poi non credo sia questa oasi di pace, serenità e nobiltà come tu la descrivi) solo che quello che conta purtroppo sono il presente ed il futuro,  qualche milllennio fa Siracusa era la più grande città della Magna Grecia e Roma ha dominato il mondo, oggi purtroppo molte cose sono cambiate.
Quello che voglio dire è che queste rivalità interne, specie se unilaterali,
sono inutili e stucchevoli, io per esempio tifo Palermo, Messina e anche Reggina quando non giocano contro il Catania, perche comunque le sento più vicine  di Milano o Torino, come tifo Acireale, Giarre, Siracusa o Licata ecc., ma in una partita Acireale-Licata tifo Acireale perchè mi è piu vicina
è chiaro il concetto ?

e qui chiudo.




 :lol:  :lol: ...è chiaro il concetto!?  :lol:  :lol:  :lol: ...

Benvenuto per prima cosa Ivan, ma rileggiti tutti gli interventi di questo campione...e poi capirai al volo che i concetti non sa cosa siano  :lol:  :lol:  :lol:

Ultime notizie dalla Piccola capitale, pare che la gloriosa squadra che li rappresenta, tal AGireale comunemente conosciuta coma piccola Real Madrid della costa jonica per via di due strepitose e gloriossissime annate in B, si riscriveranno, forse, non si sa dove...usurpando il titolo del Vittoria  :lol:  :lol:  :lol:  8)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 17 Luglio 2006, 05:22:53 pm
A me piace pure il barocco di Catania :-)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 17 Luglio 2006, 05:48:53 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Bene. Occorre ancora ribadire qualcosa di importante, che i catanesi cercano di dimenticare, forse provocatoriamente, visto che certe cose ...e costituirne una nuova, se possibile con Giarre e Taormina, che ci dia autonoma visibilità e ci consenta di prosperare e scegliere i nostri destini....

Minks, Testa Dura sei proprio comu u pani ruru o u cuteddu ca non tagghia!

Ma se ad Acireale volete costituire una nuova provincia, nonostante che, a mio parere, si tratti di una ridicola richiesta, mi chiedo se nei comuni da te elencati e ovviamente in quelli di questa fascia pensino già di accettare come loro capoluogo di provincia la tua comunque splendida Acireale!

Ci sarebbero o ci sono dei consensi verso il tuo sogno(ti rassicuro: rimarrà tale!), o dici le cose col fatalismo che contraddistingue chi pensa troppo e basta?
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 18 Luglio 2006, 09:33:59 am
La provincia di Acireale "ridicola richiesta"... e perché mai? Solo perché non vi conviene? Sono capoluogo di provincia città assai più piccole e meno onuste di storia di Acireale (Enna, Isernia, Oristano, Vibo Valentia, Olbia, Fermo, ecc. ecc....  perfino Sanluri!). Essere capoluogo significa avere autonoma visibilità e non essere accomunati a una città che ha una pessima immagine come ct.
Perchè mai dovremmo sottostare a chi, oltre a non amarci (i muri dell'Acireale hanno dovuto progressivamente trasformarsi in forum per arginare la caterva di insulti da parte dei catanesi), non si cura minimamente degli interessi della provincia e non solo di Acireale, privilegiando sempre e comunque quelli di ct?
Il medesimo interesse lo hanno tutti gli abitanti dell'acese e della fascia a nord di Acireale: è solo questione di tempo. In particolare, è solo interesse di Giarre e Taormina staccarsi da ct e Me e costituire con noi una nuova provincia (a triplo nome), in cui i loro interessi sarebbero molto più rappresentati di ora.
Matrimonio d'interesse, se si vuole, l'amore può anche venire dopo: non chiedo che i giarresi tifino Acireale (hanno il loro dignitoso Giarre). Siete voi che vi rivoltate contro gli acesi che osano tifare per i granata e contro il ct.
FORZA ACIREALE, sempre e comunque.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 18 Luglio 2006, 12:14:03 pm
Citazione da: "Testa Dura"
La provincia di Acireale "ridicola richiesta"... e perché mai? Solo perché non vi conviene? Sono capoluogo di provincia città assai più piccole e meno onuste di storia di Acireale (Enna, Isernia, Oristano, Vibo Valentia, Olbia, Fermo, ecc. ecc....  perfino Sanluri!). Essere capoluogo significa avere autonoma visibilità e non essere accomunati a una città che ha una pessima immagine come ct.
Perchè mai dovremmo sottostare a chi, oltre a non amarci (i muri dell'Acireale hanno dovuto progressivamente trasformarsi in forum per arginare la caterva di insulti da parte dei catanesi), non si cura minimamente degli interessi della provincia e non solo di Acireale, privilegiando sempre e comunque quelli di ct?
Il medesimo interesse lo hanno tutti gli abitanti dell'acese e della fascia a nord di Acireale: è solo questione di tempo. In particolare, è solo interesse di Giarre e Taormina staccarsi da ct e Me e costituire con noi una nuova provincia (a triplo nome), in cui i loro interessi sarebbero molto più rappresentati di ora.
Matrimonio d'interesse, se si vuole, l'amore può anche venire dopo: non chiedo che i giarresi tifino Acireale (hanno il loro dignitoso Giarre). Siete voi che vi rivoltate contro gli acesi che osano tifare per i granata e contro il ct.
FORZA ACIREALE, sempre e comunque.



Paestum, Taormina, Gela, Barletta, Marsala, Noto, Pozzuoli, Eboli ecc... sono solo alcune cittadine non capoluogo che, a differenza di Acireale e secondo la tua linea di pensiero meriterebbero di diventare capoluogo x la loro storia, probabilmente + importante di quella acitana e in alcuni casi, anche per la grandezza superiore della tua città.
Eppure, non sono capoluoghi di provincia x svariati motivi!
E poi, scusami, avresti dei dati certi che sia a Taormina che a Giarre desiderano quanto stai propinando?
E' stato mai indetto un referendum x stimolare la tua idea della provincia a "3 teste"? Facci sapere...

Concludo nel ricordarti che in questo forum, nessun catanese si è preso la briga di parlare male della tua città e della tua squadra di calcio se non provocato da te!
E' normale che se un acitano qualunque, spunta nel bel mezzo di un forum e sputa amenità sui catanesi nonchè su Catania definendoci, direttamente o meno, mafiosi, arroganti, presuntuosi, invadenti, zaurdi, ecc... è normale che le risposte siano altrettanto colorite!
Se sono queste le tue massime considerazioni che il tuo cervello ti fa partorire solo per un atavico lavaggio del cervello che qualcuno ti ha fatto da piccolo, allora non sei degno di partecipare a questo forum.
Gli sfottò si danno e si prendono ma le false convinzioni e gli insulti gratuiti sono degni degli incapaci.  
Probabilmente ti aspettavi, dopo tutti i tuoi discorsi coi soliti paragoni, improponibili e beceri, con CT e dai contenuti "umili" sulla "capitale della Timpa", di ricevere un trattamento coi guanti gialli e tappeto rosso(azzurro...magari)?
Apri i tuoi orizzonti e leggi qualche libro di più...
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 18 Luglio 2006, 12:39:20 pm
Per la verità, anche in questo forum non mancano precedenti di altri acesi letteralmente presi d'assalto e a male parole, per il solo fatto di essere tali. In ogni caso, io non ho mai insultato nessuno (tant'è che non sono mai stato censurato) e credo che riuscire a rimanere educati - pur in presenza di una forte contrapposizione e se vogliamo anche di concetti forti - sia un valore imprescindibile, peraltro evidentemente non condiviso da tutti, e particolarmente da molti forensi catanesi, che mostrano estrema insofferenza nei confronti degli "estranei".
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 18 Luglio 2006, 06:45:49 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Per la verità, anche in questo forum non mancano precedenti di altri acesi letteralmente presi d'assalto e a male parole, per il solo fatto di essere tali. In ogni caso, io non ho mai insultato nessuno (tant'è che non sono mai stato censurato) e credo che riuscire a rimanere educati - pur in presenza di una forte contrapposizione e se vogliamo anche di concetti forti - sia un valore imprescindibile, peraltro evidentemente non condiviso da tutti, e particolarmente da molti forensi catanesi, che mostrano estrema insofferenza nei confronti degli "estranei".


...dare dell'arrogante, del presuntuoso e dello zaurdo a tutti i catanesi in quanto tali, fino a prova contraria risultano insulti che tu hai fatto tramite qs forum! ma se x te tutto ciò non lo fosse vorrà dire che Acireale, quando si staccherà dalla provincia catanese e magari dall'Italia, adotterà anche una lingua propria diversa da quella italiana!
Titolo: BASTA!!!
Inserito da: GASPARE - 19 Luglio 2006, 06:39:40 pm
:lol:  :lol:  :lol: ...ELEPHANT, ti prego...basta!  :lol:  :lol:

Ma, tu e altri che tentate di ragionare con quest'essere mononeuronico :lol: , non vi rendete conto che è tempo perso? :lol:  :lol:

Questo negherebbe anche la sua stessa esistenza se potesse!! 8)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 20 Luglio 2006, 04:08:40 pm
... Anche "essere mononeuronico"...  Certo che se avessi avuto solo l'intento di provocare non avrei potuto ottenere risultati più efficaci. Capisco che essere acese - e orgoglioso di esserlo - viene percepito come una provocazione in un sito che qualcuno vorrebbe solo catanese (magari tollerando qualche palermitano), però continuate a stupirmi per l'esagerazione dei vostri attacchi personali.
Incredibile... però devo dire che quest'ultimo insulto ha almeno il pregio di essere un tantino più originale e sottile del solito. Complimenti Gaspare, inizi a migliorare: forse il fatto di frequentare, tuo malgrado, una compagnia "acitana" ti ha fatto bene.
Ad maiora: cerca di non tornare indietro; magari la prossima volta potresti limitarti a una garbata ironia e infine innestare persino una dose di rispetto, che potrebbe essere la base per rapporti più civili e interessanti.
FORZA ACIREALE
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: CATANIA ATLETISTA - 21 Luglio 2006, 02:48:18 pm
Citazione da: "Testa Dura"
... Anche "essere mononeuronico"...  Certo che se avessi avuto solo l'intento di provocare non avrei potuto ottenere risultati più efficaci. Capisco che essere acese - e orgoglioso di esserlo - viene percepito come una provocazione in un sito che qualcuno vorrebbe solo catanese (magari tollerando qualche palermitano), però continuate a stupirmi per l'esagerazione dei vostri attacchi personali.
Incredibile... però devo dire che quest'ultimo insulto ha almeno il pregio di essere un tantino più originale e sottile del solito. Complimenti Gaspare, inizi a migliorare: forse il fatto di frequentare, tuo malgrado, una compagnia "acitana" ti ha fatto bene.
Ad maiora: cerca di non tornare indietro; magari la prossima volta potresti limitarti a una garbata ironia e infine innestare persino una dose di rispetto, che potrebbe essere la base per rapporti più civili e interessanti.
FORZA ACIREALE


Non dar retta a questi esseri stolti e decerebrati, amico acese... Per fortuna non tutti i catanesi sono delle amebe prive di stimoli come loro.... sono degli infelici che hanno scelto la strada dello sciacallaggio per reazione al loro stato di frustrazione e degrado sociale (e cerebrale)..... :lol:  :lol:  :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 21 Luglio 2006, 04:58:37 pm
Citazione da: "CATANIA ATLETISTA"
Citazione da: "Testa Dura"
... Anche "essere mononeuronico"...  Certo che se avessi avuto solo l'intento di provocare non avrei potuto ottenere risultati più efficaci. Capisco che essere acese - e orgoglioso di esserlo - viene percepito come una provocazione in un sito che qualcuno vorrebbe solo catanese (magari tollerando qualche palermitano), però continuate a stupirmi per l'esagerazione dei vostri attacchi personali.
Incredibile... però devo dire che quest'ultimo insulto ha almeno il pregio di essere un tantino più originale e sottile del solito. Complimenti Gaspare, inizi a migliorare: forse il fatto di frequentare, tuo malgrado, una compagnia "acitana" ti ha fatto bene.
Ad maiora: cerca di non tornare indietro; magari la prossima volta potresti limitarti a una garbata ironia e infine innestare persino una dose di rispetto, che potrebbe essere la base per rapporti più civili e interessanti.
FORZA ACIREALE
Non dar retta a questi esseri stolti e decerebrati,amico acese...Per fortuna non tutti i catanesi sono delle amebe prive di stimoli come loro....sono degli infelici che hanno scelto la strada dello sciacallaggio per reazione al loro stato di frustrazione e degrado sociale(e cerebrale)..... :lol:  :lol:  :lol:


Ecco, dopo aver sentito le reiterate fisime atletico/acesi(il bello è che si diventa amici solo nelle "disgrazie" calcistiche - prima si prendevano a pernacchie!), credo sia giunta l'ora di poter parlare di calcio giocato anzichè frustrato!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 22 Luglio 2006, 03:52:00 pm
Caro Elephant, evidentemente non hai proprio idea di cosa sia la sportività.
Acireale e Atletico Catania sono avversari, ma non nemici perché il rapporto è improntato alla diversità (noi siamo di Acireale, loro sono la squadra della miglior Catania) ma anche al reciproco rispetto. Per te sarà forse incomprensibile, ma è così.
D'altronde, da una tifoseria che dichiara orgogliosamente di non essere amata e che vuole essere rispettata in quanto temuta (riprendo un post apparso poco tempo fa sul forum) cos'altro c'è da aspettarsi?
Se è vero amore lo è anche in eccellenza o in terza categoria.
FORZA ACIREALE, onore all'Atletico Catania, ma anche ai tifosi del ct che non hanno mai cambiato bandiera, anche se si contano sulle dita di una mano (sareste mai capaci di tanto fair play?).
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: CATANIA ATLETISTA - 22 Luglio 2006, 05:00:29 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Caro Elephant, evidentemente non hai proprio idea di cosa sia la sportività.
Acireale e Atletico Catania sono avversari, ma non nemici perché il rapporto è improntato alla diversità (noi siamo di Acireale, loro sono la squadra della miglior Catania) ma anche al reciproco rispetto. Per te sarà forse incomprensibile, ma è così.
D'altronde, da una tifoseria che dichiara orgogliosamente di non essere amata e che vuole essere rispettata in quanto temuta (riprendo un post apparso poco tempo fa sul forum) cos'altro c'è da aspettarsi?
Se è vero amore lo è anche in eccellenza o in terza categoria.
FORZA ACIREALE, onore all'Atletico Catania, ma anche ai tifosi del ct che non hanno mai cambiato bandiera, anche se si contano sulle dita di una mano (sareste mai capaci di tanto fair play?).


Caro testa dura, anche se sei spesso vilipeso ed insultato, sei una delle poche persone che dicono cose interessanti su questo (pur autorevole) forum... Dici bene... noi rappresentiamo la parte migliore di Catania, quella controcorrente e che non ama seguire il gregge.... E' altresi' vero che forse non esiste un solo sostenitore del 46 che non abbia mai cambiato bandiera... sono sempre pronti a salire sul carro del piu' forte... ai tempi di maggior gloria dell'ATLETICO CATANIA erano tutti li', a formare nuovi clubs e a riempire lo stadio. Ma del resto... cosa ci si puo' aspettare da una tifoseria apportatrice di valori negativi e conosciuta tristemente in tutta italia?
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Taka - 23 Luglio 2006, 03:53:15 am
Ciao a tutti :)
Non ho resistito leggendo il topic di mr. cucciolone, così mi son registrato.

Citazione
Forse è già una vittoria l'odio dei catanesi, che non riescono a simulare l'indifferenza.

Ma chi vi ha mai calcolato, gioia? Io sono venuto a sapere del vostro giga-odio verso Catania solo perché vado a mare a Capomulini, ma ti assicuro che il 90% dei catanesi non ne è a conoscenza/né vi ha mai considerato.
Oh, comunque siete bravi a fare il lavaggio del cervello voi teste dure, anche i bambini di 10 anni odiano Catania/il Catania, mah... ma chissene...




Citazione
Non sarebbe una pessima idea. Diventare un satellite del Palermo, e solo di esso, non sarebbe umiliante: nessuno pone in discussione la supremazia in Sicilia della capitale e della sua squadra. Sono i parvenu arroganti e presuntuosi (indovinate chi) ad essere insopportabili.
FORZA ACIREALE E FORZA ITALIA. Scusate per il post precedente, che ho scritto di fretta: la grammatica sembrava quella di un catanese!


wow!
1) arroganti, presuntuosi
2) Scusate per il post precedente, che ho scritto di fretta: la grammatica sembrava quella di un catanese!
3) nessuno pone in discussione la supremazia in Sicilia della capitale e della sua squadra

Sei tenerissimo :oops: guarda non rispondo nemmeno.
Capitale...




Citazione
e sta partecipando al salvataggio dell'Acireale e verosimilmente solo per evitare di essere coinvolto in un fallimento, non certo per amore di una maglia che ha mostrato di disprezzare e che ha abbandonato nel bel mezzo di una cavalcata per la promozione in B per abbracciare la causa del rivale diretto (ve lo immaginate, ad esempio, il presidente della Lazio che lascia i biancazzurri in mutande per comprare la Roma? credete che i laziali gli sarebbero ricononoscenti?).


bwhauhuahua rivali diretti




Citazione
Far diventare i granata satellite del ct, il che con il ct in A significherebbe interesse a portare l'Acireale in C1 o in B, ma questo può essere accettabile nei confronti del Palermo, MAI nei confronti del ct, con cui non è accettabile nemmeno fare affari, anche convenienti.



MAI nei confronti del ct, con cui non è accettabile nemmeno fare affari, anche convenienti...... ma te sei pure di sinistra? queste storie le ho già sentite  :roll:




Citazione
E' così difficile dire cose, anche scomode, restando nei binari della buona educazione e non limitandosi agli insulti? Forse è solo perché si hanno poche cose da dire.


Ridicolo, hai lanciato tu il primo sassolino, rileggi quanto ho quotato sopra...




Citazione
Ho appeso comunque una sciarpa dell'Acireale accanto alla bandiera dell'Italia: il gesto ha portato fortuna agli azzurri. Non ho però avuto la forza di esultare come avrei fatto in qualsiasi altro momento, e tutta la città di Acireale ha avuto reazioni non solo composte, come sempre data la nostra educazione e il nostro riserbo, ma direi un tantino soffocate perché nel frattempo stava morendo la squadra che è l'amore della nostra vita, il simbolo della nostra identità oltraggiata, il senso della rivolta, anche un po' snob, contro gli oppressori e contro la volgarità imperante.


Oh, ma bello questo mondo tutto tuo ! Se non è troppo fuori mano, fai un fischio che vengo a trovarti; ehi, ma è vero che il sole non tramonta mai da te? :O



Citazione

Incredibile la malafede con cui personaggi come mario spina (vero catanese, eccome!) operano come cecchini in questo forum, impedendo qualsiasi corretta discussione e riempiendo solo di insulti chi ha il coraggio di tenere alta una bandiera diversa dalla sua.



Ripeto, r-i-d-i-c-o-l-o.... "chi semina vento raccoglie tempesta", dolcissimo.



Citazione
E' una città bellissima, con una storia autonoma, una tradizione prestigiosa, un modo di vivere più mite, una sensibilità più raffinata.



Questo tuo strano e colorato mondo dev'essere davvero fantastico!
Peccato che le rare volte che ho passeggiato per via del corso, ho visto solo:
- ragazzine che si atteggiano, grezze da panico.
- frotte di malavitosi in erba.
:roll: raffinatissimi! poi con quell'accento al bacio, sembrano tanti piccoli francesini :oops:



Citazione
Noi NON ci sentiamo catanesi, vogliamo recidere il legame con una città, da sempre rivale, che ci ha impedito di decollare e che tende a toglierci tutto, vogliamo che si creino le condizioni per uscire da una provincia da cui non ci sentiamo rappresentati e costituirne una nuova, se possibile con Giarre e Taormina, che ci dia autonoma visibilità e ci consenta di prosperare e scegliere i nostri destini. Il punto non è quindi quello di competere con ct (divenuta ormai troppo più grande) ma di non farci schiacciare da una città troppo aggressiva, onnivora e prepotente.




Una città rivale da sempre, che ci ha impedito di decollare, tende a toglierci tutto....
ma di non farci schiacciare da una città troppo aggressiva, onnivora e prepotente...

oh my god! e poi c'era la marmotta che confezionava la cioccolatta... non continua così?


Uomo, ti dedico il testo di una canzone di Raf... sogni:

Sogni è tutto quello che c'è...
sono dei frammenti di te...
sono come un piccolo popolo... un'oracolo... parlano la vita com'è...
sogni se non ce la fai più...
ali che ti portano su...
uomini combattono altri che si abbracciano... sogni della gente qua giù...
Sognala una vita che vuoi... non smettere mai...
fai che sia infinita e così...
tu digli di sì...

Il mondo dentro te sembrerà un giocattolo... sogni tutto quello che c'è...
Sognala una vita che vuoi non smettere mai...
fai che sia infinita e così... tu digli di sì...

Sognami almeno una volta, se non ci si incontra nei sogni...

Sogni.. è tutto quello che c'è..





Citazione

La provincia di Acireale "ridicola richiesta"... e perché mai? Solo perché non vi conviene? Sono capoluogo di provincia città assai più piccole e meno ricche di storia di Acireale (Enna, Isernia, Oristano, Vibo Valentia, Olbia, Fermo, ecc. ecc.... perfino Sanluri!). Essere capoluogo significa avere autonoma visibilità e non essere accomunati a una città che ha una pessima immagine come ct.
Perché mai dovremmo sottostare a chi, oltre a non amarci (i muri dell'Acireale hanno dovuto progressivamente trasformarsi in forum per arginare la caterva di insulti da parte dei catanesi), non si cura minimamente degli interessi della provincia e non solo di Acireale, privilegiando sempre e comunque quelli di ct?
Il medesimo interesse lo hanno tutti gli abitanti dell'acese e della fascia a nord di Acireale: è solo questione di tempo. In particolare, è solo interesse di Giarre e Taormina staccarsi da Ct e Me e costituire con noi una nuova provincia (a triplo nome), in cui i loro interessi sarebbero molto più rappresentati di ora.
Matrimonio d'interesse, se si vuole, l'amore può anche venire dopo: non chiedo che i giarresi tifino Acireale (hanno il loro dignitoso Giarre). Siete voi che vi rivoltate contro gli acesi che osano tifare per i granata e contro il ct.
FORZA ACIREALE, sempre e comunque.



Rileggi il testo della canzone che ho citato poc'anzi.


Citazione
Per la verità, anche in questo forum non mancano precedenti di altri acesi letteralmente presi d'assalto e a male parole, per il solo fatto di essere tali. In ogni caso, io non ho mai insultato nessuno (tant'è che non sono mai stato censurato) e credo che riuscire a rimanere educati - pur in presenza di una forte contrapposizione e se vogliamo anche di concetti forti - sia un valore imprescindibile, peraltro evidentemente non condiviso da tutti, e particolarmente da molti forensi catanesi, che mostrano estrema insofferenza nei confronti degli "estranei".


E' la prima volta che bazzico questo forum quindi non so se dice il vero; comunque ti ripeto: i catanesi non vi calcolano di striscio, nemmeno sui forum, a meno che non abbiate manifestato la vostra "educazione"/invidia nei soliti  aspri toni verso Catania.




Ok boy, adesso mangia anche l'altro lato del cucciolone; sì, la parte bianca alla crema, magari prima di farlo leggi cosa c'è scritto sopra il biscotto al malto, copialo e incollalo qua, magari ci fai più comparsa, ok caro? :oops:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 23 Luglio 2006, 01:30:23 pm
Grezze da panico e malavitosi in erba??? Figghittu, Taka, hai proprio una bella fantasia, chissà in che posto sei andato o, più probabilmente, proietti i problemi della tua città nella nostra.
Acireale è da sempre la città più fine e meno delinquenziale di tutta la Sicilia, come ammesso dai catanesi di buon senso. D'altronde, sul primo aspetto, ancorché evidente, si può in parte discutere, ma sul secondo ci sono dati statistici in abbondanza (ti sei mai chiesto perché costa di meno assicurare una macchina ad Acireale? Sono cose che vanno sapute!). "Last but not least" ('u sai u'nglisi o sai sulu 'u caccararu?), via del corso la trovi a Roma, non ad Acireale (o forse era Via Umberto di ct).

Fatta questa premessa, dal tuo post deduco che:
1) se i catanesi non "ci cacano di striscio", facciamo decisamente bene a non amarli (volete solo schiavi? Noi non ci stiamo);
2) l'ignoranza e l'alterigia dei catanesi non trova limiti nemmeno nel ridicolo;
3) E' meglio che tu non vada più a mare a Capomulini, in mezzo agli acitani, che ti viene "malu sangu" (anche io fra poco ci vado). Cercati un posto alla Plaja, n' menzu 'i scocci di miluni 'i ciauru.  

In conclusione: at"taka"ti 'u tram.

Un saluto all'atletista. Quando parlo dei catanesi so che ci sono delle belle eccezioni.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: CATANIA ATLETISTA - 23 Luglio 2006, 01:54:36 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Grezze da panico e malavitosi in erba??? Figghittu, Taka, hai proprio una bella fantasia, chissà in che posto sei andato o, più probabilmente, proietti i problemi della tua città nella nostra.
Acireale è da sempre la città più fine e meno delinquenziale di tutta la Sicilia, come ammesso dai catanesi di buon senso. D'altronde, sul primo aspetto, ancorché evidente, si può in parte discutere, ma sul secondo ci sono dati statistici in abbondanza (ti sei mai chiesto perché costa di meno assicurare una macchina ad Acireale? Sono cose che vanno sapute!). "Last but not least" ('u sai u'nglisi o sai sulu 'u caccararu?), via del corso la trovi a Roma, non ad Acireale (o forse era Via Umberto di ct).

Fatta questa premessa, dal tuo post deduco che:
1) se i catanesi non "ci cacano di striscio", facciamo decisamente bene a non amarli (volete solo schiavi? Noi non ci stiamo);
2) l'ignoranza e l'alterigia dei catanesi non trova limiti nemmeno nel ridicolo;
3) E' meglio che tu non vada più a mare a Capomulini, in mezzo agli acitani, che ti viene "malu sangu" (anche io fra poco ci vado). Cercati un posto alla Plaja, n' menzu 'i scocci di miluni 'i ciauru.  

In conclusione: at"taka"ti 'u tram.

Un saluto all'atletista. Quando parlo dei catanesi so che ci sono delle belle eccezioni.
Grazie per aver puntualizzato,amico Acese...
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: ivan - 23 Luglio 2006, 02:54:25 pm
Citazione da: "Taka"
Ciao a tutti :)
Non ho resistito leggendo il topic di mr. cucciolone, così mi son registrato.



Lasciali perdere a sproloquiare da soli l'atletista e l'agitano,
non vedi che Dio li fa e fra di loro.....
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 25 Luglio 2006, 01:12:14 pm
Forse qualcosa si muove per il nuovo Acireale.
Solo chi cade (per causa dei soliti noti) può risorgere.
Stiamo tornando, e ci reincontreremo col ct presto, più presto di quanto credano.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sulujaci - 25 Luglio 2006, 02:44:06 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Forse qualcosa si muove per il nuovo Acireale.
Solo chi cade (per causa dei soliti noti) può risorgere.
Stiamo tornando, e ci reincontreremo col ct presto, più presto di quanto credano.

Scusa Testa Dura ho evitato di entrare nel dibattito(molto divertente) tra te e il resto del mondo,in quanto gli insulti via internet non mi sono mai piaciuti in quanto fini a se stessi,un altra cosa gli sfottò li accetto mi faccio una risata aspettando di ricambiare al più presto. :lol:
Ora mi chiedo ma lo fai apposta a provocare oppure è un tuo modo di esprimerti?In quanto ogni tuo post è sempre e solo un insulto (che ovviamente alcuni scendono al tuo livello altri ti compatiscono senza risponderti o ironizzando su di te),basta perchè non te la prendi con chi in questi 2 ultimi mesi ci ha fatto fallire(ti aiuto...non sono catanesi ma purtroppo nostri concittadini)la pagliacciata messa in atto da questi loschi individui senza un minimo di dignità,buttando fango nei confronti di un intera tifoseria e bruciando 60 anni di storia...vuoi che continui?

Finalmente sembra che qualcosa si muove ma a me e francamente alla maggiornanza degli acesi non frega nulla d'incontrare il ct,frega eccome avere una società di gente onesta che con spirito di sacrificio tenti la risalita verso il cosidetto calcio che conta.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 25 Luglio 2006, 03:39:27 pm
Sulujaci, ci sei o ci fai? Nella tua azione "collaborazionista" sei perfino più realista del re.
Anche tu vedi insulti dove non ci sono: c' è invece una sana contrapposizione con la squadra e la città che sono alla radice dei nostri mali. Vengo e mi spiego.
1) La radice di tutti i mali dell'Acireale sta nella gestione pulvirenti (di malupassu). Lasciamo perdere il suo vergognoso comportamento, su cui mi sono già espresso, ma limitiamoci al grave danno economico causato all'Acireale col suo passaggio al ct. La squadra è stata azzerata (non certo con contropartite economiche all'altezza, a meno che tu creda nella favole), i quadri dirigenziali e sociali azzerati, il vivaio azzerato. Ad Acireale sono stati lasciati solo i debiti (e ce n'erano parecchi) e i giocatori inservibili ma con contratti onerosi, con la chicca finale del trasferimento in extremis ad Acireale di Gennaro Monaco, altrettanto inservibile e con contratto principesco. In quel momento abbiamo costretto pulvirenti a vendere, ma lui ha potuto scegliersi la controparte (rimanendo probabilmente a gestire la faccenda dietro le quinte). E' così venuto di grazia, di misterbianco, che, parrebbe, si comprava le gru con i soldi dell'Acireale. Al peggio non c'è mai fine: ci siamo trovati con mauro di palermo, che aspettava gli incassi per pagarsi i viaggi in autobus. Il tutto per chiudere con una retrocessione evitabilissima e sospetta (gol della Juve Stabia all'ultimo minuto su rinvio sbagliato) che ci ha precluso la via del Lodo Petrucci. Le vicende ulteriori a cui fai riferimento non sono che un derivato (quale pazzo si assume un onere stimato in 5 mld di Euro solo a fronte di deficit e crediti inesigibili in un momento in cui, con il ct in serie A si azzera il contributo di enti provinciali e regionali e viene meno l'interesse di qualsiasi sponsor?).
2) Il livello basso della classe politica di Acireale non lo scopri tu, e anche lì c'è qualche colpa. Ma anche questo è l'effetto della mancata autonomia della città, perché tu mi insegni che una classe politica e imprenditoriale cresce e si rafforza solo se vive in autonomia, senza dover rendere conto a chicchessia delle proprie decisioni, e tanto più a città come ct che hanno interessi opposti ai nostri. In ogni caso, non c'è niente da fare: siamo a spartirci la medesima torta; se ct la prende tutta a noi (e ai giarresi, ai paternesi, ai calatini) restano le briciole, e a volte nemmeno quelle.

Saluti acitani, se sei veramente acese.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 25 Luglio 2006, 03:45:14 pm
Errata corrige: 5 Mln di Euro, ovviamente (che sono lo stesso tanti).
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sulujaci - 25 Luglio 2006, 04:18:04 pm
Testa allora non ti ricordi bene,che qualche anno prima del maledetto maggio 2004(fuga da aci a 3 giorni dai playoff...gesto ignobile)ha salvato l'acireale da un sicuro fallimento(ha messo qualche miliardo del vecchio conio per ripianare i debiti delle vecchie gestioni),inoltre ti ricordo che dopo il citato maggio lui la squadra la dava GRATIS E SENZA DEBITI(solo il caso Monaco cmq caso rimasto isolato).
Ora i 5 mln di debiti unni ti insunnasti?La verità(e ci fa purtoppo male)che la cordata dei salvatori della patria anche qualche anno fa ci prese in giro ma con scuse poco plausibili se ne uscì per ritornare questo giugno per poi accorgersi l'ultimo giorno che c'era un CREDITO(no debito)insoluto...e questa di chi è la colpa?Di Pulvi che tra l'altro senza un minimo di dignità hanno pregato fino all'ultimo per farci fare l'elemosina di salvarci o la colpa è di una città,di nostri imprenditori che non hanno avuto nessun interesse di salvare il salvabile.
Quindi se vogliamo parlare seriamente parliamone e sono il primo a confrontarmi se vogliamo sparare cavolate,fai tranquillo da solo,insulta litiga con i catanesi e gemellati con i protini.

Cmq per tua info sono un Jacitano100% ma senza per questo incolpare o insultare a questo o a quello.
E cmq fa bene chi ti insulta in quanto chi semina vento raccoglie...
ps Poi parla sempre per te stesso
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 25 Luglio 2006, 04:39:49 pm
Mah... Sarai pure acitano (?), ma parli e ragioni come un catanese... se sei anche d'accordo con i loro insulti, poi, davvero non so cosa dire.
La tua interpretazione degli eventi dell'8 luglio è singolare, come la colpa non fosse di chi ha creato i debiti ma di chi non se l'è sentita di accollarseli (qualche panno sporco invero c'è, ma, se permetti, ce lo laviamo in famiglia); poi, la cifra dei 5 mln di Euro è stata riportata dal quotidiano che ci ospita (li leggi gli articoli sull'Acireale o segui solo le notizie dall'Austria?).
Guarda, poi, che definendo ignobile l'azione di pulvirenti nei confronti dell'Acireale rischi di cadere nell'ostracismo dei tifosi del ct, alla cui pelosa benevolenza tieni così tanto e che loro ti hanno sinora concesso con aria di sufficienza. Il tuo compito, ricordalo, è quello di osannare il magnifico malpassotu: non puoi permetterti di farti scappare la verità: nel regime pulvirentiano non è consentito. Nè ti è consentito parlare a nome della maggioranza degli acesi: grazie a Dio in questo momento i voltagabbana sono ancora pochi e l'avversione per il ct è al massimo storico. Prova a dire le stesse cose in un forum dell'Acireale, o anche solo per strada, e vedi l'effetto che fa.
Infine, perché definire "protini" i tifosi dell'Atletico, che meritano tutto il nostro rispetto? Nessun acese fa così: noi sappiamo che ci vuole coraggio, coerenza e onore per non cadere nella banalità e continuare a tifare per una squadra relegata nei dilettanti, quando il diretto concorrente è salito in serie A.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 25 Luglio 2006, 04:50:03 pm
Citazione da: sulujaci
dopo il citato maggio lui la squadra la dava GRATIS E SENZA DEBITI(solo il caso Monaco cmq caso rimasto isolato).

 :lol: Dimenticavo: non raccontare frottole, e, in ogni caso la squadra era stata completamente spogliata e l'attivo di qualsiasi squadra di calcio è composto dal diritto alle prestazioni dei giocatori (studia un po' di contabilità delle imprese, e poi ne riparliamo). Per fare un campionato di C1, occorre averlo qualche giocatore, o no?
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sulujaci - 25 Luglio 2006, 06:00:58 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Mah... Sarai pure acitano (?), ma parli e ragioni come un catanese... se sei anche d'accordo con i loro insulti, poi, davvero non so cosa dire..

Parli e ragioni come un catanese...parlo e ragiono da persona sensata senza i paraocchi e senza infantilismo cosa che molte volte nei tuoi discorsi rasenti.Non sono d'accordo con gli insulti in generale via internet ma per le baggianate che scrivi te le vai a cercare.


Citazione da: "Testa Dura"
La tua interpretazione degli eventi dell'8 luglio è singolare, come la colpa non fosse di chi ha creato i debiti ma di chi non se l'è sentita di accollarseli (qualche panno sporco invero c'è, ma, se permetti, ce lo laviamo in famiglia); poi, la cifra dei 5 mln di Euro è stata riportata dal quotidiano che ci ospita (li leggi gli articoli sull'Acireale o segui solo le notizie dall'Austria?).


Non sarò stato attento a leggere :?: ma la cordata che conosceva benissimo già da giugno i libri contabili(...sai cosa sono i libri contabili?)poteva ritirarsi subito vedendoquesti fantomatici 5 mln di debiti,invece di fare una pagliacciata durata un mese per poi ritirarsi l'ultimo giorno(anche da milano le so le notizie...e non solo via articoli)


Citazione da: "Testa Dura"
Guarda, poi, che definendo ignobile l'azione di pulvirenti nei confronti dell'Acireale rischi di cadere nell'ostracismo dei tifosi del ct, alla cui pelosa benevolenza tieni così tanto e che loro ti hanno sinora concesso con aria di sufficienza. Il tuo compito, ricordalo, è quello di osannare il magnifico malpassotu: non puoi permetterti di farti scappare la verità: nel regime pulvirentiano non è consentito. Nè ti è consentito parlare a nome della maggioranza degli acesi: grazie a Dio in questo momento i voltagabbana sono ancora pochi e l'avversione per il ct è al massimo storico.

...Neanche ti rispondo,si commenta da solo quello che hai scritto...ma?! :shock:


Citazione da: "Testa Dura"
Infine, perché definire "protini" i tifosi dell'Atletico, che meritano tutto il nostro rispetto? Nessun acese fa così: noi sappiamo che ci vuole coraggio, coerenza e onore per non cadere nella banalità e continuare a tifare per una squadra relegata nei dilettanti, quando il diretto concorrente è salito in serie A.[/

Vallo a dire ai lentinesi chi merita veramente rispetto.
Inoltrwe forse sei troppo piccolo per ricordare ma nei derby con l'atletico gli chiamavamo arribbattuti(ti ricordi?...o non c'eri) e quindi solo tu non faceva così in quanto tutti gli altri acesi lo dicevano.

Citazione da: "Testa Dura"
Dimenticavo: non raccontare frottole, e, in ogni caso la squadra era stata completamente spogliata e l'attivo di qualsiasi squadra di calcio è composto dal diritto alle prestazioni dei giocatori (studia un po' di contabilità delle imprese, e poi ne riparliamo). Per fare un campionato di C1, occorre averlo qualche giocatore, o no?[/

Non racconto frottole(forse hai degli abbagli...troppu cauru in questo periodo)la squadra la dava gratis e senza debiti e con una 15ina di giocatori...quindi professore in economia non fare il gradasso,non fare il sapientone che con i tuoi simili puoi fare lo spaxxhiosello con altre persone NO.
Cmq ora chiudiamo la discussione chi ha avuto o chi ha dato l'importante è ripartire subito,grazie a Massimino possiamo farlo sul serio.
Gli ultras non conoscono categoria
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 25 Luglio 2006, 06:23:27 pm
"Parli e ragioni come un catanese...parlo e ragiono da persona sensata senza i paraocchi e senza infantilismo cosa che molte volte nei tuoi discorsi rasenti.Non sono d'accordo con gli insulti in generale via internet ma per le baggianate che scrivi te le vai a cercare".

"Cui prodest" quello che scrivi? Rispondendo a questa domanda si capisce benissimo da che parte stai.

"Non sarò stato attento a leggere :?: ma la cordata che conosceva benissimo già da giugno i libri contabili(...sai cosa sono i libri contabili?)poteva ritirarsi subito vedendoquesti fantomatici 5 mln di debiti,invece di fare una pagliacciata durata un mese per poi ritirarsi l'ultimo giorno(anche da milano le so le notizie...e non solo via articoli)"

Su questo punto hai un filo - piccolo piccolo - di ragione (anche perchè si trattava di una cordata con non ben chiari rapporti con il tuo amato pulvi (lo hai chiamato proprio così, perché non pucci pucci?), ma il punto non è ovviamente questo. Il danno, e lo ho abbondantemente spiegato, è stato fatto negli anni precedenti. Lo stato patrimoniale dell'Acireale dopo pulvirenti era apparentemente in pareggio, ma era in realtà gravato da
crediti inesigibili e da insostenibili oneri per contratti pluriennali a giocatori come Sanetti. si aggiunga a ciò l'esigenza di ricostruire un'intelaiatura societaria, una squadra minimamente competitiva, un vivaio. Tute cose che costano.
Le gestioni successive hanno aggravato la situazione, anche se devo dire che hanno avuto un discreto naso per i giocatori, tanto che il primo anno ci siamo salvati e nel secondo sarebbe pure finito così se qualcuno non avesse voluto il contrario.
 
"forse sei troppo piccolo per ricordare ma nei derby con l'atletico gli chiamavamo arribbattuti(ti ricordi?...o non c'eri) e quindi solo tu non faceva così in quanto tutti gli altri acesi lo dicevano".

Bello, io vedevo Corsinovi e Simeon in campo. Sono stato chiaro, o non sai nemmeno chi sono? Gli "arribbattuti" di cui si tratta erano ovviamente i tifosi del ct riciclati nell'Atletico, ora ritornati in massa al ct (e domani di nuovo all'Atletico quando cambierà il vento). i rapporti con l'Atletico, è ovvio, sono di rivalità, ma non portanno mai essere pessimi come con i tifosi del ct. Onore, comunque, a chi ORA tifa Atletico.

"Non racconto frottole(forse hai degli abbagli...troppu cauru in questo periodo)la squadra la dava gratis e senza debiti e con una 15ina di giocatori...quindi professore in economia non fare il gradasso,non fare il sapientone che con i tuoi simili puoi fare lo spaxxhiosello con altre persone NO.

Gradasso... sapientone... spacchiosello... Rispondi con fatti e dati, che è meglio. con il fallimento dell'AS Acireale sapremo qualcosa di preciso. Per quel che ne so, non si prospettano tempi belli per i tuoi protetti.

FORZA ACIREALE, sul serio però.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sulujaci - 26 Luglio 2006, 12:08:28 am
Basta "testa dura" hai perfettamente ragione,scusami non ti contraddico più!!! :roll:  :roll:  :roll:
Titolo: Circo Terme di S.Venera
Inserito da: Mauro Spina - 26 Luglio 2006, 02:18:46 pm
Citazione da: "Testa Dura"
"Parli e ragioni come un catanese...parlo e ragiono da persona sensata senza i paraocchi e senza infantilismo cosa che molte volte nei tuoi discorsi rasenti.Non sono d'accordo con gli insulti in generale via internet ma per le baggianate che scrivi te le vai a cercare".

"Cui prodest" quello che scrivi? Rispondendo a questa domanda si capisce benissimo da che parte stai.

"Non sarò stato attento a leggere :?: ma la cordata che conosceva benissimo già da giugno i libri contabili(...sai cosa sono i libri contabili?)poteva ritirarsi subito vedendoquesti fantomatici 5 mln di debiti,invece di fare una pagliacciata durata un mese per poi ritirarsi l'ultimo giorno(anche da milano le so le notizie...e non solo via articoli)"

Su questo punto hai un filo - piccolo piccolo - di ragione (anche perchè si trattava di una cordata con non ben chiari rapporti con il tuo amato pulvi (lo hai chiamato proprio così, perché non pucci pucci?), ma il punto non è ovviamente questo. Il danno, e lo ho abbondantemente spiegato, è stato fatto negli anni precedenti. Lo stato patrimoniale dell'Acireale dopo pulvirenti era apparentemente in pareggio, ma era in realtà gravato da
crediti inesigibili e da insostenibili oneri per contratti pluriennali a giocatori come Sanetti. si aggiunga a ciò l'esigenza di ricostruire un'intelaiatura societaria, una squadra minimamente competitiva, un vivaio. Tute cose che costano.
Le gestioni successive hanno aggravato la situazione, anche se devo dire che hanno avuto un discreto naso per i giocatori, tanto che il primo anno ci siamo salvati e nel secondo sarebbe pure finito così se qualcuno non avesse voluto il contrario.
 
"forse sei troppo piccolo per ricordare ma nei derby con l'atletico gli chiamavamo arribbattuti(ti ricordi?...o non c'eri) e quindi solo tu non faceva così in quanto tutti gli altri acesi lo dicevano".

Bello, io vedevo Corsinovi e Simeon in campo. Sono stato chiaro, o non sai nemmeno chi sono? Gli "arribbattuti" di cui si tratta erano ovviamente i tifosi del ct riciclati nell'Atletico, ora ritornati in massa al ct (e domani di nuovo all'Atletico quando cambierà il vento). i rapporti con l'Atletico, è ovvio, sono di rivalità, ma non portanno mai essere pessimi come con i tifosi del ct. Onore, comunque, a chi ORA tifa Atletico.

"Non racconto frottole(forse hai degli abbagli...troppu cauru in questo periodo)la squadra la dava gratis e senza debiti e con una 15ina di giocatori...quindi professore in economia non fare il gradasso,non fare il sapientone che con i tuoi simili puoi fare lo spaxxhiosello con altre persone NO.

Gradasso... sapientone... spacchiosello... Rispondi con fatti e dati, che è meglio. con il fallimento dell'AS Acireale sapremo qualcosa di preciso. Per quel che ne so, non si prospettano tempi belli per i tuoi protetti.

FORZA ACIREALE, sul serio però.





 :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  Mi stai facendo morire dalle risate  :lol:  :lol:  :lol:
Sono due giorni circa che ti seguo :lol :lol

Due giorni che continui a essere sbugiardato e i tuoi tentativi di arrampicarti sugli specchi sono penosi come del resto il tenore di tutti i tuoi post dall'origine, nel vecchio forum quanto ti firmavi con tre quattro nik, a oggi  :lol:  :lol:  :lol: Fantastico, tutti, da tutta la Sicilia praticamente, ti fanno gli stessi appunti: bugiardo, insultante e provocatore...ma tutti hanno torto, l'unica vittima sei tu  :P  :P  :lol:  

Tempo fa ti scrissi che Acireale non è nel Nebraska, ma appressu potta!
Chi più chi meno nella tua piccola capitale ha amici o, nel mio caso, parenti! Quello che scrive Sulujaci è quello che sento spesso dire in giro quando sono ad Acireale, tutto questo odio nei confronti di Pulvirenti c'è stato (le scritte sui muri...civilissime e ordinate come del resto siete ad Aci...sono li a testimoniarlo!), ma oggi e mitigato proprio dal risentimento verso coloro che potevano fare e non hanno fatto, gettando fumo negli occhi :lol:

Inizio pensare che tanta bugia e tanta malafede da parte tua, nasconda la tua vera identita. Chissà magari sei uno di questi ignavi buono a parlare e accusare ma al momento di metterci del suo si tira indietro!?
Spero almeno che sia così, perchè altrimenti davvero sei un caso patologico  :lol:  :lol:  8)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 26 Luglio 2006, 02:46:50 pm
Io ho un dubbio più fondato: che sulujaci e spina siano la stessa persona. A proposito: io ho dei parenti catanesi che si chiamano Spina: vuoi vedere che non fai altro che insultarmi e sei pure mio parente?  :lol:  :lol:
Titolo: Re: Circo Terme di S.Venera
Inserito da: sulujaci - 26 Luglio 2006, 03:30:34 pm
Mauro piacere...a vero siamo la stessa persona.. :P
Mi rivolgo a te(non più a testa...mi sono stancato)dicendoti che ho cercato di istaurare un dialogo ma è inutile,spero soltanto che le persone che leggono questo forum non gli credano(ma ormai lo conoscono)a tutte le baggianate che dice,per lui la colpa di tutto è di Pulvi e dei catanesi,senza guardare in faccia la realtà,e questo non lo dico solo io,c'e' anche stata una richiesta di dimissioni di un assessore,c'e' in atto un comitato per sapere la verità del fallimento(e anche della trattativa degli imprenditori acesi andata male),e lui scarica la colpa ad altri.
saluti...anche se sei catanese :wink:
sempre e solo forza aci,il resto del calcio non mi frega niente

ps Si l'ho ammetto sono uno 007 assoldato da Pulvi,già in tempi non sospetti nel lontano 1987 mi ha dato il compito di seguire l'Acireale ovunque,da lentini a modena,per un unico scopo di sabotarla e sbugiardare Testa :lol:  :lol:
...attenzione ho messo cimici ovunque...
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 26 Luglio 2006, 04:49:56 pm
Senti sulujaci... Anche ammesso che tu sia veramente acese, non puoi negare che il tuo comportamento sia stato sempre particolarmente otile nei miei confronti e, viceversa, piuttosto corrivo nei confronti dei catanesi, che chiaramente tentano di fare sponda sulle tue affermazioni per deridere la nostra città e la nostra squadra.
Come puoi seriamente negare che la gestione pulvirenti sia stata l'inizio della fine per la nostra società?
Come puoi seriamente negare che i destini di due squadre e di due città così vicine e dagli interessi così opposti siano inevitabilmente legati nel senso mors tua, vita mea?
Come puoi non vedere come il degrado di Acireale sia coinciso con una strisciante "catanesizzazione" dell'ambiente e della classe imprenditoriale e politica?
Come fa ad andarti bene un futuro per Acireale del tutto ancillare a ct?
Dici poi che hai cercato il dialogo: io non ho avuto questa impressione. Ho invece avuto la sensazione che tu tentassi di accreditare delle ipotesi alquanto fantasiose, tutte volte a dimostrare che il fallimento dell'Acireale sia dovuto esclusivamente all'incapacità o alla modesta motivazione dell'imprenditoria acese, come piace, appunto, ai catanesi, cui non pare vero che intervenga un acese a sostenere le loro tesi. Non sono d'accordo: gli ultimi proprietari dell'Acireale NON sono stati acesi, e ne hanno combinate di tutti i colori, generando un deficit non ripianabile con interventi ordinari. Non puoi buttare la croce addosso a chi non se l'è sentita di scucire 5 mln, che sono tanti, a fondo perduto. Ti ho già elencato le malefatte degli ultimi tre presidenti e non voglio ripetermi. Dietro c'è una squallida storia di prestanome e di individui privi di scrupoli, tra cui, ahimè, anche alcuni acesi (ma i panni sporchi, lo ripeto, si lavano in famiglia, non di fronte a chi ci vuole male).
A questo punto si sono poste le condizioni per ricominciare da capo, senza spade di damocle sulla testa, con una gestione acese. A me, pur nella profonda tristezza per quello che è successo, va bene. Se riusciremo a risalire la china, non faremo, spero, più l'errore di affidarci a gente che non aveva l'Acireale nel cuore. Nel frattempo, spero che con il fallimento dell'Acireale vengano alla luce le responsabilità dei precedenti proprietari, facendo cadere rovinosamente i loro castelli di carte, già piuttosto fragili.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 26 Luglio 2006, 06:24:11 pm
Prima di iniziare 2 precisazioni:
I) Volevo rispondere al saluto il mio alter ego Sulujaci e dirgli che non ha senso che si rivolga a me visto che siamo la stessa persona.
Per questo ho deciso io, in veste di Mauro Spina, di rispondere punto per punto alla Testa più vuota del West.
Del resto poveretto, quando si viene sbugiardati la reazione è solo questa!

II) I miei zii sono persone serie, acesi fieri e sereni di mente, compresi i miei cugini, impossibile che nella mia famiglia ci fosse un tara come quella tua. Io giro per Acireale con tranquillità e con tranquillità porto il mio vessillo senza tutta questa ostilità che dipingi. Semmai qualche diverbio simpatico e goliardico mi è capitato, ma nulla più!


Citazione da: "Testa Dura"
Citazione
piuttosto corrivo nei confronti dei catanesi, che chiaramente tentano di fare sponda sulle tue affermazioni per deridere la nostra città e la nostra squadra
.

Ti correggo, ma mi pare di avertelo già scritto: fai ridere solo tu e quei 4 pagliacci come te che la pensano come te, non tutta Acireale città di tutto rispetto dove c'è gente seria. Ricordai che non c'è peggio di colui che crede davvero alle proprie bugie!

Citazione
Come puoi seriamente negare che la gestione pulvirenti sia stata l'inizio della fine per la nostra società?


Perchè forse gli funziona il cervello...elemento che a te serve solo per la calunnia costante!

Citazione
Come puoi seriamente negare che i destini di due squadre e di due città così vicine e dagli interessi così opposti siano inevitabilmente legati nel senso mors tua, vita mea?


Ma chi vi ha ca.gato mai!?..CHIIIII!!??...Questa rivalità te la sei inventata tu e quei soliti 4 pagliacci che ti seguono...personalmente sono anche stato a vedere l'Acireale in tempi passati e prima di conoscere certa feccia (di cui sei l'esponente più acculturato!) a cui i due anni in B gli hanno dato alla testa, ci ho pure tifato per solidarietà di provincia!

Citazione

Come puoi non vedere come il degrado di Acireale sia coinciso con una strisciante "catanesizzazione" dell'ambiente e della classe imprenditoriale e politica?


Ma che catanesizzazione. La verità è che siete, sempre alcuni di voi, arroganti e saccenti tanto quanto quei catanesi che dite tanto di odiare. Siete, per fare un sempio, come i due poli uguali di due calamite che si respingono. La tua spocchia nel descrivere Acireale, per entrare nel concreto , non ha nulla di diverso da quella di uno del quartiere S.Cristoforo o Villaggio S.Agata...o pensi davvero che saper scrivere in buon italiano ti renda superiore!?

Citazione
Dici poi che hai cercato il dialogo: io non ho avuto questa impressione. Ho invece avuto la sensazione che tu tentassi di accreditare delle ipotesi alquanto fantasiose, tutte volte a dimostrare che il fallimento dell'Acireale sia dovuto esclusivamente all'incapacità o alla modesta motivazione dell'imprenditoria acese, come piace, appunto, ai catanesi, cui non pare vero che intervenga un acese a sostenere le loro tesi.


Certo, perchè dialogare vuol dire darti sempre e solo ragione. anche se cadi nel ridicolo e soprttutto ridicolizzi una città, un ambiente! Ho capito, poi ti lagni quando ti si da del matto!

Citazione
Non sono d'accordo: gli ultimi proprietari dell'Acireale NON sono stati acesi, e ne hanno combinate di tutti i colori, generando un deficit non ripianabile con interventi ordinari. Non puoi buttare la croce addosso a chi non se l'è sentita di scucire 5 mln, che sono tanti, a fondo perduto. Ti ho già elencato le malefatte degli ultimi tre presidenti e non voglio ripetermi. Dietro c'è una squallida storia di prestanome e di individui privi di scrupoli, tra cui, ahimè, anche alcuni acesi (ma i panni sporchi, lo ripeto, si lavano in famiglia, non di fronte a chi ci vuole male).


Sorpasso a piè pari questa balla del deficit che è già stata rivelata. Ti comunico, caro Testa Bona Sulu Pi Spaddari Sciampo, che Pulvirenti per prendersi il Catania ha sborsato ben più di 5 milioni di euro....ma molti, molti di più fra acquisto della società e ripianamento della situazione debitoria, quella si seria e pericolosa!
Guarda un pò, da catanese innamorato della sua città e della sua squadra si è preso tranquillamente la sua croce. Ad Acireale no.
Ad Acireale una cerchia di scenziati per amore di non lavare i panni sporchi in pubblico, pensa bene di diffondere la menzogna per coprire la propria inettitudine e la proria mediocrità. Come vedi nella tua arrampicata solitaria sugli specchi ti fai male da solo. Dovresti fare un provino in qualche tg mediaset, la stoffa per lavorare con quella gente c'è tutta!
 
Citazione
A questo punto si sono poste le condizioni per ricominciare da capo, senza spade di damocle sulla testa, con una gestione acese. A me, pur nella profonda tristezza per quello che è successo, va bene. Se riusciremo a risalire la china, non faremo, spero, più l'errore di affidarci a gente che non aveva l'Acireale nel cuore. Nel frattempo, spero che con il fallimento dell'Acireale vengano alla luce le responsabilità dei precedenti proprietari, facendo cadere rovinosamente i loro castelli di carte, già piuttosto fragili.


Più che avere l'Acireale nel cuore dovreste avere meno lingua e più mani disposte a aprire il portafogio: siete o no Acireale la ricca e nobile, vedremo cosa saprà fare Massimino (gira e rigira c'è sempre qualcosa che ha che fare con noi :lol:  :lol:  8) ), invece di vivere nella speranza che il castello di carte altrui cada.
Perchè vedi, è qui sta la tua ignoranza, questo continuo augurati che Pulvirenti fallisca, che veniamo coinvolti in calciopoli, che il fallimento dell'Acireale porti Pulvirenti in galera e tutte le fetensie del tuo tristo repertorio, non hanno fatto altro che portati sempre più in basso...ma tanto in basso, anche più in basso della fogna!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 26 Luglio 2006, 06:33:27 pm
Lo vedi, lo vedi caro Sulujaci a che genere di personaggi fai sponda?
Per il resto no comment, i soliti spoloqui da "cecchino", privi di contenuto e pieni di insulti, già "mirati" dal buon Sergio.
Potrebbe chiamarsi lo stile mauro spina.
Saluti acitani e sempre Forza Acireale.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 27 Luglio 2006, 09:53:53 am
Con un po' di tempo in più cerco d riflettere sul soprastante post di Mauro Spina.

Capisco ora, i motivi del suo particolare, e veramente esagerato, accanimento nei confronti dell'Acireale. E'una questione di odio-amore, di mezzo tifo deluso, di doppia personalità dr Jeckill - mr Hyde (ma lo sanno i tuoi zii e cugini acesi le cose che hai detto su Acireale nel corso dei tuoi interventi qui e altrove?).
Vorrei però fare un discorso più serio.
Le mie posizioni sul forum sono note. Tifo per l'Acireale (in qualsiasi categoria!), simpatizzo per le altre squadre siciliane (in primis Palermo, Messina e Giarre), tifo apertamente contro il ct, detesto pulvirenti e ne ho una pessima opinione, ho una precisa idea delle cause che hanno portato alla fine dell'As Acireale.
Ritengo altresì che Acireale avrebbe tutto l'interesse a recidere ogni legame con ct, a partire dalla provincia, perché non ha senso appartenere a una provincia in cui non si ha la possibilità di var valere i propri interessi, del tutto opposti a quelli della ct imperversante.  
Le mie opinioni, così come le altre, sono ovviamente discutibili, e non chiedo che vengano per forza condivise. Mi piace d'altronde lo sfottò, il dibattito, al limite anche la provocazione, ma credo - e l'ho più volte detto nei precedenti interventi - che dobbiamo porci dei limiti, quanto meno di buon gusto.
Nelle repliche ai miei interventi raramente ho trovato gente che si sia posta sulla mia stessa lunghezza d'onda: pazienza. Sono però convinto che se non fossi stato acese, le stesse cose, o similari, avrebbero avuto migliore accoglienza. Mi chiedo perché, e credo che la spiegazione stia nel fatto che i catanesi hanno con Acireale un rapporto disturbato. E' la città che sentono più vicina, un po' "babba", certamente da sottomettere, ma pur sempre il salotto buono della provincia, il fiore all'occhiello. La "ribellione" acese ha fatto male, è stata sentita come un tradimento, dello stile "Come! Siete i nostri prediletti e vi rivoltate contro!". Se avessero fatto altrettanto i "viddani" di altre località della provincia, non sarebbero stati così contrariati.
Ancor più feriti sono quei catanesi che, come Mauro Spina e altri che si affacciano su questo forum, vantano parenti e trascorsi acesi.
Il caso di Spina è però più complesso, in quanto in questo forum si è ritagliato, come altri hanno notato, il ruolo di cecchino, pronto a sparare contro tutto quello che non fosse rossazzurro, mettendo sì particolare accanimento contro gli acesi, ma scagliandosi anche contro palermitani, messinesi e altro.
Non so se sia semplicemente un ragazzo un po' solo, che cerca disperatamente di comunicare attraverso l'aggressione: fatto sta che il "vandalismo" nel forum - in fondo innocuo - rischia di generare altri vandalismi più seri (ieri è stato semidistrutto il pronto soccorso di Acireale, accompagnato, pare, da scritte di un genere oramai noto).
L'ho detto più volte, e sono stato scopiazzato ma non seguito nella sostanza: diamoci una calmata, "chi semina vento raccoglie tempesta",  non è privo di sostanza darsi un limite, non trascendere nell'insulto. Le idee possono essere forti, anche radicali (e le mie lo sono) ma devono restare tali.
Spero che risuscirai a rispondere a questo post con gli stessi toni pacati.
Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 27 Luglio 2006, 12:34:07 pm
Ciao,
scrivo da poco nel forum, ma da quando ci sono ho notato che i tuoi interventi sono spesso i più aggressivi e sono quelli che provocano tempesta (e reazioni dello stesso tono), quindi spero che tu per primo cambierai modo di porti.
Ognuno si tiene le sue posizioni, anche il tifare contro (per quanto ritengo sia un modo misero di approcciarsi allo sport, e l'unico modo per perdere sempre e comunque) è un attegiamento legittimo, purché non sconfini nel dire cose palesemente non vere per screditare i sofferti e limpidi successi altrui. Anch'io vorrei che la mia squadra fosse la più forte, ma non per questo nego i successi del Palermo.
Per quanto ne so, infine, la rivalità Catania-Acireale proprio non esiste, ne ho sentito parlare per la prima volta solo su questo forum. Personalmente, la tua interpretazione che tutti i mali della tua città derivino dalla vicinanza con Catania mi sembra alquanto forzata, così come la differenziazione su cui premi sempre fra acitani e catanesi, che sono, per cultura e storia, praticamente la stessa cosa. Fra l'altro conosco bene la realtà della mia città e tutto questo accanimento contro gli acesi non lo vedo. Forse ti riferisci a frange estremiste di ultrà che cercano nemici ovunque, ma quelli non sono certo rappresentativi di una intera città o tifoseria.
Fra l'altro sarebbe anche ora di proiettarci in ambito europeo e superare certi provincialismi.
Ad ogni modo, è inutile riaprire discorsi che abbiamo ampiamente già trattato, penso che comunque la strada giusta sia rivolgere i propri sforzi per costruire qualcosa di proprio, non per contrapporsi a qualcos'altro.
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 27 Luglio 2006, 04:19:33 pm
Caro Bua, apprezzo il tono tranquillo, ma non sono d'accordo sulle opinioni che hai espresso.
Quanto alla mia presunta aggressività, basterebbe leggere come è sorto questo topic e il suo svolgimento per capire chi è l'aggressore e chi l'aggredito. Nel caso di specie avevo iniziato con alcuni post accorati, in relazione all'esito negativo che ormai percepivo nella vicenda societaria dell'Acireale. Alla risposta di sulujaci (mah!) sono seguiti alcuni di sfottò (e ci può stare), un post di Gaspare piuttosto bieco e poi un crescendo di insulti, solo ogni tanto inframezzato da qualcosa di relativamente normale. Analogo percorso puoi trovare per i miei altri più recenti topics, se hai la pazienza di ripercorrerli. Evidentemente il problema non è quello che dici.
Nel merito, invece, la cosa è più seria e forse ti manca qualche informazione, visto che dici che non ne sapevi nulla. In ogni caso, le origini della rivalità datano dalla costituzione delle squadre (1946) allorché per sei anni si sono incontrate in serie C. I catanesi tendono qui a minimizzarla per sfregio o per posa (così come assumiamo la posa di non considere rivali i paternesi o i giarresi, ma ciò non toglie che la rivalità ci sia, eccome). Tale rivalità (che ha risvolti storici ancora più antichi) è infatti assolutamente bilaterale: basti notare che tutti i muri dell'Acireale calcio (in forzacireale.it, in leonigranata.com ecc.) hanno dovuto trasformarsi in forum per un pazzesco assalto in massa dei tifosi catanesi negli ultimi anni. In ogni caso, mi pare stupefacente che tu non ti sia accorto che la spoliazione dell'Acireale a vantaggio del catania nel maggio 2004 ha lasciato strascichi: basta leggere scritte anti ct o anti Aci che si leggono ad Acireale in tutte le strade di collegamento tra Aci e ct.
Saluti acitani.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 27 Luglio 2006, 04:32:41 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Caro Bua, apprezzo il tono tranquillo, ma non sono d'accordo sulle opinioni che hai espresso.
Quanto alla mia presunta aggressività, basterebbe leggere come è sorto questo topic e il suo svolgimento per capire chi è l'aggressore e chi l'aggredito. Nel caso di specie avevo iniziato con alcuni post accorati, in relazione all'esito negativo che ormai percepivo nella vicenda societaria dell'Acireale. Alla risposta di sulujaci (mah!) sono seguiti alcuni di sfottò (e ci può stare), un post di Gaspare piuttosto bieco e poi un crescendo di insulti, solo ogni tanto inframezzato da qualcosa di relativamente normale. Analogo percorso puoi trovare per i miei altri più recenti topics, se hai la pazienza di ripercorrerli. Evidentemente il problema non è quello che dici..

Come dicevo, è da poco che seguo, comunque sempre meglio lasciar cadere il discorso, quando il tono diventa incivile.

Citazione da: "Testa Dura"

[cut] le origini della rivalità datano dalla costituzione delle squadre (1946) allorché per sei anni si sono incontrate in serie C. I catanesi tendono qui a minimizzarla per sfregio o per posa (così come assumiamo la posa di non considere rivali i paternesi o i giarresi, ma ciò non toglie che la rivalità ci sia, eccome). .

E' passato un bel po' di tempo, forse sarebbe ora che la cosa fosse superata!

Citazione da: "Testa Dura"

Tale rivalità (che ha risvolti storici ancora più antichi) è infatti assolutamente bilaterale: basti notare che tutti i muri dell'Acireale calcio (in forzacireale.it, in leonigranata.com ecc.) hanno dovuto trasformarsi in forum per un pazzesco assalto in massa dei tifosi catanesi negli ultimi anni. In ogni caso, mi pare stupefacente che tu non ti sia accorto che la spoliazione dell'Acireale a vantaggio del Catania nel maggio 2004 ha lasciato strascichi: basta leggere scritte anti ct o anti Aci che si leggono ad Acireale in tutte le strade di collegamento tra Aci e ct.
Saluti acitani.

Se diamo credito agli idioti che imbrattano i muri... siamo a mare:-(
Penso trattasi di frange estreme.
Comunque, le nostre opinioni sono proprio discordanti, e comunque né io né te vogliamo convincere l'altro a cambiare idea, quindi restiamo ognuno della sua opinione, senza problemi (però i nomi propri dovresti scriverli maiuscolo:-))
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: ACI ROSSAZZURRA - 27 Luglio 2006, 07:19:58 pm
Citazione da: "Testa Dura"
In ogni caso, le origini della rivalità datano dalla costituzione delle squadre (1946) allorché per sei anni si sono incontrate in serie C.



Nel 1946 non ero ancora nato pero' ricordo come è nata la mia fede
rossazzurra, la prima volta che andai allo stadio, ero ancora
ragazzino mi ci portò un mio zio, per assistere ad un Catania-Mantova
in serie A o B adesso non ricordo, meta' anni 60,  e lo scenario dello stadio cibali
mi impressionò sopratutto messo al confronto con quella specie di campetto
di periferia che era allora il comunale di Acireale.
Acireale che all'epoca fra l'altro vivacchiava in serie "D"
o come altro si chiamasse quel campionato, ed il massimo dello splendore
erano i derby che disputavamo con il Paternò.
Ecco perchè non capisco neanche io tutta questa rivalità fra due
squadre che tranne il periodo scuro, per il Catania, degli anni 90
hanno viaggiato quasi sempre su livelli diversi, per evidenti
differenze di dimensioni, bacino di utenza e numero di tifosi.
Ora non credo che ti scandalizzerai del fatto che un acese, e sono
sicuro di non essere il solo, possa tifare Catania,
ci sono milanesi che tifano juve, romani anche famosi che tifano juve
torinesi che tifano milan, quindi non credo ci sia nulla di male.

ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 28 Luglio 2006, 09:08:43 am
No, purtroppo è abbastanza normale tifare per chi è più forte e chi vince. E' però probabilmente la scelta più banale e meno rispettosa della propria identità, specie nel caso in cui questa è mincacciata, come capita ad Acireale, che rischia, per la vicinanza a ct e l'assenza di una provincia autonoma, di essere degradata a sobborgo di ct.
La tua scelta mi amareggia, ma mi sa che il danno fu fatto tanto tempo fa.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 28 Luglio 2006, 10:59:08 am
Citazione da: "Testa Dura"
Con un po' di tempo in più cerco d riflettere sul soprastante post di Mauro Spina.

Capisco ora, i motivi del suo particolare, e veramente esagerato, accanimento nei confronti dell'Acireale. E'una questione di odio-amore, di mezzo tifo deluso, di doppia personalità dr Jeckill - mr Hyde (ma lo sanno i tuoi zii e cugini acesi le cose che hai detto su Acireale nel corso dei tuoi interventi qui e altrove?).
Vorrei però fare un discorso più serio.
Le mie posizioni sul forum sono note. Tifo per l'Acireale (in qualsiasi categoria!), simpatizzo per le altre squadre siciliane (in primis Palermo, Messina e Giarre), tifo apertamente contro il ct, detesto pulvirenti e ne ho una pessima opinione, ho una precisa idea delle cause che hanno portato alla fine dell'As Acireale.
Ritengo altresì che Acireale avrebbe tutto l'interesse a recidere ogni legame con ct, a partire dalla provincia, perché non ha senso appartenere a una provincia in cui non si ha la possibilità di var valere i propri interessi, del tutto opposti a quelli della ct imperversante.  
Le mie opinioni, così come le altre, sono ovviamente discutibili, e non chiedo che vengano per forza condivise. Mi piace d'altronde lo sfottò, il dibattito, al limite anche la provocazione, ma credo - e l'ho più volte detto nei precedenti interventi - che dobbiamo porci dei limiti, quanto meno di buon gusto.
Nelle repliche ai miei interventi raramente ho trovato gente che si sia posta sulla mia stessa lunghezza d'onda: pazienza. Sono però convinto che se non fossi stato acese, le stesse cose, o similari, avrebbero avuto migliore accoglienza. Mi chiedo perché, e credo che la spiegazione stia nel fatto che i catanesi hanno con Acireale un rapporto disturbato. E' la città che sentono più vicina, un po' "babba", certamente da sottomettere, ma pur sempre il salotto buono della provincia, il fiore all'occhiello. La "ribellione" acese ha fatto male, è stata sentita come un tradimento, dello stile "Come! Siete i nostri prediletti e vi rivoltate contro!". Se avessero fatto altrettanto i "viddani" di altre località della provincia, non sarebbero stati così contrariati.
Ancor più feriti sono quei catanesi che, come Mauro Spina e altri che si affacciano su questo forum, vantano parenti e trascorsi acesi.
Il caso di Spina è però più complesso, in quanto in questo forum si è ritagliato, come altri hanno notato, il ruolo di cecchino, pronto a sparare contro tutto quello che non fosse rossazzurro, mettendo sì particolare accanimento contro gli acesi, ma scagliandosi anche contro palermitani, messinesi e altro.
Non so se sia semplicemente un ragazzo un po' solo, che cerca disperatamente di comunicare attraverso l'aggressione: fatto sta che il "vandalismo" nel forum - in fondo innocuo - rischia di generare altri vandalismi più seri (ieri è stato semidistrutto il pronto soccorso di Acireale, accompagnato, pare, da scritte di un genere oramai noto).
L'ho detto più volte, e sono stato scopiazzato ma non seguito nella sostanza: diamoci una calmata, "chi semina vento raccoglie tempesta",  non è privo di sostanza darsi un limite, non trascendere nell'insulto. Le idee possono essere forti, anche radicali (e le mie lo sono) ma devono restare tali.
Spero che risuscirai a rispondere a questo post con gli stessi toni pacati.
Ciao.


Senti Testa Leggia, intanto la mia parentela è al corrente di tutto e di più e spesso mio cugino, tifoso granata, è venuto allo stadio con me, in curva Sud per di pù.
Soprattutto sanno che nella loro città ci stanno le Teste Legge come te e che reputano un disonore in quanto ridicolizzano una comunità.
Ma tu queste cose le sai meglio di me, ma siccome intelletualmente sei disonesto non lo ammetterai mai. Tu sei quello che i panni sporchi si lavano in famiglia, no?
Io sono stato testimone di certi alterchi tra tifosi acesi causati proprio da atteggiamenti come i tuoi, per cui, ti ripeto, le favole le puoi raccontare ai palermtani, con cui vorresti fare pappa e ciccia, che non conoscono la realtà. Sulujaci è la dimostrazione che quello che scrivo è la verità.

Quindi caro il mio Testa Leggia, non credo ci sia spazio per dialoghi seri con uno come te che è un bugiardo seriale, un calunniatore della specie peggiore, uno che continua imperterrito davanti a continue contestazioni di essere lui dalla parte della ragione e tutto il mondo dalla parte del torto, uno che ha propagandato addirittura la secessione da Catania anche con mezzi duri, uno che ha perfino giustificato le aggressioni alle famigliole (definendole "provocatori") che festeggiavano la promozione del Catania nei dintorni di Acireale, uno che spera e vuole il fallimento del Catania Calcio...insomma c'è l'imbarazzo della scelta per non riuscire a trovare una sola buona ragione per poter discutere serenamente con te!

Per cui se vuoi che si cambi registro con te, risparmiati la tua semantica, smettila di continuare, come stai facendo, di raccontare balle e di istigare i catanesi, smettila con le storie da professore di storia patria (nemmeno i leghisti di Bossi riescono a invetarsi scemenze come le tue!), inizia a ragionare da uomo serio e vedrai i risultati, va bene!?

P.S.: dimenticavo, io non ho alcuna doppia identità, non ho MAI tifato per l'Acireale, per cui non me n'è mai fregato nulla della tua squadra, della tua società. Ho scritto che sono stato all'allora Comunale per simpatia di provincia verso l'Acireale e perchè mi faceva piacere accompagnare mio cugino, quindi non ho nessuna rabbia di tifoso deluso, nessun rapporto di amore/odio...come vedi bastano poche parole perchè tu faccia la tua solita opera di mistificazione, di falsificazione degli scritti altrui!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 28 Luglio 2006, 11:28:38 am
Non ci sei riuscito (vedi finale mio post). Niente da fare, è più forte di te. Peccato.
Forza Acireale.
Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 28 Luglio 2006, 06:41:51 pm
Ma testa dura ,quando un individuo è accecato dall'odio è appunto cieco.Questa è la tua realtà, la vostra ignavia, ingratitudine e soprattutto piricchiusaggine congenita, ha costretto chi vi aveva rimessi al mondo all'abbandono.
La vostra bocca vi porta a parlare di : salotto buono, fiore all'occhiello ,cultura. Ma unni? di chè?l'unica cultura che avete è l'avarizia, non siete riusciti a raccogliere nella vostra sfarzosa e ridente realtà quattru soddi per non sprofondare nella vergogna e ancora parri?
La cacca più la rigiri e più puzza: mancu chissu capisci?
Ma insomma sta testa cu ta mbicau? Fossi chiddu ca fa i carri di carnaluari?
Fatti tunnari  i soddi  ca non ti funziona.
Vedi, quando uno nega l’evidenza e la realtà , come fai  tu, come lo vuoi classificare?
Diversi tuoi concittadini ti hanno ripreso, ti hanno mostrato da dove proviene il vostro status pietoso e ti hanno pure chiesto garbatamente di parlare solo per te perché li stai facendo vergognare con i tuoi sproloqui  indisponenti e surrettizi.
Ah! no dimenticavo, era l’alter ego di Mauro Spina .( ci navissi mpilu!).
Chi ci ni pigghi di uno comu a tia? Ah si la coerenza, in questo mi scappello, sei entrato in questo Forum a gamba tesa e continui imperterrito a mantenerla.
Meglio di qualcuno  che dopo aver dato ultimatum , out  out, o io o lui e ancora qui  che ci sollazza  con le sue acute considerazioni.
Evidentemente per taluni la parola data è un fico secco, dando esempio di grande credibilità.
Adesso capisco perché entrambi detestate il “Cecchino”  che vi sbugiarda  con dati di fatto!

Vasativii!

Ah scusate, non vi scapicollate, ebbene si: sono l’alter ego dell’alter ego.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 29 Luglio 2006, 06:12:13 pm
Citazione da: "sonar"
Ma testa dura ,quando un individuo è accecato dall'odio è appunto cieco.Questa è la tua realtà, la vostra ignavia, ingratitudine e meschinaggine e soprattutto piricchiusaggine congenita, ha costretto chi vi aveva rimessi al mondo all'abbandono.
La vostra bocca da buddaci vi porta a parlare di : salotto buono, fiore all'occhiello ,cultura. Ma unni? di chè?l'unica cultura che avete è l'avarizia, non siete riusciti a raccogliere nella vostra sfarzosa e ridente realtà quattru soddi per non sprofondare nella vergogna e ancora parri?
La *** più la rigiri e più puzza: mancu chissu capisci?
Ma insomma sta testa cu ta mbicau? Fossi chiddu ca fa i carri di carnaluari?
Fatti tunnari  i soddi  ca non ti funziona.
Vedi, quando uno nega l’evidenza e la realtà , come fai  tu, come lo vuoi classificare?
Diversi tuoi concittadini ti hanno ripreso, ti hanno mostrato da dove proviene il vostro status pietoso e ti hanno pure chiesto garbatamente di parlare solo per te perché li stai facendo vergognare con i tuoi sproloqui  indisponenti e surrettizi.
Ah! no dimenticavo, era l’alter ego di Mauro Spina .( ci navissi mpilu!).
Chi ci ni pigghi di uno comu a tia? Ah si la coerenza, in questo mi scappello, sei entrato in questo Forum a gamba tesa e continui imperterrito a mantenerla.
Meglio di qualcuno  che dopo aver dato ultimatum , out  out, o io o lui e ancora qui  che ci sollazza  con le sue acute considerazioni.
Evidentemente per taluni la parola data è un fico secco, dando esempio di grande credibilità.
Adesso capisco perché entrambi detestate il “Cecchino”  che vi sbugiarda  con dati di fatto!

Vasativii!

Ah scusate, non vi scapicollate, ebbene si: sono l’alter ego dell’alter ego.




 :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol: ...Prima o poi avverà!
Nelle sue scorribande catanesi prima o poi la statale 114 direzione Acireale la prenderà e si baceranno "o Chianu a Potta"  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:
Ah, la disonestà e l'ipocrisia...che brutte bestie!

Ciao SONAR, Fratello...grazie per le tue parole  :oops:  :wink:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: CATANIA ATLETISTA - 31 Luglio 2006, 01:46:15 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Non ci sei riuscito (vedi finale mio post). Niente da fare, è più forte di te. Peccato.
Forza Acireale.
Ciao.

Caro testa dura,non ti curar di loro....sono dei poveri frustrati e repressi che null'altro trovano da fare nella vita...ricordi la mia citazione "la massa degli ignavi"? essi vi appartengono consapevolmente ed a pieno titolo.... :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 31 Luglio 2006, 02:55:21 pm
Citazione da: "CATANIA ATLETISTA"
Caro testa dura,non ti curar di loro....sono dei poveri frustrati e repressi che null'altro trovano da fare nella vita...ricordi la mia citazione "la massa degli ignavi"? essi vi appartengono consapevolmente ed a pieno titolo.... :lol:


fru|stra|zió|ne
s.f.
1 CO mancato soddisfacimento o appagamento dei propri desideri, delle proprie speranze e sim.; stato di insoddisfazione, delusione che ne deriva
2 TS psic., impossibilità o incapacità di soddisfare un desiderio o un bisogno, con conseguente tensione emotiva
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 01 Agosto 2006, 09:15:23 am
Bua, vuoi dire che è questa la sindrome di cui soffre Mauro Spina? Vorrebbe essere acese (o palermitano) e non essendolo sfoga in modo belluino i suoi istinti?
Può darsi che tu abbia ragione. Grazie del suggerimento.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 01 Agosto 2006, 10:03:47 am
Citazione da: "Testa Dura"
Bua, vuoi dire che è questa la sindrome di cui soffre Mauro Spina? Vorrebbe essere acese (o palermitano) e non essendolo sfoga in modo belluino i suoi istinti?
Può darsi che tu abbia ragione. Grazie del suggerimento.


Volevo aiutare l'autore del post precedente, che dimostrava di non conoscere il significato della parola. Oppure, come spesso avviene, vede proiettati negli altri i propri difetti, visto che il desiderio di vedere il Catania in difficoltà, in questo momento non è certo appagato. E non lo è da un bel po'. :D
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 01 Agosto 2006, 10:27:26 am
... ma lo sarà molto presto, per via sportiva o giudiziaria :lol:
Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 01 Agosto 2006, 11:24:34 am
Citazione da: "Testa Dura"
... ma lo sarà molto presto, per via sportiva o giudiziaria :lol:
Ciao.


La speranza è l'ultima a morire :wink:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 01 Agosto 2006, 11:33:54 am
Chi di speranza campa disperato muore...
Non si tratta quindi di speranza, ma di certezza. E' solo questione di tempo, ma i nodi stanno già venendo al pettine, almeno per una vicenda (quella trasmessa a striscia la notizia sui play-off 2004 dell'Acireale).
Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 01 Agosto 2006, 12:01:34 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Chi di speranza campa disperato muore...
Non si tratta quindi di speranza, ma di certezza. E' solo questione di tempo, ma i nodi stanno già venendo al pettine, almeno per una vicenda (quella trasmessa a striscia la notizia sui play-off 2004 dell'Acireale).
Ciao.

Di che si tratta?
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 01 Agosto 2006, 12:11:58 pm
Del fatto - già noto ma riportato anche nelle intercettazioni di Moggi - che prima dei play-off del 2004 era stato già concordato che le finaliste sarebbero state - come è avvenuto - Crotone e Viterbese, che giocavano rispettivamente contro Benevento e Acireale. La partita d'andata dell'Acireale (persa 0-1 contro una squadra nettamente inferiore) fu scandalosa, con tanto di litigio tra l'allenatore e Cardinale, che non voleva starci all'accordo (e infatti non fu traferito subito a ct).
Se ricordi, pulvirenti aveva annunciato tre giorni prima dei play-off di avere acquistato il ct (in realtà l'aveva acquistato a gennaio, causando il crollo dell'Acireale nel girone di ritorno).
La sua intenzione era quella di mantenere l'Acireale, come squadra satellite del ct, ma fu costretto a vendere (o fare finta di vendere, lo si accerterà con il fallimento) per la reazione negativa della tifoseria acese.
Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: CATANIA ATLETISTA - 01 Agosto 2006, 12:48:11 pm
Citazione da: "Testa Dura"
... ma lo sarà molto presto, per via sportiva o giudiziaria :lol:
Ciao.

 :lol:  :lol:  :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: ivan - 01 Agosto 2006, 01:12:17 pm
Citazione da: "bua"
Citazione da: "Testa Dura"
Chi di speranza campa disperato muore...
Non si tratta quindi di speranza, ma di certezza. E' solo questione di tempo, ma i nodi stanno già venendo al pettine, almeno per una vicenda (quella trasmessa a striscia la notizia sui play-off 2004 dell'Acireale).
Ciao.

Di che si tratta?




Ma lasciali perdere ancora non l'hai capito?
ca è sulu sfacinnamentu
non hanno di meglio da fare che sognare
e scrivere romanzi,
e poi così almeno l'illusione e la speranza
gli danno la forza di guardare avanti,
perchè disilluderli
lassamuli cociri 'n do so broru.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 01 Agosto 2006, 07:41:55 pm
Acireale e Gela, tesseramento decaduto

FIRENZE - La Lega di Serie C ha dichiarato il decadimento del tesseramento, compresi i settori giovanili, delle società Torres, Gualdo, Gela, Fermana, Chieti, Catanzaro e Acireale. Le società non hanno così la proprietà di alcun giocatore.

Ecco , il primo nodo è arrivato al pettine, non varristaru mancu l'occhi pi chiangiri.
Attenti al fegato, l'enorme secrezione di bile che ha dovuto smaltire da un paio di anni a questa parte ve lo ha ridotto a una poltiglia, poi ci mancava pure il Catania in A per completare l'opera.
Ormai siti muru cu muru cu spitali.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 01 Agosto 2006, 07:56:33 pm
E che novità c'è. Si trattava di un passaggio ormai obbligato per l'Acireale. Noi siamo senza dubbio con il c... per terra, chi lo ha mai messo in dubbio, ma non dimentichiamo chi due anni fa ha posto le basi per il disastro.
Solo chi cade può risorgere... e solo chi è (transitoriamente) in alto può crollare. ll futuro, quindi, è dalla nostra parte.
Bye bye, e non rosicare.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 01 Agosto 2006, 10:04:20 pm
Citazione
Solo chi cade può risorgere... e solo chi è (transitoriamente) in alto può crollare. ll futuro, quindi, è dalla nostra parte.
Bye bye, e non rosicare.


Veramente più che cadere siete sprofondati  a tutti i livelli e non solo nel calcio.
In quanto al futuro , i parassiti non hanno futuro, credo te ne sarai reso conto, adesso che avete perso anche il tram dove ti attacchi.

io mi sto rosicando, (sgranocchiando) la vostra scomparsa e la nostra titanica impresa che ci ha portato- dove osano le aquile-.

miglior attacco, maggior numero di vittorie in trasferta, maggior numero di vittorie consecutive, secondi  in classifica ad una squadra a cui abbiamo rifilato 6 ripeto sei GOL. E' stato un trionfo contro tutto e cucchi.
Pigliati na pastiglia........capisci a mme!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 02 Agosto 2006, 09:29:19 am
"Melior de cinere surgo". Caro "cuginu"  Sonar (o preferisci cusciinuu alla catanisi'), ti dice niente questo detto?
Ora vi sentite vincenti, maramaldeggiate, parlate di "titanica impresa" (ma quale? Una città di 400.000 abitanti la cui squadra da più di 40 anni non riesce a salvarsi in serie A! Con i soldi e i 'giusti appoggi' non era così difficile essere promossi, ma avete faticato lo stesso).
Noi soffriamo, ma restiamo orgogliosi della nostra storia e della nostra identità e non saliamo sul carro del vincitore. Abbiamo imparato che non c'è da fidarsi di gente che non sia cresciuta con l'Aci nel cuore, ma con affetti rivolti a soldi, speculazioni e inciuci (vero pulvirenti? vero lomonaco?) Questi personaggi ora vi raccontano di essere sempre stati tifosi del ct, ma l'originario obiettivo di pulvirenti era quello di creare una realtà alternativa al ct, per poi eventualmente trasferirla a ct e soppiantare il catania '46. Poi gli è capitata l'occasione di acquistare il ct e ha cambiato carro, falsando un intero campionato di C1 in corso (altro che Moggi!).  
Non commetteremo più lo sbaglio di fidarci di gente del genere, che ci ha portato alla rovina.
Meriteremmo rispetto per le nostre scelte "difficili", ma non sapete nemmeno cosa voglia dire. Preferireste dei voltagabbana pronti a esporre bandiere del ct e ad andare al cibali vestiti di rossazzurro. Il vostro concetto di onore coincide con quello di asservimento.
Ma questo ad Acireale non c'è stato e non ci sarà. Noi la pensiamo diversamente e risorgeremo EROICAMENTE dalle ceneri, più forti e migliori. E un giorno di reincontreremo, statene certi.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 02 Agosto 2006, 02:19:19 pm
Citazione da: "Testa Dura"
"Melior de cinere surgo". [...]
Noi la pensiamo diversamente e risorgeremo EROICAMENTE dalle ceneri, più forti e migliori. E un giorno di reincontreremo, statene certi.


Wow!
"Melior de cinere surgo" (risorgo sempre più fiorente dalle mie ceneri) è l'orgoglioso motto scolpito su Porta Garibaldi a testimonianza del trionfo di Catania sulle forze avverse. Dentro di te c'è qualcosa di intrinsecamente catanese:-)
In pratica ti auguri che la tua squadra  ripercorra orme della nostra (immagino con le dovute proporzioni)!
Dovresti essere contento del fatto che noi siamo stati in grado di rinascere, visto che siamo la prova provata che ciò è possibile.
Per fortuna (o purtroppo), le dimensioni della città non comportano vita facile nel calcio, tanto che quello che ci ha portato in A è stata soprattutto l'organizzazione societaria, ma è inutile riaprire il discorso, visto che ho capito che ti rifiuti di ammetterlo.  :)
Ciao!
P.S.: comunque i nomi propri in italiano si scrivono maiuscoli.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 02 Agosto 2006, 03:43:12 pm
Touché (in parte).
caro Bua, devo ammettere che finalmente ho trovato un avversario all'altezza e la sportività acese mi costringe ad ammettere di avere incassato un colpo (i meri e banali insulti dei vari Gaspare e Mauro Spina, oltre che dei loro alter ego m'accuminciavanu a 'uttari).
Va da sè, però, che non posso lasciarti l'ultima parola, e mi costringi a ripercorrere la storia del ct, cosa peraltro non difficile vista l'abbondanza di scheletri nell'armadio (avete persino inaugurato, negli anni cinquanta, la materia degli illeciti sportivi).
Non siete risorti migliori dalle ceneri. Tali eravate e tali siete rimasti. Prima osannavate i giri di campo di Munzone e rimanevate indifferenti alle sparatorie allo stadio di ct-Perugia (do you rememeber?), dopo vi siete segnalati per i fatti dello spareggio ct-messina (e per la copertura dei colpevoli) e per le continue "intemperanze" (chiamiamole così) dei tifosi in trasferta. Prima andavate in Brasile a cercare i vari Luvanor e Pedrinho (facendo ridere tutta l'Italia) ora vi recate in Argentina e in Giappone (facendo ridere tutta l'Italia). Sull'esito finale non mi impegno, ma immagino le quote dei bookmakers.
La materia, ahimé, è quella, che ci vuoi fare?

N.B. Si scrivono maiuscolo solo i nomi propri di persona.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 02 Agosto 2006, 04:15:33 pm
Citazione da: "Testa Dura"

[...]
Va da sè, però, che non posso lasciarti l'ultima parola, e mi costringi a ripercorrere la storia del ct, cosa peraltro non difficile vista l'abbondanza di scheletri nell'armadio (avete persino inaugurato, negli anni cinquanta, la materia degli illeciti sportivi)..


Beh, il "caso-Scaramella" è molto complesso, pensa che ad "autodenunciarsi" fu un pubblicista che lavorava per il Catania. Pare ricattasse la società, sono sicuro che tu al mio posto troveresti un alibi fantascientifico, ma io penso che è stato giusto pagare. Lo abbiamo fatto e siamo comunque tornati in A in poco tempo, piazzandoci ancora più in alto (com'era il motto?). Ad ogni modo, fu una brutta pagina, anche se per essere precisi la storia degli illeciti fu inagurata ben prima (caso Allemandi, revosca scudetto al Torino, 1927, ma vado a memoria).
Citazione da: "Testa Dura"

Non siete risorti migliori dalle ceneri. Tali eravate e tali siete rimasti. Prima osannavate i giri di campo di Munzone e rimanevate indifferenti alle sparatorie allo stadio di ct-Perugia (do you rememeber?), dopo vi siete segnalati per i fatti dello spareggio ct-messina (e per la copertura dei colpevoli) e per le continue "intemperanze" (chiamiamole così) dei tifosi in trasferta. Prima andavate in Brasile a cercare i vari Luvanor e Pedrinho (facendo ridere tutta l'Italia) ora vi recate in Argentina e in Giappone (facendo ridere tutta l'Italia). Sull'esito finale non mi impegno, ma immagino le quote dei bookmakers.
La materia, ahimé, è quella, che ci vuoi fare?


Beh, la cronaca nera purtroppo si intreccia spesso con quella sportiva, quando c'è la massa, ci sono inevitabilmente anche gli idioti e i criminali.
Non credo che tu dispezzi la storia dell'inter per le vicende dei petardi su Dida o dei motorini che rotolavano dagli spalti. Certo dobbiamo crescere, come cultura sportiva.
Riguardo gli stranieri, una società come la nostra deve cercare di scovare volti nuovi, non può vivere comprando gente affermata, speriamo di diventare come l'Udinese: ha importato tanti brocchi, ma ha anche valorizzato giocatori semisconosciuti. non credo ci sia da ridere tanto (i bookmakers ci mettono comunque davanti a diverse squadre, ma lasciano il tempo che trovano).
Riguardo Luvanor, però, una mia opinione personale: è arrivato in Italia troppo giovane, ma aveva buoni numeri, tanto che in B ci è tornato utile e poi è tornato in patria vincendo il campionato con il Flamengo.
La nostra storia è piena di alti e bassi, ma anche gloriosa, rispecchia bene le contraddizioni della città. Abbiamo anche trascorso 6 anni consecutivi in A facendoci valere, quando ancora l'organizzazione valeva più dei soldi, nella gestione di una squadra di calcio, cosa che fra l'altro avviene ancora adesso in molti sport cosiddetti "minori" in cui abbiamo molte società catanesi che lavorano bene. La materia non è cosi male, secondo me!

Citazione da: "Testa Dura"

N.B. Si scrivono maiuscolo solo i nomi propri di persona.


In italiano pure quelli di città.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 02 Agosto 2006, 04:30:30 pm
Dimenticavo la gestione non proprio cristallina, per usare un eufemismo, di un vostro presidente, mi pare Aleppo, gestione che vi costò una condanna per illecito sportivo con sentenza peraltro magnanima: mi pare 5 punti di penalizzazione in D. Come disse qualcuno “chi è senza peccato scagli la prima pietra”.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 04 Agosto 2006, 09:47:59 am
Bua ti rispondo punto per punto.
Innanzitutto, l'Acireale è stato penalizzato due volte consecutive, perdendo una promozione conquistata sul campo, a vantaggio della Juventina Gela, e venendo promosso l'anno successivo in C2, malgrado la penalizzazione, per manifesta superiorità.
C'è un però, ovviamente.
Una quindicina di anni fa la serie D era infestata da una "gang" di ricattatori, che cercavano di ottenere vantaggi dalle squadre più forti del torneo, Acireale "in primis", minacciando di denunciare illeciti sportivi ovviamente del tutto inventati. L'Acireale non ha accettato il ricatto e, come purtroppo spesso avviene per gli onesti, ha finito per pagare dazio. Assolutamente ridicola, tra l'altro, la seconda penalizzazione, in quanto si riferiva a un Marsala - Acireale 1-5 (prima di campionato) che certo l'Acireale non aveva bisogno di "appattare" visto che il Marsala era nettamente più debole avendo iniziato il campionato con una formazione largamente incompleta e piena di ragazzini.
Quanto poi agli incidenti causati dalla tifoseria, non è vero che tutti abbiano scheletri nell'armadio in qualche modo paragonabili, e non è proprio il caso di fare di tutta l'erba un fascio: l'Acireale ne ha decisamente causati pochi, se non nessuno, e ha anzi stupito numerose tifoserie avversarie, anche al nord, per il sostegno nutrito in trasferta (caratteristico del tifo acese: le spedizioni in trasferta sono persino più numerose di quelle in casa), per la correttezza e la qualità del tifo, anche sotto l'aspetto coreografico, che è decisamente da serie superiore (alla C1). Innumerevoli, da questo punto di vista, i messaggi dei tifosi avversari ai siti acesi e notevole il recupero in termini d'immagine anche per la Sicilia tutta, che ora andrà ahimé perso.  
Certo altrettanto non si può dire per il ct (è una sigla automobilistica, non un nome di città), che ha un palmarès di scontri con tifosi avversari, di incidenti di vario genere, di rapine agli autogrill, di traghetti messi a soqquadro, assolutamente enorme e di cui, per di più gran parte della tifoseria mena addirittura vanto (della serie ci rispettano perché ci temono). Inoltre, presentarsi in giro con gente come pulvirenti e lomonaco, era quanto meno molto imbarazzante anche per noi, ed era uno dei motivi per cui anche nella stagione migliore ad Aci li tenevamo molto a distanza.
Noi invece vorremmo essere rispettati per aver dimostrato di essere civili; gli altri lo fanno, ma voi da quest'orecchio non ci sentite, sia pure con qualche lodevole eccezione, che forse è la tua.
Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 04 Agosto 2006, 11:03:40 am
[cut]
Una quindicina di anni fa la serie D era infestata da una "gang" di ricattatori, che cercavano di ottenere vantaggi dalle squadre più forti del torneo, Acireale "in primis", minacciando di denunciare illeciti sportivi ovviamente del tutto inventati. L'Acireale non ha accettato il ricatto e, come purtroppo spesso avviene per gli onesti, ha finito per pagare dazio. Assolutamente ridicola, tra l'altro, la seconda penalizzazione, in quanto si riferiva a un Marsala - Acireale 1-5 (prima di campionato) che certo l'Acireale non aveva bisogno di "appattare" visto che il Marsala era nettamente più debole avendo iniziato il campionato con una formazione largamente incompleta e piena di ragazzini.[/quote]

Beh, questo è tutto da dimostrare, evidentemente qualcuno ha indagato e ha tratto delle conclusioni: bisogna rispettare i giudici. Anche io potrei dirti che il caso Scaramella è stato un ricatto, ma questo non toglie che sia una brutta pagina.

Citazione da: "Testa Dura"
Quanto poi agli incidenti causati dalla tifoseria, non è vero che tutti abbiano scheletri nell'armadio in qualche modo paragonabili, e non è proprio il caso di fare di tutta l'erba un fascio: l'Acireale ne ha decisamente causati pochi, se non nessuno, e ha anzi stupito numerose tifoserie avversarie, anche al nord, per il sostegno nutrito in trasferta (caratteristico del tifo acese: le spedizioni in trasferta sono persino più numerose di quelle in casa), per la correttezza e la qualità del tifo, anche sotto l'aspetto coreografico, che è decisamente da serie superiore (alla C1). Innumerevoli, da questo punto di vista, i messaggi dei tifosi avversari ai siti acesi e notevole il recupero in termini d'immagine anche per la Sicilia tutta, che ora andrà ahimé perso.  
Certo altrettanto non si può dire per il ct (è una sigla automobilistica, non un nome di città), che ha un palmarès di scontri con tifosi avversari, di incidenti di vario genere, di rapine agli autogrill, di traghetti messi a soqquadro, assolutamente enorme e di cui, per di più gran parte della tifoseria mena addirittura vanto (della serie ci rispettano perché ci temono). Inoltre, presentarsi in giro con gente come pulvirenti e lomonaco, era quanto meno molto imbarazzante anche per noi, ed era uno dei motivi per cui anche nella stagione migliore ad Aci li tenevamo molto a distanza.
Noi invece vorremmo essere rispettati per aver dimostrato di essere civili; gli altri lo fanno, ma voi da quest'orecchio non ci sentite, sia pure con qualche lodevole eccezione, che forse è la tua.
Ciao.


Beh, come ti ripeto, sugli incidenti non posso negare che sono fra le pagine più negative della nostra storia, tuttavia ci sono anche pagine molto belle, come ad es., l'esodo per lo spareggio per evitare la C2 in quel di Cosenza (2-0 contro la Nocerina nell'88) o i 400 che sono andati a Trieste a chiusura del campionato 03-04 per una partita senza nulla in palio, o le ironiche risposte alle bestemmie contro SAgata in occasione delle gare ciontro il Taranto nel 2001-02, e potrei continuare. Della tifoseria dell'Acireale non posso parlare perché non ho mai seguito quella squadra, ma certo che numericamente non credo possa competere al di là delle improbabili percentuali in cui ti diletti talvolta. Comunque, vorrei sapere cosa si diceva ad Aci di Pulvirenti e Lo Monaco quando erano alla guida della società, ma naturalmente non lo si saprà mai.
Certo che il rispetto dell'avversario non lo si impara da un giorno all'altro, ma alle scuole elementari, quando si comincia ad abituarsi alla convivenza civile, e in ambiente ultrà la mentalità in proposito è decisamente distorta, senza eccezioni.
Al di là della discussione di adesso, penso che parli dell'Acireale senza alcuno spirito critico: tutto quello che fate voi è meritevole di ammirazione (e.g., ripartire dai dilettanti), mentre tutto quello che facciamo noi è disprezzato (e.g., ripartire dai dilettanti), tutte le vostre sconfitte sono frutto di oscuri complotti e mai di inferiorità sportiva (naturalmente al contrario delle nostre), insomma, non è proprio un modo di porsi che può favorire un maggiore rispetto (che comunque secondo me è dovuto a qualunque interlocutore) da parte del prossimo. Io comunque non ho niente contro id te o la tua città o la tua squadra e condivido per i miei colori la speranza di diventare esempio di civiltà, anche se la strada è lunga. Per tutti.
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 04 Agosto 2006, 11:49:00 am
Perché "improbabili" proporzioni?
Acireale conta 50.000 abitanti: come può raggiungere i valori assoluti di città molto più grandi? Il criterio più corretto per dimensionare la partecipazione di una città agli eventi sportivi è ovviamente quello di rapportare i tifosi al bacino d'utenza.
In ogni caso, e sono cifre vere (se ti interessa qualche foto c'è ora un interessante front in forzacireale.it), la città di Acireale è stata capace di mobilitare 6.000 (:!:) persone a Salerno per lo spareggio con il Pisa, dato in diretta sulla Rai. I pisani, pur essendo Pisa più grande e più vicina a Salerno erano almeno mille di meno. A Foggia c'erano 5.000 acesi, a Ancona più di 3.000, e poi ad Avellino, Catanzaro, ecc., ecc., ecc. Tutte trasferte concluse senza incidenti, salvo scaramucce a cz a causa di tifosi avversari.
Quanto alla pagina illeciti sportivi, ti ho fatto un esempio che mostra quanto le ipotesi fossero risibili. Poi, purtroppo, se un soggetto tesserato afferma di avere ricevuto "avances", anche se del tutto falso o quanto meno illogico, per la giustizia sportiva, specie quella di una volta, c'è poco da fare.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 04 Agosto 2006, 11:52:09 am
Citazione da: "Testa Dura"
[cut] Tutte trasferte concluse senza incidenti, salvo scaramucce a cz a causa di tifosi avversari.[cut].


come dicevo, è sempre colpa di qualcun'altro :D .
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 04 Agosto 2006, 12:09:47 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Perché "improbabili" proporzioni?
Acireale conta 50.000 abitanti: come può raggiungere i valori assoluti di città molto più grandi? Il criterio più corretto per dimensionare la partecipazione di una città agli eventi sportivi è ovviamente quello di rapportare i tifosi al bacino d'utenza.
[cut]


A parte gli scherzi, con questo ragionamento una città di un milione di abitanti dovrebbe portare in trasferta 100.000 persone (cosa che non ho mai visto) per raggiungere le quote di 5.000 o 6000 di cui sei così orgoglioso! Forse una media di tutte le presenze allo stadio in tutta la storia di una squadra avrebbe più senso.
Per questo dico che l'idea delle proporzioni è insensata, fermo restando che le cifre che riporti sono di tuto rispetto, esattamente come lo sono i 2500 di Gangi che non erano di più solo perché c'era un'unica tribunetta nello stadio locale (più una collina pure piena di nostri supporters, per un totale di 4000 catanesi, fonte "Il Corriere dello Sport").
Riguardo la tua giustificazione degli illeciti, chiunque potrebbe giustificare la propria squadra allo stesso modo (e infatti nessuna società ha mai ammesso degli illeciti), il buon senso dice che almeno non dovresti esprimere giudizi del tutto opposti per casi simili (mi riferisco al caso Scaramella).
Questo solo per farti capire che non bisogna riempire di eccessivi significati certe cifre e certi eventi.
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 04 Agosto 2006, 12:13:54 pm
Se è così che ci vuoi fare? Abbiamo problemi solo con ct e cz e sempre perchè veniamo aggrediti. Noi siamo una tifoseria pacifica, espressione di una città mite e tranquilla: se ben ricordo, l'ultimo omicidio ad Acireale risale ad almeno cinque/sei anni fa (commesso da una donna di Canicattì) e gli avvocati penalisti hanno vita grama (mio cognato non a caso ha aperto lo studio a ct). Per una città delle dimensioni di Acireale, comunque non trascurabili, si tratta di ben poco, è roba da Svizzera! Non mi pare proprio che possiate vantare statistiche similari e la tifoseria tiene il passo.
Non voglio comunque fare di tutta l'erba un fascio, anche nei confronti dei catanesi. Ben diverso, se mi consenti, è l'atteggiamento dei tifosi dell'Atletico Catania, che esprimono un tifo abbastanza d'èlite e sono molto meno aggressivi, come emerge anche dalle pagine di questo forum.
Un saluto.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 04 Agosto 2006, 12:33:04 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Se è così che ci vuoi fare? Abbiamo problemi solo con ct e cz e sempre perchè veniamo aggrediti. Noi siamo una tifoseria pacifica, espressione di una città mite e tranquilla: se ben ricordo, l'ultimo omicidio ad Acireale risale ad almeno cinque/sei anni fa (commesso da una donna di Canicattì) e gli avvocati penalisti hanno vita grama (mio cognato non a caso ha aperto lo studio a ct). Per una città delle dimensioni di Acireale, comunque non trascurabili, si tratta di ben poco, è roba da Svizzera! Non mi pare proprio che possiate vantare statistiche similari e la tifoseria tiene il passo.
Non voglio comunque fare di tutta l'erba un fascio, anche nei confronti dei catanesi. Ben diverso, se mi consenti, è l'atteggiamento dei tifosi dell'Atletico Catania, che esprimono un tifo abbastanza d'èlite e sono molto meno aggressivi, come emerge anche dalle pagine di questo forum.
Un saluto.


La provincia è sempre più tranquilla della metropoli, proprio perché controllare un territorio più piccolo e dove non ci sono interessi economici è più semplice. A parte che negli anni '80 si diceva addirittura che la mafia non esisteva a Catania perché non c'erano molti omicidi, ma la mafia c'era. Riguardo alla Svizzera, beh, è decisamente più ordinata di Acireale  o Catania.
Riguardo la tifoseria, anche quella della Palestro, della Virtus e del Real S.Cristoforo sono tranquille e d'elite, ma non ci vuole molo a capire la difefrenza con la nostra. E comunque sempre catanesi sono.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 04 Agosto 2006, 01:33:39 pm
"La provincia è sempre più tranquilla della metropoli..... Riguardo alla Svizzera, beh, è decisamente più ordinata di Acireale  o Catania".

Mah, non mi sembra per niente vero: pensa ad altre città o paesi della vostra provincia. La Svizzera sarà anche più ordinata di Acireale (ma Aci lo è molto più di ct) ma non ho parlato di ordine e pulizia, bensì di statistiche sulla criminalità (non è che in Svizzera siano poi nell'oro, tra droga, mafia e riciclaggio hanno il loro daffare).


"Riguardo la tifoseria, anche quella della Palestro, della Virtus e del Real S.Cristoforo sono tranquille e d'elite".

Non ho idea: ma lche c'entra? L'Atletico faceva più di diecimila spettatori al Cibali e aveva nei fatti sostituito il ct per vari anni. ho visto un'amichevole Atletico - Acireale (con l'Acireale in B) e mi era sembrata la solita folla del Cibali, ma un bel po' più selezionata.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 04 Agosto 2006, 02:38:53 pm
Citazione da: "Testa Dura"

[...]
Non ho idea: ma lche c'entra? L'Atletico faceva più di diecimila spettatori al Cibali e aveva nei fatti sostituito il ct per vari anni. ho visto un'amichevole Atletico - Acireale (con l'Acireale in B) e mi era sembrata la solita folla del Cibali, ma un bel po' più selezionata.

Quella dell'atletico è tutta un'altra storia. CI sono un sacco di "sportivi" che vanno allo stadio per seguire l'evento (vedi i play-off per la B, che sono stati le uniche occasione in cui l'atletico ha fatto un pubblico in media con quello abituale del Catania, non certo nelle mamichevoli). Sono quelli che tu chiami "elite". I tifosi veri sono un'altra cosa, sono quelli che contestavano Proto perché non volevano che rubasse la squadra ai lentinesi, quando ancora il Catania era fuori dai ranghi federali e nessuno sapeva del ricorso la TAR.
Comunque, per stessa ammimissione di Proto, all'indomani del nostro ritorno in C2 siamo tornati ad essere la prima realtà cittadina.
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 08 Agosto 2006, 11:57:24 am
Nell'amichevole che ti ho citato, comunque, c'erano almeno 6-7000 spettatori.
Comunque apprezzo il fatto che ammetti pure tu che fino a quanto il ct non è tornato in C2 l'Atletico era diventato nei fatti la prima realtà della tua città.
Ribadisco che rispetto chi è sempre rimasto fedele al ct, ma si tratta di una sparuta minoranza, tra cui, poi, si annidano non poche pecore nere.
Spero comunque che, grazie all'azione di disturbo di pulvirenti, che continua ad occuparsi di noi nella logica "divide et impera" (ma perché non si dedica solo al suo ct in serie A? Siamo proprio la sua ossessione!) non finisca per dividersi anche la tifoseria acese.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 08 Agosto 2006, 12:30:09 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Spero comunque che, grazie all'azione di disturbo di pulvirenti, che continua ad occuparsi di noi nella logica "divide et impera" (ma perché non si dedica solo al suo ct in serie A? Siamo proprio la sua ossessione!) non finisca per dividersi anche la tifoseria acese.



 :lol:  :lol:  :lol:  :lol: Continuano le barzellette :lol:  :lol:  :lol: mi stai facendo ridere a crepapelle stamattina Testa Leggia :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

Oltri i tuoi continui e ossessivi monologhi sulla geografia, la storia, la matematica, l'algebra, la fisica, la trigonometria piana e solida di Acireale :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol: ...adesso c'è pure che siete l'ossessione di Pulvirenti, non il contrario (soprattutto per te e quelli come te che ad Acireale SIETE MINORANZA!!)  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

Incredibile che individuo :lol:  :lol:  :lol:  :lol: vive in un mondo tutto suo :lol:  :lol:  :lol:  :lol:
Ma dì la verità, qualcuno te la fa fare una passeggiata fuori ogni tanto!?  :lol:  :lol:  :lol:  :lol: ...magari a guinzaglio!?  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

Ah dimenticavo :roll:  :lol:  :lol: ...io sarei un tifoso acitano mancato!?  :lol:  :lol:  :lol:  :lol: ...UN MITO STAI DIVENTANDO PER ME, UN VERO MITO!!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: cataniapiu' - 08 Agosto 2006, 01:04:06 pm
LA VERA MISSIONE DI TESTA DI.....:
SOLLAZZARE I CATANESI.
E ORA SI E' FATTO ANCHE IL "COMPARE" ATLETISTA...SEMU PESSI.

ASCOLTATEMI, ANDATE IN VACANZA ( SE POTETE ) FATE RIPOSARE IL VOSTRO UNICO "NEURONE" , COMPRENSIBILMENTE " ESAUSTO ".

ALTRIMENTI...CI FARETE MORIRE.....DALLE RISATE  :lol:  :lol:  :lol:  :roll:  :D  :D  :twisted:  :?  :o  :shock:  :)  :D  :twisted:

E SI, E' PROPRIO UN'ESTATE DIVERTENTE (con voi )
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 08 Agosto 2006, 03:23:38 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Comunque apprezzo il fatto che ammetti pure tu che fino a quanto il ct non è tornato in C2 l'Atletico era diventato nei fatti la prima realtà della tua città..Ribadisco che rispetto chi è sempre rimasto fedele al ct, ma si tratta di una sparuta minoranza, tra cui, poi, si annidano non poche pecore nere.

Certo, perché era l'unica realtà professionistica in quel momento, pertanto la prima realtà calcistica cittadina. Ma non è durato, per il semplice motivo che chi la reggeva non ha saputo concretizzare il proprio "progetto". Qualunque altra interpretazione è un alibi risibile. Ad ogni modo, ti ripeto che c'erano 8000 persone all'esordio in Eccellenza e nei dilettanti facevamo senza fatica più spettatori dei nostri coinquilini, e su questo non puoi certamente saperne più di me perché immagino fossi impegnato a seguire le sorti della tua squadra. Quindi non parlare di sparuta minoranza.
A parte che qualunque sportivo condannerebbe senza appello certe operazioni di cui si rese protagonista l'atletico, quali ad es. l'acquisto del titolo di una società di Lentini (e in origine di Mascalucia) e il trasferimento e il cambio di nome della stessa.

Citazione da: "Testa Dura"
Spero comunque che, grazie all'azione di disturbo di pulvirenti, che continua ad occuparsi di noi nella logica "divide et impera" (ma perché non si dedica solo al suo ct in serie A? Siamo proprio la sua ossessione!) non finisca per dividersi anche la tifoseria acese.


Mi sà che siete voi che siete ossessionati da lui!-)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 08 Agosto 2006, 03:39:27 pm
Veramente dietro l'operazione Virtus CT - Acireale (che io non approvo) c'è proprio pulvirenti, che per qualche strana ragione (qualche interpretazione peraltro l'avrei) non vuole lasciarci in pace, creando divisioni al nostro interno. Vada ad occuparsi del ct, a meno che non abbia altro in mente (la Roma?).
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 09 Agosto 2006, 12:16:49 pm
Purtroppo ce l'ha fatta....
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 11 Agosto 2006, 01:51:34 pm
Post serio.

E' finito l'annus horribilis per i tifosi acesi. Sarei un mentitore se non dicessi che avevo capito già da un paio d'anni come sarebbe andata a finire. Era chiaro che pulvirenti aveva interesse a fare sopravvivere per un paio di anni l'Acireale per evitare di essere coinvolto nelle procedure fallimentari, ma a quanto pare le ciambelle non gli sono riuscite col buco. Ci sarà chi se ne occuperà e forse ci sarà un po' di giustizia.

Ora ci toccherà girovagare per i campi di promozione (noi che non avevamo mai conosciuto neppure l'eccellenza!). Il declino dell'Acireale riflette il declino di un'intera città, che ha accettato supinamente di sottomettersi all'arrogante vicino, non reclamando i suoi diritti e facendo in modo che ci si approfittasse della nostra mitezza (si ccè 'u muru vasciu s'apparanu i manu). Abbiamo delegato ad altri la nostra squadra, la nostra città, il nostro futuro e questi sono i risultati: Acireale in promozione, Terme allo sfascio, Pozzillo con la canna d'ossigeno, Carnevale incredibilmente sconosciuto in raffronto alla sua bellezza, fuori dalle città Unesco del barocco, fuori dal giro degli operatori turistici e persino dei locali alla moda, commercio e agricoltura a terra.
Tutti hanno arraffato dalla vacca grassa e generosa, lasciandoci le briciole e a volte nemmeno quelle.
Forse il bagno di sangue di quest'anno può farci bene. Lo choc della squadra precipitata tra i dilettanti può svegliare quanti avevano mollato. Ma non sarà facile riprendersi. Non sarà facile che la tifoseria resti compatta alle prime difficoltà - e ce ne saranno, inevitabilmente - con squadre di cui non conoscevamo nemmeno l'esistenza. Non si pensi che ritornare in alto avendo tutti contro possa essere facile. Nessuno avrà la mano gentile con noi, e la stessa Lega - legata ai noti centri di potere - lo ha già fatto capire, non conecedendoci nemmeno l'ingresso nell'eccellenza, che non veniva negato a nessuno.
Dovremo vincerli i campionati, perché se arriveremo secondi o terzi (vero ct?) nessuno ci ripescherà, perchè si ha piacere che il nostro blasone venga appannato, perché abbiamo osato metterci contro i padroni del vapore e rifiutare una comoda C1 al loro servizio.
Il coraggio si paga: dobbiamo esserne coscienti e pronti a pagare fino in fondo. Se ne saremo capaci, rinasceremo più forti.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: ACI ROSSAZZURRA - 11 Agosto 2006, 05:59:01 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Post serio.

E' finito l'annus horribilis per i tifosi acesi. Sarei un mentitore se non dicessi che avevo capito già da un paio d'anni come sarebbe andata a finire. Era chiaro che pulvirenti aveva interesse a fare sopravvivere per un paio di anni l'Acireale per evitare di essere coinvolto nelle procedure fallimentari, ma a quanto pare le ciambelle non gli sono riuscite col buco. Ci sarà chi se ne occuperà e forse ci sarà un po' di giustizia.

Ora ci toccherà girovagare per i campi di promozione (noi che non avevamo mai conosciuto neppure l'eccellenza!). Il declino dell'Acireale riflette il declino di un'intera città, che ha accettato supinamente di sottomettersi all'arrogante vicino, non reclamando i suoi diritti e facendo in modo che ci si approfittasse della nostra mitezza (si ccè 'u muru vasciu s'apparanu i manu). Abbiamo delegato ad altri la nostra squadra, la nostra città, il nostro futuro e questi sono i risultati: Acireale in promozione, Terme allo sfascio, Pozzillo con la canna d'ossigeno, Carnevale incredibilmente sconosciuto in raffronto alla sua bellezza, fuori dalle città Unesco del barocco, fuori dal giro degli operatori turistici e persino dei locali alla moda, commercio e agricoltura a terra.
Tutti hanno arraffato dalla vacca grassa e generosa, lasciandoci le briciole e a volte nemmeno quelle.
Forse il bagno di sangue di quest'anno può farci bene. Lo choc della squadra precipitata tra i dilettanti può svegliare quanti avevano mollato. Ma non sarà facile riprendersi. Non sarà facile che la tifoseria resti compatta alle prime difficoltà - e ce ne saranno, inevitabilmente - con squadre di cui non conoscevamo nemmeno l'esistenza. Non si pensi che ritornare in alto avendo tutti contro possa essere facile. Nessuno avrà la mano gentile con noi, e la stessa Lega - legata ai noti centri di potere - lo ha già fatto capire, non conecedendoci nemmeno l'ingresso nell'eccellenza, che non veniva negato a nessuno.
Dovremo vincerli i campionati, perché se arriveremo secondi o terzi (vero ct?) nessuno ci ripescherà, perchè si ha piacere che il nostro blasone venga appannato, perché abbiamo osato metterci contro i padroni del vapore e rifiutare una comoda C1 al loro servizio.
Il coraggio si paga: dobbiamo esserne coscienti e pronti a pagare fino in fondo. Se ne saremo capaci, rinasceremo più forti.



Alla faccia della serietà !!!

Ma adesso smettila di farneticare che ti stai rendendo ridicolo
con il rischio di far cadere nel ridicolo anche i tuoi concittadini.
Di chi è la colpa di tutto quello da te elencato, sempre dei catanesi?
o di chi ci amministra, e quindi nostra che non siamo capaci di
scegliere meglio, o perchè siamo buoni solo ad autocommiserarci
come fai tu, invece di sollevarci le maniche cercando di risolvere
i nostri problemi da soli.

E poi  smettila di sparare c.zz.te a raffica, Acireale capoluogo
di provincia, ancora tutta la Sicilia ti sta ridendo dietro,
un capoluogo di provincia nello stesso agglomerato urbano
di un'altro, perchè se non te ne sei reso conto, ormai
con l'espansione di Acicatena in direzione Catania, tuo
malgrado fra qualche anno diventeremo un unico agglomerato,
potrei capire questa richiesta da Caltagirone che sta a 70 km.
di distanza.
L'Acireale che faceva la politica di valorizzare i giovani,
me lo dici qualche nome di giocatore valorizzato
che poi sia finito in nazionale o quanto meno in una
grande squadra di serie A.
E poi smettila di dipingerci come dei santi, abitanti del
paradiso terrestre, certo che ad Acireale si commettono meno reati
che a Catania, ad Aci Bonaccorsi o a Viagrande se ne commettono
meno che ad Acireale e a Palermo più che a Catania, a Roma
più che a Palermo ecc.. ecc.., in tutti i posti ci sono i buoni e i cattivi,
è solo una questione di proporzioni, dove c'è più popolazione
(e più interessi) ci sono più cattivi e qiundi più reati, o no?

Il tuo è solo vittimismo, il classico attegiamento di chi
anzichè dare la colpa dei propri guai alla propria incapacità,
non sa fare di meglio che darla agli altri, scaricando
su di loro la propria frustrazione.

Mi ripeto cerchiamo di darci da fare senza cercare l'aiuto
dei "forestieri" come li chiami tu, cominciando proprio
dalla squadra, qualche impernditore acese la prenda
portando avanti un progetto come si deve.

Scusami ma quando ci vuole, ci vuole.
Titolo: Testa di Trunzo
Inserito da: Mauro Spina - 11 Agosto 2006, 07:31:14 pm
:lol:  :lol:  :lol:  :lol: ...caro Aci Rossazzurra :lol:  :lol:  :lol: ...tu pensi di rivolgerti ad un essere normale, che riesca a comprendere il linguaggio umano!?  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol: ...Pensi che abbia capito l'ennessima ovvietà che gli si risponde all'ennesimo maniacale vaniloquio!?

Gia solo da quel "post serio" fa ridere a crepapelle  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol: ...la serietà e l'onestà sta a lui quanto a me sta la possibilità di dirigere la Filarmonica di Vienna!! :lol:  :lol:  :lol:  :lol: ...ma questo tizio se travolgesse qualcuno con la macchina, avrebbe il coraggio di rimproverargli il fatto di essere passato di la giusto quando ci sta transitando lui 8)  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

Loro non hanno colpa di nulla, è il mondo intero che complotta contro questi quattro mononeuronici (bellissima definizione e azzeccatissima di Gaspare!! :lol: ), per cui pensi che riesca a comprendere ragionamenti seri!?
Sia io che quel suo concittadino Sulujaci lo abbiamo sbuggiardato e lui continua, tanto, come ho già detto, via internet siccome non ci si mette la faccia nè il nome si possono fare tutte le malefigure possibili, vedi pure che grande coraggio ha il nostro Testa Leggia!!

Ciao
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 14 Agosto 2006, 01:45:05 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Veramente dietro l'operazione Virtus CT - Acireale (che io non approvo) c'è proprio pulvirenti, che per qualche strana ragione (qualche interpretazione peraltro l'avrei) non vuole lasciarci in pace, creando divisioni al nostro interno. Vada ad occuparsi del ct, a meno che non abbia altro in mente (la Roma?).


Non ho letto di nessun coinvolgimento di Pulvirenti in questa operazione, non è che è una tua opinione.
Ti rispondo per l'ultima volta con un consiglio da amico. Finché non prenderai atto che le vostre sconfitte dipendono da voi stessi, che avete cacciato Pulvirenti (che vi ha lasciato il bilancio a posto, che che tu ne dica, e credo che tu non non abbia alcun elemento per dire il contrario)per affidarvi a gestori non altrettanto "illuminati" e che hanno meritato la retrocessione, non riuscirete mai a risalire, perché troverete sempre degli alibi che vi impediranno di porre rimedio atali errori. Poi se preferisci, puoi continuare a inventarti complotti ridicoli per giustificare qualunque figuraccia per la tua squadra che, senza offesa, non è che attragga poi così tanti interessi econo0mici  o politici da indurre qualcuno a sporcarsi le mani.
In bocca la lupo.
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 15 Agosto 2006, 11:56:32 am
Citazione da: "bua"
Citazione da: "Testa Dura"
Veramente dietro l'operazione Virtus CT - Acireale (che io non approvo) c'è proprio pulvirenti, che per qualche strana ragione (qualche interpretazione peraltro l'avrei) non vuole lasciarci in pace, creando divisioni al nostro interno. Vada ad occuparsi del ct, a meno che non abbia altro in mente (la Roma?).


Non ho letto di nessun coinvolgimento di Pulvirenti in questa operazione, non è che è una tua opinione.
Ti rispondo per l'ultima volta con un consiglio da amico. Finché non prenderai atto che le vostre sconfitte dipendono da voi stessi, che avete cacciato Pulvirenti (che vi ha lasciato il bilancio a posto, che che tu ne dica, e credo che tu non non abbia alcun elemento per dire il contrario)per affidarvi a gestori non altrettanto "illuminati" e che hanno meritato la retrocessione, non riuscirete mai a risalire, perché troverete sempre degli alibi che vi impediranno di porre rimedio atali errori. Poi se preferisci, puoi continuare a inventarti complotti ridicoli per giustificare qualunque figuraccia per la tua squadra che, senza offesa, non è che attragga poi così tanti interessi econo0mici  o politici da indurre qualcuno a sporcarsi le mani.
In bocca la lupo.
Ciao!



E' tutto inutile Bua, tutto assolutamente inutile :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:
Questo è tarato, non lo hai capito!?
Ma ha ragione pure Sonar: lasciamolo continuare nel suo vaniloquio, almeno abbiamo uno spasso sicuro sul forum :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

Pulvirenti che acquista la Roma :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol: ..una bufala messa ad arte, affinchè uno come lui ci creda e la usi come argomento contro di noi!! :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:
Come il tentativo di farlo entrare in calciopoli :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol: ...è Pietoso testa Leggia, ma veramente irresistibile! 8)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 16 Agosto 2006, 12:56:33 pm
Caro cuginu Mariu,
ti scrivo questa lettera perchè ho capito che le dosi di bromuro che la vecchia zia Agatina (dal Tuo ramo catanese) ti procura giornalmente sono ormai insufficienti.
Con me hai litigato sin da piccolo perché avevi complessi d'inferiorità (va bene, ero un po' cattivello quando ti sfottevo per quel curioso accento un po' villano e un po' malandrino), perché le ragazze acitane ti lasciavano a stecchetto e perché non ti portavo più con i miei amici a vedere le partite dell'Acireale (era tua madre che non voleva: mi diceva "figghittu, a Marittu ci dunanu sempri coppa, magghiu 'u lassi 'a casa"). Il passato torna sempre: ricordo quando avevi sedici anni e non riuscivi a capire cosa significasse ossimoro: ancora non lo sai? Ma sì proprio testa di trunzu! :!:  :!:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:
Ora però vedo che non litighi più solo con me (lì pazienza), ma anche con i palermitani, con gli atletisti, persino con i tifosi del ct un tantino più realistici e meno talebani di te (è sempre così, chi abbraccia una fede in età adulta diventa estremista, come quelli che si convertono da adulti all'Islam).
Comincio a preoccuparmi per la tua salute mentale, che a dire il vero è sempre stata cagionevole.
Pigliati una pastiglia, segui qualche corso di "anger management", fai qualche cosa, insomma. Come fai ad essere così arrabbiato quando la tua nuova squadra è stata promossa in serie A? Il prossimo anno, dopo l'inevitabile retrocessione e il probabile fallimento, che farai?
Un affettuoso saluto acitano dal tuo cugino Testa Dura.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 18 Agosto 2006, 01:01:20 pm
Rispondo a Bua.


La tua affermazione secondo cui pulvirenti avrebbe lasciato l'Acireale con i bilanci a posto è apodittica. Per quel che mi risulta, elementi contrari sono stati esposti a chi di dovere, che giudicherà.
Però così si spiegherebbero molte cose: perché pulvirenti ha mantenuto per due anni (termine previsto dalle leggi fallimentari) l'Acireale in stato di vita artificiale e perché non ha voluto vendere a soggetti che non poteva controllare. I suoi successori, poi, hanno sfruttato l'occasione per banchettare sulle poche risorse rimaste, ma questo è un altro discorso. Parrebbe però che la ciambella non sia riuscita questa volta con il buco e che si riesca a coinvolgere la vecchia proprietà: lo spero, per giustizia.
Non si tratta, come vedi, di improbabili complotti, ma di banali e logici interessi.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 18 Agosto 2006, 04:56:22 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Rispondo a Bua.


La tua affermazione secondo cui pulvirenti avrebbe lasciato l'Acireale con i bilanci a posto è apodittica. Per quel che mi risulta, elementi contrari sono stati esposti a chi di dovere, che giudicherà.
Però così si spiegherebbero molte cose: perché pulvirenti ha mantenuto per due anni (termine previsto dalle leggi fallimentari) l'Acireale in stato di vita artificiale e perché non ha voluto vendere a soggetti che non poteva controllare. I suoi successori, poi, hanno sfruttato l'occasione per banchettare sulle poche risorse rimaste, ma questo è un altro discorso. Parrebbe però che la ciambella non sia riuscita questa volta con il buco e che si riesca a coinvolgere la vecchia proprietà: lo spero, per giustizia.
Non si tratta, come vedi, di improbabili complotti, ma di banali e logici interessi.



 :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol: ...Apodittico  :lol:  :lol:  :lol:  :lol: ...Testa Leggia, dai riprendi i panni di quello che sei veramente, non fare l'Apodittico :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:
Pulvirenti ti da troppo aGido, ti ho detto passa in farmaGia e ti pigli i mediGini per la bile, lo dico per te. Non dire poi ca Mo cuGinu non ci pensa a me!! :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 31 Agosto 2006, 05:59:33 pm
L'Acireale esiste ancora. Onore ai mille e passa di Torre Archirafi, anche se gli incidenti con i giarresi dovevano essere evitati, nonostante le gravissime provocazioni.

FORZA ACIREALE. Non sono riusciti a toglierci di mezzo. Stiamo per tornare.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 01 Settembre 2006, 10:23:00 am
Citazione da: "Testa Dura"
Rispondo a Bua.


La tua affermazione secondo cui pulvirenti avrebbe lasciato l'Acireale con i bilanci a posto è apodittica. Per quel che mi risulta, elementi contrari sono stati esposti a chi di dovere, che giudicherà.
Però così si spiegherebbero molte cose: perché pulvirenti ha mantenuto per due anni (termine previsto dalle leggi fallimentari) l'Acireale in stato di vita artificiale e perché non ha voluto vendere a soggetti che non poteva controllare. I suoi successori, poi, hanno sfruttato l'occasione per banchettare sulle poche risorse rimaste, ma questo è un altro discorso. Parrebbe però che la ciambella non sia riuscita questa volta con il buco e che si riesca a coinvolgere la vecchia proprietà: lo spero, per giustizia.
Non si tratta, come vedi, di improbabili complotti, ma di banali e logici interessi.

Secondo me Acireale non ha le potenzialità, come piazza, per fare più di quello che si è fatto, cioè onesti campionati di C1. Lo dico senza polemica. Poi mi attengo ai fatti: nessuna inchiesta su Pulvirenti è in corso riguardo i bilanci. Comunque penso che stiate ripartendo da un altro catanese, o  Massimino e di Aci?
Ciao e in bocca al lupo.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Atletico Nobilitas - 02 Settembre 2006, 06:42:44 pm
Non mi permetto di giudicare gli "scontri" tra Testa Dura e Mauro Spina, poiché nuovo del Forum e perché non vi conosco ancora bene (anche se la furia di M:Spina già ha interessato pure me  :D ).
Però una cosa la vorrei dire: una società non fallisce dall'oggi al domani, ed io lo so, credetemi:
L'Atletico iniziò a fallire nel 97 quando Proto spendeva vagonate di soldi (molti dei quali non possedeva) per farci approdare in serie B.
Penso che anche l'Acireale abbia iniziato a fallire qualche anno fa, non so se per colpa di Pulvirenti o meno.
In ogni caso, auguro una lieta risalita al glorioso Acireale Calcio.
Dov'é che è finito l'Acireale? In Promozione? No, perché magari l'anno prossimo facciamo il derby...



Atletico Nobilitas
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 03 Settembre 2006, 12:17:48 pm
Citazione da: "Atletico Nobilitas"
Non mi permetto di giudicare gli "scontri" tra Testa Dura e Mauro Spina, poiché nuovo del Forum e perché non vi conosco ancora bene (anche se la furia di M:Spina già ha interessato pure me  :D ).
Però una cosa la vorrei dire: una società non fallisce dall'oggi al domani, ed io lo so, credetemi:
L'Atletico iniziò a fallire nel 97 quando Proto spendeva vagonate di soldi (molti dei quali non possedeva) per farci approdare in serie B.
Penso che anche l'Acireale abbia iniziato a fallire qualche anno fa, non so se per colpa di Pulvirenti o meno.
In ogni caso, auguro una lieta risalita al glorioso Acireale Calcio.
Dov'é che è finito l'Acireale? In Promozione? No, perché magari l'anno prossimo facciamo il derby...



Atletico Nobilitas


Ciao e bentornato! Non discuto su quando siano cominciati i problemi dell'Acireale, certo che tre anni bastano e avanzano per fallire in una realtà di C1, pensa che il Gela fallisce ogni anno:-(
Comunque, se si hanno le prove che sia colpa di Pulvirenti si escono fuori le carte e si va a fare una bella denuncia, altrimenti si sconfina nella diffamazione o si perde credibilità poiché si affermano cose non provate e non dimostrabili e alquanto inverosimili.
Il Catania aveva 10 mln di debiti al momento dell'acquisto dai Gaucci da parte di Pulvirenti, e adesso è senza debiti, grazie a Pulvirenti, che evidentemente non ha imparato adeso a gestire una società.
L'Atletico evidentemente fece il passo più lungo della gamba e poi subentrò la voglia di disimpegnarsi del patron.
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 03 Settembre 2006, 04:04:47 pm
Ciao Bua.

Forse, involontariamente, hai centrato il punto chiave. Ebbene sì, pulvirenti ha ripianato il buco del ct, ma lo ha fatto creandolo ad Acireale. Come? Puramente e semplicemente trasferendo una quantità di giocatori, i vivai, il medico sociale e quant'altro da Aci a ct senza equo corrispettivo. In cambio du questa spoliazione senza precedenti, l'Acireale ebbe in "regalo" il contratto di Monaco, inservibile ma stipendiato principescamente.

N.B. Auguri all'Atletico.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Atletico Nobilitas - 04 Settembre 2006, 01:42:35 pm
Ciao Bua, grazie per il bentornato.
Ciao Testa Dura e grazie per gli auguri all'Atletico.
Io credo che avete ragione entrambi.
Pensate al Catania, quando Pulvirenti lo acquistò dai Gaucci prese una società senza giocatori e con debiti, ma per fortuna di voi tifosi del Catania calcio il neoproprietario aveva i soldi per ripianare il debito e dei giocatori in dote.
Pensate all'Acireale, chi lo acquisi' dopo Pulvirenti (Di Grazia se non sbaglio) trovò una società senza giocatori (come il Catania) ma senza nessun calciatore in dote (apparte Gennaro Monaco) e probabilmente con un bilancio, se non in positivo, almeno in pareggio o con qualche debituccio.
Però, per sfortuna dei tifosi dell'Acireale calcio, il neopatron di allora non aveva le possibilità di Pulvirenti, anche perché dovette pure comprare tutti i giocatori, a differenza del Catania che qualche elemento se lo è ritrovato, proprio proveniente dall'Acireale.
Se ci pensate bene, le vostre due squadre hanno avuto una situazione molto simile, differente però nel fatto che il Catania ha trovato un proprietario capace ed economicamente ben disponibile; l'Acireale no.

Saluti, alla prossima.



Atletico Nobilitas
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 04 Settembre 2006, 03:54:25 pm
Nobilitas, se mi consenti non trovo la tua analisi corretta.

La situazione di ct e Acireale dopo il tradimento di pulvirenti non era infatti per niente paragonabile. L'Acireale aveva, forse, una situazione relativamente equilibrata PRIMA del trasferimento di tutti i giocatori validi e persino delle strutture societarie a ct. Dopo, la situazione sarebbe rimasta in equilibrio solo se i giocatori trasferiti fossero stati pagati equamente (ti ricordo che il principale asset delle squadre di calcio è il diritto alle prestazioni dei calciatori). Visto che invece ciò non risulta avvenuto, per non parlare delle rescissioni "veicolate" e il già detto incredibile caso Marino, l'Acireale è stato posto sin da subito in una situazione economica/patrimoniale insostenibile, in quanto sono rimaste le poste passive mentre l'attivo è quasi scomparso. A ciò aggiungasi, come hai detto, che l'Acireale ha dovuto inevitabilmente ricostituire squadra, vivai e assetto dirigenziale e societario. Di converso, con questo trucchetto è stata ripianata almeno parte dell'esposizione debitoria del ct, visto che il ct si è trovato degli asset (i giocatori) in sostanza senza averli pagati.
Naturalmente, come ho già detto più volte, il successore di pulvirenti (un prestanome?) ci ha messo del suo, anche perché sapeva di dover solo  differire di due anni l'inevitabile fallimento. Anche lui, a quanto pare, ha pasteggiato ai nostri danni, così come l'ultimo grande campione (Mauro) che si pagava le corse in autobus con gli incassi, ma non sono stati decisivi.
In definitiva, non andiamo a cercare le ragioni della scomparsa dell'Acireale dove non stanno. Tutto trova origine nel tradimento di pulvirenti. Badate bene che non discuto più di tanto la sua scelta di prendere il ct (siamo stati noi d'altronde a costringerlo ad abbandonare l'Acireale, per ovvia incompatibilità tra due società e città nemiche) quanto di:
1) avere rallentato la corsa verso una promozione in B certa (L'Acireale aveva 46 punti alla ventiduesima giornata, con sei -o otto? - punti di vantaggio sul Crotone; dopo l'acquisto del ct ne ha fatti 14 con singolare  improvvisa trasformazione in brocchi capaci di incassare un 5-0 a Chieti e un 3-1 sul campo dell'ultima in classifica);
2) avere, a scanso di equivoci, pubblicizzato l'acquisto del ct (avvenuto a gennaio) a fine maggio, appena prima i play-off dell'Acireale (c'era qualche giocatore, poi debitamente punito, che voleva fare sul serio);  
2) avere approfittato della contemporanea condizione di proprietario di ct e Aci per fare delle operazioni a tutto vantaggio del ct, ponendo le basi per la scomparsa della gloriosa società granata;
3) avere in ogni modo cercato di evitare che la situazione dell'Acireale si risolvesse positivamente, vendendo la squadra a persona di sua fiducia, ostacolando le manovre di mercato dell'Acireale (es. caso Caserta, che aveva già firmato per i granata) e da ultimo persino favorendo le manovre di una cordata fittizia, che ha ostacolato le altre più serie (es. Virlinzi) e si è ritirata all'ultimo momento quando era tardi per altre soluzioni.

In ogni caso l'Acireale esiste ancora, vince largamente (4-1), mostra una tifoseria più compatta che mai (chi ha mai visto 1.000 e passa tifosi in trasferta per una partita di coppa dilettanti?), a dispetto della rabbia, dell'astio dei catanesi, dei politici e della Lega sicula. Unico obiettivo: reincontrare il ct e batterlo ancora, come Davide contro Golia. Già il prossimo anno accorceremo il gap di due serie. FORZA ACIREALE.

Una precisazione per Bua: Massimino è di Acireale e non ha parentele con gli ex proprietari del ct.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 04 Settembre 2006, 04:45:12 pm
Citazione da: "Testa Dura"
...
(chi ha mai visto 1.000 e passa tifosi in trasferta per una partita di coppa dilettanti?), a dispetto della rabbia, dell'astio dei catanesi, dei politici e della Lega sicula. Unico obiettivo: reincontrare il ct e batterlo ancora, come Davide contro Golia. Già il prossimo anno accorceremo il gap di due serie. FORZA ACIREALE.

Noi ne abbiamo visti anche di più per trasferte di Eccellenza: sono verso lidi più ficini, fra l'altro, di quelle della serie A!-)
In bocca la lupo per un pronto ritorno fra i prof.
Per la storia di Pulvirenti, nessuno di noi ha accesso al bilancio, quindi sono tutte chiacchere non dimostrabili.

Citazione da: "Testa Dura"
...Una precisazione per Bua: Massimino è di Acireale e non ha parentele con gli ex proprietari del ct.

Grazie, la mia era appunto una domanda perché c'erano alcune coincidenze: oltre al nome mi pare sia un costruttore. Speriamo che abbia lio stesso successo del nostro Angelo.
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Atletico Nobilitas - 05 Settembre 2006, 03:25:31 pm
Ciao Testa Dura.
Ci mancherebbe, tu di certo, essendo dell'ambiente, ne sai molto più di me.
Comunque, io lo avevo scritto, cioè che l'Acireale si era venuto a trovare senza giocatori, a differenza del Catania.
Allora, forse, la situazione dell'Acireale è molto simile a quella del Venezia, quando Zamparini se ne andò a Palermo portandosi quasi tutti i giocatori, senza che il Venezia potesse ottenerne un benefit.
Però permettimi una cosa, e parlo da terzo, cioè da estraneo all'ambiente dell'Acireale cosi' come del Catania, insomma non prendo le parti di nessuno: i giocatori sono di proprietà della proprietà (scusami il gioco di parole) di una società sportiva; quindi se tale proprietà si sposta in un altro posto ha tutti i diritti di portare con se ciò che è suo.
O sbaglio? E' una domanda seria la mia, perché non ne ho la certezza.
E poi, non credo che Pulvirenti volesse che l'Acireale sprofondasse cosi' in basso, perché avrebbe dovuto architettare tutta questa situazione, a che pro?
In ogni caso, i veri uomini sono non quelli che non cadono mai, ma quelli che quando cadono si sanno rialzare, e voi tifosi dell'Acireale state dimostrando questo, di sapervi rialzare, perché non avete abbandonato la vostra squadra del cuore.
Un pò come noi VERI atletisti, che quando siamo sprofondati in eccellenza, dopo avere sfiorato la serie B, siamo ripartiti, andando in 1000 a giocare a Caltanissetta, e che oggi continuiamo a seguire l'Atletico, anche se è in 1a categoria, anche se non più con i numeri di una volta.

Auguri di pronta risalita.
Alla prossima.


Atletico Nobilitas
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 05 Settembre 2006, 03:46:43 pm
Solo per dovere di cronaca, Gaucci lasciò al Catania pochissimi giocatori, solo uno dei quali rientrava nei piani della nuova società (Firmani, poi si impose pure Padalino), gli altri erano Baggio e Kanjengele. Tutta la squadra che, pur costruita nell'ultimo giorno di mercato, si era ben battuta nella serie B '03-'04, compreso l'allenatore Colantuono, andò a Perugia (che potè contare sui vari Mascara, Del Vecchio, Sedivec, etc, con i quali perderà i play-off contro il Toro).
Dall'Acireale arrivarono al Catania 6 giocatori (Polito, Paschetta, Russo, Anastasi, Lo Monaco seguiti poi da Cardinale). Di questi solo Russo (che già allora era di sicuro più parte della storia del Catania che di quella dell'Aci), Anastasi e Lo Monaco trovarono spazio fra i titolari.
Ergo, anche il Catania ricominciò praticamente da zero, con diversi errori (Ferrante, Fresi, Walem,Vugrinec), ma anche con tante mosse azzeccate (fra tutti Caserta, ma anche i correttivi, Cesar, Fernando, Serafini).
Ecco perché è un mezzo miracolo che a distanza di due anni ci ritroviamo con pieno merito in A e perché diventa difficile digerire le sentenze di alcuni tifosi rossazzuri che già ci danno per spacciati.
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 05 Settembre 2006, 04:26:29 pm
Bua, dimentichi almeno Suriano, l'allenatore, i vivai in blocco, il medico sociale, ecc., ecc., ecc.
Si tratta comunque dei sette undicesimi della squadra titolare dell'Acireale e dell'intera pattuglia con un valore di mercato, che l'Acireale ha perso "sic et simpliciter". Non sono passati a ct solo alcuni giocatori con contratti onerosi rispetto al valore (Sanetti, Nigro, ecc.), Mastrolilli andato fuori di melone (probelmi di stupefacenti, se non sbaglio), Garzon prestito del Chievo e Pagana (che non interessava il ct e cui Lo Monaco fece comunque rescindere il contratto con l'Acireale).
Rispondendo a Atletico Nobilitas, dirò che i calciatori hanno un valore di mercato, per cui dovrebbero essere trasferiti a quel valore. Ciò non accadde solo perché pulvirenti aveva temporaneamente la proprietà delle due società.
Poi, una squadra di calcio non è solamente di chi ne ha le azioni, ma di un'intera tifoseria, di un'intera città. E'la passione della gente, di chi al mattino si sveglia pensando ai propri colori, l'orgoglio di una comunità, tanto più se umiliata e offesa come quella acese. Inoltre, al di là dell'ovvio tradimento implicito nell'acquisto della squadra più odiata dagli acesi, se pulvirenti voleva andarsene (e qui c'entra il bacino d'utenza non certo la fede calcistica, perché pulvirenti era stato il primo a cercare di fare le scarpe al ct) doveva farlo in modo pulito, facendo finire il campionato in modo regolare, vendendo l'Acireale al miglior offerente (e in B non sarebbero mancati buoni partiti) e lasciando così la società granata nella pienezza delle proprie forze e senza perderci una lira.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: franco t. - 05 Settembre 2006, 08:26:18 pm
Caro Testa Dura, scusa se mi intrometto nei vostri discorsi, ma siccome penso di appartenere pu' o meno ad una relta' simile a quella di Acireale,
ti voglio dire una cosa, ammesso e non concesso che L' Acireale fosse andato in B (al massimo poteva arrivare ai play off e poi doveva anche superarli) quando pensi che sarebbe durato in serie B?
Quindi io penso che comunque il tutto sarebbe stato solo rinviato,
perchè come insegnano anche le esperienze di altre realta' simili a quelle di Acireale e Giarre, vedi Vittoria, Paternò, Gela, ecc..., alla fine la conclusione è sempre la stessa si fa qualchè exploit di uno o più campionati in C e poi inesorabilmente si fallisce e si deve ricominciare
da zero, quindi è inutile fare voli pindarici, le ns. realtà possono
permettersi e sempre con una saggia amministrazione, un sali e scendi
fra i campionati di  C2 (più)  e C1 (meno).
Per una prospettiva del genere io per la mia squadra ci metterei la firma
per cui mi sembra un po' fuoriluogo pensare di poter rivaleggiare con Catania o altre realte piu' grosse della nostre.

Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 06 Settembre 2006, 10:56:40 am
Caro Franco, sei il benvenuto (sono altri che non vogliono gli intereventi non catanesi).

Quelllo che dici non è del tutto vero. Innanzitutto l'Acireale, come sai, è già stato in B e non è riuscito ad assestarsi solo per poco (retrocessione all'ultima giornata al secondo campionato, con una squadra più forte di quella salvatasi l'anno precedente) e fino a quando è stato in mano agli acesi ha potuto, con un'accorta politica di bilancio, vantare una ventina di campionati di terza serie (46-51; 69-76; 91-99), senza contare quelli di C2, imponendosi come la quarta squadra siciliana e l'unica mai vicina la fallimento. Con la gestione pulvirenti (che, ricordo ci ha presi in C1 e ci ha lasciati nella stessa serie, dopo quattro anni di purgatorio in C2) e tutto quello che puoi leggere negli altri post abbiamo finito per scomparire, vendendo per di più umiliati con l'assegnazione in promozione, quando il Gela, che non ha dieci anni di professionismo, e fallisce praticamente ogni anno è rimasto in C2 e ha ripreso a vincere.
Non è poi vero che una piccola città non possa mantenersi, con politiche adeguate, nelle serie superiori. Al di là dei casi di Albino e Chievo, c'è Empoli (più piccola di Acireale), ci sono Siena e Mantova (stessi abitanti).
E'chiaro che se avessimo accettato di restare come satellite del ct ora saremmo in C1, grazie alle disponiblità economiche di pulvirenti e ai suoi contatti (arbitrali, federativi, politici), anzi con la disgrazia del ct in A sarebbe persino convenuto a pulvirenti portare l'Acireale in B. Non sarebbe stato però dignitoso, perchè sarebbe stato come rinunciare alla nostra identità e autonomia e connotarci definitivamente come una dependance di ct.
Le rivalità calcistiche sono il riflesso di rivalità cittadine. Acireale è da sempre rivale di ct, e, senza volersi paragonare, vuole riprendere la sua autonomia, venuta meno solo nel 1860. Credo che tu sia di Giarre, città che soffre gli stessi nostri problemi e che trarrebbe enormi vantaggi dall'eventuale costituzione della provincia di Acireale-Giarre-Taormina. Acireale, pur tra tante contraddizioni, è più decisa sulla strada dell'autonomia, mentre Giarre sembra ancora accettare la subordinazione al tiranno catanese. Credo che, se mi consenti, giochi in ciò la più profonda identità acese e la sua storia più ricca, antica e orgogliosa.
Ora siamo in promozione, ma la tifoseria è rimasta compatta, malgrado il ct in A (speriamo per poco) perché noi vogliamo ancora tenerre alta la nostra bandiera e sperare che altri si aggreghino al nostro progetto, nell'interesse comune.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 06 Settembre 2006, 03:01:54 pm
Citazione da: "Testa Dura"
cut
Con la gestione pulvirenti (che, ricordo ci ha presi in C1 e ci ha lasciati nella stessa serie, dopo quattro anni di purgatorio in C2) e tutto quello che puoi leggere negli altri post abbiamo finito per scomparire, vendendo per di più umiliati con l'assegnazione in promozione, quando il Gela, che non ha dieci anni di professionismo, e fallisce praticamente ogni anno è rimasto in C2 e ha ripreso a vincere.
.

Finché c'è stato Pulvirenti non avete corso pericoli di fallimento. Il Gela, semplicemente, è riuscito a trovare le garanzie per creare una nuova società, cosa che ad Acireale non si è riusciti a fare. Niente di strano, anche se il lodo petrucci è una pessima invenzione, poiché non punisce adeguatamente il fallimento, che credo sia la prima cosa che bisogna evitare, al giorno d'oggi.

Citazione da: "Testa Dura"
Non è poi vero che una piccola città non possa mantenersi, con politiche adeguate, nelle serie superiori. Al di là dei casi di Albino e Chievo, c'è Empoli (più piccola di Acireale), ci sono Siena e Mantova (stessi abitanti)..

Però bisogna distinguere eccezione e regola: a parte il Chievo (che comunque ha dietro la Paluani, un gran centro sportivo e nessuna pressione da parte dell'ambiente), tutte le altre realtà sono destinate a un ridimensionameto, come è avvenuto per Licata, Castelsangro,Alzano Virescit, lo stesso Acireale, o il Giarre. Certo, si può comunque fare bene, ma credo che bisogna per prima cosa prendere coscienza della propria dimensione (in senso lato), costruire delle basi solide e limitare le pressioni e non identificare le sorti della squadra di calcio con quelle della città. Insomma, retrocedere con una squadra più forte dell'anno precedente non è una giustificazione. Ci possono essere anche degli incidenti di percorso che portano a una stagione storta, ma se si è costruita una realtà solida si riesce a rimediare (l'Atalanta è un esempio, con i suoi sali-scendi), soprattutto grazie ad un ambiente che sa rimanere sereno nelle avversità. Dalle nostre parti, ancora siamo lontani da una mentalità: a Catania sembra quasi che la promozione in A fosse un atto dovuto, mentre tu, a quanto pare, pensi che dietro ogni sconfitta dell'Acireale ci sia stato un complotto, mentre tutte le retrocessioni sono state meritate (anche le nostre) quanto le promozioni. Se anche fosse vero che la colpa è di un catanese, è altrettanto vero che Acireale non ha saputo esprimere una forza imprenditoriale capace di gestire la squadra nei prof.
Citazione da: "Testa Dura"

E'chiaro che se avessimo accettato di restare come satellite del ct ora saremmo in C1, grazie alle disponiblità economiche di pulvirenti e ai suoi contatti (arbitrali, federativi, politici), cut
.

qui hai sconfinato nel RIDICOLO.

Citazione da: "Testa Dura"

Le rivalità calcistiche sono il riflesso di rivalità cittadine. Acireale è da sempre rivale di ct, e, senza volersi paragonare, vuole riprendere la sua autonomia, venuta meno solo nel 1860. Credo che tu sia di Giarre, città che soffre gli stessi nostri problemi e che trarrebbe enormi vantaggi dall'eventuale costituzione della provincia di Acireale-Giarre-Taormina. Acireale, pur tra tante contraddizioni, è più decisa sulla strada dell'autonomia, mentre Giarre sembra ancora accettare la subordinazione al tiranno catanese. Credo che, se mi consenti, giochi in ciò la più profonda identità acese e la sua storia più ricca, antica e orgogliosa.
Ora siamo in promozione, ma la tifoseria è rimasta compatta, malgrado il ct in A (speriamo per poco) perché noi vogliamo ancora tenerre alta la nostra bandiera e sperare che altri si aggreghino al nostro progetto, nell'interesse comune.

Qui c'è da dire, senza entrare nel merito dell'originale proposta, che non ci sono, mi pare, in Italia esempi di due province così vicine, e comunque, visto che attualmente siete provincia di CT, il Catania in A dovrebbe farvi comodo. Peccato che non ci sia voglia i sfruttare la scia, non tramite la subordinazione come squadra satellite, ma con collaborazioni di vario genere, che sarebbero possibili. Evidentemente, mentre gli altri fanno l'Europa, noi preferiamo la guerra fra poveri, grazie al provincialismo che ci contraddistingue. Tanto è vero che dici che Aci non vuole paragonarsi e poi fai continui riferimenti a Catania.
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 06 Settembre 2006, 03:39:28 pm
1) Veramente è stata recentemente costituita la provincia di Monza (9 Km scarsi da Milano); Lodi dista 20 Km da Milano; Livorno e Pisa distano meno di 20 Km; Chieti e Pescara dieci circa. In ogni caso il distretto di Acireale c'era già sotto i Borboni (sino al 1860) e lo stesso distretto di ct era stato costituito solo a inizio ottocento;
2) La proposta della provincia a più nomi non è originale. Oltre al caso di Acireale-Giarre-Taormina, già ampiamente dibattuto nei forum acesi (si parla anche di Gela-Caltagirone), esistono già le province di: Massa-Carrara; Pesaro-Urbino; Forlì-Cesena; Barletta-Andria-Trani; Olbia-Tempio; Verbano-Cusio-Ossola e qualcun'altra in Sardegna. In ogni caso l'appartenenza alla provincia di ct non solo penalizza gli interessi di Acireale, dell'hinterland acese e di tutta la zona non più catanese e non ancora messinese, ma non è di alcuna utilità nemmeno a livello di immagine. Inoltre si fa parte della provincia di ct solo quando conviene a quest'ultima; se non conviene i legami vanno a farsi benedire: Catania ha pensato bene di inserirsi nel lucrativo giro del barocco, ma ha fatto in modo che Aci venisse esclusa (incredibile! proprio la città barocca per eccellenza!) sul pretesto che Aci non faceva parte della Val di Noto!;
3) Sulle cause del fallimento dell'Acireale mi sono più volte dilungato, e comunque i presidenti che hanno creato il buco non sono stati acesi. Se errore c'è stato è stato quello di consentire che l'avventuriero di malupassu acquistasse a suo tempo l'Acireale (a un certo punto l'aveva persino ceduto a Cecchi Gori, sebbene questi fosse praticamente al verde!).  
4) Non di provincialismo si tratta ma di dignità. Si può collaborare con chiunque (col Palermo, perché no!) ma non col ct, e tanto più col ct di pulvirenti e lomonaco, per evidenti ragioni che ti ostini a trascurare.

FORZA ACIREALE

Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: acitano 4ever - 06 Settembre 2006, 04:11:09 pm
Devo dare ragione al mio concittadino (Testa Dura) quando dice che Pulvirenti ha troppe conoscenze infatti secondo me dopo Moggi e Galliani il prossimo sarà proprio Pulvirenti... In effetti come fa a portare una squadra in A con la wind Jet ??? Secondo me qualcosa sotto c'è e più di una che tra non molto salterà fuori ....e con lui anche franza che non so come è riuscito a scappare dalle indagini che lo avevano coinvolto nell?illecito sportivo ... concludo dicendo che Pulvirenti si sta cominciando a mangiare i soldi (visto la squadra di quest'anno) e tra non molto andra in un altra squadra .... lasciandovi come ha lasciato noi ... nella M***a...
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 06 Settembre 2006, 04:57:53 pm
Citazione da: "acitano 4ever"
Devo dare ragione al mio concittadino (Testa Dura) quando dice che Pulvirenti ha troppe conoscenze infatti secondo me dopo Moggi e Galliani il prossimo sarà proprio Pulvirenti... In effetti come fa a portare una squadra in A con la wind Jet ??? Secondo me qualcosa sotto c'è e più di una che tra non molto salterà fuori ....e con lui anche franza che non so come è riuscito a scappare dalle indagini che lo avevano coinvolto nell?illecito sportivo ... concludo dicendo che Pulvirenti si sta cominciando a mangiare i soldi (visto la squadra di quest'anno) e tra non molto andra in un altra squadra .... lasciandovi come ha lasciato noi ... nella M***a...

Tutto è possibile, il tempo è galantuomo e dirà se Pulvirenti è pultito o meno. Riguardo il fatto di mangiare soldi, ti informo che Pulvirenti ha appianato 20 mln di euro lasciati dai Gaucci, sopendendone altri 15 per rilevare in pratica solo il titolo sportivo, per non parlare degli investimenti non indifferenti della scorsa stagione. Quindi quest'anno, in cui il mercato è stato chiuso in pari, potremmo dire che si stanno ammortizzando le spese dei precedenti, fermo restando che non abbiamo elementi per fare i conti in tasca al prossimo, visto che non siamo certo manager e non possiamo sapere quali siano effettivamente le spese che comporta un agrande azienda. Che poi Pulvirenti lasci il Catania per altri lidi come ha fatto con Aci è improbabile, visto che è catanese e da sempre si sapeva che atendeva il momento buono per rilevare la società (già quando c'erano i Massimino). In ogni caso, come insegna la storia, noi "cascami sempre 'a dritta come i iatti!", quindi sapremmo cavarcela ugualmente.
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 06 Settembre 2006, 05:10:59 pm
Citazione da: "Testa Dura"
1) Veramente è stata recentemente costituita la provincia di Monza (9 Km scarsi da Milano); Lodi dista 20 Km da Milano; Livorno e Pisa distano meno di 20 Km; Chieti e Pescara dieci circa. In ogni caso il distretto di Acireale c'era già sotto i Borboni (sino al 1860) e lo stesso distretto di ct era stato costituito solo a inizio ottocento;.

Boh, mi sembrano realtà palesemente diverse dalla nostra, soprattutto dal punto di vista economico. Secondo me, finirezste come le nuove province sarde, cioè allo sbando. Comunque informaci se ci sono iniziative concrete in tal senso.
Citazione da: "Testa Dura"
.... In ogni caso l'appartenenza alla provincia di ct non solo penalizza gli interessi di Acireale, dell'hinterland acese e di tutta la zona non più catanese e non ancora messinese, ma non è di alcuna utilità nemmeno a livello di immagine. Inoltre si fa parte della provincia di ct solo quando conviene a quest'ultima; se non conviene i legami vanno a farsi benedire: Catania ha pensato bene di inserirsi nel lucrativo giro del barocco, ma ha fatto in modo che Aci venisse esclusa (incredibile! proprio la città barocca per eccellenza!) sul pretesto che Aci non faceva parte della Val di Noto!;;.

Purtroppo "il lucrativo giro del Barocco" esiste solo sulla carta, tanto è vero che il turismo da noi non esiste, rispetto ad altre realtà ben più povere di arte. Se si sfruttassero il Barocco, l'Etna, il mare, i resti di opere romane e i musei di Catania e della provincia saremmo ben più ricchi. Peccato che gli stessi catanesi non rispettino la propria città sporcandola e martirizzandola. E se si facesse un circuito del barocco che comprendesse Noto...ma basta sognare queste cose che, nel mondo civile, dove lo statuto speciale è sfruttato al meglio, sono ordinaria amministrazione.
Citazione da: "Testa Dura"
.... 3) Sulle cause del fallimento dell'Acireale mi sono più volte dilungato, e comunque i presidenti che hanno creato il buco non sono stati acesi. Se errore c'è stato è stato quello di consentire che l'avventuriero di malupassu acquistasse a suo tempo l'Acireale (a un certo punto l'aveva persino ceduto a Cecchi Gori, sebbene questi fosse praticamente al verde!).  !;;.

Tutte cose che non hai mai saputo dimostrare con prove concrete, ma è inutile ritornare sull'argomento. Che colpa ne aveva poi Pulvirenti se Cecchi Gori non aveva i soldi per rilevare la società poi lo spieghi.

Citazione da: "Testa Dura"
.... 4) Non di provincialismo si tratta ma di dignità. Si può collaborare con chiunque (col Palermo, perché no!) ma non col ct, e tanto più col ct di pulvirenti e lomonaco, per evidenti ragioni che ti ostini a trascurare.

Per me è provincialismo. Certo, dopo il trattamenmto ricevuto da Pulvirenti non credo si possa più fare nulla, io parlavo in termini ipotetici, nel caso fossero stati mantenuti buoni rapporti.

Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 06 Settembre 2006, 05:57:34 pm
Poche, ma essenziali precisazioni.

1) pulvirenti non è né acese né catanese, bensì di malupassu. Quando vi conviene fate diventare tutti catanesi (un esempio tanto così: anche Franco Battiato e Carmen Consoli sono più di Acireale che di ct: il primo di Riposto e la seconda di S. Alfio, entrambe più vicine a noi che a voi; la seconda ha anche fatto il liceo da noi. Intanto gli organi di stampa li ricordano come artisti catanesi). lomonaco, poi, non è nemmeno siciliano.

2) Non mi risulta proprio che le province sarde siano allo sbando. In ogni caso essere provincia serve essenzialmente ad essere VISIBILI, cosa essenziale per una città come Acireale che vuole vivere di turismo.

3) Ahimè, invece il giro del barocco funziona eccome e comprende anche Noto (non lo sapevi?). Ha portato al riconoscimento dell'UNESCO e al rilancio di Caltagirone e di tutto il sud siciliano. Acireale, che avrebbe avuto pieno diritto di rientrarvi, è stata esclusa sulla base del cavillo che ti ho detto. Come sempre inutili le proteste (tanto i politici che contano stanno dalla vostra parte): quando a ct conviene, si ricorda subito che tra noi e voi c'era il confine. Lo si scorda se richiediamo l'autonomia.

4) Quando parli di "trattamento ricevuto da pulvirenti" spero che tu intenda "trattamento ricevuto da Acireale da parte di pulvirenti", perchè se fosse al contrario è da dire che Acireale è stata sin troppo signorile nei suoi confronti, limitandosi a qualche scritta e ad intimargli di non farsi vedere dalle parti del Tupparello (aveva anche la faccia tosta di volersi presentare a vedere Acireale - Viterbese dopo tutto quello che aveva combinato!). Non credo proprio che sareste così dolci se di punto in bianco (e magari nel pieno del campionato) vi dovesse abbandonare con il c. per terra per acquistare, che ne so, la Roma :lol:

5) Non era stato proprio pulvirenti ad affrettarsi ad andare a rapporto da Galliani appena acquistato il ct??
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: franco t. - 06 Settembre 2006, 08:32:15 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Caro Franco, sei il benvenuto (sono altri che non vogliono gli intereventi non catanesi).

Quelllo che dici non è del tutto vero. Innanzitutto l'Acireale, come sai, è già stato in B e non è riuscito ad assestarsi solo per poco (retrocessione all'ultima giornata al secondo campionato, con una squadra più forte di quella salvatasi l'anno precedente) e fino a quando è stato in mano agli acesi ha potuto, con un'accorta politica di bilancio, vantare una ventina di campionati di terza serie (46-51; 69-76; 91-99), senza contare quelli di C2, imponendosi come la quarta squadra siciliana e l'unica mai vicina la fallimento. Con la gestione pulvirenti (che, ricordo ci ha presi in C1 e ci ha lasciati nella stessa serie, dopo quattro anni di purgatorio in C2) e tutto quello che puoi leggere negli altri post abbiamo finito per scomparire, vendendo per di più umiliati con l'assegnazione in promozione, quando il Gela, che non ha dieci anni di professionismo, e fallisce praticamente ogni anno è rimasto in C2 e ha ripreso a vincere.
Non è poi vero che una piccola città non possa mantenersi, con politiche adeguate, nelle serie superiori. Al di là dei casi di Albino e Chievo, c'è Empoli (più piccola di Acireale), ci sono Siena e Mantova (stessi abitanti).
E'chiaro che se avessimo accettato di restare come satellite del ct ora saremmo in C1, grazie alle disponiblità economiche di pulvirenti e ai suoi contatti (arbitrali, federativi, politici), anzi con la disgrazia del ct in A sarebbe persino convenuto a pulvirenti portare l'Acireale in B. Non sarebbe stato però dignitoso, perchè sarebbe stato come rinunciare alla nostra identità e autonomia e connotarci definitivamente come una dependance di ct.
Le rivalità calcistiche sono il riflesso di rivalità cittadine. Acireale è da sempre rivale di ct, e, senza volersi paragonare, vuole riprendere la sua autonomia, venuta meno solo nel 1860. Credo che tu sia di Giarre, città che soffre gli stessi nostri problemi e che trarrebbe enormi vantaggi dall'eventuale costituzione della provincia di Acireale-Giarre-Taormina. Acireale, pur tra tante contraddizioni, è più decisa sulla strada dell'autonomia, mentre Giarre sembra ancora accettare la subordinazione al tiranno catanese. Credo che, se mi consenti, giochi in ciò la più profonda identità acese e la sua storia più ricca, antica e orgogliosa.
Ora siamo in promozione, ma la tifoseria è rimasta compatta, malgrado il ct in A (speriamo per poco) perché noi vogliamo ancora tenerre alta la nostra bandiera e sperare che altri si aggreghino al nostro progetto, nell'interesse comune.


Se mi permetti non sono d'accordo con alcune cose che tu dici,
per quanto riguarda gli esempi di Empoli, Mantova ecc. parliamo di realta'
diverse dove ci sono sicuramente più soldi e più imprendidori fra i quali qualcuno magari disposti a investire su una squadra di calcio, da noi gia'
mancano gli imprenditori quindi figuriamoci! infatti io avevo fatto esempi riguardanti citta' del sud e della Sicilia in particolare,
per quanto riguarda l' Acireale infatti i campionati a cui ha maggiormente partecipato sono quelli di C e a cui mi sembra logico aspirare.
Per quanto riguarda le questioni Acireale-Pulvirenti-Catania non mi pronuncio perche' non conosco tutti i retroscena.
Un' altra cosa da cui dissento sicuramente è il fatto di augurare le peggiori
disgrazie al Catania, a me fa piacere che la squadra che rappresenta
il capoluogo della provincia a cui io appartengo sia in serie A
come auguro le miglior fortune anche alle altre due siciliane,
ed in ogni caso non vedo che danno possa provocare al Giarre o all' Acireale il fatto che il Catania stia in serie A.
A proposito di Gela come mai voi non avete aderito al lodo petrucci?
poteva essere una buona soluzione anche per voi.
Per quanto poi riguarda l'autonomia io sono contrario in linea di principio
al frazionamento delle amministrazioni, perche significano sopratutto
aumento di strutture parassitarie (tali giudico la maggior parte delle strutture pubbliche) e quindi maggiori costi per la collettività, sui vantaggi poi che se ne possano ricavare nutro parecchi dubbi, e comunque non credo che, forse a parte voi acesi, il resto dei centri della fascia jonica
catanese siano interessati ad una tale iniziativa.
Per quanto riguarda C.Consoli e F.Battiato no mi pare che se la prendano a male quando vengono chiamati catanesi, addirittura la prima  lo sentita
autodefinirsi catanese.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 07 Settembre 2006, 09:23:06 am
Citazione da: "Testa Dura"
Poche, ma essenziali precisazioni.

1) pulvirenti non è né acese né catanese, bensì di malupassu. Quando vi conviene fate diventare tutti catanesi (un esempio tanto così: anche Franco Battiato e Carmen Consoli sono più di Acireale che di ct: il primo di Riposto e la seconda di S. Alfio, entrambe più vicine a noi che a voi; la seconda ha anche fatto il liceo da noi. Intanto gli organi di stampa li ricordano come artisti catanesi). lomonaco, poi, non è nemmeno siciliano.

RIDICOLO!
Lo so che Lo Monaco non è catanese, ma mica si può avere tutti catanesi in squadra!-) Se ti legge Carmen Consoli penso che ti fa un gran cazziatone. E comunque è nata  a CAtania e poi essere catanesi è uno stato d'animo. Sicuramente la sua formazione è stata decisa dall'influenza catanese, e il suo accento non mente. Battiato non saprei, comunque è un personaggio un po' sopravvalutato. Vuoi prendertela anche con Verga e Bellini? Un po' di serietà e onestà intellettuale!-)

Citazione da: "Testa Dura"
2) Non mi risulta proprio che le province sarde siano allo sbando. In ogni caso essere provincia serve essenzialmente ad essere VISIBILI, cosa essenziale per una città come Acireale che vuole vivere di turismo.??

Proprio una settimana fa un servizio del TG3 nazionale diceva il contrario.

Citazione da: "Testa Dura"
3) Ahimè, invece il giro del barocco funziona eccome e comprende anche Noto (non lo sapevi?). Ha portato al riconoscimento dell'UNESCO e al rilancio di Caltagirone e di tutto il sud siciliano. Acireale, che avrebbe avuto pieno diritto di rientrarvi, è stata esclusa sulla base del cavillo che ti ho detto. Come sempre inutili le proteste (tanto i politici che contano stanno dalla vostra parte): quando a ct conviene, si ricorda subito che tra noi e voi c'era il confine. Lo si scorda se richiediamo l'autonomia.??

Lo so che sono patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, ma questo non basta a sfruttare il turismo, è solo un'etichetta. Il cavillo a cui ti riferisci non lo conosco, ma immagino sia parte di qualche legge e le leggi vanno rispettate.

Citazione da: "Testa Dura"
4) Quando parli di "trattamento ricevuto da pulvirenti" spero che tu intenda "trattamento ricevuto da Acireale da parte di pulvirenti", perchè se fosse al contrario è da dire che Acireale è stata sin troppo signorile nei suoi confronti, limitandosi a qualche scritta e ad intimargli di non farsi vedere dalle parti del Tupparello (aveva anche la faccia tosta di volersi presentare a vedere Acireale - Viterbese dopo tutto quello che aveva combinato!). Non credo proprio che sareste così dolci se di punto in bianco (e magari nel pieno del campionato) vi dovesse abbandonare con il c. per terra per acquistare, che ne so, la Roma :lol: ??

Era disposto a tenere la società finché non ci fossero possibilità di cedere a gente seria, ma gli avete fatto fretta, in modo non intelligente.

5) Non era stato proprio pulvirenti ad affrettarsi ad andare a rapporto da Galliani appena acquistato il ct??[/quote]
RIDICOLO:-) Non ci hanno mai calcolato nel "palazzo". E poi gli arbitraggi, per es., hanno lasciato molto a desiderare, lo scorso anno. Ma io non sono fra queòlli che credono ai complotti. Si può essere più forti pure degli episodi sfavorevoli. Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 07 Settembre 2006, 10:10:31 am
Caro Franco F.

Innnanzitutto scusa per il piccolo tranello che ti avevo volontariamente proposto parlando di Battiato e della Consoli. Entrambi, infatti, sono più giarresi (o di jonia) che acesi o catanesi. Ti volevo proprio portare qui: ct si è appropriata di alcune glorie del tuo circondario, per cui la tua città non ha alcuna visibilità e non viene associata nell'immaginario collettivo nazionale nemmeno alle sue persone di spicco. Se addirittura alcuni di essi si considerano catanesi, la cosa poi è ancora più grave, e quindi ben più radicale deve essere la cura.
Quanto alle autonomie provinciali, ho già ribadito che il vero motivo dell'autonomia provinciale è la visibilità, non le strutture pubbliche (che nelle nuove province sono state costituite solo in minima parte, riducendo al massimo i costi). D'altronde, se non sei capoluogo di provincia non esisti. Acireale è più grande, storicamente più importante, più bella di Isernia, ma non lo sa nessuno in Italia, perché a scuola si studiano le province, nelle guide turistiche e nelle cartine si dà maggiore risalto ai capoluoghi di provincia, le manifestazionie gli eventi sono concentrati nei capoluoghi, le aziende aprono le filiali nei capoluoghi, le nuove facoltà universitarie pure (ora anche Enna!), nei giornali tu ed io verremmo definiti catanesi e associati per di più a un luogo che ha una pessima immagine. Giarre fa più fatica a fare questi ragionamenti rispetto ad Acireale, non tanto perché più piccola (in fondo con Riposto raggiungerebbe quasi le dimensioni di Aci) ma perché non ha ancora maturato un'identità forte, un orgoglio cittadino, una coscienza di sè sufficienti a svincolarsi dalla forzosa identità catanese. In ogni caso i sembra evidente che in una nuova provincia il peso di Giarre nelle decisioni sarebbe enormemente superiore a quello, assolutamente pari a zero, che ha attualmente in seno a quella di ct.
Quanto allo sport, tu dici che Acireale e Giarre non hanno sofferto per l'ascesa del ct: io ti dico il contrario. La torta è la medesima e loro non lasciano nemmeno le briciole. Leggevo ieri che la provincia ha sponsorizzato, guarda caso, il Catania calcio: nessuna iniziativa del genere è stata certo proposta quando l'Acireale è stato promosso in B, nè lo sarebbe stato se quell'anno, invece dei granata, fosse stato promosso il Giarre. Per non parlare degli sponsor: le industrie acesi o giarresi hanno più convenienza a sponsorizzare il ct che le nostre squadre, è evidente, tanto che Energia Siciliana,ad esempio, ha concentrato gli investimenti sul ct. Anche i bacini di utenza ne soffrono: quello dell'Acireale resiste, ma sembra quasi per miracolo. Inoltre, ct pratica il vecchio detto: "divide et impera": hai visto quale sproporzionato risalto è stato dato sulla stampa catanese alle deprecabili scaramucce tra tifosi acesi e giarresi a Torre Archirafi? Sta di fatto, e non a caso, che Acireale e Giarre erano più forti e avevano modo di prosperare quando il ct era più debole. Nella provincia di ct siamo figli di un Dio minore, mio caro, siamo c.... di serie C, che non contano nulla e devono stare zitti, e te lo dicono anche, tanto che se ci ribelliamo veniamo chiamati traditori, insultati, mandati a giocare in promozione (guarda come si comportano i catanesi nei nostri confronti, anche in questo forum, mentre chiunque altro viene rispettato), esclusi dai siti dell'UNESCO: vengono finanziati carnevali ridicoli, tanto per togliere risorse a quello vero. Quanto al lodo Petrucci l'Acireale non lo ha sottoscritto perché non lo ha potuto fare, pur avendo anni e anni di professionismo e una storia gloriosa. Per lo sciagurato (e sospetto) finale di stagione, che dalla salvezza quasi certa ci ha trascinato nei play-out e poi a retrocedere all'ultimo minuto, l'Acireale è stato escluso, dopo le note vicende, dal campionato di C2 (se avesse potuto iscriversi sarebbe stato ripescato in C1). Non ha avuto pertanto alcuna rete di protezione ed è caduto nelle mani della Lega sicula, per cui si può dire che un gol ci è costato quattro serie.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 07 Settembre 2006, 10:36:49 am
La SP finanzia molte squadre catanesi, da sempre, semplicemente perche SP è catanese. Se poi i catanesi illustri si sentono catanese, è perché si sono formati a Catania, mi pare che non sia affari tuoie  tu non possa sindacare sul "sentire" interiore di quei personaggi. I politici, quando l'Aci era in B erano diversi, e mi pare che Nicolosi vi abbia aiutato un bel po'. Inoltre quelal fase della storia in cui abbiamo avuto risultati peggiori di giarre e Acireale è un'eccezione nella storia, mentre la regola è un'altra e lo sai. Se ci si organizza, di sicuro si può fare bene, e di certo non si può sperare di fare calcio con i soldi di comune (il Catania è in credito con il omune, che non fornisce nemmeno il gasolio per il riscaldamento dell'acqua allo stadio) e provincia, che sono una goccia nel mare dei soldi che servono per restare a galal se non si ha una struttura solida. Ad Acireale non si è potuto raccogliere nemmeno il salvagente "Petrucci", qualche problema non imputabile al vicinato ci sarà. Altrimenti nessuna città non provincia riuscirebbe ad emergere nel calcio.  E non poi è un polo improtante perché al centro della Sicilia, dove c'è poco altro.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 07 Settembre 2006, 03:03:16 pm
Bua, forse non mi sono spegato. Se le Società escluse dalla C2 il lodo Petrucci non è contemplato; era questo il motivo per cui per l'Acireale era essenziale salvarsi in C1, ma si è fatto in modo che anche questo non accadesse. D'altronde, i contatti dell'attuale dirigenza del ct con l'establishment politico (e non solo...) sono ben noti.

N.B. Una volta la Sp sponsorizzava varie società siciliane, Acireale compreso (tra l'altro la società, ora insediata a Piano Tavola, nasce nell'acese: lo stesso Pappalardo è di Trecastagni e Romeo proprio di Acireale), ora con il ct in A gli investimenti sono stati concentrati sul ct, a conferma che il ct in A uccide tutto il resto. A causa del ct, per esempio, ha grosse difficoltà anche l'Amatori ct, che, se mi consenti, ha una storia ben più importante del ct, oltre che dispiegare una vera utilità per l'ambiente sociale.

Bye, bye.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 07 Settembre 2006, 03:24:06 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Bua, forse non mi sono spegato. Se le Società escluse dalla C2 il lodo Petrucci non è contemplato; era questo il motivo per cui per l'Acireale era essenziale salvarsi in C1, ma si è fatto in modo che anche questo non accadesse. D'altronde, i contatti dell'attuale dirigenza del ct con l'establishment politico (e non solo...) sono ben noti.

N.B. Una volta la Sp sponsorizzava varie società siciliane, Acireale compreso (tra l'altro la società, ora insediata a Piano Tavola, nasce nell'acese: lo stesso Pappalardo è di Trecastagni e Romeo proprio di Acireale), ora con il ct in A gli investimenti sono stati concentrati sul ct, a conferma che il ct in A uccide tutto il resto. A causa del ct, per esempio, ha grosse difficoltà anche l'Amatori ct, che, se mi consenti, ha una storia ben più importante del ct, oltre che dispiegare una vera utilità per l'ambiente sociale.

Bye, bye.


Ma quante ne inventi! Divertente la storia dei politici! Con tutte le storie torbide che conosci potresti passare un bel po' di tempo in procura adenunciare i vari misfatti dei catanesi. Curioso che tu non lo faccia:-)
L'Amatori è in difficoltà da sempre, proprio perché è una società dielttantistica (in teoria) ed è attualmente coinvolta dal crack del comune. E' evidente che per una società di dilettanti i contributi sono più importanti.
Grande orgoglio della città, comunque, l'Amatori, insieme al Club Calcio, alla Nuoto Catania e al mitico Orizzonte, senza contare la Pallavolo Catania (purtroppo fallita), la squadra di calcio femminile che conquisto anche uino scudetto negli anni '70 (anch'essa purtroppo non esiste più) e le tante squadre di hokey. Ci manca un po' di tradizione nel basket, però ci possiamo accontentare.
Gli investimenti sono concentrati sul Catania perché evidentemente SP non fa beneficienza, è però ammirevole che sponsorizzi anche altre realtà (vedi Nuoto Catania). Evidentemente altrove non ha più interlocutori.
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 07 Settembre 2006, 04:45:45 pm
:lol:  :lol:  :lol:  :lol: Non l'hai capito ancora Bua!? Acireale caput mundi  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

Questo è da ricovero, se non scrive già da qualche istituto di igiene mentale, ancora cerchi di dialogare con uno così? :lol:  :lol:  :lol:
Abbi più rispetto di te stesso Bua, Fratello arricupigghiati!

Piuttosto domandagli la corretta, educata, composta tifoseria acese cos'ha fatto a Mascali... :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  8)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 07 Settembre 2006, 06:45:27 pm
Cuginuuu. Quanto tempo che non ci vedevamo... Ti mando i saluti della zia Venerina, che mi ha detto: "Quantu tempu ca nun vidu cchiu a Marittu. ma è veru ca ora si 'o vvidi 'u catania?".
"Si, è vero, zia, pensa che è pure diventato un tifoso accanito".
"Biii, do catania?? Ma si 'na vota non li puteva avvidiri".
"Sai com'è zia, Mario è un camaleonte, tende a tifare sempre per la squadra più forte: un tempo tifava Acireale, poi Atletico Catania, poi di nuovo Acireale: ora è passato al Catania. Domani chissà".
"'Stu carusu è statu sempri 'n misteru ppi mmia. Pottatillu d'appressu, fallo distrarre, prisenticci 'na brava ragazza".
"Sai zia, ora non mi sopporta più. Frequenta gente catanese, si è anche cambiato il nome, chissà perché: ora si fa chiamare Mauro, ma con gli amici più stretti addirittura Agatino".
"Moriaaa, signuuri. Ora frequenta magari mali cumpagnii... Salvalo, ti prego, figghittu, pari tintu ma è sulu 'n poveru carusu. Chissa è colpa vostra, ca ci davati sempri coppa quann'era nichittu"
"Farò quello che posso, ma mi sa che ormai è perso. Scrive delle cose pesantissime contro gli acesi. Dice di odiare Acireale più di ogni altra cosa".
"Chi dici, Marittu scrivi? Ma si nun sapeva mancu scriviri, e 'u mannamu a catania pi' faricci passari 'a quinta elementare, ca aggh'Jaci 'u bocciavunu sempri".
"Sì, ora scrive, un po' sgrammaticato, se vuoi, ma è preoccupante quello che scrive. E'un po' ossessivo, un po' aggressivo, non vorrei che fosse malato".
"Matri cchi scantu. Pensaci tu, lo affido alle tue amorose cure".  
Quindi, come vedi, ora sono una specie di tuo tutore. Ne hai bisogno. Saluti acitani.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 08 Settembre 2006, 02:36:41 pm
Inizia una nuova avventura dell'Acireale, per la prima volta costretto a partecipare ad un campionato non consono alle sue prestigiose tradizioni.
La Sicilia tutta ha perso qualcosa con il falllimento - accuratamente pilotato dai soliti noti - dell'Acireale, che rappresentava una delle poche realtà ben gestite e apprezzate all'esterno del calcio siciliano, prima dell'avvento dei filibustieri di provenienza esterna.
Ora si ricomincia, con un proprietario entusiasta e "nostrano". Non ci illudiamo che tutto sia semplice; troveremo squadre che daranno il massimo per un risultato di prestigio; avremo contro Lega e arbitri (ma ci siamo già abituati); faranno di tutto per spegnere la scomoda passione dei tifosi granata.
Nonostante tutto sappiamo di essere nel giusto: prima o poi si avrà giustizia e noi possiamo solo salire mentre chi è attualmente in alto può solo precipitare (a meno di un miracolo; cfr Corsera).
FORZA ACIREALE, orgoglio della comunità acese.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: franco t. - 08 Settembre 2006, 06:52:39 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Caro Franco F.

Innnanzitutto scusa per il piccolo tranello che ti avevo volontariamente proposto parlando di Battiato e della Consoli. Entrambi, infatti, sono più giarresi (o di jonia) che acesi o catanesi. Ti volevo proprio portare qui: ct si è appropriata di alcune glorie del tuo circondario, per cui la tua città non ha alcuna visibilità e non viene associata nell'immaginario collettivo nazionale nemmeno alle sue persone di spicco. Se addirittura alcuni di essi si considerano catanesi, la cosa poi è ancora più grave, e quindi ben più radicale deve essere la cura.
Quanto alle autonomie provinciali, ho già ribadito che il vero motivo dell'autonomia provinciale è la visibilità, non le strutture pubbliche (che nelle nuove province sono state costituite solo in minima parte, riducendo al massimo i costi). D'altronde, se non sei capoluogo di provincia non esisti. Acireale è più grande, storicamente più importante, più bella di Isernia, ma non lo sa nessuno in Italia, perché a scuola si studiano le province, nelle guide turistiche e nelle cartine si dà maggiore risalto ai capoluoghi di provincia, le manifestazionie gli eventi sono concentrati nei capoluoghi, le aziende aprono le filiali nei capoluoghi, le nuove facoltà universitarie pure (ora anche Enna!), nei giornali tu ed io verremmo definiti catanesi e associati per di più a un luogo che ha una pessima immagine. Giarre fa più fatica a fare questi ragionamenti rispetto ad Acireale, non tanto perché più piccola (in fondo con Riposto raggiungerebbe quasi le dimensioni di Aci) ma perché non ha ancora maturato un'identità forte, un orgoglio cittadino, una coscienza di sè sufficienti a svincolarsi dalla forzosa identità catanese. In ogni caso i sembra evidente che in una nuova provincia il peso di Giarre nelle decisioni sarebbe enormemente superiore a quello, assolutamente pari a zero, che ha attualmente in seno a quella di ct.
Quanto allo sport, tu dici che Acireale e Giarre non hanno sofferto per l'ascesa del ct: io ti dico il contrario. La torta è la medesima e loro non lasciano nemmeno le briciole. Leggevo ieri che la provincia ha sponsorizzato, guarda caso, il Catania calcio: nessuna iniziativa del genere è stata certo proposta quando l'Acireale è stato promosso in B, nè lo sarebbe stato se quell'anno, invece dei granata, fosse stato promosso il Giarre. Per non parlare degli sponsor: le industrie acesi o giarresi hanno più convenienza a sponsorizzare il ct che le nostre squadre, è evidente, tanto che Energia Siciliana,ad esempio, ha concentrato gli investimenti sul ct. Anche i bacini di utenza ne soffrono: quello dell'Acireale resiste, ma sembra quasi per miracolo. Inoltre, ct pratica il vecchio detto: "divide et impera": hai visto quale sproporzionato risalto è stato dato sulla stampa catanese alle deprecabili scaramucce tra tifosi acesi e giarresi a Torre Archirafi? Sta di fatto, e non a caso, che Acireale e Giarre erano più forti e avevano modo di prosperare quando il ct era più debole. Nella provincia di ct siamo figli di un Dio minore, mio caro, siamo c.... di serie C, che non contano nulla e devono stare zitti, e te lo dicono anche, tanto che se ci ribelliamo veniamo chiamati traditori, insultati, mandati a giocare in promozione (guarda come si comportano i catanesi nei nostri confronti, anche in questo forum, mentre chiunque altro viene rispettato), esclusi dai siti dell'UNESCO: vengono finanziati carnevali ridicoli, tanto per togliere risorse a quello vero. Quanto al lodo Petrucci l'Acireale non lo ha sottoscritto perché non lo ha potuto fare, pur avendo anni e anni di professionismo e una storia gloriosa. Per lo sciagurato (e sospetto) finale di stagione, che dalla salvezza quasi certa ci ha trascinato nei play-out e poi a retrocedere all'ultimo minuto, l'Acireale è stato escluso, dopo le note vicende, dal campionato di C2 (se avesse potuto iscriversi sarebbe stato ripescato in C1). Non ha avuto pertanto alcuna rete di protezione ed è caduto nelle mani della Lega sicula, per cui si può dire che un gol ci è costato quattro serie.


Non credo che essere capoluogo di provincia dia più visibilità, ti posso
portare vari esempi di città non capoluogo che sono più note del loro stesso capoluogo di provincia o comunque hanno la loro visibilita' ben definita, senza andare lontano comincio con Taormina, Marsala, poi Viareggio, Sanremo, Olbia.
Capoluohi di provincia come Isernia o altri sconosciuti erano e sconosciuti restano, ti assicuro infatti che Acireale per esempio è senz'altro più conosciuta di Isernia.
Credo che invece sia importante avere una propria caratterizzazione o turistica o produttiva o storica, cose che ci si costruisce autonomamente
senza incolpare altri delle proprie mancanze.
Le Università sono o un fatto di tradizione, bravo chi ha pensato per primo
a costituirle, oppure oggi si costituiscano in zone poco coperte vedi appunto Enna.
Poi per quanto riguarda lo sport credo che non ci sia nessuna torta da dividere ognuno ha la sua di torta, ai tempi del Giarre in C c'è stato un
imprenditore locale, Guglielmino che è riuscito per qualche anno a mantenere la squadra a certi livelli, se poi si è fatta un certa fine non credo di poter dare la colpa a qualcuno estraneo alla città di Giarre, ma le colpe sono da ricercare sempre al nostro interno.
Per quanto riguarda la provincia autonoma mi sono già espresso,
un'altra cosa che mi trova totalmente in disaccordo come già detto è il tifo contro o il motto mors tua vita mea di cui invece tu mi sembri fautore,
su questo dovremmo prendere esempio dagli americani che vanno allo stadio solo per incitare la propria squadra e non per insultare i sostenitori e i giocatori avversari, ma questo è un discorso di cultura e civiltà sportiva e in generale, perchè molti di noi purtroppo non sanno cos'è il rispetto delle cose altrui e delle cose collettive che appartengono anche a tutti noi, per cui si assiste a tifosi che danneggiano il loro stesso stadio, restando in tema di sport, o in generale che sporcano la propri citta' gettando di tutto nelle strade se non addirittura dai finestrini delle auto in corsa o insozzando le spiagge, ne sappiamo qualcosa qui a fondachello dove lasciano di tutto anzi quest'anno con il fatto che hanno vietato il campeggio qualcosa è migliorata, e poi si dà tutta la colpa a chi ci amministra senza pensare che non sporcando sarebbe più facile mantenere pulito, ma comunque questi sono altri discorsi forse ho un po' divagato.


Citazione
Inizia una nuova avventura dell'Acireale, per la prima volta costretto a partecipare ad un campionato non consono alle sue prestigiose tradizioni.
La Sicilia tutta ha perso qualcosa con il falllimento - accuratamente pilotato dai soliti noti - dell'Acireale, che rappresentava una delle poche realtà ben gestite e apprezzate all'esterno del calcio siciliano, prima dell'avvento dei filibustieri di provenienza esterna.
Ora si ricomincia, con un proprietario entusiasta e "nostrano". Non ci illudiamo che tutto sia semplice; troveremo squadre che daranno il massimo per un risultato di prestigio; avremo contro Lega e arbitri (ma ci siamo già abituati); faranno di tutto per spegnere la scomoda passione dei tifosi granata.
Nonostante tutto sappiamo di essere nel giusto: prima o poi si avrà giustizia e noi possiamo solo salire mentre chi è attualmente in alto può solo precipitare (a meno di un miracolo; cfr Corsera).
FORZA ACIREALE, orgoglio della comunità acese


Dai tuoi post devo dirti che mi dai l'impressione di soffrire di un po' di pessimismo cronico se non di vittimismo acuto.

Mi spieghi perché vedi ovunque complotti tesi a danneggiare l'Acireale?
la lega, gli arbitri, la dirigenza del CT e chi ne ha più ne metta ma che interesse possono avere a spegnere la vostra passione ?
Se il nuovo proprietario è in gamba e saprà programmare bene
vedrai che le cose volgeranno al meglio, se è un incapace le cose non andranno bene, è inutile trovare giustificazioni altrove.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 08 Settembre 2006, 07:38:43 pm
08/09/2006   - Fonte "La Sicilia" Riccardo Castro


L'Acireale di Titti Petralia si allena duramente sul green del Tupparello per preparare al meglio l'insidioso match di domenica prossima contro l'ostico Viagrande.

UUUUAAAAAAhh! Ah! Ah! Ah! Ah! :D  :D  :D  A comu va ridducisturu!!!

contro L'OSTICO Viagrandeeeeee!!!!! Ah! Ah! Ah!!!!!!!!

Sul GREEN del tupparellooooooo!!!!!!!!ah! ah! ah! ah!

 :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

inkia di ririri  :D  :D  :D  :D  :D  :D  :D AH! AH! AH! AH!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Atletico Nobilitas - 09 Settembre 2006, 04:51:07 pm
Franco Battiato non lo so, ma fa macari malu sangu.
Ma Carmen Consoli, Testa Dura, è CATANESE, sempre vissuta a S. G. la Punta (so dove abita, accanto alla villa di una mia amica) e il liceo lo ha fatto al polivalente di S. G. la Punta.
Onesto? Non ho avuto alcuna difficoltà a dialogare con te (non mi faccio influenzare da quello che la gente scrive, provo a farmi io una idea), però sei un po' troppo "ietta fangu" verso la mia città, che, di certo, è stracolma di cose negative cosi' come è strabordante di cose positive; c'è modo e modo di esporre le proprie idee, tu non vedi bene Catania, ok è una tua idea ed io la rispetto, però cerca di non scadere nella volgarità verso una città e molti dei suoi cittadini che ti leggono.



Atletico Nobilitas
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 10 Settembre 2006, 08:50:01 pm
Inkiaaaa!! IL Viagrande veramente ostico jé!   :(

mentre i iacitani brucavano il GREEN  del tupparelloooooo. ah! ah! ah!
gli avversari gli hanno fatto gustare i puppetti. :P

poviri figghi! appena i lassunu suli, sa fannu sutta comu i lattanti.
Ve lo sognate il SIGNOR PULVIRENTI. :P

ma o zappativi i trunza  :roll:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Atletico Nobilitas - 14 Settembre 2006, 07:55:09 pm
Nonostante tutto... forza Atletico Catania  :D .
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 16 Settembre 2006, 04:34:49 pm
Ribadisco: la Consoli ha fatto vari anni di scuola ad Acireale, dove ha anche iniziato a suonare con i Moon's Dog Party (complesso acese) e al Country Club. Non ha molta importanza, comunque, è solo un esempio di come tutto quello che avviene nella provincia venga automaticamente attribuito al "capoluogo". Anche Luca Madonia non è proprio catanese e persino (udite! udite!) il vostro amato Testa Dura è stato definito "catanese" in un recente libro di Jonathan Giustini sulla ct (sempre solo ct!) rock (devo ricordarmi di chiedere i danni).
Nobilitas, sempre catanese sei, anche se della migliore sponda calcistica. Auguri comunque per la tua squadra, ma sempre FORZA ACIREALE.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 19 Settembre 2006, 09:34:00 am
Inizio stentato per l'Acireale, costruito in ritardo e forse con non grande maestria e costretto da un sorteggio sfortunato (o pilotato?) a giocare subito, nelle peggiori condizioni possibili, contro le squadre più forti del torneo. Evidentemente la Lega Sicula, tanto per gradire, ci ha considerati come una matricola qualsiasi, mandandoci subito contro le "teste di serie".
Lo scarso rispetto per la storia e la tradizione dell'Acireale è una costante, ma non ci deve importare. Il campionato di promozione non ha mai visto una tifoseria così numerosa, accanita e legata ai propri colori come quella dell'Acireale.
Siamo rimasti compatti nelle avversità, è questo che conta. I risultati a poco a poco verranno, anche contro l'ostilità degli organi competenti.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 19 Settembre 2006, 10:53:48 am
Citazione da: "Testa Dura"
Ribadisco: la Consoli ha fatto vari anni di scuola ad Acireale, dove ha anche iniziato a suonare con i Moon's Dog Party (complesso acese) e al Country Club. Non ha molta importanza, comunque, è solo un esempio di come tutto quello che avviene nella provincia venga automaticamente attribuito al "capoluogo". Anche Luca Madonia non è proprio catanese e persino (udite! udite!) il vostro amato Testa Dura è stato definito "catanese" in un recente libro di Jonathan Giustini sulla ct (sempre solo ct!) rock (devo ricordarmi di chiedere i danni).
Nobilitas, sempre catanese sei, anche se della migliore sponda calcistica. Auguri comunque per la tua squadra, ma sempre FORZA ACIREALE.


Carmen Consoli, Franco Battiato, Luca Madonia, tu...non ti sembra di andare a cozzare con argomentazioni poco costruttivi alla tue tesi di alti valori della tua acitanità contro il "satana" catanese, e che non riguardano, tra l'altro, con questo topic?

p.s.: guarda che Luca Madonia è, come peraltro Carmen Consoli, catanese ca scoccia! Probabilmente ti confondi con Mario Venuti che è nato a Siracusa anche se da tanti anni abita a Catania.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 19 Settembre 2006, 01:12:50 pm
Naturalmente non mi confondo, ma è inutile approfondire l'argomento, visto che sono d'accordo sull'opportunità di ritornare più saldamente all'oggetto del topic, cosa che d'altronde avevo già fatto. La digressione "musicale" è stata solo un esempio per chiarire quanto l'egemonia catanese sia dannosa per tutto il resto della (per noi ex) provincia.
FORZA ACIREALE.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 21 Settembre 2006, 09:24:35 am
Tutti al Tupparello per la prossima partita dell'Acireale. L'Acireale è una fede, ed è d'obbligo seguirlo in qualsiasi categoria. Domenica è il giorno ideale per riprendere a vincere in campionato, dopo la vittoria di Frosinone del campionato scorso (ultima partita in cui l'Aci giocò sul serio).
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 23 Settembre 2006, 10:19:24 am
Ribadisco gli auguri per l'Acireale. Domani sarà il giorno  del ritorno alla vittoria.

Per stasera speriamo che il Messina ci dia una piccola soddisfazione.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sicilia Rosso Azzurra - 23 Settembre 2006, 12:44:28 pm
Tanti calorosi auguri al Linguaglossa e tanta solidarieta' ai suoi tifosi i quali dovranno stare molto attenti visto le ultime devastazioni compiute dalla tifoseria Acese.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 24 Settembre 2006, 05:52:55 pm
Citazione da: "usirazu"


CATANESI NN L'AVETE CARICATA A LAPA ANCORA...


Se ci presti la tua ti carichiamo su!

Citazione da: "usirazu"
..DAI STASERA ALTRI 5 GOL LI PIGLIATE.... FORZA MESSINA FACCI GODERE ANCHE TU...


Come mago sei peggio di Otelma!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 25 Settembre 2006, 11:37:10 am
Ritorna alla vittoria l'Acireale e da qui dovrà iniziare un nuovo ciclo che riporti la squadra granata alle serie che merita per tradizione, lignaggio e contributo alla resistenza contro l'egemonia pulvirentiana.
Questo è quello che conta, anche se la vittoria è giunta nella fase finale, dopo una partita mediocre. Grande vittoria del pubblico, numeroso come sempre, sempre più affezionato ed estremamente corretto (di tutt'altra pasta, come sempre, i catanesi): nessuno sarebbe capace di mantenersi così compatto malgrado una retrocessione di quattro categorie! SIAMO DIVERSI, PER QUESTO ACITANI.

n.b. Gli insulti non ci interessano: se sei capace di replicare con garbo e ironia sei il benvenuto, sennò rifugiati nella riserva indiana di .com. Grazie.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 25 Settembre 2006, 12:54:58 pm
Naturalmente il nota bene era a risposta del post di tncc, giustamente cancellato dall'attenta redazione. Grazie, e auspico solleciti interventi ogni qual vosta si esca del sano sfottò e dalle giuste rivencicazioni territoriali per scadere nel mero insulto.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sicilia Rosso Azzurra - 25 Settembre 2006, 12:56:11 pm
Appunto....x tradizione :lol:  e lignaggio  :lol:  :lol:  siete e vi ritroverete anche l'anno prossimo nella categoria che la vostra squadretta ed il vostro paesello merita.
Sul fatto che siate diversi...si...hai totalmente ragione SIETE AGITANI :wink:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 25 Settembre 2006, 01:30:56 pm
Non rispondo nemmeno a post simili.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 29 Settembre 2006, 09:43:09 am
L'Acireale gioca ancora in casa, e DEVE replicare la prima vittoria. Da ora in poi è necessario vincere SEMPRE e imporre i nostri colori in un campionato che non ci appartiene.
FORZA ACIREALE, in qualsiasi categoria!!!.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 29 Settembre 2006, 07:07:43 pm
Citazione
imporre i nostri colori in un campionato che non ci appartiene.


come lo avete imposto ai cassonetti dell'immondizia??!! :idea:

AH! AH! AH! siete unici, granata voi e granata i cassonetti :cry:

d'altro canto giustamente dov è' la differenza :?:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: usirazu - 30 Settembre 2006, 01:24:43 am
Citazione da: "sonar"
Citazione
imporre i nostri colori in un campionato che non ci appartiene.


come lo avete imposto ai cassonetti dell'immondizia??!! :idea:

AH! AH! AH! siete unici, granata voi e granata i cassonetti :cry:

d'altro canto giustamente dov è' la differenza :?:


la differenza che tu si aribattuto noi NO!!

ATLETISTA O CACANESE? CT=M     E     R    D      A
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 30 Settembre 2006, 10:36:53 am
Citazione da: "usirazu"


la differenza che tu si aribattuto noi NO!!

ATLETISTA O CACANESE? CT=M     E     R    D      A


Non aspettavamo che le tue massime...
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: usirazu - 30 Settembre 2006, 02:34:11 pm
Citazione da: "Elephant Catania"
Citazione da: "usirazu"


la differenza che tu si aribattuto noi NO!!

ATLETISTA O CACANESE? CT=M     E     R    D      A


Non aspettavamo che le tue massime...


noob
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sicilia Rosso Azzurra - 30 Settembre 2006, 04:16:36 pm
ATLETISTA O CACANESE? CT=M E R D A

Non c'e' che dire, il tipico stile agitano borghese e mai zzaurdo.
Mha...che schifo.

Ragazzini Generali Fan Club
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 30 Settembre 2006, 05:07:09 pm
Citazione da: "usirazu"
Citazione da: "Elephant Catania"
Citazione da: "usirazu"


la differenza che tu si aribattuto noi NO!!

ATLETISTA O CACANESE? CT=M     E     R    D      A


Non aspettavamo che le tue massime...


noob

Forse non lo sai ma in questo forum, se devi scorreggiare, puoi usare anche la lingua italiana!
E tagghiala cu sti min.chiati
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 30 Settembre 2006, 05:07:54 pm
gli asterischi stavano per "scoreg.giare"
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 02 Ottobre 2006, 11:01:48 am
Ieri cinque boati di gioia al Tupparello... Si ricomincia a vedere un po' di luce... Stiamo tornando :!:

N.B. Una parola per il fratello acitano Usirazu: evita di tenere un linguaggio improprio, se scendiamo sul loro terreno (dell'insulto) possiamo anche perdere ai punti, mentre se diciamo scomode verità sono loro ad essere in imbarazzo.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: usirazu - 02 Ottobre 2006, 03:42:39 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Ieri cinque boati di gioia al Tupparello... Si ricomincia a vedere un po' di luce... Stiamo tornando :!:

N.B. Una parola per il fratello acitano Usirazu: evita di tenere un linguaggio improprio, se scendiamo sul loro terreno (dell'insulto) possiamo anche perdere ai punti, mentre se diciamo scomode verità sono loro ad essere in imbarazzo.


ok..hai ragione tu...;)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 04 Ottobre 2006, 01:15:04 pm
Chi può vada oggi allo stadio Per Acireale - S. Gregorio di coppa (speriamo non nel senso di botte). Oggi sono a Milano e con tutta la buona volotntà mi sarà obiettivamente difficile.

FORZA ACIREALE.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 06 Ottobre 2006, 01:33:32 pm
Dopo le vittorie con Ragazzini Generali e S. Gregorio (in coppa) ci aspettiamo un'altro successo con il Gravina. Di questo passo finiremo per fare tutte le partite in casa!

FORZA ACIREALE
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: usirazu - 07 Ottobre 2006, 05:37:53 pm
Domani PRESENTE IN CURVA SUD!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 09 Ottobre 2006, 09:21:12 am
Da leonigranata


   Alberto ULTRAS


Nuovo Arrivato


Registrato: 26/09/06 20:43
Messaggi: 12
 
   Inviato: Dom 08 Ott, 2006 18:18    

E' ASSURDO PERDERE CONTRO IL GRAVINA, MA VI RENDETE CONTO CONTRO IL GRAVINA, ANCORA NON CI CREDO...    
UN'ALTRO EPISODIO DA PARTE DI STUPIDI ACESI MI DISPIACE TANTO DIRLO, MA QUESTA E' LA VERITA', DOPO LA BOMBA CARTA, LO SCHIAFFO A DI STEFANO CHE VERGOGNA.
MI SAPETE DIRE CHI ERA QUELLO CHE GLI HANNO SPAKKATO LA TESTA???ERA IL PRESIDENTE DEL GRAVINA????
 

no comment. :evil:  :twisted:  :evil:  :twisted:  :evil:  :twisted:  :evil:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sicilia Rosso Azzurra - 09 Ottobre 2006, 10:30:30 am
Ma no dai.... :lol:
Mica ad acireale succedono certe cose, sono dei tifosi signorili loro altro che Catanesi.
Ieri hanno spaccato la testa al comandante dei carabinieri con un copriwater e non solo, l'ultima chicca e' stata che un tifoso e' entrato in campo ed ha dato un pugno al proprio portiere.....e poi vengono a parlarci di signorilità....ci vuole proprio la faccia di bronzo.
Adesso uscirà la voce che l'arbitro era Pulvirenti travestito ed il presidente del Gravina era Lo Monaco in incognito, mentre i tifosi che hanno combinato quei casini erano dei Catanesi travestiti da acitani.
Ah a proposito, ma una volta nei paesini la domenica si ci vestiva a festa per la classica passiata al corso, oggi invece si cammina con i coperchi dei cessi....vedi un poco come cambiano le cose.
Ci vuole proprio coraggio a parlare di signorilità.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sicilia Rosso Azzurra - 09 Ottobre 2006, 10:42:01 am
ah dimenticavo...a proposito di malafigure a livello nazionale.
Notizia presa dal corriere della sere on line:
Cronache
08 ott 23:43
Catania: sassaiola durante partita, ferito carabiniere
CATANIA - Un carabiniere e' rimasto ferito da un lancio di pietre durante la gara del campionato Promozione tra l'Acireale e il Gravina di Catania. E' successo questo pomeriggio nello stadio Tupparello di Acireale. La sassaiola e' iniziata dopo la concessione di un calcio di rigore a favore degli ospiti che stavano vincendo. Il militare ferito, un capitano, e' stato colpito alla testa e ha dovuto ricorrere alle cure del medico. La partita si e' conclusa per 4 a 2 in favore del Gravina. (Agr)

Catania?...ma quale Catania...certo che a causa di questi imbecilli dobbiamo fare figure di cacca con tutti.....non ci sono parole
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: usirazu - 09 Ottobre 2006, 05:46:37 pm
Citazione da: "Sicilia Rosso Azzurra"
ah dimenticavo...a proposito di malafigure a livello nazionale.
Notizia presa dal corriere della sere on line:
Cronache
08 ott 23:43
Catania: sassaiola durante partita, ferito carabiniere
CATANIA - Un carabiniere e' rimasto ferito da un lancio di pietre durante la gara del campionato Promozione tra l'Acireale e il Gravina di Catania. E' successo questo pomeriggio nello stadio Tupparello di Acireale. La sassaiola e' iniziata dopo la concessione di un calcio di rigore a favore degli ospiti che stavano vincendo. Il militare ferito, un capitano, e' stato colpito alla testa e ha dovuto ricorrere alle cure del medico. La partita si e' conclusa per 4 a 2 in favore del Gravina. (Agr)

Catania?...ma quale Catania...certo che a causa di questi imbecilli dobbiamo fare figure di *** con tutti.....non ci sono parole


M E R D E SIETE!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 09 Ottobre 2006, 07:18:08 pm
L'Acireale ha perso... Viva l'Acireale!


N.B. Sono il primo a dispiacermi per la catanesizzazione dei nostri tifosi, che quest'anno sta diventando preoccupante. E'esattamente il contrario di quanto auspico, ovviamente. Devo dare ahimè ragione a Sicilia rossazzurra. Per la prima volta nella storia siamo noi a far fare brutta figura a loro e non il contrario. e'questo ceh è veramente grave.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sergio - 09 Ottobre 2006, 07:26:17 pm
Citazione
Sono il primo a dispiacermi per la catanesizzazione dei nostri tifosi

Ah! Ora ho capito tutto!! Quando un acese rompe la testa a qualcuno, lo fa perchè si è catanesizzato :P  :roll:  :roll: !!!
Testa dura, testa dura!!! La colpa dunque è sempre degli altri?! Non si fa così, no, no!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 10 Ottobre 2006, 09:15:31 am
Sergio, sta di fatto che Acireale ha una tradizione di educazione, civiltà e tranquillità, non solo tra i tifosi. Non altrettanto Catania.
Purtroppo Catania è vicina, e qualche delinquente (perché di questo si tratta, anche se la lega sicula sembra veramente cercare di esasperare la tifoseria acese) sta cercando di imitare le bande catanesi.
Ciò premesso,  bisogna dire che noi abbiamo degli anticorpi. La maggioranza della tifoseria depreca vivamente quanto successo e in tutti i siti acesi (se vuoi controlla) c'è la parola d'ordine: "non comportarsi come i catanesi".
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: rossazzurro - 10 Ottobre 2006, 09:38:53 am
Per la prima volta nella storia siamo noi a far fare brutta figura a loro e non il contrario. e'questo ceh è veramente grave

Come potreste fare brutta figura per noi?
Fuori dalla Sicilia ben pochi sanno dove sia Acireale.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 10 Ottobre 2006, 10:02:12 am
Citazione da: "Testa Dura"
Sergio, sta di fatto che Acireale ha una tradizione di educazione, civiltà e tranquillità, non solo tra i tifosi. Non altrettanto Catania.


Si come no! :lol:  :lol: ...quella di chiedere il pizzo alla società per con minacce, fermare gli allenamenti, dannegiare le auto dei giocatori, aggredire le famigliole che festeggiavano il Catania in A.... 8)
Ma il massimo di civiltà lo avete dimostrato durante la venuta del messia Cecchi Gori nella tua piccola capitale, ancora l'Italia intera ride quando ci pensa :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  8)  

Citazione
Purtroppo Catania è vicina, e qualche delinquente (perché di questo si tratta, anche se la lega sicula sembra veramente cercare di esasperare la tifoseria acese) sta cercando di imitare le bande catanesi.
Ciò premesso,  bisogna dire che noi abbiamo degli anticorpi. La maggioranza della tifoseria depreca vivamente quanto successo e in tutti i siti acesi (se vuoi controlla) c'è la parola d'ordine: "non comportarsi come i catanesi".
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: cataniapiu' - 10 Ottobre 2006, 12:38:16 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Sergio, sta di fatto che Acireale ha una tradizione di educazione, civiltà e tranquillità, non solo tra i tifosi. Non altrettanto Catania.
Purtroppo Catania è vicina, e qualche delinquente (perché di questo si tratta, anche se la lega sicula sembra veramente cercare di esasperare la tifoseria acese) sta cercando di imitare le bande catanesi.
Ciò premesso,  bisogna dire che noi abbiamo degli anticorpi. La maggioranza della tifoseria depreca vivamente quanto successo e in tutti i siti acesi (se vuoi controlla) c'è la parola d'ordine: "non comportarsi come i catanesi".


La tua "educazione" e' pari a quella del tuo conpaesano "usirazu"
tutto un programma.
Sempre piu' meschino e delirante.
Ma ci credi veramente a quello che scrivi?
se la risposta e' si - fatti dare la pensione.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 13 Ottobre 2006, 09:37:13 am
Signori, Testa Dura è inc.... nero!

1) contro quei quattro (4) delinquenti travestiti da acesi che hanno voluto a tutti i costi imitare i catanesi (ma se ne vadano al Cibali!) e causare incidenti che hanno screditato la tifoseria più corretta di Sicilia e legittimato i catanesi a scatenare tutto il loro odio verso la nostra città;
2) contro la Lega Sicula, che ha voluto umiliare l'Acireale, relegandolo in un campionato che non consente adeguate misure di sicurezza (es. presenza di adeguati controlli all'ingresso e di forza pubblica), esasperandone la tifoseria, notoriamente numerosa, accanita e presente in massa alle trasferte (forse speravano si ripetesse il caso del ct, la cui tifoseria si era liquefatta ai tempi dell'eccellenza); per di più la Lega prosegue col suo atteggiamento persecutorio, applicando una sanzione sproporzionata, specie se si considera la clamorosa dissociazione di tutti gli altri tifosi e se comparata con quella applicata ai tifosi catanesi protagonisti di fatti assai più gravi, oltre che eternamente e inguaribilmente recidivi;
3) contro una squadra messa in piedi all'ultimo momento e senza un filo logico da parte di un allenatore (fortunatamente esonerato) che faceva parte dei transfughi del tradimento pulvirenti e che per questo motivo non avrei mai più voluto vedere con i colori granata.
Scusate per il mio sfogo, e sempre FORZA ACIREALE!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: rossazzurro - 13 Ottobre 2006, 09:55:29 am
Hai ragione a scusarti, ma non sei credibile visto che le min...te fanno parte del tuo repertorio abituale. Ancora una volta falsità contro Catania per giustificare i tuoi compaesani e screditarci immotivatamente.
L'unica soluzione a questo punto è ignorarti e non leggerti più.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sicilia Rosso Azzurra - 13 Ottobre 2006, 10:14:17 am
Tifoseria numerosa????? :lol:  :lol:
Mi ricordo un certo Pietro Lo Monaco in una intervista: Tifosi ad Acireale?...Non ci sono tifosi ad Acireale!!!!
Ah sti complotti....prima i Catanesi, poi Pulvirenti ed adesso la new entry: La lega Sicula...poi si ci metterà pure l'Etna ed i Ciclopi di Acitrezza per cercare di fare morire il calcio ad acireale.
Ma per cortesia
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 13 Ottobre 2006, 12:18:10 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Signori, Testa Dura è inc.... nero!

1) contro quei quattro (4) delinquenti travestiti da acesi che hanno voluto a tutti i costi imitare i catanesi (ma se ne vadano al Cibali!) e causare incidenti che hanno screditato la tifoseria più corretta di Sicilia e legittimato i catanesi a scatenare tutto il loro odio verso la nostra città;
2) contro la Lega Sicula, che ha voluto umiliare l'Acireale, relegandolo in un campionato che non consente adeguate misure di sicurezza (es. presenza di adeguati controlli all'ingresso e di forza pubblica), esasperandone la tifoseria, notoriamente numerosa, accanita e presente in massa alle trasferte (forse speravano si ripetesse il caso del ct, la cui tifoseria si era liquefatta ai tempi dell'eccellenza); per di più la Lega prosegue col suo atteggiamento persecutorio, applicando una sanzione sproporzionata, specie se si considera la clamorosa dissociazione di tutti gli altri tifosi e se comparata con quella applicata ai tifosi catanesi protagonisti di fatti assai più gravi, oltre che eternamente e inguaribilmente recidivi;
3) contro una squadra messa in piedi all'ultimo momento e senza un filo logico da parte di un allenatore (fortunatamente esonerato) che faceva parte dei transfughi del tradimento pulvirenti e che per questo motivo non avrei mai più voluto vedere con i colori granata.
Scusate per il mio sfogo, e sempre FORZA ACIREALE!



 :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol: ...Grande JollyJoker  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

Grazie per le pagine di autentica comicità che ci regali  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

Noi ti amiamo e ti glorifichiamo JollyJoker  8)

Attento, perchè pare che per costruire il nuovo stadio con annesso centro sportivo, Pulvirenti ha scelto Agireale centro....giù quell'inutile villaggio che lì nascerà il Terzo Raich rossazzurro :lol:  :lol:
Allora si che la "soluzione finale" per Agireale sarà compiuta!! :lol:  :lol:

Tranquillo Jolly, non fare così...buono, si Fido, buono che ti inseriremo una speciale "Shindler List's"  che prevede l'utilizzo di giocolieri, saltimbanco e, appunto, giullari Trunzi per allietare i prepartita dei catanesi nel nuovo stadio "Adolf Pulvirenti"!! 8)  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

Ciao, ti vogliamo sempre così, non cambiare mai 8)  :lol:  :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 13 Ottobre 2006, 01:20:46 pm
Marittu, 'u frati, magari nazista addivintasti?  :o Ma comu non t'affrunti :lol:  :wink: .
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 13 Ottobre 2006, 02:08:17 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Marittu, 'u frati, magari nazista addivintasti?  :o Ma comu non t'affrunti :lol:  :wink: .



Beddu, gioia da mamma :lol:  :lol:  :lol: ...se non t'affrunti tu a scriviri minch.iati perchè dovrei farlo io!?  :lol:  :lol:  :lol:


We trust in Testa Dura!! :lol:  :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 17 Ottobre 2006, 03:34:49 pm
L'Acireale ha vinto e il ct ha perso. Le cose, a poco a poco, migliorano. E' la tendenza che conta.

FORZA ACIREALE.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 17 Ottobre 2006, 03:59:25 pm
Citazione da: Testa Dura
L'Acireale ha vinto e il ct ha perso. Le cose, a poco a poco, migliorano. E' la tendenza che conta.
[\quote]

Per di più contro avversari della stessa caratura, una soddisfazione che dà nuovo lustro alla storia granata:-)

P.S.:
Acireale: disordini al Tupparello, 25 denunce

ACIREALE (CATANIA) - Durante un' operazione congiunta, i carabinieri della Compagnia di Acireale e gli agenti del locale commissariato di polizia hanno denunciato 25 persone nell' ambito delle indagini sui disordini avvenuti l' 8 ottobre scorso nello stadio "Tupparello" di Acireale. Tra questi hanno individuato l' autore del ferimento del comandante dei carabinieri Massimo Ribaudo, che venne colpito con il coperchio di un water lanciato dagli spalti durante l''incontro di calcio di promozione Gravina di Catania-Acireale.

Il giovane, che dopo un lungo interrogatorio ha ammesso di essere stato l' autore del ferimento dell' ufficiale, al quale furono praticati otto punti di sutura in testa, è stato denunciato per lesioni personali colpose. Deve anche rispondere, insieme con altre 24 persone, di danneggiamento e violazione dell' articolo 6 bis della legge 401 del 1989 sulla violenza negli stadi.

La maggior parte dei 25 indagati fa parte di gruppi di tifoseria della curva nord dello stadio "Tupparello" e per loro sarà richiesta l' emissione da parte delle autorità di pubblica sicurezza del "Daspo", cioè il divieto di accesso per due anni alle manifestazioni sportive. I militari, nell' operazione, durante la quale sono stati effettuate 30 perquisizioni, hanno anche arrestato un ragazzo di 26 anni, le cui generalità non sono state rese note, nella cui abitazione sono stati trovati sette ordigni esplosivi, di fabbricazione artigianale, ad alto potere deflagrante.

I carabinieri proseguono le indagini per identificare altre persone coinvolte in scontri avvenuti durante gli incontri di calcio che l' Acireale ha giocato a Torre Archirafi e Troina (Enna) e per accertare l' eventuale esistenza di un comune disegno criminoso per sovvertire l' ordine pubblico durante le partite dell' Acireale.

16/10/2006
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 17 Ottobre 2006, 04:53:47 pm
"disegno criminoso per sovvertire l'ordine pubblico durante le partite dell'Acireale"

Mmmmh :roll: Che c'entrino davvero i catanesi?? :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 21 Ottobre 2006, 11:08:00 am
Altro tassello della Lega (mafiosa) Sicula per cercare di far sparire l'Acireale (ma non ci riusciranno). Persino Giardini Naxos - Acireale si giocherà a porte chiuse. Come ha detto anche lo sportivissimo allenatore del Troina, è stato assurdo far giocare l'Acireale in Promozione, visto il suo seguito di pubblico. La Lega Sicula però aveva avuto precisi ordini dall'alto, e così è cominciata la farsa....

FORZA ACIREALE, CONTRO TUTTO E TUTTI.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Martino Liotrino - 21 Ottobre 2006, 11:59:52 am
Citazione da: "Testa Dura"


 La Lega Sicula però aveva avuto precisi ordini dall'alto, e così è cominciata la farsa....



Ahi Ahi Ahi... Un altro che vede congiure e complotti dappertutto!

Attento, però, che potresti essere "bacchettato" a dovere dal tuo compagnetto rosellino...!

 :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: MASCALESE - 21 Ottobre 2006, 04:39:16 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Altro tassello della Lega (mafiosa) Sicula per cercare di far sparire l'Acireale (ma non ci riusciranno). Persino Giardini Naxos - Acireale si giocherà a porte chiuse. Come ha detto anche lo sportivissimo allenatore del Troina, è stato assurdo far giocare l'Acireale in Promozione, visto il suo seguito di pubblico. La Lega Sicula però aveva avuto precisi ordini dall'alto, e così è cominciata la farsa....

FORZA ACIREALE, CONTRO TUTTO E TUTTI.


TESTA DURA, PER CASO, TI RICORDI SE L'ALLENATORE DEL TROINA HA DETTO, QUALE SAREBBE LA CATEGORIA PIU' ADATTA PER L'ACIREALE E PER I SUOI TIFOSI ?
NO, GIUSTU PII SAPILLU. CA MI DISPIACI LEGGIRI SEMPRI 'STA LAGNA.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 23 Ottobre 2006, 03:06:43 pm
Ottimo fine settimana per i tifosi siciliani, con la vittoria esterna dell'Acireale, la prodezza a San Siro del Palermo (complimenti!!!), il buon pareggio, tutto sommato, del Messina. E il Catania... bè non tutte le ciambelle riescono col buco... Pazienza... Non ci fu poi lo stesso risultato con la Lazio nel '70-'71? Come andò a finire allora? :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 23 Ottobre 2006, 06:22:37 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Ottimo fine settimana per i tifosi siciliani, con la vittoria esterna dell'Acireale, la prodezza a San Siro del Palermo (complimenti!!!), il buon pareggio, tutto sommato, del Messina. E il Catania... bè non tutte le ciambelle riescono col buco... Pazienza... Non ci fu poi lo stesso risultato con la Lazio nel '70-'71? Come andò a finire allora? :lol:


Finì che non vincemmo a Cagliari in trasferta e niente derby con i rosella e con i bollaci (altre tue squadre del cuore o del fegato)!
Menomale che in questo campionato (e chissà ancora x quanti), non c'è il Varese sennò la vedevo dura trovare un'altra vittoria che ti facesse sprizzare analogie da avanspettacolo!
A proposito, la tua Acipudda con chi si confrontava ai tempi? Con l'Acirasa o con l'Aciaramedda?
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 25 Ottobre 2006, 11:04:43 am
Per la precisione, l'Acireale nel 70-71 ha fatto un dignitossimo campionato di alta classifica in serie C (a sei giornate dalla fine aveva solo cinque punti di distacco dalla prima) dove militavano Salernitana, Avellino, Lecce, ecc., ecc, ecc..
La facile ironia è figlia dell'ignoranza.

Quantu m'addivettu cu vuatri :lol: , però è un po' troppo facile. Metterò un annuncio: cercasi avversari all'altezza.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 25 Ottobre 2006, 11:52:08 am
Citazione da: "Testa Dura"
Per la precisione, l'Acireale nel 70-71 ha fatto un dignitossimo campionato di alta classifica in serie C (a sei giornate dalla fine aveva solo cinque punti di distacco dalla prima) dove militavano Salernitana, Avellino, Lecce, ecc., ecc, ecc..
La facile ironia è figlia dell'ignoranza.

Quantu m'addivettu cu vuatri :lol: , però è un po' troppo facile. Metterò un annuncio: cercasi avversari all'altezza.



Bedduuuu da mammaaaa :D ...di quale altezza parli, ah!?

L'ho già detto no, che sei inarrivabile. Più chiaro di così che devo dirti di più!? :lol:  :lol:  :lol:

 8) ...figurati io comu m'addivettu cu tia...GUAI A CHI TI TOCCA!!! :twisted:  :twisted:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 26 Ottobre 2006, 11:27:08 am
Citazione da: "Testa Dura"
Per la precisione, l'Acireale nel 70-71 ha fatto un dignitossimo campionato di alta classifica in serie C (a sei giornate dalla fine aveva solo cinque punti di distacco dalla prima) dove militavano Salernitana, Avellino, Lecce, ecc., ecc, ecc..
La facile ironia è figlia dell'ignoranza.

Quantu m'addivettu cu vuatri :lol: , però è un po' troppo facile. Metterò un annuncio: cercasi avversari all'altezza.


Ed io che pensavo che essere ignoranti (in senso generico), volesse significare non avere, in primis, le basi di sintassi della nostra lingua e dopo, non conoscere o non interessarsi di storia, attualità, politica e di tutto quel corollario di argomenti che ci circondano.

Adesso, grazie a te, sappiamo che bisognerebbe saperne, x definirsi acculturati(...o saccenti), delle vicende dell'Acireale a partire dal 1970-71 o dal 1946? ...Vogliamo saperne di +, specificaci anche la data esatta!

Con tutto il rispetto per la propria passione calcistica, credo che tra il tuo Aci e il nostro Catania, esiste un divario(e non intendo allo stato attuale), talmente ampio, che pensare di essere definiti da te avversari sia riduttivo anche per i siracusani!

Se poi c'intendi avversari di questo forum, ti rispondo che in quest'agorà esistono scambi di opinione non scontri, anche se, converrai con me, esistono provocatori, professori, teste calde, teste dure, testi ri cupicchiettu e affini!

Con affetto, aricupigghiti!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 26 Ottobre 2006, 02:46:29 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Per la precisione, l'Acireale nel 70-71 ha fatto un dignitossimo campionato di alta classifica in serie C (a sei giornate dalla fine aveva solo cinque punti di distacco dalla prima) dove militavano Salernitana, Avellino, Lecce, ecc., ecc, ecc..
La facile ironia è figlia dell'ignoranza.

Quantu m'addivettu cu vuatri :lol: , però è un po' troppo facile. Metterò un annuncio: cercasi avversari all'altezza.


La Salernitana tornò in B dopo 22 anni, l'Avellino e il Lecce diventarono grandi negli anni '80, quando centrarono per la prima volata la promozione nella massima serie.
Il Catania nel 1970-'71 arrivò appena un punto dopo la Lazio (che retrocesse) e mancò la salvezza per pochissimo.
Per voi i dignitosissimi campionati in C sono vicini ai massimi risultati, per noi la regola è la B ad alto livello con la ciliegina di dieci stagioni in A, almeno sei delle quali memorabili, una in corso e altre due quando le altre realtà siciliane erano ben lontane da quel palcoscenico.
Che dire? Ognuno guardi a casa propria e rispetti il prossimo, magari il rispetto, prima o poi, entrerà a far parte anche della cultura dei siciliani e degli sportivi.
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 26 Ottobre 2006, 03:07:09 pm
Pensavo di non replicare più a affermazioni sballate per principio. Lo faccio solo nei tuoi confronti, Bua, perché sei tra i pochi (forse l'unico) che ha avviato con me un confronto su basi rispettose e corrette.
Non ho mai confrontato più di tanto i risultati sportivi di Acireale e Catania in senso assoluto (anche se negli ultimi venti anni mi sembrano decisamente confrontabili), ma credo sia evidente che l'Acireale possa vantarsi per i suoi trascorsi del titolo di quarta squadra siciliana e non ho trovo certo rispettose le battute dei tuoi compaesani. Relativamente alle dimensioni delle città, però, molto cambia: Acireale ha 50.000 abitanti, e Catania 400.000 (più quelli dei paesi dell'hinterland che si considerano catanesi). Se si fanno le debite proprorzioni, la storia del ct sembra tutt'altro che gloriosa, anche a confronto con città molto più piccole (Bargamo, per esempio). Non molte, invece, e nessuna in Sicilia, le città delle dimensioni acesi con migliore storia, almeno negli ultimi 50 anni  (Empoli, Siena, Mantova, Ascoli, San Benedetto e anche sforzandomi non ne ricordo molte altre). Questo e solo questo è stato sempre il nostro messaggio: non ci interessa compararci a ct: ci interessa solo ricevere rispetto per una storia tutt'altro che disprezzabile, distrutta a causa di pulvirenti e dei suoi degni successori, e per una città che vi ostinate a trattare come se fosse una S. Giovanni la punta qualsiasi e che vi fa venire l'orticaria solo perché vuole dissociarsi da Catania (pensate un po', ad esempio, che vantaggi ci vengono come città turistica, dal vostro brillante risultato Lega Ambiente), anche nei momenti di vostra miglior sorte.  
Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 26 Ottobre 2006, 03:54:56 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Pensavo di non replicare più a affermazioni sballate per principio. Lo faccio solo nei tuoi confronti, Bua, perché sei tra i pochi (forse l'unico) che ha avviato con me un confronto su basi rispettose e corrette.
Non ho mai confrontato più di tanto i risultati sportivi di Acireale e Catania in senso assoluto (anche se negli ultimi venti anni mi sembrano decisamente confrontabili), ma credo sia evidente che l'Acireale possa vantarsi per i suoi trascorsi del titolo di quarta squadra siciliana e non ho trovo certo rispettose le battute dei tuoi compaesani. Relativamente alle dimensioni delle città, però, molto cambia: Acireale ha 50.000 abitanti, e Catania 400.000 (più quelli dei paesi dell'hinterland che si considerano catanesi). Se si fanno le debite proprorzioni, la storia del ct sembra tutt'altro che gloriosa, anche a confronto con città molto più piccole (Bargamo, per esempio). Non molte, invece, e nessuna in Sicilia, le città delle dimensioni acesi con migliore storia, almeno negli ultimi 50 anni  (Empoli, Siena, Mantova, Ascoli, San Benedetto e anche sforzandomi non ne ricordo molte altre). Questo e solo questo è stato sempre il nostro messaggio: non ci interessa compararci a ct: ci interessa solo ricevere rispetto per una storia tutt'altro che disprezzabile, distrutta a causa di pulvirenti e dei suoi degni successori, e per una città che vi ostinate a trattare come se fosse una S. Giovanni la punta qualsiasi e che vi fa venire l'orticaria solo perché vuole dissociarsi da Catania (pensate un po', ad esempio, che vantaggi ci vengono come città turistica, dal vostro brillante risultato Lega Ambiente), anche nei momenti di vostra miglior sorte.  
Ciao.

Il mio invito al rispetto è rivolto a tutti, anche ai miei concittadini. Le mie considerazioni erano volte a fare notare che non è molto rispettoso vantarsi di una storia rispettabile come quella di mille altre società italiane (Licata e Castelsangro peraltro hanno firmato imprese ben superiori), criticando quella del Catania che, come ripeto, spesso è stata la realtà siciliana più in alto, pur con tutti i problemi economici e non che carattterizzano la città. Per fortuna non sono le dimensioni della città che determinano il successo della squadra di calcio, altimenti arriveremmo noni ogni anno, che noia!-) Resistere fra i giganti negli anni '60, imponendo il "clamoroso al Cibali" e riproporsi adesso che la città è in ginocchio è un gran merito.
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 26 Ottobre 2006, 05:02:52 pm
Scusa, perché il Licata avrebbe fatto un'impresa superiore? Ha fatto due anni in B e pochissimi in C (l'Acireale, oltre ai due in B ne ha fatti circa 30 tra C, C1 e C2) e ha quasi gli stessi abitanti di Aci. Quella del Castelsangro è un'impresa, come quelle di Chievo e Albino Leffe, ma anche si qui non si parla di lunghe permanenze in categorie professionistiche. Inoltre lì'Acireale sino all'anno scorso non era mai fallito, non aveva mai avuto rispescaggi e, come vedi, è stato bistrattato ciò nonostante bistrattato con incredibile pervicacia al momento della riassegnazione (il Gela, che fallisce ogni anno e non ha la nostra storia, ha avuto la possibilità di ripartire dalla C2; l'Acireale è stato assegnato alla promozione e si cerca in ogni modo di penalizzarlo), perché ostile a pulvirenti e ai politicanti che lo sponsorizzano.
Quanto ai "meriti" del Catania, mi sembrano obiettivamente pochini (è quarant'anni che non si salva in serie A) e bisogna considerare che avete goduto di almeno due rispescaggi, di cui l'ultimo molto ma molto discutibile e avete inaugurato, o quasi, le stagioni degli illeciti sportivi, delle esclusioni per inadempienza finanziaria e dei ricorsi a tutte le corti possibili e immaginabili. Per una volta ti risparmio la questione della tifoseria violenta perché da ultimo qualche scemo ha pensato bene di imitarvi, infangando una tifoseria da sempre correttissima come la nostra.
Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 26 Ottobre 2006, 09:43:38 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Scusa, perché il Licata avrebbe fatto un'impresa superiore? Ha fatto due anni in B e pochissimi in C (l'Acireale, oltre ai due in B ne ha fatti circa 30 tra C, C1 e C2) e ha quasi gli stessi abitanti di Aci. Quella del Castelsangro è un'impresa, come quelle di Chievo e Albino Leffe, ma anche si qui non si parla di lunghe permanenze in categorie professionistiche. Inoltre lì'Acireale sino all'anno scorso non era mai fallito, non aveva mai avuto rispescaggi e, come vedi, è stato bistrattato ciò nonostante bistrattato con incredibile pervicacia al momento della riassegnazione (il Gela, che fallisce ogni anno e non ha la nostra storia, ha avuto la possibilità di ripartire dalla C2; l'Acireale è stato assegnato alla promozione e si cerca in ogni modo di penalizzarlo), perché ostile a pulvirenti e ai politicanti che lo sponsorizzano.
Quanto ai "meriti" del Catania, mi sembrano obiettivamente pochini (è quarant'anni che non si salva in serie A) e bisogna considerare che avete goduto di almeno due rispescaggi, di cui l'ultimo molto ma molto discutibile e avete inaugurato, o quasi, le stagioni degli illeciti sportivi, delle esclusioni per inadempienza finanziaria e dei ricorsi a tutte le corti possibili e immaginabili. Per una volta ti risparmio la questione della tifoseria violenta perché da ultimo qualche scemo ha pensato bene di imitarvi, infangando una tifoseria da sempre correttissima come la nostra.
Ciao.


Il Licata dava spettacolo, è ha seriamente rischiato di lottare per la promozione in A. Comunque, se preferisci l'Albinoleffe e il Castelsangro di Jaconi e Spinesi, il concetto è lo stesso.
Riguardo ai ripescaggi: quello dall'eccellenza al CND è arrivato al posto del reintegro nella C1 da cui eravamo stati ingiustamente estromessi nel 1993. E che foss eun provvedimento illegittimo è stato dimostrato, ma la giustizia ordinaria, rispettosa diell'autonomia di quella sportiva, ha lasciato che la federazione decidesse arbitrariamente dove far giocare il Catania. E' evidente che se non ci fosse stata la radiazione in prima istanza non ci sarebbe stata l'estromissione dalla C1, ma questo si fa deliberatamente finta di non capirlo. Quello in B non è un ripescaggio perché sono state bloccate le retrocessioni e i vari presidenti hanno ammesso candidamente di aver voluto evitare lo spareggio far Venezia e Napoli violando le regole della giustizia sportiva. La stagione degli illeciti (e qui, mi dispiace dirtelo, giochi sull'equivoco in evidente malafede per la seconda volta), fu inaugurata ben prima dal Torino cui fu revocato il titolo nel 1927, e comunque abbiamo pagato ampiamente con una retrocessione dopo uno strepitoso campionato di A, a parte che proprio l'Acireale NON PUò dare lezioni essendosi macchiata dello stesso reato pagando ben di meno (pochi punti di penalizzazione: e hai la facci tosta di parlare di intrallazzi politici per una società storicamente vittima di ingiustizie ai limiti della persecuzione come il Catania, come se Rino Nicolosi non lo  avessimo conosciuto).
Infine la storia del cavallo di Gaucci che vi ha portato in B per grazia ricevuta dopo aver meritatamente perso lo spareggio sul campo, non mi sembra sia stata altrettanto chiara e comunque non credo sia motivo di vanto più di un ripescaggio. Idem per una salvezza conquistata ai rigori e una retrocessione anticipata e meritata.
Non ci salviamo da 40 anni in A, è vero, ma ci siamo stati quando città più grandi (vedi Palermo) annaspavano in terza serie. Insomma abbiamo sempre lottato con tutte le nostre umili forze e con grande dignità scrivendo una bella pagina di storia del calcio italiano: quella del "clamoroso al Cibali". Comunque la nostra storia non dovrebeb riguardarti e dovresti pensare solo alla vostra. A meno che il fatto che tu sappia i nostri risultati del 1970-'71 non sia dovuto a una passione per i nostri colori adesso tradita:-)
Inoltre, come mai non parli con altrettanto trasporto del ripescaggio del Messina o dell'illecito di cui si è macchiata la società peloritana proprio nel 2003-'04 che, senza la rapida prescrizione, avrebbe comunque garantito la nostra salvezza e impedito la promozione dell'anno successivo (mi riferisco alle intercettazioni INEQUIVOCABILI di Sculli)? Beh, per una volta un'ingiustizia a favor edi una squadra del Sud, ben venga, ma poi non facciamo i paladini della giustizia a convenienza. Oppure della storia del calcioo scommesse spazzata via dalla Caf e dall'Arbrrbitrato del Coni nell'estate 2004, con il Modena penalizzato di un solo punto e Siena, Chievo, Catanzaro, Sampdoria  assolte con tante contraddizioni?
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 27 Ottobre 2006, 09:58:26 am
Mamma mia, Bua, quante imprecisioni e, soprattutto, quante affermazioni apodittiche! Il Licata dava spettacolo, ma anche l'Acireale (Testa Dura non dimenticherà mai l'Acireale dominare ed essere ingiustamente sconfitto al Comunale di Firenze, con i tifosi viola che uscendo ammettevano di averla scampata e ci complimentavano).
Sulla stagione degli illeciti, proprio perchè NON sono in malafede e ricordavo la tua precedente precisazione, ho precisato "o quasi". Sulle penalizzazioni in D dell'Acireale mi sono già espresso in precedenti post che ti invito a rileggere (in ogni caso non trovi curioso che qualcuno cerchi di falsare, alla prima giornata, partite già vinte in partenza, perché la squadra avversaria giocava con la primavera? Si trattava infatti di una combine a danni dei granata, favoritissimi in quel campionato e promossi malgrado la penalizzazione, di elementi già noti).
Non capisco l'allusione a Nicolosi, che prendeva voti a Catania ed è stato l'artefice della vergognosa inclusone di Aci nell'area metropolitana di ct (meno male che il progetto è fallito prima di nascere).
La B non fu ottenuta per grazia ricevuta, perchè l'intero girone di ritorno era stato falsato da Gaucci (come ricordano anche i palermitani) in modo persino arrogante per la spudoratezza. Il caso Senzacqua era solo la punta dell'iceberg e lo sapevano tutti tanto che allo spareggio di Foggia, oltre ai seimila tifosi acesi c'erano rappresentanze di un sacco di tifoserie della C1 danneggiate dal Perugia e già dall'inizio si erano alzato contro i perugini i coro "ladri" e "siete sotto accusa". Persino lo spareggio fu comunque clamorosamente diretto da Treossi a favore del PG oltre il limite della decenza, e l'Acireale, come gioco nettamente superiore, perse di misura solo quando fu ridotto in otto (8!). Promozione più meritata di quella non ce n'è, anzi da ancora fastidio averla dovutra ottenere in quel modo e non, come meritato, sul campo.
La salvezza venne ai rigori e sanzionò un campionato in cui il piccolo Acireale si salvò con grande merito (e conquistando la prima pagina della Gazzetta dello Sport) quanto sono retrocessi il Pisa di Muzzi e Antonioli, il Ravenna di Vieri, il Modena di Chiesa e il Monza di Juliano e Brambilla. La retrocessione non fu nè anticipata nè meritata. Venne all'ultima giornata per un solo punto, e passò ancora da Perugia, dove la sqaudra locale - più che accondiscendente nei confronti delle rivali dell'Aci - giocò alla morte contro i granata alla penultima giornata (e qui fece bene) e godette di qualche aiutino arbitrale (e qui è la solita storia: il gol con cui il Pg pareggiò a pochi minuti dalla fine era tre metri in fuorigioco). In ogni caso l'Acireale giocò più che bene quell'anno e, nonostante fosse il classico vaso di terracotta in mezzo ai vasi di ferro (ben protetti da arbitri e Lega), fece memorabili partite, e retrocedette quartultimo con grande onore.      
Infine, non siamo sufficientmente lontani da ct per poterci permettere di non occuparci del Catania e di non saperne i risultati (ricordo che al collegio S. Luigi festeggiammo una retrocessione del ct dalla B e mettemmo per scherzo faccia al muro i compagni catanesi, che erano molti), i cui attuali successi, tra l'altro, trovano origine nella spoliazione operata da pulvirenti (con tanto di freno a mano alla squadra quasi in B). Senza quell'operazione fraudolenta, che ha salvato il ct e creato il buco che ha affossato i granata, l'Acireale sarebbe quanto tranquillamente in C e con i bilanci a posto. Da un punto di vista più generale, poi, è sin troppo ovvio che il Catania in A penalizza tutte le altre realtà, catalizzando, ad esempio, gli appoggi (vedere aziende acesi supportare il ct è una caosa che comprendo commercialmente ma che veramente ha il sapore del tradimento).
Mi dispiace infine che stia venendo fuori il tuo livore contro l'Acireale, ma tutto sommato preferisco la sincerità.

Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 27 Ottobre 2006, 12:08:51 pm
Citazione da: "Testa Dura"
[...]
Non capisco l'allusione a Nicolosi, che prendeva voti a Catania ed è stato l'artefice della vergognosa inclusone di Aci nell'area metropolitana di ct (meno male che il progetto è fallito prima di nascere).
La B non fu ottenuta per grazia ricevuta, perchè l'intero girone di ritorno era stato falsato da Gaucci (come ricordano anche i palermitani) in modo persino arrogante per la spudoratezza. Il caso Senzacqua era solo la punta dell'iceberg e lo sapevano tutti tanto che allo spareggio di Foggia, oltre ai seimila tifosi acesi c'erano rappresentanze di un sacco di tifoserie della C1 danneggiate dal Perugia e già dall'inizio si erano alzato contro i perugini i coro "ladri" e "siete sotto accusa". Persino lo spareggio fu comunque clamorosamente diretto da Treossi a favore del PG oltre il limite della decenza, e l'Acireale, come gioco nettamente superiore, perse di misura solo quando fu ridotto in otto (8!). Promozione più meritata di quella non ce n'è, anzi da ancora fastidio averla dovutra ottenere in quel modo e non, come meritato, sul campo.
La salvezza venne ai rigori e sanzionò un campionato in cui il piccolo Acireale si salvò con grande merito (e conquistando la prima pagina della Gazzetta dello Sport) quanto sono retrocessi il Pisa di Muzzi e Antonioli, il Ravenna di Vieri, il Modena di Chiesa e il Monza di Juliano e Brambilla. La retrocessione non fu nè anticipata nè meritata. Venne all'ultima giornata per un solo punto, e passò ancora da Perugia, dove la sqaudra locale - più che accondiscendente nei confronti delle rivali dell'Aci - giocò alla morte contro i granata alla penultima giornata (e qui fece bene) e godette di qualche aiutino arbitrale (e qui è la solita storia: il gol con cui il Pg pareggiò a pochi minuti dalla fine era tre metri in fuorigioco). In ogni caso l'Acireale giocò più che bene quell'anno e, nonostante fosse il classico vaso di terracotta in mezzo ai vasi di ferro (ben protetti da arbitri e Lega), fece memorabili partite, e retrocedette quartultimo con grande onore.      
Infine, non siamo sufficientmente lontani da ct per poterci permettere di non occuparci del Catania e di non saperne i risultati (ricordo che al collegio S. Luigi festeggiammo una retrocessione del ct dalla B e mettemmo per scherzo faccia al muro i compagni catanesi, che erano molti), i cui attuali successi, tra l'altro, trovano origine nella spoliazione operata da pulvirenti (con tanto di freno a mano alla squadra quasi in B). Senza quell'operazione fraudolenta, che ha salvato il ct e creato il buco che ha affossato i granata, l'Acireale sarebbe quanto tranquillamente in C e con i bilanci a posto. Da un punto di vista più generale, poi, è sin troppo ovvio che il Catania in A penalizza tutte le altre realtà, catalizzando, ad esempio, gli appoggi (vedere aziende acesi supportare il ct è una caosa che comprendo commercialmente ma che veramente ha il sapore del tradimento).
Mi dispiace infine che stia venendo fuori il tuo livore contro l'Acireale, ma tutto sommato preferisco la sincerità.

Ciao.


Nicolosi passeggiava spesso sul prato del Tupparello nell'intervallo, O almeno così si vedeva negli stucchevoli collegamnti di Antenna Sicilia, quando, non si sa perché, oltre alla radiocronaca della partita del Catania trasmettevano anche decine di altre partite dalla B a CND, ergo era molto vicino alla società granata.
Le giustificazioni che porti per l'illecito sono solo parole: chi doveva giudicare ha giudicato, potrei dire che il provvedimento che è stato subito dal Catania è molto più spoporzionato, ma comunque anche allora chi doveva decidere ha deciso.
La vostra retrocessione è stata meritata sicuramente più di quella del Catania '70-'71 , I complimenti della Fiorentina o la concorrenza non fanno certo classifica, altrimenti noi avremmo al momento molti più punti. Dopo 38 partite la classifica non mente di certo, la sfortuna non ha mai fatto retrocedere nessuno.
Inoltre la promozione arrivata a tavolino, è sempre uan promozione arrivata a tavolino. Se anche fosse stato falsato l'intero torneo, nessuno può dire coem sarebeb andato un torneo regolare.
Tutto questo per dirti che non ho nessun livore per l'Acireale, solo rispondo a te esattamente nel tuo stesso stile fazioso e insultante che usi tu nei confronti del Catania per farti capire che le tue interpretazioni si possono estendere a qualunque episodio di qualunque campionato di qualunque squadra di qualunque categoria. Quindi, tu non ti permettere di giudicare la nostra storia e nessuno toccherà quella della tua squadra.L'Acireale è allo sbando perché nn c'è nessun imprenditore in grado di fare calcio a livello professionistico, fattene una ragione. Il segreto del successo è saper individuare I propri errori e cercare di corregegrli, se si cercano sempre giustificazioni per tutte le sconfitte non si cresce mai.
Ciao!

P.s.: I vari Suriano, Cardinale, Paschetta, Costantini, Petralia, etc non mi pare siano stati decisivi per i nostri successi. E Russo e Anastasi (peraltro prodotto dle nostro vivaio, visto che il giovane Anastasi era in panca in quel bellissimo pomeriggio di Gangi) da soli avrebbero potuto ben poco.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 27 Ottobre 2006, 12:24:03 pm
Bua, non fare finta di non sapere qaul'è il problema.
I giocatori dell'Acireale, e i vivai, e i quadri societari non sono stati pagati. Voi siete sopravvissuti distruggendo l'Acireale, e lo sai benissimo.
Non credo, poi, di essere stato mai insultante, a meno che la verità sia un insulto.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 27 Ottobre 2006, 12:45:17 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Bua, non fare finta di non sapere qaul'è il problema.
I giocatori dell'Acireale, e i vivai, e i quadri societari non sono stati pagati. Voi siete sopravvissuti distruggendo l'Acireale, e lo sai benissimo.
Non credo, poi, di essere stato mai insultante, a meno che la verità sia un insulto.


Sai benissimo che saremmo comunque sopravvissuti, come sempre abbiamo fatto nella nostra storia, tanto che siamo rimasti in piedi anche quando Gaucci si è portato via una rosa potenzailmente competitiva a Perugia, lasciando 10 mln di debiti.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 27 Ottobre 2006, 01:12:50 pm
Citazione da: "bua"
Il Licata dava spettacolo, è ha seriamente rischiato di lottare per la promozione in A. Comunque, se preferisci l'Albinoleffe e il Castelsangro di Jaconi e Spinesi, il concetto è lo stesso.
Riguardo ai ripescaggi: quello dall'eccellenza al CND è arrivato al posto del reintegro nella C1 da cui eravamo stati ingiustamente estromessi nel 1993. E che foss eun provvedimento illegittimo è stato dimostrato, ma la giustizia ordinaria, rispettosa diell'autonomia di quella sportiva, ha lasciato che la federazione decidesse arbitrariamente dove far giocare il Catania. E' evidente che se non ci fosse stata la radiazione in prima istanza non ci sarebbe stata l'estromissione dalla C1, ma questo si fa deliberatamente finta di non capirlo. Quello in B non è un ripescaggio perché sono state bloccate le retrocessioni e i vari presidenti hanno ammesso candidamente di aver voluto evitare lo spareggio far Venezia e Napoli violando le regole della giustizia sportiva. La stagione degli illeciti (e qui, mi dispiace dirtelo, giochi sull'equivoco in evidente malafede per la seconda volta), fu inaugurata ben prima dal Torino cui fu revocato il titolo nel 1927, e comunque abbiamo pagato ampiamente con una retrocessione dopo uno strepitoso campionato di A, a parte che proprio l'Acireale NON PUò dare lezioni essendosi macchiata dello stesso reato pagando ben di meno (pochi punti di penalizzazione: e hai la facci tosta di parlare di intrallazzi politici per una società storicamente vittima di ingiustizie ai limiti della persecuzione come il Catania, come se Rino Nicolosi non lo  avessimo conosciuto).
Infine la storia del cavallo di Gaucci che vi ha portato in B per grazia ricevuta dopo aver meritatamente perso lo spareggio sul campo, non mi sembra sia stata altrettanto chiara e comunque non credo sia motivo di vanto più di un ripescaggio. Idem per una salvezza conquistata ai rigori e una retrocessione anticipata e meritata.
Non ci salviamo da 40 anni in A, è vero, ma ci siamo stati quando città più grandi (vedi Palermo) annaspavano in terza serie. Insomma abbiamo sempre lottato con tutte le nostre umili forze e con grande dignità scrivendo una bella pagina di storia del calcio italiano: quella del "clamoroso al Cibali". Comunque la nostra storia non dovrebeb riguardarti e dovresti pensare solo alla vostra. A meno che il fatto che tu sappia i nostri risultati del 1970-'71 non sia dovuto a una passione per i nostri colori adesso tradita:-)
Inoltre, come mai non parli con altrettanto trasporto del ripescaggio del Messina o dell'illecito di cui si è macchiata la società peloritana proprio nel 2003-'04 che, senza la rapida prescrizione, avrebbe comunque garantito la nostra salvezza e impedito la promozione dell'anno successivo (mi riferisco alle intercettazioni INEQUIVOCABILI di Sculli)? Beh, per una volta un'ingiustizia a favor edi una squadra del Sud, ben venga, ma poi non facciamo i paladini della giustizia a convenienza. Oppure della storia del calcioo scommesse spazzata via dalla Caf e dall'Arbrrbitrato del Coni nell'estate 2004, con il Modena penalizzato di un solo punto e Siena, Chievo, Catanzaro, Sampdoria  assolte con tante contraddizioni?
Ciao!


 :shock: ...Io veramente non ti capisco Bua, davvero! Non riesco a capire!
Nella vita farai il missionario, il frate o lavori per Emergency o qualche altro ente umanitario!? Vorrei capirlo! :shock:  :lol:  :lol:

Continui a prendere sul serio elementi come Testa "Apodittica"(Beddu da mamma...come sei accutturatu!! :lol:  :lol: ) o MammaCiccioMiTocca accomunati dalla costante opera di mentire sapendo di mentire.
Ti cimenti in dettagliatissimi post, pieni di cose vere e sacrosante,  letteralmente sprecati per questo clown che è solo capace di provocare il prossimo 8)

L'Apodittico, infatti, è chiaramente un disturbato mentale che ripete con ossessività sempre le stesse cose. Qualsiasi cosa di serio gli possa scrivere, lui gira e rigira preme sempre sullo stesso tasto, non sa scrivere altro: l'AGireale gloriosa, pluriscudettata, pluricoppata, società rappresentante di una metropoli all'avanguardia che deve staccarsi da Catania, Pulvirenti la madre di tutti i mali del globo terrestre e i catanesi responsabili di una sorta di genocidio acese, siciliano e che fra poco scopriremo pure responsabili della Shoà, dello sterminio dei Curdi in Iraq e piloti degli aerei che colpirono le torri gemelle 8)  :lol:  :lol:
Ti rendi conto, caro Bua, che c'è qualcosa di patologico, o no?  :roll:
Tralaltro ha pure la faccia di scriverti nel finale dell'ennesimo bestiario:...Mi dispiace infine che stia venendo fuori il tuo livore contro l'Acireale...

Allora perchè continuare a perdere tempo appresso a questo elemento che basterebbero un paio di pernacchie e qualche post di scherno per liquidare, invece di elevarlo al rango di Homo Sapiens Sapiens!?  8)  :lol:  :lol:  

PERCHEEEE!?  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  8)


P.S.: Può essere pure che ti ho scritto questo post forse perchè geloso ro "beddu da mamma" :lol:  :lol:  :lol:   di cui voglio l'esclusiva...anzi lancio un appello, se qualcuno lo conosce lo accompagni a casa con la mano, sia mai si perde e ci priva della sua intelligenza! 8)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: cataniapiu' - 27 Ottobre 2006, 01:29:16 pm
9390 consultazioni e 207 risposte, per stilare un referto medico mentale del fantomatico BOSSI DELLA TIMPA.Penso che a questo punto possa bastare.
RICOVERIAMOLO,
in una bella stanzetta con un televisore e tutti i suoi giocattolini preferiti, sopratutto gli elefantini di peluche e poi....... buttiamo la chiave.
O MAMMA MIA CHE PALLE.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: ENZO - 27 Ottobre 2006, 01:55:26 pm
Citazione da: "cataniapiu'"
9390 consultazioni e 207 risposte, per stilare un referto medico mentale del fantomatico BOSSI DELLA TIMPA.Penso che a questo punto possa bastare.
RICOVERIAMOLO,
in una bella stanzetta con un televisore e tutti i suoi giocattolini preferiti, sopratutto gli elefantini di peluche e poi....... buttiamo la chiave.
O MAMMA MIA CHE PALLE.


D'ACCORDISSIMO!!!!!!!!!!!!!!!!

Ormai questo topic è diventato lunghissimo che nemmeno m'incuriosisce andarlo a leggerlo!!!!!
non sarebbe meglio se vi scriveste tramite Email???????????
 :roll:  :lol:  :roll:  :lol:  :roll:  :lol:

Ciao a Tutti e .......
..... FORZA PALERMOOOOOOOOO
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: ENZO - 27 Ottobre 2006, 01:58:20 pm
Citazione
non sarebbe meglio se vi scriveste tramite ***???????????


gli asterischi stanno per E.m.a.i.l. !!!!

NON SAPEVO CHE ERA UNA PAROLA VOLGARE!!!!!!!!!!!!!

REDAZIONEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!????????????

 :P  :P  :P  :P  :P  :P  :P


Ciao a Tutti e .......
..... FORZA PALERMOOOOOOOOO
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 29 Ottobre 2006, 09:59:16 pm
5-0 primo posto in classifica e palla al centro. Le cose, piano piano torneranno al loro posto.

Stiamo tornando....


FORZA ACIREALE, non sono riusciti a distruggerci.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 02 Novembre 2006, 02:30:03 pm
Ancora una vittoria per il risorto Acireale!

Forza Acireale, pulvirenti non è riuscito a distruggerci!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 09 Novembre 2006, 02:41:12 pm
Torno a riprendere il topic storico sull'Acireale (il topic di tutti i topic) tanto per ricordare che le polemiche sull'autoctonia hanno avuto ampia trattazione nel passato.
E'sin troppo ovvio che ciscuno tifi per la squadra della sua città; in alcuni casi poi (es. Acireale - ct) il tifo è decisamente alternativo, in altri meno perchè non c'è di base una feroce rivalità (es. tra Acireale e Palermo). Già divisi da rivalità storica tra acesi e catanesi c'è ora un ulteriore fattore di disunione che occorre ribadire: gli attuali successi del ct sono stati fondati sulle ceneri dell'Acireale e il soggetto capace di ciò non ha (ancora) pagato dazio.
Forza Acireale
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sicilia Rosso Azzurra - 09 Novembre 2006, 04:16:37 pm
hai mai pensato di farti vedere da uno specialista?...mi raccomando uno buono!!!...mettiti in testa (anche se il trunzo è duro) che una delle città piu' grandi d'Italia non puo' avere nessuna rivalità con uno dei paesini della SUA PROVINCIA!!! Se avete bisogno di rivalità con qualcuno, andate a cercarle con paesi alla vostra portata tipo Scordia, Ramacca e via dicendo. Per quanto riguarda il calcio siete finiti nelle categorie piu' consone alla vostra dimensione ed al vostro "blasone"...noi siamo arrivati dove meritavamo di stare gia' da secoli.
Mi raccomando piu' biochetasi, visto che con il magico Catania vi stati facennu u figatu a pezzi.
FORZA MISTERBIANCO
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 10 Novembre 2006, 02:45:03 pm
Giunge infine al traguardo delle 10.000 :!:  :!: consultazioni il topic più gettonato e frequentato del forum. Ci si sarebbe aspettato che questo titolo potesse toccare ad un topic dedicato al palermo primo in classifica in serie A, oppure al Catania (se non altro perché gioca in casa!).
Invece è toccato ad un topic dedicato a una squadra che oggi gioca in promozione, iniziato proprio quando stava per concretizzarsi il progetto pulvirenti/lomonaco volto ad eliminare qualsiasi nemico "interno" al ct (guarda caso anche l'Atletico quest'anno è in difficoltà e il Giarre è stato cortesemente invitato a rallentare). C'è chi non vuole la concorrenza, ma il diavolo fa le pentole e si dimentica dei coperchi.
L'Acireale, pur costretto in una categoria del tutto estranea alla sua prestigiosa tradizione e pur di fronte a vicissitudini di vario genere (arbitri e Lega contro, squalifiche di campo, ostilità delle altre squadre concorrenti) ha mantenuto intatto il proprio pubblico, anche in trasferta (che bello vedere gli striscioni Zafferana presente e Acicatena granata, simbolo di una passione che non molla anche fuori città).
Nel nostro piccolo siamo riusciti, suscitando la rabbia sempre meno nascosta dei catanesi, ad essere presenti anche in questo forum - a oggi una delle pochissime voci dove possono ancora dirsi le verità che fanno male, facendo sentire alta la voce di una città umiliata e offesa e di una tifoseria ingiustamente tradita e bistrattata e nonostante ciò ancora in piedi e a testa alta contro la sopraffazione. D'altronde si sa, gli acesi sono trunzi, veri irriducibili e... teste dure...
Ha ovviamente contribuito a tutto ciò il vostro amato Testa Dura, ideatore, regista e attore principale di questo topic, ma anche tutti gli altri forensi guest star di questo topic, quasi tutti delle province di Acireale e Catania (ma non solo), che citerò in ordine di apparizione, sperando di non scordarne troppi: Sulujaci, Bua, Esiliato al Nord, Sergio, Marco '69, Elephant ct, Gaspare (sempre più inacidito e che cerca di farmi tacere, ma fu proprio lui a far virare in modo aggressivo questo topic nato come semplice rimpianto per i tempi andati: rivedere per credere), Santopesaro, Maru Spina (mi diceva zia Venerina, mo' figghiu Marittu sta pigghiannu na mala strata), Ivan, CT Atletista, Taka, Aci rossazzurra (mah!??), Sonar (cfr Maru Spina), Ct più (cfr Maru Spina), Atletico Nobilitas, Franco T., Acitano 4Ever, Sicilia rossazzurra, Usirazu (fratello bannato, ma un po' se l'è cercato per aver cercato di imitare i rossazzurri), Rossazzurro, Martino Liotrino, Mascalese, Enzo, ecc., ecc., ecc.
Grazie a tutti, quindi, e sempre Forza Acireale.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: GASPARE - 10 Novembre 2006, 03:02:29 pm
:lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

Ho capito, ti bei di essere preso per monomaniaco da tutta la Sicilia.... contento tu, contenti tutti :lol:  :lol:  :lol:  8)  

A questo punto, prego non c'è di che Testina. Come dire!? Fiuto sopraffino, cervello da canarino... 8)


P.S.: di metterti a tacere non ci penso minimamente, in quanto ha ragione Maruzzu Spina: il divertimento che ci procuri è impareggiabile... ho solo chiesto parità di trattamento, tutto qua! 8)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sicilia Rosso Azzurra - 10 Novembre 2006, 07:12:46 pm
"ha mantenuto intatto il proprio pubblico, anche in trasferta (che bello vedere gli striscioni Zafferana presente e Acicatena granata, simbolo di una passione che non molla anche fuori città). " :lol:  :lol:

Questa è grandiosa!!!! come diceva il GRANDE PIETRO LO MONACO, colui il quale insieme al GRANDIOSO PULVIRENTI... furono i primi a dare a una squadretta senza storia un minimo di società: "Tifosi? ad acireale?... non esistono tifosi ad acireale!!!!... quindi figurati fuori da quelle 4 mura chi vi conosce.

"delle province di Agireale".... sono sempre stato bravo in geografia... ma questa provincia mi sfugge proprio..... quando è stata creata?... e sopratutto... chi ne fa parte?... :lol:  :lol: ... vai a dirlo a Zafferana e vedrai cosa ne pensano

DAI GRANDE MISTERBIANCO VINCI X NOI
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 11 Novembre 2006, 12:29:10 am
Citazione
Grazie a tutti, quindi, e sempre Forza Acireale.


Non c'è di che Testyxxxx. A volte sei l'unico raggio di sole che conforta l'esistenza, nel senso che, anche in certe giornate storte, quando non na nzetti una, e tutto ti annoia e il pessimismo ti assale; basta pensare a te, nello stato in cui versi, nella realtà in cui vivi, attanagliato dalla rabbia e dall'odio per i Catanesi che a tuo dire vi hanno stuprato allo stesso modo di quanto hanno fatto politici, arbitri, lega calcio, giudici sportivi, etc, etc. Specialmente visto che da qualche anno il Catania dà lezioni di calcio raggiungendo traguardi insperati e con prospettive ancora più lusinghiere, mi lasci immaginare in quale stato versa la tua invidiosa esistenza, e non posso fare a meno di ringraziare il cielo per non esser nato nel posto sbagliato. :cry:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 12 Novembre 2006, 12:29:15 pm
Dopo il raid vandalico con cui è stato semidistrutto lo stadio di Acireale, è necessaria una riflessione.
Evidentemente l'odio contro Acireale e l'Acireale - che molti hanno alimentato anche in questo forum (e bene ha fatto la redazione a censurare il soprastante post, veramente indegno, di sonar) - ha superato i livelli di guardia.
Inviterei tutti i catanesi a fare autocritica su tutto ciò. E' mai possibile che una città non abbia il diritto di porsi volontariamente fuori dall'orbita catanese? Non abbia il diritto di essere rispettata o quanto meno lasciata tranquilla? Perché si vuole a tutti i costi che il calcio finisca ad Acireale? Nemmeno io credevo che fossimo considerati così pericolosi (e di riflesso così importanti), ma evidentemente la realtà supera la mia immaginazione.
Credo che sia ora che i catanesi smorzino i toni, perché qui volano le parole grosse contro Acireale, ma altri preferiscono passare ai fatti, e forse si sentono incoraggiati dal fatto che sparare a zero contro Acireale e gli acesi resta spesso impunito (qui qualcosa fa la redazione, destando persino le critiche dei soliti noti, ma basta navigare in qualche pagina di calciocatania.com per leggere cose incredibili).
Io cerco continuamente di avviare un dialogo basato sull'ironia, sullo sfottò, sulla battuta salace, ma anche sul reciproco rispetto. In cambio, ho ottenuto solo insulti, in quanto evidentemente viene considerato intollerabile che gli acesi prendano le distanze da Catania, specie in sede pubblica. Tifiamo contro il Catania, per motivi ampiamente noti, e allora?
Spero che questo mio intervento serva a qualcosa, ma ho paura che i post successivi finiscano per essere simili ai soliti. Spero però di sbagliarmi, e sarò il primo a essere più gentile se qualcuno inizierà ad esserlo.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Papè Satàn - 12 Novembre 2006, 12:36:15 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Giunge infine al traguardo delle 10.000 :!:  :!: consultazioni il topic più gettonato e frequentato ...

Più delle 10.000 consultazioni (procurate con magistrali reentre al momento opportuno) del thread, mi occuperei di più degli inquietanti fenomeni di violenza e (adesso) vandalismo che - ahimè - fanno di Acireale una comune città di questo nostro mondo...

Citazione
Acireale, vandali devastano lo stadio

ACIREALE (CATANIA) - Raid di vandali ieri sera nello stadio Tupparello di Acireale dove ignoti hanno appiccato il fuoco allo spogliatoio, messo a soqquadro la struttura, danneggiato la parte centrale del campo ...



-----------
... aleppe!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Papè Satàn - 12 Novembre 2006, 12:57:46 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Dopo il raid vandalico con cui è stato semidistrutto lo stadio di Acireale...

... che i catanesi smorzino i toni, perché qui volano le parole grosse contro Acireale, ma altri preferiscono passare ai fatti ...


Le ultime righe non hanno nulla a che fare con ironia, sfottò, battute salaci, e men che meno reciproco rispetto, visto che Testa Dura incolpa chiaramente del reato soggetti che egli sa innocenti (calunnia?)... :shock:  

Prego la Redazione di adottare opportune misure a salvaguardia e tutela di chiunque (anche catanese!) frequenti il forum  :?
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 12 Novembre 2006, 09:21:01 pm
Tutto bene... o quasi..

I danni allo stadio Tupparello riparati a tempo di record... Vittoria e di nuovo in testa solitari...

Stiamo tornando...
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 12 Novembre 2006, 11:28:57 pm
....Prego la Redazione di adottare opportune misure a salvaguardia e tutela di chiunque (anche catanese!) frequenti il forum ...

Pape e' tempo perso.
Il dileggio e la diffamazione scritte in corretto Italiano sono tollerate da questa Redazione....La censura scatta solo per chi ne viene esasperato.
Come il giocatore tartassato che alla fine rifila una gomitata per reazione.
E viene espulso dal cretino di turno, incapace di tutelarlo, ma rapidissimo nell'aplicazione pedissequa del regolamento.

Questo il furbacchione lo sa...
Ma pazienza. Il Catania e' quarto in classifica. Il resto e' noia. :wink:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 13 Novembre 2006, 12:42:44 am
Il CATANIA è in ZONA CHAMPIONS :!:  :!:  :!:
Brucia ragazzo bruciaaaaa :!:  :!:  :!:
Hai voglia ancora di .....CIURLARE NEL MANICO  :!:  :!:  :!:  :arrow:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Redazione - 13 Novembre 2006, 12:35:03 pm
Marco69 non si tratta di tollerare il dileggio e la diffamazione purchè scritti in italiano, ma auspicare che la discussione rientri nei canoni della tranquillità e del rispetto reciproco senza la necessità di una nostra censura, parola che, come ben sapete, non fa parte della nostra cultura e del nostro modo di intendere un forum.
Saremo troppo ottimisti? Può darsi, ma ci proviamo.
Quanto a Testa dura, lo invitiamo a non calcare i toni della conversazione riferendosi al rapporto tra Catania e Acireale. Non serve a nulla, se non a inasprire gli animi. Del resto, l'argomento è già stato abbondantemente sviscerato, non credi?
Grazie
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 13 Novembre 2006, 12:50:15 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Tutto bene... o quasi..

I danni allo stadio Tupparello riparati a tempo di record... Vittoria e di nuovo in testa solitari...

Stiamo tornando...

Delle vittorie dell'Acireale, non metto becco anche perchè, a differenza di ciò che pensi, credo che interessino solo te e la zona circoscritta dell'acese!
Mentre sulle tue continue elucubrazioni mentali sull'inciviltà catanese da stadio, noto, haimè con dispiacere, che alcuni tuoi simili(nel senso dell'appartenenza calcistica), vogliono e pretendono che gli sia riconosciuta la patente d'imbecille dello "stato" acese!
Sai, se capita un gesto d'inciviltà, lo si condanna (senza usare il cattivo gusto e la superficialità nel generalizzare, dicendo che sono avvenimenti da "catanesi"), ma quando questi gesti continuano e perseverano anche nella "Svizzera" siciliana, c'è qualcosa che non quadra più! Hai voglia di trovare le solite reminescenze pulvirentiane...
Segare i pali delle porte di gioco e incendiare gli spogliatoi del Tupparello sono atti di vandalismo che balzano alle cronache sputtanando la vostra cittadina e, per dirla al tuo modo, anche la nostra!

Simpaticamente, vi ricordavo come trunzi non come i "nuovi teppisti" della fascia ionica!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: GASPARE - 13 Novembre 2006, 12:51:36 pm
Va bè Ragazzi 8) ...non è che ci voglia tanto a capirlo il Testina.

Dai, mi meraviglio di voi. Uno che prima scrive l'ennesima calunnia e dileggio e poi ci invita ad avere un tono più cordiale con lui se vogliamo che lui faccia altrettanto con noi, come lo inquadrate!?

Su, su...ve lo devo dire io!?  :lol:  :lol:  :lol:

E' un malato abbiatene pietà, lo dico anche alla Redazione! 8)  :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 13 Novembre 2006, 01:06:56 pm
...nei canoni della tranquillità e del rispetto reciproco...

....rispetto reciproco....

Carissima Redazione io forse ho un vocabolario di Italiano diverso dal vostro.

E leggo ( e comprendo) cose diverse da voi.
Ritengo questo topic una miserabile accozzaglia razzista e xenofoba che
e' tenuta in vita anche dalla dabbenaggine di coloro che rispondono..
Anche mia.

Se a voi conviene tenerlo su fatti vostri, ma....gli insulti restano insulti in qualsiasi modo si scrivano. E la provocazione, voi dite, dovrebbe essere perseguita.

Saluti.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Redazione - 13 Novembre 2006, 01:52:02 pm
Marco, solo per chiarezza: a noi non "conviene" tenere in vita nulla, non ricaviamo alcuna utilità da qualche post in più o in meno.
Anzi, più sono gli interventi e maggiore è il lavoro di filtro. Quindi ci converrebbe, piuttosto, chiuderlo. Le nostre intenzioni, credici, sono le migliori.
La volontà di limitare per quanto possibile la censura, odiosa pratica, può talvolta agevolare chi cerca la polemica e o la provocazione. Ce ne dispiace, ovviamente.
Questo argomento di discussione, purtroppo, ne è divenuto un esempio. Se i toni non cambieranno in breve tempo, saremo quindi costretti a chiuderlo.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 13 Novembre 2006, 02:33:12 pm
.. i toni non cambieranno in breve tempo, saremo quindi costretti a chiuderlo...

Ci avete perso tempo. Anche troppo.

Io dovevo sollevare la vostra attenzione, l'ho fatto.
Adesso dimostratemi che la provocazione non viene
tollerata a chiacchere in questo forum.
Ma anche con i fatti.

E per quel che mi concerne con lo squallido coacervo di diffamazione e menzogna che e' questo topic ho chiuso :? !
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 13 Novembre 2006, 11:27:42 pm
Replico solo per aggiungere che è troppo facile forzare i toni per reclamare la chiusura di un topic che ha il solo demerito di essere dedicato all'Acireale.
Quanto ai fatti del Tupparello, mi sembra che oggi ne parli proprio La Sicilia, quindi certo non me li sono inventati.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 14 Novembre 2006, 10:11:26 am
Citazione da: "Testa Dura"
Replico solo per aggiungere che è troppo facile forzare i toni per reclamare la chiusura di un topic che ha il solo demerito di essere dedicato all'Acireale.
Quanto ai fatti del Tupparello, mi sembra che oggi ne parli proprio La Sicilia, quindi certo non me li sono inventati.

Semplicemente si potrebbe aprirne un altro per prlare di argomenti simili, invece di tenerne uno di 16 pagine. Solo per comodità.
Caio!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 14 Novembre 2006, 12:25:56 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Replico solo per aggiungere che è troppo facile forzare i toni per reclamare la chiusura di un topic che ha il solo demerito di essere dedicato all'Acireale.
Quanto ai fatti del Tupparello, mi sembra che oggi ne parli proprio La Sicilia, quindi certo non me li sono inventati.



Beddu ra Mamma :lol:  :lol:  :lol: ...ma che ti vogliono fare questi, ah? Ti vogliono censurare, vogliono chiudere questo interessantissimo topic (particolarmente interessante per i medici del reparto psichiatrico di Barcellona Pozzo di Gotto 8) ) perchè ha solo il demerito di parlare dell'Acireale?...Ma solo quello, ah! :roll:

Ma come, la palma della malanima, del cecchino, del provocatore, del guerrafondaio, ce l'ho io e se la prendono invece con una personcina così equilibrata, serena, educata, di buona conoscenza della sintassi, come te!? :shock: ...ma non c'è più mondo va!

Tu che hai il merito di scrivere con coraggio e paranoica ostinazione la Verità, trattato così. Mai una calunnia, mai un dileggio, mai una falsità, da parte Tua. Solo la sacrosanta pura Verità, ma soprattutto scomoda Verità, come scomoda è la ta squadra e la tua società che non ci fa dormire la notte a Catania.
Probabilmente in una delle recenti notti insonni, in preda al rancore e all'invidia di Acireale e dell'Acireale perchè non siamo riusciti a distruggerlo definitivamente, abbiamo sfogato la nostra frustrazione su quella bomboniera che è il Tupparello :roll: ...e Tu coraggioso come sempre, hai avuto ancora una volta la forza per denunciarlo e soprattutto smascherare i veri responsabili.  :applauso:  :applauso:

Ma io mi opporrò con forza, Beddu ra Mamma, alla tua censura, ti difenderò in nome delle verità, della giustizia e del progresso economico 8) ...ma soprattutto, mi opporrò per il progresso della scienza e della medicina pschiatrica e affinchè un residuato bellico d'avanspettacolo come te non vada perduto... :lol:  :lol:  :lol:
A proposito :lol:  :lol:  :lol: ...ma quella di calciocatania.com che incita giornalmente alla distruzione di Acireale com'è!? Me la ripeti che è fantastica!? :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

Un bacione in fronte Beddu ra Mamma 8)  :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: cataniapiu' - 14 Novembre 2006, 01:16:37 pm
PER LA CRONACA: LA REDAZIONE MI HA CENSURATO, QUINDI RASSICURO TUTTI I FORENSI CHE IL FILTRO FUNZIONA BENISSIMO.

PER REDAZIONE:

UNA CURIOSITA' AVETE MAI RISERVATO TALE TRATTAMENTO ALL'ESIMIO SIG. TESTA DURA??

LE PROVOCAZIONI DI TALE INDIVIDUO HA FATTO SI DI  FAR SCADERE DI QUALITA'  QUESTO FORUM, LA COLPA, DI CHI RISPONDE E' DI DARGLI CONSIDERAZIONE, MA LE REPLICHE NON HANNO MAI RAGIUNTO IL LIVELLO DI VIOLENZA DEL SUDETTO INDIVIDUO.

SCUSANDOMI VI RINGRAZIO, AGGIUNGENDO PERO' CHE I "DUE PESI E DUE MISURE" E' UNA DI QUELLE COSE CHE A NOI CATANESI FA PIU' INCACCHIARE.
CON STIMA.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Redazione - 14 Novembre 2006, 01:23:35 pm
Cataniapiù, niente due pesi e due misure, solo maggiore vigilanza, come richiesto, su possibili provocazioni. Converrai con noi che l'ultimo tuo post rientrava in questa categoria.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 14 Novembre 2006, 02:02:14 pm
Il tenore dei post soprastanti si commenta da solo, anche dopo le censure, che immagino abbiano coplpito passaggi ancora più violenti.
Vorrei solo ricordare che il mio proposito di passare a post più concilianti (e basta vedere gli ultimi per rendersene conto: in uno ho festeggiato le candeline del forum; in un altro ho invitato a smorzare i toni) ha sortito, come temevo, solo un florilegio di nuovi insulti, e il tentativo di mettermi definitivamente a tacere, evocando un'improponibile parità di trattamento (anche tra chi conosce e chi non conosce le regole del rispetto e della buona educazione?).
Mi sembra la prova - ammesso che ce ne fosse ancora bisogno - che non è tanto quello che dico a creare fastidio, quanto il semplice fatto che a parlare sia un acese. C'è chi vorrebbe trasformare questo forum in un sito deacesizzato: solo questo mi trattiene dall'impulso di non intervenire più, visto che sono sinceramente amareggiato del trattamento ricevuto, e, devo dirlo, anche del fatto che mi pare - e spero di sbagliarmi - che la redazione, tirata per la giacca, cominci a cedere alle pressioni ("non calcare il tono delle conversazioni": è un po' una clausola generale, non pensate?).
FORZA ACIREALE
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: cataniapiu' - 14 Novembre 2006, 06:43:20 pm
Citazione da: "Redazione"
Cataniapiù, niente due pesi e due misure, solo maggiore vigilanza, come richiesto, su possibili provocazioni. Converrai con noi che l'ultimo tuo post rientrava in questa categoria.


Concordo con voi! PROVOCATORIO MA SIMPATICO! (humor un po' nero)

Volevo vedere se eravate vigili....lo siete!!! :twisted:

Occhio pero' a Testa....... sta ormai dando segnali di integralismo "SPINTO"

SALUTI ROSSAZZURRI  :wink:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: cataniapiu' - 14 Novembre 2006, 06:53:24 pm
Citazione da: Testa Dura
Il tenore dei post soprastanti si commenta da solo, anche dopo le censure, che immagino abbiano coplpito passaggi ancora più violenti.
Vorrei solo ricordare che il mio proposito di passare a post più concilianti (e basta vedere gli ultimi per rendersene conto: in uno ho festeggiato le candeline del forum; in un altro ho invitato a smorzare i toni) ha sortito, come temevo, solo un florilegio di nuovi insulti, e il tentativo di mettermi definitivamente a tacere, evocando un'improponibile parità di trattamento (anche tra chi conosce e chi non conosce le regole del rispetto e della buona educazione?).
Mi sembra la prova - ammesso che ce ne fosse ancora bisogno - che non è tanto quello che dico a creare fastidio, quanto il semplice fatto che a parlare sia un acese. C'è chi vorrebbe trasformare questo forum in un sito deacesizzato: solo questo mi trattiene
Codice: [Seleziona]
dall'impulso di non intervenire più, visto che sono sinceramente amareggiato del trattamento ricevuto, e, devo dirlo, anche del fatto che mi pare - e spero di sbagliarmi - che la redazione, tirata per la giacca, cominci a cedere alle pressioni ("non calcare il tono delle conversazioni": è un po' una clausola generale, non pensate?).
FORZA ACIREALE[/quote

TE NE PREGO!!! CHI GLIELA PORTA QUESTA NOTIZIA A M.SPINA!!!!  8) [/list][/code]
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 18 Novembre 2006, 06:14:40 pm
Torniamo a parlare di calcio...
Domani l'Acireale giocherà il derby con il S. Maria La Stella. Prima che altri ce lo ricordino, ci pensiamo noi a ricordare che stiamo per toccare il fondo della nostra storia calcistica. Per chi non lo sapesse, S. Maria la stella è un centro abitato compatto, ma diviso tra i comuni di Acireale e Aci S. Antonio, con curiose stranezze (nella piazza principale la chiesa è acese e un'altra metà santantonese, ecc.).
Grazie a pulvirenti e degni compari in un anno siamo passati dagli incontro col Napoli a quelli intracomunali: va bene lo stesso, perché si è compiuto il miracolo di risvegliare, proprio nella stagione più triste di tutta la storia dell'Acireale, la passione granata in tutta la città e in gran parte del circondario.
Questo risveglio si vede anche in altre circostanze: in questi giorni Acireale ha aderito al distretto turistico Taormina-Etna, primo passo per la costituenda provincia di Acireale con Giarre e Taormina (citata anche in Wikipedia) e per il preliminare e necessario passo di uscire dall'area metropolitana di Catania. Forse non tutto è stato invano.
Forza Acireale.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Taka - 19 Novembre 2006, 12:40:16 am
Ieri ho letto su wikipedia che Acireale negli anni a venire potrebbe diventare capoluogo siciliano ,lmfao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 19 Novembre 2006, 06:48:30 pm
Dieci boati di gioia quest'oggi ad Aci S. Antonio, in un campetto strapieno.
Grazie Acireale.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sicilia Rosso Azzurra - 19 Novembre 2006, 07:15:10 pm
Se in questo mondo fossimo tutti dei geni....non ci sarebbe piacere...poi vedo te e capisco che per fortuna l'intelligenza non appartiene a tutti
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: castigatore - 19 Novembre 2006, 09:08:32 pm
Guardare la partita dell'Acireale: 4 euro
Benzina per la macchina : 5 euro
....vedere il catania perdere 7 a 0 non ha prezzo!!!

 :D  :D  :D  :D  :D  :D
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 19 Novembre 2006, 11:31:57 pm
Fedele al mio spirito missionario, vorrei introdurre un piccolo off-topic, consigliando ai catanesi pr i prossimi Sette giorni qualche classico della cinematografia, della letteratura o della musica.
Comincerei con consigliare la visione del capolavoro di Bergman "Il Settimo sigillo" o, per palati meno fini, del film comico "Sette chili in Sette giorni".
Quanto alla letteratura, per la gioia di Templare, proporrei un classico di robert Brasillach: "I Sette colori".
Infine, buon ascolto dei Clash "The magnificent Seven", oppure dei Traveling Wilburys: "Seven deadly sins".
Continua...
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 25 Novembre 2006, 10:00:19 am
Tutti allo stadio per la partita con il San Gregorio, uno dei tasselli del nostro Purgatorio, prima di risalire nelle categorie che ci competono.


N.B. Film (e libro consigliato) Sette anni in Tibet (e se ci mandassero pulvirenti ad espiare i suoi peccati??).
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 11 Dicembre 2006, 09:39:46 am
Cinque a zero e palla al centro; quinta vittoria consecutiva (ottava nelle ultime nove giornate). Cosa volere di più dal nostro Acireale??

L'Acireale ha vinto la sua battaglia, in campo e fuori. Duemila spettatori fissi al Tupparello (fatte le proporzioni sulla popolazione, è come se 16.000 catanesi andassero al Cibali per un incontro di Promozione :lol: . Ma quando mai!) e almeno mille a ogni trasferta. La passione granata non si è per niente spenta, come speravano le cucche: anzi, si è rinvigorita. La consapevolezza dei torti subiti, infatti, ha rafforzato la nostra orgogliosa acitanità.
Siamo diventati più forti, e ora possiamo anche sorridere con ironia e distacco sugli effimeri successi rossoblu (tanto, comunque vada, del loro campionato si ricorderà solo lo 0-7, a meno che non riescano a prenderne dieci in qualche prossima partita).
E'avvenuto il miracolo, solo loro a rosicare, perché a soli quindici chilometri di distanza esiste e persiste una realtà non schierata con il più forte, che resta incrollabile a difendere la Vera Fede Granata, a guardare dall'alto in basso il tifo più banale, a resistere contro l'arroganza e la prepotenza. Abbiamo ripetuto il mito di Davide contro Golia: volevano schiacciarci e non ci sono riusciti. Persino il presidente della Lega Sicula è stato costretto a venire a Canossa: qualche settimana fa si è recato allo stadio di Acireale e ha ammesso a mezza bocca che, certo, un pubblico così merita altri palcoscenici, che i soliti noti lo avevano assicurato che con il ct in A nessuno sarebbe andato a vedere l'Acireale, influenzando la decisione di scaraventarci in promozione, e invece....
Forza Acireale: essere granata è una cosa da gente eccezionale, che non si confonde col mondo comune.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 11 Dicembre 2006, 11:16:45 am
Citazione da: "Testa Dura"
... essere granata è una cosa da gente eccezionale, che non si confonde col mondo comune.


... si è eccezionali, soprattutto, quando lo si ostenta al mondo comune!

Lasciamo perdere poi il contenuto precedente a questa eccezionale frase!
Ciao Golia... o Davide?
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 17 Dicembre 2006, 07:34:57 pm
Quattro gol in trasferta a Taormina nel derbt della futura provincia aci-taorminese e sesta vittoria consecutiva dell'Acireale, che non conosce più ostacoli.

pulvirenti, stiamo tornando...
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 18 Dicembre 2006, 12:24:18 am
Ho appena notato alla Domenica Sportiva che nel collegamento da Reggio Calabria, dove c'è Mazzarri sono apparse, in sovraimpressione, le varie squadre allenate dallo stesso; ebbene, leggendole mi sono accorto che in Rai hanno una conoscenza di Acireale tanto quanto un residente di Rochester: "Aci Reale"! E menomale che Aci Reale, diventerà, almeno, così abbiamo appreso da notizie Ansa dell'ultima ora, la 10^ provincia siciliana che avrà i suoi confini settentrionali fino a Taormina! Per buona pace dei buddaci che rivendicheranno la loro "perla" fino alla morte! E come dargli torto...
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 21 Dicembre 2006, 03:36:23 pm
Dopo la trionfale fine del girone d'andata, è il caso di fare il punto della situazione in casa Acireale.
Peccato per l'inizio incerto (era proprio il caso di cercarsi un allenatore facente parte dei transfughi a ct in occasione del tradimento pulvirenti?), ma le ultime giornate hanno chiarito oltre ogni ragionevole dubbio che la squadra granata è assolutamente di un altro pianeta (parole de "La Sicilia") rispetto alle altre. Qualcuno potrà dire che ovviamente una città come Acireale può stare solo per caso in Promozione, ed è certamente vero. Ma non era scontato che la risalita fosse così rapida e così veemente. Molte cose d'altronde confortano: innanzitutto si è consolidata una dirigenza puramente acese, che, anche nel tratto, mostra una clamorosa discontinuità rispetto alle precedenti gestioni di filibustieri forestieri; secondariamente, il pubblico è rimasto fedele ai colori granata, alla faccia di chi credeva che sarebbe andato ad affollare il cibali, sia pure per "cucchiare", e ha mostrato un attaccamento alla maglia persino commovente, realizzando vere e proprie invasioni in trasferta e riempiendo il Tupparello come da tempo non accadeva (ci eravamo forse un po' imborghesiti); poi, la squadra sembra, almeno in alcuni reparti, già attrezzata adeguatamente per affrontare campionati maggiori che potremmo (ovviamente il dubitativo è solo per scaramanzia) affrontare nei prossimi anni.
Tutto bene, quindi: stiamo tornando. D'altronde sono proprio i campionati professionistici ad aver perso qualcosa per l'assenza del glorioso Acireale (un tempo il mitico Acquapozzillo): lo riavranno a breve.  









N.B. Aci Reale è un altro modo di scrivere (non ufficiale ma forse tecnicamente più corretto) Acireale. D'altronde, come anche elephant dovrebbe sapere, il vero nome è Aci, cui fu aggiunto Reale quando riscattò la propria libertà e divenne città libera, sottoposta solo al Re.
Ancora poco prima dell'unità d'Italia il nome corrente era Aci Reale (a volte col trattino). Lo leggo, ad esempio, in un numero del "Poliorama Pittoresco" del 1844, storico foglio di illustrazione del Regno delle Due Sicilie, che presenta un servizio dedicato ai due distretti (leggi province) di Aci Reale e Catania (tra l'altro con significative differenze nel commento, a favore di Aci)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sicilia Rosso Azzurra - 21 Dicembre 2006, 04:28:22 pm
Hai visto che sprizzi felicita' da tutti i pori?..bene finalmente avete trovato la giusta collocazione per la vostra squadra ed il vostro paesello....La prima categoria :lol:  :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 21 Dicembre 2006, 08:36:08 pm
Citazione da: "Testa Dura"
N.B. Aci Reale è un altro modo di scrivere (non ufficiale ma forse tecnicamente più corretto) Acireale. D'altronde, come anche elephant dovrebbe sapere, il vero nome è Aci, cui fu aggiunto Reale quando riscattò la propria libertà e divenne città libera, sottoposta solo al Re.
Ancora poco prima dell'unità d'Italia il nome corrente era Aci Reale (a volte col trattino). Lo leggo, ad esempio, in un numero del "Poliorama Pittoresco" del 1844, storico foglio di illustrazione del Regno delle Due Sicilie, che presenta un servizio dedicato ai due distretti (leggi province) di Aci Reale e Catania (tra l'altro con significative differenze nel commento, a favore di Aci)


A me risulta che un catanese, come al solito "nemico per tradizione", il vescovo Bonadies (onorato a Catania con una piazza dedicategli), fondò ad Acireale l'Accademia Zelantea, ovvero la culla della vostra cultura!
E poi, nel periodo risorgimentale, cioè in un momento storico di rivalità intestine tra la tua Acireale e le piccole Aci limitrofi, la "sempre nemica" Catania offrì ad Acireale la bandiera tricolore con il simbolo della Trinacria, ed una spada dall'elsa d'oro in segno di riconoscimento distrettuale pre-risorgimentale!

Potrei andare avanti ma lasciamo i fatti alla storia e le illazioni ai delatori!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 22 Dicembre 2006, 09:31:39 am
Hai dimenticato di scrivere quanto meno dei ripetuti contrasti tra Acireale e Catania tra settecento e ottocento... per la tesstura della seta, per la soppressione della sede giudiziaria, per la mancata apertura del porto a capo Mulini, per l'inclusione nel 1813 nel distretto catanese, poi revocata nel 1837.
La peggiore, però, anche perchè dura sino ad oggi, è stata la soggezione alla provincia di Catania, avvenuta con l'unità.
E dire che l'episodio che racconti, peraltro vero, è avvenuto "in un clima di fervido patriottismo, in cui vennero superate persino le rivalità municipali". Chi ce l'ha fatto fare!! In quell'occasione abbiamo creduto che i regali fossero espressione di vera amicizia, e invece c'era la f.regatura dietro l'angolo, nel vostro puro stile: noi, come sempre, un pò ingenui e troppo dabbene, non ti pare?!
Eccoti servito. Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 22 Dicembre 2006, 10:57:06 am
Citazione da: "Testa Dura"
Hai dimenticato di scrivere quanto meno dei ripetuti contrasti tra Acireale e Catania ...

Li sappiamo a memoria...grazie a te! Non c'è bisogno che io rinnovi!
Io ho riportato, quello che non vuoi (visti i soliti contenuti "amichevoli" e nient'affatto polemici, in cui ti sei porto sin dall'inizio) scrivere tu!
Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: cataniapiu' - 22 Dicembre 2006, 10:57:29 am
Citazione da: "Testa Dura"
Hai dimenticato di scrivere quanto meno dei ripetuti contrasti tra Acireale e Catania tra settecento e ottocento... per la tesstura della seta, per la soppressione della sede giudiziaria, per la mancata apertura del porto a capo Mulini, per l'inclusione nel 1813 nel distretto catanese, poi revocata nel 1837.
La peggiore, però, anche perchè dura sino ad oggi, è stata la soggezione alla provincia di Catania, avvenuta con l'unità.
E dire che l'episodio che racconti, peraltro vero, è avvenuto "in un clima di fervido patriottismo, in cui vennero superate persino le rivalità municipali". Chi ce l'ha fatto fare!! In quell'occasione abbiamo creduto che i regali fossero espressione di vera amicizia, e invece c'era la f.regatura dietro l'angolo, nel vostro puro stile: noi, come sempre, un pò ingenui e troppo dabbene, non ti pare?!
Eccoti servito. Ciao.



Gia' di capumatina spari MINCHIATI!!!!! :shock:  :shock:

arriposati vai in ferie!!!!!!!!! :roll:  8)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 12 Gennaio 2007, 04:13:06 am
Citazione da: "Testa Dura"
... La passione granata non si è per niente spenta, come speravano le cucche: anzi, si è rinvigorita. La consapevolezza dei torti subiti, infatti, ha rafforzato la nostra orgogliosa acitanità...


E in effetti non si è proprio spenta così come non si è spento il rogo che alcuni acesi hanno appiccato al proprio stadio! Un gesto "d'amore" o sentivano la frescanzana che scendeva dall'Etna e x scaldarsi gli è venuto in mente la prima cosa che gli è passata?
Arduo dilemma della tipica civiltà "d'oltremanica" acitana di cui sentiamo raccontare le gesta da un po' di tempo a questa parte!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 13 Gennaio 2007, 09:10:27 pm
E tu credi veramente che a compiere un gesto del genere siano stati tifosi acesi? A odiare Acireale e l'Acireale, come ben sai, sono altri...
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Papè Satàn - 15 Gennaio 2007, 11:47:06 am
Citazione da: "Testa Dura"
E tu credi veramente che a compiere un gesto del genere siano stati tifosi acesi? A odiare Acireale e l'Acireale, come ben sai, sono altri...

Tifosi no, certamente ... ma (acesi) delinquenti comuni, si  :!:
Non per niente han preso di mira i faldoni del Tribunale, ivi (in)custoditi  :roll:


-------------------------
Melior de cinere surgo!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 16 Gennaio 2007, 11:12:46 am
Citazione da: "Testa Dura"
E tu credi veramente che a compiere un gesto del genere siano stati tifosi acesi? A odiare Acireale e l'Acireale, come ben sai, sono altri...

Figurati, io non abito neppure in Sicilia, come potrei sapere con certezza ciò che tu, vivendoci, sai per filo e per segno!
Mi baso sulle veridicità di chi c'informa...fino a prova contraria!

Però tu, non vivendo a Catania (e come potresti!), detieni verità su tutto ciò che accade nella città etnea e degli etnei in genere che si "macchierebbero" altrove di gravi episodi teppistici!
O sei dotato dell'occhio del grande fratello o, come presumo, d'altro...
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 18 Gennaio 2007, 09:34:37 am
Buongiorno a tutti. Leggo da tempo le pagine di questo forum - ero intervenuto sporadicamente nel vecchio - e, come acese, seguo soprattutto questo topic e gli altri in cui si è parlato dell'Acireale.

Ho notato che il dibattito continua ad essere molto acceso e polemico specie tra acesi e catanesi. Vorrei precisare quali sono le cose su cui sono d'accordo con il mio concittadino Testa Dura e quelle che mi trovano in disaccordo.

COSE SU CUI SONO D'ACCORDO

1) Ovviamente il tifo per l'Acireale, sola e unica passione calcistica della mia vita.

2) Il fatto che Acireale potrebbe uscire dall'anonimato solo staccandosi da Catania. L'idea della provincia con Taormina e Giarre è affascinante, e vedo che inizia a farsi strada anche in altri ambienti più importanti. Non so se sia veramente praticabile, ma occorre tentarci, perchè l'unione con Catania ci ha soffocato.

3) Credo anche io che le cause del fallimento dell'Acireale siano da ricercare nella gestione Pulvirenti e nei fatti dell'estate del passaggio da Aci a Catania. Il buco è stato creato lì ed era diventato troppo grosso perché fosse colmato dagli imprenditori acesi, che comunque non brillano per capacità e amore per la città.

4) E'vero che i tifosi acesi non ricevono dai catanesi un trattamento dignitoso, perchè ritenuti una specie di traditori. In qualche modo è stato determinato anche da quello che dirò in seguito parlando di quello che non mi piace di Testa Dura, ma la sensazione è questa, e l'avevo avuta anche in qualche mio fugace intervento nel vecchio forum che forse qualcuno si ricorda (si parlava delle differenze tra catanesi e palermitani).

COSE CHE NON MI TROVANO D'ACCORDO

1) L'eccessiva polemica contro i catanesi, che ha dato la senzazione che Acireale non voglia tanto rivendicare la sua identità distinta e autonoma, che è perfettamente legittimo e direi sacrosanto, ma che ci si volesse paragonare a Catania, il che è obiettivamente improponibile, viste le diverse dimensioni. La rivalità c'è, come ovvio, ma bisogna stare con i piedi per terra. Se abbiamo nel tempo perso il  confronto è stato anche perchè loro hano saputo creare un polo di attrazione, mentre noi siamo rimasti chiusi e da un po' stiamo anche perdendo le caratteristiche elitarie di un tempo.

2) Il sostegno, che mi pare un po' forzato, a Palermo e Messina, in funzione anti-catanese. Io tifo solo Acireale. Le altre squadre siciliane, e non, mi interessano poco o niente. Posso forse preferire Palermo e Messina al Catania, dove c'è Pulvirenti, ma nient'altro.


Quanto, infine, all'incendio del Tupparello, non so se siano stati catanesi, come ad Acireale si sussurra, o acesi, ma spero sinceramente che lo sappiano polizia e magistratura, e che intervengano.

Ciao a tutti.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 19 Gennaio 2007, 05:30:46 pm
Benvenuto Trunz nel forum! :)  Si sentiva il bisogno di qualche altro concittadino da queste parti.

Ti ringrazio per le cose su cui mi hai dato ragione (qui sennò cercano di fare credere che siano follie). Non discuto sul che uno può provare nei confronti di Palermo e Messina. A mio parere, però, una simpatia per queste squadre si impone in quanto siciliani, fermo restando, beninteso, che il tifo è solo per il nostro piccolo/grande Acireale!
Mi dispiace solo che anche tu sia caduto nella trappola secondo cui io avrei attizzato la polemica contro i catanesi. Se scorri bene le pagine di questo topic - e degli altri in cui sono stato coinvolto - ti accorgerai che sono stato subito provocato, e che quindi ho solo reagito, comunque nello stile acese in punta di fioretto.

Ci vediamo ad Acicatena per la partita con Linguaglossa, sempre che a qualche vicino non venga in mente di causare un altro incendio. Ciao! FORZA ACIREALE.
Titolo: Vai col lisssssio!
Inserito da: Martino Liotrino - 20 Gennaio 2007, 12:02:22 am
Citazione
... sempre che a qualche vicino non venga in mente di causare un altro incendio.


Alla faccia dello "stile acese"...  :shock:

CHE RAZZA DI GENTE....!  :roll:

Toglimi una curiosità: ma sei in fuga da... Valcorrente?  8)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 20 Gennaio 2007, 06:01:24 pm
Liotrino, liotrino.... che ti prende?
Alle ventitré passate ti vengono gli incubi appena si parla di Acireale?
Pigliati una tisana... e dormi tranquillo :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 23 Gennaio 2007, 09:25:47 am
Caro Testa Dura, lo vedi qual'è il tuo errore? Assicuti ogni catanese che ti provoca. Invece dovresti far cadere nel vuoto i loro interventi. Dando loro conto, in quanlche modo fai sembrare di rosicare per il loro Catania in serie A. L'indifferenza fa loro molto più male, te lo assicuro.

Parliamo del nostro Acireale, che è meglio. La partita di Domenica è stata penosa, non c'è dubbio e la squadra, oltre che Leonardidipendente, ha mostrato che con la sosta natalizia e il netto vantaggio sugli inseguitori ha preso mordente e concentrazione. Però l'Acireale non può accontentarsi di vincere il campionato. In quella serie, dopo il primo assestamento, avrebbe dovuto fare il botto, che ne so vincere venti partite di seguito, o finire le partite a colpi di sette a zero (mi ricorda qualcosa...). Se no è ordinaria amministrazione.

Ciao.
Titolo: L'incubo delle ventitrè... O DEL ventitrè?
Inserito da: Martino Liotrino - 23 Gennaio 2007, 01:08:56 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Liotrino, liotrino.... che ti prende?
Alle ventitré passate ti vengono gli incubi appena si parla di Acireale?


Ebbene sì... Hai scoperto il mio dramma!  Pure psicologo sei! :)
Alle ventitrè mi vengono gli incubi... Vuoi che te li racconti?
Il mio incubo è Acireale Capitale della Liotria...
Con orde di Trunzi (terrificanti guerrieri acitani) con il loro grande capo TESTA DURA, l'uomo (?) con l'elmo (?) con le corna più lunghe della Trinacria che mette a ferro (e fuoco, si può dire?) la Città dell'Elefante...
Poi, in preda ad un delirium tremens (o ridens? boh!) mi vedo giudicato dal  Grande Capo Supremo dei Trunzi e, riconosciuto colpevole di aver rinnegato la supremazia del Sacro Acitano Impero, condannato alla pena capitale...
Così, mi vedo legato ad un palo posto al centro del rettangolo di gioco del Massimino sotto una pila di faldoni giudiziari... Con i miei concittadini, riconosciuti colpevoli del rogo del Tupparello, condannati ad accendere il fuoco sotto di me...
E mentre sto per ardere vivo... Ripenso al tuo nick e... MI VIENE DA RIDERE! :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

SEI GRANDE! Dimmi dove lavori e ti vengo a vedere... E porto pure la mia Signora che, da un po', mi chiede di andare a vedere uno spettacolo al Circo!  :lol:  :lol:  :lol:

P.S. per Trunz...
Stai tranquillo che qui è tutto un gioco... Ed il tuo Grande Capo LO SA!!! AUGH! 8)
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 24 Gennaio 2007, 09:43:50 am
Leggendo il post di Martino Liotrino confermo le mie precedenti impressioni.

Credo che Acireale e i tifosi della squadra granata meriterebbero più rispetto. Non so se sia tutto un gioco, ma poche tifoserie sarebbero stare così compatte dopo quello che è successo. Non ho mai letto apprezzamenti su questo fatto, che mi sembra degno di nota.
Ho letto con attenzione questo topic e ho notato che, il tono spesso discutibile del mio concittadino - in questo controproducente - è stato sepsso preso come scusa per non affrontare i temi da lui portati avanti, sui quali concordo quasi sempre, e mi piacerebbe capire se a Catania, o altrove, se ne ha sufficiente sensibilità. Il caso di un Catania costruito procurando la rovina dell'Acireale è una cosa di cui può interessarvi poco, ma non è così per noi, tanto più che mi sembra emblematico di una situazione più generale, in cui il capoluogo cerca di prendere tutto e di non dare niente in cambio.

Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 24 Gennaio 2007, 01:02:17 pm
Trunz: dire che il Catania è stato costruito rovinando l'Acireale è un alibi che non fa crescere. Anche Gaucci ha portato via tutto lasciando molti debiti, ma le potenzialità della città, che già nel 1993 aveva saputo rialzarsi da una situazione tremenda, hanno permesso di rinascere per l'ennesima volta. Se Acireale è in crisi sotto tutti i punti di vista, è forse anche per altri motivi, quali ad esempio, non riuscire ad espriemere imprenditori in grado (o interessati) di fare calcio a buon livello, tanto che dopo Pulvirenti è arrivato quell'altro tizio (il catanese DI GRazia o come si chiamava), poi addirittura il ragazzino Mauro(da Palermo), che mi è sembrato un vero pagliaccio, e poi si parlava dei marsalesi etc... Poco a che are con la nostra provincia. Con tutto il rispetto per l'Acireale, direi di godervi questa nuova dirigenza locale e vigilare che sia in grado di riportarvi nel professionismo. Se poi pensate di poter aspirare alla A, nonostante la storia parli in termini diversi, non resta che stare a vedere se si saprà costruire qualcosa (modello Villareal?). Se non dovesse avvenire dubito che sarà per la persecuzione del capoluogo. MI pare che ad Acicatena o a Giarre o a Milo non si lamentino dei loro scarsi risultati sportivi additando Catania come la causa prioncipale.  Mi sembra che a noi dei politici ci ha aiutato solo il sindaco di Mascalucia con il centro sportivo attuale e segnalando  il terreno per quello futuro
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 25 Gennaio 2007, 11:29:15 am
Scusami, Bua, ma dove hai sentito dire che noi aspiriamo alla serie A? D'accordo che ci sta anche Empoli, che è più piccola di Acireale, ma noi, prima di Pulvirenti stavamo più che bene con una regolare serie C e puntatine in B. Dopo di lui, è venuto il diluvio.
Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: GASPARE - 25 Gennaio 2007, 12:41:16 pm
Citazione da: "Trunz"
Scusami, Bua, ma dove hai sentito dire che noi aspiriamo alla serie A? D'accordo che ci sta anche Empoli, che è più piccola di Acireale, ma noi, prima di Pulvirenti stavamo più che bene con una regolare serie C e puntatine in B. Dopo di lui, è venuto il diluvio.
Ciao.



 :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol: ...questa è grandiosa Trunz, davvero!!

Caz.zo, dicevo tra me e me leggendoti, finalmente un acese vero che scrive cose anche fastidiose per me catanese, ma intelligenti...invece ti piddisti in questa cacchiata!! :lol:  :lol:

Dico...ci sta che Pulvirenti vi sta sui cotiledoni, ne avete tuttosommato anche diritto...ma scrivere che prima di Pulvirenti stavate bene quando sai benissimo che quelle due annate in B vi stavano costando perfino la "regolare serie C", è veramente incredibile.
Sarebbe come se io scrivessi che Gaucci ha fatto solo danni a Catania... :lol:  :lol:  :wink:

Un pò più di obiettività Trunz, non guasterebbe...poi hai voglia pure tu di odiarci, maledirci o di continuare a racconatare la storiella che se siete dove siete adesso è solo colpa di Pulviernti e non dei vostri imprenditori e quant'altro...Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 25 Gennaio 2007, 04:59:49 pm
Gaspare, mi pare che tu dia per assodati dei fatti che non credo accertati. Per quanto mi risulta, l'Acireale al momento dell'acquisto di Pulvirenti era in vendita, ma non in condizioni più critiche di tanto. Si prospettava, al massimo un ridimensionamento dopo due stagioni di vertice in C1, nelle quali si erano sfiorati i play-off. Forse ti confondi con due anni prima, l'anno immediatamente susseguente alla retrocessione, in cui l'Acireale ebbe qualche problema e dovette mettere insieme una squadra low cost, fece lo stesso un campionato tranquillo, evitando i play-out.  
Al suo arrivo, Pulvirenti dichiarò che avrebbe perseguito obiettivi più ambiziosi e vinse così la ritrosia degli acesi nei suoi confronti, ma la sua prima stagione con l'Acireale coincise con la retrocessione in C2 malgrado una campagna acquisti faraonica (Bombardini e altri). E'vero che non c'era ancora Lo Monaco, che ne capisce di più e ha le mani in pasta, ma non fece tutto sommato una bella figura.
Su quello che è successo dopo non mi dilungo, perché se ne è parlato sin troppo. Col senno di poi, penso che sarebbe stato meglio se l'Acireale non fosse stato acquistato da Pulvirenti. Eravamo stati tranquillamente trent'anni in C1 senza di lui e senza investimenti eccezionali, non vedo perché non sarebbe potuto continuare. Nella peggiore delle ipotesi saremmo in C2 o in D, come già era capitato in precedenza, certamente  non in Promozione.
Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 26 Gennaio 2007, 09:58:23 am
Citazione da: "Trunz"
Scusami, Bua, ma dove hai sentito dire che noi aspiriamo alla serie A? D'accordo che ci sta anche Empoli, che è più piccola di Acireale, ma noi, prima di Pulvirenti stavamo più che bene con una regolare serie C e puntatine in B. Dopo di lui, è venuto il diluvio.
Ciao.

Si evince da certi discorsi, anche in questa stessa discussione. Comunque, se dopo Pulvirenti la situazione è precipitata, dipende dal fatto che chi è venuto dopo non è stato all'altezza e non dal Catania o da Catania.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 26 Gennaio 2007, 11:12:18 am
L'argomento Pulvirenti è stato già sviscerato e, se mi consenti, le ricostruzioni che ha fatto Testa Durami paiono plausibili. Quelli che sono venuti dopo non erano altro che prestanomi. La vicenda dell'Acireale ricorda da vicino, infatti, quella Como-Genoa di Preziosi, con quasi le stesse conseguenze o forse non proprio, perchè a noi ci hanno spediti senza nessun riguardo in Promozione.
Il personaggio Pulvirenti è quello che è; a voi sta bene e provo a capirlo, ma noi vogliamo solo dimenticarlo e scusaci se non gli auguriamo certo magnifiche sorti.
Ciao.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 26 Gennaio 2007, 12:59:15 pm
Citazione da: "Trunz"
L'argomento Pulvirenti è stato già sviscerato e, se mi consenti, le ricostruzioni che ha fatto Testa Durami paiono plausibili. Quelli che sono venuti dopo non erano altro che prestanomi. La vicenda dell'Acireale ricorda da vicino, infatti, quella Como-Genoa di Preziosi, con quasi le stesse conseguenze o forse non proprio, perchè a noi ci hanno spediti senza nessun riguardo in Promozione.
Il personaggio Pulvirenti è quello che è; a voi sta bene e provo a capirlo, ma noi vogliamo solo dimenticarlo e scusaci se non gli auguriamo certo magnifiche sorti.
Ciao.

Pestanome? Bell'alibi, ma certe cose bisogna dimostrarle non sparare accuse sulla base dei propri convincimenti. Se si pensa che le colpe siano sempre degli altri non si cresce mai.
Potete augurare quello che volete a Pulvirenti, io ho un mood diversdo di vivere la passione per la mia squadra: per el altre provo solo indifferenza.
Ciao!
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 27 Gennaio 2007, 04:48:35 pm
Bua, i fatti quelli sono, non puoi evitarli per sostenere le tue tesi, c'è poco da fare.
Vedrai che il giorno in cui pulvirenti vi tradirà per prendere un'altra squadra (sia la Roma o il Palermo) la penserete esattamente come noi :lol:.

Saluti Acitani

FORZA ACIREALE.


N.B. un messaggio per Trunz. Come vedi, non serve cercare un dialogo corretto: un catanese (oggi ct più, domani un altro) pronto a cercare di tapparti la bocca lo trovi sempre.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: GASPARE - 27 Gennaio 2007, 05:05:19 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Vedrai che il giorno in cui pulvirenti vi tradirà per prendere un'altra squadra (sia la Roma o il Palermo) la penserete esattamente come noi :lol:.

N.B. un messaggio per Trunz. Come vedi, non serve cercare un dialogo corretto: un catanese (oggi ct più, domani un altro) pronto a cercare di tapparti la bocca lo trovi sempre.




 :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:  :lol:

La fantasia dei popoli che è giunta fino a noi
non viene dalle stelle...
alla riscossa stupidi che i fiumi sono in piena
potete stare a galla.
E non è colpa mia se esistono carnefici
se esiste l'imbecillità



Il Maestro Franco Battiato deve conoscerti per forza.....per forza, per forza :lol:  :lol:

N.B: Testina non si gioca coi fiammiferi...può essere pericoloso :wink:  :lol:  :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 02 Febbraio 2007, 01:58:16 pm
Domenica ci attendiamo una grande prestazione dell'Acireale, sperando in buone notizie già questa sera. :lol:  :lol:  :lol:

Conta solo l'Acireale. FORZA GRANATA.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: masterbox - 02 Febbraio 2007, 02:28:43 pm
E noi che speravamo che ti fossi trasferito sull'Egeo, insieme al tuo seguito... Destino beffardo!!
Sai, dove lavoro (Acireale, che altro destino beffardo) ci sono molti "gufi", ma, pensandoci bene, ogni loro funesta previsione proferitami ha sempre portato bene al Catania. Continuate così, che la vostra collera aumenta le nostre possibilità di buon piazzamento finale! Attenti all'ulcera.
Grazie di esistere.
Ciao Testaccia.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 09 Febbraio 2007, 09:17:11 am
Torniamo al calcio giocato, quello più puro, non contaminato da oscuri interessi e dalla cieca violenza, almeno si spera.

Domenica l'Acireale gioca contro il Mascali a Torre Archirafi. Nell'auspicio che non si ripetano le provocazioni e le stupide risposte della partita di Coppa Italia, torniamo a gridare, nel ricordo di Filippo Raciti e nel nome della sua famiglia, FORZA ACIREALE.

FILIPPO RACITI UNO DI NOI. Dobbiamo essere alla sua altezza.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: MASCALESE - 09 Febbraio 2007, 03:48:47 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Torniamo al calcio giocato, quello più puro, non contaminato da oscuri interessi e dalla cieca violenza, almeno si spera.

Domenica l'Acireale gioca contro il Mascali a Torre Archirafi. Nell'auspicio che non si ripetano le provocazioni e le stupide risposte della partita di Coppa Italia, torniamo a gridare, nel ricordo di Filippo Raciti e nel nome della sua famiglia, FORZA ACIREALE.

FILIPPO RACITI UNO DI NOI. Dobbiamo essere alla sua altezza.


FORZA MASCALI!!!! :lol:
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 12 Febbraio 2007, 10:33:32 am
Cinque a zero e palla al centro.

FORZA ACIREALE, la faccia pulita del calcio.
Titolo: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: MASCALESE - 12 Febbraio 2007, 08:17:18 pm
Citazione da: "Testa Dura"
Cinque a zero e palla al centro.

FORZA ACIREALE, la faccia pulita del calcio.


 :applauso:  :applauso:  :applauso:  :applauso:  :applauso:
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 16 Febbraio 2007, 09:13:40 am
Vedo che il topic sull'Acireale ha già abbondantemente superato le 15.000 candeline! Sono contento che rimanga questo interesse per l'Acireale, cui dobbiamo essere sempre più attaccati, anche per marcare la differenza rispetto alle tifoserie più violente.
Se il calcio è uno sport non può che essere granata. Forza ragazzi, prepariamoci a tornare, con la testa alta, nei campionati che ci competono.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 22 Febbraio 2007, 09:25:05 am
Ancora una partita per il campionato trionafale dell'Acireale ed è il derby con gli amici di Giardini Naxos (una delle squadre in cui è presente un club dell'Acireale).
Sarà una giornata di amicizia e vero puro calcio.

n.b. speriamo che la tifoseria non sia distratta dalle indiscrezioni sul riacquisto del vecchio titolo, con connesse possibilità di ripescaggio in D o addirittura in C2. Per il momento l'Acireale è questo e per questo dobbiamo tifare. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 26 Febbraio 2007, 04:12:06 pm
Bene così Acireale, anche senza Leonardi. Cominciamo a programmare per il prossimo anno.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 01 Marzo 2007, 02:03:04 pm
Vittoria come al solito, ma si potrebbe fare di meglio, e ci vorrebbe più gente allo stadio. Il problema è che la cattiva immagine che i nostri cuginastri hanno dato al calcio sta creando danni anche a noi.
Trunz, tu parli poi della necessità di programmare per il prossimo anno, ma la possibilità di poter seriamente programmare e avere i necessari contributi da sponsor e enti territoriali è ostacolata, come sempre, dall'ingombrante presenza dei nostri vicini.
Mi dirai che faccio sempre lo stesso discorso, ma purtroppo è così. Un esempio: hai seguito la vicenda delle finali del calcio primavera? Naturalmente c'è stato chi ha detto che non si poteva organizzare un evento del genere a Catania. Avrebbero avuto certamente ragione se fosse stato veramente così, ma Catania in realtà non c'entrava per niente, visto che l'evento sarebbe stato organizzato a Acireale e paesi vicini, ma l'immagine quella è e quella rimane, e vallo a dire in giro che noi con ct non abbiamo niente da spartire. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: masterbox - 02 Marzo 2007, 12:24:57 pm
Il problema è che la cattiva immagine che i nostri cuginastri hanno dato al calcio sta creando danni anche a noi.
Davvero? Pensa che ho saputo (fonti sicure, gli ho parlato personalmente) che c'erano parecchi tuoi concittadini ed anche miei (giarresi) lo scorso 2 febbraio fuori dallo stadio. A questo punto, dato che tu di illazioni te ne intendi, mi viene da pensare ad un intervento organizzato. D'altra parte non vedo come un tifoso catanese possa danneggiarsi da solo, anche se non è improbabile.
la vicenda delle finali del calcio primavera? Naturalmente c'è stato chi ha detto che non si poteva organizzare un evento del genere a Catania. Avrebbero avuto certamente ragione se fosse stato veramente così, ma Catania in realtà non c'entrava per niente, visto che l'evento sarebbe stato organizzato a Acireale e paesi vicini, ma l'immagine quella è e quella rimane, e vallo a dire in giro che noi con ct non abbiamo niente da spartire. 
Vorrei sapere la fonte da quale hai appreso certe notizie. Veramente. Se, come dici tu, sono organizzate ad Acireale e dintorni, il giudizio non può che essere quello di territorio catanese. D'altra parte nel '97 le Universiadi erano organizzate dalla Provincia di Catania.
Fammi sapere, Testaccia.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 03 Marzo 2007, 05:20:04 pm
Finali primavera a Bressanone.... Come sempre Acireale paga il fio delle malefatte altrui.

Piccola notazione a margine. Ad Acireale ogni iniziativa pro-Raciti fa il pieno mentre, al contrario,  la marcia degli studenti catanesi ha colpito tutta Italia per le modeste presenze (200 ragazzi). Fatti, non parole, le differenze esistono, e bisogna farle osservare. Catania ha già dimenticato e si è autoassolta; i danni, come sempre, li paga Pantalone.

Nonostante tutto, forza Acireale...
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 03 Marzo 2007, 08:06:05 pm
Finali primavera a Bressanone.... Come sempre Acireale paga il fio delle malefatte altrui.

Piccola notazione a margine. Ad Acireale ogni iniziativa pro-Raciti fa il pieno mentre, al contrario,  la marcia degli studenti catanesi ha colpito tutta Italia per le modeste presenze (200 ragazzi). Fatti, non parole, le differenze esistono, e bisogna farle osservare. Catania ha già dimenticato e si è autoassolta; i danni, come sempre, li paga Pantalone.

Nonostante tutto, forza Acireale...


Secondo me tu hai bisogno di uno psicologo urgentemente, sei proprio provinciale, te lo avevo gia` detto e lo ripeto, tu sei il piu` bieco esempio di chi fomenta e porta odio.

Vergognati


Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: appavito - 04 Marzo 2007, 10:18:55 pm
Finali primavera a Bressanone.... Come sempre Acireale paga il fio delle malefatte altrui.

Piccola notazione a margine. Ad Acireale ogni iniziativa pro-Raciti fa il pieno mentre, al contrario,  la marcia degli studenti catanesi ha colpito tutta Italia per le modeste presenze (200 ragazzi). Fatti, non parole, le differenze esistono, e bisogna farle osservare. Catania ha già dimenticato e si è autoassolta; i danni, come sempre, li paga Pantalone.

Nonostante tutto, forza Acireale...
Secondo me tu hai bisogno di uno psicologo urgentemente, sei proprio provinciale, te lo avevo gia` detto e lo ripeto, tu sei il piu` bieco esempio di chi fomenta e porta odio.

Vergognati


Diegos
sono d'accordissimo con quello che scrivi.
saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 05 Marzo 2007, 08:14:11 am
Finali primavera a Bressanone.... Come sempre Acireale paga il fio delle malefatte altrui.

Piccola notazione a margine. Ad Acireale ogni iniziativa pro-Raciti fa il pieno mentre, al contrario,  la marcia degli studenti catanesi ha colpito tutta Italia per le modeste presenze (200 ragazzi). Fatti, non parole, le differenze esistono, e bisogna farle osservare. Catania ha già dimenticato e si è autoassolta; i danni, come sempre, li paga Pantalone.

Nonostante tutto, forza Acireale...
Secondo me tu hai bisogno di uno psicologo urgentemente, sei proprio provinciale, te lo avevo gia` detto e lo ripeto, tu sei il piu` bieco esempio di chi fomenta e porta odio.

Vergognati


Diegos
sono d'accordissimo con quello che scrivi.
saluti

Pace appavito, abbiamo punti di vista molto distanti perche` abbiamo esperienze totalmente diverse, pero` cio` non vuol dire che si possa dialogare sebbene io sono stato molto... forse troppo critico, l`Italia la amo e spesso la difendo quando gli anglosassoni la attaccano (molto spesso)....pero` sono obbiettivo per cui qualchevolta la critico ferocemente ed esageratamente...cmq la mia esagerazione vorrebbe mobilitare l`anima degli Italiani per portare i cambiamenti ma mi rendo conto che non sono un leader come Guevara :-))...mi sarebbe piaciuto cambiare il Bel Paese....ma naturalmente sono idee da ragazzino...nessuno puo` cambiare il nostro Paese purtroppo e` cosi` e chi ci vive dentro e` davvero coraggioso.

Buoan giornata e buon lavoro.

P.S mi chiamo Diego...il mio nick e` Diegos perche` altrimenti non mi poteso registrare con il mio nome
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 05 Marzo 2007, 01:00:40 pm
 >:(....e voi cari Diegos e Appavito, continuate ad alimentare questo topic che è tale e quale ad una fogna >:(
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 05 Marzo 2007, 02:08:16 pm
>:(....e voi cari Diegos e Appavito, continuate ad alimentare questo topic che è tale e quale ad una fogna >:(

hai ragione mauro :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 06 Marzo 2007, 02:06:18 pm
Come al solito mi trovo d'accordo con Testa Dura sulla sostanza, molto meno sulla forma e sui tempi di intervento. Anzi Testa, hai dato agli altri l'opportunità di risponderti
senza affrontare le spinose argomentazioni che proponi.
Che la marcia dei giovani pro-Raciti sia stata un fallimento è vero, naturalmente. Ma puntare sempre sulla contrapposizione Acireale - Catania non è vincente. In altre parole, Testa, il fatto di puntare sempre all'aspetto tattico come vincere qualche diatriba dialettica con i catanesi, provocandone risposte scomposte non ti ha fatto raggiungere obiettivi strategici, come rendere simpatica al pubblico siciliano il piccolo e orgoglioso Acireale e la nostra città.
Sono d'accordo con te sul fatto che l'unione con Catania è stata negativa per Acireale, ma cercare sempre il conflitto non è di alcuna utilità per il fine di sottlineare l'identità di Acireale. Anzi, al contrario, trovi chi ti risponde semplicemente dicendo che sei provinciale - come se fosse una cosa negativa - senza entrare serenamente negli argomenti, che sarebbe per loro molto più penoso affrontare, non ti pare?
Comunque restiamo accanto all'Acireale.   
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Elephant Catania - 06 Marzo 2007, 08:14:41 pm
Come al solito mi trovo d'accordo con Testa Dura sulla sostanza, molto meno sulla forma e sui tempi di intervento. Anzi Testa, hai dato agli altri l'ooportunità di risponderti
senza affrontare le spinose argomentazioni che proponi.
Che la marcia dei giovani pro-Raciti sia stata un fallimento è vero, naturalmente. Ma puntare sempre sulla contrapposizione Acireale - Catania non è vincente. In altre parole, Testa, il fatto di puntare sempre all'aspetto tattico come vincere qualche diatriba dialettica con i catanesi, provocandone risposte scomposte non ti ha fatto raggiungere obiettivi strategici, come rendere simpatica al pubblico siciliano il piccolo e orgoglioso Acireale e la nostra città.
Sono d'accordo con te sul fatto che l'unione con Catania è stata negativa per Acireale, ma cercare sempre il conflitto non è di alcuna utilità per il fine di sottlineare l'identità di Acireale. Anzi, al contrario, trovi chi ti risponde semplicemente dicendo che sei provinciale - come se fosse una cosa negativa - senza entrare serenamente negli argomenti, che sarebbe per loro molto più penoso affrontare, non ti pare?
Comunque restiamo accanto all'Acireale.   
 
Gentile Trunz, sai qual'è il problema che poi non è problema?
Che, se tu sei d'accordo con Testa sulla sostanza e non sulla forma, lui è non d'accordo con la tua eventuale forma ma è d'accordo con la sostanza!
Quindi ci chiediamo (per una volta mi faccio portavoce di tanti): "che senso ha, x te, smorzare i suoi contenuti (quelle della Testolina in questione) cercando di far capire a lui Roma x Toma, e a noi, di converso, Toma x Roma?

Comunque se ne trovi l'utilità continua pure, non te la opinerò, però fammi dire che è tempu pessu!
Mentre, continua sulle tue idee cercando di non fare il paladino del buon senso tra il tuo concittadino e tutti gli altri, me compreso, che gli hanno risposto in maniera seria, smontando, il più delle volte, i suoi "teoremi" abbrancicati sugli specchi!
Ciao
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: masterbox - 08 Marzo 2007, 12:49:10 pm
Finali primavera a Bressanone.... Come sempre Acireale paga il fio delle malefatte altrui.

Piccola notazione a margine. Ad Acireale ogni iniziativa pro-Raciti fa il pieno mentre, al contrario,  la marcia degli studenti catanesi ha colpito tutta Italia per le modeste presenze (200 ragazzi). Fatti, non parole, le differenze esistono, e bisogna farle osservare. Catania ha già dimenticato e si è autoassolta; i danni, come sempre, li paga Pantalone.
Citazione da: Trunz
Che la marcia dei giovani pro-Raciti sia stata un fallimento è vero, naturalmente. Ma puntare sempre sulla contrapposizione Acireale - Catania non è vincente.
Citazione da: Testa Dura
Secondo me tu hai bisogno di uno psicologo urgentemente, sei proprio provinciale, te lo avevo gia` detto e lo ripeto, tu sei il piu` bieco esempio di chi fomenta e porta odio.
Come ti ho già detto, tu di illazioni te ne intendi. Non hai il coraggio di smentirmi. Accusi una città in cui le manifestazioni studentesche, come tutte e in tutte le città, sono occasione solo di calìa. Le manifestazioni spontanee, non sponsorizzate da sindaci, con partecipazione straordinaria, sono così. Ti ricordo che ai funerali di Raciti ha partecipato, FISICAMENTE e con il cuore, tutta la città.
Piuttosto, Catania non si è mai autoassolta, e lo si vede in giro ogni volta che scendo in città. La colpa più grande che abbiamo è l'autocommiserazione passiva. Non si guarisce niente con l'omertà...
Come Diego e Appavito continuo ad alimentare questo Post con la (vana) speranza di farti capire che Catania non può sparire fisicamente dalle tue vicinanze. Però, se vuole, Maometto può allontanarsi dalla montagna...
Mauro Spina perdonaci se ancora tentiamo...
Saluti catanesi da Giarre.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 11 Marzo 2007, 12:20:16 pm
Mah. Innanzitutto ho l'impressione che ci sia qualche probelma con le citazioni, che infatti non utilizzo mai, se non altro perché mi confondo; secondariamente, l'autossaoluzione è nel DNA dei tifosi catanesi, perché Catania non è una città incline alla riflessione e all'autocritica. Il punto da toccare, comunque è un altro per quanto riguarda i tifosi (e i cittadini) acesi. L'unione con Catania è stata dannosa sotto ogni profilo, e vedo che questo lo accetta pure Trunz. Dagli eventi degli ultimi anni, comunque, come ho spiegato in modo fantasioso nel famigerato "sliding doors" non ci hanno perso tutti gli acesi, ma tutti i siciliani e anche molti altri non siciliani (quali sentimenti pensate che abbiano i tifosi dell'Empoli, costretti a non vedere a non vedere la loro squadra lanciata verso la Coppa dei Campioni?).
Fortunatamente ad Acireale ci siamo salvati e abbiamo la possibilità di vedere ancora del calcio giocato, non nella categoria che ci compete, ma è meglio di niente.
Forza Acireale.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 23 Marzo 2007, 01:38:56 pm
Forza Acireale, malgrado gli ultimi intoppi. Conquistiamo la promozione al più presto e programmiamo subito per riconquistare le serie professionistiche che ci competono a portare in giro di nuovo la migliore immagine della Sicilia dopo una annata in cui si è propagandato solo il peggio.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: appavito - 23 Marzo 2007, 05:54:28 pm
Forza Acireale, malgrado gli ultimi intoppi. Conquistiamo la promozione al più presto e programmiamo subito per riconquistare le serie professionistiche che ci competono a portare in giro di nuovo la migliore immagine della Sicilia dopo una annata in cui si è propagandato solo il peggio.

Guarda che il carnevale è finito già da un bel pò, smettila di babbiare!
L'unica serie che vi compete è quella dove vi trovate adesso.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 31 Marzo 2007, 04:42:25 pm
Fra poco l'Acireale verrà promosso. Primo passo verso il ritorno, il più veloce possibile, verso le serie professionistiche, e sono qulle, mio caro Appavito, che competono al nobile Acireale. Pensa al tuo ct, ormai in rotta.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 02 Aprile 2007, 02:59:51 pm
Testa, lascia perdere i "convenevoli" con i catanesi e pensa all'Acireale. Come vedi, esserti messo in rotta con loro ti è costato la chiusura della bellissima discussione "sliding doors", a dire il vero con pretesti un po' tirati per i capelli.
Tornando all'Acireale, l'essere quasi promossi, e si poteva raggiungere la promozione anche prima con un minimo d'impegno, consente alla Società di programmare per tempo.
Nessun dubbio che, qualunque sia la categoria cui saremmo assegnati, sia la D, che ci spetterebbe di diritto dopo i torti subiti, sia l'eccellenza -speriamo di no ma con il disimpegno di Pulvirenti dal Catania non dovremmo avere più troppi nemici - l'Acireale ha l'obbligo di puntare a vincere subito il campionato, senza mezzi termini. Questo per storia, per importanza della città, per la necessità di ripristinare al più presto la nostra tradizione professionistica prima che cada nel dimenticatoio.
La Società, comunque, deve pretendere che la categoria di appartenenza venga satabilita al più presto, per poter costruire una squadra all'altezza del nome dell'Acireale, la quarta squadra siciliana e la più orgogliosa di tutte.
Ricordiamoci che il nostro Acireale ha corso quest'anno un pericolo mortale. Ora stiamo uscendo dal tunnel del peggior anno della nostra storia e non dobbiamo sprecare l'occasione di tornare subito alla ribalta.
Il pieno recupero di Leonardi, il precoce acquisto di giocatori di categoria, la costruzione di un assetto societario solido, anche con nuovi azionisti (anche Virlinzi, perché no?) ci potranno consewntire rapide risalite, anche perché il nostro bacino d'utenza non sarà più intaccato dal Catania, che dopo i noti eventi ha perso appeal verso le nuove generazioni.
Saluti acitani.
Titolo: Re: [OT] Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 02 Aprile 2007, 03:53:44 pm
Ieri hanno trasmesso un'interessante puntata sulle nuove province, a quanto pare sarebbe una buona idea ridurle. Ecco l'abstract (per i dettagli http://www.report.rai.it/):

“E’ stato uno scambio poco nobile”, ha dichiarato l’ex presidente della Commissione Affari Costituzionali, il Senatore Andrea Pastore, “per fare la provincia di Monza Brianza si è dovuto votare anche per le altre due, Fermo e Barletta”. Quest’ultima ha addirittura tre capoluoghi, Barletta, Andria, Trani e oggi i rispettivi sindaci stanno litigando per l’ubicazione della prefettura. Le nuove 4 province della regione autonoma Sardegna non hanno trovato l’accordo per il capoluogo e ne hanno fatti 2 per ogni provincia. Altre 21 nuove province sono all’esame del parlamento e le relazioni che accompagnano le proposte prevedono un spesa intorno ai 50 milioni di euro per ognuna, esclusi i costi dei consiglieri, assessori, presidenti. A catena, i partiti organizzati su base provinciale avranno la moltiplicazione delle poltrone: nuovi dirigenti, segretari ecc. La legge prevede che per istituire una nuova provincia ci siano 200.000 abitanti: Fermo e le 4 province sarde sono ben al di sotto di questo numero, eppure le province sono state concesse. Tutto questo proprio mentre il governo blocca i finanziamenti per le nuove province in costituzione perché sta varando il nuovo Codice delle Autonomie che ne prevede la riduzione. Ma un emendamento infilato nel decreto cosiddetto “mille proroghe” li ha sbloccati all’insaputa del Ministro per gli affari regionali.eri hanno fatto una bella puntata di report sulle nuove "provincie". 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: cataniapiu' - 02 Aprile 2007, 04:02:40 pm
Testa, lascia perdere i "convenevoli" con i catanesi e pensa all'Acireale. Come vedi, esserti messo in rotta con loro ti è costato la chiusura della bellissima discussione "sliding doors", a dire il vero con pretesti un po' tirati per i capelli.
Tornando all'Acireale, l'essere quasi promossi, e si poteva raggiungere la promozione anche prima con un minimo d'impegno, consente alla Società di programmare per tempo.
Nessun dubbio che, qualunque sia la categoria cui saremmo assegnati, sia la D, che ci spetterebbe di diritto dopo i torti subiti, sia l'eccellenza -speriamo di no ma con il disimpegno di Pulvirenti dal Catania non dovremmo avere più troppi nemici - l'Acireale ha l'obbligo di puntare a vincere subito il campionato, senza mezzi termini. Questo per storia, per importanza della città, per la necessità di ripristinare al più presto la nostra tradizione professionistica prima che cada nel dimenticatoio.
La Società, comunque, deve pretendere che la categoria di appartenenza venga satabilita al più presto, per poter costruire una squadra all'altezza del nome dell'Acireale, la quarta squadra siciliana e la più orgogliosa di tutte.
Ricordiamoci che il nostro Acireale ha corso quest'anno un pericolo mortale. Ora stiamo uscendo dal tunnel del peggior anno della nostra storia e non dobbiamo sprecare l'occasione di tornare subito alla ribalta.
Il pieno recupero di Leonardi, il precoce acquisto di giocatori di categoria, la costruzione di un assetto societario solido, anche con nuovi azionisti (anche Virlinzi, perché no?) ci potranno consewntire rapide risalite, anche perché il nostro bacino d'utenza non sarà più intaccato dal Catania, che dopo i noti eventi ha perso appeal verso le nuove generazioni.
Saluti acitani.




Testa di..........TRUNZ.........

Che dubbio!!!!!

2 teste ed un neurone? o........2 neuroni per un'unica testa?

questo si e' un bel grattacapo.........azzzzzz. 8|

che mondo sarebbe.......senza di voi?

Tenetevi in salute e occhio all'influenza....evitate di baciarvi. 8-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 02 Aprile 2007, 05:56:03 pm
Mah, potrei forse essere d'accordo con Bua. Invece di istituire la provincia di Acireale, senz'altro utile per rendere visibile Acireale (hai visto che ha combinato d'Alessio?), ma che potrebbe essere poco efficiente, come tutte le province, potrebbe essere sufficiente abolire quelle esistenti e evitare che decollino i progetti sulle aree metropolitane, ancora più inutili e dispendiosi. Per quel che mi riguarda, quello che è importante è l'autonomia di Acireale e che i suoi interessi non vengano mediati, o sotterrati, da altre città. Per il coordinamento con il centro, se porprio deve esserci, è sufficiente che restino le regioni e i relativi capoluoghi.
Benvenuto comunque a Bua, ma, cosa c'entra tutto il discorso che hai fatto con il contenuto dell'argomento sulla squadra dell'Acireale?
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 02 Aprile 2007, 08:48:14 pm
Come vedi Trunz, hai voglia di predicare l'amore fraterno, che tanto arriva il primo catanese che passa (es. Catania più), e ti spara addosso senza dare ragioni.
In ogni caso sono ovviamente d'accordo con te su tutto per quanto riguarda l'Acireale; meno quando parli della provincia di Acireale, perché l'autonomia provinciale (eventualmente con Giarre e Taormina) è a mio avviso un obiettivo irrinunciabile.
Forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 03 Aprile 2007, 09:22:18 am
...ma, cosa c'entra tutto il discorso che hai fatto con il contenuto dell'argomento sulla squadra dell'Acireale?
E quando mai si è parlato di calcio in questo post?!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: cataniapiu' - 03 Aprile 2007, 11:40:28 am
Previsioni prossime future:

acireale...acireale......ah!si un piccolo "quartiere periferico della GRANDE CATANIA"

e credetemi non c'e' bisogno di essere un mago per affermare cio'.

Rasserenatevi e siatene rallegrati.

Hai visto mai che quel neurone condiviso, incominci a scindersi e a moltiplicarsi viste le nuove prospettive.

Preparatevi, il nuovo (l'elefante) avanza.

Non vi montate troppo la testa pero'.

CATANIA ACCOGLILI CON OCCHIO BENEVOLO......  8| 8D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 03 Aprile 2007, 01:16:01 pm
Quando leggo i post come quello qui sopra comincio a capire perché Testa Dura ha finito per prendere la strada dell'aceto...
 E'troppo chiedere un minimo di rispetto per la maggiore, e direi anche la più titolata, città della provincia ( :^() oppure il fatto di non tifare Catania è per voi davvero un peccato mortale?
Noi abbiamo la nostra squadra e di recente abbiamo sofferto parecchio, per cause in gran parte non dovute a nostra responsabilità, e cominciamo ora, tra mille ostacoli, la risalita. Il Catania ci è estraneo: non abbiamo partecipato alla vostra gioia per la promozione, non condividiamo il vostro attuale sconforto. Un po' di risentimento lo abbiamo con buoni motivi verso Pulvirenti, punto e basta.
Anche i catanesi dovrebbero provare i medesimi sentimenti di indifferenza verso l'Acireale, ma sembra che l'insulto verso gli acitani sia invece d'obbligo, o mi sbaglio?   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: cataniapiu' - 03 Aprile 2007, 05:32:57 pm
Quando leggo i post come quello qui sopra comincio a capire perché Testa Dura ha finito per prendere la strada dell'aceto...
 E'troppo chiedere un minimo di rispetto per la maggiore, e direi anche la più titolata, città della provincia ( :^() oppure il fatto di non tifare Catania è per voi davvero un peccato mortale?
Noi abbiamo la nostra squadra e di recente abbiamo sofferto parecchio, per cause in gran parte non dovute a nostra responsabilità, e cominciamo ora, tra mille ostacoli, la risalita. Il Catania ci è estraneo: non abbiamo partecipato alla vostra gioia per la promozione, non condividiamo il vostro attuale sconforto. Un po' di risentimento lo abbiamo con buoni motivi verso Pulvirenti, punto e basta.
Anche i catanesi dovrebbero provare i medesimi sentimenti di indifferenza verso l'Acireale, ma sembra che l'insulto verso gli acitani sia invece d'obbligo, o mi sbaglio?   


Che parole strazianti, quasi commoventi :^(, poverino ti hanno ferito nell'io?
Vecchia storia, ti butto la pietra e poi nascondo la mano - patetico -
nessun rispetto per chi non rispetta, estraneati dai fatti di CATANIA e stai tranquillo che qui nessuno ha tempo da perdere con la tua (per noi ) insignificante realta'(?)
Eppure non e' difficile da capire il concetto  :-\ 8-)

p.s. comunque, sul fatto che acireale diventera' un quartiere di CATANIA.....E' GIA' STORIA.
sarai libero pero' di tifare per chi vuoi.
AUGURONI. ::)

 


Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 04 Aprile 2007, 09:24:50 am
Come vedi, caro Trunz, anche se sei tanto caro e gentile, non cambia nulla.
Sei acese, e questo basta per l'ostracismo (e poi si chiedeono perché li vogliamo abbandonare al loro destino).
In ogni caso noi festeggeremo la Pasqua con una promozione (facendo i debiti scongiuri), la dedicheremo alla memoria di Raciti,  e torneremo presto a calcare le scene professionistiche, riscuotendo dappertutto, come prima, consensi e tributi di stima. Loro, anche se si salveranno (ma ne dubito perché hanno tutti contro) resteranno impresentabili, con l'immagine definitivamente macchiata e faranno di tutto per toglierli di mezzo (pulvirenti ha già capito che deve togliere le tende).
Le offese di catania più sono il sintomo della loro debolezza.
Sempre forza Acireale, l'emblema del calcio pulito.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 04 Aprile 2007, 09:25:20 am
Dimenticavo... Buona Pasqua a tutti!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 04 Aprile 2007, 10:07:18 am
Chiunque desideri davvero un calcio pulito non può che augurarsi una brillante salvezza del Catania, una delle poche squadre ad aver fatto vedere un gioco piacevole questa stagione, una delle poche che ha costruito una società sana.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 09 Aprile 2007, 09:10:36 am
Conquistare l'Eccellenza e puntare immediatamente alle categorie superiori: questo è l'imperativo categorico per l'Acireale!

Rispondo anche a Bua: è inutile che ti illudi, anche se capisco la tua difficoltà a accettare la situazione: ormai il Catania è definitivamente bruciato, e pulvirenti lo ha capito. Di conseguenza, anche lui ha tirato i remi in barca e il freno, come fece qualche anno fa ad Acireale. Il futuro del Catania calcio non è più di suo interesse. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Papè Satàn - 11 Aprile 2007, 12:58:11 pm
... Il futuro del Catania calcio non è più di suo interesse. 
Questa è bella, ma - in tal caso - sarebbe stato certamente "di suo interesse" trattenere in tasca propria i 5.000,00 euro di multa comminatagli dal giudice sportivo, non credi ?  ;-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 11 Aprile 2007, 07:25:26 pm
Con un perentorio sei a zero, l'Acireale conquista la matematica certezza anticipata della promozione.

Non ha importanza se era un risultato scontato, ma dopo aver tribolato tutto l'anno nella più nera pagina della storia della squadra granata, un momento di piccola soddisfazione è venuto anche per noi e ce lo prendiamo tutto, anche se è sin troppo ovvio che non è il caso di festeggiare. :-))

Ovviamente la promozione in Eccellenza deve essere il primo passo verso il ritorno nelle categorie professionistiche. Se la Lega Sicula fosse qualcosa di diverso da quello che è  farabbe tardiva e parziale ammenda ai gravi torti inflitti all'Acireale, iscrivendola d'ufficio in serie D. Così non è, purtroppo, e probabilmente dovremo ancora fare ancora un anno in una categoria come l'eccellenza, che non avevamo mai conosciuto prima.

Grazie comunque a tutti. Grazie al presidente Massimino; ai giocatori, che saranno comunque ricordati nell'albo d'oro granata accanto a quelli che conquistarono la B e molto più in gloria di quelli che tre anni fa - e forse anche l'anno scorso - si arresero agli ordini di scuderia; al pubblico, che è stato come sempre l'uomo in più dei granata e che si è mantenuto numeroso e compatto nonostante lo scarso prestigio della categoria. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 11 Aprile 2007, 09:48:35 pm
Con un perentorio sei a zero, l'Acireale conquista la matematica certezza anticipata della promozione.

Non ha importanza se era un risultato scontato, ma dopo aver tribolato tutto l'anno nella più nera pagina della storia della squadra granata, un momento di piccola soddisfazione è venuto anche per noi e ce lo prendiamo tutto, anche se è sin troppo ovvio che non è il caso di festeggiare. :-))

Ovviamente la promozione in Eccellenza deve essere il primo passo verso il ritorno nelle categorie professionistiche. Se la Lega Sicula fosse qualcosa di diverso da quello che è  farabbe tardiva e parziale ammenda ai gravi torti inflitti all'Acireale, iscrivendola d'ufficio in serie D. Così non è, purtroppo, e probabilmente dovremo ancora fare ancora un anno in una categoria come l'eccellenza, che non avevamo mai conosciuto prima.

Grazie comunque a tutti. Grazie al presidente Massimino; ai giocatori, che saranno comunque ricordati nell'albo d'oro granata accanto a quelli che conquistarono la B e molto più in gloria di quelli che tre anni fa - e forse anche l'anno scorso - si arresero agli ordini di scuderia; al pubblico, che è stato come sempre l'uomo in più dei granata e che si è mantenuto numeroso e compatto nonostante lo scarso prestigio della categoria. 


 8D...non so perchè, ma ho l'impressione che Trunz e Testa Vuota siano la stessa persona...o meglio, visto lo spessore morale, "la stessa cosa"  8D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 11 Aprile 2007, 11:57:22 pm
Citazione
Con un perentorio sei a zero, l'Acireale conquista la matematica certezza anticipata della promozione

si ma sempri trunz arresti.

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 12 Aprile 2007, 09:57:29 am
Scusa, Mauro Spina, potrei sapere in che cosa ti ho disturbato? Il post precedente, o altri, conteneva qualcosa di offensivo?

Io qui certo non voglio provocare e in altre occasioni e in altri siti ho anche avviato rapporti amichevoli con tifosi catanesi (tale stonehead) e di altre realtà. Tu invece mi attacchi diocendo che avrei scarso "spessore morale", suil fantastico presupposto che sarei la stessa persona di Testa Dura, quando in questo forum l'ho criticato più volte, e lui si è anche risentito. Se vuoi lo prendo per un complimento, ma non ho il suo stile e il suo linguaggio forbito.

Come tutti gli acesi, tifo per l'Acireale, e sono orgogliosamente "trunzu", tanto che uso trunz come Nick. Il Catania non ci interessa, se non indirettamente, perché toglie spazi all'Acireale e perché ha Pulvirenti come presidente, che non ha ovviamente lasciato buoni ricordi.

Ciao.

Non ti va bene?   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 14 Aprile 2007, 10:08:00 am
Non ci posso credere... (celebre battuta di "Mediterraneo" su cui noi acitani abbiamo il copyright perché pronunciata dall'acese Antonio C., grande attore che ha per unico difetto il cognome).
... dicevo... torno dalle vacanze e trovo che il mio concittadino Teresino di Calcutta Trunz viene insultato e definito di basso "spessore morale".
La nemesi... la nemesi... lui mi attaccava, sostenendo le ragioni del dialogo con i catanesi e questa è la (prevedibile) risposta. Per di più, lo confondono persino con l'originale Testa Dura.
Eh, mio caro Marittu (mi permetto il diminutivo per la nostra stretta parentela) tu lo sai che di orginale Testa Dura ce n'è uno solo. La nostra comune zia Venerina è seriamente preoccupata per te; ho dovuto persino rassicurarla che non eri coinvolto negli scontri in cui era rimasto ucciso Raciti, la cui famiglia è tra l'altro nostra lontana parente, non lo sapevi?

Tornando a cose serie, essendo all'estero non ho potuto partecipare alla partita che ha visto la promozione dell'Acireale. Primo passo, è ovvio, verso nuovi traguardi, più consoni alla nostra tradizione.
Due serie in meno di distanza, il prossimo anno, tra Acireale e ct sono solo il primo passo.
Dico due serie, perché il ct in B è stato già deciso da chi di dovere. Chi avesse ancora illusioni veda l'intervista rilasciata da Deschamps  a "le Figaro" (l'ho vista in originale) e la risposta data alla domanda del giornalista francese sui negativi impatti che il caso Catania avrebbe potuto avere sulla candidatura dell'Italia a ospitare Euro 2012.

Ciao ciao. Forza Acireale.      
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 14 Aprile 2007, 06:29:52 pm
Trunz 8-) non so perchè ma certe allusioni velenose (di quel veleno dettatato dall'invidia che vi rode!) e certi modi di scrivere mi sanno tanto di quella "cosa" che ha anche il coraggio (e per fortuna!) di dirsi unico. Come una sorta di Dott. Jekil e mr. Hide... che poi è tipico dei paranoici!

Comunque nella vita si può anche sbagliare. Se l'ho fatto ti chiedo scusa e ritiro prontamente lo "scarso spessore morale"... che lascio in tutto e per tutto alla "cosa" tornata dall'estero (un periodo in qualche manicomio meglio attrezzato fuori Italia?...Sicuramente!) e che continua a sciacalleggiare impunito in questa cloaca di topic che mi ero ripromesso di non foraggiare più, anche perché ho richiamato per questo i miei fratelli che lo seguono nel suo vaniloquio squallido!

Ho sbagliato anche in questo, chiedo di nuovo scusa!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 17 Aprile 2007, 01:51:41 pm
Prendo atto delle scuse di Mauro Spina, anche se non mi piacciono molto quei se  e quei ma e il riferimento all'invidia - di che?- e ad inesistenti "ALLUSIONI VELENOSE". Per il modo di scrivere, mi ripeto, quello che dici lo prendo come un complimento anche se ho l'impressione di non essere all'altezza della persona che chiami "cosa".

Con tutto il rispetto, mi consentirai di essere piuttosto solidale con il mio concittadino, che dice con inutile aggressività cose spesso condivisibili, e ho già precisato in altri post cosa condivido e cosa no. Certo tu non aiuti a farlo rientrare nel seminato, e non vorrei che cercassi di fare incavolare anche me.

Tornando a topic, non sono molto contento del comportamento dell'Acireale nell'ultimo periodo. Sarà il rilassamento dovuto alla promozione conquistata con largo anticipo, ma resto dell'avviso che una squadra chiamata Acireale has il dovere di evitare di macchiare il proprio blasone, anche quando il punteggio non conta nulla.

Spero che questo non sia il riflesso di una debolezza societaria, perché allora il problema sarebbe più grave, visto che bisogna programmare al più presto il futuro per garantire il ritorno dell'Acireale al professionismo nei tempi più rapidi possibilie. Se ciò avvenisse, il ruolo e prestigio dell'Acireale sarebbero addirittura rafforzati, mentre se dovesse passare molto tempo, allora si rischierebbe di perdere il blasone di quarta squadra siciliana.    
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 17 Aprile 2007, 01:56:42 pm
Prendo atto delle scuse di Mauro Spina, anche se non mi piacciono molto quei se  e quei ma e il riferimento all'invidia - di che?- e ad inesistenti "ALLUSIONI VELENOSE". Per il modo di scrivere, mi ripeto, quello che dici lo prendo come un complimento anche se ho l'impressione di non essere all'altezza della persona che chiami "cosa".

Con tutto il rispetto, mi consentirai di essere piuttosto solidale con il mio concittadino, che dice con inutile aggressività cose spesso condivisibili, e ho già precisato in altri post cosa condivido e cosa no. Certo tu non aiuti a farlo rientrare nel seminato, e non vorrei che cercassi di fare incavolare anche me.

Tornando a topic, non sono molto contento del comportamento dell'Acireale nell'ultimo periodo. Sarà il rilassamento dovuto alla promozione conquistata con largo anticipo, ma resto dell'avviso che una squadra chiamata Acireale has il dovere di evitare di macchiare il proprio blasone, anche quando il punteggio non conta nulla.

Spero che questo non sia il riflesso di una debolezza societaria, perché allora il problema sarebbe più grave, visto che bisogna programmare al più presto il futuro per garantire il ritorno dell'Acireale al professionismo nei tempi più rapidi possibilie. Se ciò avvenisse, il ruolo e prestigio dell'Acireale sarebbero addirittura rafforzati, mentre se dovesse passare molto tempo, allora si rischierebbe di perdere il blasone di quarta squadra siciliana.         

 =D> =D>Grande... grandissimo intervento dell`Onorevole TRUNZ.... se tutti fossero giusti come lei, ah... mondo ingrato... bravo Sognor TRUNZ... bravo per davvero =D> =D>
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 18 Aprile 2007, 06:48:33 pm
Diegos, non capisco cosa ci sia da ironizzare..

Torniamo all'Acireale.

I risultati più recenti tesimoniano di un eccessivo rilassamento, che non sta bene, ma l'esonero dell'allenatore a promozione conquistata non mi è sembreata una buona mossa. D'accordo che il prossimo anno, qulsiasi sia la serie di assegnazione, occorrerà un allenatore più quotato, ma una società che tenta di riprendere il filo della storia granata ha secondo me il dovere di mantenere un'immagine più seria. 

Il prossimo anno, comunque, occorrerà comunque anche una squadra di ben diversa caratura, perché quest'anno occorre dire ce la siamo cavata col solo Leonardi per metà campionato. Nel futuro non sarà così semplice.

Mi fa piacere, infine, che si veda una mobilitazione, anche nelle scuole, per assicurare una notevole cornice di pubblico per l'ultima partita interna. Forse il più bel risultato quest'anno l'ha ottenuto il pubblico, che all'inizio era persino più numerosa che negli ultimi anni di C1. Nelle ultime partite era andato riducendosi, forse anche perché tutto era stato troppo facile e lo spettacolo nella Promozione è quello che é, ma una degna chiusura ci sta bene. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 20 Aprile 2007, 08:27:06 pm
Salutiamo degnamente l'Acireale nella ultima partita casalinga, d'accordo, è ovvio.
Ma c'è qualcosa che non va, temo. Non si esonera un allenatore dopo aver raggiunto la promozione, anche se non si ritiene di confermarlo per l'anno prossimo.
Inoltre, per il nuovo organigramma dell'Acireale si parla di personaggi che non avrei voluto sentir nominare. E ho detto tutto.
Forza Acireale
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 22 Aprile 2007, 01:17:23 pm
Molto bene.

Il riacquisto del titolo sportivo Acireale 1946 era l'irrinunciabile premessa per avere i tioli sportivi per potere essere ammessi d'ufficio alla serie D.
Se la Lega Sicula non dovesse farlo mostrerebbe senza appello di essere condizionata dall'esterno.
Quanto ai festeggiamenti per il titolo, occorre avere moderazione. Una promozione in Eccellenza non è certo il massimo per noi, che siamo di rango ben superiore.
Una notevole presenza allo stadio, invece sì, quella me la auguro.
Forza Acireale.

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: castigatore - 22 Aprile 2007, 03:56:41 pm
il titolo sportivo per i ripescaggi non serve a niente...
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 22 Aprile 2007, 08:24:41 pm
Non è vero Castigatore, perché possono contare tra i meriti sportivi i due anni di B e la ternitna di C.
Scusami se è poco,nessuno ha simili titoli in Eccellenza e in D.
Ciao e forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 23 Aprile 2007, 01:45:26 pm
Credo che abbia ragione Testa Dura perché in effetti l'Acireale di quest'anno non era tecnicamente l'erede di quello storico, ed è stato anche questo l'appiglio che ha usato la Lega Sicula per mandarci in promozione nonostante la storia dell'Acxireale.

Ora questo equivoco è stato ripianato. Si tratta della logica continuazione di una politica che non ha cercato scorciatorie, come rilevare il titolo sportivo di qualcun'altro.

Il prossimo anno il Modica, che ha rilevato il titolo dell'Acate, sarà sicuramente in D, ed è una città  che non ha certo i nostri precedenti sportivi e le nostre presenze allo stadio. Credo che ammetterci d'ufficio alla serie D sarebbe il minimo per riparare ai torti subiti e per apprezzare un modo di operare trasparente e che non va a ledere i diritti di altre città.

Vorrei concludere dicendo che forse ieri più che una promozione c'era da festeggiare il ritorno del nuovo titolo. Purtroppo ha prevalso la logica del funerale, ma quello l'avevamo celebrato già l'anno scorso, e non mi è sembrato giusto replicarlo.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sergio - 23 Aprile 2007, 10:00:09 pm
E bravi e i nostri “acesini”! Oltre 320 risposte, 18 mila e passa consultazioni, avete fatto di questo thread un argomento intramontabile. Il filone più letto e dibattuto del Forum. Mica male per la squadra di una cittadina di 50 mila abitanti che vive sotto l’ombra della più quotata metropoli.  Non entro nel merito delle questioni, a volte molto aspre, dibattute ma mi fa piacere stigmatizzare il carattere molto pugnace messo in evidenza, nella difesa ad oltranze della propria identità e della propria indipendenza, rivendicando con ciò il proprio legittimo spazio nel circuito calcistico della nostra Isola. Un Acireale che faccia la spola tra la B e la C1 permettendosi anche il lusso di bistrattare  qualche nobile decaduta, quando questa le capiti, non mi dispiacerebbe affatto. Vi auguro una rapida risalita.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 24 Aprile 2007, 12:50:27 pm
Molte grazie Sergio per i tuoi complimenti e i tuoi auguri.

Credo che tu abbia cempreso perfettamente quello che è il mio pensiero e della maggior parte dei miei concittadini.

Le esagerazioni del mio concittadino a mio modesto avviso hanno nuociuto (si scrive così?) allle nostre ragioni più che altro perchè, come ho detto più volte, hanno consentito di evitare di affrontare i veri argomenti che ci stanno a cuore, buttandola in caciara come dicono a Roma.

Ferma la mia critica, però alcuni problemi veri sono finiti comunque sul tappeto, e li hai detti tu, per cui evidentemente sono emersi, tra un insulto e l'altro.

Primo tra tutti un probelma di identità, che sentiamo minacciata, perché, è inutile dirlo, Acireale non compare mai in prima persona e essendo una bellissima città con qualcosa da dire sarebbe meglio essere alla ribalta.

Connesso c'è un problema di indipendenza, perchè è un fatto che appartenere alla provincia di Catania, ci ha fatto male socialmente e economicamente, se non altro perché ci siamo abituati che altri decidano per noi. Cento anni fa Acireale era la città più avanzata e ricca della Sicilia, ora probabilmente non lo è più, e tende a peggiorare. Non nego certo che essere vicini a una grande città per altri versi ci fa comodo, ma Catania sarebbe comunque vicina anche se avessimo l'autonomia, che servirebbe anche a migliorare la classe politica acese, che ora è veramente di livello desolante. Forse la provincia non è irrinunciabile, anche se legare il nome a Taormina sarebbe una mossa niente male,ma certo una maggiore esposizione servirebbe, che ne so come ridenominare la provincia Catania-Acireale, lasciando il capoluyogo dov'è. Servirebbe almeno a sottolineare che Acireale ha dimensioni, storia e tradizione superiori ai paesi della provincia.

Quanto al calcio, l'Acireale è la bandiera della città. Essere abbandonati in modo poco chiaro, con tutto quelo che è seguito certo non ci ha ben disposto verso i vicini, ma credo che non sia il caso di esasperare i toni. Ho moltissimi amici e parenti catanesi, e non nessuna rivalsa personale da portare avanti, per cui la cosa deve essere portata avanti in modo tranquillo, mentre esasperare i toni non ci serve e anzi aumenta l'astio dei catanesi verso di noi, che c'è è inutile negarlo.

Non sono sicuro che ritorneremo presto nelle serie maggiori, e fare la spola tra B e C1 è al momento un sogno, ma spero che i tuoi auguri si verifichino in un tempo non lontano, ma mi sa che in questo momento non è aria per le squadre siciliane. Sarebbe bello che anche qualche catanese si fosse posto in questi termini, ma sinceramente non ne ho visto traccia, ed è facile dire che è colpa di Testa Dura, anche se comunque gli insulti se le è spesso chiamate addosso, anche se alcuni interventi erano eccezionali e forse per questo hanno dato particolare fastidio. Non è mai troppo tardi, però.

Auguri anche al tuo Palermo, che speravo potesse ottenere migliori risultati. Non ho capito se il calo abbia avuto ragione tecnica o societaria, la prima sarebbe più facilmente risolvibile.

Ciao.   

 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sergio - 24 Aprile 2007, 02:34:37 pm
Auguri anche al tuo Palermo, che speravo potesse ottenere migliori risultati. Non ho capito se il calo abbia avuto ragione tecnica o societaria, la prima sarebbe più facilmente risolvibile.

Si dice da noi che il pesce fete dalla testa. Però se la testa l'hai a posto ma il cuore soffre d'aritmia ed hai anche il fegato spappolato, non hai proprio dove andare!
Anzi, un posto ce l'hai: ditta Calafiore & Figli. Onoranze Funebri. Pensaci tu adesso che sei ancora in vita e lascerai un pensiero in meno ai tuoi familiari ::) ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 27 Aprile 2007, 05:54:31 pm
Chi rispetta viene rispettato.
Ecco perché noi acesi rispettiamo Palermo. Nessun catanese si  sognerebbe mai di fare un intervento come il tuo.
Certo, loro sono sperti, non conoscono nessuna legge che non sia la loro, e non si accorgono di quanto il mondo intero li condanni.
Grazie Sergio.
Noi continueremo ad essere dalla parte giusta, anche nelle difficoltà.
Nonostante tutto... forza Acireale!!!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Animarossazzurra - 27 Aprile 2007, 09:29:19 pm
Sono commosso  :^(  =D>


 ::) ::) ::) ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 01 Maggio 2007, 10:06:07 pm
Bene.
Acireale in finale. In partenza mille acesi (almeno) a invadere Pian del Lago.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 03 Maggio 2007, 02:08:01 pm
Caro Testa, ho l'impressione invece che l'Acireale potrebbe non giocarsi fino in fondo la finale di coppa.

Le motivazioni tra noi e l'Aquila,se ci pensi, sono diverse. Loro si giocano la promozione, che noi abbiamo già ottenuto, mentre per noi è in gioco solo l'onore, che comunque non è poco.   

Spero comunque di sbagliarmi perchè a questi livelli di categoria abbiamo tutto da perdere e comunque abbiamo l'obbligo morale di vincere tutto.

Ci vediamo comunque per la finale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 07 Maggio 2007, 03:31:26 pm


Parliamo della nostra squadra. Testa, io non sono così ottimista, perché gli9 stimoli che la squadra sono davvero molto pochi. Con la vittoria il coppa il Grammichele sarebbe promosso in Eccellenza, dopo aver mancato la promozione nel suo girone. L'Acireale è ovviamente più forte, ma mi dicono che gli ultimi allenamenti sono stati abbastanza sottotono e che forse mancherà qualche giocatore importante.

Speriamo bene, comunque, spero che tu abbia ragione.

Ciao. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 07 Maggio 2007, 05:32:11 pm
Vabbè, se le altre risposte vengono cancellate, alcune con ragione altre meno, vuol dire che lo terrò in vita io, anche se sembrerà che parlo da solo come uno scemo.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 08 Maggio 2007, 07:52:33 pm
Potrei cortesemente chiedere alla Direazione perché sono stati cancellati numerosi miei post in cui parlavo solo dell'Acireale?

Grazie.

n.b. mi associo a Trunz nella protesta contro la ventilata chisura di questo topic.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: cataniapiu' - 09 Maggio 2007, 12:56:01 pm
CHIUDETE QUESTO " BLOG "
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 09 Maggio 2007, 03:14:44 pm
Leggo il regolamento per essere ammessi in serie D l'anno prossimo.

Se ho capito bene, ora che abbiamo rilevato il nostro originario titolo sportivo abbiamo un punteggio stratosferico, e l'ammissione sarebbe scontata. Speriamo che sia così.

Mi sembra anche giusto che sia premiata una società che ha preferito non seguire la strada più facile di accaparrarsi i titoli degli altri pur di mantenere la propria storia e il proprio curriculum. Penso al Modica che ha di fatto preso il titolo dell'Acate e al Vittoria che a quanto pare prenderà il titolo del Comiso.

Conta qualcosa anche la vittoria di coppa, per cui spero che i miei timori sullo scarso impegno della squadra siano infondati.

In ogni caso, invadiamo Licata, e sono anche io in partenza!!



  
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 12 Maggio 2007, 05:33:24 pm
Purtroppo domenica sarò a Londra e mi perderò la finale di Coppa Italia.
Spero comunque che partano in tanti per Licata, dove sono sicuro che l'Acireale non lascerà nulla d'intentato.

Forza Acireale.

N.B. Per quel che ne so, l'Acireale ha, per l'esattezza, acquistato alcuni diritti dalla'attivo fallimentare del vecchio Acireale. Non so se per l'immarcescibile Lega Sicula sia sufficiente per ammetterci in D. Io starei in campana.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 13 Maggio 2007, 01:55:45 pm
sarò a Londra



Please do not come in London, it is too multicultural for a stubborn head like yours.

Please refrain from doing it, otherwise I come to pick you up at the airport and send you straight back to ACIREALE.

Forza testa dura!!! Sei tutti noi pero` ti prego non venire a Londra please :^(
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Animarossazzurra - 14 Maggio 2007, 02:54:04 pm
Purtroppo domenica sarò a Londra e mi perderò la finale di Coppa Italia.
Spero comunque che partano in tanti per Licata, dove sono sicuro che l'Acireale non lascerà nulla d'intentato.

Forza Acireale.

N.B. Per quel che ne so, l'Acireale ha, per l'esattezza, acquistato alcuni diritti dalla'attivo fallimentare del vecchio Acireale. Non so se per l'immarcescibile Lega Sicula sia sufficiente per ammetterci in D. Io starei in campana.   

 :-D :-D :-D :-D

E ti conviene che a Londra ci rimani per sempre :-D :-D 8D
Sempre che gli inglesi non ti sgamino e ti rispediscano a "mo casa" :-D :-D col primo cargo battente bandiera liberiana :-D :-D

Non appena torni ti ammucchi le due polpette che vi ha rifilato l'Aquila Grammichele e l'ennesimo spettacolo di civiltà della tua tanto decantata tifoseria granata... :-D :-D :-D :-D

Un piccolo stralcio dell'articolo tratto da La Sicilia: "...E' rimasto davvero incredulo e disgustato il vice presidente del Comitato Regionale della FGCI, Santino Lo Presti, venuto a Licata per la premiazione che, naturalmente, non ha potuto fare, anche se le due Coppe sono state riportate sul tavolo, ma completamente rotte e ammaccate...."

 :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: cataniapiu' - 14 Maggio 2007, 05:19:52 pm
Che delusione,io avevo ormai un unico faro di civilta' sportiva, gli ultras acitani, e loro che mi combinano, "infrangono" tutte le mie certezze, comprese le "coppe" e ora chi le paga?  ::)
Almeno indicete una colletta per riparare al danno...e che diamine. 8|
Si era passato su', sull'incendio del tupparello sui fatti di Gravina ETC ETC , credendo ad uno sfogo di "civilta'" ma caspita, con tutta questa sana "educazione" non vorrei che ora si esagerasse, capisco che il vostro intendo e' quello di esportare il piu' possibile la sana "sportivita' acitana", ma ora non vi sembra che la "lezione"sia stata recepita??    :-\

Come diceva DE ANDRE' nel testo della canzone "bocca di rosa"? :$



Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: turilife - 14 Maggio 2007, 05:42:41 pm
Bella figura acese =D>, devi sapere che le persone stupide stanno dappertutto e non ti meravigliare se ci sono anche tra i tuoi concittadini. Pensa e medita prima di parlare male dei catanesi che considerano voi acitani loro concittadini allo stesso modo dei pragaloti (Gravina).
Ciao e simpatizza per il Catania che se rimane in A ti vai a vedere al Juve 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 14 Maggio 2007, 06:52:04 pm
Ahimé, dobbiamo ammetterlo, non abbiamo fatto una gran bella figura per colpa di quattro ragazzini fessi.

Lo avevo detto in anticipo, che questa partita non era stata preparata bene. Aggiungo da ogni punto di vista.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Animarossazzurra - 15 Maggio 2007, 10:47:55 am
 :-D :-D :-D
Di che vi meravigliate cari Turilife e cataniapiù?  ::) ::) ::)

Infondo cosa hanno fatto di male a "Ghiaci"?...Se gli stanzoni del Tupparello sono freddi, loro accendono un bel fuoco per ravvivarli.

Se gli ritirano la patente, loro se la riprendono dai carabinieri in cambio di qualche bottiglia molotov per rallegrare l'ambiente a quei poveri militi.

Se prendono due polpette a Licata perdendo la prestigiosa Coppa Italia Dilettanti ::), loro scendono in campo e se la prendono a bastonate sempre per rallegrare quella triste provincia agrigentina. Tutta rotta, va bene, ma a caval rubato mica si guarda in bocca no? :-D :-D :-D 

Vedete? Infondo sono dei benefattori. Portano allegria qualunque cosa fanno! :-D :-D :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 18 Maggio 2007, 12:39:40 pm
Anima, i tuoi discorsi non mi piacciono per niente. E mi sembra che proprio voi dovreste essere gli ultimi a farli.. E' stata distrutta una coppa, e qui mi fermo.

Premesso questo, e dicendo CHIARO che quelli che hanno fatto c.. a Licata sono dei deficienti, c'è da chiedersi perché persino i tifosi acesi facciano cose come queste. Una volta eramo il posto tranquillo e i nostri tifosi erano i più corretti di tutti, così come la città era la più pulita, forse un po' borghese e parrianara, ma si un gradino superiore a tutte le altre.

Ora, non è più così. E'inutile che Testa  parli ancora di Acireale, la ricca, la nobile, ecc. ecc. Sono cose del passato. Lui ha parlato in passato di "catanesizzazione"; c'è del vero ma è troppo facile togliersi le responsabilità. Noi purtroppo, e lo si vede anche passeggiando per le strade, non siamo più il salotto buono di una volta. Da Catania, bisogna dirlo, abbiamo importato il peggio, senza importare nemmeno l'ombra del loro attivismo e delle loro capacità imprenditoriali.

Stiamo veramente su una brutta strada ed è il motivo per cui penso che non essere autonomi alla fine ci sta rovinando.

Speriamo in bene. Intanto Massimino si è dimesso.  
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 19 Maggio 2007, 11:48:10 am
Trunz, my dear. Non posso essere presente con continuità nel forum perché sono riuscito ad essere ad Acireale sì e no venti giorni negli ultimi sei mesi, ma tengo sempre d'occhio quello che succede.
Naturalmente mi associo ai tuoi epiteti nei confronti dei tifosi che hanno dato pessimo spettacolo e continuano a infangare il nome dell'Acireale, ma non sono per niente d'accordo con le conseguenze che tu trai.
C'è ancora una bella differenza tra Aci e ct, non dimenticarlo mai, e non dare facili appigli a chi ci vuole male. I panni sporchi, se ci sono, si lavano in famiglia.
Quanto a Massimino, vedrai che è la solita sceneggiata, anche se in effetti ho l'impressione che qualcuno remi contro.
Forza Acireale, nonostante tutto.
   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 22 Maggio 2007, 09:25:52 am
Non serve mettere la testa come gli struzzi.

Abbiamo qualche probelma, e sono d'accordo che essere autonomi da Catania ci gioverebbe senz'altro, ma negare la realtà non serve a nessuno. Non siamo più Acireale, la ricca, la nobile, la bella, come ai bei tempi. Oddio, forse la bella ancora sì, ma per il resto stiamo diventando come gli altri e dobbiamo esserne consapevoli per reagire.

Toirnando all'Acireale, ti pare bello che una parte della tifoseria sembra volersi mettere di traverso a Massimino?
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Animarossazzurra - 22 Maggio 2007, 05:37:13 pm
 :-D :-D :-D :-D :-D

Vi hanno squalificato il campo...giocherete a porte chiuse...vi hanno squalificato perfino i giardinieri in Società e ancora parli!?

Trunz :-D :-D :-D...avaia, sii serio!!

Dimmi un pò invece le lezioni chi le deve dare tuo compare il Testa Nichitta? :-D :-D :-D

Aveva scritto in passato che se mai la sua composta tifoseria si fosse macchiata di atti simili, lui sarebbe stato il primo a condannarla e ad accettare la pena :-D :-D :-D

Invece l'unica cosa che sa scrivere è che i panni sporchi si lavano in famiglia. Perchè bisogna solo occuparsi dei panni sporchi altrui e guai chi mette bocca su quelli suoi :-D :-D :-D :-D

Testina su :-D :-D :-D...dacci la tua lettura dei fatti, illuminaci d'immenso...dai :-D :-D :-D :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 24 Maggio 2007, 08:00:59 pm
Anima rossazuurra, le riprorevoli cose che abbiamo combinato (forse per imitarvi, che vergogna) sono sciocchezze rispetto a quelle che avete combinato voi. O vuoi paragonare un'invasione di campo a partita finita e qualche danneggiamento alla vita di un poliziotto? Non ci provare, faresti solo brutta figura.
Forza Acireale
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 25 Maggio 2007, 09:48:02 am
Anima rossazuurra, le riprorevoli cose che abbiamo combinato (forse per imitarvi, che vergogna) sono sciocchezze rispetto a quelle che avete combinato voi. O vuoi paragonare un'invasione di campo a partita finita e qualche danneggiamento alla vita di un poliziotto? Non ci provare, faresti solo brutta figura.
Forza Acireale
Stesse argomentazioni che ti schifavano qualche tempo fa, quando qualche "catanista" diceva che a Genova, una volta un tifosoo è morto accoltellato e non successe nulla.
Si sbagliava allora e si sbaglia adesso. D'altra parte tu stesso hai candidamente ammesso che pur di difendere la tua cittadina avresti detto qualunque cosa, salvo poi pretendere autocritica dal capoluogo etneo. Purtroppo per tutti noi l'evidenza dei fatti non ha bisogno di essere interpretata: la delinquenza e il disagio che sfoga in teppismo ci sono dappertutto, dalle nostre parti il fenomeno è più grave che altrove, e sfido chiunque faccia scoppiare una lista a essere certo di poterla gestire affinche' non ci scappi il morto. E' un fenomeno davevro complesso da gestire. Certo, i dirigenti però si fanno coinvolgere solo negli sperduti campi di periferia (ricordo Licursi, ma anche l'assalto subito dai nostri da parte appunto di dirigenti della formazione locale a Castel del Principe, in un Albanova-Catania). Che vogliamo fare, speriamo di crescere e di diventare un modello di civiltà, ma credo ci vorranno alcune generazioni. E un pò di onestà intellettuale...

Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 02 Giugno 2007, 04:41:51 pm
Ancora un'estate difficile, di tensione, di turbamento, ma ormai siamo vaccinati, e il futuro non potrà che essere migliore.
Forza Acireale, nonostante tutto.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 03 Giugno 2007, 01:23:35 am
Ancora un'estate difficile, di tensione, di turbamento, ma ormai siamo vaccinati, e il futuro non potrà che essere migliore.
Forza Acireale, nonostante tutto.

Siete vaccinati nel senso che sbavate come le vacche. :-(
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: giovannish - 04 Giugno 2007, 01:57:40 pm
allora sn nuovo..mi sn iscritto ora solo per rispondere a questo topic..io sono catanese 100% ma purtroppo vivo anche ad acireale perchè mio padre abita là..vi dico solo che è uno schifo, pensare che siamo a soli 12 km da catania, e su ogni muro c'è scritto CT Merd*
e quando dico su ogni muro sono serio.. vi rendete conto? per nn parlare dell'accento..sembra di essere in qualke paese disperso x la sicilia... dove si è mai sentito dire "a mo casa"..
meglio tralasciare le brutte esperienze a casa dello scudetto del CT nella targa del mio mezzo di trasporto, che mi hanno portato piu' volte a fare discussioni con le "teste dure"... xkè secondo loro i catanesi non posso transitare ad acireale... certo meglio tifare messina e palermo ke stanno a 300km di distanza, e disprezzare catania (LA NOSTRA PROVINCIA) che è a 10km di distanza...

non ci sono parole..
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 04 Giugno 2007, 02:14:14 pm
allora sn nuovo..mi sn iscritto ora solo per rispondere a questo topic..io sono catanese 100% ma purtroppo vivo anche ad acireale perchè mio padre abita la..vi dico solo che è uno schifo, pensare che siamo a soli 12km da catania, e su ogni muro c'è scritto CT Merd*
e quando dico su ogni muro sono serio..vi rendete conto? per nn parlare dell'accento..sembra di essere in qualke paese disperso x la sicilia... dove si è mai sentito dire "a mo casa"..
meglio tralasciare le brutte esperienze a casa dello scudetto del CT nella targa del mio mezzo di trasporto, che mi hanno portato piu' volte a fare discussioni con le "teste dure"... xkè secondo loro i catanesi non posso transitare ad acireale... certo meglio tifare messina e palermo ke stanno a 300km di distanza, e disprezzare catania (LA NOSTRA PROVINCIA) che è a 10km di distanza...

non ci sono parole..

Penso che la maggioranza degli acesi sia più ragionevole di quelli con cui hai avuto da discutere, purtroppo basta un c r e tino per scrivere una str***ata su un muro.
Comunque questo topic è meglio ignorarlo: non si parla di calcio, ma solo farneticazioni, e poi è così lungo da non essere leggibile, meglio semmai aprirne un altro, come suggerito dalla Redazione. Evidentemente però, non avendo argomenti sportivi di cui dibattere, un solo topic di invettiva basta e avanza.
Noi persone normali rispettiamo sia gli acesi che i messinesi e i palermitani che sono un po' più lontani.
Ciao!
P.S. Comunque benvenuto!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 04 Giugno 2007, 03:47:09 pm
Scusami, Bua e "Giovannish", invece di parlare male di Acireale oppure di chiedere, come un disco rotto la chiusura di questo scomodo per voi topic, non sarebbe il caso di affrontare serenamente i motivi per cui a Acireale c'è questo risentimento verso Catania, che come vedete certo non ci siamo inventato qui al forum? E'proprio colpa degli acesi, frustrati, invidiosi, e chissà cos'altro ancora, o invece c'è la necessità di un chiarimento reciproco, che invece mi sembra si cerca di evitare?
 
Pongo questa base di discussione, vediamo cosa ne viene fuori.

Dico la mia per primo. Acireale non è un centro senza storia, come altri della provincia di Catania.

E'una città con grosse tradizioni civili e sportive, che a poco a poco si è vistra sottrarre o negare la sua identità dal vicino capoluogo, che ha accentrato tutto.

Era la città degli studi, ma ne è rimasto solo l'involucro; era la città più borghese, ma col tempo i professionisti e i professori universitari di Aci si sono trasferiti a Catania; aveva una squadra di calcio (e una di pallanuoto, ecc., ecc.) e praticamente è stata trasferita a Catania. In cambio cosa abbiamo ricevuto? Niente, o peggio.

Logico che ci sia del risentimento e che ci si voglia separare. O no? A voi la parola.


N.b. è davvero meglio "a me' casa" rispetto di "a mo casa"??, o è solo diverso, perché diverso è il nostro accento, che per me è più bello tra l'altro, e la nostra storia? Il problema base, vedete, è che non c'è rispetto, nient'altro.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 04 Giugno 2007, 04:24:34 pm
Scusami, Bua e "Giovannish", invece di parlare male di Acireale oppure di chiedere, come un disco rotto la chiusura di questo scomodo per voi topic, non sarebbe il caso di affrontare serenamente i motivi per cui a Acireale c'è questo risentimento verso Catania, che come vedete certo non ci siamo inventato qui al forum? E'proprio colpa degli acesi, frustrati, invidiosi, e chissà cos'altro ancora, o invece c'è la necessità di un chiarimento reciproco, che invece mi sembra si cerca di evitare?
 
Pongo questa base di discussione, vediamo cosa ne viene fuori.

Dico la mia per primo. Acireale non è un centro senza storia, come altri della provincia di Catania.

E'una città con grosse tradizioni civili e sportive, che a poco a poco si è vistra sottrarre o negare la sua identità dal vicino capoluogo, che ha accentrato tutto.

Era la città degli studi, ma ne è rimasto solo l'involucro; era la città più borghese, ma col tempo i professionisti e i professori universitari di Aci si sono trasferiti a Catania; aveva una squadra di calcio (e una di pallanuoto, ecc., ecc.) e praticamente è stata trasferita a Catania. In cambio cosa abbiamo ricevuto? Niente, o peggio.

Logico che ci sia del risentimento e che ci si voglia separare. O no? A voi la parola.


N.b. è davvero meglio "a me' casa" rispetto di "a mo casa"??, o è solo diverso, perché diverso è il nostro accento, che per me è più bello tra l'altro, e la nostra storia? Il problema base, vedete, è che non c'è rispetto, nient'altro.
Scusami, Bua e "Giovannish", invece di parlare male di Acireale oppure di chiedere, come un disco rotto la chiusura di questo scomodo per voi topic, non sarebbe il caso di affrontare serenamente i motivi per cui a Acireale c'è questo risentimento verso Catania, che come vedete certo non ci siamo inventato qui al forum? E'proprio colpa degli acesi, frustrati, invidiosi, e chissà cos'altro ancora, o invece c'è la necessità di un chiarimento reciproco, che invece mi sembra si cerca di evitare?

E chi ha parlato male di Acireale?! Ho appena detto che c'è solo qualche estremista isolato che semina odio....Non ho chiesto la chiusura di questo "topic" che non è affatto scomodo, solo illegibile, dal momento che non segue alcun filo logico! E' così difficile da capire lo spirito stesso con cui nascono strumenti come i "forum"?!

Pongo questa base di discussione, vediamo cosa ne viene fuori.

Apri un altro topic con subject pertinente.

Dico la mia per primo. Acireale non è un centro senza storia, come altri della provincia di Catania.

E'una città con grosse tradizioni civili e sportive, che a poco a poco si è vistra sottrarre o negare la sua identità dal vicino capoluogo, che ha accentrato tutto.

Era la città degli studi, ma ne è rimasto solo l'involucro; era la città più borghese, ma col tempo i professionisti e i professori universitari di Aci si sono trasferiti a Catania; aveva una squadra di calcio (e una di pallanuoto, ecc., ecc.) e praticamente è stata trasferita a Catania. In cambio cosa abbiamo ricevuto? Niente, o peggio.

Logico che ci sia del risentimento e che ci si voglia separare. O no? A voi la parola.
Non mi pare le cose stiano così: non sono un esperto in storia della provincia etnea, ma mi pare che le tue argomentazioni rispecchino quelle dei famosi "vittimisti/complottisti/autonomisti" catanesi nei confronti del governo centrale. A parte che non è affatto chiaro perché un centro così vicino al capoluogo dovrebbe essere l'unico a risentirne, mentre magari Acicastello o Nicolosi scoppiano di salute (non so se è cosi, è un esempio). Comunque, copia e incolla i tuoi pensieri in un altro topic e magari ne parliamo, l'importante è non parlare come dei talebani.

Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Martino Liotrino - 08 Giugno 2007, 04:47:43 pm

Era la città degli studi, ma ne è rimasto solo l'involucro; era la città più borghese, ma col tempo i professionisti e i professori universitari di Aci si sono trasferiti a Catania; aveva una squadra di calcio (e una di pallanuoto, ecc., ecc.) e praticamente è stata trasferita a Catania. In cambio cosa abbiamo ricevuto? Niente, o peggio.

Logico che ci sia del risentimento e che ci si voglia separare. O no? A voi la parola.


Caro Trunz,
Ti riporto, di seguito, qualche breve spunto di riflessione tratto da Wikipedia.

Catania è un comune di 302.884 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia. È il secondo comune della Sicilia per popolazione e per densità abitativa.

Il suo centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità, assieme agli altri sette comuni del Val di Noto, nel 2002 (tra questi non c'è Acireale)

Catania era originariamente un insediamento siculo, rifondato come Kατάvη nel 729 a.C. da coloni greci calcidesi guidati da Tucle. Dopo la dominazione siracusana, è stata conquistata dai romani nel 263 a.C. Alla caduta dell'Impero romano ha seguìto le sorti della Sicilia, venendo conquistata prima dagli ostrogoti, poi dagli arabi, dai normanni, dagli svevi e dagli angioini.

Nel 1282 passò agli aragonesi e con re Martino I (Liotrino  ::)) di Sicilia Catania divenne capitale del Regno di Sicilia dal 1402 al 1416. Passata sotto i domini spagnolo, piemontese e borbonico, nel 1860 Catania entrò a far parte del Regno d'Italia.

Il territorio del comune di Catania comprende una parte della piana di Catania. È una tra le più estese aree coltivate della Sicilia, e la sua zona più vicina al mare costituisce l'oasi del Simeto, riserva regionale di circa 2000 ettari istituita nel 1984. L'Oasi del Simeto prende nome dal fiume Simeto, il più importante dell'Isola, che vi termina il suo corso. Inoltre Catania è una delle poche città in Italia ad offrire paesaggi tanto diversi concentrati in un solo sito. L'unico fiume che attraversa la città è l'Amenano, un tempo visibile e poi seppellito da un'eruzione dell'Etna, che ora scorre sotto la superficie della città rendendosi visibile solo all'Acqua o linzolu, una artistica fontana in marmo bianco che sorge tra la Pescheria e la piazza del Duomo.

Del periodo greco e della dominazione romana a Catania rimangono pochissime tracce e reperti, a causa dei disastrosi terremoti (che hanno raso al suolo la città) e delle conseguenti ricostruzioni che spesso hanno ricoperto le precedenti architetture. Inoltre, non sono mai state eseguite grandi campagne di scavi e studi archeologici se non in casi sporadici della sua storia recente. Il Teatro Romano (del II secolo), l'Odeon (III secolo), l'Anfiteatro (II secolo), le Terme dell'Indirizzo, le Terme della Rotonda, le Terme Achilliane, i resti di un acquedotto presso il parco Gioieni e alcuni edifici funerari sono tutti i resti attualmente visibili della Catania romana.
Probabilmente anche u Liotru, il simbolo della città situato attualmente al centro di Piazza Duomo, è stato costruito in epoca romana. È un manufatto in pietra lavica porosa, che raffigura un elefante sormontato da un obelisco egiziano in marmo bianco. Il nome deriva probabilmente dalla storpiatura del nome Eliodoro, personaggio legato alla storia della statua.

L'Università degli studi di Catania, fondata nel 1434, è la più antica della Sicilia. È una delle più grandi del Sud Italia, con quasi 70.000 iscritti divisi in dodici facoltà.

Inoltre Catania è sede della Scuola Superiore, uno dei cinque centri d'eccellenza per universitari in Italia.


La prima squadra di calcio della provincia etnea venne fondata nel 1908 da Gaetano Ventimiglia e Francesco Sturzo d'Aldobrando e si chiamava Associazione Sportiva pro Educazione Fisica Pro Patria. Nel 1910 la denominazione sociale diventò Unione Sportiva Catanese. Negli anni 1920 si iniziò con i campionati ufficiali: nel 1920 la Catanese partecipò alla Coppa Federale Siciliana, nel 1927 al Campionato Catanese (vinto nel 1928-29). Nel 1929 arrivò la prima iscrizione in Seconda Divisione con il nome di Società Sportiva Catania (poi cambiato in Associazione Calcio Fascista Catania). La prima stagione in Serie B è la 1934-35: prima della Seconda Guerra Mondiale saranno quattro le partecipazioni alla cadetteria. Con la guerra, la società si sciolse.

Nel 1946, la squadra rinacque con il nome di Club Calcio Catania. Nei primi anni sessanta, sotto la presidenza di Ignazio Marcoccio e la guida tecnica del catanese Carmelo Di Bella, il Catania disputò sei campionati consecutivi in Serie A ottenendo tre ottavi posti.

Nel XIX secolo, la Sicilia deteneva il monopolio mondiale della estrazione dello zolfo e Catania era il centro siciliano più importante per la raffinazione. Quello della raffinazione dello zolfo fu l'impulso che permise alla Città di cambiare volto e di industrializzarsi.
Lo stesso skyline della città di fine secolo era caratterizzato da una selva di capannoni e comignoli, tanto che alcuni arrivarono a paragonare Catania alla città inglese di Manchester. Inoltre, tramite lo zolfo la città iniziò ad esercitare un certo potere attrattivo sui territori limitrofi, specie per la provincia di Agrigento, Caltanissetta ed Enna, dove veniva estratta la materia prima. Uno spaccato parziale di quello che fu la Catania dello zolfo, si può ancora osservare in viale Africa intorno al centro espositivo "le Ciminiere".

Lo sviluppo degli anni sessanta raggiunse un livello tale che Catania fu definita la "Milano del Sud". Le cause di questa vigorosa crescita economica furono dovute all'espansione dell'edilizia in città, ma anche al settore agricolo e, in special modo, quello della agrumicoltura nella vicina piana di Catania. Questa crescita economica provocò un copioso flusso migratorio dalla stessa provincia e da quelle vicine.

Spero che la lezione di storia ti sia bastata per farti capire quanto risulti PATETICO (ed ometto il termine provinciale che non ti aggrada 8-)) con questo continuo confronto (peraltro fuori tema) tra due realtà da sempre incommensurabili...

Te lo chiedo, fraternamente, in puro dialetto catanese: ARRICUPIGGHITI 'MBARE!  ;-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 09 Giugno 2007, 03:47:59 pm
L'ignoranza (e la malafede) non ha confini...
... Oh, a proposito, chi si rivede, Manlio Liotrino, uno dei tanti che ho avuto la ventura di bastonare (a parole e a idee, certo) un po' di tempo fa. Però, visto che sono un acese sportivo, riconosco anche che è stato uno dei pochi ad avere la temerarietà sufficiente per un confronto, anche se ovviamente perdente in partenza.
Inizio ricordandoti che c'è una bellissima voce pure su Acireale in Wikipedia, che quanto meno per equità, dovresti avere il coraggio di leggere.
Poi, uno dei punti su cui voi catanesi insistete tanto e a sproposito: il presunto paragone tra Acireale e Catania. Nessuno ad Acireale confronta le due città, perché ovviamente oggi il confronto sarebbe impari, non per lignaggio, ma per dimensioni e potere politico. Un tempo, fino all'Unità d'Italia per la precisione - ed era maestro mo' cumpari Leaver, che non si fa più vedere: peccato - il confronto era proponibile, visto che le città erano quasi di pari dimensioni. Non mi dilungo sul punto, perché ne abbiamo parlato più volte: vatti a rivedere i post del passato.
Quello che diciamo un po' tutti, da me al "collaborazionista" Trunz (castigato e ben gli sta), a Castigatore, a Sulujaci, ecc., ecc., con diverse sfumature e posizioni, è una cosa completamente diversa. Noi diciamo semplicemente che Aci è diversa da Catania, è una cosa a parte, che non vuole diventare una periferia di una delle città meno attraenti e dalla peggiore immagine d'Italia. Essere stati assoggettati a Catania, oltre a essere un connubio innaturale, ci ha danneggiato enormemente, e nel nostro cuore, nel nostro stupendo accento, nel nostro modo di essere (più gentile, più riservato, più "babbo" nel miglior senso della parola) non siamo catanesi e tali, fortunatamente, non ci considerate nemmeno voi, per cui siamo pari e d'accordo. Vogliamo, in una parola, e rivendichiamo la nostra autonomia, buona o brutta che sia: provinciale, sportiva, calcistica. Sarà fra poco inaugurata una nuova strada ad Acireale: via da Catania.
Quindi, caro Manlio, non menare il can per l'aia e non buttarla in caciara facendo improprie confusioni. Per noi, Catania può anche diventare capitale d'Italia, che la cosa non ci sfiorerebbe nemmeno di striscio. In fondo, però, mi fa piacere che senti il bisogno di spiattellare tutti i meriti di Catania, è in fondo un segno di debolezza, e come tale lo accetto benevolmente.
Statti bene e goditi l'ultimo immeritato anno del Catania in serie A.
Io resto con il mio travagliato e unico grande/piccolo Acireale (e speriamo, noi acitani, che non si ripetano gli anni di pulvirenti e l'8 luglio) .
Ah dimenticavo, nonostante tutto, forza Acireale...
Ni videmu... Ma quantu m'addivettu cu' vuatri...
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: tex willer - 09 Giugno 2007, 08:39:09 pm
Citazione da: testa dura
Però, visto che sono un acese sportivo, riconosco anche che è stato uno dei pochi ad avere la temerarietà sufficiente per un confronto, anche se ovviamente perdente in partenza.

Ma chi ti credi di essere, la tua presunzione fa innervosire anche chi come me, non essendo catanese, è assolutamente fuori dalla contesa, scendi dal piedistallo in cui
"credi" di stare,


Citazione
nel nostro stupendo accento, nel nostro modo di essere (più gentile, più riservato, più "babbo" nel miglior senso della parola)

e renditi conto che con le tue affermazioni fai solo la figura di un povero "convinto"
che fa ridere tutta la Sicilia.



Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 10 Giugno 2007, 12:55:18 am
Citazione
Era la città degli studi, ma ne è rimasto solo l'involucro; era la città più borghese, ma col tempo i professionisti e i professori universitari di Aci si sono trasferiti a Catania; aveva una squadra di calcio (e una di pallanuoto, ecc., ecc.) e praticamente è stata trasferita a Catania. In cambio cosa abbiamo ricevuto? Niente, o peggio.

Abbiamo capito finalmente, a iaci ci fu la fuga dei cervelli?e vadda casu si sono trasferiti a Catania? e a ghiaci allura arristanu sulu i trunza e i testi duri? voddiri ca cu vi canusci vi evita.
senti dato che eravate la città (sic) degli studi unni studiavate? e a pallanuoto dove la facevate nda gebbia?
Ma o zzappativi i favi zauddi!
Quello che non hanno capito i catanesi ,che è questo il modo di dialogare con voi  in quanto non ci può essere nessuna rivalità ne confronto tra un elefante e i suoi pidocchi.
Mi raccomando rimanete orgogliosi delle vostre teste e trunza , mentre Catania è divenuta Etna (silicon) Valley.
Continuate ad abbaiare alla luna,purtroppo per voi, non capirete mai  che la Luna è troppo distante per sentirvi.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 10 Giugno 2007, 10:40:17 am
Le triviali parole di Sonar si commentano da sole e sono la prova provata della distanza tra Acireale e Catania.
Parliamo dell'Acireale, che è meglio.
Il comportamento di Massimino mi ha decisamente disgustato. Dopo aver causato incidenti a Licata (tant'è che è stato condannato dalla giustizia sportiva) si mette persino in testa di ergersi a eroe senza macchia e senza paura.
Ma mi faccia il piacere. Torni al basket (non so se faccia per lui, ma così lui dice!) rubacchiando la squadra a ct (per una volta, almeno, il circuito sarebbe al contrario) e venda l'Acireale, senza troppe pretese, a qualcuno più serio. Si sta però, al solito, perdendo troppo tempo. E'vero che preparare un campionato di Eccellenza non è come prepararne uno di C, ma credo alle virtù della programmazione. Si muova quindi qualcuno, sia Vrilinzi o chi altro, per rilevare l?Acireale e puntare decisamente all'obiettivo (momentaneo) della D. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... SITI PESSI!!!
Inserito da: Martino Liotrino - 10 Giugno 2007, 02:49:29 pm
Poichè la lettura delle tue "perle di saggezza" suscita in me lo stesso effetto che potrebbe sortire una piattola con la brochite, una pulce in piena crisi asmatica od un Tenia che in un delirio di onnipotenza si crede un cobra, avevo deciso di soprassedere e non rispondere alle tue provocazioni...
Stamattina, però, mentre ero assiso in... Ehm... camera di consiglio (se così si può dire ::)) ho ripensato alle cose che hai scritto (forse per associazione di idee, chissà  ::)) ed ho deciso di risponderti come meriti! Spero saprai stare allo scherzo!  ;-)

L'ignoranza (e la malafede) non ha confini...
La tua, appunto, ha superato la via lattea!  :-D

... Oh, a proposito, chi si rivede, Manlio Liotrino, uno dei tanti che ho avuto la ventura di bastonare (a parole e a idee, certo) un po' di tempo fa. Però, visto che sono un acese sportivo, riconosco anche che è stato uno dei pochi ad avere la temerarietà sufficiente per un confronto, anche se ovviamente perdente in partenza.
Vedo che non riesci nemmeno a ricopiare i nomi scritti in Italiano. Oppure nel tuo idioma Martino si pronuncia Manlio? Fammi capire....!  ;-)

Inoltre, come ho già avuto modo di spiegarti tempo fa, l'unico bastone che tu e i tuoi concittadini potete impugnare (mi raccomando a 2 mani  ::)) è solo... QUELLO DEL LIOTRO e di tutti i suoi LIOTRINI!  :-))

In fondo, però, mi fa piacere che senti il bisogno di spiattellare tutti i meriti di Catania, è in fondo un segno di debolezza, e come tale lo accetto benevolmente.

Continui a far finta di non capire: Lungi da me voler ostentare! Purtroppo, però, dovevo, pur, rispondere a quel tuo compaesano che si trastulla a distorcere volutamente la realtà, per invitarlo ad avere più rispetto per il Capolugo della Provincia cui appartenete e ricordargli che, quando dalle vostre parti ancora si azzuffavano per contendersi la pecora più bella con cui uscire la sera, Catania era già un fiorente centro culturale e commerciale e si relazionava col mondo intero.  ;-)

Poi, uno dei punti su cui voi catanesi insistete tanto e a sproposito: il presunto paragone tra Acireale e Catania. Nessuno ad Acireale confronta le due città...
Ah, no? Non sei tu quello che non perde occasione per accusare Catania di essere il ricettacolo di tutti i peggiori mali del mondo???

Ti ricordo, inoltre, che a Catania nessuno si sogna minimamente di confrontarsi nè con Acireale, nè con quelli che come te ne rivendicano l'autonomia.
E vuoi sapere perchè? Perchè al Catanese se Acireale si dovesse veramente separare, non gliene potrebbe frega' de meno. Non so se sono stato abbastanza chiaro.  ;-) Così, se una mattina dovesse sprofondare ed inabbissarsi insieme alla sua Timpa... L'unico triste pensiero sarebbe rivolto al funesto destino delle tue graziose compaesane - mischine - che già tanto sono state castigate dalla sorte a dover sopportare ogni giorno la presenza e la vicinanza di uomini come voi! :-D

Un tempo, fino all'Unità d'Italia per la precisione il confronto era proponibile, visto che le città erano quasi di pari dimensioni

Come tu fai finta di dimenticare, è ben noto che Catania è stata ampiamente distrutta nel 1169 e nel 1693 dai terremoti... L'ultimo fece più di 60.000 vittime nel Val di noto: una cifra enorme per la popolazione di quei tempi. E voi Jacitani, per tener fede alla vostra fama di sciacalli, ampiamente dimostrata a più riprese anche su questo Forum, avete cercato di approfittare delle nostre disgrazie. Solo che, per la mancanza di managerialità e di iniziativa imprenditoriale che da sempre vi contraddistingue, non siete riusciti ad approfittarne, mentre Catania, more solito, è riuscita, con le sue forze, a risorgere dalle sue ceneri più forte e più viva che mai! E a voi non rimane che continuare a pignucolare, a commiserarvi e ad addosare colpe e gettare invettive contro chi è stato più abile e più intraprendente di voi, come solo i perdenti della peggior specie sono soliti fare. Sono stato abbastanza chiaro?  8D

Sarà fra poco inaugurata una nuova strada ad Acireale: via da Catania.
BRAVI... si vede che aderite all'iniziativa: RENDETE MIGLIORE LA CITTA' DI CATANIA"!!!  :-)) :-)) :-))

Statti bene e goditi l'ultimo immeritato anno del Catania in serie A.

Stai tranquillo che me lo godo... Alla facciazza tua e di tutti quelli che ritengono immeritata la permanenza del Catania nella massima serie!

Statti bene anche tu e ricorda di prenderti un po' meno sul serio, ca ci fai chiu cumparsa!  ;-)
 :-D :-D :-D

P.S.
Ah, quasi dimenticavo... Ricorda Jacitano: giù la testa e bacia la mano al Padrone! (Il tuo CAPOLUOGO DI PROVINCIA)!!!  :-D :-D :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 10 Giugno 2007, 06:48:22 pm
Citazione
Le triviali parole di Sonar si commentano da sole e sono la prova provata della distanza tra Acireale e Catania.

Tutto qua il tuo rilancio Testy? un pò di parole alla rinfusa e ti ittasti da lapa? daltronte cosa potrebbe controbattere nuddu ammiscatu cu nenti.

Citazione
Parliamo dell'Acireale, che è meglio.

 ecco bravo ritorna all'ovile,parla coi fanti e lascia stare i santi.

Con le vostre meschine e codarde provocazioni, annaspate per tenere fuori la testa dalla melma,non appena decideremo di posarvi, e cantarvi il de profundis avrete finito di esistere in quanto nessuno ha interesse  a parlare del nulla quale siete.
Amen.

ps.Ultimamente a Catania è in auge la musica lirica, ma contrariamente a quanto si potrebbe supporre non è l'Etneo Bellini il più gettonato , bensì il corpulento Rossini che col suo Barbiere ha servito di barba e capelli certi non meglio identificati ominidi che colpiti dalla rabbia si erano ridotti allo stato brado; alla loro resistenza volendo rimanere in quello stato pietoso per evidente crisi esistenziale, nasciu l'Opera,e così Figaro qua Figaro là i iacitani arristanu ca crozza munnata e comu i Giufà.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 11 Giugno 2007, 11:23:32 am
Statti bene e goditi l'ultimo immeritato anno del Catania in serie A.
Tanto immeritato da esserci lasciati dietro 7 squadre nonostante abbiamo giocato circa 29 partite fuori casa (e nonostante la generosità di Milan e Roma con le altre pericolanti) e da avere battuto il Chievo senza sei titolari e praticamente a casa loro. Dal punto di vista tecnico la squadra ha ampiamente meritato, certo la città deve crescere, ma è un po' lo stesso discorso vostro, in proporzione, s'intende...
Ma che dire di Siena e Torino che avrebebro meritato di retrocedere al posto del Chievo, o della Reggina, che è stata penalizzata per frode sportiva e quindi non avrebbe dovuuto partecipare nemmeno al campionato. Spendi qualche parola anche per queste squadre.
Quando almeno l'evidenza dei fatti permetterà a tutti di riconoscere il successo di un avversario, per quanto antipatico possa risultare per i più svariati motivi, forse anche nel calcio si potrà assaporare un po' di cultura sportiva.

Comunque, giusto per la cronaca, il tuo pronostico di un nostro rapido e poco dignitoso ritorno in B, sulla falsa riga della disgraziata stagioone 83-84 è stato sbagliato clamorosamente, quand'è che farai ammenda, da bravo sportivo?
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Animarossazzurra - 11 Giugno 2007, 12:16:15 pm
 :-D :-D :-D :-D :-D

Ma ancora che lo prendete sul serio a Testa Nichitta siete Martino Liotrino, Bua, Sonar :-D :-D :-D Avaia!!
Addirittura leggo pagine di storia cittadina e calcistica postate su questa discarica di topic. Bua che spiega cose di questo campionato che il Testa Vuoto a Perdere sa benissimo e per questo gli sta venendo la cirrosi epatica :-D :-D :-D Avaia ragazzi!!!

Guardate e leggete l'ennesima testimonianza delle balls raccontate dal Testa Nichitta sulla compostezza jaGitana in contrapposizione alla delinquenza catanese:

Acireale: violenti disordini al Tupparello, 2 arresti

ACIREALE (CATANIA) - Due ultras dell'Acireale, G. R. di 22 anni e P. A. di 20, sono stati arrestati da carabinieri e polizia nell'ambito delle indagini sui violenti disordini scoppiati, l'8 ottobre del 2006, nello stadio di contrada Tupparello durante la gara del torneo di Promozione con il Gravina, nei quali fu ferito il comandante della locale compagnia dei militari dell'Arma. Il provvedimento è stato eseguito in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Gip di Catania su richiesta della Procura della Repubblica.
Nella stessa inchiesta sono indagati altri 23 ultras dell' Acireale, nelle cui abitazioni sono state eseguite perquisizioni domiciliari durante le quali sono stati sequestrati due coltelli e bigliettini con scritte contro le forze dell'ordine come 'Poliziotto primo nemico' e 'Voi con il casco e il manganello, noi con le mazze e il coltello'. Per nove di loro il reato ipotizzato è di associazione per delinquere finalizzata alla turbativa dell'ordine e della sicurezza pubblica in occasione di gare sportive.

La maggior parte degli indagati, secondo gli investigatori, sono riconducibili agli 'Ultras curva nord'. Dei due arrestati il ventiduenne è ritenuto il feritore del comandante dei carabinieri di Acireale. Per la Procura di Catania dalla indagini è emersa "l'esistenza di una strutturata organizzazione criminale che volontariamente metteva in atto condotte idonee a turbare l'ordine e la sicurezza pubblica utilizzando anche materiale esplosivo". 11/06/2007


Intanto anche Massimino (fortunatamente solo un omonimo del Grande Angelo, uno dei tanti che mosso da pena per questi infelici ai tempi voleva pure fargli la carità prendendosi il glorioso AGireale :-D :-D) finiu a fetu...povero Jagi :-D :-D :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 11 Giugno 2007, 01:35:31 pm
Testa, per una volta sono d'accordo con te.

Massimino ha fatto il suo tempo, ringraziamolo per aver rilevato la squadra portandola alla promozione, ma ora ci vuole qualcuno con le spalle più solide.

n.b. Testa, ti posso chiedere di non dare più corda ai catanesi per corpirci di insulti? Tu dici che io sono collaborazionista, ma tut scateni i loro peggiori istinti e mi sembra molto peggio. Grazie.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 13 Giugno 2007, 04:25:19 pm
Due parole per Martino Liotrino.

Vorrei capire come fai a passare da parole più o meno concilianti, a questo punto non non so se finte o meno ad affermazioni come "Jacitano giù la testa e bacia la mano al padrone".

Qual'è il tuo vero pensiero?

Vorrei chiarire che sono proprio questi atteggiamenti a disturbarci.

A proposito, guarda che la clamorosa esclusione nei siti Unesco è stato uno dei soprusi che più ci hanno infastiditi, visto che Acireale è tra le città con il barocco più bello e meglio conservato d'Italia.

Tornando all'Acireale, pare che oggi qualcosa si muova... Speriamo bene...
   
Titolo: Re: Te lo spiego subito!
Inserito da: Martino Liotrino - 13 Giugno 2007, 05:28:08 pm
Due parole per Martino Liotrino.

Vorrei capire come fai a passare da parole più o meno concilianti, a questo punto non non so se finte o meno ad affermazioni come "Jacitano giù la testa e bacia la mano al padrone".

Qual'è il tuo vero pensiero?

Vorrei chiarire che sono proprio questi atteggiamenti a disturbarci.

A proposito, guarda che la clamorosa esclusione nei siti Unesco è stato uno dei soprusi che più ci hanno infastiditi, visto che Acireale è tra le città con il barocco più bello e meglio conservato d'Italia.
 


1) Il mio vero pensiero.

La rivalità e l'accanimento che gli Acesi dimostrano nei confronti dei Catanesi (che - fino ad ora - nemmeno immaginavo potesse esistere) mi sembra una cosa semplicemente ridicola, inutile, fastidiosa e dannosa per l'immagine di tutti noi Siciliani.
Pertanto, preferisco pensare che sia tu che to' cumpari Testa Dura (mai nick fu più azzeccato! Come il tuo, del resto!  ::)) vogliate solo scherzare per ravvivare lo spirito di questo Forum. Quindi, ad una serie di provocazioni, ho risposto adeguatamente a tono: a scherzo (mi auguro!) ho risposto con lo scherzo.
Come ho sempre fatto, anche in passato con gli Amici Palermitani.  8D
Se invece, credete di essere seri e la volete ancora continuare a menare con questa storia del separatismo, dell'indipendentismo, degli irriducibili, dell'ETA, dell'IRA ed 'azzi e mazzi vari... Allora, sinceramente, mi arrendo. A non più rileggerci! Me ne farò una ragione.  8-)
Se non altro, però, abbiate almeno il buon gusto di guardare in casa vostra e disinteressarvi dei mali che affliggono la nostra Città... Anche perchè mai sarebbe più azzeccato il vecchio detto: "Da quale pulpito scende la predica"!  ;-)

2) Disturbati...

Amico mio... Se passiamo all'elencazione di tutte le cose che ci stanno scritte, per esempio, su questo topic contro Catania ed i Catanesi che disturbano seriamente me ed i miei concittadini, festeggiamo Capodanno 2008 davanti al P.C. a scrivere!  :-D
Quindi... Come ti ho scritto in altro Topic... Tagliamola qui e, da domani (anzi, da oggi stesso), proviamo a rinascere!
Come diceva quel tipo? Prima di spararle... PENSA!  ;-)

3) Soprusi...

MINXIA MO' FRATI (il mo' è d'obbligo  ::)), possibile mai che tutta l'Italia ce l'ha sempre con Acireale? ma che dico l'Italia???? ...Tutto il Mondo... Tutto il Mondo e Provincia!!! Ma che dico tutto il Mondo???.... Tutto l'Universo.... Tutto l'Universo... e Provincia!  :-D

....Ma un bagnetto d'umiltà? Mai, vero???  8-) Alla faccia della Min.... della Min... DELLA MINNULATA!  ::)

P.S.
Pss.... Pss...
Jacitano....  JACITANOOOOOOOOO.....!
....L'hai baciata la mano, ahhh??? ....
Ora puoi baciare anche l'altra!  :-D  :-D  :-D  :-D  :-D  :-D  :-D

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 13 Giugno 2007, 08:36:52 pm
Trunz, amico acitano.
Mi hai fatto un sacco di paternali ma, se mi consenti, ora tocca a me fartene una.
Non puoi, proprio non puoi, ostinarti a cercare un dialogo con gente che per principio questa possibilità non te la vuole concedere.
Scusa se te lo dico, ma se continui così rischi solo di esporti inutilmente ai loro sfottò, specie di quelli, come Manlio Liotrino, che pensano di essere più dotati degli altri in questo sport. Con me, infatti, nemmeno ci prova più, perchè lo sa che busca lignati; con te invece si sbraca, perché ti mostri gentile e educato.
Non puoi, dico non puoi, prenderli seriamente. Che noi abbiamo pienamente ragione, lo sanno benissimo anche loro, perché stupidi non sono, ma semplicemente, con qualche lodevole eccezione (es. Bua), l'avere ragione o meno non è un fattore che orienta i loro comportamenti. Lo so che le nostre madri acitane ci hanno educato diversamente, al rispetto per le idee altrui, all'ascolto, alla comprensione, al dibattito, all'ammissione degli errori. Lo so che è assolutamente frustrante dire e ridire le stesse cose, che ci sembrano ovvie, trovando di fronte un muro di gomma.
Se ti poni con loro in modo cortese, come vedi, calcano la dose di insulti, per principio. Di conseguenza, tanto vale prenderli in giro e far pesare le cose in cui siamo più forti: l'ironia lieve, la leggerezza, l'umanità, la fierezza, la vicinanza a modelli di comportamento più simili a quelli del resto d'Italia. Anche io, agli inizi, avevo sperato in un migliore tipo di rapporti, ma di fronte all'evidenza ho lasciato perdere. Mi diverto un po' a giocare al gatto e al topo, a provocare le loro predevibili reazioni, a farli cadere nei loro inveterati e inguaribili difetti, che li rendono così incapaci di comprendere le regole del mondo civile: la tendenza a sopraffare chi non si sottomette, a infierire sul più debole, a non fare mai nessun tipo di autocritica.
Anche di fronte all'evidenza, ti diranno sempre che sei provinciale (mentre magari sono di Bedduviddi o di 'Battiati), trunzu, pecoraio (proprio a noi che siamo i nipoti dei prorprietari terrieri), ecc., ecc., ecc. Hanno la forza del numero, del potere, della visibilità esterna e se ne approfittano. Ma se li fai girare in tondo, si imestialiscono e rendono evidente a tutti quali sono i loro difetti.
Con affetto, e, nonostante tutto, forza Acireale. Prima o poi, pagheranno dazio (e già un po' lo fanno, guarda come li considerano all'esterno).
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Martino Liotrino - 14 Giugno 2007, 02:01:57 am
... specie di quelli, come Manlio Liotrino, che pensano di essere più dotati degli altri in questo sport. Con me, infatti, nemmeno ci prova più, perchè lo sa che busca lignati; con te invece si sbraca, perché ti mostri gentile e educato.

Questa è l'ultima volta che Martino Liotrino ti degna.

Prima pensavo che "ci facessi"...

Ora comincio a credere che "ci sei" davvero!

Ancora deve nascere quello "ca mi busca lignati"... E se dovesse nascere, non sarà certamente jacitano!

ADDIO, poveretto!

 8| ..........................CHE GENTE!!!!!   8-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Animarossazzurra - 14 Giugno 2007, 01:46:23 pm
Lo so che le nostre madri acitane ci hanno educato diversamente, al rispetto per le idee altrui, all'ascolto, alla comprensione, al dibattito, all'ammissione degli errori.

l'ironia lieve, la leggerezza, l'umanità, la fierezza, la vicinanza a modelli di comportamento più simili a quelli del resto d'Italia.




Lo so che le nostre madri acitane ci hanno educato diversamente, al rispetto per le idee altrui, all'ascolto, alla comprensione, al dibattito, all'ammissione degli errori. Lo so che è assolutamente frustrante dire e ridire le stesse cose, che ci sembrano ovvie, trovando di fronte un muro di gomma.
Se ti poni con loro in modo cortese, come vedi, calcano la dose di insulti, per principio. Di conseguenza, tanto vale prenderli in giro e far pesare le cose in cui siamo più forti: l'ironia lieve, la leggerezza, l'umanità, la fierezza, la vicinanza a modelli di comportamento più simili a quelli del resto d'Italia.

Acireale: violenti disordini al Tupparello, 2 arresti

ACIREALE (CATANIA) - Due ultras dell'Acireale, G. R. di 22 anni e P. A. di 20, sono stati arrestati da carabinieri e polizia nell'ambito delle indagini sui violenti disordini scoppiati, l'8 ottobre del 2006, nello stadio di contrada Tupparello durante la gara del torneo di Promozione con il Gravina, nei quali fu ferito il comandante della locale compagnia dei militari dell'Arma. Il provvedimento è stato eseguito in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Gip di Catania su richiesta della Procura della Repubblica.
Nella stessa inchiesta sono indagati altri 23 ultras dell' Acireale, nelle cui abitazioni sono state eseguite perquisizioni domiciliari durante le quali sono stati sequestrati due coltelli e bigliettini con scritte contro le forze dell'ordine come 'Poliziotto primo nemico' e 'Voi con il casco e il manganello, noi con le mazze e il coltello'. Per nove di loro il reato ipotizzato è di associazione per delinquere finalizzata alla turbativa dell'ordine e della sicurezza pubblica in occasione di gare sportive.

La maggior parte degli indagati, secondo gli investigatori, sono riconducibili agli 'Ultras curva nord'. Dei due arrestati il ventiduenne è ritenuto il feritore del comandante dei carabinieri di Acireale. Per la Procura di Catania dalla indagini è emersa "l'esistenza di una strutturata organizzazione criminale che volontariamente metteva in atto condotte idonee a turbare l'ordine e la sicurezza pubblica utilizzando anche materiale esplosivo". 11/06/2007


 :-D :-D :-D :-D Senti ma a questi quali madri li hanno educati, quelle di Bedduviddi, da Catina o do Santantonio? :-D :-D :-D :-D

Però lo so, tranquillo che faranno subito pentimento e in buon stile jaGitano si rifaranno "al rispetto per le idee altrui, all'ascolto, alla comprensione, al dibattito, all'ammissione degli errori" :-D :-D :-D :-D

Certo però, che questi della procura di Catania, che saranno sicuramente ultrà rossazzurri  ::), lo potevano scrivere che comunque sia l'organizzazione degli ultrà jaGitani nel compiere i crimini lo facevano con "l'ironia lieve, la leggerezza, l'umanità, la fierezza, la vicinanza a modelli di comportamento più simili a quelli del resto d'Italia" :-D :-D :-D :-D :-D

Giao e salutami a mo soru :-D :-D 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 17 Giugno 2007, 07:27:33 pm
Di padre in figlio... Mah... Mi sembra una sceneggiata degna di altri palcoscenici. Certo che ad Acireale facciamo collezione di soggetti degni di una commedia... Da pulvirenti a digrazia, a mauro a Massimino (per il momento con la maiuscola, ma mi sa che anche lui...).
Pazienza! Siamo nati per soffrire. Dobbiamo stringere i denti in questi anni difficili, ma un giorno non troppo lontano la strada nostra e quella dei cuginastri, che ora fanno i gradassi in spegio al buon gusto (guardate il post soprastante, è proprio vero che Raciti è stato ormai dimenticato) finirà per incrociarsi di nuovo.
Alla faccia vostra, noi tifiamo sempre e solo Acireale. ... E vi facciamo schiattare di rabbia...
In ogni caso, a tutti quelli che hanno partecipato al forum contribuendo alla fortuna di questo topic, il più gettonato di tutti: dagli storici Maru Spina e gruppo Gaspare (Anima, Catania più, Sonar, ecc.ecc.), a Manlio Liotrino, e tutti gli altri diciamo GRAZIE!
Bye bye, e curatevi.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Animarossazzurra - 17 Giugno 2007, 10:17:50 pm
Di padre in figlio... Mah... Mi sembra una sceneggiata degna di altri palcoscenici. Certo che ad Acireale facciamo collezione di soggetti degni di una commedia... Da pulvirenti a digrazia, a mauro a Massimino (per il momento con la maiuscola, ma mi sa che anche lui...).

 :-D :-D :-D :-D :-D Se fai un tantinello di sforzo in più e riesci a far fare manovra al tuo unico neurone di quella Testa vuota che ti ritrovi, magari lo capisci il perchè fate queste collezioni ;-)

A Catania lo abbiamo già capito da tanto, ma tanto tanto :-D :-D...e che ve lo diciamo, ma voi da un orecchio vi entra e dall'altro vi esce :-D :-D :-D Pulvirenti poi il primo di tutti :-D :-D :-D

Senti ma, in quella collezione come mai non hai messo il Senatore Cecchi Gori armato di assegno in bianco e Bambola a seguito? Ancora ride tutta l'Italia :-D :-D
Come vedi ti ho dato un indizio...non è così difficile adesso no? :-D :-D :-D :-D

Pazienza! Siamo nati per soffrire.

Ci sarebbe il metodo cavallo zoppo :-D :-D come nei western di John Wain. Infallibile :-D :-D :-D

Dobbiamo stringere i denti in questi anni difficili, ma un giorno non troppo lontano la strada nostra e quella dei cuginastri, che ora fanno i gradassi in spegio al buon gusto (guardate il post soprastante, è proprio vero che Raciti è stato ormai dimenticato) finirà per incrociarsi di nuovo.

Noi l'avremmo dimenticato, ma voi volete rinverdirlo provandoci voi! Bravi!8D
E' proprio vero: vivete di luce riflessa, anche nelle fangate  =D> complimenti 8D

Per quanto riguarda la storia dei cuginastri posso tranquillamente dirti con  "rispetto per le idee altrui, all'ascolto, alla comprensione, al dibattito, all'ammissione degli errori" ;-) ::) che non abbiamo di queste brutte parentele a Catania  :-D :-D :-D

Sul fatto che finirà che ci rincontreremo, posso dirti sempre tranquillamente e con "l'ironia lieve, la leggerezza, l'umanità, la fierezza, la vicinanza a modelli di comportamento più simili a quelli del resto d'Italia" ;-) ::) che chi di speranza vive disperato muore ::) :-D :-D

Alla faccia vostra, noi tifiamo sempre e solo Acireale. ... E vi facciamo schiattare di rabbia...

 :-D :-D :-D Se facessimo un duello fegato a fegato, vinceresti 5 a 0, così finalmente potresti dire di aver battuto un catanese :-D :-D
Poi dopo domenica 27/05/07 l'ingrossamento è stato abnorme, non ci sarebbe partita con te. Scorretto! :-D :-D :-D

In ogni caso, a tutti quelli che hanno partecipato al forum contribuendo alla fortuna di questo topic, il più gettonato di tutti: dagli storici Maru Spina e gruppo Gaspare (Anima, Catania più, Sonar, ecc.ecc.), a Manlio Liotrino, e tutti gli altri diciamo GRAZIE!
Bye bye, e curatevi.


 :-D :-D :-D Sei grandioso, sei uno spasso senza limiti, altro che bannarti dal forum. Ti dovrebbero fare specie protetta su questo sito :-D :-D
L'unico che si dovrebbe curare sei tu e lo dici a noi?  :-D :-D :-D :-D
Ma chi t'ha Kakato mai? ::) Ma se il tuo unico pensiero è rivolto al Catania e anche in maniera maldestra visto che cerchi di buttarcela e poi nel c..olon la state prendendo voi :-D :-D :-D
E ti vanti pure degli accessi a questo topic dove chiunque entra non può fare altro che cercare di rintracciarti per farti curare? :-D :-D :-D
Sei meglio di di un antologia di barzellette sui Carabinieri  :-D :-D :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 18 Giugno 2007, 07:02:27 pm
Citazione
In ogni caso, a tutti quelli che hanno partecipato al forum contribuendo alla fortuna di questo topic, il più gettonato di tutti: dagli storici Maru Spina e gruppo Gaspare (Anima, Catania più, Sonar, ecc.ecc.), a Manlio Liotrino, e tutti gli altri diciamo GRAZIE!
Bye bye, e curatevi.

Beh! Effettivamente il nostro atavico godimento nel prendervi in giro ha fatto la fortuna di questo topic,infatti saranno almeno cento anni che ci sollazziamo per le vostre situazioni tragicomiche.
Mio nonno mi raccontava di quando i catanesi si recavano ad iaci in occasione della festa di S. Venera in carrozza ,alla quale tramite un filo veniva legata la bancarella dell'ignaro venditore di calia e simenza, all'uopo distratto dal compare del cocchiere pronto a far schioccare la frusta facendo partire simultaneamente cavalli carrozza e bancarella con risultati immaginabili.
E' troppo lunga per raccontarvi d quando Bastianu & company volevano spostare la chiesa  in avanti solo perchè il prete gli aveva detto che erano troppo indietro.
Per non parlre di quando Bastianu voleva sirrari (segare) u campanaru (campanile)in quanto tale Marianu si era chiuso dentro e continuava a scampanare notte e giorno non facendo così dormire i parrocchiani.
Quante me ne ha raccontate il mio caro nonno, altro che barzellette dei carabinieri.
Cosa vuoi farci Testy , abbiamo le nostre debolezze.
Ciò non ti autorizza comunque a chiamarci cuginastri ,non torniamo ad offendere altrimenti ti chiamo Testycolo e ti segnalo al moderatore.   :-P

PS. Caro Mauro Spina ,non sono certo del motivo per cui non stai scrivendo anche se posso intuirlo, ma credimi a noi , ai veri tifosi quali  tu appartieni, quelli che non criticano a priori siano essi dirigenti tecnici o giocatori,quelli che sostengono soprattutto nel momento del bisogno,quelli che badano al sodo e non all'effimero, ci manchi,ti vogliamo sentir gioire con noi,si perchè questa salvezza contro tutto e tutti vale più dello scudetto.
Se poi pensi a quanta gente che ci aveva cantato il de profundis abbiamo fatto rosicare le ossa è ancora più appagante.
E' ora ,a buon diritto, di spacchiarini,di farlo pesare alle cassandre immonde che: NOI SIAMO IL CALCIO CATANIA  niente a che spartire con i lanciatori di m....
Ciao Fratello Ti aspetto!   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 20 Giugno 2007, 01:31:30 pm
Finalmente qualcosa comincia a muoversi con l'allenatore Tosto e il D.g Zappalà. Si parla anche di nuovi arrivi, tra cui Costanzo.

Era ora, perché non mi sembrava aver cominciato con il piede giusto, quest'anno.

La concorerenza sarà abbatanza agguerrita quest'anno, e la promozione in serie D non sarà una passeggiata per il solo fatto di chiamarsi Acireale. Questo deve essere chiaro per tutti e che tutti quindi si rimbocchino le maniche. Temo che basterebbe un anno mediocre per fare sfiorire il miracolo di un pubblico restato attaccato come l'edera alla sua squadra. Forse sono pessimista, ma non vedo l'entusiasmo straripante e incredibile visto quello che era capitato dell'anno scorso.

Restiamo vicini alla nostra squadra, è essenziale.

Vedo che il clima attorno a noi è addirittura peggiorato. Mi chiedo le ragioni di tanto odio, che trovo incomprensibile. Non crdo sia il miglior modo di mantenere rapproti di civile rispetto reciproco. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 24 Giugno 2007, 02:49:12 pm
Quoto tutto, tranne come al solito le tue ingenue affermazioni sul comportamento dei catanesi, che ovviamente mi sembra spregevole, ma del tutto comprensibile.
Puntare alla serie D, ovviamente è un imperativo categorico per chi si chiama Acireale, ma avrei preferito maggiore chiarezza dalla dirigenza. Ad esempio, il vecchio titolo è stato acquistato, o no?
Forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 28 Giugno 2007, 03:50:04 pm
La notizia del completamento del Tupparello (futuro stadio Filippo Raciti?) è decisamente di buon auspicio per il campionato che l'Acireale si appresta a iniziare.
Certo, non è assolutamente una serie che si addice al nostro blasone, e senza il vergognoso contributo dei presidenti non acesi (di Malupassu, di Misterbianco, persino di Palermo) che hanno banchettato sul nostro vessillo, non l'avremmo mai frequentata, come mai era del resto accaduto nel glorioso passato della squadra granata.
Dovremo comunque affrontare questa prova, con l'unico irrinunciabile obiettivo dell'immediata promozione in D, ma anche con l'umiltà dei forti, perché mai nessuno ci regalerà nulla e tutte le squadre - tra cui qualcuna di un certo passato - affronteranno l'Acireale come se avessero di fronte il Brasile. La vittoria, comunque, mi ripeto, è d'obbligo, perché non possiamo permetterci di avere nessun anno di ristagno in un campionato dilettantistico, a pena di mettre a rischio un blasone conquistato negli anni e che solo alcuni forestieri non legati alla nostra bandiera hanno macchiato. Noi che invece abbiamo il sangue granata (ossia blu) non abbandoneremo mai la nostra squadra. Guai se qualcuno si facesse prendere dalla voglia di vedere la Juve o il Palermo vincere a ct. Ricordiamoci che sarebbero soldi e numeri regalati a pulvirenti e che comunque le disgrazie degli altri, per quanto rispondenti a equità, non bilanceranno mai le nostre eventuali fortune. Cucchiamo enormemente, quindi, ma a distanza, restando ben seduti sugli spalti del nostro mitico stadio.
In ogni caso "vamos a matar granata" (chi si ricorda il magnifico striscione del comunale?) e miriamo esclusivamente a vincere il campionato, perché se malauguratamente dovessimo arrivare terzi nessuno provvederebbe a un pietoso ripescaggio, di cui invece si avvalsero i cuginastri, che nel 1994, con l'Acireale in B, non seppero nemmeno vincere sul campo il campionato di Eccellenza.
Forza Acireale. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 28 Giugno 2007, 04:44:16 pm

...miriamo esclusivamente a vincere il campionato, perché se malauguratamente dovessimo arrivare terzi nessuno provvederebbe a un pietoso ripescaggio, di cui invece si avvalsero i cuginastri, che nel 1994, con l'Acireale in B, non seppero nemmeno vincere sul campo il campionato di Eccellenza.

Un campionato in cui fummo inseriti in corsa, giocammo tre volte la settimana per tre mesi con una squadra rifondata interamente in pochissimi giorni, il tutto avendo il pieno diritto di giocare in serie C1.
L'obbiettività al supermecato ancora non si compra, pazienza...
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: peppe77 - 28 Giugno 2007, 10:13:50 pm
La notizia del completamento del Tupparello (futuro stadio Filippo Raciti?) è decisamente di buon auspicio per il campionato che l'Acireale si appresta a iniziare.
Certo, non è assolutamente una serie che si addice al nostro blasone, e senza il vergognoso contributo dei presidenti non acesi (di Malupassu, di Misterbianco, persino di Palermo) che hanno banchettato sul nostro vessillo, non l'avremmo mai frequentata, come mai era del resto accaduto nel glorioso passato della squadra granata.
Dovremo comunque affrontare questa prova, con l'unico irrinunciabile obiettivo dell'immediata promozione in D, ma anche con l'umiltà dei forti, perché mai nessuno ci regalerà nulla e tutte le squadre - tra cui qualcuna di un certo passato - affronteranno l'Acireale come se avessero di fronte il Brasile. La vittoria, comunque, mi ripeto, è d'obbligo, perché non possiamo permetterci di avere nessun anno di ristagno in un campionato dilettantistico, a pena di mettre a rischio un blasone conquistato negli anni e che solo alcuni forestieri non legati alla nostra bandiera hanno macchiato. Noi che invece abbiamo il sangue granata (ossia blu) non abbandoneremo mai la nostra squadra. Guai se qualcuno si facesse prendere dalla voglia di vedere la Juve o il Palermo vincere a ct. Ricordiamoci che sarebbero soldi e numeri regalati a pulvirenti e che comunque le disgrazie degli altri, per quanto rispondenti a equità, non bilanceranno mai le nostre eventuali fortune. Cucchiamo enormemente, quindi, ma a distanza, restando ben seduti sugli spalti del nostro mitico stadio.
In ogni caso "vamos a matar granata" (chi si ricorda il magnifico striscione del comunale?) e miriamo esclusivamente a vincere il campionato, perché se malauguratamente dovessimo arrivare terzi nessuno provvederebbe a un pietoso ripescaggio, di cui invece si avvalsero i cuginastri, che nel 1994, con l'Acireale in B, non seppero nemmeno vincere sul campo il campionato di Eccellenza.
Forza Acireale. 
La notizia del completamento del Tupparello (futuro stadio Filippo Raciti?) è decisamente di buon auspicio per il campionato che l'Acireale si appresta a iniziare.
Certo, non è assolutamente una serie che si addice al nostro blasone, e senza il vergognoso contributo dei presidenti non acesi (di Malupassu, di Misterbianco, persino di Palermo) che hanno banchettato sul nostro vessillo, non l'avremmo mai frequentata, come mai era del resto accaduto nel glorioso passato della squadra granata.
Dovremo comunque affrontare questa prova, con l'unico irrinunciabile obiettivo dell'immediata promozione in D, ma anche con l'umiltà dei forti, perché mai nessuno ci regalerà nulla e tutte le squadre - tra cui qualcuna di un certo passato - affronteranno l'Acireale come se avessero di fronte il Brasile. La vittoria, comunque, mi ripeto, è d'obbligo, perché non possiamo permetterci di avere nessun anno di ristagno in un campionato dilettantistico, a pena di mettre a rischio un blasone conquistato negli anni e che solo alcuni forestieri non legati alla nostra bandiera hanno macchiato. Noi che invece abbiamo il sangue granata (ossia blu) non abbandoneremo mai la nostra squadra. Guai se qualcuno si facesse prendere dalla voglia di vedere la Juve o il Palermo vincere a ct. Ricordiamoci che sarebbero soldi e numeri regalati a pulvirenti e che comunque le disgrazie degli altri, per quanto rispondenti a equità, non bilanceranno mai le nostre eventuali fortune. Cucchiamo enormemente, quindi, ma a distanza, restando ben seduti sugli spalti del nostro mitico stadio.
In ogni caso "vamos a matar granata" (chi si ricorda il magnifico striscione del comunale?) e miriamo esclusivamente a vincere il campionato, perché se malauguratamente dovessimo arrivare terzi nessuno provvederebbe a un pietoso ripescaggio, di cui invece si avvalsero i cuginastri, che nel 1994, con l'Acireale in B, non seppero nemmeno vincere sul campo il campionato di Eccellenza.
Forza Acireale. 
Ma esiste ancora acireale?
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 07 Luglio 2007, 12:09:50 am
E invece esiste, mio caro Peppe, esiste e tiene la schiena dritta e la testa (dura) alta, cara al sol. :-D
Forza Acireale, alla faccia di chi ci vuole male.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 09 Luglio 2007, 03:38:37 pm
Vorrei tornare a parlare dell'Acireale, cosa che serve anche perché continua questo incredibile silenzio stampa nei confronti dell'Acireale.

Leggo il giornale La Sicilia di oggi: come ormai da tempo articoli su tutti tranne che sull'Acireale. E' forse vero che si tratta di un fenomeno che interessa spegnere a tutti i costi?

Certo, non depone bene l'allontanamento di Zappalà, ammesso che sia vero.

Non so che dire. Speriamo in bene.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 10 Luglio 2007, 09:58:32 pm
Poco più di un anno fa venne escluso dai campionati professionistici l'Acireale calcio 1946, quarta squadra siciliana per titoli e blasone, prima per immagine al di fuori della Sicilia, unica e sola per tutti gli acesi che si rispettino.
Sulle vicende, tanto simili a quelle tra Como e Genoa, che hanno portato al fallimento della gloriosa suadra acese abbiamo già discusso più volte in questo topic: è sufficiente solo ricordare che tutto ha trovato origine nei vergognosi fatti del 2004, con pulvirenti che abbandona l'Acireale per traslocare armi, bagagli e patrimonio contabile verso il Catania. Chi vuole apporfondire ha molti elementi per farlo in questo topic dove si è parlato a lungo della cosa e i difensori a oltranza del malpassotu non sono riusciti a trovare uno straccio di serio argomento a suo favore, deidcandosi solo al consueto sport degli insulti.
Ma il malpassotu non merita troppa attenzione. Merita più attenzione invece osservare come l'ascesa del Catania, oltre a nuocere direttamente all'Acireale, abbia cannibalizzato anche le altre relatà sportive vicine.
Ad esempio, il Giarre è retrocesso e non riesce a riprendersi, anche perché ha preso la sua tifoseria (il giorno della sua retrocessione alcuni giarresi persino esultavano per la promozione del ct: contenti loro).
In sostanza, la promozione e la successiva salvezza del ct, quantunque nefaste per l'immagine della città e della Siclia tutta (dato quello che è successo), hanno distrutto, con il tipico tocco di re mida al contrario, tutto quello che si muove attorno.
L'Acireale, miracolosamente, contro tutto e tutti, resiste. Resiste perché incarna la passione e l'orgoglio di una città che non vuole cedere allo strapotere catanese, che vuole rendere testimonianza di una fede incrollabile, che non si arrenderà... mai!
Oltre mille acesi, domenica scorsa, hanno commemorato il misfatto dell'8.7.2006. Ricordatevi che noi combattiamo anche per voi, giarresi, paternesi, calatini, puntesi, misterbianchesi, perché anche voi siete vittime dell'arroganza del capoluogo. Noi acesi, siamo la punta di lancia della rivolta perché abbiamo più tradizione e più radici, ma un giorno anche voi vi ribellete all'idea di essere catanesi di serie B, e ci ringrazierete.
Forza Acireale   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: ENZO - 11 Luglio 2007, 08:59:44 am
Poco più di un anno fa venne escluso dai campionati professionistici l'Acireale calcio 1946, quarta squadra siciliana per titoli e blasone, prima per immagine al di fuori della Sicilia, unica e sola per tutti gli acesi che si rispettino.
Sulle vicende, tanto simili a quelle tra Como e Genoa, che hanno portato al fallimento della gloriosa suadra acese abbiamo già discusso più volte in questo topic: è sufficiente solo ricordare che tutto ha trovato origine nei vergognosi fatti del 2004, con pulvirenti che abbandona l'Acireale per traslocare armi, bagagli e patrimonio contabile verso il Catania. Chi vuole apporfondire ha molti elementi per farlo in questo topic dove si è parlato a lungo della cosa e i difensori a oltranza del malpassotu non sono riusciti a trovare uno straccio di serio argomento a suo favore, deidcandosi solo al consueto sport degli insulti.
Ma il malpassotu non merita troppa attenzione. Merita più attenzione invece osservare come l'ascesa del Catania, oltre a nuocere direttamente all'Acireale, abbia cannibalizzato anche le altre relatà sportive vicine.
Ad esempio, il Giarre è retrocesso e non riesce a riprendersi, anche perché ha preso la sua tifoseria (il giorno della sua retrocessione alcuni giarresi persino esultavano per la promozione del ct: contenti loro).
In sostanza, la promozione e la successiva salvezza del ct, quantunque nefaste per l'immagine della città e della Siclia tutta (dato quello che è successo), hanno distrutto, con il tipico tocco di re mida al contrario, tutto quello che si muove attorno.
L'Acireale, miracolosamente, contro tutto e tutti, resiste. Resiste perché incarna la passione e l'orgoglio di una città che non vuole cedere allo strapotere catanese, che vuole rendere testimonianza di una fede incrollabile, che non si arrenderà... mai!
Oltre mille acesi, domenica scorsa, hanno commemorato il misfatto dell'8.7.2006. Ricordatevi che noi combattiamo anche per voi, giarresi, paternesi, calatini, puntesi, misterbianchesi, perché anche voi siete vittime dell'arroganza del capoluogo. Noi acesi, siamo la punta di lancia della rivolta perché abbiamo più tradizione e più radici, ma un giorno anche voi vi ribellete all'idea di essere catanesi di serie B, e ci ringrazierete.
Forza Acireale   

MIIIIIII  MA PER I CATANESI SARA' BRUTTO AD AVERLO VICINO!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 ::) ::) ::) ::) ::) ::)

Con Affetto
SAALUTI
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 11 Luglio 2007, 09:18:37 am
Tralasciando le altre farneticazioni, colgo l'occasione per salutare la quarta più blasonata realtà calcistica siciliana, con l'augurio di una pronta risalita: forza Siracusa! Fra la fine degli anni '40 e l'inizio degli anni '50 gli azzurri militarono in Serie B per almeno 5 stagioni e facendosi rispettare, mentre noi e il Messina faticavamo in C.
E quando noi faticavamo in Eccellenza, nel 1993-'94, il Giarre purtroppo fallì e dovette salutare la terza serie. Da allora l'unica realtà catanese a riuscire a risalire, pur tra mille difficoltà, è stato proprio il capoluogo.
Mentire sapendo di mentire, che schifo...
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 11 Luglio 2007, 10:08:57 am
Bua, mi sembra che dimentichi che l'Acireale nel 1993-94 era in B e che è rimasta in C1 fino a quando non è retrocessa in C2 con Pulvirenti. Altro che anni quaranta.

O lo hai rimosso?

Ciao. Auguri per il vostro campionato, ma tieni presente che quello che quello che dice Testa Dura è in gran parte vero, purtroppo.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 11 Luglio 2007, 10:22:59 am
Bua, mi sembra che dimentichi che l'Acireale nel 1993-94 era in B e che è rimasta in C1 fino a quando non è retrocessa in C2 con Pulvirenti. Altro che anni quaranta.

O lo hai rimosso?

Ciao. Auguri per il vostro campionato, ma tieni presente che quello che quello che dice Testa Dura è in gran parte vero, purtroppo.

Due anni sempre nelle ultime 5 posizioni contro almeno 5 del Siracusa (che stazionava sempre a metà classifica), ma forse di più, e molti altri campionati di serie C quando l'acireale era in interregionale. Il Siracusa è la quarta più blasonata realtà siciliana. Con Pulvirenti l'acireale è retrocesso e poi è risalito in C1 dopo un anno, lo hai rimosso? Se nella provincia nessuna realtà è riuscita ad emergere da 15 anni a questa parte è colpa dell'inconsistenza economica del territorio e del disinteresse degli imprenditori locali. Nessun paese della provincia ha saputo costruire uan realtà duratura, Catania sì.
Se fosse rimasto Pulvirenti sareste ancora in C1, con gli imprenditori locali non siete mai andati oltre, vediamo adesso, ma imparate a riconoscere i vostri errori invece di attribuirli agli altri, altrimenti resterete sempre in basso a compiacervi del vostro vittimismo. E' un consiglio da amico.
Mentire sapendo di mentire, che vergogna.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: franco t. - 11 Luglio 2007, 11:21:12 am
Citazione
Ad esempio, il Giarre è retrocesso e non riesce a riprendersi, anche perché ha preso la sua tifoseria (il giorno della sua retrocessione alcuni giarresi persino esultavano per la promozione del ct: contenti loro).


Caro testa dura, intervengo solo perchè si parla del Giarre,
io non credo proprio che c'entri qualcosa Catania o il Catania,
se il Giarre è retrocesso, la verità e' solo che il nostro avversario negli spareggi per la salvezza è stato più forte di noi, punto.
Per il resto sono d'accordo con Bua, se non si riesce a risalire
la colpa è solo del fatto che, nè noi, nè voi, nè altri da te citati, riusciamo ad esprimere imprenditori capaci di fare progetti seri,
per altro non mi pare che in centri come Licata, Gela, Marsala, Mazara o capoluoghi di provincia come Trapani, Agrigento e la stessa Siracusa, o Cosenza per uscire dalla Sicilia, pur non avendo nessun vicino che fagociti le attenzioni, riescano a combinare qualcosa di meglio, sicuramente per gli stessi motivi suddetti.
Riguardo al fatto che molti giarresi abbiano esultato per la promozione del Catania, mi sembra naturale, come quando esultiamo per la squadra che rappresenta la nostra nazione, così esultiamo altrettanto naturalmente, per la squadra che rappresenta la nostra provincia. e quindi anche noi.

Ti saluto, e cercate tu e il tuo amico trunz, di togliervi di dosso questa mania di persecuzione.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 11 Luglio 2007, 08:06:02 pm
Fratello Franco t.
consentimi di chiamarti fratello, non solo per le origini comuni (avevo due nonni su quattro tra Giarre e Riposto), ma anche perché Acireale e Giarre sono città non solo vicine fisicamente, ma anche socialmente e culturalmente; lo stesso accento è quasi indistinguibile, e a sua volta è nettamente diverso da quello di Catania (che si pone come un unicum nella Sicilia orientale, per cui ogni loro affornto all'accento acese, per quanto risibile, è se ci pensi bene anche un affronto all'accento di Giarre, di Taormina, di Aci S. Antonio, persino di Augusta).
In fondo è ancora comprensibile, ancorché non del tutto giustificabile, che a Giarre si tifi per la squadra attualmente più forte. L'Italiano è famoso per andare sempre a soccorso del vincitore, e gli stessi attuali tifosi catanesi sono quasi tutti degli ex (ex atletisti, ex juventini, ex milanisti). Del tutto incomprensibile, invece, la tua affermazione per cui dovresti tifare Catania perché appartieni alla provincia di Catania! A parte che una semplice appartenenza amministrativa, tra l'altro forzosa e non certo scelta liberamente, non certo giustifica il tifo sportivo (forse che a Sanbenedetto si tifa Ascoli, o a Empoli Fiorentina?), occorre notare che l'appartenenza alla provincia di Catania non ha penalizzato solo noi, ma anche voi. Tanto per esempio,la scelta di stornare tutti gli investimenti sulla Plaja non ha danneggiato solo la scogliera a nord, ma anche le magnifiche spiagge joniche (da Jonia) da S.Anna a S. Marco (quest'ultima da sempre lordata dai campeggiatori abusivi con tanto di accento della civita).
In ogni caso, se vi va bene così, pazienza: vorrà dire che resterete un'enclave catanese (di serie B) nel mezzo della provincia di Acireale-Taormina. A proposito, nella nuova provincia non sarebbe obbligatorio tifare Acireale, potresti tifare Giarre e, orrore orrore persino Catania, e soprattutto saresti un cittadino di serie A (la conurbazione Giarre/Riposto avrebbe 50.000 abitanti, e sarebbe seconda solo agli 80.000 di Acireale/Acicatena.
Pensaci su. In ogni caso forza Acireale (e perché no? Anche Giarre).      
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 12 Luglio 2007, 09:46:31 am
Scusa Bua, forse non conosci bene la storia dell'Acireale, ma altre volte sei stato più preciso.

A sentir te sembra che abbiamo conosciuto la serie C1 solo con Pulvirenti.

Invece, l'Acireale aveva prima trascorso circa trenta campionati di B, C e C1, oltre a quelli di C2, con imprenditori locali.

Con Pulvirenti, invece, l'Acireale è subito retrocesso in C2 ed è risalito solo dopo quattro anni (non uno) e varie contestazioni e traversie, tra cui l'incredibile cessione poi rientrata persino a Cecchi Gori.

Solo il campionato di testa di C1 può rientrare forse tra i suoi meriti, e ricordo che nemmeno questa era una novità per l'Acireale che già aveva sfiorato la B negli anni settanta raggiungendola nel 93, ma ha bruciato tutto dopo l'acquisto del Catania, abbandonando i progetti nell'Acireale e ancora peggio togliendo alla squadra gli stimoli verso una promozione ormai certa. Per poi arrivare all'epilogo con cui Pulvirenti ha lasciato l'Acireale in condizioni fallimentari e non acquistabile da nessuno.

Pulvirenti da noi non ha lasciato un buon ricordo e non mi sembra vittimismo. Come sai, non mi piace la polemica estrema contro Catania, ma su questi fatti è bene mettere i puntini sulle i.

Ciao.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 12 Luglio 2007, 01:15:18 pm
Scusa Bua, forse non conosci bene la storia dell'Acireale, ma altre volte sei stato più preciso.

A sentir te sembra che abbiamo conosciuto la serie C1 solo con Pulvirenti.

Invece, l'Acireale aveva prima trascorso circa trenta campionati di B, C e C1, oltre a quelli di C2, con imprenditori locali.

Con Pulvirenti, invece, l'Acireale è subito retrocesso in C2 ed è risalito solo dopo quattro anni (non uno) e varie contestazioni e traversie, tra cui l'incredibile cessione poi rientrata persino a Cecchi Gori.

Solo il campionato di testa di C1 può rientrare forse tra i suoi meriti, e ricordo che nemmeno questa era una novità per l'Acireale che già aveva sfiorato la B negli anni settanta raggiungendola nel 93, ma ha bruciato tutto dopo l'acquisto del Catania, abbandonando i progetti nell'Acireale e ancora peggio togliendo alla squadra gli stimoli verso una promozione ormai certa. Per poi arrivare all'epilogo con cui Pulvirenti ha lasciato l'Acireale in condizioni fallimentari e non acquistabile da nessuno.

Pulvirenti da noi non ha lasciato un buon ricordo e non mi sembra vittimismo. Come sai, non mi piace la polemica estrema contro Catania, ma su questi fatti è bene mettere i puntini sulle i.

Ciao.

Ok, sono stato impreciso, non conosco bene la storia dell'Acireale, certo è che per lunghi anni con Aleppo, siete stati ben più in basso della C2, con tanto di ombre di illeciti sportivi, comunque sicuramente con Pulvirenti non si rischia il fallimento, visto  la gestione da alcuni defintia ironicamente low-cost.
Se siete più contenti così icome siete adesso, auguri, ma al momento, la realtà è che da decenni in Sicilia c'è una desolazione a livello economico, Catania, Messina e Palermo si sono risolllevate con storie diverse, perché sono un minimo appetibili anche per imprenditori stranieri (il che ha portato anche qualche parentesi ambigua, vedi Sesi e Gaucci, ma anche  anon morire), nei centri di provincia non ci sono queste possibilità. Niente di cui vergognarsi, ma nenache nessuna colpa alle città più grandi. Mi pare plapalissiano.
Il vittimismo l'ho citato perché conosco il problema, da catanese, quindi lo so riconoscere.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: occasionale rosanero - 12 Luglio 2007, 03:09:47 pm
Bua mi aspetto un tuo parere sul Topic" Palermo e Catania....
saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 12 Luglio 2007, 03:37:46 pm
Bua, mi dispiace, ma non sono d'accordo.

Innanzitutto, gli illeciti sportivi di cui parli facevano ridere, ci sono costati una promozione conquistata sul campo e un'altra volta siamo stati promossi lo stesso, vincendo alla grande.

Comunque, l'Acireale si segnalava per buona gestione e per la cura dei vivai (Sorbello, Marulla, ecc.). Il buco lasciato da Pulvirenti, però era incolmabile, e quelli venuti dopo lo hanno aggravato. Si è riusciti comunque a tirare avanti con due campionati dignitosissimi, con squadre composte da ragazzini.

Per il crollo, quindi, non credo a colpe generalizzate dei catanesi, salvo ovviamente la scarsa attenzione dei media e delgi orgnai istituzionali, ma certo Pulvirenti non ha la coscienza a posto e nemmeno alcuni politici acesi e non.

Secondo me, se non ci fosse stata la parentesi Pulvirenti probabilmente avremmo vivacchiato come prima tra C1 e C2, forse avremmo persino potuto precipiatare in D, ma in Eccellenza e addirittura in Promozione certo non ci saremmo finiti, come del resto non c'eravamo finiti mai.

Ciao.

 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 12 Luglio 2007, 04:27:23 pm
Bua, mi dispiace, ma non sono d'accordo.

Innanzitutto, gli illeciti sportivi di cui parli facevano ridere, ci sono costati una promozione conquistata sul campo e un'altra volta siamo stati promossi lo stesso, vincendo alla grande.

Comunque, l'Acireale si segnalava per buona gestione e per la cura dei vivai (Sorbello, Marulla, ecc.). Il buco lasciato da Pulvirenti, però era incolmabile, e quelli venuti dopo lo hanno aggravato. Si è riusciti comunque a tirare avanti con due campionati dignitosissimi, con squadre composte da ragazzini.

Per il crollo, quindi, non credo a colpe generalizzate dei catanesi, salvo ovviamente la scarsa attenzione dei media e delgi orgnai istituzionali, ma certo Pulvirenti non ha la coscienza a posto e nemmeno alcuni politici acesi e non.

Secondo me, se non ci fosse stata la parentesi Pulvirenti probabilmente avremmo vivacchiato come prima tra C1 e C2, forse avremmo persino potuto precipiatare in D, ma in Eccellenza e addirittura in Promozione certo non ci saremmo finiti, come del resto non c'eravamo finiti mai.

Ciao.

 
Beh, questo è ben altro discorso rispetto a quello del tuo concittadino.
Se la colpa del Catani è di sottrarre spazio sui media...beh, sappi che quando eravamo in Eccellenza si può dire che Antenna Sicilia ci ignorava e Telecolor faceva i collegamenti in rigido ordine di categoria, quindi dopo tutte le squadre siciliane professionistiche che allora (bei tempi) erano almeno sei, tutte più avanti di noi, quindi se abbiamo recuperato il gap, evidentemente siamo stati bravi e le altre raltà non hanno saputo gestir eil successo.
Ciao!
PS: Occasionale...arrivo sull'altro topic!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 23 Luglio 2007, 10:47:30 pm
Finalmente la nuova squadra dell'Acireale sta cominciando a prendere forma.
Peccato per Di Napoli (anche il cognome mi ricordava i bei tempi), ma gli altri acquisti per quel che mi risulta sono all'altezza del compito. Va da sè che la squadra va completata al più presto.
Nonostante tutto Forza Acireale.

N.B. Chi è quell'acese che secondo la Sicilia vende souvenir (certamente taroccati) ai tifosi catanesi accorsi a Chatillon? Dobbiamo togliergli la cittadinanza o dargli la medaglia per la miglior presa per i f... A voi concittadini acesi l'ardua risposta.


Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: appavito - 23 Luglio 2007, 11:45:27 pm

N.B. Chi è quell'acese che secondo la Sicilia vende souvenir (certamente taroccati) ai tifosi catanesi accorsi a Chatillon? Dobbiamo togliergli la cittadinanza o dargli la medaglia per la miglior presa per i f... A voi concittadini acesi l'ardua risposta.


Evidentemente non tutti i tuoi concittadini hanno la tua Testa......Dura! ::)

Saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 25 Luglio 2007, 09:30:39 am
Celso mi pare un ottimo acquisto, e un elemento che in Eccellenza può fare la differenza e trascinare i granata in serie D.

Ora si tratta solo di migliorare il livello degli juniores, mi sembra, e forse un ritocco in difesa. Che ne pensate?
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 25 Luglio 2007, 11:31:28 pm
Se mi consenti, il vero colpo, quasi incredibile, è Tabasso.
Per il resto sono abbastanza d'accordo con te, occorre qualche ritocco per la difesa e per gli under, mentre a centrocampo e in attacco l'Acireale è già una squadra molto oltre gli standard dell'Eccellenza (c'è anzi qualche problema di abbondanza...).
Stiamo comunque calmi, non sarà una passeggiata.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: franco t. - 27 Luglio 2007, 01:16:58 pm
Caro Testa Dura, ti rispondo solo adesso perchè prima non ho avuto nè il tempo nè l'opportunità per farlo, ma meglio tardi che mai.

Citazione
"Fratello Franco t.
consentimi di chiamarti fratello, non solo per le origini comuni (avevo due nonni su quattro tra Giarre e Riposto), ma anche perché Acireale e Giarre sono città non solo vicine fisicamente, ma anche socialmente e culturalmente; lo stesso accento è quasi indistinguibile, e a sua volta è nettamente diverso da quello di Catania (che si pone come un unicum nella Sicilia orientale, per cui ogni loro affornto all'accento acese, per quanto risibile, è se ci pensi bene anche un affronto all'accento di Giarre, di Taormina, di Aci S. Antonio, persino di Augusta)."

Certo che ti consento di chiamarmi fratello perchè, anche in mancanza di parentele, io considero fratelli tutti i siciliani, e li considero tutti vicini socialmente e culturalmente, e a prescindere dall'accento che essi parlino, compresi i catanesi che tu tanto odi.

Citazione
"In fondo è ancora comprensibile, ancorché non del tutto giustificabile, che a Giarre si tifi per la squadra attualmente più forte. L'Italiano è famoso per andare sempre a soccorso del vincitore, e gli stessi attuali tifosi catanesi sono quasi tutti degli ex (ex atletisti, ex juventini, ex milanisti). Del tutto incomprensibile, invece, la tua affermazione per cui dovresti tifare Catania perché appartieni alla provincia di Catania! A parte che una semplice appartenenza amministrativa, tra l'altro forzosa e non certo scelta liberamente, non certo giustifica il tifo sportivo (forse che a Sanbenedetto si tifa Ascoli, o a Empoli Fiorentina?), occorre notare che l'appartenenza alla provincia di Catania non ha penalizzato solo noi, ma anche voi. Tanto per esempio,la scelta di stornare tutti gli investimenti sulla Plaja non ha danneggiato solo la scogliera a nord, ma anche le magnifiche spiagge joniche (da Jonia) da S.Anna a S. Marco (quest'ultima da sempre lordata dai campeggiatori abusivi con tanto di accento della civita)."

Io non so per chi si tifi principalmente a Giarre, perchè non ho mai fatto un sondaggio, e non mi interessa più di tanto neanche sapere i catanesi per chi tifassero o per chi tifano adesso, la mia affermazione si basa semplicemente su un mio ragionamento, che comunque ritengo abbia una sua logica, in riferimento ai campionati più importanti, meglio tifare, anche se trovo il termine improprio diciamo meglio simpatizzare, oltre che naturalmente per il Giarre per quanto mi riguarda, per una realtà a me vicina come può essere Catania o Messina o  Palermo (anche se un po' piu distante) che per una qualsiasi squadra del continente sicuramente a me lontana, e poichè Catania mi è piu vicina ecco spiegato il tutto.
Gli esempi che tu fai non credo che reggano sopratutto il primo, dove parliamo di 2 squadre che bene o male hanno viaggiato nelle stesse categorie e di 2 centri dove forse il capoluogo e inferiore per abitanti e dimensioni al centro non capoluogo, nel secondo caso non so per chi tifassero gli empolesi quando la loro squadra militava nelle serie inferiori e sinceramente non so quale sia la situazione adesso, ma comunque non credo nutrano tanto odio nei confronti dei vicini piu grandi, e comunque stiamo parlando di 2 squadre che miltitano nello stesso campionato e quindi una qualche rivalità potrebbe avere un senso, cosa che non ha un senso nel nostro caso dove il Catania, tranne una breve parentesi, e per fatti eccezionali, è sempre stato in categorie superiori alle nostre.
Poi per quanto riguarda l'appartenere alla provincia, anche se io considero inutile questo ente, certo non potevamo essere messi con Siracusa o Trapani e neanche Messina, quindi anche questo è logico così, poi sugli investimenti sulla plaja, non credo possiamo sindacare noi su come spende i soldi il comune di Catania, o dare la colpa a loro se i nostri comuni latitano, per quanto riguarda gli accenti che affollano e lordano le spiagge da te citate, ti garantisco che sono i più diversi e disparati.


Citazione
"In ogni caso, se vi va bene così, pazienza: vorrà dire che resterete un'enclave catanese (di serie B) nel mezzo della provincia di Acireale-Taormina. A proposito, nella nuova provincia non sarebbe obbligatorio tifare Acireale, potresti tifare Giarre e, orrore orrore persino Catania, e soprattutto saresti un cittadino di serie A (la conurbazione Giarre/Riposto avrebbe 50.000 abitanti, e sarebbe seconda solo agli 80.000 di Acireale/Acicatena.
Pensaci su. In ogni caso forza Acireale (e perché no? Anche Giarre)".

Se permetti per lo stesso motivo suddetto, considero inutile l'ente provincia perchè solo ulteriore fonte di mangiatoia per i nostri politici, figurati io riunirei di nuovo Giarre e Riposto come una volta, pensa come possa considerare la creazione di un'altra inutile provincia, e comunque neanche adesso nessuno mi obbliga a tifare per nessuno, la serie a cui appartiene una città secondo me è da imputare semplicemente ai suoi cittadini ed ai suoi amministratori, non ad altri, vicini o lontani che siano, e poi guarda caso,ancora deve nascere, e già stai facendo una classifica fra i centri, no grazie preferisco restare così.

     
Citazione
"Proprio il fatto di girare per il mondo mi ha legato ancor più alla mia piccola/immensa Acireale e al mio poderino di Maugeri, se proprio lo vuoi sapere. Inoltre, proprio per questo osservo quanto siano ridicole le ambizioni metropolitane di Catania e quanto sia importante che Acireale mantenga un'identità distinta da Catania, come, tanto per fare due esempi molto calzanti, mantengono Aix en Provence da Marsiglia e Monza da Milano".

Vedi una cosa è mantenere una propria indentà un'altra odiare i propri vicini, o cercare di andare in competizione con delle realtà più grandi delle nostre, ambedue cose che sicuramente non fanno i monzesi nei confronti dei milanesi,
non conosco l'altra situazione e quindi non mi esprimo. Che poi Catania ed il suo hinterland abbiano assunto delle dimensioni metropolitane è un dato di fatto, su cui nè io nè tu possiamo fare nulla.

Citazione
"Il fatto è che con il Catania in serie A sono state uccise le altre realtà vicine (Acireale, Giarre, Ragusa e forse pure Messina), tutte molto più presentabili, e si è data la possibilità a questi energumeni di salire alla ribalta. Era proprio il caso? Mi sa che col mio topic "sliding doors" avevo colto nel segno (l'avranno chiuso per questo?)".

Dulcis in fundo, questa è proprio la cosa che trovo più assurda, mi spieghi che c'entra il Catania addirittura con la situazione del Messina, la cui dirigenza si è scavata la fossa con le sue mani, o con il Ragusa, o con il Giarre, e tutto sommato anche con l'Acireale, perchè al di là della questione Pulvirenti, era solo questione di tempo
ma prima o poi la fine sarebbe stata sempre quella, sempre è solo per un unico motivo, le nostre realta non riescono ad esprimere imprenditori locali capaci di programmare seriamente per mantenere una squadra ai livelli consoni alle dimensioni dei centri in questione, e lo stesso discorso vale. come già detto in precedenza, per  Licata, Gela, Marsala, Mazara o capoluoghi di provincia come Trapani, Agrigento e la stessa Siracusa, o Cosenza per uscire dalla Sicilia, pur non avendo nessun vicino che fagociti le attenzioni.
Allora secondo il tuo ragionamento tutti i centri vicini a Bari, Lecce, Verona, Bologna, Genova, Bergamo, Parma, o Messina e Palermo, dovrebbero augurarsi che queste squadre vadano male o meglio ancora scompaiano?
Non trovi assurdo tutto ciò?
Ricordati le colpe dobbiamo sempre, prima di tutto, cercarle in noi stessi, e non addossarle agli altri.
Per quanto riguarda il tuo "sliding doors", che comunque contemplava la dirigenza di Pulvirenti, naturalmente si tratta solo di utopia, ma naturalmente tutti abbiamo il diritto di sognare, era chiaro a tutti , forse tranne a voi, che per Pulvirenti l' Acireale era solo una sorta di apprendistato da usare come trampolino di lancio verso una realtà più importante che gli potesse dare maggiore visibilità e maggiori introiti, di pubblico, sponsor, diritti TV e quant'altro.

Ciao, e non volermene ma a me piace sempre dire molto "francamente" quello che penso.
   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 27 Luglio 2007, 01:35:18 pm
Franco, mi piace molto la pacatezza del tuo stile, che invece non trovo nel mio concittadino Testa Dura, che per questo si è fatto più nemici di quanto già noi acesi abbiamo senza di lui.

Sulle argomentazioni però dissento. Permettimi di dire che il caso dell'Acireale calcio è particolare, perché la società è stata svuotata e indebitata col passaggio di Pulvirenti a Catania, per cui c'è un rapporto diretto tra le fortune del Catania e il nostro fallimento. A Como per lo stesso motivo odiano tutti il Genoa e Preziosi.

Fino all'ultimo, poi, Pulvirenti giurava di non avere alcuna intenzione di rilevare il Catania. Libero naturalmente di farlo, ma senza causare la morte di un'altra squadra. Molto scorretta e contraria alle leggi dello sport è stata quanto meno la volontà di aver rallentato appositamente la corsa dell'Acireale verso la B visto che aveva già acquiastato il catania. questo, se mi consenti, nessun tifoso di qualsiasi squadra l'avrebbe sopportato.

D'accordo con te che le province sono spesso enti inutili, e che servono a dare da mangiare ai vari politici. Abioliamole tutte, allora, compresa quella di Catania, che sinora è servita solo a favore il capoluogo a danno di tutti gli altri centri. In ogni caso, se non c'è comunanza di interessi bisogna scioglierli i vincoli, o no? Se poi non c'è mai stato amore, come tra Aci e Catania, ancora a maggior ragione.

Ciao.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 27 Luglio 2007, 10:58:47 pm
Concordo in gran parte con quello che ha detto Trunz, anche se lui, per non dispiacere (inutilmente) ai catanesi mi riserva sempre qualche frecciata o qualche critica del tutto fuori luogo.
Comunque, transeat: a quello che lui ha risposto al cortese Franco t. (tutt'altra pasta rispetto ai catanesi) aggiungerei solo tre cose:
1) Non è vero che "tranne una breve parentesi, e per fatti eccezionali" il Catania sia stato sempre in categorie superiori all'Acireale. Nel dopoguerra e fino agli inoltrati anni '50 erano entrambe in serie C. Si sono reincontrate negli anni settanta, e purtroppo il pareggio dell'Acireale con il Bari fu decisivo per la promozione del Catania (che viceversa, come tutti sanno, aveva comperato la partita giocata al comunale: dopo un primo tempo stradominato dall'Acireale il ct vinse 3-1 grazie all'accordo tra Vecchio e Massimino, per cui quest'ultimo pagò l'acquisto in granata del giocatore Petraccini). 
Negli primi anni novanta Aci e Ct si ritrovarono di nuovo in C1 (e c'era pure il Giarre); nell'anno della promozione in B dell'Acireale (dopo un testa a testa proprio con voi) il Catania sprofondò in Eccellenza e tornò avanti all'Acireale solo dopo quasi un decennio, grazie a pulvirenti che con una seire di scelte sconclusionate fece retrocedere l'Acireale dalla C1 nello stesso anno in cui il ct fu promosso dalla C2;
2)  Noi acesi, e io in testa, non odiamo i catanesi. Non è nel nostro costume. Come ben sai, noi siamo persone miti e oneste, babbe e incapaci di veri odi, cosicché i catanesi hanno sempre approfittato della nostra condiscendenza per danneggiarci. Loro sì, invece, che ci detestano; guarda con che "esprit de finesse" Sonar ci apostrofa nel topic accanto, e sta tranquillo che direbbero lo stesso ai giarresi, se anche voi aveste il coraggio di ribellarvi alla loro tirannia.
3) Oltre a non odiarli, noi non vogliamo assolutamente entrare in competizione con Catania, ovviamente molto più grande e potente. Vogliamo semplicemente quello che non sono disposti a darci: Rispetto per la nostra distinta identità, autonomia provinciale, riconoscimento diritto di tifare esclusivamente per un'altra squadra, la NOSTRA squadra, senza per questo essere insultati e considerati dei traditori.   
Chiuderei infine con un'esortazione: giarresi, provate a fare un piccolo sforzo: cominciate a credere un po' più in voi stessi. Siete migliori dei catanesi, ve lo assicuro, e non ha senso la vostra dipendenza a loro, né noi vogliamo sottomettervi.
Ciao Franco t. e forza Acireale e Giarre.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 27 Luglio 2007, 11:02:33 pm
Pardon, dimenticavo, poi non sono d'accordo con Trunz, ovviamente, sul fatto di rinunciare all'autonomia provinciale. Non è sufficiente che scompaia la provincia di Catania, è importante fare la nostra.
Forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 28 Luglio 2007, 09:04:28 pm
Citazione
Loro sì, invece, che ci detestano; guarda con che "esprit de finesse" Sonar ci apostrofa nel topic accanto, e sta tranquillo che direbbero lo stesso ai giarresi,

E qui ti sbagli di grosso colo-Testy,come ho scritto più volte chi vi conosce vi evita,infatti io vi detesto e vi apostrofo perchè vi conosco, infatti non son Catanese ma Castellese.
Sono nato e abito ad aci Castello,vi conosco perchè i miei, illo tempore, hanno avuto la malaugurata idea di farmi fare le scuole ad aci, e precisamente al collegio S. Luigi, che trovasi esattamente allo sbocco di via sciuti in via galatea.
Doppia disgrazia per me...... la prima, perchè quegli ottusi dei fratelli cristiani che lo gestivano, facevano studiare francese anzichè inglese del quale son rimasto digiuno ; la seconda , perchè ho potuto conoscere bene la Grande Evoluta Catania solo dopo l'adolescenza.
Il collegio era frequentato da alunni provenienti dalla provincia di Catania e Siracusa, con diversi dei quali ancora ci sentiamo, solo  gli iacitani,arretrati inaffidabili e meschini ho sempre scansato.
I Giarresi e Ripostesi  sono di tutt'altra  pasta,ho molti amici sia nell'una che nell'atra cittadina con i quali andiamo insieme a pesca,ragion per cui ho portato la mia barca a Riposto e onestamente anche per le ricciole che ci pesco.

Ognuno ha la faccia che si merita

   
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 28 Luglio 2007, 11:49:20 pm
Ma guarda... Anche Sonar ha fatto il San Luigi, magari eravamo compagni di classe. Per chi non lo sappia è la scuola preferita dalla borghesia di tutta la Sicilia orientale, la scuola acese che serve ad acculturare tutto il resto del mondo. Anch'io ho fatto francese (ma alle elementari anche inglese) ma parlo inglese con la massima tranquillità.  Evidentemente eri tra i somari che i Fratelli Cristiani rimproveravano (e picchiavano) una volta sì e l'altra sempre. Ecco perché sei cresciuto così acidognolo e ce l'hai con gli acesi. Evidentemente i tuoi compagni di scuola non ti c.... e tu eri costretto a frequentare quelli "di fuori". Che peccato, hai avuto una grande occasione (quella di entrare nel giro acese) e non l'hai sfruttata.

Parliamo di cose serie...
L'Acireale comincia un'altra avventura. Certo, un campionato di Eccellenza non è quello cui la nostra tifoseria è abituata, ma è importante risalire al più presto la china. Certo, tutti giocheranno contro di noi con la bava alla bocca, perché per loro battere l'Acireale equivale a battere il Real Madrid, ma per altro verso forse un po' a tutti gli avversari - compresi quelli più validi come il Palazzolo o la Nissa - le gambe faranno giacomo giacomo quando avranno di fronte l'Acireale. La tradizione qualcosa conta.
In ogni caso un'unico obiettivo è accettabile per l'Acireale e d è la promozione in serie D. Avremo come sempre tutti contro, anche perché siamo rimasti l'unico bastione anti-pulvirenti in tutta la Sicilia orientale, ma ce la faremo, lo sento.
Forza Acireale!!! Noi siamo l'Acireale calcio. 
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Papè Satàn - 31 Luglio 2007, 06:04:24 pm
... Per chi non lo sappia ...
Hai studiato il francese, hai imparato l'inglese, ma ... la lingua di Dante ?  8| 8-) :-\
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 06 Agosto 2007, 06:44:49 pm
Dopo la presentazione e la prima amichevole emergono note positive per il futuro dell'Acireale. Speriamo in bene, e comunque avanti!.

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 24 Agosto 2007, 06:51:41 pm
Gli ultimi innesti mi rassicurano abbastanza sulla solidità dell'Acireale di quest'anno, che prima vedevo troppo superabile in difesa.
In questo campionato di Eccellenza, che dev'essere solo di passaggio per il ritorno nelle serie professionistiche, avremo come sempre tutti contro ma non dovremo avere alcuna paura, perché il nome dell'Acireale, il suo blasone, e il suo inimitabile pubblico saranno l'arma in più. Rispetto per gli avversari, ma consapevolezza dell'incolmabile divario di tradizione a nostro favore.
Due parole per il pubblico acese, che l'anno scorso aveva troppo spesso imitato le orde catanesi: se dobbiamo restare credibili come alternativa al ct, dobbiamo riprendere a incarnare l'esatto opposto dei rossazzurri. Occore pertanto una tifoseria contraria a ogni forma di violenza, rigorosamente anti-mafia, sempre al fianco delle forze dell'ordine. Ricordiamoci che annoveriamo nelle nostre file il nipote di Raciti!
Forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 25 Agosto 2007, 08:50:09 pm
Tutte belle parole, Testa, ma siamo sicuri che il nostro pubblico sia completamente privo di elementi violenti? Io non ne sarei purtroppo così sicuro.

Tornando al calcio, la squadra ora è abbastanza equilibrata, con qualche elemento di spicco (Ranno, Celso, Antonucci), speriamo di interrompere i sogni di gloria del Palazzolo, che ha allestito una squadra che in D sarebbe tra le prime. Non sottovalutiamolo, non si può vincere di solo blasone.

Ciao.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 31 Agosto 2007, 04:02:23 pm
Mentre i tifosi catanesi si apprestano a fare in modo che nuove palate di fango cadano sulla nostra isola, forse è meglio tornare a dedicarci al nostro Acireale.
A occhio e croce, la squadra mi sembra ben messa, anche se credo che partire con un portiere under sia un grosso rischio. Gli ultimi acquisti sono stati azzeccati (ci voleva peraltro ben poco per capire dove fossero le debolezze).
Mi si consenta però qualche riserva su De pasquale. Non tanto naturalmente sul valore del ragazzo, che non conosco, nè sull'opportunità dell'innesto di un under a centrocampo (che ci voleva proprio). Il mio dubbio, ovviamente, è sull'opportunità di prendere un giocatore in prestito dal Catania, sia pure per vie traverse. Nessun contatto, a mio avviso, dovrebbe essere intrattenuto con il Catania calcio. A dire il vero nessuna squadra dovrebbe intrattenere rapporti con il Catania, ma purtroppo si tratta di una vana speranza, visto che le ragioni del denaro prevalgono su quelle dell'etica. Noi però - la squadra anti-catania per eccellenza  - su questa strada vremmo dovuto continuare, così come a suo tempo rifiutammo l'ingaggio di Kanjengele, che pure era un buon giocatore per la C1. Spero che sia un episodio sporadico.
Non dimentichiamo: ritorno in D unico obiettivo, per poi tornare a riportare in buona luce la Sicilia.
Forza Acireale.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 07 Settembre 2007, 04:25:45 pm
Domenica comincia un nuovo campionato dell'Acireale, un altro anno di purgatorio che spero si conluda con la sospirata promozione in D.

Vedere qualche settimana fa in piena estate più di mille spettatori gremire la tribuna di Pedara per un'amichevole di poco signifiato contro il Vittoria mi ha colpito, perché era obiettivamente difficile resistere allo shock di una quadrupla retrocessione in un colpo, all'inredibile silenzio dei mass-media e persino delle televisioni locali, per miseri litigi, e alla concorrenza che inevitabilment e fanno il Catania in serie A e l'Acicatena in D.

Forse la tifoseria dell'Acireale è davvero unica, e speriamo che lo torni a diventare, anche sotto l'aspetto dell'assenza di intemperanze. Anche noi dobbiamo dimostrare di meritare un rapido ritorno tra i professionisti.

In bocca al lupo, granata.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 07 Settembre 2007, 05:25:45 pm
In bocca al lupo anche da parte mia per una pronta risalita.
Ma continuo a non capire perché non aprite diversi post come fanno tutti gli altri utenti del forum! In questo modo sarebbe più facile seguire le vicende della vostra squadra.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 08 Settembre 2007, 07:48:50 pm
Onore a Bua, che credo sincero, anche se esprime un'opinione diametralmente opposta a quella dei suoi concittadini, che ci vedono come il fumo negli occhi.
Avanti granata. Anche se esiliati a Milazzo, ricordatevi di vestire una maglia particolare, che merita ogni sforzo.
Forza Acireale, stiamo tornando.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 10 Settembre 2007, 10:45:48 am
Triste inizio...

Certo, ci sono parecchie attenuanti, gli infortuni, le squalifiche, ma credo che occorra subito chiarire quali possano essere le ambizioni per questo Acireale. Unica consolazione il fatto che l'nno scorso si era iniziato nella stessa maniera e poi...

In ogni caso grazie a quei deficienti che hanno fatto c... alla fine della scorsa stagione ci troviamo a giocare in campo neutro e senza aver fatto un adeguato rodaggio in coppa, fattore di una notevole importanza.

Sul punto vorrei richiamare l'attenzione di Testa Dura. Tu sei tanto accanito contro i tifosi catanesi e i fatti tendono a darti ragione, ma dovresti guardare anche in casa nostra. L'anno scorso, a parte il caso dell'incendio al Tupparello, di non chiara origine, i nostri tifosi hanno provocato non pochi incidenti, per cui dovremmo lasciar scagliare la prima pietra a chi non ha peccati. Anche noi purtroppo abbiamo qualche scheletro nell'armadio e dovremmo iniziare a prenderne atto.

O no?         
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 10 Settembre 2007, 02:31:12 pm
Non mi piace.
Non mi piace un under in porta (ruolo troppo delicato, che richiede esperienza). Non mi piace una formazione con Privitera (niente di personale, ma non è cosa). Non mi piace che la squadra sia stata costruita dall'attacco piuttiosto che dalla difesa.
Trunz, per cortesia, risparmiami le tue solite prediche. Con affetto.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 12 Settembre 2007, 01:19:03 pm
Aggiungerei che il modulo di gioco di difesa a tre non mi pare molto adatto alle caratteristiiche statiche dei nostri difensori.

Il fattore decisivo, però, è stata la mancata partecipazione alla coppa... Giocare in amichevole e avere l'obiettivo dei due punti non è la stessa cosa.

Non vorrei poi fare la cucca, ma temo poi che il Palazzolo sia di un'altra categoria, ha vinto 4-0 in scioltezza! E' terribile per me dire una cosa del genere, ma ho l'impressione che sia così. Non posso pensare a un altro anno in Eccellenza, per cui vorrei che la Soceità corra presto ai ripari.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 17 Settembre 2007, 03:11:44 pm
E'triste parlare di un pareggio quando a inque minuti dalla fine si era sul 2-0.
Non so che sia successo, certo che la difesa ha delle colpe da farsi perdonare e che la quadra non ha la personalità giusta.
Il pubblico meritava di più. Eravamo davvero tanti a "santantonio" e il tifo era quello dei giorni migliori. Speriamo che resti così caldo sino alla fine.
Unica consolazione quella di vedere che il Palazzolo (ha perso 11 contro 8) non è poi lo spauracchio he si pensava. In ogni caso noi siamo l'Acireale e non possiamo avere paura di chicchessia, almeno in Eccellenza.
Speriamo in bene per il futuro, ma qualche ritocco si impone, negli uomini, negli schemi e nell'organizzazione societaria (occorre un Direttore Generale: basti pensare che persino negli anni dei prestanome quel ruolo era coperto da Scavone, e non a caso si fecero quasi le nozze con i fichi secchi).
Nonostante tutto... Forza Acireale. 
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 23 Settembre 2007, 09:53:23 pm
Oggi tutto bene...
La vittoriuzza, pur netta, contro il Caltagirone (ma sempre un gol al passivo!) è un brodino verso il prosieguo del campionato.
Ma non è questa l'autorità che deve avere l'Acireale in un campionato che non ci merita.
Ad maiora
Forza Acireale. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 24 Settembre 2007, 09:33:04 am
Tutto bene oggi???

Ma sei impazzito? Si è infortunato Ranno, il nostro miglior giocatore, che mancherà per tutto il campionato.

Le segui davvero le partite o fai finta?

Ciao.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 24 Settembre 2007, 12:56:45 pm
Scusami Trunz, ma non solo in Sicilia, e solo questa mattina ho potuto leggere su Forzacireale il resoconto integrale della partita. Sono d'accordo con te, la perdita di ranno è veramente grave. I problemi principali, però, semrano ancora in difesa, o mi sbaglio?
Ok, i made a mistake. Per così poco, però, non "mi tagliare la testa" ::) ::), caro fratello Trunz.
Saluti acitani.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 03 Ottobre 2007, 09:41:58 am
Signor Massimino, non è questo l'Acireale che vogliamo e che crediamo abbiamo diritto di avere!!

Non è questa la quadra che una passione come quella dei cinquecento arrivati a Sant'Agata merita!!

Non possiamo andare a Palazzolo già staccati di quattro punti a questo punto del campionato!!

Scusate lo sfogo, ma sono un vecchio cuore acitano e non posso nemmeno sbiricare senza soffrire l' attuale classifica del campionato di Eccellenza. Una posizione come quella è una macchia per un club con le nostre tradizioni.

Si metta mano al portafoglio, o non si prenda l'Acireale. Onori e oneri.
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 03 Ottobre 2007, 11:22:33 am
Signor Massimino, non è questo l'Acireale che vogliamo e che crediamo abbiamo diritto di avere!!

Non è questa la quadra che una passione come quella dei cinquecento arrivati a Sant'Agata merita!!

Non possiamo andare a Palazzolo già staccati di quattro punti a questo punto del campionato!!

Scusate lo sfogo, ma sono un vecchio cuore acitano e non posso nemmeno sbiricare senza soffrire l' attuale classifica del campionato di Eccellenza. Una posizione come quella è una macchia per un club con le nostre tradizioni.

Si metta mano al portafoglio, o non si prenda l'Acireale. Onori e oneri.
 

Non che possa o voglia difendere  nessuno, fra l'altro parlo da esterno e non esperto delle cose di Acireale, ma bisogna considerare che, salvo poche eccezioni, il salto di categoria (in qualunque categoria), comporta uno scotto da pagare, soprattutto nelle prime giornate e se si cambia molto (non so se è il vostro caso). Penso che potrebbe essere solo questione di tempo, ma bisogna considerare che ci sono squadre che investono parecchio e scriteriatamente pure nelle categorie dilettantistiche (il che è uno dei motivi delle continue rinuncie che flagellano le serie cosiddette minori), cosa che talvolta può portare le formazioni leaders ad arrivare in fondo con una quantità impressionante di punti, quindi è bene non staccarsi troppo. Se ciò dovesse accadere, però, è sempre meglio non svenarsi a gennaio rischiando di fallire, ma programmare per il prossimo anno facendo tesoro degli errori passati. Comunque ritengo che siano discorsi decisamente prematuri.
In bocca al lupo!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 03 Ottobre 2007, 01:38:24 pm
Abbastanza d'accordo con quanto tu dici, Trunz, anche e, a dire il vero, la debolezza e la spovvedutezza degli attuali proprietari dell'Acireale, decisamente improvvisati, era da mettere in conto.
Pendo buon atto degli auguri di Bua, che credo sinceri perché si tratta di uno dei pochi forensi catanesi con cui è stato possibile avere un minimo di dialogo privo di insulti e contumelie varie.
C'è però un pizzico di veleno nelle sue parole, che è bene da subito disinnescare.
Probabilmente mi sbaglio, ma la voce "facendo tesoro degli errori passati" sembra alludere a ipotetici passati errori gestionali nella conduzione della squadra acese tali da averne causato il fallimento.
Sappiamo invece tutti benissimo che il fallimento dell'Acireale non è stato dovuto a errori gestionali bensì alla svendita a prezzi non di mercato delle risorse dell'Acireale (giocatori in primis) a favore del Catania nella sventurata primavera/estate del 2004 (un caso simile a quello Como-Genoa, insomma). Non vorrei più tornare su questo punto, abbondantemente trattato in questo topic, e ormai da ritenere pacificamente assodato. Se non viene ammesso da tutti che le attuali fortune del Catania trovano origine nella rovina dell'Acireale ogni tentativo di riconciliazione è vano in partenza.
Se invece l'errore cui si allude sia quello di aver affidato le passate sorti dell'Acireale a pulvirenti allora sono d'accordo con Bua, ma non colgo il legame con la situazione attuale.
Meglio mettere senza ritardo tutti i puntini sulle i.
Tornando a noi, a Palazzolo verrà il giorno del redde rationem. In ogni caso, qualunque acese prenda a proprio carico le sorti dei granata sa in anticipo di non aver acquistato l una squadra come le altre, bensì un simbolo, un mito se vuoi, oltre che l'unica fonte di resistenza all'egemonia dei ben noti. Se questa cosa non è stata ben soppesata anticipatamente e si è pensato di poter affrontare un campionato di Eccellenza non all'altezza del prestigio acese, chi l'ha fatto deve assumersene tutte le responsabilità. L'unico obiettivo accettabile è la promozione diretta e immediata in serie D, per poi immediatamente puntare alla C2, e così via. Punto e basta. Non possiamo permetterci null'altro, troppo alta è la posta in gioco e il rischio che la diversità stessa di Acireale e della squadra granata venga posto in dubbio.
Farò i salti mortali per essere a Palazzolo, per gridare Forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 03 Ottobre 2007, 02:57:00 pm
Testa Dura, vedi che il veleno lo metti sempre tu?
Intendevo dire che, se a gennaio doveste trovarvi staccati dalla prima, sarebbe evidentemente per degli errori (scelte tecniche o di strategia societaria), di cui bisognerebbe fare tesoro per un eventuale nuovo assalto alla promozione il prossimo anno. Speriamo tuttavia che non ci sia bisogno di imparare, ma che andiate di filato nella serie superiore.
Per i commenti su Pulvirenti sai bene come la penso, quindi evito di buttare benzina sul fuoco della...paranoia!
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 03 Ottobre 2007, 03:21:22 pm
Testa, evitiamo la polemica: lo sai che sul caso Pulvirenti la penso come te, am in questo caso c'entrava poco o niente.

Quanto al prossimo futuro dell'Acireale, non sono per niente ottimista. Hai letto l'articolo sulla Sicilia con le dichiarazioni di tale Campanella, che dice che L'Acireale lotterà per la promozione "se prenderà un difensore rapido, un altro centrocampista centrale che sappia dettare i tempi, se rimpiazzerà Antonio Ranno e se recupererà molto presto Antonucci".

Con queste premesse, semu pessi.

Un abbraccio. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 03 Ottobre 2007, 04:34:34 pm


Quanto al prossimo futuro dell'Acireale, non sono per niente ottimista. Hai letto l'articolo sulla Sicilia con le dichiarazioni di tale Campanella

Se è l'allenatore è un grande: con il suo Gravina dei miracoli ci battè sia all'andata che al ritorno nell'anno della promozione in C2 (uniche due sconfitte stagionali). Insomma, un profondo conoscitore del mondo calcistico siciliano.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 15 Ottobre 2007, 10:14:34 pm
Un brodino per l'Acireale, ma ancora non ci siamo. Positivo il ritorno al gol di Nello Leonardi, ma per il resto... Mah!
Intanto ci dobbiamo sorbire gli articoloni sulla Sicilia in cui il berlusconcino straparla dei suoi sogni di gloria. I tempi, però, stanno cambiando, per fortuna.
Intanto, anche nella cattiva sorte forza Acireale, torneremo grandi (prima o poi).
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Redazione - 19 Ottobre 2007, 01:36:38 pm
Un brodino per l'Acireale, ma ancora non ci siamo. Positivo il ritorno al gol di Nello Leonardi, ma per il resto... Mah!
Intanto ci dobbiamo sorbire gli articoloni sulla Sicilia in cui il berlusconcino straparla dei suoi sogni di gloria. I tempi, però, stanno cambiando, per fortuna.
Intanto, anche nella cattiva sorte forza Acireale, torneremo grandi (prima o poi).
 
Evitiamo provocazioni, velate o meno, alle altre tifoserie. Grazie
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 20 Ottobre 2007, 06:56:33 pm
Nient'altro da dire. Con il Villafranca un tempo vincevamo 8-0, ora si perde. E' ora di chiudere la parentesi Tosto, al più presto, prima che sia troppo tardi, anche per il nostro blasone.
Nonostante tutto... Forza Acireale.



N.B. Vedo che anche la redazione si è schierata contro i delitti di "lesa maestà". Complimenti per l'equilibrio. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Redazione - 21 Ottobre 2007, 06:08:19 pm
Nient'altro da dire. Con il Villafranca un tempo vincevamo 8-0, ora si perde. E' ora di chiudere la parentesi Tosto, al più presto, prima che sia troppo tardi, anche per il nostro blasone.
Nonostante tutto... Forza Acireale.



N.B. Vedo che anche la redazione si è schierata contro i delitti di "lesa maestà". Complimenti per l'equilibrio. 

Lesa maestà? Qui vige la libertà di parola e di pensiero, crediamo che i fatti lo dimostrino.
Semplicemente, infilare una frase su Pulvirenti in un post in cui si parla del ritorno al gol di Nello Leonardi non ci sembra pertinente e può essere interpretato come uno spunto per provocare.
Grazie per l'attenzione
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 24 Ottobre 2007, 09:28:57 am
Non so che dire, la stagione è iniziata proprio nel modo peggiore, e il distacco dai primi è consistente. Sono davvero amareggiato, ma non perdo la speranza, anche perchè la distanza dalla zona play-off non è enorme e il Palazzolo, che alla lunga dovrebbe essere l'avversario più qualificato, non va alla grande.

Bisogna però al più presto cambiare passo. Rientra forse Antonucci, ma bisogna tornare sulmercato. Non so se tenere ancora Tosto, poi, può servire a qualcosa, ma non sarei così radicale sul punto.

Mi reivolgo poi a Testa. Non so se te ne accorgi, ma credo che te ne accorgi benissimo, ma spesso appiccichi di cianchina a toi post delle osservazioni obiettivamente provocatorie. E' per questo che la Redazione ti tiene d'occhio, anche se obiettivamente ho visto di peggio in questo forum, anche contro di te.

D'altronde, è vero che ti sei calmato, ma perdi il pelo ma non il vizio, se mi consenti. Faccio un banale esempio: ho visto un bel post che hai fatto per complimentarer Pavarini, indimenticato potiere dell'Acireale che risalì in C1. Avresti fatto un bel gesto, di vwera riconciliazione con i catanesi, se ti fossi ricordato anche di Polito, che è stato il nostro portiere nella stagione successiva e che pure ha vestito i colori granata, l'anno successivo.

Non ti pare?

Mi associo comunque al tuo forza Acireale!!!!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 25 Ottobre 2007, 09:50:46 am
Mi dispiace, caro Trunz, che tu non perda mai un'occasione per dipingermi come un provocatore.
Ho fatto i complimenti a Pavarini, perché è un giocatore che ha vestito con onore la maglia granata ed è sempre rimasto sentimentalmente legato all'Acireale, nella bella tradizione di tutti quelli  che vestivano i nostri colori quando il capitale era in mano agli acesi. Ricordo anche qualche suo post sui siti dell'Acireale quando era già traslocato alla corte di Mazzarri (a sua volta ex giocatore, nonché allenatore dell'Acireale, cui auguro ogni bene e grandi successi).
Tutto diverso il discorso su Polito, che nel famigerato anno (di disgrazia) 2004, contribuì attivamente a frenare l'Acireale lanciato verso la promozione in B, ma che non interessava più ai ben noti, che a gennaio avevano concluso l'acquisto del ct da Gaucci e deciso di trasferire tutte le migliori risorse acesi a Catania, giocatori, allenatore, vivai e medico sociale in testa, lasciando ad Acireale solo i buchi e i contratti onerosi dei giocatori meno validi.
In proposito, ricorderai bene che, guarda caso, in quel periodo calò bruscamente il rendimento proprio di quei giocatori che il giorno successivo si trovarono con un bel contrattino con il Catania. L'unico che non accettò questo questo mercimonio (Cardinale), continuando a impegnarsi allo stremo, fu ovviamente punito, e arrivò a Catania solo per la porta di servizio.
In conclusione, so bene che Polito è un buon portiere, e non mi sorprende più di tanto che giochi discretamente anche ai massimi livelli, ma i complimenti da me, e dai veri tifosi acesi, non li avrà mai. Se tu la pensi diversamente, fatti tuoi, ma orrei capire come possano conciliarsi con il tifo per l'Acireale.
Non voglio aprire nessuna polemica, quindi né con te né con altri, ma solo segnalarti dei fatti, che dovresti conoscere e che hanno segnato il tragico desitno della nostra squadra. Forza Acireale. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 25 Ottobre 2007, 12:31:10 pm
Tutto bene oggi???

Ma sei impazzito? Si è infortunato Ranno, il nostro miglior giocatore, che mancherà per tutto il campionato.

Le segui davvero le partite o fai finta?

Ciao.



 :-D :-D :-D :-D Bella questa, mi sei piaciuto =D> =D>
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 25 Ottobre 2007, 12:56:52 pm
Senti Testa, io per la verità non ricordo che Polito abbia avuto grandi colpe nello sciagurato girone di ritorno del 2004. Eviterei poi di ritornare per l'ennesima volta sulla polemica del Pulvirenti transfer che è stato bieco ma ormai è storia e mi concentrerei sul futuro, che non si presenta troppo favorevole.

Mi spieghi poi perché ti ricordi di Mazzarri proprio prima di Catania-Samp; è proprio proprio un caso? Dai, non lo è, ammettilo.

N.B. Mario Spina, piantala. Vuoi riconciliarti con Acireale e soffi sul fuoco?
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 25 Ottobre 2007, 01:55:37 pm
Sono d'accordo con la redazione per la cancellazione del post di Mauro Spina, che al solito cercava di far chiudere il topic cominciando a provocare pesantemente.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 25 Ottobre 2007, 03:07:10 pm

Tutto diverso il discorso su Polito, che nel famigerato anno (di disgrazia) 2004, contribuì attivamente a frenare l'Acireale lanciato verso la promozione in B, ma che non interessava più ai ben noti, che a gennaio avevano concluso l'acquisto del ct da Gaucci e deciso di trasferire tutte le migliori risorse acesi a Catania, giocatori, allenatore, vivai e medico sociale in testa, lasciando ad Acireale solo i buchi e i contratti onerosi dei giocatori meno validi.

Esempi di risorse "acesi": Petralia (preparatore atletico già l'anno di grazia 1999 che sancì il ritorno del Catania in C1), Marco Onorati (che ha sempre vissuto a CT e per questo ha lavorato pure con Acireale e Atletico), Orazio Russo (prodotto del vivaio rossazzurro, che non ha bisogno di presentazioni e che ha sempre detto di voler giocare col CT, avendo giocato ocn noi fino al 1993, quando poi non fummo iscritti, nel 1996 in C2, e  infine nel 2004-2006), Maurizio Anastasi (in panchina nella memorabile sfida di Gangi che ci riportò fra i professionisti e nella stagione seguente).
Polito, Suriano, Lo Monaco: persone oneste e professionisti seri.
Cardinale..beh, una testa calda che non ha avuto fortuna solo e unicamente per il suo carattere incapace di accettare le regole. Fortuna che non ne abbiamo perso le tracce.
Finché questo post sarà attivo sarà bene che, a turno, noi catanesi facciamo i turni per evitare che le falsità deliberatamente postate vengano corrette. Non è una provocazione.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 25 Ottobre 2007, 03:13:29 pm
Scusate,
l'ultima fra se del mio post precedente doveva essere:
"Finché questo post sarà attivo sarà bene che, a turno, noi catanesi interveniamo per evitare che le falsità deliberatamente scritte rimangano senza correzione. Non è una provocazione."
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 25 Ottobre 2007, 05:05:39 pm
Scusate,
l'ultima fra se del mio post precedente doveva essere:
"Finché questo post sarà attivo sarà bene che, a turno, noi catanesi interveniamo per evitare che le falsità deliberatamente scritte rimangano senza correzione. Non è una provocazione."

E qui ti sbagli caro Bua, ma lascia che dicano quello che gli pare!Ma lasciali cuocere nel loro brodo,ma come fai a non vedere che sei rimasto l'unico che  controbatte,possibile che non hai afferrato che provocano in modo che qualcuno gli risponda per verificare se ancora esistono. - Cogito ergo sum - Non ti pare?
Lasciali che se la suonino e se la cantino tra loro, così rimangono nel dubbio. ;-)


 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 26 Ottobre 2007, 09:22:05 am
Bua, non voglio attizzare polemiche, ma è ovvio che quando parlo di "risorse acesi" intendo risorse di proprietà dell'Acireale, non originarie di Acireale (ma Scudero è acitano puro). Se pulvirenti le avesse pagate a prezzi di mercato, nulla quaestio, ma puoi per caso provare che così sia stato?
Ciao.
Forza Acireale
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 26 Ottobre 2007, 09:25:40 am
Testa, chiudiamola qui.

Vedo dalla log che siamo contemporaneamente presenti. Come vedi il rafforzamento societario, con Raciti e Serraggi?
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 26 Ottobre 2007, 09:27:03 am
Non li conosco abbastanza. Per il momento sospendo il giudizio. In ogni caso 'cchiu scuru di menzannotti non po' ffari.
Saluti acitani, io vado a lavorare. Bye.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 30 Ottobre 2007, 02:51:34 pm
Una vittoriuzza con l'Orlandina. Meglio che niente. Ho visto ieri su RaiSportsat una partita e mi sono ricordato di un precedente in Rai sullo stesso campo dell'Acireale vittorioso a Pistoia.

Che tristezza!

Speriamo in bene per il futuro, forse la partita a Lentini è quella più propizia per la prima vittoria esterna.

Ciao a tutti.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 04 Novembre 2007, 06:46:08 pm
Netta vittoria dell'Acireale sul campo della Leonzio, una tra le poche squadre del girone con cui avevamo dei precedenti e alla quale auguriamo di risalire al più presto, in linea con il suo blasone.
La prossima settimana, poi, il derby con il Giarre, e anche qui si riaffacciano dei ricordi di altri tempi, di quando Acireale e Giarre si disputavano la serie B, mentre il Catania arrancava nelle retrovie della C1.
Ovviamente spero che la riscossa dei cugini gialloblu inizi solo dopo la partita con i granata, ma auguro loro ogni bene, in fondo sono anche loro delle vittime della situazione contingente, che tende a togliere l'ossigeno a ogni realtà alternativa della sicilia orientale.
Veranno per tutti tempi migliori. Per il momento osservo che qualcosa si è mosso nel verso giusto in casa granata, e forse non è mai troppo tardi.
In ogni caso, FORZA ACIREALE! Bye, bye

N.B. Un saluto acitano anche a un altro ex portiere granata che si sta facendo valere in serie A... Parlo ovviamente... di Orlandoni!.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sergio - 04 Novembre 2007, 09:16:33 pm
ricordi di altri tempi, di quando Acireale e Giarre si disputavano la serie B
Il Giarre? Non sapevo che il Giarre fosse mai stato in B 8| Io ricordo solo che ci arrivò vicinissimo con Nicoletti, ex allenatore rosanero. Boh! 8-) 8-)
Ma può essere che ti confondi con il Licata? 8-)
Ciao.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 05 Novembre 2007, 12:50:08 am
Non mi confondo, Sergio. Nel 1992-93 in C1 l'Acireale arrivò secondo e il Giarre terzo (dopo l'esclusione del Perugia di Gaucci per l'illecito Senzacqua). In questo senso Acireale e Giarre "si disputarono" la serie B. Non lo ricordi? Il Palermo in quell'anno arrivò primo e venne promosso in B insieme all'Acireale.
Bei ricordi, per noi. Auguri al Palermo. Ciao.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 05 Novembre 2007, 05:26:55 pm
Testa ti leggo: "Qualcosa si è mosso nel verso giusto in casa granata". Ma ci sei con la testa? Qualche post fa magnificavi Tabasso, che invece ha fatto ridere i polli e  ora è stato rescisso il suo contratto. Forse non ti riferisci a questo.
Ciao. Ma a Lentini c'eri? No, perché mi è sembrato un po' prestino il tuo post.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 11 Novembre 2007, 11:37:33 am
Oggi Acireale - Giarre, derby che meriterebbe ben altra categoria tra le due più importanti squadre alternative al Catania.
Speriamo in un giorno di grande sport dai toni pacati. Un invito pertanto in questo senso alle due tifoserie, che dovrebbero essere sorelle e non nemiche.

Speriamo in una giornata tutta granata (in ogni senso).

Forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 13 Novembre 2007, 03:55:24 pm
Chico al posto di Tosto alla guida dell'Acireale, questa è la novità.

Sono contento, sia perché la partita con il giarre era stata un pianto, ed era evidente che Tosto aveva mancato l'boiettivo di dare un gioco alla squadra, sia perché la più recente esperienza di un allenatore che aveva già giocato con noi era stata felice. Mi riferisco naturalmente a Mazzarri. credo che solo chi abbia indossato la maglia granata può veramente capire cosa rappresenta.

Altra serie certo, e altro Acireale, ma l'unica nota positiva della partita contro il Giarre è stata la massiccia presenza del pubblico - duemila persone non si vedono tutti i giorni sui campi di eccellenza - e la correttezza dello stesso specie in un giorno luttuoso come quello di domenica. Certo tutti i tifosi acesi si uniscono a me al ricordo dello sfortunato tifoso morto, auspicano la giusta punizione del responsabile e deprecano quanto avvenuto in seguito a Roma e da altre parti.

Speriamo che non sia troppo tardi per recuperare da un sorprendente Castiglione.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 17 Novembre 2007, 12:17:42 pm
Pienamente d'accordo su Chico, bandiera della promozione in B!!!

Credo ancora in un recupero, anche perché il Castiglione ha dato tutto ed è già appagato.

Tutti calmi a Grammichele, mi raccomando, ai granata tocca dare l'esempio.

Forza Acireale
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 20 Novembre 2007, 10:26:43 am
Bene il nuovo Acireale di Chico, che sembra finalmente cambiare marcia.

Testa, ma il Castiglione non molla, altro che già appagato. E se fosse veramente più forte?

In ogni caso, il ritardo è di quindici punti, non una sciocchezza.

Ciao.
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 20 Novembre 2007, 10:30:48 am
Ciao, Trunz, ti leggo nella log.
Il Castiglione? Mollerà, mollerà, vedrai.... La corsa dobbiamo farla con il Palazzolo, che non brilla più di tanto.
Bisogna crederci, e recuperare in fretta, per iniziare a recuperare le categorie che ci appartengono di diritto.
Saluti acitani e forza Acireale. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 20 Novembre 2007, 10:32:35 am
Mah, speriamo in bene. Ma quindici punti si recuperano solo che c'è un crollo dell'avversario. Forse ci finirà ai play-off.

Ciao, io vado.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 29 Novembre 2007, 06:20:17 pm
.... Chi l'avrebbe mai detto. Ho paura di essere stato persino troppo ottimista quando parlavo di play-off, che forse sono ora l'obiettivo massimo...

Non so che dire, ho paura che sia una stagione nata sbagliata, con troppa improvvisazione, inesperienza della dirigenza, un pizzico di presunzione. Era facile prevedere che non tutti si sarebbero aperi come il Mar Rosso per far passare l'Acireale, solo in forza del suo blasone, ma si credeva che l'unico rivale sarebbe stato il Palazzolo. 

La realtà è ben più cruda. Bisogna soffrire ma risorgeremo. Onore al nostro pubblico, sempre caloroso e numeroso, anche se col Giarre c'era decisamente più gente. La squadra poi sembra soffrire il complesso del Tupparello, e va meglio fuori casa, forse per le caratteristiche dei giocatori forse per il timore di non essere all'altezza delle aspettative. Mi sembrano troppo carichi di responsabilità, specie gli under.

Andiamo avanti.

Andiamo avanti, 
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 02 Dicembre 2007, 10:19:56 pm
Acireale vittorioso a Rosolini. Ci stiamo abituando alle vittorie esterne, ma dobbiamo assumere lo stesso passo anche la Tupparello.
A dicembre, comunque, occeorrerà fare pulizia di quegli elementi che hannodimostrato di non essere da Acireale.
Con il sorprendente Castiglione l'imperativo categorico è vincere! Per scaramanzia, non dico il seguito (nella precedente occasione in cui è stata pronunciata non è andata bene).
Forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 08 Dicembre 2007, 05:03:28 pm
Tutti allo stadio domani per sostenere i granata con il morale alto.
Forza Acireale!!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 13 Dicembre 2007, 01:53:54 pm
E'un momento veramente triste per noi granata, ma vorrei sottolineare che non ho gradito il comportamento della curva e lo sciopero del tifo in occasione di Acireale - Castiglione, partita che tutto sommato non è stata per nulla delle peggiori quest'anno e che con un po' di fortuna avremmo tranquillamente vincere contro una squadra che occupa legittimamente il primo posto in classifica pur non avendo la nostra storia e la nostra tradizione.

Ma in campo la storia e la tradizione contano poco. Quest'anno,è inultile dirlo, l'Acireale tra varie rivoluzioni e tanta inesperienza della dirigenza ha allestito una squadra che è in linea con i valori medi del campionato, non di più. Se non facciamo valere quello che è il nostro punto di forza in più ossia la presenza di una tifoseria di maggiori dimensioni e capacità di sostegno, non andiamo da nessuna parte.

Lo sciopero del tifo è stato un autogol, e forse non è un caso se l'Acireale fuori casa vince e in casa perde. O no?
Dobbiamo accettare la dura realtà. Sarà difficile risalire e per farlo occore anche programmare, cosa che quest'anno non si è saputa fare.

La squadra è un continuo cantiere, l'allenatore non sa che pesci prendere e ci tocca anche un bel po' di sfortuna. La vedo nera se si ci mettono anche i tifosi, che sinora erano stati impeccabili. Non attendiamoci la luna, questo è quello che passa il convento. Il colore in campo è sempre granata, e questo deve bastarci.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 13 Dicembre 2007, 05:54:55 pm
Trunz, come mi capita spesso, non sono del tutto d'accordo con te, ma, come capirai fra poco, non conta più di tanto.
Sono d'accordo con te contro lo sciopero del tifo, perché il VERO TIFOSO ha l'obbligo di sostenere sempre la propria squadra, comunque vada. E'un tratto che ci ha sempre differenziato rispetto ad altre tifoserie, solite ad esaltarsi quando vincono e a deprimersi (se non peggio) quando perdono.
Parlare infatti di FEDE GRANATA è infatti più corretto che di semplice tifo granata.
Non sono d'accordo sul resto, specie sul fatto che la storia e la tradizione in campo contano poco. Dovrebbero invece contare, e tanto. Se non succede vuol dire che i giocatori che vestono i nostri colori non hanno capito fino in fondo che vestire il granata è un onore che altrimenti si sarebbero sognati, che si DEVE ONORARE. La sconfitta con il Castiglione o con il Camaro non sono tollerabili perché la maglia acese NON E' UNA MAGLIA COME LE ALTRE, perché l'Acireale calcio non è una semplice squadra di calcio, è una rivolta contro lo spirito del tempo, contro il concetto che pecunia non olet, contro l'arroganza imperante.
Noi abbiamo l'orgoglio di AVERE CACCIATO, contro ogni apparente convenienza, il sig. pulvirenti, che voleva ridurci a squadra satellite del Catania. Lui ce l'ha fatta pagare, ma la tifoseria non ha abbandonato la sua squadra, la SUA FEDE. Questo i giocatori devono averlo stampato in mente a lettere cubitali, e se non va bene, via.
Per tutte queste ragioni ben venga una rivoluzione nella squadra, non importa se ciò rishcia di essere a scapito dei risultati. Se non verranno, pazienza! Manterremo un'aristocratica distanza dalla vittoria e aspetteremo tempi migliori, che verranno, prima o poi. L'importante è mantenere la nostra diversità, ripendere un percorso antiviolenza che avevamo temporaneamente smarrito, tenere ferma la barra della squadra antimafia per antonomasia.
Forza Acireale.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 18 Dicembre 2007, 11:47:18 am
,... ora mi sento sulle spalle tutto il peso di questo topic...

Comunque l'Acireale chiude bene il girnone di ritorno. Continuo a dire che la squadr asembra più a suo agio lontano da casa, forse al Tupparello sente un'eccessiva responsabilità.. chissà. Sta di fatto che siamo alla quarta vittoria esterna consecutiva, mentre in casa sinora èè stato un disastro.

Speriamo in un'ottimo girone di ritorno per centrare la promozione ai play-off...
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 21 Dicembre 2007, 01:58:14 pm
Auguri di buone feste a tutti!




n.b. Testa torna tra noi!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 08 Gennaio 2008, 03:33:06 pm
Ancora una vittoria esterna, la quinta di seguito, per un Acireale completamente nuovo. Speriamo di raggiungere un buon passo anche in casa.

La squadra, finalmente, sembra abbastanza assestata e Antonucci inizia a segnare con una certa continuità. A parte l'exploit del Castiglione, abbiamo però perso troppo tempo per cui la promozione diretta è irrangiungibile. Dovremo passare per le forche caudine dei play-off, e sappiamo già che non sarà facile.

In ogni caso ci sono le premesse per un eccellente girone di ritorno, che poterbbe essere la rampa di lancio per i play-off. Per il futuro, più programmazione, per piacere!

Due parole per i tifosi, è ovvio che siamo tutti delusi, ma la contestazione e il silenzio o l'assenza non aiutano il nostro Acireale. Andiamo allo stadio invece di cercare di procurarsi i biglietti per vedere la Juve! 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 08 Febbraio 2008, 01:22:30 pm
Mi sembra giusto ogni tanto rianimare il nostro vecchio caro e una volta affollatissimo topic. Sono rimasto solo io perché gli acesi da qui si sono a poco a poco allontanati, ma pazienza.

Vorrei che domenica ci fossa al Tupparello la folla e l'entusiasmo dei giorni migliori per la partita con il Palazzolo. Mi sembra un'occasione giusta per richiamare a raccolta il popolo granata.

Certo, una volta ospitavamo il Napoli, e non è che il campionato di quest'anno ci stia dando le soddisfazioni che meriteremmo, ma si tratta di un incontro fondamentale per sperare ancora di centrare la serie D. E' molto più dignitoso provare di centrarla sul campo piuttosto che rilevare il titolo del Castiglione, come si dice in giro. E poi non è detto che il Castiglione, che sta avendo una flessione venga effettivamente promosso.

E se poi il campionato fosse vinto dal Camaro, o dal Palazzolo che si è ripreso, come la metteremmo? Sui ripescaggi meglio non contare, perché mai nessuno con l'aria che tira ci regalerà niente.

Meglio vincere i campionati con le nostre gambe, anche se attraverso la difficile strada dei play-off.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 11 Febbraio 2008, 12:53:22 pm
Finalmente, dopo anni di buio, una piccola soddisfazione. Che sia la luce in fondo al tunnel? Speriamo.

Confesso che non me l'asepttavo. Dopo aver balbettato per un intero anno è stato bello vedere l'Acireale schiantare 5-0 il Palazzolo che veniva da quattro vittorie di fila.

Speriamo che sia di buon auspicio per i play-off.

nb. Non c'era la folla delle (grandi) occasioni. E'per la concomitante partita di rugby in Televisione, che mi è dispiciuto perdermi?

nb2. Che c'entravano quei cori propiziatori pro-Inter della curva? Non mi stancherò mai ripetere che è meglio mantenere il massimo distacco dalle vicende del Catania.

nb3. Testa, dove sei? Torna tra noi, come vedi ce n'è bisogno.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 29 Febbraio 2008, 10:45:13 am
Con i due punti di penalizzazione arriva l'ultima mazzata sul povero Acireale.

Senza volere assolutamente giustificare lo stupido episodio di cui sono stati protagonisti alcuni tifosi, mi chiedo quale sia la motivazione , perchè non può essere più un caso, dell'incredibile serie di "errori" arbitrali e torti vari che continuano ad affliggere la squadra granata, di cui quello con l'Orlandina  - arbitraggio pazzesco - è stato solo l'ultimo caso.

Che l'Acireale non abbia santi in paradiso e in compenso molti nemici è chiaro, che nella Lega Sicula siamo visti come degli intrusi, pure (ma è colpa nostra se siamo stati sempre in C e se siamo stati fatti fallire e mandati all'inferno dei Dilettanti?), che i tifosi abbiano le loro colpe pure, ma è evidente che una una tifoseria tra le più tranquille delle serie professionistiche è stata esasperata al punto di trasformarsi da dr Jeckill a Mr Hyde. Non è così che si calmano gli animi, mi pare.

Comunque, ci siamo abituati di questi ultimi tempi a combattere contro tutto e tutti, ci abitueremo a combattere anche contro la Lega Sicula, gli arbitraggi a senso unico e i nostri stessi tifosi stupidi.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 10 Marzo 2008, 09:46:59 am
Non si dice che bisogna essere ottimisti e guardare sempre il bicchiere mezzo pieno piuttosto che mezzo vuoto?

Persino in un campionato disastrato, in una stagione sfortunata, senza potere vedere la partita e con gli arbitri, sembra dai resoconti, scientificamente contro l'Acireale si può vedere qualcosa di buono.

Per la prima volta l'Acireale ha rotto un tabù, andando a vincere sul campo del Giarre. Peccato che nessun acese abbia potuto vedere questo momento, ma tant'è. Non era mai successo e il Giarre era la nostra bestia nera anche nei momenti in cui i granata prendevano a schiaffoni fior di squadroni. Nemmeno nell'anno della promozione in B si riuscì a vincere a Giarre.

Ci si è riusciti ora. In un campionato che non merita nè noi nè i cugini del Giarre, ai quali auguro una pronta risalita, ovviamente dopo di noi.

Quanto all'Acireale, se ci restituissero i due punti avremmo raggiunto il terzo posto, che è una prima base per affrontare i lunghi play-off per essere promossi. Certo, il Castiglione è primo e se verrà promosso potrebbe cedere il titolo all'Acireale, ma preferirei che la serie sia conquistata sul campo.

-----
Testa torna tra noi! Non vedi che sono rimasto solo?
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 02 Maggio 2008, 01:23:27 pm
Domenica incontro di play-off con il Palazzolo...

Dopo una stagione travagliata, speriamo di iniziare un nuovo campionato, possibilimente con esito finale di promozione in D, e di non finire subito quest'avventura.

Certo, tanti sono stati gli errori, da parte di tutti, proprietà, dirigenza, giocatori, tifoseria (i due punti di penalizzazione domenica pesano), arbitri, Lega Sicula e chi più ne ha ne metta.

Speriamo che a Ragusa il nostro tifo sia l'elemento determinante per passare il turno, poi si vedrà.

Non molliamo....     
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 06 Maggio 2008, 05:45:20 pm
Che tristezza!!!!


Un Acireale scarso e sfortunato che non riesce a vincere la partita col Palazzolo! Dopo quest'ennesima delusione non so che dire, davvero. E vedo anche che ad Acireale si sta allentando la tensione. C'è chi si disinteressa dell'Acireale e pensa alla Juve o all'Inter, chi si accontenta di giorire per le sventure del Catania, chi dice che tanto compriamo il titolo del Castiglione - cosa che viene ormai data per certa - e siamo promossi lo stesso.

Su quest'ulitmo punto ho da dire la mia. Chiaro come il sole che sarebbe stato meglio vincerlo, il campionato e andare avanti con le proprie forze. Ma bisogna anche ragionare: all'Acireale non è stato mai regalato niente e anzi abbiamo ampissimi crediti con la sfortuna, con i precededenti proprietari e con le varie leghe. Rilevare un titolo sportivo è riprendersi, anche se solo in parte, quello che ci hanno tolto (quattro serie indietro in un colpo solo, e se ne sono f.. della nostra tradizione). Mi dispiace un po' per il Castiglione, ma lì è chiaro che la Società non ha la possibilità di affrontare economicamente la D e un anno di gloria potrebbe tramutarsi in una rapida discesa negli inferi.

In sostanza, a questo punto io sono a favore, anche perché colgo nell'aria che una volta venuto meno l'"entusiasmo" iniziale  - si fa per dire - pochi sarebbero disposti a sopportare ancora un anno di Eccellenza, e allora sì che la bandiera granata rischierebbe di tracollare.

Meglio fare la D, e magari conquistare sul campo la C2 anche con i giovani interessanti e il bravissimo allenatore del Castiglione, che rischiare tutto questo.

Speriamo in bene e che nessuno si faccia prendere dal solito masochismo.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 06 Maggio 2008, 11:30:05 pm
Ciao Trunz,
coraggio, sicuramente si può ripartire da questa esperienza, non è mai facile rifondare. Probabilmente però la strada giusta è insistere su quanto si sta facendo, perché non si può pensare di potersi riprendere quanto si è perso (senza entrare nel merito delle cause) a danno di chi di sicuro non ci colpa, specie se è protagonista di una bellissima avventura, come il Castiglione.
E poi acquisire un titolo è assolutamente l'antitesi dello sport, mi spiace per esempio che lo abbia fatto la Pallavolo Catania e che la Virtus di Basket al contrario lo abbia ceduto a Bisceglie.
In bocca al  lupo.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Templare - 07 Maggio 2008, 08:51:39 am
e che la Virtus di Basket al contrario lo abbia ceduto a Bisceglie.

Dopo averlo a sua volta acquisito da Palermo cinque o sei anni addietro...

Negli sport cosiddetti minori purtroppo é prassi comune, non solo dalle nostre parti.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 07 Maggio 2008, 10:13:46 am
e che la Virtus di Basket al contrario lo abbia ceduto a Bisceglie.

Dopo averlo a sua volta acquisito da Palermo cinque o sei anni addietro...

Negli sport cosiddetti minori purtroppo é prassi comune, non solo dalle nostre parti.

Non lo sapevo, davvero una tristezza infinita queste compravendite.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 20 Maggio 2008, 10:55:46 am
Che tristezza e che scoramento...

Il clima da ultime giornate di Salò che regnava nell'incontro di ieri al cinema Margherita era da film drammatico...

Ora siamo veramente all'anno zero...

Massimino lascia, e anche gli acquisti di titoli di serie D sono andati in fumo...  la gente si agitava disperata, si rincorrevano voci incontrollate, tutte sballate... Chi parlava di Pozzo dell'Udinese, chi di Virlinzi... In realtà non c'è nessuno... nessuno...
e ora forse l'abbiamo finalmente capito..

Non mancavano, ovviamente, le recriminazioni per la salvezza del Catania. E' stato un ennesimo brutto colpo per gli acesi,  perché negarlo? Ad Acireale, domenica, il cielo si era oscurato per la cucca mastodontica che si avviava verso Catania, ma evidentemente anche per gli Dei non contiamo più nulla....

E' triste ammettere queste cose, ma è così. Siamo schiacciati da forze avverse più forti, è vero, ma forse è troppo facile dare sempre la colpa all'eterno nemico catanese.

Se ci è rimasto solo di sperare nelle disgrazie altrui è la prova che siamo messi veramente male.

Forse è meglio fare i complimenti al Catania (a Pulvirenti e Lo Monaco, no, non potete chiedermelo!!) e riflettere sulle cause del nostro declino, non solo calcistico, e trovare la forza per rialzarci, tanto peggio di così non può andare, forse.

Comunque, nonostante tutto, forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 20 Maggio 2008, 11:04:11 am
...

Non mancavano, ovviamente, le recriminazioni per la salvezza del Catania. E' stato un ennesimo brutto colpo per gli acesi,  perché negarlo? Ad Acireale, domenica, il cielo si era oscurato per la cucca mastodontica che si avviava verso Catania, ma evidentemente anche per gli Dei non contiamo più nulla....

E' triste ammettere queste cose, ma è così. Siamo schiacciati da forze avverse più forti, è vero, ma forse è troppo facile dare sempre la colpa all'eterno nemico catanese.

Se ci è rimasto solo di sperare nelle disgrazie altrui è la prova che siamo messi veramente male.

Forse è meglio fare i complimenti al Catania (a Pulvirenti e Lo Monaco, no, non potete chiedermelo!!) e riflettere sulle cause del nostro declino, non solo calcistico, e trovare la forza per rialzarci, tanto peggio di così non può andare, forse.

....

FORSE?!?!?!!?
Con questa mentalità, la promozione o l'eccellenza sono anche troppo, sarebbe più dignitoso chiudere bottega.
Come se a Monza l'avessero a morte con i milanisti o gli interisti, ma inutile parlarne, non c'è proprio speranza.

Ma, per fortuna la maggior parte degli acesi sono intelligenti e sportivi.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 20 Maggio 2008, 05:25:21 pm
Non mancavano, ovviamente, le recriminazioni per la salvezza del Catania. E' stato un ennesimo brutto colpo per gli acesi...

Non solo per gli Acesi...
A parecchi altri lo champagne e' rimasto nel frigo.

A fare compagnia a quello dell'anno passato. ;-)

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 20 Maggio 2008, 08:44:48 pm
Che tristezza e che scoramento...

Il clima da ultime giornate di Salò che regnava nell'incontro di ieri al cinema Margherita era da film drammatico...

Ora siamo veramente all'anno zero...

Massimino lascia, e anche gli acquisti di titoli di serie D sono andati in fumo...  la gente si agitava disperata, si rincorrevano voci incontrollate, tutte sballate... Chi parlava di Pozzo dell'Udinese, chi di Virlinzi... In realtà non c'è nessuno... nessuno...
e ora forse l'abbiamo finalmente capito..

Non mancavano, ovviamente, le recriminazioni per la salvezza del Catania. E' stato un ennesimo brutto colpo per gli acesi,  perché negarlo? Ad Acireale, domenica, il cielo si era oscurato per la cucca mastodontica che si avviava verso Catania, ma evidentemente anche per gli Dei non contiamo più nulla....

E' triste ammettere queste cose, ma è così. Siamo schiacciati da forze avverse più forti, è vero, ma forse è troppo facile dare sempre la colpa all'eterno nemico catanese.

Se ci è rimasto solo di sperare nelle disgrazie altrui è la prova che siamo messi veramente male.

Forse è meglio fare i complimenti al Catania (a Pulvirenti e Lo Monaco, no, non potete chiedermelo!!) e riflettere sulle cause del nostro declino, non solo calcistico, e trovare la forza per rialzarci, tanto peggio di così non può andare, forse.

Comunque, nonostante tutto, forza Acireale.

Certo trunz e` triste se tutto quello che vi e` rimasto e` gufare contro il Catania non credo siate in tanti pero` non riesco a capire come cacchio si puo` gufare una squadra che dista 15 km da voi.

Allora visto che in`Italia siete in tema di fucili e seccessione perche` non fate la repubblica di Aci...si esatto come la repubblica di San Marino...senza offesa la mia e` ironia
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: masterbox - 21 Maggio 2008, 11:17:01 am
Lasciatemi dire anche la mia, che ad Acireale ci lavoro.
Certo sabato scorso sentire cori a favore della Roma non era la cosa più degna degli abitanti del territorio etneo (scusate l'eufemismo della parola "degna").
Io non ho niente contro Acireale, anzi. Ho sempre chiesto informazioni a colleghi e sottoposti il lunedì.
Ma quando ho sentito che avevano pronto lo champagne per domenica, ingenuamente mi ero illuso di chissa cosa.
Ha questo punto condivido il vostro punto di vista: chi semina vento raccoglie tempesta. Ed è scritto nel libro più saggio del mondo.
Rifletti Aci, rifletti. Nemici da noi non ne hai. Solo gente risentita per il vostro atteggiamento da leghista (anzi, i leghisti si amano fra loro del Nord).
Saluti.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 21 Maggio 2008, 03:28:16 pm
Lasciatemi dire anche la mia, che ad Acireale ci lavoro.
Certo sabato scorso sentire cori a favore della Roma non era la cosa più degna degli abitanti del territorio etneo (scusate l'eufemismo della parola "degna").
Io non ho niente contro Acireale, anzi. Ho sempre chiesto informazioni a colleghi e sottoposti il lunedì.
Ma quando ho sentito che avevano pronto lo champagne per domenica, ingenuamente mi ero illuso di chissa cosa.
Ha questo punto condivido il vostro punto di vista: chi semina vento raccoglie tempesta. Ed è scritto nel libro più saggio del mondo.
Rifletti Aci, rifletti. Nemici da noi non ne hai. Solo gente risentita per il vostro atteggiamento da leghista (anzi, i leghisti si amano fra loro del Nord).
Saluti.


Scusate, è da quando sono entrato in questo forum che cerco di non esasperare i toni, e ho anzi iniziato un topic intonato alla riconciliazione tra Acireale e Catania.

Però non capisco alcune critiche aspre. Cosa c'è di strano o di indegno se ad Acireale non si tifa Catania, o quasi sempre si tifa contro, anche con qualche assursda esasperazione, anche se io tutti questi cori per la Roma non li ho visti?

Basterebbe il fatto che c'è Pulvirenti nel Catania per speigare tutto. Oltere a lui, è utile ricordare negli utlimi anni il Catania sembra quasi aver fatto apposta a legarsi a personaggi che ad Acireale si vedono come il fumo negli occhi. Ovviamente Lomonaco, ma anche Gaucci e lo stesso Zenga, che molti anni fa ebbe uno screzio con l'Inter e non trovò di meglio di dichiarare alla stampa "e allora me ne vado a giocare all'Acireale", che era allora in B. Dopo le rimostranze offese del nostro sindaco, corresse non so come la infelice dichiarazione, ma il danno era fatto.

Ma non è nemmeno questo, la cosa è molto più profonda.

Che piaccia o no, e non è che la cosa ci convenga più di tanto, siamo una città che vive male l'appartenenza alla provincia di Catania, e che soffre di aver perso, perché l'abbiamo perso, il confronto storico con voi. E' così e basta, che ci vogliamo fare? Se avessimo una storia diversa, se tra Aci non fiosse stata una città libera e se tra noi e  Catania non ci fosse stato per secoli il confine tra Val demone e Val di Noto forse sarebbe diverso, ma non è così. C'è su Internet una bella tesi di laurea su questo, a chi interessa la può leggere e forse capire qualcosa di più. Sono stato a Cava de' Tirreni, recentemente, che è più o meno come Acireale e vivono esattamente gli stessi sentimenti verso Salerno. D'altronde tutta l'Italia è fatta di rivalità cittadine, sono tutti indegni o provinciali?

L'importante è casomai che la rivalità tenda all'emulazione e non all'inimicizia e debbo dire che sinora non siamo stati forse un esempio, ma siamo ben ricambiati, e non mi pare che quando l'Acireale era in B a Catania ci fossero feste e banchetti.

Vi ho fatto i complimenti per la salvezza, anche se a Bua non sono piaciuti (ma che volevi?), ammetto che li ho fatti a denti stretti, ma proprio questo mi sembra più sportivo. O no?   



Che da noi serpeggino sentimenti "leghisti", comunque, è vero. Non lo condivido, ma è un dato di fatto. Mi piace pensare che sia il riflesso di un orgolgio cittadino, ma temo che 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 21 Maggio 2008, 04:28:58 pm
Lasciatemi dire anche la mia, che ad Acireale ci lavoro.
Certo sabato scorso sentire cori a favore della Roma non era la cosa più degna degli abitanti del territorio etneo (scusate l'eufemismo della parola "degna").
Io non ho niente contro Acireale, anzi. Ho sempre chiesto informazioni a colleghi e sottoposti il lunedì.
Ma quando ho sentito che avevano pronto lo champagne per domenica, ingenuamente mi ero illuso di chissa cosa.
Ha questo punto condivido il vostro punto di vista: chi semina vento raccoglie tempesta. Ed è scritto nel libro più saggio del mondo.
Rifletti Aci, rifletti. Nemici da noi non ne hai. Solo gente risentita per il vostro atteggiamento da leghista (anzi, i leghisti si amano fra loro del Nord).
Saluti.


Scusate, è da quando sono entrato in questo forum che cerco di non esasperare i toni, e ho anzi iniziato un topic intonato alla riconciliazione tra Acireale e Catania.

Però non capisco alcune critiche aspre. Cosa c'è di strano o di indegno se ad Acireale non si tifa Catania, o quasi sempre si tifa contro, anche con qualche assursda esasperazione, anche se io tutti questi cori per la Roma non li ho visti?

Basterebbe il fatto che c'è Pulvirenti nel Catania per speigare tutto. Oltere a lui, è utile ricordare negli utlimi anni il Catania sembra quasi aver fatto apposta a legarsi a personaggi che ad Acireale si vedono come il fumo negli occhi. Ovviamente Lomonaco, ma anche Gaucci e lo stesso Zenga, che molti anni fa ebbe uno screzio con l'Inter e non trovò di meglio di dichiarare alla stampa "e allora me ne vado a giocare all'Acireale", che era allora in B. Dopo le rimostranze offese del nostro sindaco, corresse non so come la infelice dichiarazione, ma il danno era fatto.

Ma non è nemmeno questo, la cosa è molto più profonda.

Che piaccia o no, e non è che la cosa ci convenga più di tanto, siamo una città che vive male l'appartenenza alla provincia di Catania, e che soffre di aver perso, perché l'abbiamo perso, il confronto storico con voi. E' così e basta, che ci vogliamo fare? Se avessimo una storia diversa, se tra Aci non fiosse stata una città libera e se tra noi e  Catania non ci fosse stato per secoli il confine tra Val demone e Val di Noto forse sarebbe diverso, ma non è così. C'è su Internet una bella tesi di laurea su questo, a chi interessa la può leggere e forse capire qualcosa di più. Sono stato a Cava de' Tirreni, recentemente, che è più o meno come Acireale e vivono esattamente gli stessi sentimenti verso Salerno. D'altronde tutta l'Italia è fatta di rivalità cittadine, sono tutti indegni o provinciali?

L'importante è casomai che la rivalità tenda all'emulazione e non all'inimicizia e debbo dire che sinora non siamo stati forse un esempio, ma siamo ben ricambiati, e non mi pare che quando l'Acireale era in B a Catania ci fossero feste e banchetti.

Vi ho fatto i complimenti per la salvezza, anche se a Bua non sono piaciuti (ma che volevi?), ammetto che li ho fatti a denti stretti, ma proprio questo mi sembra più sportivo. O no?   



Che da noi serpeggino sentimenti "leghisti", comunque, è vero. Non lo condivido, ma è un dato di fatto. Mi piace pensare che sia il riflesso di un orgolgio cittadino, ma temo che 

Nesuuno ti ha chiesto che devi tifare Catania.  Ad Acireale serpeggiano sentimenti leghisti?  Povere voi, quello che scrivi proprio non riesco a capirlo sara` che ormai sono straniero... the latter perhaps is the most appropriate answer.

Saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 21 Maggio 2008, 05:15:23 pm

Scusate, è da quando sono entrato in questo forum che cerco di non esasperare i toni, e ho anzi iniziato un topic intonato alla riconciliazione tra Acireale e Catania.


Invece predichi bene e razzoli male.

Però non capisco alcune critiche aspre. Cosa c'è di strano o di indegno se ad Acireale non si tifa Catania, o quasi sempre si tifa contro, anche con qualche assursda esasperazione, anche se io tutti questi cori per la Roma non li ho visti?

C'è di strano che queste cose succedono in Sudamerica o nei paesi che solitamente si indicano come terzo mondo, in cui non c'è stata per motivi diversi un'evoluzione culturale. Questo modo di intendere la rivalità sportiva non esiste in nessun paese civile  proprio perché, come dicevo in un altro post, se non c'è il riconoscimento dell'avversario in quanto rispettabile antagonista, non ci può essere lealtà e competizione, ma se non lo capisci da solo, non posso essere io a spiegartelo.


... stesso Zenga, che molti anni fa ebbe uno screzio con l'Inter e non trovò di meglio di dichiarare alla stampa "e allora me ne vado a giocare all'Acireale", che era allora in B. Dopo le rimostranze offese del nostro sindaco, corresse non so come la infelice dichiarazione, ma il danno era fatto.

Questo è provincialismo: ha detto Acireale come poteva dire Pisa o caglairi, o qualunque altra società la cui storia non è paragonabile  a quella dell'Inter, cioè, ahinoi, quasi tutte. Se scomodate il sindaco per cose del genere, certo che il declino non si arresta.

Che piaccia o no, e non è che la cosa ci convenga più di tanto, siamo una città che vive male l'appartenenza alla provincia di Catania, e che soffre di aver perso, perché l'abbiamo perso, il confronto storico con voi.

Questo è essere complessati, si può guarire, ci sono degli specialisti. Se ci fossero stati pure ai tempi di Hitler, la storia forse sarebbe stata diversa.

L'importante è casomai che la rivalità tenda all'emulazione e non all'inimicizia e debbo dire che sinora non siamo stati forse un esempio, ma siamo ben ricambiati, e non mi pare che quando l'Acireale era in B a Catania ci fossero feste e banchetti.

Allora, come sempre, i catanesi seguivano la propria squadra e basta, come è ovvio che sia. Non mancano le squadre più forti del Catania, se uno deve tradire non lo fa certo per una meteora, almeno si sceglie il Real Madrid o qualcuno per cui vincere è la regiola e non l'eccezione!


Vi ho fatto i complimenti per la salvezza, anche se a Bua non sono piaciuti (ma che volevi?), ammetto che li ho fatti a denti stretti, ma proprio questo mi sembra più sportivo. O no?   
 

Complimenti? Mi devono essere sfuggiti, io ho letto che "forse" sarebbe meglio fare i complimenti e pensare ai vostri problemi (una scoperta da Nobel!).  Non è così che si coltiva il buon vicinato.
Io ho grande simpatia per tutte le realtà di provincia, Acireale compresa (anche noi siamo una delle provinciali del calcio italiano), e se fossimo in C2 o più giù non mi scomporrei più di tanto perché vivendo tutte le categorie mi sono reso conto che le emozioni sono simili: mi emoziona solo la mia maglia, già la nazionale non mi fa nessun effetto in confronto. Il giorno che il catania scomparirà vivrò serenamente di ricordi. Se voi invece sopperite con le disgrazie altrui allora davevro ci sono dei problemi seri di testa.
Ma si può cambiare, basta prendere contatto con la realtà. Anche io prioma vedevo gli avversari come nemici, adesso invece al novantesimo accetto qualunque verdetto. Sarà che non ho più 13 anni che ho viaggiato e conosciuto culture diverse che mi hanno spinto a farmi delle domande?
Scusa se mi sono espresos duramente, non ce l'ho con te, che sono certo sei in buona fede, ma mi fa rabbia che tutte le enrgie che potrebbero essere impiegate in modo positivo sono sprecate in certe polemiche assurde e controproducenti.
Ciao!

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: masterbox - 21 Maggio 2008, 06:07:31 pm
Io che, come ho ribadito, lavoro ad Acireale sento spesso che i vostri concittadini sarebbero ben felici di fare provincia a sè con i vicini comuni di Aci Catena, Aci S.Filippo, Aci S.Antonio, ecc. fino a Capomulini.

Questo non mi sembra un atteggiamento da sana rivalità sportiva (esattamente come il preparare lo champagne per una possibile vittoria giallorossa al Massimino, se permetti).

I sentimenti anti-catanesi purtroppo sono radicati al limite dell'odio (lo vivo sulla mia pelle, dato che ho subito danni solo per un elefantino in maglia rossazzurra appeso al lunotto), e mi dispiace che molti ragazzi stanno imparando ad apprendere odio, non rivalità.

A Giarre dove vivo si tifa dicendo che il loro paese ha la sua squadra. Massimo rispetto per questo concetto. Ma la solidarietà, secondo me è d'obbligo quando la provincia sportiva è in difficoltà (come la vostra Società, dato che Massimino ha deciso di lasciare).

Io mostrerò sempre solidarietà con chi la merita, non con chi sputa sul terreno che calpesta.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 21 Maggio 2008, 06:14:14 pm
Vi ho fatto i complimenti per la salvezza, anche se a Bua non sono piaciuti (ma che volevi?), ammetto che li ho fatti a denti stretti, ma proprio questo mi sembra più sportivo. O no?  

Se quelli sono complimenti...Posso avanzare il dubbio che non siano molto sentiti.

Ad Aci si vive una rivalita' che da noi non esiste. Ma non da ora. Da sempre. Non per disprezzo. Neppure per noncuranza. Non siete commensurabili con Catania, non voi. Dovreste accettarlo serenamente, i piu' lo fanno
alcuni purtroppo no. Non lo capisco.

Tu senti le stesse cose, ma le scrivi in forma edulcorata, di chi ha iniziato questo blog. La sostanza non muta, mutano i modi.

Eppure su tante cose sarei stato disposto a darvi ragione. Ma non posso dialogare con chi da dimostra un'aperto e ostile preconcetto nei confronti di Catania e dei Catanesi.

Non siamo perfetti..Ma non siamo neppure come ci descriveva quell'altro personaggio che nel suo messaggio di commiato da questo forum ha concluso di attendere allegramente il nostro declino..Per poterci ridere su. Ecco ridi, che ti passa!




 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 21 Maggio 2008, 06:27:37 pm
Vi ho fatto i complimenti per la salvezza, anche se a Bua non sono piaciuti (ma che volevi?), ammetto che li ho fatti a denti stretti, ma proprio questo mi sembra più sportivo. O no?  

Se quelli sono complimenti...Posso avanzare il dubbio che non siano molto sentiti.

Ad Aci si vive una rivalita' che da noi non esiste. Ma non da ora. Da sempre. Non per disprezzo. Neppure per noncuranza. Non siete commensurabili con Catania, non voi. Dovreste accettarlo serenamente, i piu' lo fanno
alcuni purtroppo no. Non lo capisco.

Tu senti le stesse cose, ma le scrivi in forma edulcorata, di chi ha iniziato questo blog. La sostanza non muta, mutano i modi.

Eppure su tante cose sarei stato disposto a darvi ragione. Ma non posso dialogare con chi da dimostra un'aperto e ostile preconcetto nei confronti di Catania e dei Catanesi.

 


Mi sbaglierò, ma vedo in queste parole molta più ostilità....

Ho riletto il mio intervento, i complimenti per la salvezza c'erano. Mi sembra un fatto importante,e speravo sinceramente che fosse ro presi meglio, ma non importa. Quanto al fatto che la  sostanza dei miei discorsi sia simile a quella di Testa dura, non sono d'accordo, al di là delle ovvie visioni comuni in quanto acesi, perché lui praticava veramente un aperto e ostile preconcetto nei confronti di Catania e dei catanesi. Io auspico invece una riconciliazione nel rispetto della altrui diversità, che è tutta un'altra cosa, non ti pare?

Ciao.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 21 Maggio 2008, 07:03:49 pm

...

Ho riletto il mio intervento, i complimenti per la salvezza c'erano. Mi sembra un fatto importante,e speravo sinceramente che fosse ro presi meglio, ma non importa. ...



Spiacente, ma dopo questa precisazione ritiro la teoria della buona fede. Però hai un futoro mnel mondo della crittografia o in quello della politica: fare passare offese per complimenti e poi rinfacciare la reazione brusca è davvero un colpo da maestro.

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 21 Maggio 2008, 07:15:03 pm
 

Se ci è rimasto solo di sperare nelle disgrazie altrui è la prova che siamo messi veramente male.

Forse è meglio fare i complimenti al Catania (a Pulvirenti e Lo Monaco, no, non potete chiedermelo!!) e riflettere sulle cause del nostro declino, non solo calcistico, e trovare la forza per rialzarci, tanto peggio di così non può andare, forse.

Comunque, nonostante tutto, forza Acireale.
[/quote]


Queste erano le parole.... giudica tu, Bua. Mi dispiace davvero di quello che dici.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sergio - 21 Maggio 2008, 08:40:57 pm
Solidarietà a Trunz e a tutti gli acesi
Ogn'uno dev'essere libero di manifestare orgogliosamente il proprio campanile. Chiaramente anche gli altri sono liberi di riderci sopra se lo ritengono pertinente.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 21 Maggio 2008, 08:44:05 pm
Solidarietà a Trunz e a tutti gli acesi
Ogn'uno dev'essere libero di manifestare orgogliosamente il proprio campanile. Chiaramente anche gli altri sono liberi di riderci sopra se lo ritengono pertinente.

Si, ma qui si discuteva di rispettare quello altrui.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 21 Maggio 2008, 08:48:21 pm
 Io auspico invece una riconciliazione ......
Non c'e' niente da riconciliare..
Noi non siamo in guerra..

Lo so..Vi piacerebbe, ma non possiamo favorirvi neanche in questo  ::).
Ora lasciami chiarire un altro punto.
Tu pensi che abbiamo la sveglia al collo vero?
Come tuo compare, credi che noi bwana di Catania non capire Italiano... ::)
Pensi, come si dice a Catania, di avere le scuole alte..Solo tu naturalmente ;-).

Ascoltami perche' non ci ritornero' piu': se gli auguri ce li avessi voluto fare li avresti dovuto fare senza usare il forse..Magari stavi riflettendo sulla tastiera..Il dubbio ti frullava in testa e lo hai "sdirrubbato" :-D sul computer, senza accorgertene.

Ti do un consiglio, se lo vuoi accettare. I prossimi complimente falli senza forse.
O al limite non usarla questa parola. E ni fai "abbati e cuntenti".

Saluti dalla serie A. ;-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sergio - 21 Maggio 2008, 09:12:09 pm

Si, ma qui si discuteva di rispettare quello altrui.
Ciao!
Caro Bua: guarda che io so leggere l'italiano. Trunza ha manifestato il suo campanile, parlando, cito per esempio, di "cielo che si oscurava per la cucca mastodontica che si avviava verso Catania". Non trovo linguaggio scurrile. Ed è stato aggredito, sottolineandogli, in quanto acese, le sue poco nobili estrazioni. Potrebbero farlo anche gli juventini, imperatori del gotha calcistico, contro noi povera plebe da poco annessa alla serie A. E la cosa sarebbe non dico offensiva ma alquanto fastidiosa. Non credi?
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 21 Maggio 2008, 09:39:47 pm

Si, ma qui si discuteva di rispettare quello altrui.
Ciao!
Caro Bua: guarda che io so leggere l'italiano. Trunza ha manifestato il suo campanile, parlando, cito per esempio, di "cielo che si oscurava per la cucca mastodontica che si avviava verso Catania". Non trovo linguaggio scurrile. Ed è stato aggredito, sottolineandogli, in quanto acese, le sue poco nobili estrazioni. Potrebbero farlo anche gli juventini, imperatori del gotha calcistico, contro noi povera plebe da poco annessa alla serie A. E la cosa sarebbe non dico offensiva ma alquanto fastidiosa. Non credi?

Non ho detto che non sai leggere. Chi semina vento raccoglie tempesta e, se hai la pazienza di rileggerti le 32 pagine di questo post, potrai trovare ampie dimostrazioni di xenofobia e odio, sia pure con linguaggio non sempre scurrile e quasi mai da parte di Trunz. Ma in mezzo a questo contesto, certe considerazioni sono evidenti provocazioni. Poi non è che mi offendo se in mezzo ai 50 mln di italiani che gufavano contro di noi domenica ci sono anche 1000 acesi, mi cascano però le braccia nel constatare che ci sia una tale miseria di valori sportivi.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 22 Maggio 2008, 10:04:18 am
Ma tutto 'sto c.. per un "forse"???

Io ho l'impressione che ci sia un preconcetto nei confronti di noi acesi, e non mi sembra questo il miglior modo di riconciliarci.

Rispondo anche al "quasi mai da parte di Trunz". Io direi mai. Bua dovresti sapere bene che in questo forum ho agito semprepercercare di portare la discussione su toni pacati e ho anzi ripreso più volte chi da parte acese, amio parere, cercava invece di rinfocolare il fuoco. Se non è così rileggiti i miei interventi e non attaccarti a un forse o a stupidaggini del genere.

Io mi trovo in una condizione assurda: in questo forum, e anche con i miei amici ad Acireale, dove come ti dice anche Masterbox gli umori sono normalmente molto più estremi, cerco di fare da paciere. In genere ci riesco e faccio ragionare anche i più estremisti, dicendo che ormai non ha più senso una totale chiusura nei confronti di una città con cui inevitabilmente dobbiamo fare i conti, ma qui invece non funziona. Non sono tifoso del Catania, è chiaro, è ovvio sono di Acireale, e allora? Tra l'altro quando ho parlato della cucca mastodontica mi riferivo più che al mio atteggiamento, che per la vertià non niente di particolare contro il Catania, ma a quello di gran lunga prevalente ad Acireale e se leggi bene per criticarlo proprio perchè mi pare che in questo momento troppa gente abbia tralasciato l'Acireale per concentrarsi a gufare contro il Catania.



Poi perché sempre cercare di dipngerci come un paesino di mille abitanti??? Acireale ne ha più di cinquantamila e non è un paesone cresciuto di recente come altri, ma una città, casomai in lieve decadenza, e a questo ci tengo.
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sergio - 22 Maggio 2008, 10:07:09 am
mi cascano però le braccia nel constatare che ci sia una tale miseria di valori sportivi.
Ciao!

Bua: io penso che uno dei valori sportivi "proprio" del calcio sia proprio l'esistenza del campanilismo. Da quello che ho letto poi tra Acireale e Catania c'è una rivalità ancestrale che era proprio inevitabile che anche il calcio negli anni non ne venisse contagiato. Ad Acireale in parecchi vi gufano. Cosa c'è di inaccettabile in tutto ciò? Suvvia, dalle persone intelligenti come te mi aspetto maggior tolleranza.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: GASPARE - 22 Maggio 2008, 10:17:04 am
Di inaccettabile, Sergio, sai cosa c'è!?

Mantenere in vita questo topic e far passare Acireale come qualcosa che conti!

Sarebbe l'ora di smetterla di postarci su...lo scrivo soprattutto ai miei Fratelli rossazzurri....e occuparsi di cose più serie!

Passo e chiudo! ;-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 22 Maggio 2008, 10:17:59 am
mi cascano però le braccia nel constatare che ci sia una tale miseria di valori sportivi.
Ciao!

Bua: io penso che uno dei valori sportivi "proprio" del calcio sia proprio l'esistenza del campanilismo. Da quello che ho letto poi tra Acireale e Catania c'è una rivalità ancestrale che era proprio inevitabile che anche il calcio negli anni non ne venisse contagiato. Ad Acireale in parecchi vi gufano. Cosa c'è di inaccettabile in tutto ciò? Suvvia, dalle persone intelligenti come te mi aspetto maggior tolleranza.

La rivalità "ancestrale" è unidirezionale. Quello che è inaccettabile sono le idee razziste e il revisionismo storico, tipo Catania è il Bronx, mentre Acireale è come le migliori province del nord-est e se la sua immagine è pessima dipende dalla vicinanza con Catania. Quello che hai letto qui è l'opinione di due acesi, ce ne sono alcune migliaia che la pensano diversamente. Capisco comunque che tu, avendo come fonte solo questo forum, possa pensare che la realtà sia come la descrivono le teste dure.
Insomma, nulla a che vedere con il campanilismo che c'è con il Palermo o anche con il Messina.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Templare - 22 Maggio 2008, 11:29:15 am
Di inaccettabile, Sergio, sai cosa c'è!?

Mantenere in vita questo topic e far passare Acireale come qualcosa che conti!


E vai con l'arco costituzionale anche nel calcio! Un tempo i fascisti, oggi gli Acesi!   :-D :-D :-D

Al mio bolscevicone preferito do 11 in pagella per questa idea!  ::) ::) ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 22 Maggio 2008, 11:55:29 am
Di inaccettabile, Sergio, sai cosa c'è!?

Mantenere in vita questo topic e far passare Acireale come qualcosa che conti!


E vai con l'arco costituzionale anche nel calcio! Un tempo i fascisti, oggi gli Acesi!   :-D :-D :-D

Al mio bolscevicone preferito do 11 in pagella per questa idea!  ::) ::) ::)

 :-D evviva Lo Monaco  :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 22 Maggio 2008, 12:03:35 pm
E vai con l'arco costituzionale .....

Templare se avessi scritto nei confronti di Palermo un decimo delle schifezze, dei luoghi comuni, della xenofobia, parte montante, parte strisciante, che tracima da questo blog nei confronti di Catania...

Penso non avresti esternato questo scintillante "british humour"..Tu.
Qualcun altro se ne sarebbe venuto con tutto il carretto..

Arriremu....
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Templare - 22 Maggio 2008, 12:18:09 pm
E vai con l'arco costituzionale .....

Templare se avessi scritto nei confronti di Palermo un decimo delle schifezze, dei luoghi comuni, della xenofobia, parte montante, parte strisciante, che tracima da questo blog nei confronti di Catania...

Penso non avresti esternato questo scintillante "british humour"..Tu.
Qualcun altro se ne sarebbe venuto con tutto il carretto..

Arriremu....

Sinceramente: non me ne frega nulla della discussione. Però, da convintissimo anti-democratico quale sono, non posso fare a meno di cogliere queste chicche di democrazia tutte "aspariniane" e riderci un pò su  :-D :-D :-D

Ripeto, con tutti i problemi di munnizza a me casa figurati se mi viene minimamente in testa di andare ad infilarmi pure in quella di sponda orientale...  ;-)

Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Martino Liotrino - 22 Maggio 2008, 12:22:30 pm
Di inaccettabile, Sergio, sai cosa c'è!?

Mantenere in vita questo topic e far passare Acireale come qualcosa che conti!

Gaspare, monellaccio..............!  :-D :-D :-D

Sarebbe l'ora di smetterla di postarci su...lo scrivo soprattutto ai miei Fratelli rossazzurri....e occuparsi di cose più serie!


Questa sì che è quella che si dice "la proverbiale saggezza catanese"!!!  :-D :-D :-D

Per la serie: ACESE chi scrive su questo Forum! ah ah ah  :-D :-D :-D

Un abbraccio!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 22 Maggio 2008, 12:30:06 pm
Di inaccettabile, Sergio, sai cosa c'è!?

Mantenere in vita questo topic e far passare Acireale come qualcosa che conti!

A me è questo che sembra razzismo.

Quanto a quello che dice Bua, sinceramente non credo proprio di aver detto qualcosa tipo Catania Bronx e Acireale provincia del Nord-Est. Anzi, ho contestato chi diceva cose simili e osservo una certa decadenza di Acireale, un tempo città signorile, oggi meno, e che Catania è certamente la città più imprenditoriale e al passo con i tempi della Sicilia. Ciò non toglie che tifo per la squadra della mia città.

Quello che ad Acireale mi da fastidio, e il post di questo voleva parlare, è che ormai ad Acireale la maggioranza della popolazione sta allontanandosi dall'Acireale per pensare a tifare Inter, Juve, Roma oppure a tifare contro il Catania, ed è questo quelo che critico.

Sono stato chiaro?


Scusa Templare, ho per te grande rispetto, ma eviterei di introdurre argomenti politici che potrebbero servire a qualcuno come scusa per bloccare questo argomento che evidentemente è proprio sgradito.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 22 Maggio 2008, 12:36:00 pm
Di inaccettabile, Sergio, sai cosa c'è!?

Mantenere in vita questo topic e far passare Acireale come qualcosa che conti!

A me è questo che sembra razzismo.

Quanto a quello che dice Bua, sinceramente non credo proprio di aver detto qualcosa tipo Catania Bronx e Acireale provincia del Nord-Est. Anzi, ho contestato chi diceva cose simili e osservo una certa decadenza di Acireale, un tempo città signorile, oggi meno, e che Catania è certamente la città più imprenditoriale e al passo con i tempi della Sicilia. Ciò non toglie che tifo per la squadra della mia città.

Infatti ho pure detto che non sei stato tu a lanciare questi concetti.

Quello che ad Acireale mi da fastidio, e il post di questo voleva parlare, è che ormai ad Acireale la maggioranza della popolazione sta allontanandosi dall'Acireale per pensare a tifare Inter, Juve, Roma oppure a tifare contro il Catania, ed è questo quelo che critico.

Sono stato chiaro?


Ora si, se avessi detto queste cose prima nessuno avrebbe reagito, sappiamo leggere e sappiamo capire quando si gioca sull'equivoco. Comunque fa niente, non è successo nulla, magari la prossima volta cerca di essere "chiaro" fin dall'inizio....
ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: masterbox - 22 Maggio 2008, 12:37:42 pm
Adesso sapete come mi sembra sto blog?

Come due ragazzini che bisticciano e poi intervengono gli amici o per dividerli o per dar man forte.

Quello che si evolve è solo la degenerazione dei toni e del linguaggio.

Noi stiamo evidenziando come ALCUNI acesi mostrino un antipatia sportiva tale verso il capoluogo da degenerare in seccessionismo.

Voi, in alcuni casi, confermate questa tesi.

Io vi ripeto che ad Aci ci lavoro e la vivo la antitesi catanese, ma vedo anche molta correttezza sportiva che condivido.

Questo deve rimanere un blog di confronto non di scontro.

Scusate la retorica ma è così soltanto che possiamo dialogare civilmente.

Saluti.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 22 Maggio 2008, 12:45:02 pm


Ora si, se avessi detto queste cose prima nessuno avrebbe reagito, sappiamo leggere e sappiamo capire quando si gioca sull'equivoco. Comunque fa niente, non è successo nulla, magari la prossima volta cerca di essere "chiaro" fin dall'inizio....
ciao!


No, Bua questo non lo accetto. Vorresti farmi vedere le parole con cui avrei giocato sull'equivoco?

Grazie.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 22 Maggio 2008, 12:53:39 pm


Ora si, se avessi detto queste cose prima nessuno avrebbe reagito, sappiamo leggere e sappiamo capire quando si gioca sull'equivoco. Comunque fa niente, non è successo nulla, magari la prossima volta cerca di essere "chiaro" fin dall'inizio....
ciao!


No, Bua questo non lo accetto. Vorresti farmi vedere le parole con cui avrei giocato sull'equivoco?

Grazie.

Il "Forse" di cui sopra, senza contare i riferimenti sporadici (e ignorati per amore di pace) che infili spesso nei resoconti delle avventure dell'Acireale.
Comunque ripeto, pace: tu pensa alla tua squadra e noi pensiamo alla  nostra, come fanno tutti gli sportivi veri.
Nè complimenti criptici, né insulti (evidenti o mascherati).
Grazie in anticipo.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 22 Maggio 2008, 12:55:09 pm
[errata corrige]Il "Forse" di cui sopra, senza contare i riferimenti sporadici (e ignorati per amore di pace) al Catania che infili spesso nei resoconti delle avventure dell'Acireale.
Comunque ripeto, pace: tu pensa alla tua squadra e noi pensiamo alla  nostra, come fanno tutti gli sportivi veri.
Nè complimenti criptici, né insulti (evidenti o mascherati).
Grazie in anticipo.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 22 Maggio 2008, 02:21:08 pm
Quindi capisco bene, il processo è veramente per un forse....

Sono poi risalito almeno a pagina 31 di quasto topic e non ho trovato traccia di riferimenti al Catania nei miei resoconti sull'Acireale, tranne un post in cui, ma solo di striscio, come sempre ho criticato chi pensava alle sciagure del Catania.

Io sono solito parlare solo dell'Acireale, se mi provi il contrario accetto le critiche, sennò no. Ciao.

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Esiliato al nord - 25 Maggio 2008, 12:20:50 pm
Mi auguro che Acireale diventi subito provincia di Palermo.    
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 30 Maggio 2008, 02:13:02 pm
Decido a malincuore un momentaneo ritorno.
Lo decido perché sono profondamente inc....
Perché, direte voi speranzosi, forse per la mancata promozione dell'Acireale, o la salvezza del Catania?
Niente di tutto questo, ce l'ho con il mio concittadino Trunz.
Santa pazienza. Torno per un attimo ad aggirarmi nei pressi di questo forum (à la recherche du temps perdu!), leggo il topic sull'Acireale e resto di sasso per vedere questo che combina!!
Dico io, santu carusu, ma come fai a sbracarti così assurdamente, prima parlando a vanvera di acquisti di titoli altrui (non sia mai!!!!), e poi con un post in cui, oltre ai  soliti accenti autolesionistici, più o meno conditi con buonismi d'accatto, nei fatti, ti rassegni a una specie di resa incondizionata (e poi perché, boh, già la crisi si è risolta, mica c'era un altro buco di cinque milioni di Euro!!).
Buon per te che, in una forse inconscia resipiscenza, ti è scappato un "forse". Buon per te per modo di dire, visto che more solito si è scatenata tutta la canea sulle tue tracce. L'unico profilo positivo di tutto ciò, a ben dire, è che si è creata l'occasione per uno strepitoso intervento di Templare (quello sull'arco costituzionale), che mi ha fatto morire dalle risate per tre giorni e ho già rivenduto tra gli amici, violando le leggi sul copyright perchè non so come dare le royalties all'autore (a te non è piaciuto, invece, a riprova che hai la mente confusa e che sei un po' pretonzolo, della serie oddio niente politica!!).
Così impari, mio caro Padre Trunz o Trunzino da Calcutta, se preferisci. te lo meriti.
Solo con un atteggiamento diverso, te lo dirò sempre, potrai restare in piedi tra le rovine. Ricordati di essere un acese e che chi non ci uccide ci rende più forti.
Tanto ti dovevo e a mai più (se non ne combini altre, almeno). Colgo però l'occasione per salutare gli (ex) amici del forum. Bye, bye.     
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 30 Maggio 2008, 03:09:57 pm
Non ti incomodare..

Nessuno sentiva la tua mancanza. ;-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Esiliato al nord - 31 Maggio 2008, 08:45:33 pm
SPERIAMO CHE ACIREALE DIVENTI PROVINCIA DI PALERMO.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Santantonese - 14 Giugno 2008, 10:24:48 pm
Acireale ha avuto una sfortunata quanto illusoria parabola con due anni in B(una per illecito altrui e l'altro agguantato ai rigori)...la demenzialità è arrivata a livelli assurdi...le bugie a livelli carnascialeschi...

Chi è documentato in materia ricorderà le foto della prima serie A del catania...quel catania della carovana Giarre-Catania...quando i giocatori prelevati alla stazione di Giarre vennero portati in trionfo in macchina a Catania...

ebbene...tappa immancabile fu Acireale...tutta bardata di colori rossazzurri...la stessa acireale presente nello spareggio anni80 a Roma...tra i 40mila dell'olimpico...acireale era presente...

adesso diamo tempo al tempo...

le cose stanno cambiando...o meglio tornando alle origini...e l'antitesi tra il paesotto e il resto della provincia si sta ridimensionando fino a scomparire...come è normale e logico...

fa parte del bacino d'utenza rossazzurro...bacino d'utenza che attinge dalla provincia di Enna,Ragusa...metà Messina...gran parte Siracusa...parte di Caltanissetta...bacino d'utenza che non veco perchè non debba attingere da un paesotto a meno di 8km di distanza...

parlo per il mio paese...ACI SANT'ANTONIO...

da sempre rossazzurro(mio nonno un abbonato anni 60...mio padre un abbonato anni 80 ne sono una testimonianza vivente...non considerando il sottoscritto e il neo gruppo di "santantunisi"...non considerando l'IRA ACI SANT'ANTONIO presente nei polverosi campi della C2)....paese da sempre rossazzurro...ma con certi personaggioni che andavano al tupparello con striscioni "aci s.antonio presente".....ma dove?scoperto l'arcano....tizi(due)residenti a s.maria la stella...ma acesi DOC...

ridimensioniamo sto fenomeno...morto prima di nascere...
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 08 Luglio 2008, 01:27:48 pm
8 luglio 2008.

Risorge l'Acireale, e la data è stata scelta bene, giusto due anni dopo il fallimento.

Grazie a chi ha contribuito alla nostra rinascita, che in troppi hanno cercato di contrastare.

Grazie a Tatà Pennisi, grazie a Nuccio Raneri e grazie anche ai Massimino, che non hanno brillato per capacità di gestione, ma hanno mantenuto alta la nostra bandiera in un momento difficile, per poi passare la mano senza fare difficoltà.

Si è perso tempo per costruire la squadra, ma viste le premesse ne è valsa la pena. Puntare subito alla serie e poi alle categorie professionistiche è l'imperativo categorico, ovviamente. Se poi è vero, e pare che sia proprio vero anche se pare incredibile, che dietro la nuova proprietà ci sia addirittura il gruppo Rohde & Schwarz - potenza dei contatti acesi nel mondo? - nessun traguardo  è precluso.

Grazie a tutti. Non ci speravo quasi più.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: oldstyle87gela - 10 Luglio 2008, 02:00:04 pm
il fallimento non si augura a nessuno,oltre ogni rivalità aspettiamo l'acireale iN LEGA PRO(1°DIVISIONE SI SPERA) per rivivere i vecchi  derby,per rivivere il "CATANIA-PALERMO DELLA SERIE C" .  =D>
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 20 Agosto 2008, 12:01:18 pm
Saluti granata da Acireale...

Torno dalle ferie e trovo qualche buona notizia e qualcuna meno.

Tra le prime un organigramma come si deve della Società, l'apertura del sito ufficiale della squadra (www.acirealecalcio.it), che si aggiunge al mitico forzacireale, allo storico sito dei tifosi di giardini e agli altri vari siti dei gruppi ultrà, e l'entusiasmo ritrovato da parte della tifoseria, quasi miracolata dopo le innumerevoli traversie scorse.

Meno positive le notizie sulla squadra, che non appare ancora in grado di uccidere il campionato come è obbligatorio che sia quest'anno. Perdere con l'Adrano - non ho visto la partita perché ero ancora in vacanza, ma me la hanno raccontata - non è bello, anche se l'Adrano è ancora di categoria superiore.

Speriamo bene per il futuro, e credo che ci siano le premesse per non deludere le giuste aspettative della tifoseria. Certo sentire Schwarz che riparlava di serie B ha dato i brividi, ma non vorrei che sia stata un'uscita controproducente. Restiamo, per il momento con i piedi per terra, ma la serie D deve essere colta subito, questo è chiaro.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 29 Agosto 2008, 03:36:04 pm
Esordio casalingo dei granata contro il Paternò...

Siamo ovviamente largamente favoriti, ma non abbassiamo la guardia.

Aanche se l'Acireale è stato costruito per ammazzare il campionato, occorre prendere ogni impegno con la massima serietà, senza lasciare nulla algi avversari. La vittoria è da non mancare per partire col piede giusto, e nel caso sepcifico ci sarà anche un pizzico di sale in più, anche se il vero derby resta sempre un altro...

E' partita, mi dicono alla grande, la campagna abbonamenti. Un appello a tutti gli acesi: abboniamoci in massa, domani lo faccio pure io, per favorire nel nostro piccolo il ritorno più veloce possibile dell'Acireale nelle serie professionistiche. Bello e azzeccato lo slogan: l'Acireale è passione, infatti chi ne ha più di noi?

In bocca al lupo, Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 12 Settembre 2008, 06:48:32 pm
Auguri all'Acireale che domani comincia un nuovo campionato, speriamo solo di passaggio.

Auguri alla nuova squadra, alla nuova ambiziosa Società e alla nostra impareggiabile tifoseria.

Forza granata, ritorniamo da dove siamo venuti.



n.b. Scusate, non per dire, ma il colore granata del forum era molto ma molto più bello di questo bluetto smorto!! Torniamo all'antico!!!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: cicciofarmaco - 13 Settembre 2008, 09:10:17 pm
Domenica prossima vedremo di che pasta siete fatti..
Avete preso tutti i "migliori" del Paternò della passata stagione, con i quali, tuttavia, siamo retrocessi lo stesso!
Noi giocheremo per fare risultato, ovviamente! Che vinca lo sport...

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 09 Ottobre 2008, 10:30:45 am
Belle e nette vittorie dell'Acireale, ben oltre il punteggio, contro il Ragusa e contro il Camaro in Coppa Italia.

Era importante vicnere per far capire sin dall'inizio chi è il più forte e spegenere sul nascere le ambizioni altrui. Peccato per l'arbitraggio assurdo contro il Ragusa, in cui si è arrivati ad espellere persino i giocatori che subivano i fallacci dei ragusani, che mi sono sembrati davvero violenti.

Il nostro road show di inizio campionato, con i tifosi acesi in trasferta in massa a ricordare a tutti che stiamo per tornare, è stato in fin dei conti positivo.

Il campionato lo sappiamo non sarà facile, perchè tutti si batteranno come contro la Juventus, e cercano anche qualche mezzuccio, ma siamo decisamente partiti meglio dell'anno scorso, anche se qualche meccanismo a centrocampo non funziona alla perfezione e si realizza decisamente poco rispetto a quanto si costruisce.

Vedo bene anche il ritorno di Delle Vedove, che nel famoso girone di ritorno del 2004, vorrei ricordare, era stato un tantino emarginato (perché aveva voglia di giocare?).

Sarà l'annata buona, vederete, e su questo telaio, anche societario, si potranno costruire nuovi successi.


N.B. Un ricordo per il nostro grande ex Andrea Stimpfl, uno dei tanti giocatori forestieri che, una volta conosciuta Acireale, se ne sono innamorati e vi si sono stabiliti definitivamente.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Papè Satàn - 09 Ottobre 2008, 11:25:10 am
... Un ricordo per il nostro grande ex Andrea Stimpfl ...
Assolutamente d'accordo, ma io lo ricordavo nel Giarre... RIP  :^(
Citazione
... uno dei tanti giocatori forestieri che, una volta conosciuta Acireale, se ne sono innamorati ...
Posso anche essere d'accordo  ;-)
Citazione
... e vi si sono stabiliti definitivamente.

No, ha vissuto ad AciTrezza  :-))
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 09 Ottobre 2008, 12:18:34 pm
Papé, mi sembri un po' polemico... non è che vi capita ogni volta automaticamente che si parla dell'Acireale?

Per la precisione, Stimpfl era venuto giovanissimo a giocare nell'Acireale (antica serie C), molti anni dopo ha giocato anche nel Giarre.

Ha abitato a lungo ad Acireale, che evidentemente piace parecchio agli altoatesini di lingua tedesca, visto che ne sono rimasti anche altri, tutti noti tifosi dell'Acireale, dove aveva avviato una concessionaria moto. Non so se poi è andato ad abitare ad Acitrezza, ma che differenza fa?

Comunque ad Acireale lo ricordiamo con affetto, spero che sia così anche altrove.

Ciao.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 09 Ottobre 2008, 12:51:24 pm
Non scadiamo nel solito provincialismo: non si contano i giocatori e gli allenatori che sono rimasti in Sicilia dopo averci lavorato, magari per avere messo su famiglia (a memoria: Onorati, Di Marzio, Guerini, Michelotti, Monaco) e dopo aver esitato ad accettare di venire.

Evidentemente non è l'inferno che dicono, e comunque vale sia per Acireale che per Catania, Palermo, Messina, Agrigento, etcc. Oppure, Trunz, credi sul serio che ad Acireale sia un'oasi di civiltà e vivibilità capitata per caso in una realtà di degrado che si estende per centinaia di km? Perché se è così devi cercare di riprendere contatto con la vita reale:-)

Mi spiace piuttosto per la tragica fine di Stimpfl
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 09 Ottobre 2008, 12:54:42 pm
Vedo bene anche il ritorno di Delle Vedove, che nel famoso girone di ritorno del 2004, vorrei ricordare, era stato un tantino emarginato (perché aveva voglia di giocare?).

La lingua batte sempre dove il dente duole...

Ma essendo tu Acese, non vi era intenzione polemica ;-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 09 Ottobre 2008, 01:27:53 pm
Due brevi risposte:

a Bua, non escludo ovviamente che altri giocatori si siano trovati bene in altre località della Sicilia. Ad Acireale la cosa è capitata spessissimo, e molti si sono sposati e accasati qui, non capisco cosa ci sia da ridire o da definire provinciale. I discorsi sul degrado li stai facendo solo tu.

a Marco '69, hai ragione su quel punto il dente duole e come a tutti gli acesi, perché la porcata fu infinita e lo sai bene. Non c'era però alcuna intenzione polemica, il riferimento specifico a Delle Vedove dipende dal fatto che ad Acireale molti non hanno gradito il ritorno del giocatore proprio perché nella squadra del 2004. Però, è da dire a sua discolpa che nonostante fosse uno dei punti di forza dell'Acireale nel girone di ritorno giocò pochissimo e poi non seguì la cordata trasferita. Non concordo quindi con le posizioni di una parte della tifoseria acese e penso che sia un giocatore che per quanto abbia un'età anziana abbia un tasso tecnico assai superiore alla categoria. Vedo quindi bene il suo ritorno.

Caio a tutti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 09 Ottobre 2008, 03:02:10 pm
Non c'era però alcuna intenzione polemica

Certo..Ovvio.

Quella porcata non si dimentica facilemente. Ma vedrai che risalendo ritroverete la forza per digerire anche questo.
Anche noi abbiamo subito una porcata.
Anche noi siamo stati retrocessi in Eccellenza.

E come recita Steve McQueen alla fine del film, Papillon, siamo ancora vivi....

Buon cammino.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 14 Ottobre 2008, 06:03:50 pm
Dopo la delusione di sabato scorso - e siamo già a tre rigori sbagliati, che ci sono costati ben sei punti in classifica! - c'è stato subito un momento positivo.

Mi riferisco all'intervento del patron Ralf Schwarz, che giudico veramente tempestivo, indovinato e corretto.

La squadra qualche pecca ce l'ha ancora, e forse è vero che non è abbastanza "di categoria" come ad esempio il Ragusa dei picchiatori, ma la Società c'è, si è fatta subito sentire e quella sembra proprio di categoria prof.

Se dopo tanti anni bui, la Società è tornata come un tempo, come quella che negli anni novanta riuscì a programmare la promozione in C1 e poi in B, non c'è dubbio che i risultati verranno, come allora. Nel lungo termine, la Società è più importante della squadra.

Ho fiducia nell'Acireale.     
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 20 Ottobre 2008, 11:43:53 am
Vittoruzza domenica meritata ma sofferta più del dovuto per l'Acireale.

La squadra ingrana sì e no, mostra una evidente superiorità tecnica ma fatica a imporsi come dovrebbe. Occorre cambiare passo per sbarrare subito la strada a squadre come Ragusa e Milazzo, prima che comincino a credere sul serio nelle loro possibilità.

Ora il calendario è favorevole, dobbiamo sfruttarlo, certo che i tre punti in meno della scorsa settimana, che dovevano venire, pesano e come.


N.B. Assolutamente sì al ritorno di Cardinale, se possibile. Ho ancora negli occhi che giocava come un leone contro la Viterbese, solo contro tutti, e che rimproverava platealmente Russo che faceva finta di giocare. Si è bruciato la carriera anche per questo, merita rispetto, o no?. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 20 Ottobre 2008, 01:11:44 pm
e che rimproverava platealmente Russo che faceva finta di giocare

E fra tutti quelli che facevano finta di giocare..di chi ti ricordi?
Di Orazio Russo..

Coincidenza..Nessuna vena polemica ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 20 Ottobre 2008, 02:35:23 pm
Ahimé era proprio Orazio Russo, e il venir meno del suo apporto nel famigerato girone di ritorno fu una delle cose che ci bruciò di più....
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 20 Ottobre 2008, 02:57:57 pm
Panta rei...

Non ci pensare, non era il vostro destino.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 20 Ottobre 2008, 04:42:52 pm
Caro Marco, mi sa che non sono il solo a pensarci...

Leggo proprio ora sui siti dell'Acireale che si pensa di ingaggiare pure Garzon. In pratica, la nuova dirigenza acese tenta di riprendere, mi sa proprio volutamente, proprio quei giocatori che non si erano compromessi nella famigerata stagione.

Il termine destino, però, non è quello più azzeccato, o no? La squadra era destinata a essere promossa... poi gli eventi umani, diciamo così, lo hanno impedito.

Ciao

N.B. Perché mi punzecchi sempre? In questo momento dovresti avere altro a cui pensare con il Catania tra i primi e guardare con meno rancore chi continua a soffrire, o no? 


Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 20 Ottobre 2008, 05:15:29 pm
Nessun rancore, quello lo lascio ad altri. Solo constatazioni.

Se non ci fossi io a "punzecchiarti"..Resteresti a parlare solo colo muro.
Io evito che questo blog diventi una testimonianza solitaria.

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 21 Novembre 2008, 09:31:00 am
Tre vittorie consecutive tra campionato e coppa, e l'Acireale torna sulla retta via!!

Molti problemi alle spalle, Corbino che segna sempre e il ritrovato Tupparello, anche se con un decimo della capienza, per il momento.

Abbiamo posto le basi per tornare dove ci spetta, ora occorre raccogliere cominciando dalla prossima trasferta.

Poi, il colpo decisivo potrà essere vincere a Milazzo e nel girone di ritorno a Ragusa. Con le squadre che giocano un minimo a calcio l'Acireale può infatti far valere di più la propria superiorità tecnica. Si tratta di una squadra costruita anche per primeggiare subito in serie D l'anno prossimo, non dimentichiamolo mai.

Infatti, sono convinto che uscendo subito dal pantano di questa categoria, tutto sarà più facile.

Forzxa ragazzi!

N.B. Testa Dura where are you?   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sergio - 21 Novembre 2008, 11:27:27 am

N.B. Testa Dura where are you?   

Qui
52.078711, 4.332791
Apri Google Earth e ti fai una bella zummata in avanti! :-D :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 21 Novembre 2008, 12:07:44 pm
Infatti, sono convinto che uscendo subito dal pantano di questa categoria, tutto sarà più facile

Prima escici dal pantano.
Poi, riguardo il CND e la sua difficolta', potresti chiedere informazioni al Siracusa. O magari rammentare quanto ci siate stati voi prima di approdare con Busetta ai campionati Pro. ;-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 21 Novembre 2008, 04:03:35 pm
Infatti, sono convinto che uscendo subito dal pantano di questa categoria, tutto sarà più facile

Prima escici dal pantano.
Poi, riguardo il CND e la sua difficolta', potresti chiedere informazioni al Siracusa. O magari rammentare quanto ci siate stati voi prima di approdare con Busetta ai campionati Pro. ;-)



Altri tempi, caro Marco, e poi la nostra permanenza allora in serie D (tra il 78 e l'88) è stato un caso irripetibile, con almeno sei anni in cui siamo arrivati secondi e un anno in cui siamo arrivati sesti con cionque promozioni per la costituzione della C2.

Sono fiducioso che questa volta le cose andranno meglio perché si è ricostituita una società seria, come quella dei primi anni novanta, e poi mentre nella precedente serie D c'era stata una certa disaffezione verso la squadra, e c'era stato anche chi andava a vedere il Catania - erano altri tempi, la rivalità non era così accesa come oggi - ora davvero tutta la città si è stretta attorno all'Acireale, forse proprio per le ingiustizie subite.

In città si parla dell'Acireale più di quando era in C1, i ragazzi in giro vanno con la maglietta granata, proprio una bella cosa. Non so se il Siracusa abbia attorno altrettanta passione e poi manca da tantissimo tempo dal professionismo, comunque quest'anno sarà promosso. Buoin per loro, perché sennò il prossimo anno avrebbero dovuto aspettare ancora un anno :-D..

Ciao.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 21 Novembre 2008, 09:51:47 pm
...un anno in cui siamo arrivati sesti con cionque promozioni per la costituzione della C2.....


La sfortuna con voi ci vede benissimo.

..Sono fiducioso che questa volta le cose andranno meglio...

Anche io ero fiducioso....M

perché si è ricostituita una società seria, come quella dei primi anni novanta, e poi mentre nella precedente serie D c'era stata una certa disaffezione verso la squadra, e c'era stato anche chi andava a vedere il Catania - erano altri tempi, la rivalità non era così accesa come oggi - ora davvero tutta la città si è stretta attorno all'Acireale, forse proprio per le ingiustizie subite.

In città si parla dell'Acireale più di quando era in C1, i ragazzi in giro vanno con la maglietta granata, proprio una bella cosa. Non so se il Siracusa abbia attorno altrettanta passione e poi manca da tantissimo tempo dal professionismo, comunque quest'anno sarà promosso. Buoin per loro, perché sennò il prossimo anno avrebbero dovuto aspettare ancora un ann
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 21 Novembre 2008, 09:59:17 pm
Chiedo scusa per l'errata digitazione.

La seconda parte del discorso era legata alla rinascita di una squadra Acese forte e competitiva.
Per mia diretta esperienza quando si milita in serie inferiori a quelle di appartenenza, si vince, si vince con regolarita' e le difficolta' sembrano molto relative.

Aumentando il livello, aumenta la difficolta', ma questo il tifoso euforico non lo percepisce.
Catania e' rimasta 10 anni nel limbo della C, ma i suoi tifosi non accettavano che si potesse perdere con Casarano, Viterbese e quant'altro. Era un ambiente carico ed esplosivo. Troppe aspettative.
Troppa pressione.
Quindi attenzione a non commettere lo stesso errore.
E in bocca al lupo.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 29 Novembre 2008, 11:36:27 am
Abbandono solo per un attimo il mio volontario "esilio" per festeggiare un evento.
Questo topic, il "topic di tutti i topic", il più letto, il più gettonato, il più (forse) movimentato, ha compiuto 50.000 accessi.
E' quindi un "compleanno" che merita un mio nuovo intervento, sia pure solo momentaneo.
Cosa dire in questa circostanza? Potrei esternare la mia amarezza per il livore che mi ha circondato nell'anno e mezzo circa in cui ho partecipato alle discussioni del nuovo forum, e in parte anche nel periodo precedente, quanto avevo un nick "filosofico" (a onor del vero, però, nel vecchio forum tendevo più a litigare con Aci piccola capitale, soggetto che non mi convinceva, che con i catanesi).
D'altronde è quello che ievitabilmente capita a chi fa parte di una minoranza non amata, come è evidentemente quella acese.
Minoranza ben salda, però, e indomabile, irriducibile, capace di resistere a tutto, al rallentamento della corsa verso la promozione in B, al tradimento, al procurato fallimento, alla studiata retrocessione, all'ostilità della Lega Sicula, al tentativo (fallito) di stendere un cordone sanitario attorno all'Acireale per non fare più risorgere l'alternativa al disegno egemonico pulvirentiano.
Ebbene sì, ragazzi, abbiamo compiuto un miracolo! Siamo rimasti in piedi tra le rovine e torneremo, ne siamo certi, con un unico obiettivo. Tornare a battere il vero rivale, il Catania, in quello che per noi è l'unico vero irrinunciabile derby. Ora siamo nell'Eccellenza, e loro in serie A. Di conseguenza, lo so bene, quello che ho detto mi assicura una patente di pazzo visionario da parte di tutti quelli non si rendano conto di quanta passione, rabbia, voglia inestinguibile di rivalsa sia circondato il nostro piccolo grande Acireale. Da parte di chi non capisce come sia possibile che domenica scorsa ci fosse gente con le lacrime di gioia agli occhi per la vittoria con il Biancavilla, dico io, con il Biancavilla!
Ma il tifo per l'Acireale è anche questo, e mi associo a "mo cumpari" Trunz (vedo che hai sotterrato l'ascia di guerra e che mi hai anche evocato) nel ribadire che aver passato tutte le disgrazie di questo mondo ci ha reso più forti, di tutti.
In una delle trasferte in casa a Pedara, si era seduto vicino a me un distinto signore pedarese, che a un certo punto mi ha rivolto la parola. Confessando (un po' sottovoce, non si sa mai) di tifare per il Catania, mi ha però detto che era già la seconda volta che veniva a vedere l'Acireale e che era rimasto sinceramente ammirato della genuina passione che osservava attorno alla squadra. Famiglie con bambini, tifo come non si sente nemmeno nelle maggiori categorie, e tutto a prescindere dallo spettacolo, a volte ben poco decoroso, che si vedeva in campo. Aveva capito, il signore, che era in gioco l'identità minacciata di un'intera città, e, come vicino di casa, se ne sentiva coinvolto. Pare che anche altri pedaresi, mi diceva, la pensino così.
Un picco dettaglio, nell'ambito di questo miracolo, è anche la sopravvivenza di questo topic, che tanto fastidio ha arrecato agli integralisti pulvirentiano, che ne hanno ripetutamente chiesto la rimozione (come faceva la canzone di Caterina Caselli? Ah, sì: la verità mi fa male lo so). Tramite questo topic abbiamo potuto lanciare il nostro richiamo "to the faraway towns" (scusate la banale citazione dei miei adorati Clash), e abbiamo avuto risposta. Abbiamo seminato e prima o poi raccoglieremo.
Leggo l'ultimo messaggio che ha scritto Marco '69 e non mi sfugge il perfido sarcasmo del suo "in bocca al lupo", che la dice lunga... Che soddisfazione!!!  ::) E ho detto tutto...
Alziamo i calici quindi al topic a all'Acireale! Un saluto ai palermitani che ci sono stati vicini, con un augurio alla loro squadra. Ho visto CT-PA e, come gli altri acitani, ho tifato per i rosanero, ma è andata male. Nel lungo periodo vi rifarete, non abbiate dubbi.
Forza Acireale!!!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 29 Novembre 2008, 01:28:03 pm
 e non mi sfugge il perfido sarcasmo del suo "in bocca al lupo

Chi non muore si rivede....

Tu sei l'unico che riesca a percepire un sentimento dalla tastiera.

Ci rivediamo al messaggio 100000.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 01 Dicembre 2008, 09:50:47 am
Ciao Testa! Bentornato.

Spero che il tuo ritorno non sia solo un passaggio, nel forum si sente la tua mancanza.

Se ti interessa, qui il clima è forse migliorato e non si vede più traccia dei provocatori professionisti e si può forse ragionare un po' di più.

Ciao.


N.B. Vi vediamo a Milazzo, immagino.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 01 Dicembre 2008, 12:11:24 pm
Sarebbe meglio aprire un topic per ogni partita di campionato i ciascuna squadra, come fanno tutti in questo e negli altri forum, in modo da miliorare la leggibilità.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 01 Dicembre 2008, 12:27:00 pm
Tsk..Tsk..

E se apriamo un altro Topic...A Testa falliscono i conteggi per il 100 millesimo messaggio.
 ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: GASPARE - 01 Dicembre 2008, 12:31:30 pm
Abbandono solo per un attimo il mio volontario "esilio" per festeggiare un evento.
Questo topic, il "topic di tutti i topic", il più letto, il più gettonato, il più (forse) movimentato, ha compiuto 50.000 accessi.
E' quindi un "compleanno" che merita un mio nuovo intervento, sia pure solo momentaneo.
Cosa dire in questa circostanza? Potrei esternare la mia amarezza per il livore che mi ha circondato nell'anno e mezzo circa in cui ho partecipato alle discussioni del nuovo forum, e in parte anche nel periodo precedente, quanto avevo un nick "filosofico" (a onor del vero, però, nel vecchio forum tendevo più a litigare con Aci piccola capitale, soggetto che non mi convinceva, che con i catanesi).
D'altronde è quello che ievitabilmente capita a chi fa parte di una minoranza non amata, come è evidentemente quella acese.
Minoranza ben salda, però, e indomabile, irriducibile, capace di resistere a tutto, al rallentamento della corsa verso la promozione in B, al tradimento, al procurato fallimento, alla studiata retrocessione, all'ostilità della Lega Sicula, al tentativo (fallito) di stendere un cordone sanitario attorno all'Acireale per non fare più risorgere l'alternativa al disegno egemonico pulvirentiano.
Ebbene sì, ragazzi, abbiamo compiuto un miracolo! Siamo rimasti in piedi tra le rovine e torneremo, ne siamo certi, con un unico obiettivo. Tornare a battere il vero rivale, il Catania, in quello che per noi è l'unico vero irrinunciabile derby. Ora siamo nell'Eccellenza, e loro in serie A. Di conseguenza, lo so bene, quello che ho detto mi assicura una patente di pazzo visionario da parte di tutti quelli non si rendano conto di quanta passione, rabbia, voglia inestinguibile di rivalsa sia circondato il nostro piccolo grande Acireale. Da parte di chi non capisce come sia possibile che domenica scorsa ci fosse gente con le lacrime di gioia agli occhi per la vittoria con il Biancavilla, dico io, con il Biancavilla!
Ma il tifo per l'Acireale è anche questo, e mi associo a "mo cumpari" Trunz (vedo che hai sotterrato l'ascia di guerra e che mi hai anche evocato) nel ribadire che aver passato tutte le disgrazie di questo mondo ci ha reso più forti, di tutti.
In una delle trasferte in casa a Pedara, si era seduto vicino a me un distinto signore pedarese, che a un certo punto mi ha rivolto la parola. Confessando (un po' sottovoce, non si sa mai) di tifare per il Catania, mi ha però detto che era già la seconda volta che veniva a vedere l'Acireale e che era rimasto sinceramente ammirato della genuina passione che osservava attorno alla squadra. Famiglie con bambini, tifo come non si sente nemmeno nelle maggiori categorie, e tutto a prescindere dallo spettacolo, a volte ben poco decoroso, che si vedeva in campo. Aveva capito, il signore, che era in gioco l'identità minacciata di un'intera città, e, come vicino di casa, se ne sentiva coinvolto. Pare che anche altri pedaresi, mi diceva, la pensino così.
Un picco dettaglio, nell'ambito di questo miracolo, è anche la sopravvivenza di questo topic, che tanto fastidio ha arrecato agli integralisti pulvirentiano, che ne hanno ripetutamente chiesto la rimozione (come faceva la canzone di Caterina Caselli? Ah, sì: la verità mi fa male lo so). Tramite questo topic abbiamo potuto lanciare il nostro richiamo "to the faraway towns" (scusate la banale citazione dei miei adorati Clash), e abbiamo avuto risposta. Abbiamo seminato e prima o poi raccoglieremo.
Leggo l'ultimo messaggio che ha scritto Marco '69 e non mi sfugge il perfido sarcasmo del suo "in bocca al lupo", che la dice lunga... Che soddisfazione!!!  ::) E ho detto tutto...
Alziamo i calici quindi al topic a all'Acireale! Un saluto ai palermitani che ci sono stati vicini, con un augurio alla loro squadra. Ho visto CT-PA e, come gli altri acitani, ho tifato per i rosanero, ma è andata male. Nel lungo periodo vi rifarete, non abbiate dubbi.
Forza Acireale!!!


::) ::) ::)

TI VOGLIAMO COSI' ...ta ta ta tatta ta ta!!

::) ::) ::)

TI VOGLIAMO COSI' ....ta ta ta tatta ta ta!!


P.s.: ai sigg.ri infermieri del nosocomio grandi ustionati mentali...potete richiudere la gabbia!

Grazie ::)



Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 23 Dicembre 2008, 07:46:20 pm
Vabbé, vittoriuzza con poca gloria sul Misterbianco, e tentiamo di ricominciare.

Vorrei capire cosa veramente attanaglia questa squadra e le motivazioni dell'eccessivo ricambio di giocatori, tutti di categoria superiore e nessuno che lo dimostri sempre e effettivamente con continuità sul campo.

Non vorrei essere nei panni del presidente Tatà, se per avventura non si dovesse essere promossi direttamente... comunque io continuo a crederci.

Auguri all'Acireale e a tutti i forensi.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 24 Dicembre 2008, 09:08:49 am
Auguri anche a te.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 16 Gennaio 2009, 10:05:43 am
"Starà a noi adesso dimostrare che in questo campionato non abbiamo bisogno di comprimari e per farlo bisognerà vincere per dare un segno netto e dimostrare alle avversarie che solo una squadra alla fine sarà quella vincente, e questa dovrà essere l'Acireale".

Queste le bellissime parole tratte dal sito "Forzacireale" per sintetizzare quale dovrà essere l'impegno degli acesi nell'importante, qualcuno ha detto decisivo, confronto con il Ragusa. Credo che non ci sia niente da aggiungere, se non recarsi in massa alla trasferta.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 01 Marzo 2009, 04:56:41 pm
Piccola vittoria in trasferta, ginto per tenere alta la fiammella della speranza.

Quante occasioni sprecate quest'anno dall'Acireale, e forse sarebbe bastato solo non socnvolgere la squadra a gennaio. Nella fretta di fare uno squadrone che tremare il mondo fa, si è peggiorata la squadra.

Speriamo oggi in una frenata del Milazzo con il Ragusa, sperare non costa nulla.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 17 Aprile 2009, 09:49:52 am
Rientro in argomento, anche se per scaramanzia me ne ero astenuto per un pò.

La Lega Siciliana, per motivazioni del tutto inconsistenti, ha decretato che lo spareggio di play-off dell'Acireale debba svolgersi a porte chiuse.

Incredibile l'atteggiamento persecutorio della Lega nei confornti della squadra che più dà lustro alla categoria.

Sappiamo di avere molti, troppi nemici, compresi certe volte noi stessi - si può buttare una promozione diretta con sciagurate campagne acquisti/vendite e con incredibili partite in paesi della nostra (purtroppo ancora virtuale) provincia come Viagrande e Aci S. Antonio, oppure farsi squalificare mezza squadra prima dei play-off? Questo però è troppo, è un'offesa a una tifoseria che mobilita più di duemila persone per una partita di Eccellenza, a una società che nponostante le ingiustizie subite ha preferito ripartire da zero piuttosto che comprare titoli a destra o a sinistra come fanno tutti gli altri, a una città che meriterebbe ben altri palcoscenici e non parlo solo del calcio.

Questa è un'altra motivazione per uscire al più presto dal dilettantismo che non ci merita e tornare tra i professionisti, dove abbiamo lasciato un eccellente ricordo. Spero che i giocatori che indossano una maglia che ha fatto tremare Fiorentina e Napoli ne prendano coscienza e giochino al 200%.

Comunque sempre forza Acireale. Copio da Forzacireale.it: You'll Never Walk Alone!!!

Conquistiamo questa dannata promozione in D per lanciarci subito ancora più in alto.

       
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 17 Aprile 2009, 08:53:34 pm
 :-D :-D :-D :-D :-D :-D

Beata convinzione!!

 :-D :-D :-D :-D :-D :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 18 Aprile 2009, 12:06:56 am
...della nostra (purtroppo ancora virtuale) provincia come Viagrande e Aci S. Antonio...

Sei esilarante, dico davvero ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Caprarupens - 18 Aprile 2009, 11:50:57 am
 8| Ma come!

La tendenza è quella di abolire le province che oltre ad essere enti inutili sono anche contenitori di trombati politici e "clientes" e tu ne vuoi crearne delle altre?

 8| 8| 8|

....... "Provincia di Acireale........ città: Acireale, Viagrande, Aci S. Antonio, Giarre, S. Alessio......... TAORMINA"

......... Taormina?
ma se così fosse la provincia sarebbe: "Provincia di Taormina"! ...... Sai? per l'importanza della città!  ::)

:-)) :-D :-))
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 18 Aprile 2009, 02:50:32 pm
8| Ma come!

La tendenza è quella di abolire le province che oltre ad essere enti inutili sono anche contenitori di trombati politici e "clientes" e tu ne vuoi crearne delle altre?

 8| 8| 8|

....... "Provincia di Acireale........ città: Acireale, Viagrande, Aci S. Antonio, Giarre, S. Alessio......... TAORMINA"

......... Taormina?
ma se così fosse la provincia sarebbe: "Provincia di Taormina"! ...... Sai? per l'importanza della città!  ::)

:-)) :-D :-))

Ciao Caprarupens, non stupirti in relazione alle "Province", scusami! In un Paese dove ci sono tutti questi partitini di autonomie locali vedi lombardo....lega veneta, lega friulana, autonomia siciliana, sarda ecc...insomma fratello fai tu  ::) .....che ti aspettavi che dicesse Trunz che "L'unione fa' la forza"  ::)  ....anche lui mischinicchio e' influenzato da questo fetore separatista che i giornali e le testate giornalistiche spesso ci propinano...la persona di medio-alto o medio-basso livello che non pensa con il proprio cervello cos'altro puo' fare...parlarti della "Provincia" perche' appunto ama lo stile provinciale...spero di non sbagliarmi  ;-)

Saluti  ;-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Caprarupens - 18 Aprile 2009, 03:08:29 pm
....non posso fare che quotarti Diegos.

Salutami Londra!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 18 Aprile 2009, 05:09:41 pm
Intervengo, sia pure controvoglia, perché (come purtroppo spesso gli capita) il mio concittadino Trunz finisce per ottenere con i suoi interventi appassionati (glielo riconosco) ma altrettanto sconsiderati (e bigogna pure dirlo) effetti assolutamente contrari a quelli da lui voluti.
Partigiano della benevolenza verso Catania, finisce per essere trattato come una pezza. Sembra però goderci, e allora ben gli sta, dato che nonostante i miei ripetuti inviti, non cambia mai direzione.
E' bastato un riferimento alla ovvia e legittima aspirazione di Acireale a diventare provincia (d'altronde a tutti nota e pienamente coerente con gli interessi acesi e dei dintorni) per scatenargli contro tutta la Cavea catanese.
Dalla cucca Maru Spina (cuugiiinuu!! Ma davanti alla zia Venerina e allo zio Sebastiano non ti dai tanto arie di catanisazzu, anzi sei tutto ossequi e piripì e piripò e Catania What's that?!!), al caro Marco 69, tanto assennato e perbene tranne quando parla di Acireale che gli deve stare proprio sui cosiddetti, al vecchio Diegos che dalle brume inglesi straparla di provincialismo e cultura (ma la perfida Albione non è passata di moda, dopo gli scandali finanziari? E poi una volta non eri l'ultrà anti catanese, o ricordo male?), alla new entry Caprarupens (nomen omen) che non capisce che l'unione a Taormina (guarda come suona bene provincia di Acireale-Taormina) sarebbe per entrambe le città la libertà dalla prevaricazione di Catania e Messina (o forse lo capisce sin troppo bene... e teme che lo capiscano anche acesi giarresi e taorminesi... lui è catanese, del resto, bisogna capirlo).
Ma parliamo di calcio.
L'Acireale è vivo e vegeto, e questo basta a darvi la cicuta e a darvi un clamoroso fastidio che ci fa morire dal ridere, perché è l'emblema della vostra intima debolezza, non tanto bene nascosta dietro i soliti atteggiamenti da spacconi e da "sperti".
Non è bastato un ct in serie A - peraltro sostanzialmente a propagandare il caso Raciti, il mobbing (e ora a Bizzarri che faranno?), i ritiri "vivaci" in Val d'Aosta, i calci agli allenatori avversari, ecc. ecc -  a fare sparire la tifoseria granata e la sua testarda dedizione alla propria città e alla propria causa. Mi leggo i vecchi post che pronosticavano frotte di acesi al Cibali e mi ciaccu dalle risate.
A farci secchi, comunque, ci hanno provato in ogni modo, con il procurato fallimento, la studiata retrocessione addirittura in Promozione, la suggerita ostilità della Lega Sicula, il silenzio degli organi di stampa e delle TV locali.
Hanno provato in tutti i modi a scompaginare la società e la squadra granata, a disperdere la tifoseria, a ricordare agli acitani che agli schiavi non si addice alzare la testa; ma invece no, ancora legioni di acesi allo stadio (dove mai è visto in Eccellenza,  a Catania ai bei tempi allo stadio andavano cinquecento persone), ancora una città tutta dietro al gonfalone granata, che guarda con suprema e altera indifferenza alle sorti, inevitabilmente temporanee, del pur vicino "squadrone" rossoblu.
Il tempo passa, le sorti cambiano, c'è chi raggiunge il fondo e risale, chi tocca il tetto e poi ridiscende. Alla fine, tutto si compensa, e i conti si fanno alla fine.
Aspetteremo forse anni, ma prima o poi torneremo a strabattere il Catania (non vi preoccupate, ci sarà sempre un prefetto misericordioso a far giocare la partita a porte chiuse, così poi nessun catanese dovrà soffrire). Godetevi l'attimo fuggente, perché i momenti felici passano.
Per intanto noi soffriamo e ci accontentiamo di un Acireale modesto, che resta contro tutto e contro tutti in lotta per essere promosso. Prima poi (facciamo gli scongiuri!!) ce la farà e andra anche oltre... Non poniamo limiti alla provvidenza...
Comunque, Trunz, non ce l'ho con te... ma non posso stare sempre dietro l'anglo a salvarti. cerca di essere più accorto.
Forza Acireale.
 
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 18 Aprile 2009, 06:04:18 pm
Ragazzaccio...basta cosi' poco per farti felice

 :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 18 Aprile 2009, 07:49:50 pm
Intervengo, sia pure controvoglia, perché (come purtroppo spesso gli capita) il mio concittadino Trunz finisce per ottenere con i suoi interventi appassionati (glielo riconosco) ma altrettanto sconsiderati (e bigogna pure dirlo) effetti assolutamente contrari a quelli da lui voluti.

 :-D :-D :-D Ooh! E come no!?  :-D Di controvoglia intervieni. Bello questo giochino  ::) vedo che nonostante tutto il tempo trascorso, non ti sei stancato  ;-) : appena gli infermieri ti fanno uscire per la pipì, al primo pc che incontri parti Trunz e finisci Testa Vuota   ::) ::) ma quanti anni hai pagghiolo!?  :-D :-D

Citazione
Partigiano della benevolenza verso Catania, finisce per essere trattato come una pezza. Sembra però goderci, e allora ben gli sta, dato che nonostante i miei ripetuti inviti, non cambia mai direzione.

 :-D :-D Fantastico! E che è convinto!  :-D :-D

Citazione
E' bastato un riferimento alla ovvia e legittima aspirazione di Acireale a diventare provincia (d'altronde a tutti nota e pienamente coerente con gli interessi acesi e dei dintorni) per scatenargli contro tutta la Cavea catanese.
Dalla cucca Maru Spina (cuugiiinuu!! Ma davanti alla zia Venerina e allo zio Sebastiano non ti dai tanto arie di catanisazzu, anzi sei tutto ossequi e piripì e piripò e Catania What's that?!!), al caro Marco 69, tanto assennato e perbene tranne quando parla di Acireale che gli deve stare proprio sui cosiddetti, al vecchio Diegos che dalle brume inglesi straparla di provincialismo e cultura (ma la perfida Albione non è passata di moda, dopo gli scandali finanziari? E poi una volta non eri l'ultrà anti catanese, o ricordo male?), alla new entry Caprarupens (nomen omen) che non capisce che l'unione a Taormina (guarda come suona bene provincia di Acireale-Taormina) sarebbe per entrambe le città la libertà dalla prevaricazione di Catania e Messina (o forse lo capisce sin troppo bene... e teme che lo capiscano anche acesi giarresi e taorminesi... lui è catanese, del resto, bisogna capirlo).

Bè, potresti farti un altro paio di account, oltre i due noti  ::)  Ti aiuto io: in uno ti registri col nome di Cervello Sconosciuto e in un altro Mono Neurone, chissà che qualcun altro, oltre questi da te elencati, non ti dia ancora retta  :-D :-D :-D

Citazione
Ma parliamo di calcio.

 ::) ::) quello della Play Station immagino. Ad AGi non vi è rimasto che quello  ::) ::)

Citazione
L'Acireale è vivo e vegeto, e questo basta a darvi la cicuta e a darvi un clamoroso fastidio che ci fa morire dal ridere, perché è l'emblema della vostra intima debolezza, non tanto bene nascosta dietro i soliti atteggiamenti da spacconi e da "sperti".

 :-D :-D :-D Uuuh, un fastidio che non immagini  ::) ::) Basta leggere giornalmente questo Forum o qualche altro sito web rossazzurro, per accorgesi come i tifosi del Catania dedichino almeno un post d'insulti al blasonato redivivo squadrone aGitano!!  8| :-D :-D

Citazione
Non è bastato un ct in serie A - peraltro sostanzialmente a propagandare il caso Raciti, il mobbing (e ora a Bizzarri che faranno?), i ritiri "vivaci" in Val d'Aosta, i calci agli allenatori avversari, ecc. ecc -  a fare sparire la tifoseria granata e la sua testarda dedizione alla propria città e alla propria causa. Mi leggo i vecchi post che pronosticavano frotte di acesi al Cibali e mi ciaccu dalle risate.

 ::) :-D Però attento a non ti "ciaccari" troppo, che va finisce che manco il tempo di mettertelo il pannolone che te lo devono cambiare e si sa che la sanità pubblica è in deficit. Non puoi fare sprecare così le risorse dell'ospedale! :-D :-D ::)

Citazione
A farci secchi, comunque, ci hanno provato in ogni modo, con il procurato fallimento, la studiata retrocessione addirittura in Promozione, la suggerita ostilità della Lega Sicula, il silenzio degli organi di stampa e delle TV locali.
Hanno provato in tutti i modi a scompaginare la società e la squadra granata, a disperdere la tifoseria, a ricordare agli acitani che agli schiavi non si addice alzare la testa;


 :-D :-D Stai parlando di Cuba e di Fidel Castro, no!?  ::) ::) Tranquillo che Obama ha sospeso parzialmente l'embargo  :-D ::)

Citazione
ma invece no, ancora legioni di acesi allo stadio (dove mai è visto in Eccellenza,  a Catania ai bei tempi allo stadio andavano cinquecento persone), ancora una città tutta dietro al gonfalone granata, che guarda con suprema e altera indifferenza alle sorti, inevitabilmente temporanee, del pur vicino "squadrone" rossoblu.
Il tempo passa, le sorti cambiano, c'è chi raggiunge il fondo e risale, chi tocca il tetto e poi ridiscende. Alla fine, tutto si compensa, e i conti si fanno alla fine.
Aspetteremo forse anni, ma prima o poi torneremo a strabattere il Catania (non vi preoccupate, ci sarà sempre un prefetto misericordioso a far giocare la partita a porte chiuse, così poi nessun catanese dovrà soffrire). Godetevi l'attimo fuggente, perché i momenti felici passano.

 :^( :^( :^( Sono commosso! Questa è poesia allo stato puro ::) Eugenio Montale ti fa un baffo ti fa!! Bravo  =D> =D>

Citazione
Per intanto noi soffriamo e ci accontentiamo di un Acireale modesto, che resta contro tutto e contro tutti in lotta per essere promosso. Prima poi (facciamo gli scongiuri!!) ce la farà e andra anche oltre... Non poniamo limiti alla provvidenza...

 :-D :-D Si, nello speciale Champions League su Sky lo dicono sempre: "Caz.zo, ma l'AGireale (perfino la pronunzia sanno! ::) ) che aspetta a tornare dove gli compete. Ci mancano quelle sfide col Barcellona...Pozzo di Gotto!!"  :-D :-D :-D

Citazione
Comunque, Trunz, non ce l'ho con te... ma non posso stare sempre dietro l'anglo a salvarti. cerca di essere più accorto.
Forza Acireale.
 

Va bè dai!  Dietro l'angolo, esagerato! :-D :-D siete nella stessa stanza, nello stesso pc...e nella stessa camicia di contenzione :-D :-D Che problema c'è!? Basta che scrivi più spesso le tue papalate col nik che ti piace di più e ci fai felici!
Grazie di esistere!  ;-) ::) ::)
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Caprarupens - 18 Aprile 2009, 08:43:51 pm
..................alla new entry Caprarupens (nomen omen) che non capisce che l'unione a Taormina (guarda come suona bene provincia di Acireale-Taormina) sarebbe per entrambe le città la libertà dalla prevaricazione di Catania e Messina (o forse lo capisce sin troppo bene... e teme che lo capiscano anche acesi giarresi e taorminesi... lui è catanese, del resto, bisogna capirlo).......

 

e tu "Testa  Dura" parli di nomen omen? e "farnetichi di province" Agi-Taormina? Ma hai chiesto ai Taorminesi se vi hanno mai c.a.g.a.t.o?

"oppoverobischero"!
direbbe un tuo vecchio ex presidente che voleva imitare il "Berlusca" ed è finito a farsi buggerare da Tronchetti e company che gli hanno venduto le loro azioni fasulle!
Comunque rassicurati della mia bonaria presa per i fondelli: io non ti do nessuna colpa semmai la colpa è della famigerata legge Basaglia......
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 18 Aprile 2009, 08:45:58 pm
Mauro...e' tutta colpa del Catania...

Si sono salvati troppo presto, adesso dobbiamo inventarci il da fare...
Non tutto il male viene per nuocere..
Certo, fosse per me, visto che siamo a Primavera un po' di pulizia la farei nel Forum...

 ;-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 19 Aprile 2009, 11:40:33 am
Sarebbe bello discutere su dati di fatto. Perché l'Acireale deve giocare a porte chiuse? e' sempre colpa del Catania o del fatto che anche nella provincia ci sono dei dementi che vanno allo stadio, esattamente come nel capoluogo?
Lad omanda è retorica, non c'è bisogno di rispondere:-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 19 Aprile 2009, 01:14:29 pm
Risposta telegrafica, semplice.... e pubblicata nei giorni scorsi.
In tutto il campionato l'Acireale non ha dato luogo a nessun incidente e non ha ricevuta un Euro di multa.
Trattasi di misura tesa solo a impedire che allo spareggio l'Acireale abbia il supporto di una tifoseria enormemente più numerosa e abbia perciò qualche probabilità in più di vincere. Punto.
Tanto, si sa, le tifoserie veramente violente scorrazzano qui qua e di là liberamente...
Forza Acireale
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 19 Aprile 2009, 01:53:11 pm
Bua...Bua....Amico mio, non cambi mai 8-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 19 Aprile 2009, 09:01:52 pm
Risposta telegrafica, semplice.... e pubblicata nei giorni scorsi.
In tutto il campionato l'Acireale non ha dato luogo a nessun incidente e non ha ricevuta un Euro di multa.
Trattasi di misura tesa solo a impedire che allo spareggio l'Acireale abbia il supporto di una tifoseria enormemente più numerosa e abbia perciò qualche probabilità in più di vincere. Punto.


Certo, e quello che è successo l'ultima olta che l'Acireale ha giocato una finale (cioè la distruzione della coppa etc) non c'entra nulla:-)
Ci vuole veramente pazienza (da parte rossazzurra) e faccia tosta (da parte granata)!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: sonar - 19 Aprile 2009, 10:37:08 pm
Bua...Bua....Amico mio, non cambi mai 8-)

Cosa gli vuoi fare, gli piace parlare con i defunti, è così sadico che li spinge a farli rivoltare nella tomba, ha sempre qualcosa per inchiodarli alla loro insulsa realtà, eppure da ragazzo a modo qual è, dovrebbe sapere che non si parla male dei trapassati, anche quando è acclarato che effettivamente da vivi puzzavano più delle carogne.
Amen.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 20 Aprile 2009, 09:09:33 am
Bua...Bua....Amico mio, non cambi mai 8-)

Cosa gli vuoi fare, gli piace parlare con i defunti, è così sadico che li spinge a farli rivoltare nella tomba, ha sempre qualcosa per inchiodarli alla loro insulsa realtà, eppure da ragazzo a modo qual è, dovrebbe sapere che non si parla male dei trapassati, anche quando è acclarato che effettivamente da vivi puzzavano più delle carogne.
Amen.

E' che a certe affermazioni false non riesco a non rispondere! Se un alieno dovesse piombare sulla terra e leggere questo topic, tornato a casa potrebbe dare una versione della storia totalmente errata, sarebeb grave per il futuro della nostra civiltà:-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 20 Aprile 2009, 09:27:24 am
L'Acireale non ha giocato bene, ma è passato.

Ora sotto per battere il Ragusa.

Bentornato Testa, ma evita per piacere le provocazioni. Non vedi che non aspettano altro per tentare di far chiudere il topic? Hai visto il post di Sonar? Sei tu che apri spazi a loro, non io!

Quanto a Bua, le cose che ha scritto Testa sono vere e riportate  nel comunicato ufficiale della squadra e del sindaco, entrambi pubblicati. Rievochi fatti deprecabili, ma di oltre due anni fa. Certamente non c'è stato mai alcuno scontro con i tifosi messinesi, quindi non c'era alun vero motivo per far disputare l'incontro a porte chiuse.

Tutti gli acesi sono stati costretti a vedere la partita a Piazza Duomo oppure alla Tv e non è stato bello. Speriamo che la vicenda non si ripeta con il Ragusa, con cui la tifoseria acese è in ottimi rapporti, come quasi con tutti.

Lo spareggio deve essere una occasione di festa e di amicizia tra due città che meritano ben altro che un campionato di Eccellenza.

Acireale e Ragusa: speriamo di ritrovarci tutti insieme tra i professionisti. Peccato che per il momento ci sia un posto solo, forse.

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 20 Aprile 2009, 10:18:07 am

Quanto a Bua, le cose che ha scritto Testa sono vere e riportate  nel comunicato ufficiale della squadra e del sindaco, entrambi pubblicati. Rievochi fatti deprecabili, ma di oltre due anni fa. Certamente non c'è stato mai alcuno scontro con i tifosi messinesi, quindi non c'era alun vero motivo per far disputare l'incontro a porte chiuse.


Allora ben venuti nel club dei marchiati a vita!
Ovviamente riguardo alle falsità mi riferivo alle cavolate che scriveva sulla mia squadra, non sulla tua. Inoltre mi dispiacerebbe chiudessero questo topic, perché è una fonte inesauribile di divertentissime...papalate, per dirla come il mitico presidentissimo:-)

Purtroppo voi siete vittime della cultura del tifo contro e del vittimismo, per cui le vostre disgrazie sono sempre causa di complotti o malefatte altrui e mai della vostra incapacità, ma queste cose non si guariscono in poche generazioni.
Comunque quando pfrenderete atto di avere questo problema sarà il primo passo verso la soluzione.
In ogni caso, anche se l'Acireale storico, quello scomparso qualche anno fa e quello attuale, mai hanno visto la Serie A e nemmeno mai ci sono andati vicini, vi auguro di poterci raggiungere presto nella massima serie, per poter dirimire sul campo le queste dispute, in nome dello sport, e non dell'odio razziale che è quello che purtroppo vi muove, il che è ancora più grave perché siamo figli della stessa terra e quindi fratelli.

Per fortuna so per certo che ad Acireale la maggioranza della popolazione è estranea a certe farneticazioni.

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 20 Aprile 2009, 11:38:27 am

Quanto a Bua, le cose che ha scritto Testa sono vere e riportate  nel comunicato ufficiale della squadra e del sindaco, entrambi pubblicati. Rievochi fatti deprecabili, ma di oltre due anni fa. Certamente non c'è stato mai alcuno scontro con i tifosi messinesi, quindi non c'era alun vero motivo per far disputare l'incontro a porte chiuse.


 in nome dello sport, e non dell'odio razziale che è quello che purtroppo vi muove, il che è ancora più grave perché siamo figli della stessa terra e quindi fratelli.

=D>   Aggiungerei anche Figli di una Nazione stupenda qual'e' il Bel Paese....non aggingo altro....siamo salvi matematicamente....Catania ancora una volta sara' una Citta' da "Serie A" l'anno prossimo....sono sicuro che ci sono Acesi e Siciliani nel mondo che vanno orgogliosi di questo fatto...la speranza e' che negli anni il Catania e anche il Palermo diventino realta' calcistiche Europee...ci sono tutti i presupposti, basta essere uniti....se poi l'Acireale arriva in A, cari Acesi state tranquilli che ci saranno Catanesi sportivi che vi ammireranno...non perdiamoci nelle PROVINCE....vi racconto un'anedoto....un mio carissimo amico di Genova una volta mentre guardavamo la partita del Catania mi ha rappresentato la sua profonda ammirazione per il Palermo...ricordo bene era l'anno in cui il Catania,il Palermo ed il Messina andavono in Serie A.....queste sono soddisfazioni che vanno al di la' del semplice fatto di essere in serie A e' una manifestazione di SPORTIVITA'. 

Saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 20 Aprile 2009, 02:54:20 pm
Bua, straparli. Non credo che ci sia alcun odio razziale da parte degli acesi nei confronti dei catanesi, al massimo consapevolezza di torti subiti, e quelli ci sono stati, e dell'obiettivo problema di stare troppo vicino a una città troppo più grande e diversa, col rischio di diventare un sobborgo. Se Catania divenerà città metropolitana, l'interesse di Acireale è evidentemente quello di uscirne e di diventare provincia a parte. Se uno ama la propria città non può pensarla diversamente, o pensi che sarebbe meglio per noi diventare come Librino o Misterbianco, senza offesa per questi posti? 

Leggo invece un certo disprezzo da parte vostra, guarda che scrive Sonar, e questo mi da davvero fastidio.

Quanto poi alla presunta cultura del tifo contro, io tifo solo per l'ACIREALE e anzi, me ne potresti dare atto, critico chi tifa accanitamente contro il Catania. La rivalità, però, è ovvia e nemmeno i catanesi erano tanto contenti dell'Acireale in serie B. Mi dava fastidio, ma li capivo. Anche per un acese è più facile tifare, per esempio, il Palermo o per l'Inter che per il Catania, è così e che ci vuoi fare? Pazienza sono i limiti umani, nessuno è perfetto, basta non trascendere.

Quanto al tuo augurio di andare in serie A, cerco di prenderlo per poco sfottente, ma non ne sarei sicuro visto iltono generale. Perché per esempio ricordare che non ci siamo mai stati e che non ci saremmo andati vicino, anche se quest'ultima cosa non è vera?

Le prediche di Diegos, poi, che una volta invocava addirittura la radiazione del Catania - o ricordo male? - mi sembrano del tutto fuori posto.

Saluti a tutti.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 20 Aprile 2009, 03:02:47 pm

Le prediche di Diegos, poi, che una volta invocava addirittura la radiazione del Catania - o ricordo male? - mi sembrano del tutto fuori posto.

Saluti a tutti.

Si e' vero quello che dici, cmq nella vita si puo' anche cambiare no!  E' sinonimo di maturita' e intelligenza, solo i superficiali sono gli stessi per tutta la vita.  Non credi Trunz?  Tu piuttosto, ti sei mai chiesto perche' scrivi certe fesserie? Sai ogni tanto un po' d'autocritica non fa' male.

Saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 20 Aprile 2009, 03:51:57 pm
....
Quanto poi alla presunta cultura del tifo contro, io tifo solo per l'ACIREALE e anzi, me ne potresti dare atto, critico chi tifa accanitamente contro il Catania. La rivalità, però, è ovvia e nemmeno i catanesi erano tanto contenti dell'Acireale in serie B.

Ma quannu mai?! Quando eravamo in C si soffriva del fatto che annaspavamo, senza riuscire a fare il salto di qualità, mentre formazioni di categoria come Giarre, Licata e Acireale, oltre alle varie formazioni campane e pugliesi, riuscivano ad inseirsi spesso nelle prime posizione, grazie ad una gestione più oculata.


Quanto al tuo augurio di andare in serie A, cerco di prenderlo per poco sfottente, ma non ne sarei sicuro visto iltono generale. Perché per esempio ricordare che non ci siamo mai stati e che non ci saremmo andati vicino, anche se quest'ultima cosa non è vera?


Non era uno sfottò, ve lo auguro davvero. Che non ci siete mai andati nemmeno vicino mi pare pacifico, visto che il miglior risultato in B, se non sbaglio, è stata la salvezza allo spareggio, ma non sono molto ferrato in materia e non mi va di andare su Wikipedia a controllare.
Se poi parli dei campionati dei se e dei ma che esistono solo nelle fantasie dei tifosi, allora non posso starti dietro.

Non sai quanto può essere bello godersi la propria squadra senza doversi augurare la contemporanea sconfitta di un'altra, per di più in un campionato diverso, perché altrimenti la giia è dimezzata. A me succedava fino aquando avevo 12 anni, e non accettavo mai di perdere, gridavo sempre al complotto ad ogni sconfitta. Poi sono cresciuto.
Ribadisco comunque che ad Acireale la maggioranza delle persone vive la vicinanza a Catania come Acicastello, insomma, come persone normali, con la serenità di tutte le cittadine che si trovano vicino ad una città più grande e i cui abitanti non danno di matto per così poco.

Comunque se c'è qualcuno che straparla qui, quello non sono certamente io.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 22 Aprile 2009, 09:07:33 pm
Bua, straparli. Non credo che ci sia alcun odio razziale da parte degli acesi nei confronti dei catanesi, al massimo consapevolezza di torti subiti, e quelli ci sono stati, e dell'obiettivo problema di stare troppo vicino a una città troppo più grande e diversa, col rischio di diventare un sobborgo. Se Catania divenerà città metropolitana, l'interesse di Acireale è evidentemente quello di uscirne e di diventare provincia a parte. Se uno ama la propria città non può pensarla diversamente, o pensi che sarebbe meglio per noi diventare come Librino o Misterbianco, senza offesa per questi posti? 

Leggo invece un certo disprezzo da parte vostra, guarda che scrive Sonar, e questo mi da davvero fastidio.

Quanto poi alla presunta cultura del tifo contro, io tifo solo per l'ACIREALE e anzi, me ne potresti dare atto, critico chi tifa accanitamente contro il Catania. La rivalità, però, è ovvia e nemmeno i catanesi erano tanto contenti dell'Acireale in serie B. Mi dava fastidio, ma li capivo. Anche per un acese è più facile tifare, per esempio, il Palermo o per l'Inter che per il Catania, è così e che ci vuoi fare? Pazienza sono i limiti umani, nessuno è perfetto, basta non trascendere.

Quanto al tuo augurio di andare in serie A, cerco di prenderlo per poco sfottente, ma non ne sarei sicuro visto iltono generale. Perché per esempio ricordare che non ci siamo mai stati e che non ci saremmo andati vicino, anche se quest'ultima cosa non è vera?

Le prediche di Diegos, poi, che una volta invocava addirittura la radiazione del Catania - o ricordo male? - mi sembrano del tutto fuori posto.

Saluti a tutti.

 8D Mi piaci di più quando fai il Testa...Vuota  :-D :-D :-D :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 28 Aprile 2009, 11:41:00 am
Vittoria sul campo e sugli spalti dell'Acireale contro il Ragusa, nonostante il solito ostruzionismo della Lega - che per lo spareggio ha scelto il luogo più lontano possibile da Acireale - e il solito arbitraggio avverso, visto che il mani in area acese era chiaramente involontario, ma orami non ci stupiamo nemmeno più. Il rigore a favore era invece così netto che l'arbitro non ha potuto fare a meno di fischiarlo.

Siamo stati percepiti come degli intrusi nel movimento dilettantistico - e questo in fondo è vero, è colpa di chi ci non ci ha ammesso a categorie più consone dopo il fallimento - ma avremmo meritato maggiore rispetto. La lega sicula, invece, ha fatto di tutto per evitare che fosse l'Acireale a passare, ma ora finirà almeno di r... le scatole, per il momento. La fase interregionale non sarà una passeggiata, ma l'Acireale DEVE vincere, chiunque saranno gli avversari.


N.B. Ma il cronista della Sicilia che ha fatto il commento lunedì l'ha vista la partita? Dal resoconto sembrava che avesse dominato il Ragusa, quando le occasioni serie le ha avute tutte l'Acireale, anche nel secondo tempo. Speriamo che non sia la linea editoriale.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 28 Aprile 2009, 10:20:31 pm
La fase interregionale non sarà una passeggiata, ma l'Acireale DEVE vincere, chiunque saranno gli avversari.

Speriamo che non sia la linea editoriale.   

Non ho alcun dubio la fase interregionale sara' dura da affrontare per l'Acireale specialmente il Barcellona Pozzo di Gotto che potrebbe riservarvi delle brutte sorprese! Occhio perche' tecnicamente e tatticamente sono superiori alla categoria in cui sfortunatamente milita l'Acireale.

Sono assolutamente d'accordo con te, non penso che sei un vittimista, il giornale la Sicilia si occupa solo delle categorie importanti penso siano la "A" e la "B" il resto effettivamente e' calcio dilettantistico.

In bocca al lupo e arrivederci in serie "A", a presto!

Saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 29 Aprile 2009, 09:23:58 am
Diegos, ma sai di cosa stiamo parlando??

La fase interregionale è la fase in cui si decide quale formazione siciliana sarà promossa dall'Eccellenza. La Nuova Igea, squadra di Barcellona Pozzo di Gotto,è invece in seconda Divisione (ex C2) ed è ovviamente oggi come oggi più forte dell'Acireale, ma nel tempo si cresce.

Tra l'altro non capisco il tuo disprezzo per una squadra come la Nuova Igea, alla quale auguro le migliori fortune e che è stata molti anni nelle siere professionistiche ed è, appena dopo l'Acireale, la squadra "provinciale" più titolata in Sicilia!

Contrariamente a quello che pensi, poi, la sicilia si occupa dell'Acireale, solo che se ne occupa troppo poco e con una certa malevolenza.

Resta in Inghilterra che è meglio, o almeno informati prima di parlare.

Ciao. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 29 Aprile 2009, 09:42:50 am
Diegos, ma sai di cosa stiamo parlando??

La fase interregionale è la fase in cui si decide quale formazione siciliana sarà promossa dall'Eccellenza. La Nuova Igea, squadra di Barcellona Pozzo di Gotto,è invece in seconda Divisione (ex C2) ed è ovviamente oggi come oggi più forte dell'Acireale, ma nel tempo si cresce.

Tra l'altro non capisco il tuo disprezzo per una squadra come la Nuova Igea, alla quale auguro le migliori fortune e che è stata molti anni nelle siere professionistiche ed è, appena dopo l'Acireale, la squadra "provinciale" più titolata in Sicilia!

Contrariamente a quello che pensi, poi, la sicilia si occupa dell'Acireale, solo che se ne occupa troppo poco e con una certa malevolenza.

Resta in Inghilterra che è meglio, o almeno informati prima di parlare.

Ciao. 

Non immagini come abbia sofferto leggendo il tuo messaggio :-D .....disprezzo?  :-D .....pensavo che il sarcasmo e lo sfotto' facevano parte della citta' di Acireale in provincia di Catania  ::) ...ma davvero? La Sicilia non si occupa dll'Acireale?  Quanto mi dispiace, ci vorrebbero le ronde caro Trunz!  :-D

Si in'inghilterra ci vivo 9 mesi su 12  ::)  gli altri tre mesi dell'anno vivo al mare, Noto, Cefalu', Isole Egadi ha che vita di mer.da!  ::)

Cmq e' vero che quest'anno l'Acireale verra' promosso direttamente in Serie A?  La lega infatti considerando il blasone della citta' di Acirelae in provincia di Catania ha deciso di premiare la parsimonia del paese.

Saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 30 Aprile 2009, 09:37:15 am
Vittoria sul campo e sugli spalti dell'Acireale contro il Ragusa, nonostante il solito ostruzionismo della Lega - che per lo spareggio ha scelto il luogo più lontano possibile da Acireale - e il solito arbitraggio avverso, visto che il mani in area acese era chiaramente involontario, ma orami non ci stupiamo nemmeno più. Il rigore a favore era invece così netto che l'arbitro non ha potuto fare a meno di fischiarlo.

Siamo stati percepiti come degli intrusi nel movimento dilettantistico - e questo in fondo è vero, è colpa di chi ci non ci ha ammesso a categorie più consone dopo il fallimento - ma avremmo meritato maggiore rispetto. La lega sicula, invece, ha fatto di tutto per evitare che fosse l'Acireale a passare, ma ora finirà almeno di r... le scatole, per il momento. La fase interregionale non sarà una passeggiata, ma l'Acireale DEVE vincere, chiunque saranno gli avversari.


N.B. Ma il cronista della Sicilia che ha fatto il commento lunedì l'ha vista la partita? Dal resoconto sembrava che avesse dominato il Ragusa, quando le occasioni serie le ha avute tutte l'Acireale, anche nel secondo tempo. Speriamo che non sia la linea editoriale.   

Minks e poi lo dicono a noi catanesi che siamo vittimisti  :-))
Questa cronaca sembra una produzione "Istituto Luce"  :O

P.S.: naturalmente sono sarcastico.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 30 Aprile 2009, 01:54:58 pm
Vittoria sul campo e sugli spalti dell'Acireale contro il Ragusa, nonostante il solito ostruzionismo della Lega - che per lo spareggio ha scelto il luogo più lontano possibile da Acireale - e il solito arbitraggio avverso, visto che il mani in area acese era chiaramente involontario, ma orami non ci stupiamo nemmeno più. Il rigore a favore era invece così netto che l'arbitro non ha potuto fare a meno di fischiarlo.

Siamo stati percepiti come degli intrusi nel movimento dilettantistico - e questo in fondo è vero, è colpa di chi ci non ci ha ammesso a categorie più consone dopo il fallimento - ma avremmo meritato maggiore rispetto. La lega sicula, invece, ha fatto di tutto per evitare che fosse l'Acireale a passare, ma ora finirà almeno di r... le scatole, per il momento. La fase interregionale non sarà una passeggiata, ma l'Acireale DEVE vincere, chiunque saranno gli avversari.


N.B. Ma il cronista della Sicilia che ha fatto il commento lunedì l'ha vista la partita? Dal resoconto sembrava che avesse dominato il Ragusa, quando le occasioni serie le ha avute tutte l'Acireale, anche nel secondo tempo. Speriamo che non sia la linea editoriale.   

Minks e poi lo dicono a noi catanesi che siamo vittimisti  :-))
Questa cronaca sembra una produzione "Istituto Luce"  :O

P.S.: naturalmente sono sarcastico.

Ovviamente Bua a queto tipo bisogna anche spiegargli che trattasi di "puro sarcasmo" non capisce nemmeno lo scherzo sembra che ad "Acireale" non abbiano un senso dell'umorismo insomma questi Acesi sono troooppo fotti! Infatti avrei dovuto spiegargli che nella prima risposta in relazione al campionato dillettande lo stavo "sfottendo" alla grande :-P ....mi sembra moooolto permaloso il ragazzo ogni scusa e' buona per sparlare sulla citta' di Catania, che dopo tutto resta la citta' a cui Acireale DEVE fare riferimento, (che gli piaccia o no)  ::)  in quanto si trova in provincia di Catania 
:-)) ....infatti credo che le macchine ad Acireale abbiano ancora le targhe  (CT) che vuol dire CATANIA se non mi sbaglio..... :-))

Saluti e arrivederci a presto in "A" trunz la speranza e' l'ultima a morire come diceva Ligabue   ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 30 Aprile 2009, 03:18:41 pm
Vittoria sul campo e sugli spalti dell'Acireale contro il Ragusa, nonostante il solito ostruzionismo della Lega - che per lo spareggio ha scelto il luogo più lontano possibile da Acireale - e il solito arbitraggio avverso, visto che il mani in area acese era chiaramente involontario, ma orami non ci stupiamo nemmeno più. Il rigore a favore era invece così netto che l'arbitro non ha potuto fare a meno di fischiarlo.

Siamo stati percepiti come degli intrusi nel movimento dilettantistico - e questo in fondo è vero, è colpa di chi ci non ci ha ammesso a categorie più consone dopo il fallimento - ma avremmo meritato maggiore rispetto. La lega sicula, invece, ha fatto di tutto per evitare che fosse l'Acireale a passare, ma ora finirà almeno di r... le scatole, per il momento. La fase interregionale non sarà una passeggiata, ma l'Acireale DEVE vincere, chiunque saranno gli avversari.


N.B. Ma il cronista della Sicilia che ha fatto il commento lunedì l'ha vista la partita? Dal resoconto sembrava che avesse dominato il Ragusa, quando le occasioni serie le ha avute tutte l'Acireale, anche nel secondo tempo. Speriamo che non sia la linea editoriale.   

Minks e poi lo dicono a noi catanesi che siamo vittimisti  :-))
Questa cronaca sembra una produzione "Istituto Luce"  :O

P.S.: naturalmente sono sarcastico.

Ovviamente Bua a queto tipo bisogna anche spiegargli che trattasi di "puro sarcasmo" non capisce nemmeno lo scherzo sembra che ad "Acireale" non abbiano un senso dell'umorismo insomma questi Acesi sono troooppo fotti! Infatti avrei dovuto spiegargli che nella prima risposta in relazione al campionato dillettande lo stavo "sfottendo" alla grande :-P ....mi sembra moooolto permaloso il ragazzo ogni scusa e' buona per sparlare sulla citta' di Catania, che dopo tutto resta la citta' a cui Acireale DEVE fare riferimento, (che gli piaccia o no)  ::)  in quanto si trova in provincia di Catania 
:-)) ....infatti credo che le macchine ad Acireale abbiano ancora le targhe  (CT) che vuol dire CATANIA se non mi sbaglio..... :-))

Saluti e arrivederci a presto in "A" trunz la speranza e' l'ultima a morire come diceva Ligabue   ::)

Che ci vuoi fare Diegos, bisogna avere pazienza: sono suscettibili quando si parla della loro bandiera, ma sputano allegramente su quella altrui. Per il resto sono anche simpatici, parte quando negano l'evidenza (questo non è sarcasmo). Certo partecipare alla serie B e salvarsi allo spareggio, con una piccola forzatura può essere considerato come "sfiorare la A" (qui sono sarcastico di nuovo). Ad ogni modo per fortuna la maggioranza degli acesi vive nel mondo reale.
Comunque, al di là del campanile, io le province le abolirei tutte, ma poi come farebbero i politici ad accontentare la richiesta di poltrone degli amici?
Non fosse che la questione morale in Sicilia non è mai esistita potrei pure appoggiare l'idea di una provincia acese-taorminese, perché questo li costringerebbe a responsabilizzarsi e non potrebbero addossare ad altri i propri insuccessi. Forse per questo pensano a coinvolgere pure Taormina, così avranno comunque un alibi (ancora sarcasmo).
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 30 Aprile 2009, 11:01:35 pm
Vittoria sul campo e sugli spalti dell'Acireale contro il Ragusa, nonostante il solito ostruzionismo della Lega - che per lo spareggio ha scelto il luogo più lontano possibile da Acireale - e il solito arbitraggio avverso, visto che il mani in area acese era chiaramente involontario, ma orami non ci stupiamo nemmeno più. Il rigore a favore era invece così netto che l'arbitro non ha potuto fare a meno di fischiarlo.

Siamo stati percepiti come degli intrusi nel movimento dilettantistico - e questo in fondo è vero, è colpa di chi ci non ci ha ammesso a categorie più consone dopo il fallimento - ma avremmo meritato maggiore rispetto. La lega sicula, invece, ha fatto di tutto per evitare che fosse l'Acireale a passare, ma ora finirà almeno di r... le scatole, per il momento. La fase interregionale non sarà una passeggiata, ma l'Acireale DEVE vincere, chiunque saranno gli avversari.


N.B. Ma il cronista della Sicilia che ha fatto il commento lunedì l'ha vista la partita? Dal resoconto sembrava che avesse dominato il Ragusa, quando le occasioni serie le ha avute tutte l'Acireale, anche nel secondo tempo. Speriamo che non sia la linea editoriale.   

Minks e poi lo dicono a noi catanesi che siamo vittimisti  :-))
Questa cronaca sembra una produzione "Istituto Luce"  :O

P.S.: naturalmente sono sarcastico.

Ovviamente Bua a queto tipo bisogna anche spiegargli che trattasi di "puro sarcasmo" non capisce nemmeno lo scherzo sembra che ad "Acireale" non abbiano un senso dell'umorismo insomma questi Acesi sono troooppo fotti! Infatti avrei dovuto spiegargli che nella prima risposta in relazione al campionato dillettande lo stavo "sfottendo" alla grande :-P ....mi sembra moooolto permaloso il ragazzo ogni scusa e' buona per sparlare sulla citta' di Catania, che dopo tutto resta la citta' a cui Acireale DEVE fare riferimento, (che gli piaccia o no)  ::)  in quanto si trova in provincia di Catania 
:-)) ....infatti credo che le macchine ad Acireale abbiano ancora le targhe  (CT) che vuol dire CATANIA se non mi sbaglio..... :-))

Saluti e arrivederci a presto in "A" trunz la speranza e' l'ultima a morire come diceva Ligabue   ::)

Che ci vuoi fare Diegos, bisogna avere pazienza: sono suscettibili quando si parla della loro bandiera, ma sputano allegramente su quella altrui. Per il resto sono anche simpatici, parte quando negano l'evidenza (questo non è sarcasmo). Certo partecipare alla serie B e salvarsi allo spareggio, con una piccola forzatura può essere considerato come "sfiorare la A" (qui sono sarcastico di nuovo). Ad ogni modo per fortuna la maggioranza degli acesi vive nel mondo reale.
Comunque, al di là del campanile, io le province le abolirei tutte, ma poi come farebbero i politici ad accontentare la richiesta di poltrone degli amici?
Non fosse che la questione morale in Sicilia non è mai esistita potrei pure appoggiare l'idea di una provincia acese-taorminese, perché questo li costringerebbe a responsabilizzarsi e non potrebbero addossare ad altri i propri insuccessi. Forse per questo pensano a coinvolgere pure Taormina, così avranno comunque un alibi (ancora sarcasmo).
Ciao!

Sono d'accordo con te Bua se l'Acireale andasse in B e si salvasse per loro sarebbe come la conquista dell CL (qui sto simpaticamente sfottendo)

Si, Bua come farebbero a soddisfare le richieste degli amici?  Anzi aggiungo perche' non ritorniamo ai "Ducati" ti immagini che fine farebbe Acireale (qui sono sarcastico)

Mi piacciono le parentesi che specificano l'umore, bella questa Bua, perche' cosi' siamo "politicamente corretti  ::)" specifichiamo per ogni paragrafo l'umore giusto! Altrimenti si fa troppo permaloso Trunz, dopo tutto Trunz e Testadura potrebbero essere la stessa persona  :-\ mi dispiace dirlo (ma questa forse e' la verita').

Saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 30 Aprile 2009, 11:27:35 pm
Acireale Ragusa 1-0....

 =D>

Adesso viene il difficile mia nobile e blasonata principessina delle Lumie....
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 01 Maggio 2009, 12:05:42 pm
Trunz... Trunz... Amico mio, fratello acitano... Ma come fai a farti mettere sempre in mezzo?
Ma come si fa? Torno da un viaggio in Francia, mi alzo più tardi del solito, mi appresto a rilassarmi per bene con granita e accessori, faccio una capatina sul forum (evidentemente in fondo mi mancate, anche se non è vero il reciproco) e ti trovo perennemente nelle peste!
Comincio a scocciarmi di dover intervenire spesso a salvarti, anche perché ciò mi costringe a non essere fino in fondo coerente al mio abbandono del forum (se devo rientrare, meglio farlo in pompa magna, con tanto di topic "il ritorno di Testa Dura" e così via, non ti pare?).
Comunque, ormai è fatta. Trunz, rispetto la tua buona fede e la tua vocazione da buon Samaritano, ma hai alcuni difetti (per carità tutti ne hanno, ma è bene conoscerli) e commetti parecchi errori.
Partiamo dai primi. Sei troppo benintenzionato, puntiglioso e suscettibile. Lo hanno capito e sfruttano i tuoi punti deboli per darti fastidio e tentare di ridicolizzarti. Di qui gli errori: credi che gli altri siano altrettanto in buona fede e ipotizzi che vogliano discutere con te quando non è vera né la prima né la seconda delle fattispecie.
Guarda gli interventi di Diegos, ad esempio. E' un classico "antagonista" (categoria classica, secondo una recente ricerca, degli antipatici dei forum di qualsiasi tipo). Di calcio, di Catania e di quello di cui discutiamo non gliene interessa proprio nulla e non ne sa nulla. All'inizio si divertiva a attaccare pesantemente i tifosi del Catania, invocando radiazioni a destra e sinistra, ora si è convertito e attacca tutti gli altri, domani chissà cosa si inventerà. Lui di Nuova Igea e Acireale non ne sapeva un'acca, è perfettamente inutile che tu ti perda di puntigliose precisazioni o altro. Non ti pare? Rileggiti i post precedenti e ciò ti apparirà chiaro.
Bua, invece, è un altro discorso. Rivelatrice è la frase in cui si preoccupa che qualcuno legga questo forum e capisca quello che è accaduto qualche anno fa a danno dell'Acireale e a vantaggio del Catania. Perfettamente comprensibile, non ti sembra? La verità fa male, ma quando si è in maggioranza e si controllano i mezzi di informazione si può sempre tentare di imbrogliare le carte.
In fondo in questo forum che si è detto? Che l'Acireale fu rallentato nella sua corsa per la B perché l'allora Presidente aveva acquistato il Catania (cosa ormai pacifica); che la maggioranza dei giocatori dell'Acireale fu trasferita a Catania senza adeguato corrispettivo (cfr caso Como - Genoa, per capirci); che quest'ultima operazione creò il buco nei conti dell'Acireale tale da farlo fallire ad orologeria.
Cos'altro si è detto? Che la rivalità calcistica tra Acireale e Catania si iscrive in un secolare contrasto tra due città troppo vicine. in un contesto in cui una delle due è diventata troppo grande ed egemone. Tutto evidente e storicamente accertato (che ci siamo dimenticati la vicenda ottocentesca del porto costruito in mezzo alle sabbie di Catania pur di non ubicarlo dov'era logico a Capo Mulini?). Con la costituzione delle città metropolitane, saranno abolite anche le province, e qui potrebbe avere Acireale la sua occasione, a patto che esca defintivamente (d'altronde c'è anche già stata in tal senso una delibera unanime del Consiglio Comunale) dal circuito della città metropolitana, che viceversa ci farebbe diventare una volta per tutte un satellite di Catania, senza nulla in cambio, come sempre  (ve le ricordate le fole sull'Università e su Acireale polo studentesco della città metropolitana di Catania?? L'Università, che Acireale aspetta da secoli, l'hanno fatta a Enna, che non ha un ventesimo delle tradizioni di Acireale, ma che è, guarda caso, capoluogo di provincia).
Non voglio dilungarmi e arrivo alla conclusione. Fai bene, caro San Francesco Trunz, ad alimentare il topic dell'Acireale (tocchiamo ferro per il prossimo futuro), ma ti consiglio di evitare di replicare agli interventi studiatamente e interessatamente provocatori. E'un errore che in passato ho fatto anche io, e mi sono accorto di aver sbagliato.
Forza Acireale.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 01 Maggio 2009, 02:48:10 pm
Si torna sempre allo stesso punto, con i soliti tentativi di storpiare la realtà della storia.
La cosa pacifica è che sono molte le squadre che hanno subito il trattamento dell'Acireale, in primis il Catania quando Gaucci andò via. Il buon Pulvirenti avrebbe mantenuto la proprietà dell'Acireale, se non fosse stato cacciato. Avete preferito affidarvi ad altre forze ele conseguenze della vostra pur rispettabile scelta sono sotto gli occhi di tutti.
Il fatto è che sono passati ormai cinque anni e dovreste esservene fatta una ragione, come hanno fatto a Venezia, a Viterbo, a San Benedetto del Tronto, a Como e, appunto a Catania. Chi fra le società "saccheggiate" (fra l'altro l'Acireale trattandosi di squadra di categoria inferiore rispetto al nuovo acquisto, è stata risparmiata avendo dovto rinunciare ad appena 6 giocatori, dei quali uno giocava in granata solo per essere vicino a Catania, e alcuni tecnici e dirigenti, quasi tutti ex-rossazzurri).
Purtroppo per voi la verità è che  il bacino d'utenza rossazzurro ha permesso investimenti che mai e poi mai sarebbero stati possibili ad Acireale, e ha permesso al Catania di cadere in piedi non solo in quell'ultima occasione che tanto ti ha fatto male, ma in innumerevoli altri casi dal 1946 ad oggi.
Quindi, quello che voglio dire, è che se ci fossimo pianti addosso come fate voi, se non fossimo sempre stati vicinissimi alla squadra facendo capire alle istituzioni che il Catania non si tocca, se fossimo stati una città più piccola, avremmo subito la vostra stessa sorte.
Di contro se voi, nonostante il bacino od'utenza limitato e le scarse risorse economiche, aveste fatto quadrato e vi foste rimboccati le maniche, allora sareste probabilmente ancora fra i professionisti e non avreste perso tutti questi anni nella risalita.
Infine, quello che mi preoccupa e che hai volutamente frainteso con la malafede che ti caratterizza e che a quanto pare è il tuo principale valore di vita, è che se un marziano piombasse sulla terra e leggesse questo post, potrebbe credere davvero che l'Acireale sfiorò la Serie A, cosa, purtroppo , non vera. E questo è pacifico e non è nulal di umiliante e che nessuno dovrebbe avere difficoltà ad ammettere.
Non è detto che, cambiando radicalmente registro, non possiate raggiungere obbiettivi mai visti, ma io al posto vostro penserei a fare un passo per volta.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 01 Maggio 2009, 06:14:20 pm
Bua, ma chi ha mai detto che l'Acireale ha sfiorato la A?
La storia dell'Acireale è ben nota e conosciamo i nostri limiti: è stato in B dignitosamente per due stagioni, salvandosi il primo anno (in panchina Papadopulo, con cui una volta ho incontrato discussione in aeroporto e ricorda Acireale con grande affetto) con una squadra modesta (a danno di squadroni in cui militavano calciatori come Vieri, Antonioli, Chiesa e Juliano) e retrocedendo quartultima l'anno successivo, con allenatore Silipo (e qui c'è qualche rimpianto, perché l'impianto complessivo era migliore, ma il manico era inadeguato). Vanta una trentina di campionati in C e C1, con molte annate di testa (memorabile quella del 73/74) e un'altra decina in C2. Con pulvirenti presidente è retrocessa in C2 il primo anno per tornare in C1 e fare poi la fine che sappiamo (cinque milioni di Euro di buco e retrocessione addirittura in Promozione).
Dopo Palermo, Messina e Catania (anche il Catania ci metto, lo vedi?) è ancor oggi la squadra più titolata della Sicilia (concorrenziale forse solo il Siracusa, ora più in palla, ma con trascorsi di nota che si perdono nel tempo: mi pare una B negli anni cinquanta).
Ti sembra poco obiettiva la mia ricostruzione? Se la contesti parla di fatti e statistiche, per piacere.
In ogni caso, nessun dubbio che pulvirenti abbia potuto fare a Catania investimenti maggiori che ad Acireale. E chi lo ha mai contestato? Chi ha mai contestato che il bacino d'utenza catanese sia maggiore di quello acese? Catania ha più abitanti di Acireale (295.000 contro 53.000, max 80.000 se si ci mette dentro la gemella Acicatena) e che credi che mettiamo in dubbio l'anagrafe? Nessun dubbio nemmeno che il passaggio di pulvirenti a Catania potesse essere legittimo, anche se trasferirsi da una squadra alla sua acerrima rivale, protandosi armi, bagagli giocatori, vivai e medico sociale non è proprio proprio da gran signore. Ad Acireale, per la verità, non era stato mai molto amato (tra i nostri difettucci c'è anche una certa alterigia, chi lo nega?), quindi avrebbe anche potuto avere qualche attenuante. Piccolo particolare, però: nell'andarsene avrebbe dovuto evitare di frenare macroscopicamente la volta dell'Acireale verso la promozione (questa è stata forse la cosa più schifosa, e chiunque ami una qualsiasi squadra lo ammetterà, oltre che contraria alle leggi dello sport), di svuotare il parco giocatori acese (per chi conosce i bilanci sono l'attivo delle società calcistiche), di destinare al fallimento l'Acireale e di farci la guerra persino dopo, quando eravamo già tra i dilettanti (altro che Maramaldo). Se ci avesse lasciato in B senza debiti e con la squadra a posto non ti preoccupare che ce la saremmo cavata da soli, come oggi e negli anni novanta, e che nessuno avrebbe mortale astio verso il vostro presidente o verso lomonaco. Prima o poi, o anche subito, saremmo tornati in C (o magari sarebbe andata meglio, chi lo sa), ma stai tranquillo che saremmo ancora tra i professionisti.
Certo, e in questo caro Bua dici la verità, i progetti di pulvirenti erano altri. L'Acireale lo avrebbe tenuto volentieri per farne una squadra satellite dove svezzare le promesse più giovani. Nessun dubbio che l'Acireale sarebbe oggi in Prima Divisione; anzi, ti dirò,  con il Catania in A sarebbe persino convenuto portarlo in B, per sviluppare rapporti incestuosi tipo Atalanta-AlbinoLeffe.
Ma per gli acesi una soluzione del genere non sarebbe stata per nulla dignitosa, per nulla accettabile, perché si sarebbe vissuti di luce riflessa, sanzionando quella sudditanza a Catania che sarà anche purtroppo nei fatti ma che è l'unica cosa che ci preme non accettare, così come i pisani non accettano la sudditanza a Livorno o i monzesi quella a Milano (altri casi di città maluguratamente vicine a città più grandi).
Spero che il quadro ti sia finalmente chiaro.
Per il resto, forse per ignoranza (che non è una brutta parola, ma è la semplice sconoscenza dei fatti) dici cose false. Attualmente l'Acireale gode di eccellente salute economica, ma non vanta purtroppo una dirigenza sportiva altrettanto valida (vengono da Paternò....).Inoltre, più quadrato di come hanno fatto gli acesi attorno alla loro squadra non è possibile immaginare: semplicemente, all'epoca un buco di cinque milioni di Euro era di portata eccessiva per chiunque non fosse Berlusconi (ad Acireale e dintorni ci sono discrete imprese e la prima banca del territorio, ma Berlusconi è di altre parti), la tifoseria ha declinato (giustamente) ogni ipotesi di acquistare titoli altrui, la Lega Sicula ha ignorato bellamente i nostri titoli spedendoci addirittura in Promozione e penalizzandoci in ogni modo possibile e immaginabile. Secondo i soliti bene informati, a tale inspiegabile acrimonia non sarebbe estraneo il fatto che qualora tornassimo tra i professionisti ci sarebbe un gruppo economico di una certa dimensione pronto a rilevarci e che ciò darebbe un tantino fastidio a certe organizzazioni che cercano, anche se non c'è terreno tanto fertile, di stendere i tentacoli su Acireale e dintorni, ma preferisco lasciare gossip e dietrologia che lascio agli appassionati del genere. Io mi occupo di bilanci e di fatti, i primi li ho letti, e sono rimasto a bocca aperta per l'indignazione; gli ultimi sono evidenti.
Ad Acireale, quindi, ci si è rimboccati le maniche, altro che, ma contro tutto e contro tutti. Sono stati fatti molti errori, ed essere estranei ai pazzeschi circuiti mafiosi che dettano legge tra i dilettanti non ci ha certo giovato. In ogni caso, non è mai facile risalire per nessuno contro squadre per cui battere l'Acireale è un po' come battere la Juve; lo sapete bene anche voi, visto che per uscire dall'Eccellenza avete avuto bisogno di un pietoso ripescaggio (roba che all'Acireale, così poco amato dai poteri forti e dalle istituzioni, e qui replico a un'altra tua insinuazione, sarà sempre negata).
In ogni caso, caro Bua, hai il tuo Catania in serie A, ma la tua ostilità permanente verso l'Acireale è certo un po' curiosa, e mi fa pensare che, nonostante tutto... noi acesi una prima battaglia (quella per la sopravvivenza e per restare la vostra spina nel fianco) la stiamo vincendo... per la guerra (calcistica) è un altro discorso, ma a poco a poco ci stiamo riattrezzando. Non è escluso che fra tre o quattro anni potremmo reincontrarci dalle parti della Prima Divisione (putroppo per voi, non ci poniamo obiettivi più ambiziosi, anche se Schwarz ha parlato avventatamente di serie B; di conseguenza, occorre che ci veniate incontro :-D).
Forza Acireale. 49 Bye bye's


   
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 01 Maggio 2009, 09:39:20 pm
lo sapete bene anche voi, visto che per uscire dall'Eccellenza avete avuto bisogno di un pietoso ripescaggio

 :-))

E' vero..
Ma lo considero un piccolo risarcimento rispetto alla porcata subita appena un anno prima quando con un cavilluccio di forma ci spedirono a giocare nelle sciare. Voi invece..dovete muovervi in fretta. Piu' tempo passa peggio e' per voi.
Voi non siete il Siracusa. Non potete starci dieci anni fra i dilettanti.. ;-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 01 Maggio 2009, 11:11:14 pm
Il Siracusa ha un passato molto piu' prestigioso dell'Acireale infatti.  Effettivamente piu' tempo restate nelle categorie dilettanti piu' difficile sara' tornare nelle leghe professionali; ad un certo punto succedera' che i tifosi amaranto dovranno accontentarsi dell'Eccellenza o la Serie "D", francamente attualmente non credo abbiate risorse per fare meglio di cosi'! Se proprio fate il miracolo potrete giocare nella vecchia "Serie C2" piu' di li' non potrete andare, almeno che dietro non abbiate una societa' solida, professionale e coerente con gli obbiettivi che una piccola Citta' (quasi paese) come Acireale puo' raggiungere.  I miracoli sono possibili, ad esempio: nei prossimi 700 anni potrete diventare una squadra di caratura internazionale diciamo tipo "Valencia" dovrete solo avere la pazienza e la bonta' di aspettare un pochino  ::)

Saluti 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 02 Maggio 2009, 01:16:28 pm
Testa, continui, come sempre a fingere di non capire. Io non ce l'ho con l'Acireale, dal momento che ho più volte augurato le migliori fortune. Io ce l'ho con ogni pericolossissima forma di discriminazione razziale, che è ben ltra cosa dal campanilismo e che trasuda spesso dai tuoi interventi. Sono anche contrario alla sub-cultura del tifo contro, perché svilisce quel che resta di sportivo nel calcio. E anche quella è una delle tue caratteristice, ma contento tu.....Poi che preferiate essere succursale di Messina o Palermo che di Catania non è affar mio. SOlo che ci sono migliaia di acesi che vivono serenissimamente la propria città senza patire in alcun modo la vicinanza al capoluogo di provincia.

Andando ai fatti, il Siracusa ha fatto 5 campionati di B dal 48-49 al 52-53 (su wikipedia trovi tutte le statistiche, forse ha fatto anche altre apparizioni negli anni '30, non saprei), e questo basta ad avere un palamares migliore del vostro. Anche se quei risultati sono lontani nel tempo valgono lo stesso, no? Come valgono gli scudetti assegnati in quegli anni, o quelli del Genoa e della Pro Vercelli etc...
Ad ogni modo, nessuno nega che abbiate una dignitosissima storia.

Hai pure ragione a dire che sono ignorante in materia, solo che da come commentate le vostre partite, parlando sempre di persecuzioni e arbitraggi sfavorevoli, pure quando vincete su rigore, mi pare che non abbiate ancora capito che si risale lavorando con la testa nel sacco, senza piagnucolare. Lo dico per esperienza e il mio è un consiglio prezioso.

E' vero che nel 1993-'94 siamo stati ripescati, ma mi pare ovvio che dovesse essere così, dal momento che fummo inseriti nel torneo ad ottobre, e dunque giocammo tre volte a settimana per recuperare, con una squadra costruita in una settimana. Insomma oltre al danno la beffa: non solo dovevamo partecipare alla C1 in quella stagione, ma il nostro cammino in eccellenza fu falsato. Certo che non penso che l'anno seguente ci sarebbe sfuggito il salto in interregionale, ma questo non lo sapremo mai.
La stagione seguente, in D, fu tutt'altra storia e solo un grande Milazzo ci costrinse a festeggiare all'ultima giornata.

Quello che dicevo riguardo il vostro cammino post Pulvirenti (che si scirive maiuscolo, la grammatica la insegano anche ad Acireale, vero?),  è che sarebbe bastato aspettare almeno una stagione per trovare un acquirente quando Pulvirenti rilevò il Catania, anche perché non penso proprio avesse intenzione di gestire due società, sarebbe stato troppo oneroso.
Invece avete preferito affidarvi a un signor nessuno che seppe solo condurvi al fallimento. Se ti fa piacere pensare che fosse un prestanome di Pulvirenti buon per te, ma la verità non è quella e negarla serve solo a far crescere la frustrazione.


Infine in uno dei post precedenti è stato Trunz a dire che sfioraste la A:

Quanto al tuo augurio di andare in serie A, cerco di prenderlo per poco sfottente, ma non ne sarei sicuro visto iltono generale. Perché per esempio ricordare che non ci siamo mai stati e che non ci saremmo andati vicino, anche se quest'ultima cosa non è vera?

.

Che dire, l'amore gioca brutti scherzi e io ci ho scherzato su, non mi pare nulal di strano.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 02 Maggio 2009, 03:37:48 pm
Perché scrivo questo post?
Fondamentalmente per due motivi. Il primo: il campionato e’ terminato, la mia squadra salva e gli stimoli sono carenti, dunque posso occuparmi di cose più frivole.
Secondo mi dispiace lasciare che una persona onesta e perbene come Bua venga continuamente presa a scusa per la sopravvivenza di un personaggio  che oltre alla bella prosa ha poco altro da proporre.  Un appunto pubblico alla Redazione: avete finalmente castrato la propensione del suddetto personaggio alla diffamazione lasciandogli  comunque intatta la possibilità di provocare e mentire.
Sulla provocazione occorre avere cristiana carità.
Sulla menzogna..Ecco su quella vorrei parlarne. Mentire non significa non dire la verità. Si  mente  raccontando  anche verità parziali.  Esempio: parli di un ripescaggio dall’Eccellenza di una squadra che si é piazzata  terza, ma ometti di dire che la suddetta squadra e’ stata scaraventata  in Eccellenza con un cavillo.  Varrebbe allora la pena  considerare la storia dei ripescaggi in Sicilia. Saremmo in buona compagnia: Siracusa, Palermo quelle che mi vengono in mente subito. Tra l’altro quei ripescaggi mascheravano retrocessioni sul campo, il Siracusa venne graziato per due stagioni consecutive. In Italia il ripescaggio ha consentito alla Fiorentina di saltare due categorie in un solo anno.
Bua io non sarei preoccupato dalla discesa di un eventuale Marziano su questo Forum. Io sono preoccupato dal fatto che tu continui a certificare l’esistenza in vita a chi non lo merita.
Andare a spiegare la nostra storia qui? Amico mio, questo non è il posto adatto.
Se fosse gestito da uno che ha la tua stessa passione ed il tuo stesso amore per  la propria maglia sarebbe uno spazio interessante. Qui si parla di un calcio che non da nessuna gratificazione estetica: ti piace perché hai  la passione che te lo fa piacere Bua. Ci siamo passati anche noi,  le ricordo ancora quelle domeniche di silenzio, quando tutto il mondo si ubriacava di pallone. Da Lipari, per sapere il risultato, ho atteso la giornata successiva. Ma non mi pento.
Je ne regrette rien…
Niente lustrini, niente paillettes dicevo. Eppure di calcio si dovrebbe e potrebbe parlare. Ci sarebbero cose da dire. Per esempio il fatto che una  presunta superblasonata abbia centrato solo un misero play off..Dopo tre avvicendamenti.  Il fatto che Il Siracusa ci abbia messo Dieci anni a ritornare fra i pro.
L’affannoso salvataggio del Messina. Sarebbe un posto migliore se ci fosse un tuo omologo. Ma non c’e’.
C’e’ uno che si autoalimenta di negatività e tifo contro.  Qui’ dovremmo parlare della nostra storia?
No Bua, non val la pena. E se un Marziano dovesse atterrare qui..Tranquillo capira’ da solo con chi ha a che fare.
P.S. ma qual e’ il regolamento dei play offs di Eccellenza? Chi dovrebbe spiegarcelo parla del porto di Capomulini, vallo a capire…
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 02 Maggio 2009, 03:50:42 pm
Perché scrivo questo post?
Fondamentalmente per due motivi. Il primo: il campionato e’ terminato, la mia squadra salva e gli stimoli sono carenti, dunque posso occuparmi di cose più frivole.
Secondo mi dispiace lasciare che una persona onesta e perbene come Bua venga continuamente presa a scusa per la sopravvivenza di un personaggio  che oltre alla bella prosa ha poco altro da proporre.  Un appunto pubblico alla Redazione: avete finalmente castrato la propensione del suddetto personaggio alla diffamazione lasciandogli  comunque intatta la possibilità di provocare e mentire.
Sulla provocazione occorre avere cristiana carità.
Sulla menzogna..Ecco su quella vorrei parlarne. Mentire non significa non dire la verità. Si  mente  raccontando  anche verità parziali.  Esempio: parli di un ripescaggio dall’Eccellenza di una squadra che si é piazzata  terza, ma ometti di dire che la suddetta squadra e’ stata scaraventata  in Eccellenza con un cavillo.  Varrebbe allora la pena  considerare la storia dei ripescaggi in Sicilia. Saremmo in buona compagnia: Siracusa, Palermo quelle che mi vengono in mente subito. Tra l’altro quei ripescaggi mascheravano retrocessioni sul campo, il Siracusa venne graziato per due stagioni consecutive. In Italia il ripescaggio ha consentito alla Fiorentina di saltare due categorie in un solo anno.
Bua io non sarei preoccupato dalla discesa di un eventuale Marziano su questo Forum. Io sono preoccupato dal fatto che tu continui a certificare l’esistenza in vita a chi non lo merita.
Andare a spiegare la nostra storia qui? Amico mio, questo non è il posto adatto.
Se fosse gestito da uno che ha la tua stessa passione ed il tuo stesso amore per  la propria maglia sarebbe uno spazio interessante. Qui si parla di un calcio che non da nessuna gratificazione estetica: ti piace perché hai  la passione che te lo fa piacere Bua. Ci siamo passati anche noi,  le ricordo ancora quelle domeniche di silenzio, quando tutto il mondo si ubriacava di pallone. Da Lipari, per sapere il risultato, ho atteso la giornata successiva. Ma non mi pento.
Je ne regrette rien…
Niente lustrini, niente paillettes dicevo. Eppure di calcio si dovrebbe e potrebbe parlare. Ci sarebbero cose da dire. Per esempio il fatto che una  presunta superblasonata abbia centrato solo un misero play off..Dopo tre avvicendamenti.  Il fatto che Il Siracusa ci abbia messo Dieci anni a ritornare fra i pro.
L’affannoso salvataggio del Messina. Sarebbe un posto migliore se ci fosse un tuo omologo. Ma non c’e’.
C’e’ uno che si autoalimenta di negatività e tifo contro.  Qui’ dovremmo parlare della nostra storia?
No Bua, non val la pena. E se un Marziano dovesse atterrare qui..Tranquillo capira’ da solo con chi ha a che fare.
P.S. ma qual e’ il regolamento dei play offs di Eccellenza? Chi dovrebbe spiegarcelo parla del porto di Capomulini, vallo a capire…


Capisco la tua amarezza Marco. Per molto tempo ho cercato un confronto, poi mi sono arreso e ho abbandonato il dialogo, poi ultimamente mi sono lasciato nuovamente coinvolgere in modo più distaccato, tanto che alle farneticazioni non faccio più troppo caso.
Comunque hai ragione, nnon vale la pena di frequentare questo post.
Ciao!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 02 Maggio 2009, 06:57:53 pm
Bua, ma chi ha mai detto che l'Acireale ha sfiorato la A?
La storia dell'Acireale è ben nota e conosciamo i nostri limiti: è stato in B dignitosamente per due stagioni, salvandosi il primo anno (in panchina Papadopulo, con cui una volta ho incontrato discussione in aeroporto e ricorda Acireale con grande affetto) con una squadra modesta (a danno di squadroni in cui militavano calciatori come Vieri, Antonioli, Chiesa e Juliano) e retrocedendo quartultima l'anno successivo, con allenatore Silipo (e qui c'è qualche rimpianto, perché l'impianto complessivo era migliore, ma il manico era inadeguato). Vanta una trentina di campionati in C e C1, con molte annate di testa (memorabile quella del 73/74) e un'altra decina in C2. Con pulvirenti presidente è retrocessa in C2 il primo anno per tornare in C1 e fare poi la fine che sappiamo (cinque milioni di Euro di buco e retrocessione addirittura in Promozione).
Dopo Palermo, Messina e Catania (anche il Catania ci metto, lo vedi?) è ancor oggi la squadra più titolata della Sicilia (concorrenziale forse solo il Siracusa, ora più in palla, ma con trascorsi di nota che si perdono nel tempo: mi pare una B negli anni cinquanta).
Ti sembra poco obiettiva la mia ricostruzione? Se la contesti parla di fatti e statistiche, per piacere.
In ogni caso, nessun dubbio che pulvirenti abbia potuto fare a Catania investimenti maggiori che ad Acireale. E chi lo ha mai contestato? Chi ha mai contestato che il bacino d'utenza catanese sia maggiore di quello acese? Catania ha più abitanti di Acireale (295.000 contro 53.000, max 80.000 se si ci mette dentro la gemella Acicatena) e che credi che mettiamo in dubbio l'anagrafe? Nessun dubbio nemmeno che il passaggio di pulvirenti a Catania potesse essere legittimo, anche se trasferirsi da una squadra alla sua acerrima rivale, protandosi armi, bagagli giocatori, vivai e medico sociale non è proprio proprio da gran signore. Ad Acireale, per la verità, non era stato mai molto amato (tra i nostri difettucci c'è anche una certa alterigia, chi lo nega?), quindi avrebbe anche potuto avere qualche attenuante. Piccolo particolare, però: nell'andarsene avrebbe dovuto evitare di frenare macroscopicamente la volta dell'Acireale verso la promozione (questa è stata forse la cosa più schifosa, e chiunque ami una qualsiasi squadra lo ammetterà, oltre che contraria alle leggi dello sport), di svuotare il parco giocatori acese (per chi conosce i bilanci sono l'attivo delle società calcistiche), di destinare al fallimento l'Acireale e di farci la guerra persino dopo, quando eravamo già tra i dilettanti (altro che Maramaldo). Se ci avesse lasciato in B senza debiti e con la squadra a posto non ti preoccupare che ce la saremmo cavata da soli, come oggi e negli anni novanta, e che nessuno avrebbe mortale astio verso il vostro presidente o verso lomonaco. Prima o poi, o anche subito, saremmo tornati in C (o magari sarebbe andata meglio, chi lo sa), ma stai tranquillo che saremmo ancora tra i professionisti.
Certo, e in questo caro Bua dici la verità, i progetti di pulvirenti erano altri. L'Acireale lo avrebbe tenuto volentieri per farne una squadra satellite dove svezzare le promesse più giovani. Nessun dubbio che l'Acireale sarebbe oggi in Prima Divisione; anzi, ti dirò,  con il Catania in A sarebbe persino convenuto portarlo in B, per sviluppare rapporti incestuosi tipo Atalanta-AlbinoLeffe.
Ma per gli acesi una soluzione del genere non sarebbe stata per nulla dignitosa, per nulla accettabile, perché si sarebbe vissuti di luce riflessa, sanzionando quella sudditanza a Catania che sarà anche purtroppo nei fatti ma che è l'unica cosa che ci preme non accettare, così come i pisani non accettano la sudditanza a Livorno o i monzesi quella a Milano (altri casi di città maluguratamente vicine a città più grandi).
Spero che il quadro ti sia finalmente chiaro.
Per il resto, forse per ignoranza (che non è una brutta parola, ma è la semplice sconoscenza dei fatti) dici cose false. Attualmente l'Acireale gode di eccellente salute economica, ma non vanta purtroppo una dirigenza sportiva altrettanto valida (vengono da Paternò....).Inoltre, più quadrato di come hanno fatto gli acesi attorno alla loro squadra non è possibile immaginare: semplicemente, all'epoca un buco di cinque milioni di Euro era di portata eccessiva per chiunque non fosse berlusconi (ad Acireale e dintorni ci sono discrete imprese e la prima banca del territorio, ma berlusconi è di altre parti), la tifoseria ha declinato (giustamente) ogni ipotesi di acquistare titoli altrui, la Lega Sicula ha ignorato bellamente i nostri titoli spedendoci addirittura in Promozione e penalizzandoci in ogni modo possibile e immaginabile. Secondo i soliti bene informati, a tale inspiegabile acrimonia non sarebbe estraneo il fatto che qualora tornassimo tra i professionisti ci sarebbe un gruppo economico di una certa dimensione pronto a rilevarci e che ciò darebbe un tantino fastidio a certe organizzazioni che cercano, anche se non c'è terreno tanto fertile, di stendere i tentacoli su Acireale e dintorni, ma preferisco lasciare gossip e dietrologia che lascio agli appassionati del genere. Io mi occupo di bilanci e di fatti, i primi li ho letti, e sono rimasto a bocca aperta per l'indignazione; gli ultimi sono evidenti.
Ad Acireale, quindi, ci si è rimboccati le maniche, altro che, ma contro tutto e contro tutti. Sono stati fatti molti errori, ed essere estranei ai pazzeschi circuiti mafiosi che dettano legge tra i dilettanti non ci ha certo giovato. In ogni caso, non è mai facile risalire per nessuno contro squadre per cui battere l'Acireale è un po' come battere la Juve; lo sapete bene anche voi, visto che per uscire dall'Eccellenza avete avuto bisogno di un pietoso ripescaggio (roba che all'Acireale, così poco amato dai poteri forti e dalle istituzioni, e qui replico a un'altra tua insinuazione, sarà sempre negata).
In ogni caso, caro Bua, hai il tuo Catania in serie A, ma la tua ostilità permanente verso l'Acireale è certo un po' curiosa, e mi fa pensare che, nonostante tutto... noi acesi una prima battaglia (quella per la sopravvivenza e per restare la vostra spina nel fianco) la stiamo vincendo... per la guerra (calcistica) è un altro discorso, ma a poco a poco ci stiamo riattrezzando. Non è escluso che fra tre o quattro anni potremmo reincontrarci dalle parti della Prima Divisione (putroppo per voi, non ci poniamo obiettivi più ambiziosi, anche se Schwarz ha parlato avventatamente di serie B; di conseguenza, occorre che ci veniate incontro :-D).
Forza Acireale. 49 Bye bye's

 


Testa di Trunz  ;-)  :-D Ma come mai della storia con Cecci Gori non fai menzione!? Ancora ride tutta Italia, l'hai dimenticata?  :-D :-D :-D

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 04 Maggio 2009, 09:40:48 am
Caro Testa, perché ti fai sentire solo quando hai voglia di assumere un atteggiamento paternalistico nei miei confronti?

Te lo dico senza finte misure, mi infastidisce abbastanza, anche perchè non spno un ragazzino.

So badare a me stesso da solo e non ho bisogno di "salvatori". Preferirei scambiare con te alcune opinioni sul nostro Acireale, sui suoi obiettivi di ripresa e sulla qualità della squadra e della dirigenza.

Hai dato dell'antipatico antagonista a Diegos, e probabilmente hai ragione ma non ti accorgi che il primo a porsi in questi termini in questo forum sei stato proprio tu, e ne hanno pagato le conseguenza tutti gli acesi che si sono qui affacciati, me per primo.

Questo è accaduto perché hai posto le rivendicazioni di Acireale e dell'Acireale in modo anti-Catania, mentre invece quello che interessa a me e agli acesi non è stare in contrasto con Catania ma che venga ribadita e riconosciuta la nostra diversità da Catania e la nostra identità acese distinta da quella cataense.

Con questo ho chiuso, spero che deciderai di rimanere nel forum con maggiore continiuità, non affacciandoti solo per discettare e dare "buoni" consigli al sottoscritto.

Ciao
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 04 Maggio 2009, 01:28:45 pm
Siete una macchietta... ::)..o forse dovrei scrivere sei :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 04 Maggio 2009, 03:01:24 pm
Marco... scusa, ma cosa c'è da ridere?

Una volte per tutte, poi, vorrei distinguere le mie posizioni da quelle di Testa, che ha le sue idee che per alcuni versi coincidono, come per l'autonomia di Acireale e le cause del fallimento dell'Acireale (è ovvio, sono acese) e per altre sono completamente all'opposto, come per l'atteggiamento sfottente e aggressivo, il tifo contro il Catania e la fissa per la superiorità degli acesi.

Ho frequentato altri forum con utenti catanesi e ho stretto anche delle amicizie, per quanto virtuali. Credo di essermi comportato più che bene anche qui e non capisco tutta questa ostilità e queste insinuazioni di comodo, tanto per buttare nel c.. pure me. Siamo al paradosso che vengo attaccato da Testa e dai catanesi, nonostante i miei ripetuti inviti alla riconciliazione, che però non significa avere posizioni uguali su tutto.

Sarò anche suscettibile- forse è un po' vero, ma sono fatto così anche perché mi faccio trascinare dal mio carattere passionale - ma ci sono stati almeno tre episodi che qui mi hanno disturbato. Il primo quando mi ha attaccato senza ragione Martino Liotrino, il secondo su questo forum quando sono stato aggredito per un "forse". Era qualcosa del tipo forse dobbiamo fare i complimenti al Catania per la sua salvezza.
    Infine non avrò la bella prosa di Testa, sono un semplice diplomato e posso esprimermi con imprecisione ma quando ho detto che l'acireale è andato vicino alla A mi riferivo al fatto che è stato in B. E' così grave?

Grazie per l'attenzione.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 06 Maggio 2009, 08:27:12 pm
 :-D :-D :-D :-D

Fantastico Marco! Fa finta di non capire  :-D :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 22 Giugno 2009, 03:53:30 pm
Scrivo solo ora perché ho fatto passare un po' di tempo dalla disgraziata partita con l'Ostuni, poi promosso ovviamente, per digerire la delusione e poter analizzare la situazione e valutare il futuro più obiettivamente possibile. 

Certo, ci sono delle colpe. La squadra è stata costruita male nonostante l'ampio dispendio di risorse, é stata rivista peggio durante l'anno e non ha lottato con la determinazione che ci si aspettava per l'unico obiettivo possibile. Incredibile il crollo nella partita decisiva in casa davanti a tremila spettatori e oltre. L'unico aspeto positivo è stato prorpio l'apporto del pubblico, tornato anche alla tradizionale correttezza, con gli applausi ai vincitori dell'Ostuni.

Il futuro? Mah speriamo in bene. Si parla di ripescaggio e credo che una squadra come la nostra lo meriti in abbondanza. Ma non ci credo molto, è stato più facile retrocederci di cinque categorie che farcene guadagnare una, come leggo oggi sulla Sicilia. Si parla anche di scambio di titoli con l'Acicatena e già mi piace di meno agire a danno della squadra gemella. Ma forse l'Acicatena non avrebbe i soldi per iscriversi e allora forse sarebbe per tutti la soluzione migliore.

Buona notizia senza dubbio oinvece la cacciata di Marlettam, che avremmo fatto bene a non ingaggiare. Mille volte meglio Marino, che è bravo ed è di Acireale.

Saluti a tutti.   

 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sergio - 24 Giugno 2009, 03:14:15 pm
Abbandono solo per un attimo il mio volontario "esilio" per festeggiare un evento.
Questo topic, il "topic di tutti i topic", il più letto, il più gettonato, il più (forse) movimentato, ha compiuto 50.000 accessi.
E' quindi un "compleanno" che merita un mio nuovo intervento, sia pure solo momentaneo.

Forza, ancora una 50 di clic su questo topic e torna Testa Dura per il 60millesimo contatto. ::) ::)
Per giunta Testa Dura è al suo 398esimo post. Due battutine e saremo a 400. Dobbiamo aprire due bottiglie di champagne, in attesa che il piccolo Davide (Acireale) torni a sfidare  il grande Golia (Catania).  :-D :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 07 Agosto 2009, 05:51:06 pm
Parte la stagione del nuovo Acireale e mi pare opportuno ritornare momentaneamente a visitare il forum per esporre un commento.
Tante le delusioni degli anni precedenti, è vero, e se è vero che chi non ci uccide ci rende più forti, ora siamo davvero fortissimi!
A questo punto mi sento finalmente ottimista; la società è stata puntellata, si sono presi validi direttore sportivo e allenatore, la squadra sembra in grado di uccidere il campionato (ma è meglio stare cauti perché sembrava così anche l'anno scorso e quello precedente). E' bene anche il fatto (come sempre dissento da Trunz su questo punto) che per risalire abbiamo scelto di insistere sulla strada maestra della promozione sul campo. Lasciamo ad altri i pietosi ripescaggi (che poi si pagano con il vassallaggio verso il potere) e gli ignobili acquisti di titoli altrui. E'anche per questo che l'Acireale è diverso da tutti gli altri.
Uscire dalle secche dell'Eccellenza per poi crescere ancora è l'ovvio imperativo categorico per una piazza importante (non tanto per numeri ma per ben altro) e prestigiosa come quella acese. Iniziare a riavvicinarci al nostro odiatissimo e unico rivale eterno - il Catania, ovviamente - è alla fine dei conti la nostra stessa ragione di esistere (altro che lemenate politicamente corrette e i vogliamoci bene di maniera alla Trunz. Siamo due popolazioni vicine e lontane allo stesso tempo, che si detestano reciprocamente con la massima soddisfazione).
In ogni caso anche quando le cose  svanno male ( e forse ancor più), anche quando la battaglia sembra perduta, anche se tutti i "poteri forti" che imperano in Sicilia ci sono contro, dobbiamo lottare e resistere, perché tutto può cambiare - e lo sappiamo bene - nello spazio di pochi anni. Marciare e non marcire, insomma.
Forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 07 Agosto 2009, 10:56:58 pm
Oh cavaliere da quanto tempo non avevo il piacere di leggerla  :-D...mizzica addirittura odiatissimi  non e' che per caso sei della Lega Acireale.... sapessi quante belle fanciulle Acesi vorrebbero un cavaliere CATANESE, bello, colto e con gli attributi che gli fanno fuoco e fiamme  ::) e per giunta cittadini di SERIE A quanto ti brucia questo  ::) ....alla fine grida pure quanto vuoi, tanto, eravate, siete e sarete per sempre in PROVINCIA di CATANIA!!

Oggi sei testa dura domani sei trunz, azzo sei il personaggio del forum la Sicilia se non ci fossi dovrebbero inventarti....

Vi auguro di marcire in Eccellenza, perche' tanto in Seire A (sogna pure  :-D) gente come te non farebbe altro che fomentare odio e violenza in uno stadio, sei l'anticalcio per quello che dici meritereste di giocare nel campionato CSI.

Saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 08 Agosto 2009, 12:24:39 am
 8-)

Ma a mare non ci andate?
Dai fatevi un bagno e rinfrescatevi le idee.  :-\
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 08 Agosto 2009, 10:48:49 am
Ci sono gia' stato un mese  ::) Il Solarium definitivamente non va per me alla pellaccia ci tengo  ::)

Saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 21 Agosto 2009, 01:42:33 pm
Intanto i civilissimi supporters dell'Acireale hanno scatenato una rissa contro il Messina per una semplicissima AMICHEVOLE  =D> 

Saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 21 Agosto 2009, 03:04:56 pm
Diegos, non ti devi permettere di dire falsità solo per il gusto di portare zizzania.

Una volta attaccavi a testa bassa il Catania e il forum è pieno di post in cui ne tu invocavi la radiazione o te lo sei dimenticato?, e ora invece per partito preso attacchi l'Acireale, così tanto per litigare con qualcuno cosa che evidentemente ti diverte. A me diverte meno, e comunque sono il primo, e lo dimostro sempre, a criticare i comportamenti incivili di qualsiasi tifoseria, per prima quella dell'Acireale. Non è però questo il caso.

Infatti, come puoi facilmente leggere sull'articolo del giornale che ci ospita, e anche su questa home page, a scatenare gli incidenti sono stati i tifosi del Messina, e c'è andato di mezzo un tifoso del Savoia di Torre Annunziata, squadra come noto gemellata con l'Acireale.

Questo per la precisione e discorso chiuso.

Parlando di calcio che è meglio peccato davvero per questi incidenti perché era da tempo che non vedevo un Acireale così pimpante, che ha dominato in lungo e largo una squadra di categoria superiore. Sarà il ricordo di una tradizione positiva ma una vittoria con il Messina ci ricorda i bei tempi passati.

Ora torniamo sul solido. Quest'anno l'Acireale ha lavorato meglio degli anni scorsi e ha fatto meno proclami. Credo che sia un miglioramento. Mi attengo alla linea e non formulo pronostici. Speriamo in bene e speriamo di toranre a giocare in campionato con le nostre tradizionali avversarie e non solo in amichevole.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 21 Agosto 2009, 04:00:18 pm
In relazione agli attacchi al Catania ti avevo gia' risposto e ripeto: mi sono accorto che sparavo cazza.te, min.chiate e luoghi comuni di tutti i tipi; vorrei ricordarti che una persona che si accorge di sbagliare e corregge il tiro vuol dire che e' una persona sensata e che sta raggiungendo la maturita' e la coerenza, la stessa cosa non si puo' dire per "Testa Dura" ovvero "Trunz"!!

Con questo non voglio dire che a Catania e' tutto paradiso anzi!  I problemi continuano ad esserci anche se sparare a zero su tutto e tutti e' da persona immatura quale io ero!  La mia era rabbia e la rabbia ti porta a scrivere cose insensate...se non lo hai ancora capito e' un mea culpa...non mi vergongo anzi sono ancora piu' convinto della mia scelta!!! Non attacco per attaccare...ho semplicemente detto che i civilissimi sostenitori dell'Acireale hanno creato un campo di battaglia...ora mi fa fazzu nbagno a mare e domenica mi vedo Catania-Sampdoria

Saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 21 Agosto 2009, 06:09:20 pm
... ho semplicemente detto che i civilissimi sostenitori dell'Acireale hanno creato un campo di battaglia...ora mi fa fazzu nbagno a mare


Mah! Diegos o ci sei o ci fai, e forse perdo tempo a risponderti! Ti ho appena chiarito che, come puoi leggere anche su "La Sicilia" il campo di battaglia è stato creato dai tifosi ospiti e non da quelli dell'Acireale, che sono stati vittima degli incidenti con le auto posteggiate fuori dallo stadio. Come puoi uscirtene con i tifosi dell'Acireale, stavolta più calmi che mai, che avrebbero creato un campo di battaglia? Casomai mi stupisco dei messinesi, che in genere sono abbastanza tranquilli.

Ma è sempre sordo chi non vuol sentire e tu non vuoi sentire. Cerca di fare una nuova autocritica, e per questo scopo il bagno a mare ti può servire.


Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Papè Satàn - 21 Agosto 2009, 06:55:01 pm
... Casomai mi stupisco dei messinesi ...
Erano messinesi, si, ma delinquenti comuni, come accertato dagli inquirenti  :-\
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 21 Agosto 2009, 08:47:37 pm
Allora e' disinformazione, infatti, la notizia la ho appresa, al volo, da canale 5 che diceva proprio cosi': i tifosi dell'Acireale creano un campo di battaglia durante l'amichevole col Messina..."La Sicilia" dice il contrario...a questo punto sono confuso  :-\

Dopo tutto non avrei detto qualcosa del genere tanto per creare caos.  Se ho sbagliato scusami!  Lo sbaglio, appunto, e' nato dalla disinformazione delle reti del nano.

Saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 21 Agosto 2009, 10:41:57 pm
Allora e' disinformazione, infatti, la notizia la ho appresa, al volo, da canale 5 che diceva proprio cosi': i tifosi dell'Acireale creano un campo di battaglia durante l'amichevole col Messina..."La Sicilia" dice il contrario...a questo punto sono confuso  :-\

Dopo tutto non avrei detto qualcosa del genere tanto per creare caos.  Se ho sbagliato scusami!  Lo sbaglio, appunto, e' nato dalla disinformazione delle reti del nano.

Saluti

La disinformazione l'abbiamo pagata spesso sulal nostra pelle... se adesos tocca a qualcn altro pazienza.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 11 Settembre 2009, 08:15:59 pm

Auguri all'Acireale, che si appresta a disputare quelle che si spera sia l'ultimo campionato in questa serie.

Forza Granata, tutta una città vogliosa di tornare nel professionismo è dietro a voi.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 21 Ottobre 2009, 05:39:48 pm
Macchè Acireale - Ragusa!

Testa, oggi gioca l'Acireale e per il momento vince fuori casa. Purtroppo non ci siamo potuti andare. Non la segui??   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 21 Ottobre 2009, 05:43:13 pm
Ciao Trunz, ti vedo nella log.
Certo che la seguo, su forzacireale.it. Speriamo continui così fino alla fine! Vedrai che quest'anno ce la facciamo, alla faccia delle cucche. E sarà solo l'inizio. Ciao.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 21 Ottobre 2009, 05:44:52 pm
Ok Testa, passo e chiudo. Concentriamoci sulla partita, lavoro permettendo! Ciao e ben ritornato.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 21 Ottobre 2009, 05:45:37 pm
Ciao.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sergio - 22 Ottobre 2009, 04:20:25 pm
Più veloci di una partita di ping pong ::) ::) ::) ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 29 Ottobre 2009, 08:01:34 am
Ieri, ottime notizie!

Nei recuperi il Noto ha vinto a Vittoria, e così l'Acireale si è staccato.

Speriamo di continuare a Messina la serie di vittorie esterne.

Avanti così
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 14 Novembre 2009, 11:14:40 pm
Eccellente prestazione e larga viittoria esterna dell'Acireale.

Siamo pronti nel modo migliore prima del doppio confronto con cui dobbiamo già dare un segnale preciso per chiudere il campionato.

Tutta Acireale schierata con l'Acireale.


n.b. Testa, torna tra noi!. Un invito esteso anche ad Acese Doc, se vuole dimostrare di essere davvero acese. 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: PANORMUS - 17 Novembre 2009, 04:22:29 am
LA SICILIA E' ROSANERO:

http://photos-a.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc1/hs130.snc1/5600_137121261666_137118561666_3344595_4662589_n.jpg
 (http://photos-a.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc1/hs130.snc1/5600_137121261666_137118561666_3344595_4662589_n.jpg)

Onore ad Acireale e a gli acitani. La vostra città è il fiore all'occhiello della sponda etnea.

 




Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 17 Novembre 2009, 09:12:09 am
Grazie Panormus, e l'apprezzamento è reciproco. Non è un caso che in questo forum gli acesi possano dialogare civilmente solo con i palermitani.
Auguri per il vostro campionato.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 17 Novembre 2009, 12:14:52 pm
"Ancora tu...Ma non dovevamo vederci piu'...." ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 17 Novembre 2009, 01:42:46 pm
LA SICILIA E' ROSANERO:

http://photos-a.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc1/hs130.snc1/5600_137121261666_137118561666_3344595_4662589_n.jpg
 (http://photos-a.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc1/hs130.snc1/5600_137121261666_137118561666_3344595_4662589_n.jpg)

Onore ad Acireale e a gli acitani. La vostra città è il fiore all'occhiello della sponda etnea.


 8| Uuuuhm, vediamo un pò! Questo tizio, Panormus dunque palermitano, appena si registra al Forum che fa?
Alla vigilia del derby non iterviene nei topici dedicati, ma posta su questo topic per dare solidarietà niente poco di meno che ad Acireale "fiore all'occhiello della sponda etnea"  :-D :-D
Subito torna al forum Testa di Trunz che mantiene la parola come berlusconi:-D
Che strana coincidenza!!  8D :-D :-D
E per fortuna che era quell'Acese Doc una registrazione di comodo :-D :-D
Testa Vuota, la prossima registrazione falla come catanese, fa ancora più effetto  :-D :-D
Che tristezza e che tenerezza che mi fai  :-D :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 17 Novembre 2009, 02:04:34 pm
Caro cuginastro, peccato che io: a) non pratico mezzucci; b) alle quattro di mattina dormo (se non mi capita di meglio); c) ho conoscenze informatiche e di internet così scarse che mi confondo se devo fare un taglia e incolla, figurati se devo metterci una foto (e casomai avrei quelle dei tifosi acesi).
Quanto alla decisione di lasciare il forum, ci devo pensare bene, per voi è troppo comodo. Intervenite nel post di Fantadrum su Addiopizzo, che è meglio (spero che tu non abbia da ridire anche su quello). Nel topic sull'Acireale pretendiamo diritti di extraterritorialità :-D :-D
Ah, c'è Catania - Palermo in vista? E chi lo sapeva, siamo tutti focalizzati su Acireale - Noto e Vittoria - Acireale.

Forza Acireale (e auguri al Palermo).
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Papè Satàn - 17 Novembre 2009, 03:19:45 pm
Devo registrare, per l'ennesima volta, come il tanto osannato thread sulla squadra acese sia l'accozzaglia di un numero sproporzionato di post impropri o simil-post e "tarocchi" vari, unicamente in guisa di alimentare il contatore di post e visite, altro che vanto ...  :-\

Oppure possiamo dire che il trafiletto ...
... siamo tutti focalizzati su Acireale - Noto e Vittoria - Acireale.
- letteralmente "scovato" fra le righe del precedente post - possa a tutti gli effetti dirsi una vera discussione in topic con il thread ?  8|
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 17 Novembre 2009, 03:22:07 pm
Quanto alla decisione di lasciare il forum, ci devo pensare bene

Oh..presumo che stai pensando di tornare sulle tue decisioni, ma non preoccuparti..
E' come il vizio del fumo..Non si puo' smettere tutto in una volta.

Siete focalizzati su Acireale Noto..Noi a Palermo, voi a Noto.

Uniquisque, suum ::)

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 17 Novembre 2009, 06:50:24 pm
Testa, sono contento che preferisci rimanere, ma tanto per evitare le osservazioni pelose di Marco, perché non riprendiamo tutti a parlare del nostro Acireale?

Io noto una cosa, che un po' mi proccupa. Abbiamo una supremazia persino clamorosa e imbarazzante sugli avversari, che si è vista nettissima anche con il Ragusa e per quel che mi dicono col Camaro, ma c'è un po' di difficoltà a concretizzare in proporzione. Normalmente risusciamo a vincere sempre, ma proprio con gli avversari un po' più attrezzati dominiamo in lungo e in largo ma non passiamo, anche per un certo non gioco degli altri.

Non vorrei che con Noto e Vittoria, squadre comunque inferiori a noi a quanto pare, ma più forti delle altre, non finissimo per pagare l'assenza di un bomber veramente superiore a tutti gli altri.

Come la vedi?  Ciao.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 17 Novembre 2009, 08:43:54 pm
ma tanto per evitare le osservazioni pelose di Marco

Moi... :-D

No, no Trunz..purtroppo di peloso mi e' rimasto poco, ormai :^(


perché non riprendiamo tutti a parlare del nostro Acireale?

Gia' perche'?
Comunque fa piacere rivedere due vecchi amici ritornare in sintonia..
E..te lo confesso gli addii non mi sono mai piaciuti.

Bentornato.. Picchiatello ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 18 Novembre 2009, 03:22:01 pm
Trunz, raccolgo volentieri il tuo invito, anche se, come spesso ci capita, la penso un po' diversamente.
Ad Acireale, si sa, abbiamo il vizio di criticare sempre e comunque la nostra squadra, anche se per essa abbiamo un affetto ineguagliabile. Sta accadendo anche quest'anno e tu non fai eccezione. Ma, dico io, abbiamo una squadra che ha vinto nove partite su undici senza perderne nessuna (senza contare le continue vittorie di coppa), che ha segnato 22 gol subendone 1 (leggasi uno, per di più dall'ultima in classifica), abbiamo stradominato tutte le partite e le poche volte che non abbiamo vinto è stato per bestia nera (Camaro) ostruzionismo, campo impossibile, pali e traverse varie e ci lamentiamo pure, oppure abbiamo dei dubbi e chiediamo che la Società compri qualcun altro, col rischio di rovinare un gruppo quasi perfetto e già pronto per dominare anche (auspicabilmente il prossimo anno) nella serie superiore (Milazzo docet)?
Al bando le cucche, quindi. Con Noto e Vittoria non dobbiamo fare altro che imporre il nostro gioco e avere la massima concentrazione. Se così sarà vincerà il più forte, e quelli siamo noi, oltre ogni ragionevole dubbio. Se non dovesse malauguratamente essere così, niente paura, siamo sempre l'Acireale, e questo basta a metterci un gradino sopra a tutti gli altri, anche se dovessimo giocare in terza categoria. Conta l'essere, non il divenire.

Forza Acireale
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 19 Novembre 2009, 11:22:11 am
Caro cuginastro, peccato che io:


 8D Se fossimo cugini mi sottoporrei a numerose visite specialistiche. Di igene mentale. :-D

Citazione
a) non pratico mezzucci;


 8D Nooooo!! E che ci sono troppe malelingue in giro per il forum :-D

Citazione
b) alle quattro di mattina dormo (se non mi capita di meglio);


 8D Propenderei più per la prima ipotesi, con una buona dose di tranquillanti, che per la seconda. A meno che al reparto psichiatrico vi danno possibilità di "socializzare" con le pazienti :-D

Citazione
c) ho conoscenze informatiche e di internet così scarse che mi confondo se devo fare un taglia e incolla, figurati se devo metterci una foto (e casomai avrei quelle dei tifosi acesi).

 8D Non solo di internet. Sei confuso in toto. Praticamente come dicono a Bolzano: "Si pessu!!"  :-D

Citazione
Quanto alla decisione di lasciare il forum, ci devo pensare bene, per voi è troppo comodo

 8D Mannaggia! Capisco, non vorresti esserci, ma ci sei per spirito di sacrificio. Sei un eroe in maglia granata. Dopo lo studio dei tuoi topic nei licei di Acireale, ti faranno una statua equestre e la metteranno al posto di quella di Garibaldi al corso Umberto ::). Comunque io sono tra i pochi, se non l'unico, che non vorrebbe che te ne andassi. La tua presenza è antidepressiva.  :-D

Citazione
Intervenite nel post di Fantadrum su Addiopizzo, che è meglio (spero che tu non abbia da ridire anche su quello)

 8D Impossibile. A Catania siamo tutti con Raccuglia. Lo sai no!?  :-D

Citazione
Nel topic sull'Acireale pretendiamo diritti di extraterritorialità :-D :-D


 8D Tranquillo, dopo che ci posto mi decontamino con una doccia!  :-D

Citazione
Ah, c'è Catania - Palermo in vista? E chi lo sapeva, siamo tutti focalizzati su Acireale - Noto e Vittoria - Acireale.
Forza Acireale (e auguri al Palermo).

Tutti! Non solo ad Acireale, tanto che so che ci sarà oltre Sky, pure la CNN e la tv Nordcoreana, a seguire il blasonato Acireale. E tutti si chiedono, perfino nel Botzwana, cosa ci fà il blasonato squadrone granata in una categoria che non gli appartiene!?  :-D

Sei unico, se non ci fossi bisognerebbe inventarti! ::) 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 19 Novembre 2009, 06:58:30 pm
Trunz, raccolgo volentieri il tuo invito, anche se, come spesso ci capita, la penso un po' diversamente.
Ad Acireale, si sa, abbiamo il vizio di criticare sempre e comunque la nostra squadra, anche se per essa abbiamo un affetto ineguagliabile. Sta accadendo anche quest'anno e tu non fai eccezione. Ma, dico io, abbiamo una squadra che ha vinto nove partite su undici senza perderne nessuna (senza contare le continue vittorie di coppa), che ha segnato 22 gol subendone 1 (leggasi uno, per di più dall'ultima in classifica), abbiamo stradominato tutte le partite e le poche volte che non abbiamo vinto è stato per bestia nera (Camaro) ostruzionismo, campo impossibile, pali e traverse varie e ci lamentiamo pure, oppure abbiamo dei dubbi e chiediamo che la Società compri qualcun altro, col rischio di rovinare un gruppo quasi perfetto e già pronto per dominare anche (auspicabilmente il prossimo anno) nella serie superiore (Milazzo docet)?
Al bando le cucche, quindi. Con Noto e Vittoria non dobbiamo fare altro che imporre il nostro gioco e avere la massima concentrazione. Se così sarà vincerà il più forte, e quelli siamo noi, oltre ogni ragionevole dubbio. Se non dovesse malauguratamente essere così, niente paura, siamo sempre l'Acireale, e questo basta a metterci un gradino sopra a tutti gli altri, anche se dovessimo giocare in terza categoria. Conta l'essere, non il divenire.

Forza Acireale




Non lo so, il tuo discorso non mi convince del tutto. Non vorrei che i nostri giocatori la pensassero come te, ed entrassero in campo pensando che basti sostenere  "noi siamo l'Acireale" per vincere. Purtroppo gli anni scorsi non è bastato, o no?

Io credo che un po' d'umiltà non guasterebbe, anche se giustamente accoppiata alla consapevolezza di mezzi superiori. Poi, posso essere anche d'accordo, forse se si tocca un gruppo ben formato si rischia di fare danno, ma ammetterai anche tu che un attaccante vramente convincente non ce l'abbiamo. E'il punto debole della squadra, che in difesa e a centrocampo è invece da campionati pro, con fraseggi che non vedevamo da anni.

Ciao.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 19 Novembre 2009, 07:30:47 pm
Sta tranquillo Trunz che la Società ha idee chiare.
Noe è escluso che l'abbandono di Codraro sia preliminare a interessanti novità (certo, era meglio pensarci in tempo per la prossima partita, ma non sempre tutto è possibile). E se tornasse Re Artù, che ne diresti? In ogni caso, Cassaniti e Esposito non ti vanno bene? E secondo me Elamraoui, o come ... si chiama, ha un potenziale enorme, ancora inespresso.
Lascia stare, siamo ben messi anche in attacco.

Forza Acireale
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Mauro Spina - 21 Novembre 2009, 02:23:10 pm
E se tornasse Re Artù, che ne diresti?

Che manco Mago Merlino ci può con te!  ::)

 :-D :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 22 Novembre 2009, 10:00:47 pm
Grande vittoria e grande festa sugli spalti. Onore ai coraggiosi tifosi di Noto.

Ci ha dato anche un aitutino il Ragusa. Tutti a Vittoria!!!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 25 Novembre 2009, 11:06:46 am
Come vedi avevo ragione io, caro Trunz.
L'Acireale non ha bisogno di rinforzi, se non per preparare il salto di qualità dell'anno prossimo (facendo le corna). In tal caso si deve trattare di attaccanti di serie ampiamente superiore (Di Napoli o Madonia, per esempio tra i nomi che sono circolati, non so se a sproposito). Esposito comunque ti ha risposto con una doppietta, credo che basti, non ti pare?
Il dominio dell'Acireale, anche contro una squadra molto più attrezzata della altre, mi è parso evidente (c'entra anche l'uomo in più, ma non solo). Una sbavatura, subito recuperata, sul gol del Noto, e nient'altro di negativo. Come dominio in campo e personalità la squadra ricorda quella della cavalcata interrotta verso la B, ma questa volta non abbiamo una Società pronta a fare le valigie e a tagliarci le gambe. Sono ottimista, ma non bisogna abbassare la guardia e, sono d'accordo con te, restare umili e rispettare l'avversario. Però, che abbiano presente che noi siamo l'Acireale.
In ogni caso ho visto una squadra affamata. Rrestare tre anni in una categoria troppo stretta ci ha probabilmente temprato. Può darsi che la sofferenza di questi anni ci serva quando torneremo al professionismo, e sono convinto che sarà presto.

Forza Acireale
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 30 Novembre 2009, 10:08:21 pm
Buon pareggio a Vittoria, senza rischiare troppo ma nemmeno esaltare.

Capitolo nuovi acquisti. Arriva un nuovo attaccante, Petrolà, che pare segni parecchio. Per caso qualche amico palermitano ne sa qualcosa? Grazie.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 03 Dicembre 2009, 01:03:40 pm
Ottimi acquisti dell'Acireale, a quanto pare, ma non ne dubitavo, e le dichiarazioni pubbliche di Marino - allora assistente dell'innominabile - sulle cause della mancata promozione dell'Acireale nel 2004 hanno in sostanza confermato tutto quello che ho detto da anni in questo topic e negli altri, non ti pare, caro Trunz?
Poi te lo dico io che il curriculum (praticamente un gol a partita in D ed Eccellenza) di Petrolà è impressionante. L'ho trovato su forzacireale.it; il suo limite pare sia il fisico (altezza 1,67), ma senza questo handicap (relativo: Maradona era della stessa statura) sarebbe ampiamente da categorie professionistiche (speriamo che non c'entri pure la testa, speriamo Dura :-D.)
Ciao.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 07 Dicembre 2009, 05:04:49 pm
Acireale - Caltagirone 1-0 , della serie se si vince anche una partita come questa è proprio l'anno giusto.

Non mi piace però come è stata commentata la partita su "La Sicilia", come se si fosse stato un gol quasi a gioco fermo, perché non è stato decisamente così.

Ciò non toglie che contro un avversario che ha puntato solo allo zero a zero e di un certo equilibrio in difesa si sia faticato. Comunque, tutto è bene quel che finisce bene, però è assurdo, nell'altro giornoe si è primi con ventisei punti, noi con trentasei dobbiamo stare ancora in campana. 
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 07 Dicembre 2009, 05:48:23 pm
Acireale - Caltagirone 1-0 , della serie se si vince anche una partita come questa è proprio l'anno giusto.

Non mi piace però come è stata commentata la partita su "La Sicilia", come se si fosse stato un gol quasi a gioco fermo, perché non è stato decisamente così.

Ciò non toglie che contro un avversario che ha puntato solo allo zero a zero e di un certo equilibrio in difesa si sia faticato. Comunque, tutto è bene quel che finisce bene, però è assurdo, nell'altro giornoe si è primi con ventisei punti, noi con trentasei dobbiamo stare ancora in campana. 
 

Veramente dalle immagini sembrava proprio che la linea difensiva ospite si fosse fermata. Immagino i vostri commenti se fosse successa al Cibali una cosa del genere. Ad ogni modo a quanto pare questo campionato è bello ed equilibrato.
In bocca al lupo.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 09 Dicembre 2009, 10:28:12 am
Caro Bua, la cosa non è così semplice: contro l'Acireale tutte le squadre mirano clamorosamente a spezzettare il gioco e a perdere tempo ed è una tiritera di finti inforuni, di palle allontanate e via discorrendo, fino a quando l'Acireale passa in vantaggio e allora diventa tutto tempo giocato a meno che gli avversari ritengano che perdere uno o due a zero sia comunque onorevole.

Di conseguenza, in ogni partita, prima dell'inizio il capitano dell'Acireale spiega agli avversari che l'Acireale non si fermerà in tali occasioni, a meno che si tratti di veri incidenti. Così è stato anche l'altra volta, e lo ammette anche il capitano del Caltagirone. Sennò sarebbe troppo facile per gli avversari bloccare tutte le azioni da gol dell'Acireale.

Il problema, quindi è al contrario di qeullo che dici tu, che il campionato non è equilibrato per niente, con due squadre (Acireale e Noto) che dominerebbero largamente anche il campionato di D, una (Vittoria) che sarebbe in D in alta classifica, altre due (Ragusa e Camaro) che in D si salverebbero e le altre a chilometri di distanza.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 09 Dicembre 2009, 11:20:42 am
Caro Bua, la cosa non è così semplice: contro l'Acireale tutte le squadre mirano clamorosamente a spezzettare il gioco e a perdere tempo ed è una tiritera di finti inforuni, di palle allontanate e via discorrendo, fino a quando l'Acireale passa in vantaggio e allora diventa tutto tempo giocato a meno che gli avversari ritengano che perdere uno o due a zero sia comunque onorevole.

Di conseguenza, in ogni partita, prima dell'inizio il capitano dell'Acireale spiega agli avversari che l'Acireale non si fermerà in tali occasioni, a meno che si tratti di veri incidenti. Così è stato anche l'altra volta, e lo ammette anche il capitano del Caltagirone. Sennò sarebbe troppo facile per gli avversari bloccare tutte le azioni da gol dell'Acireale.

Il problema, quindi è al contrario di qeullo che dici tu, che il campionato non è equilibrato per niente, con due squadre (Acireale e Noto) che dominerebbero largamente anche il campionato di D, una (Vittoria) che sarebbe in D in alta classifica, altre due (Ragusa e Camaro) che in D si salverebbero e le altre a chilometri di distanza.   

Non entro nel merito (io sono favorevole a non interrompere il gioco), dico solo che se lo facessimo noi, con le stesse modalità,  ci massacrereste in perfetta malafede, come è già capitato centinaia di volte con qualunque pretesto.   Il giornalista di Antenan si è limitato a dire che sembrava che gli avversari si fossero fermati, magari fossero sempre così asettici.

Poi si sa che tutte le squadre che giocano in trasferta, eccetto alcune che per blasone non possono permetterselo e quelle di P.Marino, fuori casa fanno ostruzionismo, specie se giocano con formazioni più dotate tecnicamente e in campionati dilettantistici. Non ci si può lamentare di questo

Comunque, già due squadre che dominano sono indice di equilibrio, specie se ci sono due outsiders che giudichi di categoria superiore: ricordo che nel 1994-95 noi e il Milazzo abbiamo fatto il vuoto, ma sempre all'ultima giornata l'abbiamo spuntata.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 11 Dicembre 2009, 05:26:02 pm
Riporto parti pari la lettera aperta di Mario Marino, così come pubblicata su Forzacireale.it.

La metto tra virgolette in neretto e spero che tutto sia chiaro per tutti


"Dopo la 14.ma di Andata Acireale - Caltagirone = 1 a 0... Adesso basta. Ho letto e visto anche oggi. Una pressione mediatica cattiva,disarmante,acida...di attesa. L'attesa di vederci in difficoltà,di godere dei nostri insuccessi,l'attesa di un nostro fallimento. Domenica anche parte del "nostro" pubblico ( lo zoccolo duro della Curva è con noi !! ) ci ha fischiato, criticato, insultato. Ad Acireale, purtroppo, si vive il calcio in questa maniera,senza equilibrio,con presunzione e certezze. Prendiamoci il "tanto tifo" vero,la "vicinanza" di chi soffre con noi, di chi ci segue con il cuore, con la passione,con fedeltà.
Ragazzi,niente da dire.Assolutamente.Voi siete la nostra garanzia,la nostra forza.
Domenica era la ventesima partita della stagione tra Campionato e Coppa Italia ( 15 vittorie e 5 pareggi !!! ),un ruolino di marcia incredibile,stupendo,entusiasmante.
Primi in tutto...leggendo mi pareva che "stavamo affondando" dopo la sesta sconfitta consecutiva.
Da domenica ad oggi...ho letto tanto...disgustato altrettanto e per certi versi anche schifato.
E questo gol di Petrolà...ma smettiamola di scriverci sopra,di ricamare sul nulla...il losco,il "furto" !!!
Ma chi ha rubato ?...Cosa abbiamo fregato?...
VITTORIA STRAMERITATA,SUDATA...DELLA SQUADRA CHE LA MERITAVA.
Assenze importanti,nuovi innesti,diversa disposizione tattica,il cattivo terreno di gioco...e la bravura tattica del Caltagirone.
Antisportività dell'Acireale ???...Siamo la Società e la Squadra più pulita,più sana del Campionato.
Un Campionato che non ci appartiene !!!
Leggo testuale di..."Granata vincenti ma in crisi di gioco"..."Segna Petrolà,ma prestazione deludente la sua..."Il motorino si è inceppato..." ..."...ma sul successo di domenica scorsa al Tupparello piovono polemiche"...e lascio perdere alcuni Forum dei siti cittadini ( meno male che c'è tanta gente obbiettiva che risponde con toni più corretti )...
Ma vi sembra facile giocare con la maglia dell'Acireale...ed in queste condizioni ?
Tutti vogliamo vincere,tutti vogliamo che le cose funzionino...ma il calcio è uno sport fatto di tante cose,non è un sistema numerico,algebrico !!!...E tanti non vogliono capire o magari per essere "avversi" sparano ed incendiano.
Veniamo da un "filotto" di partite massacranti sotto l'aspetto nervoso e mentale ( Noto e Vittoria ),la "pressione" che abbiamo noi non l'ha nessuno...e queste cose si pagano in campo.Ci sta qualche piccola flessione.
Ragazzi tappatevi le orecchie,leggete "con il sorriso"...e giratevi dall'altra parte se sentite "puzza o cattivo odore".
Noi questa maglia dobbiamo rispettarla,onorarla...dobbiamo confermare con i fatti di essere i migliori in tutto !!!
Voglio rinnovare il benvenuto ad Ezio,a Mario,a Saro...Voi ci darete quell'apporto tecnico ed umano che cercavamo.
Voi non dovete spaventarvi di niente.E poi.
Come non ci siamo esaltati dopo Belpasso e Noto,non ci "distruggiamo" dopo il Caltagirone.
Ci aspettano due "trasferte pericolose"...fatte per noi,giuste per noi,adatte a noi.
Sabato mattina vi porto per la "rifinitura" al Comunale di Acireale... Sentirete il profumo della città,respirerete l'odore delle vittorie più importanti di questa Società."

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 20 Dicembre 2009, 06:43:48 pm
Torna alla vittoria esterna l'Acireale, e nel secondo tempo torna anche al bel gioco.

Si era un po' appannato infatti l'Acireale, negli utlimi turni ed era emersa qualche preoccupazione, ma c'entra a quanto pare una preparazione atletica studiata per essere al massimo nei pochi incontri che contano.

E' arrivato anche Madonia, elemento chiaramente di serie superiore che ci verrà buono anche i prossimi anni, una volta conseguito  - facciamo le corna! - l'obiettivo irrinunciabile di quest'anno.

Tutto bene, avanti Acireale!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 22 Dicembre 2009, 11:25:30 am
Acireale primo in classifica e campione d'inverno.

Il miglior clima per fare gli auguri di buone feste a tutti gli acesi e agli altri utenti del forum.

Ciao a tutti e buone vacanze, per chi le può fare.



O.T. Un consiglio off topic, andate a vedere, se potete, il film Dieci Inverni, è veramente un piccolo delizioso capolavoro, con attrice la nostra conterranea palermitana Ragonese, carina forte.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 23 Dicembre 2009, 06:25:35 pm
Auguri a te, e a tutti gli altri, in primis a quelli che mi detestano. Si sa, a Natale, si diventa tutti buoni...
Oggi andrò a vedere il film che hai consigliato, Trunz, anche se mi tocca andare in territorio nemico...
Bye bye e Forza Acireale!
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Aldo - 24 Dicembre 2009, 01:19:25 am
Buon Natale anche agli amici di Acireale!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 09 Gennaio 2010, 10:05:38 pm
Visto che da un po' di tempo mi ritrovo con una vena filmica, vi segnalo e segnalo agli amici acesi un film sulla fedeltà, valore a cui noi acesi siamo evidentemente molto attaccati.

Si tratta ovviamente di Hachiko, in breve Hachi, e nessun nome poteva essere scelto meglio, naturalmente :-)) :-)).

E allora, ti auguro lunga vita, Aci!!! :-))
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 21 Gennaio 2010, 12:18:47 am
Ok, finale di Coppa Italia raggiunta con il minimo sforzo. Va bene anche così, e diamo fiducia alla società e alla squadra.

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 29 Gennaio 2010, 09:58:49 am
Interrompo per una volta il mio silenzio per protestare contro il divieto imposto ai tifosi granata di partecipare alla trasferta di Ragusa, tra le più importanti del torneo.
Tale divieto, oltre a impedire una festa sportiva contro una formazione con cui l'Acireale non ha mai avuto alcun tipo di problemi, penalizza la nostra tifoseria, notoriamente tra le più partecipative, prestigiose e tranquille (fatta salva una brevissima e da tempo abbondantemente chiusa parentesi dopo i noti eventi) dell'intera Sicilia.
Già dobbiamo temporaneamente stazionare, per colpe non nostre, in campionati dilettantistici, ad onta del nostro currculum e della nostra importanza sportiva e cittadina; per di più dobbiamo anche pagare dazio per danni arrecati da altri (es. "amichevole" con il Messina). Lo stesso avvenne incomprensibilmente all'andata per i tifosi ragusani, anch'essi notoriamente tranquilli. Il tutto, naturalmente, mentre altre tifoserie ben più pericolose (quelle sì da tenere calme davanti alla televisione) scorrazzano liberamente.
I divieti prefettizi son giusti e corretti, e li difendo in linea di principio, ma devono mirare a privilegiare le squadre più corrette e le tifoserie più calorose, che invece vengono spesso penalizzate. Vanno evitati anche alcuni usi del provvedimento strumentali a cercare di allontanare dalla propria squadra una tifoseria come la nostra, che invece sarebbe assolutamente da tutelare e citare ad esempio di attaccamento e sportività.
Grazie per l'attenzione. Forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 29 Gennaio 2010, 12:02:17 pm
Purtroppo non si sa come si possa "rifarsi una verginità". Credo comunque pesi ancora la vicenda della finale di coppa con annessa gazzarra.  Benvenuti nel club degli appestati.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 01 Febbraio 2010, 11:51:20 am
Caro Bua, non volgio tornare sul solito argomento Aci vs. ct, che sinceramente mi ha stufato, ma mi ci tiri per i capelli. Sai bene che i casi di Acireale e Catania sono radicalmente diversi, direi opposti, così come opposte e inconciliabili sono le nostre rispettive concezioni del calcio e dell'attaccamento alla squadra (forse tu, caro Bua, rappresenti l'eccezione e te lo riconosco, ma, si sa, l'eccezione conferma la regola).
Pertanto, quanto a noi acesi, se veramente qualcuno ci include tra gli appestati, lo fa in modo del tutto improprio e ingiusto ::); anzi, come evidente, sarebbe paradossale relegare agli inferi proprio la tifoseria acese, ossia quella che per la sua pacifica tradizione, si pone giustamente, almeno in Sicilia, come l'alfiere della correttezza e del rispetto per gli avversari (l'increscioso caso che ricordi - da me a suo tempo gravemente censurato - è infatti vecchio e isolato e rappresenta anch'esso l'eccezione che conferma una regola di massima sportività, come ben sanno tutte le tifoserie che ben ci conoscono sul continente).
La cosa che mi preoccupa, casomai, è che i futuri derby con il Catania (tra tre anni? Chissà! :-D) saranno probabilmente giocati a porte chiuse, e non sarà il massimo dover esultare da casa per una rete nella vostra porta.     
In ogni caso, siamo abituati a dover lottare contro tutto e tutti e sappiamo di essere dalla parte della civiltà e della ragione (e a Ragusa abbiamo vinto lo stesso anche senza il sostegno del nostro meraviglioso pubblico).
Chi non ci abbatte (e, ne abbiamo avuto negli ultimi anni la prova, nessuno ne sarà mai capace!) ci rende più forti.
Forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 01 Febbraio 2010, 01:29:05 pm
Penso sia impossibile pensare ad un ipotetico derby con l'Acireale a porte chiuse, anche perché non ci sono precedenti recenti e non ci saranno per minimo altri tre anni, come dici bene tu. Ad ogni modo, l'inflessibilità della legge della "responsabilità oggettiva" ha degli effetti collaterali. A parte che la tradizione pacifica (se è tale ne prendo atto, in effetti ricordo l'elefante di carta-pesta di cui siamo stati omaggiati quando conquistammo al serie A nel 1983 e che girò per l'Olimpico, bei tempi quando certe rivalità idiote non esistevano) mi pare sia stata infranta qualche altra volta, il problema è che si viene puniti anche quando i tafferugli li provocano gli avversari (vedi Atalanta-Catania) e si usano due pesi e due misure (ultimo DASPO per un fumogeno acceso in curva nella gara con il arma, come se non si vedessero ogni settimana un po' ovunque). Quanti anni di tranquillità e i fair-play ci vorranno per recuperare i danni provocati da sparute minoranze di imbecilli?
Le altre considerazioni non le raccolgo perché non stanno in piedi e sono il frutto di una paranoia e voglia di rissa che prima o poi mi auguro riuscirai a superare.
Ciao,
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 01 Febbraio 2010, 04:49:05 pm
Mah, caro Bua, le porte chiuse tra Acireale e Catania sono purtroppo quasi scontate tenuto conto del reciproco livore e i vostri precedenti.
Quanto alla "paranoia e voglia di rissa", sinceramente rispedisco tutto al mittente, anche perché hai iniziato tu a discutere con un certo sarcasmo. Non sono certo animato da simili sentimenti, anzi auspicherei un clima più disteso e aperto alla discussione (ma sinora non è stata aria, perché non vi conviene).
Mi sembra giusto, però, porre i puntini sulle i, perché sennò è facile mettere nello stesso paniere il grano e il loglio. Così come i tifosi, ad esempio, del Chievo, non amano essere confusi con quelli dell'Hellas Verona (evidentemente anche Balotelli aveva fatto un po' di confusione), anche noi vorremmo essere giudicati per quello che facciamo (o non facciamo) e non perché abbiamo la sfortuna di avere dei vicini, diciamo così, un tantino turbolenti e con un'immagine devastata (non è un'opinione, è una costatazione).
Che ti piaccia o no, d'altronde, non è possibile il minimo paragone tra i comportamenti della vostra tifoseria e quelli della nostra. E non c'è bisogno di rievocare i vari Currò e Raciti, ma basterebbero le intimidazioni di Catania-Roma ultima di campionato, con i giallorossi a smettere di giocare, e farvi pareggiare, per evitare di lasciarci la pellaccia (l'episodio mi è stato ricordato per puro caso pochi giorni fa da un tassista romanista, che di punto in bianco - si parlava della Lazio che andava male - ha iniziato a bestemmiare e urlare contro i catanesi a ruota libera, senza immaginare la mia provenienza - come noto, l'accento acese è abbastanza leggero - dichiarando che comunque avrebbe preferito la salvezza dei suoi odiatissimi cugini piuttosto che del ct, e così via e vi risparmio i particolari zeppi di crudeli verità frammiste a luoghi comuni. Era così esagitato che stavo quasi per difendervi. Testa Dura baluardo a difendere l'indifendibile Catania, te lo immagini? I casi della vita).
Questi, purtroppo, sono i fatti, e la gente evidentemente non li ha dimenticati.
Ma, ripeto, noi acesi che cosa ci entriamo?

Forza Acireale

n.b. Non so se sia vero l'episodio dell'elefante di cartapesta, ma ammesso e non concesso che sia vero, un simile gesto di sportività verso l'eterno avversario, non è stato di certo mai ricambiato, anzi (nel 1993 parlare dell'Acireale in B a un catanese era come sventolare un drappo rosso davanti a un toro). 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 02 Febbraio 2010, 12:46:30 am
Ma quale sarcasmo?
L'assurdità dell'eventualità di un derby a porte chiuse fra due squadre della stessa provincia dovrebbe bastare a farti capire che bisognerebbe lavorare per unire e non per dividere, poiché lo sport dovrebbe servire a quello, ma tu non hai proprio la mentalità per questo tipo di cultura, tanto che parli di un popolo intero riferendoti alle getsa di poschi criminali. Allo stesso modo ci sarebbe da ridire sulla sportività dei tifosi del Chievo, che poi sono 4 gatti, quelli dei cori razzisti. Perché non parlare dei rossazzurri che hanno ricomprato il navigatore satellitare rubato proprio agli sclaigeri da delinquenti comuni scambiati volutamente per ultrà rossazzurri? Perché ogni episodio lo leggia tuo uso e consumo, secondo come ti fa comodo.
Che ti piacciaono, le nostre salvezze le abbiamo strameritate.. Non mi pare che quando i biscotti del 2007 ci costrinsero allo spareggio con il Chievo ti scandalizzassi più di tanto. E poi fossimo retrocessi saremmo retrocesssi per un gol di differenza reti negli scontri diretti a beneficio di una squadra che aveva stazionato tutto l'anno nelle ultime tre posizioni e che l'anno prima aveva messo in scena la madre di tutte le comiche, una partita da ufficio indagini, un Empoli-Reggina 3-3.
Continua pure con il tuo processo di revisionismo storico che può stare in piedi solo nella tua testa (dura), tanto i tuoi stessi onocittadini sono di gran lunga migliori di quanto tu voglia far credere. E continueranno a rispettarci, magari venendo a festeggiare con noi con un elefante di carta pesta.

Il gesto dell'elefante l'ho citato appunto come dimostrazione di civiltà, di quello che dovrebbe essere..
Poi
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 02 Febbraio 2010, 09:33:36 am
Ciao Picchiatello..
Non che avessimo bisogno del tuo aiuto..ma ti fornisco materiale per rispondere a qualche zelante tassinaro romanista.

Cominciamo con la citazione sul primo omicidio registrato in un campo di calcio..

http://www.lazioebasta.it/Paparelli.html

Poi la tradizione delle puncicate..leggeri accoltellamenti, un po' come quando offri un arancino (maschio a Catania gli arancini sono maschietti..altrove non so)

http://www.calcioblog.it/post/9122/due-accoltellati-a-roma-prima-della-finale-continua-il-vizio-delle-puncicate

Questa invece e' l'accoglienza ai tifosi rossazzurri, fai attenzione..perche' l'accoltellato  e' un mio collega e, a differenza di quanto scritto, la "puncicata" non l'ha avuta sui glutei...ma sull'ascella..pensa il coltello si e' fermato a 1 cm dal polmone..sai che ridere con quel tassinaro se quel coltello fosse arrivato in fondo.

http://www.forza-roma.com/1499/la-puncicata-degli-scalmanati-ultra-della-roma

Ci sarebbe da postare anche la devastazione che pullman e mezzi privati di Catania hanno subito a Roma dopo il "glorioso" 0-7..Uno e' stato incendiato con due supporters rossazzurri dentro..

Ecco..hai materiale per rispondere degnamente al prossimo tassinaro romanista, Picchiatello.
E se non gli basta...no problem ci parlo io. Roma e' Roma..e Grammichele, Grammichele. Comprendo benissimo le tue difficolta'.


Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 02 Febbraio 2010, 09:50:45 am
...
Questa invece e' l'accoglienza ai tifosi rossazzurri, fai attenzione..perche' l'accoltellato  e' un mio collega e, a differenza di quanto scritto, la "puncicata" non l'ha avuta sui glutei...ma sull'ascella..pensa il coltello si e' fermato a 1 cm dal polmone..sai che ridere con quel tassinaro se quel coltello fosse arrivato in fondo.

http://www.calcioblog.it/post/9122/due-accoltellati-a-roma-prima-della-finale-continua-il-vizio-delle-puncicate


Quando scoppia c'è un'aggressione la differenza fra la vita e la morte è la fortuna. Brutto dirlo, ma la gravità degli episodi citati da te è la stessa di quelli del 02.02.2007. Il fatto è che nessuno da la stessa rilevanza e molti quindi non hanno lelementi pe vedere le cose dalla prospettiva giusta.
E la responsabilità del 2 febbraio è di sicuro più della benzina gettata sul fuoco di assurde degenerazioni di certe teste dure che di molti catanesi che quella sera tornarono a casa sereni e ignari che qualcuno aveva rotto il loro giocattolo.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 02 Febbraio 2010, 10:13:54 am
Bua..

Ci sarebbe da dire che Roma ha una "copertura" diversa da Catania. E che la legge NON e' eguale per tutti.
Amaro, ma vero.

Picchiatello vive in un mondo iperuranio..Avulso dalla realta'. Contento lui..contenti tutti.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sergio - 02 Febbraio 2010, 05:07:31 pm
Brutto dirlo, ma la gravità degli episodi citati da te è la stessa di quelli del 02.02.2007.

Assolutamente no!
Dozzine di bombe carta pronte all’uso in attesa del passaggio dei supporter rosanero per vendicare qualche gavettone con  liquidi organici. Penso non ci sia proporzione. Un agguato che non è andato in porto solo per il lavoro scrupoloso fatto dalle forze dell’ordine. Ma se fosse andato come previsto, qualche povera mamma non avrebbe più rivisto il proprio figliolo (e ti parlo da genitore, visto che ho un figlio 18enne che s’è preso la mania delle trasferte), altro che pungi e scappa.
Colgo l’occasione per rispondere a Testa Dura:
gli stupidi  e i deficienti teppisti si trovano in ogni dove: a Catania, a Palermo, a Messina, ad Acireale. Pensare di identificarli con il colore della sciarpa che portano addosso è assurdo e si fa un grave errore se si sottolinea quel colore di sciarpa per trarre conclusioni generalizzate emettendo giudizi che sparano nel mucchio. Un tifoso con un sasso in mano, in quel momento non è più un tifoso, non è più rossazzurro, rosanero o giallorosso. Quello lì è un teppista delinquente che dovrebbe andare in galera, punto e basta. Sibilare accuse impersonali, esprimere atteggiamenti di superiorità prendendo a pretesto la correttezza (sempre presunta) della propria tifoseria, scusami se mi permetto, non è esercizio da persone intelligenti.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 02 Febbraio 2010, 06:10:18 pm
Bua..ascoltami..

Tronchiamo la discussione qui..

Per favore :-(
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 02 Febbraio 2010, 07:10:30 pm
Bua..ascoltami..

Tronchiamo la discussione qui..

Per favore :-(

Si, ma a Sergio una risposta la devo dare: anche se la coltellata all'ascella fosse andata qualche centimetro più in là la madre del collega di Marco non lo avrebbe rivisto: in questo senso è la stessa cosa. La stessa della bomba carta che i tifosi dell'Avellino nel 2001, semifinale play-off, gettarono dentro un pulmino di tifosi etnei, che finì incendiato. In qel caso sarebbe stata una strage, senza la fortuna che ci assistetet. E non c'erano stati gavettoni di pipi.

Gli episodi da citare sarebbero centinaia, coem hai detto tu: i teppisti ci sono ovunque.

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 02 Febbraio 2010, 07:18:56 pm
Colgo l’occasione per rispondere a Testa Dura:
gli stupidi  e i deficienti teppisti si trovano in ogni dove: a Catania, a Palermo, a Messina, ad Acireale. Pensare di identificarli con il colore della sciarpa che portano addosso è assurdo e si fa un grave errore se si sottolinea quel colore di sciarpa per trarre conclusioni generalizzate emettendo giudizi che sparano nel mucchio. Un tifoso con un sasso in mano, in quel momento non è più un tifoso, non è più rossazzurro, rosanero o giallorosso. Quello lì è un teppista delinquente che dovrebbe andare in galera, punto e basta. Sibilare accuse impersonali, esprimere atteggiamenti di superiorità prendendo a pretesto la correttezza (sempre presunta) della propria tifoseria, scusami se mi permetto, non è esercizio da persone intelligenti.

Beh, sono d'accordo... in parte.
Tutto quello che dici è vero a livello individuale e non è un caso che da sempre rifuggo da qualsiasi generalizzazione (certamente non tutti i tifosi del Livorno, prendo di proposito esempi "asettici", sono teppisti e non tutti i tifosi del Chievo sono dei santi), ma bisogna pur notare che esistono delle linee di tendenza, delle concentrazioni statistiche (certamente vi è una maggiore percentuale di teppisti tra i tifosi del Livorno che tra quelli del Chievo, o tra quelli del Liverpool che tra quelli del Villareal). Le motivazioni alla base di ciò sono le più varie, e non basterebbe un trattato di sociologia per esaminarle, ma si riconducono tutte più o meno al genius loci delle popolazioni (che esiste, eccome!) o alla caratterizzazione specifica delle singole tifoserie (non è la stessa neppure tra tifoserie delle stesse città, come dimostra il caso delle profonde differenze tra i tifosi dell'Hellas e del Chievo, oppure, mutatis mutandis, tra quelli del Liverpool, con tanto di strage dell'Heysel alle spalle, oppure dell'Everton).
In conclusione, credo, sempre per fare esempi asettici perchè nessuno si offenda strumentalmente, che i prefetti dovrebbero fare molta più attenzione, ad esempio, ai tifosi dell'Hellas che a quelli del Chievo, vietando molto più spesso le trasferte ai primi piuttosto che ai secondi. In questa linea di pensiero, e tornando al mio post originario, non capisco perché si sia vietata la trasferta dei tifosi del Ragusa ad Acireale e, domenica scorsa, di quelli dell'Acireale a Ragusa, atteso che si tratta di tifoserie tranquille di città tranquille e per di più in eccellenti rapporti tra loro. Tutto qui.
Forza Acireale (e auguri al Palermo, che a Bari ha pagato secondo me lo sforzo per recuperare un inizio a bassa concentrazione. Comunque è bellissimo, e forse inedito, trovare nell'alta classifica di serie A tutte le squadre delle tre principali città del Sud, non trovi?).  
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Caprarupens - 02 Febbraio 2010, 09:11:05 pm
 =D>  =D>  =D> Congratulazioni! hai mai pensato di scrivere un saggio sui tipi di folle? (Le tranquille, le assassine, le scanzonate, le scriteriate etc. etc. etc...)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Fantadrum - 02 Febbraio 2010, 09:19:58 pm
Le motivazioni alla base di ciò sono le più varie, e non basterebbe un trattato di sociologia per esaminarle, ma si riconducono tutte più o meno al genius loci delle popolazioni (che esiste, eccome!) o ....

 8-) Lombroso? Hitler? KKK? Testa, sei smentito da tutte le teorie scientifiche contemporanee.  Poveri noi...
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 02 Febbraio 2010, 09:58:53 pm
Le motivazioni alla base di ciò sono le più varie, e non basterebbe un trattato di sociologia per esaminarle, ma si riconducono tutte più o meno al genius loci delle popolazioni (che esiste, eccome!) o ....

 8-) Lombroso? Hitler? KKK? Testa, sei smentito da tutte le teorie scientifiche contemporanee.  Poveri noi...

Ci vorrebbe pure un trattato per spiegare la morte di Ermanno Licursi, che è avventuta nello spogliatoio di una squadra di prima categoria (mi pare) di un paesino. Da solo questo episodio distrugge il valore delle statistiche. Chissà com'è che il sociologo del martedì si è dimenticato di sottolineare che non tutti i catanesi sono teppisti enon tutti gli acitanoi sono santi.
Ha ragione Marco, chiudiamo questa parentesi, tanto la realtà è sotto gli occhi di tutti, basta aprirli per vederla.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 09 Febbraio 2010, 09:46:06 pm
Triste festa carnevalesca ad Acireale, col pareggio interno con il Misterbianco.

E'un po' una tradizione purtroppo che l'Acireale si imballi per Cernevale, ma questa non era attesa. Sono comunque d'accordo con chi ha detto che domenica il migliore in campo è stato il pubblico.

A proposito. Riprendo il discorso di Testa sui divieti per la tifoseria acese, che si è tra la'ltro ripetuto per la trasferta di Capo d'orlando. Indubbiamente c'è qualcosa di inspiegabile e non vorrei che si cerchi di tarpare le ali all'Acireale e si progetti di vietare agli acesi la trasferta di Noto, coem si sussurra già. Sarebbe veramente grave, specie dopo le pene che abbiamo passato.

Ma si può sapere a chi stiamo scomodi? Stiamo tentando di risalire con le nostre forze e senza acquistare titoli a destra e sinistracome sarebbe stato più facile e si cerca già di frenarci.

In ogni caso, d'accordo come spesso su tutto con te Testa, ma siamo alle solite: che bisogino avevi  di richiamare il genus loci e il Chievo - esempio mica tanto fondato vista la contestazione a Balotelli - iper dire cose in fondo banali e cioè che esistono tifoserie tranquille come la nostra che non meriutano di essere penalizzate. O no?

Ciao a tutti.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 10 Febbraio 2010, 09:46:57 am
...In ogni caso, d'accordo come spesso su tutto con te Testa, ma siamo alle solite: che bisogino avevi  di richiamare il genus loci e il Chievo - esempio mica tanto fondato vista la contestazione a Balotelli - iper dire cose in fondo banali e cioè che esistono tifoserie tranquille come la nostra che non meriutano di essere penalizzate. O no?...

Trunz, trunz, si dice genius loci, correggi il tuo post. Con la locuzione di genius loci si intende individuare l'insieme delle caratteristiche socio-culturali, architettoniche, di linguaggio, di abitudini che caratterizzano un luogo, un ambiente, una città. Un termine quindi trasversale, che riguarda le caratteristiche proprie di un ambiente interlacciate con l'uomo e le abitudini con cui vive questo ambiente. Suole indicare il "carattere" di un luogo.

A parte gli scherzi, c'è ovviamente tifoseria e tifoseria, e basta vedere i track record.. Il caro nostro amico Bua ha pubblicato nel topic su Speziale (che qualcuno ancora difende!!!) un elenco, non completissimo ma decente, dei morti causati dagli scontri sulle tifoserie. Fai una distribuzione di frequenza delle tifoserie colpevoli e avrai qualche risposta. Noi, naturalmente, tra i colpevoli non ci siamo mai (e non ci saremo probabilmente mai); nondimeno è a noi che le autorità vietano due trasferte di seguito. Bella coerenza!
Comunque bando al vittimismo. L'Acireale quest'anno sta facendo uno score impressionante: una battuta d'arresto, frutto anche di sfortuna - il dominio acese è stato anche domenica indiscusso - del serrato turn-over (forse eccessivo) dovuto ai ripetuti impegni del periodo, può anche starci. Peccato, ma guardiamo avanti con fiducia.

Forza Acireale

N.B. Quanto al caso Balotelli/Chievo, il fatto che sia stato contestato persino dai tifosi del Chievo dimostra - a mio avviso - che il problema che si porta appresso è probabilmente generato dal suo ben noto comportamento in campo, tale da riuscire a far saltare i nervi anche alle tifoserie da sempre esempio di correttezza.       
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 10 Febbraio 2010, 10:32:31 am
Fra i "colpevoli" non ci sono nemmeno, per esempio, i tifosi della Nocerina, che per la mancata qualificazione paly-off del 2000 spararono in tribuna. Certo, non avendo beccato nessuno non c'è stato bisogno di provvedimenti. E fra le tifoserie cui sono vietate le trasferte ci sono tante tifoserie tranquille come la vostra, raramente quella della Roma, fra le più indisciplinate e pericolose. Ciò dimostra che l'osservatorio non fa bene il suo lavoro. E nient'altro. Poi la statistica dice che per fare considerazioni su distribuzioni e roba simile, il campione deve essere ben più ampio di quello attuale, che speriamo resti invariato.
Naturalmente dovesse capitare qualche criminale dalle parti del tupparello immagino saprai essere clemente. Il problema è appunto questo, la criminalità. Il calcio c'entra poco.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 10 Febbraio 2010, 10:48:44 am
Caro Bua, sono certamente d'accordo sulle tue osservazioni sulla statistica, e anche sulla speranza di non avere mai un campione sufficientemente ampio da essere rappresentativo dell'universo, ma i fatti sono fatti, quelli abbiamo e su quelli le autorità devono basarsi.
Sul resto, poi, sono meno d'accordo.
Innanzitutto, se mai dovesse capitare qualche criminale dalle parti del Tupparello sarei inflessibile, e l'ho dimostrato più volte (basta rivedere i miei vecchi post, in cui ho sempre tenuto ferma una barra antiviolenza e antimafia, e spero che me ne darai atto). In secondo luogo il calcio non è avulso dal contesto sociale, anzi è esso stesso un fenomeno sociale di prima importanza. C'è quindi una stretta correlazione tra criminalità fuori dagli stadi e criminalità negli stadi e non è possibile ipotizzare una società disagiata dove invece gli stadi siano isole felici e viceversa. In entrambi i casi è necesario individuare i fenomeni più pericolosi e perseguirli, anche con opera di prevenzione.
Certo, se l'osservatorio invece, per squallidi interessi di bottega (diciamolo!), se la prende con l'Acireale e non con la Roma (esempio corretto) c'è qualcosa che non va. Allo stesso modo non va bene se restano sguarniti i tribunali delle regioni con maggiore tasso di criminalità e se, ad esempio, la polizia non osa entrare a Secondigliano o a Quarto Oggiaro e preferisce aggirarsi dalle parti dei Parioli o del Corso Umberto di Acireale.

Forza Acireale     
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 10 Febbraio 2010, 10:50:57 am
Infatti, la questione è molto complessa.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 25 Febbraio 2010, 06:41:18 pm
Torniamo a noi.

Peccato per la coppa, ma i dubbi che si erano inevitabilmente infiltrati sono stati d'incanto rimossi con la bellissima e quasi insperata, o quanto meno c'erano dubbi dopo Palazzolo e le cucche si erano scatenate, vittoria di campionato col Camaro, che non perdeva da ventidue partite.

Incredibile che una squadra come l'Acireale, che non ha mai perso in campionato e ha vinto sedici partite su ventuno non abbia ancora la promozione in tasca. Onore comunque anche al Noto. Sono convinto che in serie D Acireale e Noto si disputerebbero la promozione e che anche altre squadre come Vittoria e Camaro sarebbero nelle prime posizioni.

Tutti a Paternò, che stranamente non ci hanno vietato.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 26 Febbraio 2010, 10:37:09 am
Sono convinto che in serie D Acireale e Noto si disputerebbero la promozione

Trunz..Trunz..

Pensa ad arrivarci in serie D.
E quando sarai arrivato ne riparleremo..
Bella squadra il Noto, solo una vittoria in meno rispetto a voi.

Quand'e' lo scontro diretto?
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 26 Febbraio 2010, 02:01:10 pm
Trunz..Trunz..

Pensa ad arrivarci in serie D.
E quando sarai arrivato ne riparleremo..
Bella squadra il Noto, solo una vittoria in meno rispetto a voi.

Quand'e' lo scontro diretto?



Ecco le cucche! Le evochi, caro Trunz, e si risvegliano!
Noto-Acireale è fra tre giornate, vuoi venire a vederle e tifare per il Noto, caro Marco? Potresti farlo tranquillamente anche tra di noi, che siamo gente civile. Se vuoi prendiamo un appuntamento.
Che vuoi farci, ti capisco. In fondo hai sempre simpatia per il tuo antico capoluogo di provincia (Noto) ::) ::). Noi eravamo in un altro mondo (Valdemone), siamo più parenti dell'antica Messina (di quella prima del terremoto, quella che era la città più avanzata e borghese della Sicilia) e persino di Cefalù (vero è, era Valdemone!).
Comunque Noto la rispettiamo, è la nostra sorella barocca, e ha una squadra di tutto rispetto (sono assolutamente d'accordo con Trunz, la D di quest'anno non vale le prime posizioni dell'Eccellenza: il Milazzo neopromosso in un anno in cui l'Acireale non era quello odierno si è subito posizionato tra i primissimi senza cambiare squadra; allo stesso modo, quest'estate Acireale-Messina sembrava un confronto tra squadre di diversa categoria, e quella di rango inferiore sembrava il Messina).
In sostanza sia Acireale che Noto meritano una categoria superiore (noi, ovviamente, la meritiamo anche per ben altri motivi e abbiamo anche una società all'altezza; loro non so, anche se hanno i soldi arabi) e hanno una caratura tecnica che dovrebbe: 1) consentire anche alla seconda arrivata di essere promossa tramite i play-off (ma qui tocchiamo ferro!!); 2) puntare già l'anno prossimo entrambe alla lega-pro (obiettivo del resto già dichiarato).

Forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 26 Febbraio 2010, 03:02:00 pm
Cucca..io picchiatello.. :-D

No, non sono io che auguro e scrivo il male ad altrui..
Esortavo a Trunz: non correre, vai per gradi.. Primeggiare in una categoria, non garantisce altrettanto nella categoria successiva.
Lo so per esperienza, visto che in 18 anni promozioni, io, ne ho viste 4, e ho visto altri illudersi.
Tra l'altro..l'Eccellenza non mi compete..Salvo che per un periodo infausto, ma fortunatamente lontano..

Noto e' una bellissima cittadina barocca, la cui cattedrale e' nota in tutto il mondo..
Sara' un bello spettacolo, quando sara'.

Piuttosto..Picchiatello  a me avanza un posto per Catania Inter.
Ti interessa il calcio di serie A? No..non mi rispondere..lo so, la fede non retrocede..
Verissimo. In quei tempi bui, quando la mia squadra soffriva in retroguardia..Pensavo la stessa cosa. ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 27 Febbraio 2010, 10:49:55 pm


Noto e' una bellissima cittadina barocca, la cui cattedrale e' nota in tutto il mondo..
Sara' un bello spettacolo, quando sara'.



Verissimo, Noto e' una cittadina stupenda ci passo un mese l'anno in vacanza quando sono in Italia, lo faccio da tre anni a questa parte, le piazze sono favolose il barocco incantevole, stancarso di Noto e' impossibile a parte il fatto che Noto Marina ha un'acqua favolosa e pulitisssima e non parliamo poi delle riserve marine tipo Vendicari, ho fatto diverse immersioni e sono rimasto stupefatto dalla bellezza dei fondali, percio' non mi resta che dire forza Noto senza offesa, Noto merita ma merita davvero.

Saluti
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 28 Febbraio 2010, 09:48:31 am
Acireale e Noto sono con Modica, nell'ordine please e senza offesa, le più belle città e civili città barocche della Sicilia orientale, sono l'orgoglio della Sicilia e meriterebbero tutte altri palcoscenici.

Quest'anno potrebbe toccare a entrambe, e prendiamo atto della preferenza ovvia dei catanesi per Noto piuttosto che per Acireale.

Noi, ovviamente, la pensiamo diversamente e tifiamo per la nostra squadra, che oggi gioca come sempre per vincere a Paternò.

Rispondo un attimo a Marco. Cosa c'è di male a guardare lontano? E'ovvio che non abbiamo la promozione nel sacco, ma abbiamo una società solida, una squadra fortissima per la categoria e oltre una tradizione  nei professionisti, é ovvio che pensiamo solo a questo. Anche arrivassimo quest'anno in D, e sono convinto di sì, non potrebbe certo bastare.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 28 Febbraio 2010, 10:52:14 am
Io non ho preferenze, solo che Noto manca da più tempo dalle categorie miglior. Magari salgono entrambe, sarebbe bello.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 28 Febbraio 2010, 08:24:25 pm
Rispondo un attimo a Marco. Cosa c'è di male a guardare lontano?

Ma niente Trunz...

Ma, per esperienza diretta, a guardare (troppo) lontano..rischi di restare..ccu l'occhi chini..e i manu vacanti..

In bocca al lupo ;-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 01 Marzo 2010, 04:22:57 pm
Vabbé, forse la "cucca" catanese ci porta bene.
I cari netini da oggi in poi, quando sentiranno aria di (interessati) auguri catanesi, si toccheranno i cosiddetti... Ripetetelo fra due giornate, please:-D :-D
Se tutto prosegue come previsto, dovremmo arrivare al confronto diretto con cinque punti di vantaggio, il che non significa nulla ma ci concede margini di relativa tranquillità, anche nell'attendere i probabili assalti netini.
Il Paternò ha giocato alla morte (non per niente sono rossazzurri e per loro, ma solo per loro, è un derby) e hanno agito con poco fair play (nobili si  nasce). L'Acireale, come putroppo spesso ci capita con squadre troppo nettamente più deboli, ha giocato con un pizzico di sufficienza e ha finito, complice la sfortuna e il tempo perso dagli avversari, per rischiare un pochetto. Alla fine, però, tutto si è rimesso a posto e il più forte ha vinto, come è giusto che sia.

Forza Acireale.   
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Diegos - 01 Marzo 2010, 06:26:37 pm
Oh sveglia!  State per ottenere una promozione in Serie D (vorrei ricordarti che in D sono ancora DILETTANTI) non state andando ne' in Serie A ne' in Serie B.......senza l'umilta' non si va da nessuna parte...you got it!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 02 Marzo 2010, 04:01:07 pm
Ripetetelo fra due giornate, please

Picchiatello ...ti considero un portafortuna..da quattro anni ci auguri la retrocessione...

Da quattro anni ci salviamo..
Io male non ne auguro a nessuno..meno che mai a uno come te..
Sarebbe abbassarmi al tuo livello.. :-|

Citius, altius, fortius.
Scusa Picchiatello, ma sono troppo piu' su... :-D
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 02 Marzo 2010, 05:35:27 pm
Ma guarda un po', Marco si mette pure a discettare in latino (scuole ad Acireale? Vuoi vedere che dopo i casi di Sonar, di Gaspare e di Maru Spina si scoprono anche i tuoi altarini acesi?).
Comunque, visto che richiami alla mia mente gli ideali olimpici (anch'io ho studiato ad Acireale, mica al Polivalente!); che, più prosaicamente, mi ricordi l'attuale distanza di serie tra Catania e Acireale (il che significa solo che è suscettibile di ridursi); che, ancor più prosaicamente (anzi, diciamolo, con una caduta di tono e di stile), mi dici che non ti abbasseresti al mio livello (in fondo è un complimento, come diceva Pippo, è strano come una discesa vista dal basso sembri tanto a una salita! :-D :-D), mi metti in condizione di risponderti per bene.
1) Più veloce! Più alto! Più forte! E' un po' il nostro motto, come tifosi dell'Acireale, tutti stretti attorno a un programma a lungo termine.
2) Non mi ricordo di aver invocato la retrocessione del Catania. Avrò casomai invocato la radiazione, come tanti altri in tutta Italia visto quello che avete combinato (ma per un istante non sei stato anche tu su questa linea, o mi ricordo male?), ma è tutto un altro discorso, che non attiene a fatti sportivi ma comportamentali. Cuccare è peccato (vatti a confessare, lo hai fatto ripetutamente) mentre auspicare il risanamento della nazione (ahimé senza speranze di successo) è da cittadini diligenti.
3) Non mi guardare troppo dall'alto - a' stirari troppu u' coddu, ti veni 'a cervicali - ti ricordo siamo centocinquanta metri più in alto di te (o, vuoi vedere, abiti a San Gregorio, ahi!! Guarda un po' questi cittadini!!).
4) Non sono Picchiatello, sono Testa Dura (non sto a spiegarti la differenza, credici per fede).

Statti bene, non inacidirti troppo e goditi la tua squadra. Noi abbiamo la nostra, ci va bene quella e questo ti dà fastidio. Se vuoi ti porto a Noto, così avrai l'occasione di tifare granata (anche il Noto è granata).

Sto ascoltando in cuffia Achin' to Be dei Replacements, mi sa che ti si adatterebbe, procuratelo.

Forza Acireale
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 02 Marzo 2010, 07:04:34 pm
Ripetetelo fra due giornate, please

Picchiatello ...ti considero un portafortuna..da quattro anni ci auguri la retrocessione...

Da quattro anni ci salviamo..
Io male non ne auguro a nessuno..meno che mai a uno come te..
Sarebbe abbassarmi al tuo livello.. :-|

Citius, altius, fortius.
Scusa Picchiatello, ma sono troppo piu' su... :-D

E come dimenticare il fantastico post "Forza Albinoleffe", il padre di tutti i portafortuna? :-)
Marco, ci abbassiamo al suo livello ogni volta che gli rispondiamo. Da finiamola, Acireale è ben altro che lui.
Meglio nemmeno aprirlo più questo post.
Ciao!

P.S.: Lotito ti fa un baffo in quanto a citazioni latine!!!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 02 Marzo 2010, 08:17:20 pm
Bua..

Sono di buon umore. Ecco perche' lo stuzzico..Sono in condizioni di buon estro..Conosco il pesciolino..
Diciamo che...mi sono fatto 4 risate, carissimo :-D

Adesso ci salutiamo Picchiatello

Verro' a vedere la vostra festa promozione in serie D. E' la vostra categoria di riferimento del resto..
La vostra storia calcistica sta a testimoniarlo..

Statti bene e non fare bile. 8D ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 04 Marzo 2010, 06:59:35 pm
Copio e incollo e metto tra virgolette un bellissimo articolo di Carmine Russo apparso su Forzacireale.it, che mi sembra riassumere magnificamente lo stato d'animo e le speranze di tutti i veri tifosi dell'Acireale.

Ve lo propongo tale e quale senza alcun commento:

"Cinque punti di vantaggio, cinque partite alla fine del campionato, cinque finali e un traguardo chiamato serie D. Prima il Belpasso, poi l'attesissimo scontro diretto contro il Noto. E' la resa dei conti. Forse altri anni avremmo già festeggiato la promozione, ma il destino dell'Acireale è sempre quello di soffrire e sudare tutte le sue vittorie, la storia ce lo insegna: mai nessuno ha regalato niente all'Acireale, tutto è stato conquistato passo dopo passo tra sacrifici e anche delusioni. Per questo non è bastato un grande Acireale che ha vinto 20 partite su 25, l'unica squadra che non ha mai perso in campionato, che ha il miglior attacco con 56 gol, la miglior difesa con 7 gol. Numeri da capogiro. Serve un Acireale perfetto.

In tal senso ritorna attuale il motto che ha accompagnato l'ultima impresa della squadra granata, nel 2003 a Catanzaro: non basta essere bravi, bisogna essere i migliori. E' proprio vero! Bisogna essere i migliori, più forti di tutto e tutti, più forti di chi con i soldi crede di poter comprare tutto, più forti di chi ogni notte sogna il clamoroso sgambetto all'Acireale, più forti della sfortuna. Noi siamo l'Acireale e per questo saremo più forti.

Uniamo insieme tutte le forze, sosteniamo la squadra a partire da Domenica nella partita in casa contro il Belpasso, così come a Paternò e anche meglio. Riempiamo lo stadio già prima del riscaldamento dei nostri ragazzi e facciamo sentire il nostro calore, facciamo capire che noi ci crediamo veramente. Raccontiamo a tutti che quest'anno c'è un gruppo che vuole a tutti i costi raggiungere questo traguardo, che ci mette cuore, rispetto e professionalità. Ci sarà da sudare e da non abbassare la guardia, rimaniamo tutti compatti, tutti concentrati per un unico obiettivo.

Domenica tutti allo stadio!"

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 10 Marzo 2010, 07:32:27 pm
Bella citazione, Trunz, e ha portato fortuna (mi dispiace per le cucche ::) ::)).
Non basta essere bravi, bisogna essere i migliori. Già! Mi hai ricordato quello che è il motto della nostra tifoseria, quello che ci ha sostenuto nei momenti difficili, quello che tuttora è il nostro marchio di fabbrica.
Per gli altri è sufficiente essere bravi (magari arrivano terzi e vengono promossi per ripescaggio), per noi è necessario essere i primi in tutto e per tutto, perché sappiamo che non avremo mai sponsor politici e federali, mai arbitri equi, mai stampa condiscendente.
Per vincere un campionato (e ancora tocchiamo ferro) abbiamo bisogno di vincerlo con dieci punti di vantaggio.
E' sempre stato così, è la nostra storia, è per questo che ogni acese ha nel suo DNA un attaccamento viscerale ai colori granata e di tutto il resto non ci importa nulla.
Fu così ai tempi della serie D, quando dovemmo vincere il campionato nonostante l'handicap di una penalizzazione di cinque punti totalmente fuori da ogni logica, basata su testimonianze palesemente inventate e logicamente assurde. Fu così per la promozione in serie B, quando il Perugia, ormai quasi fuori dalla lotta, vi rientrò letteralmente spinto dagli arbitri generosamente stipendiati (in modo spudorato e lo sapeva tutta la serie C, e meno male che nel caso Senzacqua Gaucci venne preso con le mani nella marmellata in modo inequivocabile). Ricordiamo tutti l'indecoroso spareggio di Foggia con l'Acireale, ridotto dal compiacente Treossi in otto contro undici, che riusciva lo stesso a mantenere il pareggio, tanto che per abbatterci fu necessario un gol segnato in posizione irregolare. Ricordiamo anche il successivo, anch'esso indecoroso, tentativo di penalizzare anche noi, per fortuna fallito miseramente.
Abbiamo dovuto sempre sudare ogni passaggio di serie, contro tutto e contro tutti, e quando invece siamo stati in difficoltà, perché sono venuti al pettine i nodi del buco creato nel giugno 2004, ci hanno scaraventato addirittura in Promozione, sperando di chiuderci lì e di buttare via la chiave. Li ricordo quelli che ci vedevano già in fila per il Cibali....
Invece siamo ancora qui, a gioire e soffrire per la nostra squadra  , l'unica.
Forse già domenica prossima saremo promossi, forse no, non ha importanza. Non si sa nemmeno dove la gara si farà (con centocinquanta biglietti per i fifosi acesi, quando se ne prevedono più di duemila!!! :-D :-D) e se potremo parteciparci (pur di esserci ho rinviato due viaggi di lavoro all'estero e poi magari sarà tutto a vuoto), ma anche questo non ha più molta importanza.
Quello che conta è che l'Acireale esiste, è vivo e vegeto e sta per avvicinarsi alle categorie che le competono. Non ci facciamo illusioni. Il prossimo anno (in D, ritocco ferro...) faremo fatica ad essere promossi, non tanto perché la serie sia veramente più difficile (la squadra attuale, l'abbiamo già detto, sarebbe già da primato, e la società è di una solidità e organizzazione senza confronti, tra i dilettanti e non), quanto perché incontreremo squadre di maggiore peso politico. Come al solito troveremo chi ci metterà i bastoni tra le ruote e saremo antipatici a tutti, perché siamo gli alfieri di un calcio old style, dove conta merito e sudore e non soldi e loschi traffici, e ne siamo fieri. Ma non importa, saremo i migliori e saremo più forti di tutto questo. Ci rivedranno, molto presto, tutti quelli che hanno sperato di non ritrovarci più. Lo sappiamo, ne siamo sempre più certi.
Grazie a tutti, granata, per i momenti che ci state regalando dopo tante traversie.
Forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 11 Marzo 2010, 11:49:42 am
Li ricordo quelli che ci vedevano già in fila per il Cibali....

 :-D

Pensa tu..io invece ricordo quelli che da Aci pretendevano che noi Catanesi andassimo in fila al...Tupparello ::)

La gente e' piu' strana di quanto tu possa pensare Picchiatello..

Si avvicina la vostra festa..Quest'anno lo spumante non vi restera' in frigo, avrete motivo di berne ::)

Prosit!!
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 11 Marzo 2010, 12:58:42 pm
Li ricordo quelli che ci vedevano già in fila per il Cibali....

 :-D

Pensa tu..io invece ricordo quelli che da Aci pretendevano che noi Catanesi andassimo in fila al...Tupparello ::)

La gente e' piu' strana di quanto tu possa pensare Picchiatello..

Si avvicina la vostra festa..Quest'anno lo spumante non vi restera' in frigo, avrete motivo di berne ::)

Prosit!!

Io ricordo uno striscione. A Roma, contro la Cremonese, nel giugno del 1983. Recitava: "Forza Catania, Acireale è con te".
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 11 Marzo 2010, 01:53:19 pm
quote author=bua link=topic=331.msg35128#msg35128 date=1268305122]
Li ricordo quelli che ci vedevano già in fila per il Cibali....

 :-D

Pensa tu..io invece ricordo quelli che da Aci pretendevano che noi Catanesi andassimo in fila al...Tupparello ::)

La gente e' piu' strana di quanto tu possa pensare Picchiatello..

Si avvicina la vostra festa..Quest'anno lo spumante non vi restera' in frigo, avrete motivo di berne ::)

Prosit!!

Io ricordo uno striscione. A Roma, contro la Cremonese, nel giugno del 1983. Recitava: "Forza Catania, Acireale è con te".

[/quote]

Caro Bua, i tempi cambiano, la gente capisce. Non so se sia vera la circostanza dello striscione, io non c'ero, ma indubbiamente per circa una generazione gli acesi avevano un po' perso il loro senso di identità e di appartenenza, e abbiamo pagato caro tutto ciò.
Poi, io dico fortunatamente, le cose sono cambiate e ora non c'è più un acese che si autodefinisca catanese.
Sul piano sportivo il punto di svolta fu la promozione in B e la costatazione dell'aperta ostilità catanese (certo non vi siete mai sognati di fare uno striscione "Forza Acireale, Catania è con te" e se non c'è reciprocità...), poi il caso pulvirenti e la provocazione del fallimento dell'Acireale ha definitivamente tagliato i ponti; su ogni altro piano il discorso sarebbe troppo lungo, lo faremo un'altra volta.
Ciao!

Forza Acireale
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 11 Marzo 2010, 05:25:40 pm
quote author=bua link=topic=331.msg35128#msg35128 date=1268305122]
Li ricordo quelli che ci vedevano già in fila per il Cibali....

 :-D

Pensa tu..io invece ricordo quelli che da Aci pretendevano che noi Catanesi andassimo in fila al...Tupparello ::)

La gente e' piu' strana di quanto tu possa pensare Picchiatello..

Si avvicina la vostra festa..Quest'anno lo spumante non vi restera' in frigo, avrete motivo di berne ::)

Prosit!!

Io ricordo uno striscione. A Roma, contro la Cremonese, nel giugno del 1983. Recitava: "Forza Catania, Acireale è con te".


Caro Bua, i tempi cambiano, la gente capisce. Non so se sia vera la circostanza dello striscione, io non c'ero, ma indubbiamente per circa una generazione gli acesi avevano un po' perso il loro senso di identità e di appartenenza, e abbiamo pagato caro tutto ciò.
Poi, io dico fortunatamente, le cose sono cambiate e ora non c'è più un acese che si autodefinisca catanese.
Sul piano sportivo il punto di svolta fu la promozione in B e la costatazione dell'aperta ostilità catanese (certo non vi siete mai sognati di fare uno striscione "Forza Acireale, Catania è con te" e se non c'è reciprocità...), poi il caso pulvirenti e la provocazione del fallimento dell'Acireale ha definitivamente tagliato i ponti; su ogni altro piano il discorso sarebbe troppo lungo, lo faremo un'altra volta.
Ciao!

Forza Acireale

[/quote]

Ho la foto dello striscione. Ne abbiamo fatti di carini comunque, capolavori di solidarietà o ironia. Certo, proprio l'inverso sarebbe suonato ridicolo, visti i solitamente diversi scenari delle due consorelle..
Comunque è vero: le cose cambiano, la gente si evolve. Poi c'è chi rimane al medioevo e chi si trastulla col negazionismo storico.
La storia per fortuna però, la fanno i fatti, a prescindere dalle interpretazioni di comodo.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 11 Marzo 2010, 06:20:09 pm
Ho la foto dello striscione. Ne abbiamo fatti di carini comunque, capolavori di solidarietà o ironia. Certo, proprio l'inverso sarebbe suonato ridicolo, visti i solitamente diversi scenari delle due consorelle..


Eh no, caro Bua, qui casca l'asino, uno striscione del genere, di supporto all'Acireale, non l'avete fatto non perché sarebbe sembrato ridicolo, ma perché la sola idea dell'Acireale in B quando il Catania era in Eccellenza vi faceva accapponare la pelle... ::).
La verità è semplice. Voi pretendete che gli acesi tifino o almeno simpatizzino per il Catania (e se non succede apriti cielo, come abbondantemente avete dimostrato in questo forum) ma non vi sognate nemmeno lontanamente di ricambiare il favore, anzi, se del caso, agite esattamente al contrario. Quello che succede nel calcio, poi, è replicato pari pari in ogni altro ambito della Società civile. Tutto è dovuto al "capoluogo", che non restituisce niente in cambio.
E poi vi stupite che gli altri vogliano tagliare i ponti. Io mi stupisco, invece, che a tale consapevolezza sia arrivata solo Acireale e non anche gli altri centri della "provincia di Catania" (non dovevano abolirle, le province?). Certo, noi ci siamo arrivati prima perché abbiamo un'identità distinta, una nobile tradizione, un particolare orgoglio, ma anche gli altri prima o poi ci arriveranno, se non altro perché Catania va spopolandosi e inevitabilmente nelle varie Gravina, San Gregorio, ecc., finirà per allentarsi il legame, attualmente ancora presente, con l'origine catanese (nella classe di mio nipote, ad Acireale, metà degli alunni vengono dall'hinterland catanese, perché Acireale è meglio collegata e le scuole hanno miglior fama; chissà se nel futuro si sentiranno catanesi come i padri. Intanto, so che almeno uno di questi bambini vuole venire domenica a Noto e venerdì tiferà Inter).
Chi vivrà vedra. Ciao!
Forza Acireale
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 11 Marzo 2010, 06:55:59 pm
Ho la foto dello striscione. Ne abbiamo fatti di carini comunque, capolavori di solidarietà o ironia. Certo, proprio l'inverso sarebbe suonato ridicolo, visti i solitamente diversi scenari delle due consorelle..


Eh no, caro Bua, qui casca l'asino, uno striscione del genere, di supporto all'Acireale, non l'avete fatto non perché sarebbe sembrato ridicolo, ma perché la sola idea dell'Acireale in B quando il Catania era in Eccellenza vi faceva accapponare la pelle... ::).
La verità è semplice. Voi pretendete che gli acesi tifino o almeno simpatizzino per il Catania (e se non succede apriti cielo, come abbondantemente avete dimostrato in questo forum) ma non vi sognate nemmeno lontanamente di ricambiare il favore, anzi, se del caso, agite esattamente al contrario. Quello che succede nel calcio, poi, è replicato pari pari in ogni altro ambito della Società civile. Tutto è dovuto al "capoluogo", che non restituisce niente in cambio.
E poi vi stupite che gli altri vogliano tagliare i ponti. Io mi stupisco, invece, che a tale consapevolezza sia arrivata solo Acireale e non anche gli altri centri della "provincia di Catania" (non dovevano abolirle, le province?). Certo, noi ci siamo arrivati prima perché abbiamo un'identità distinta, una nobile tradizione, un particolare orgoglio, ma anche gli altri prima o poi ci arriveranno, se non altro perché Catania va spopolandosi e inevitabilmente nelle varie Gravina, San Gregorio, ecc., finirà per allentarsi il legame, attualmente ancora presente, con l'origine catanese (nella classe di mio nipote, ad Acireale, metà degli alunni vengono dall'hinterland catanese, perché Acireale è meglio collegata e le scuole hanno miglior fama; chissà se nel futuro si sentiranno catanesi come i padri. Intanto, so che almeno uno di questi bambini vuole venire domenica a Noto e venerdì tiferà Inter).
Chi vivrà vedra. Ciao!
Forza Acireale

Come al solito fingi di non capire. Del Licata e dell'Acireale e del Castelsangro ci importava poco, come di tutte le le altre squadre. E come importava poco agli acesi nel 1983. Trattasi, nlaal migliore dlel e ipotesi, di arribbattuti, ma in realtà probabilmente erano solo acesi che si identificavano nella madrepatria, come la maggioranza di quelli di oggi. Insomam eranonostri tifosi. Poi sappiamo bene che in Eccellenza ci siamo finiti per un abuso di potere e che quando eravamo entrambe in C1 non c'era storia in fatto di tifo. In ogni caso quelle annate furono l'eccezione, in un contesto in cui la regola era una lontananza siderale fra le due formazioni. Proprio come nel caso di Licata, Virescit e Castelsangro. Oggi ci fa smpatia il Gallipoli, a non è che ha senso fare uno striscione di sostegno, non ti pare.
Comunque massimo rispetto e tanti in bocca al lupo a voi e attutte le formazioni della province etneee e siciliane.
Ciao,
 
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 11 Marzo 2010, 07:36:37 pm
acesi che si identificavano nella madrepatria, come la maggioranza di quelli di oggi. :-D :-D :-D

Questa è proprio bella (è chiaro che è pura provocazione!!). Quindi, secondo te, gli acesi avrebbero Catania come madrepatria e in maggioranza (anche oggi!!!) tiferebbero per il Catania :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D :-D
Ma in che mondo vivi??? Ti risparmio le notizie storiche su Acireale e sul suo scarso legame storico con Catania, malgrado la vicinanza fisica perché questi discorsi li ho fatti più volte e li conosci benissimo, fai solo finta di non saperli (massì, il solito discorso della Valdemone e della Val di Noto, lo sai, lo sai..., altro che madrepatria).
Oggi, poi, per trovare ad Acireale un tifoso del Catania, nonostante la vostra serie A che sulla carta dovrebbe fare richiamo, bisogna cercarlo col lanternino. Al massimo puoi trovare un certo numero di indifferenti al calcio. La massa tifa solo Acireale, e per lo più anche contro il Catania (specularmente a voi, checché diciate). Non è sempre stato così, però. Prima del 1990, all'incirca, gli acesi tifavano compattamente Acireale, ma in una certa parte simpatizzavano anche per il Catania (ma sempre come seconda squadra, o terza). Poi le simpatie per il Catania sono regredite e dopo pulvirenti totalmente scomparse e trasformatesi in aspra contrapposizione. Di recente emerge qualche ammorbidimento, e prevale un atteggiamento di indifferenza per il Catania. Ma di tifosi del Catania, a parte gente originaria delle vostre parti, ti assicuro che non ce n'è proprio, così come non ci sono catanesi che tifano per l'Acireale. E' molto più facile trovare qualcuno che tifi per la Juve, o per l'Inter, o per il Palermo (ultima moda). E'una cosa innaturale, in fondo, sbagliavano quelli di prima, casomai. Diversa è la ripartizione del tifo nei paesi limitrofi, dove i due tifi sono da sempre nettamente separati. Ad Acicatena, per esempio, tifa Acireale la maggioranza degli autoctoni e della gente del centro cittadino, mentre nelle frazioni di recente espansione la massa tifa Catania, anche perché viene da lì). Ad Acicastello prevale il tifo catanese, ma c'è un'accanita componente di tifosi dell'Acireale (specie a Acitrezza) e così via. Ho ancora una casa tra Maugeri e Aci sant'Antonio, e anche da quelle parti, seppure in minoranza, ci sono tifosi acesi. Tutto è stato comunque rimescolato dalla forte immigrazione di gente da Catania, ma come ti ho anticipato, chissà come la penseranno le future generazioni. Si staccheranno da voi? Oppure no? Quien sabe? Secondo me l'identità di Catania, con la fuga verso le cittadine vicine e l'assenza di collegamenti con il centro è seriamente a rischio. Fateci caso. Non è un caso che i più accaniti antiacesi sono in realtà abitanti di paesi tra Aci e Catania. E' un problema di identità minacciata. tale e quale al nostro, se ci pensi.     

Insomma, lascia perdere questi argomenti, Bua, perché sono molto più preparato, mi pare. Mi fa comunque piacere che hai abbandonato atteggiamenti di chiusura. Penso che almeno con te si possa ripristinare un civile confronto, come d'altronde era una volta (non so perché in seguito hai preso la strata di l'acitu. Certo non per colpa mia, visto che ti ho sempre rispettato).

Ciao!

Forza Acireale
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 11 Marzo 2010, 07:51:27 pm
Come dicevo, ognuno vive nlmondo che preferisce.
Io preferisco la realtà, tu la fantasia.
 ;-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 11 Marzo 2010, 10:25:17 pm
Scusa Bua, ma questa volta è più vicino alla realtà Testa Dura, forse perché tu non conosci bene la realtà di Acireale.

Ad Acireale, non c'è dubbio, i tifosi dell'Acireale predominano largamente. Chi tifa per altre squadre, tifa generalmente per le strisciate del nord. Testa dice che ci sono tifosi del Palermo, io non ne conosco anche se molti simpatizzano. Certo tifosi del Catania non ce ne sono molti. Qualcuno che simpatizza però c'è ancora, anche se Testa ha ragione ce n'erano molti di più una volta, ma la rottura c'è stata molto tempo prima del caso Pulvirenti.
La maggioranza secondo me comunque non tifa contro il Catania , ma ha indifferenza per il Catania e antipatia per Pulvirenti e Lo Monaco.

Fuori Acireale il discorso è più complesso. Conosco bene Aci Catena ed è più o meno come dice Testa. L'Aci Catena poi non ha avuto presa. Da altre parti non saprei, dovrebbero essere molti di più i tifosi del Catania.

Quanto ai discorsi sociologici di Testa, li trovo interessanti e qualcosa di vero c'è. Aci Catena è cresciuta da ottomila abitanti a trentamila che gravitano per lo più su Acireale. Certo, Catania ha perso centomila abitanti negli utlimi decenni e non è chiaro se questo ha esteso la sua influenza o rischia di perderla. Certo Catania aveva maggiore prestigio negli anni settanta, io ho più di quarant'anni, che oggi. Ma la squadra in serie A ha il suo peso. Paradossalmente, però,le traversie dell'Acireale hanno rafforzato la compattezza del tifo acese. Ma la maggioranza comunque sta secondo me davanti alla televisione a guardare l'Inter.

Speriamo di festeggiare già Domenica, anche se è assurda la limitazione a cento biglietti. Io ci vado lo stesso. Comuqnue auguri anche al Noto, che praticamente ha mezza squadra che ha giocato nell'Acireale di C!! Essere quasi in porto con tanto avversario è un onore. E c'è anche un Vittoria molto più forte di quello che l'anno scorso era retrocesso!


Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 12 Marzo 2010, 12:15:38 am
Trunz,
parlo in base alle persone di Aci che conosco. Saranno una decina, almeno una metà parla della squadra della cittanina ironicamnte, ma non si interessa molto di calcio, l'altra metà ha simpatia per il Catania.
Sarà un campione poco significativo, o forse chi lavora in città ha la mente più aperta da chi vive chiuso in paese.
Ad ogni modo, sono restio a trarre conclusioni di questo ttipo, perché ritengo che le idee dei singoli individui non possano enon debbano comprotare la classificazione di interi popoli.
Comunque il calcio è un gioco e andrebbe preso meno sul serio.
Ciao,
A.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Trunz - 12 Marzo 2010, 08:44:22 am
Bua, sei poco carino quando parli di Acireale come un paese per di più con presunta mentalità chiusa che si apre solo quando viene a lavorare in città.

Evidentemente non conosci bene Acireale, che è una città, non solo perché lo è ufficialmente. E'una piccola città, ma è una città, e la mentalità non ha ninente da invidiare a centri più grandi. Anche la vicinanza a una città grande come Catania, in fondo, ci rende meno provinciali, questo lo riconosco.

E' con queste scortesie che vi giocate le simpatie degli acesi. Poi, sei proprio tu ad avere generalizzato sulla base di una decina di persone.

Inoltre, quando parli con un acese - di Acireale acireale o dei dintorni? - non dimenticare mai la tipica ipocrisia acese, che è un nostro tipico difetto, di assecondare sempre l'interlocutore di fronte. Magari le stesse persone te le trovi ad Acireale con le sciarpette "Odio Catania" e cretinate del genere.

Ciao.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 12 Marzo 2010, 09:23:00 am
Infatti stavo facendo il vostro gioco  :-))
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 12 Marzo 2010, 09:49:18 am
Trunz,
parlo in base alle persone di Aci che conosco. Saranno una decina, almeno una metà parla della squadra della cittanina ironicamnte, ma non si interessa molto di calcio, l'altra metà ha simpatia per il Catania.
Sarà un campione poco significativo, o forse chi lavora in città ha la mente più aperta da chi vive chiuso in paese.


Chi vive chiuso in paese.... ::) :-D ::) :-D ::) :-D
Mah! Certo che Bua da un po' di tempo le spara proprio grosse. Io sono in questo momento in Toscana, ho un'agenda per la prossima settimana che mi porta a Londra e La Hulpe (Belgio), parlo correntemente francese e inglese (e acitanu), ma mi devo sentir dire paesano da uno che - senza offesa - non conosce bene, a quanto pare, nemmeno le località a nord della sua città, benché vi sia letteralmente fuggita tutta la borghesia ex catanese (lo sai che il reddito dichiarato pro-capite a San Gregorio o a Sant'Agata Li Battiati è circa il doppio di quello di Catania?) e nondimeno, questo sì in puro stile catanese, discetta e pontifica e dichiara che gli altri vivono nella fantasia.
E meno male che ammette che il suo è un campione poco significativo. Bua, gioia mia, la verità è che siete voi che vivete chiusi in un paesone, che però - ed è un'aggravante - crede di essere una metropoli. Ad Acireale, almeno, non ci sopravvalutiamo e sappiamo benissimo di far parte - forse immeritatamente - della periferia dell'impero.
Forse ha proprio ragione Templare: Non cambierete mai.
Stammi bene e Forza Acireale.

n.b. Caro Trunz, a te un applauso e un appunto. L'applauso è legato alla difesa a spada tratta della nostra città (altre volte eri stato più tiepidino, o no?) e alla notazione sull'ipocrisia acese che - è vero! - è uno dei nostri grandi difetti. Qualche mese fa, a un matrimonio, ho parlato del Catania con uno di quelle parti e, alla fine, tanto per togliermelo di torno, che era più appiccicoso di 'na larunghia, gli ho fatto tanti auguri per il Catania, e le solite scemenze politicamente corrette tipo è una squadra siciliana e così via. Poi, appena mi sono allontanato, mi sono detto: Testa sei proprio un fasullo, vergonati, poi quel poverino va a dire in giro che gli acesi sostengono il Catania!
L'appunto, invece, sui tuoi soliti facili riconoscimenti. A stare vicino a Catania si diventa più provinciali, e mi fermo qui!

Vi saluto perché devo lavorare, sennò non riesco a tornare a casa e andare domenica a Noto. Bye, bye.

Forza Acireale.

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 12 Marzo 2010, 09:57:41 am
Comunque, scherzi a parte, Catania è malata di un certo provincialismo, ma di quello buono, insomma, l'opposto dello snobismo che di solito contradistingue le città più popolose.
Tutte le altre tue farneticazioni le prendo come battute mal riuscite.
Ora passo e chiudo ho rubato fin troppo tempo alle vostre lunghe conversazioni sulla vostra squadra (di cui parlate solo fra una provocazione e l'altra alla nostra tifoseria, contenti voi).
- =D>
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Fantadrum - 12 Marzo 2010, 10:56:02 am
Che Aci Trezza (dove ho vissuto 4-5 anni) tifi Acireale é una delle barzellette meglio riuscite del fortino acese.

Ma Acireale é quel paesotto dove tempo addietro hanno vietato persino l'Eros Fest? E dove un sindaco da "ospizio" pontificava di moralità e valori?  ::) ::) Ma é quel paesino dove non è neanche possibile fare entrare i cani per una passeggiata nelle ville (caso forse unico al mondo)? Ma é quel paesotto dove la DC aveva percentuali bulgare che neanche in Vaticano? Dove, tempo addietro (ora non so), non esisteva neanche una discoteca?  ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) Ma che bel paesino....veramente.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 12 Marzo 2010, 11:50:22 am
...Signori..

Io propongo che per la festa della promozione in D..

L'Acireale venga a giocare in amichevole col Catania..

Magari si potra' cementare  e ricomporre il rapporto.

E poi a Massa sono venute tante squadre dell'entroterra siculo, nelle partitelle del giovedi'..
Vogliamo negare una possibilita' di esibirsi a cotanta nobilta'?

Naaaa ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 12 Marzo 2010, 11:56:05 am
Credo che la "nemichevole" per il momento sia da evitare. Quando sarà, ci vedremo in campionato; troviamo un punto d'incontro, vi va bene in prima Divisione tra tre anni? ::) ::) ::) ::) ::) :-D ::)

A Fantadrum nemmeno rispondo (e poi dicono che sono io a provocare).

Forza Acireale.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Fantadrum - 12 Marzo 2010, 12:22:16 pm
Credo che la "nemichevole" per il momento sia da evitare. Quando sarà, ci vedremo in campionato; troviamo un punto d'incontro, vi va bene in prima Divisione tra tre anni? ::) ::) ::) ::) ::) :-D ::)

A Fantadrum nemmeno rispondo (e poi dicono che sono io a provocare).

Forza Acireale.

Va bene, va bene, giusto perché la Transavanguardia in realtà é nata ad Acireale non dirò più che Acireale é un paese bigotto e clientelare.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 12 Marzo 2010, 12:28:55 pm
...Signori..

Io propongo che per la festa della promozione in D..

L'Acireale venga a giocare in amichevole col Catania..

Magari si potra' cementare  e ricomporre il rapporto.

E poi a Massa sono venute tante squadre dell'entroterra siculo, nelle partitelle del giovedi'..
Vogliamo negare una possibilita' di esibirsi a cotanta nobilta'?

Naaaa ::)

L'importante è che non sia d'estate che loro saranno sicuramente impegnati al trofeo Moretti:-)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sergio - 12 Marzo 2010, 12:29:48 pm
Mah..! Su questo topic vorrei porgere, nei limiti del possibile, una una domanda a Bua che per quanto mi riguarda, da sempre si è dimostrato una delle persone più sagge ed equilibrate di questo forum: perché non considerate la presenza di cotanta nobiltà acese come un arricchimento? In fondo, se già non lo è stata, a momenti Acireale verrà “inghiottita” dall’espansione dell’ urbe etnea e, volente o nolente, ne diverrà parte integrante. Un po’ come Monreale o Mondello o Sferracavallo per noi palermitani. E per noi è un vanto che queste "frazioni" ci appartengono.

Un appunto invece a Testa Dura: una persona che, per lavoro, viaggia in mezza Europa e quindi, si presume, avrà raggiunto una visione molto cosmopolita del mondo che gli sta attorno, demarca così spiccate differenze tra due "popoli" (parentesi d'obbigo) che tra loro distano una manciata di chilometri, mi sa tanto di provinciale.  Poi Bua mi sembra una persona al di sopra delle parti per cui additargli nel particolare dei "difetti" che, probabilmente, a tuo dire, fanno parte del contesto generale mi sembra eccessivo.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 12 Marzo 2010, 12:33:33 pm
Va bene, va bene, giusto perché la Transavanguardia in realtà é nata ad Acireale non dirò più che Acireale é un paese bigotto e clientelare.



Ma lo sai che, senza saperlo, ci sei andato vicino? Ad Acireale c'era una Mostra Internazionale dell'Arte (Patron Grasso Leanza) che era sul serio uno degli appuntamenti europei più importanti e all'avanguardia. Comunque anche le esposizioni della Fondazione Credito Siciliano non sono male (dopo aver esposto a Milano, Yves Belorgey esporrà ad Acireale da luglio a novembre). E poi, saltando di palo in frasca, non è proprio ad Acireale che ci sarà l'unica esibizione italiana dei 50Cent (non che a me piaccia il gangsta/hip hop, ovviamnete, preferisco il Paisley Underground, ma tant'è)

Comunque, e questo chiude la bocca a chiunque, da noi non sarà nata la Transavanguardia, ma la granita sì (che è molto meglio).

Una buona giornata!

Forza Acireale


Aggiungo qualcosa per Sergio: è proprio perché sono un tantino cosmopolita che so benissimo quanto sia importante mantenere le proprie radici e la difesa delle identità è oggi di massima importanza (è forse una delle tendenze che caratterizzeranno i tempi a venire). Quanto alla modesta distanza tra Catania e Acireale, non cadere nell'inganno. Come ho ricordato più volte, è vero che le due città sono vicine, ma in mezzo c'è stato per secoli il confine tra Valdemone e Val di Noto, il che ha portato a una nettissima diversità nell'impronta culturale e storica (paradossalmente noi siamo più "parenti" da questo punto di vista di Cefalù, che era pure in Valdemone). In qualche modo lo ammettono pure i catanesi, quando ci deridono per la nostra lentezza, la nostra "babbitudine", le nostre fisime di civiltà (eh, già cerchiamo di evitare che i cani imbrattino la villa comunale, quando mai si è visto?). Come vedi, per loro contano solo le discoteche (ma ad Acireale ci sono una decina di disco-pub alla moda, e le discoteche, se vogliamo, le troviamo ad Acicastello, a Giardini, A Taormina). Non essere poi così sicuro che saremo inghiottiti dall'espansione edilizia: a nord di ct ci sono sette chilometri non edificati, appena si entra nel comune di Acireale, che si espande rigorosamente solo a nord: vogliamo preservarci).
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 12 Marzo 2010, 12:53:32 pm
Aggiungo qualcosa per Fantadrum.


1967-1989: C'ERA UNA VOLTA
La Rassegna Internazionale di Arte Contemporanea Acireale Turistico Termale si e' svolta dal 1967 al 1989. Originariamente organizzata dalle Terme di Acireale con varie sponsorizzazioni, prosegui' dal 1982 con il mandato dell'amministrazione comunale. Dal 1967 al 1987, per diciannove delle venti edizioni, fu guidata da un comitato presieduto dall'avv. Francesco Grasso Leanza (1915-1987), presidente delle Terme S. Venera e carismatico iniziatore della Rassegna.
Nel corso delle venti edizioni, la Rassegna fu un luogo privilegiato di sperimentazione e di avanguardia, apprezzata e conosciuta in Italia e all'estero. Fra i critici e i curatori coinvolti nelle diverse edizioni si annoverano fra gli altri Giulio Carlo Argan, Achille Bonito Oliva, Maurizio Calvesi, Germano Celant, Laura Cherubini, Enrico Crispolti, Lara Vinca Masini, Filiberto Menna, Italo Mussa, Silvana Sinisi, Tommaso Trini. A distanza di diciannove anni dall'ultima edizione (1989) la Rassegna costituisce un vero e proprio giacimento culturale da scoprire e rivalutare, anche in un'ottica di rilancio culturale della città di Acireale.


Peccato che è finita. Nostra colpa.

Forza Acireale
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 12 Marzo 2010, 12:58:32 pm
Picchiatello..ma..non dovevi serrare i ranghi per poter essere presente a Noto?
Ah..Devi avere risolto tutto, sei un lavoratore.
Come lo devo interpretare questo, per noi Catanesi?

vi va bene in prima Divisione tra tre anni?

Un augurio? 8D

Sei fantastico, davvero. ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 12 Marzo 2010, 01:03:07 pm
Mah..! Su questo topic vorrei porgere, nei limiti del possibile, una una domanda a Bua che per quanto mi riguarda, da sempre si è dimostrato una delle persone più sagge ed equilibrate di questo forum: perché non considerate la presenza di cotanta nobiltà acese come un arricchimento? In fondo, se già non lo è stata, a momenti Acireale verrà “inghiottita” dall’espansione dell’ urbe etnea e, volente o nolente, ne diverrà parte integrante. Un po’ come Monreale o Mondello o Sferracavallo per noi palermitani. E per noi è un vanto che queste "frazioni" ci appartengono.

Un appunto invece a Testa Dura: una persona che, per lavoro, viaggia in mezza Europa e quindi, si presume, avrà raggiunto una visione molto cosmopolita del mondo che gli sta attorno, demarca così spiccate differenze tra due "popoli" (parentesi d'obbigo) che tra loro distano una manciata di chilometri, mi sa tanto di provinciale.  Poi Bua mi sembra una persona al di sopra delle parti per cui additargli nel particolare dei "difetti" che, probabilmente, a tuo dire, fanno parte del contesto generale mi sembra eccessivo.

Ciao Sergio, grazie dell'intervento.
Penso chje tutti siamo  orgogliosi di Acireale, è una bellissima cittadina barocca. Qui sfottiamo solo gli eccessi e certi discorsi fuori dal tempo.
Mi sembra ridicolo teorizzare una profonda differenza culturale fra realtà così simili, già mi sembra ridicolo farlo con Trapani o Castelvetrano, figurati con Acireale.
Prendo in giro questo tipo di esasperazioni che sono un chiaro esempio del siculo autolesionismo che ci impedisce di spiccare il volo nonosante abbiamo tutto per farlo. E poi non sopporto le generalizzazioni.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 12 Marzo 2010, 01:03:57 pm
L'importante è che non sia d'estate che loro saranno sicuramente impegnati al trofeo Moretti:-)

..o della birra Messina.. ::)

Si preparano al prossimo anno..ci faranno il Derby Bua.. ;-)

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 12 Marzo 2010, 01:07:45 pm
La cosa incredibile è che in tutti gli altri topic sulle altre squadre si parla del pre e post partita, qui solo al lunedì e spesso per lamentarsi di quanto poco sia stata enfatizzata la prova dei propri beniamini.
Suona un po' strano, da parte di chi si vanta della cosa più ovvia del mondo, l'attaccamento alla propria maglia, salvo poi disinteressarsi del calcio giocato.
Comunque siamo in uno spazio libero.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 12 Marzo 2010, 01:09:12 pm
In fondo, se già non lo è stata, a momenti Acireale verrà “inghiottita” dall’espansione dell’ urbe etnea e, volente o nolente, ne diverrà parte integrante. Un po’ come Monreale o Mondello o Sferracavallo per noi palermitani. E per noi è un vanto che queste "frazioni" ci appartengono.

Certo..perche Acireale..E' una frazione di Catania..

Se l'avessi scritta io sta cosa..tutti e 4/4 di nobilta' Acese me li sarei ritrovati sul collo :-D :-D :-D

Confondere Acireale..con Mondello e Sferracavallo ::)
Come se io scrivessi che S.G.Galermo e Bagheria sono la stessa cosa..

Picchiatello, sei indulgente, ma ti capisco..La promozione e' vicina ::)
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Testa Dura - 12 Marzo 2010, 01:23:01 pm
Buaaa. Oggi è venerdì, non è lunedì, mamma mia, sei andato. Siamo proprio nel pre-partita. Ti voglio bene.

Marco, a Sergio ho già risposto, deve ripassare geografia e storia acesi, pazienza, ma è lontano duecento chilometri e io non so nemmeno dov'è Sferrcavallo (Mondello sì, ci sono stato, e non è male, con i moli alla Brighton).

M....! Ho capito, volete farmi perdere l'aereo, ma ho due giorni di tempo!! Ma non avevate detto che era meglio chiuderlo questo topic? Qui arriviamo a quota centomila prima della promozione!!

Ora basta, per qualche ora niente più interventi.

Forza Acireale
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Fantadrum - 12 Marzo 2010, 01:32:44 pm
Aggiungo qualcosa per Fantadrum.


1967-1989: C'ERA UNA VOLTA
La Rassegna Internazionale di Arte Contemporanea Acireale Turistico Termale si e' svolta dal 1967 al 1989. Originariamente organizzata dalle Terme di Acireale con varie sponsorizzazioni, prosegui' dal 1982 con il mandato dell'amministrazione comunale. Dal 1967 al 1987, per diciannove delle venti edizioni, fu guidata da un comitato presieduto dall'avv. Francesco Grasso Leanza (1915-1987), presidente delle Terme S. Venera e carismatico iniziatore della Rassegna.
Nel corso delle venti edizioni, la Rassegna fu un luogo privilegiato di sperimentazione e di avanguardia, apprezzata e conosciuta in Italia e all'estero. Fra i critici e i curatori coinvolti nelle diverse edizioni si annoverano fra gli altri Giulio Carlo Argan, Achille Bonito Oliva, Maurizio Calvesi, Germano Celant, Laura Cherubini, Enrico Crispolti, Lara Vinca Masini, Filiberto Menna, Italo Mussa, Silvana Sinisi, Tommaso Trini. A distanza di diciannove anni dall'ultima edizione (1989) la Rassegna costituisce un vero e proprio giacimento culturale da scoprire e rivalutare, anche in un'ottica di rilancio culturale della città di Acireale.


Peccato che è finita. Nostra colpa.

Forza Acireale


MA GUARDA CHE LA MIA MICA ERA UNA BATTUTA. Una volta ero con il prof. G. Frazzetto che mi ha confidato questa verità (che poi ho approfondito per fatti miei), ossia che  Achille Bonito Oliva ha fatto esporre per la prima volta Chia, Cucchi e Di Maria (i più celebri transavanguardisti, quindi un ritorno alla pittura dopo decenni di arte concettuale) proprio ad Acireale con la mostra "opere fatte ad arte" nel 1979.

Che poi, queste avanguardie culturali (sì la fondazione della banca, ma anche i ragazzi della galleria futurarte) si siano dovute scontrare con amministrazioni clericali e bigotte, e una certa mentalità conservatrice e poco innovativa....beh...questo é un altro discorso che qui sarebbe troppo difficile trattare.
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: bua - 12 Marzo 2010, 01:39:39 pm
Buaaa. Oggi è venerdì, non è lunedì, mamma mia, sei andato. Siamo proprio nel pre-partita. Ti voglio bene.


Infatti secondo te stai parlando del prossimo impegno della tua squadra, no?!
Siamo alla frutta.
Questo topic ha il record della minor pertinenza fra quello che è scritto e l'argomento del forum
Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: marco-69 - 12 Marzo 2010, 01:53:02 pm
Ma non avevate detto che era meglio chiuderlo questo topic?

Prima, quando il dileggio e la miserabile provocazione nei confronti di Catania e dei Catanesi erano tollerati..si..

Ma adesso, dopo che ti hanno tirato per bene le orecchie e costretto alla "buone maniere", venire qui mi rilassa, credimi.

E' come fare un viaggio su Marte.

P.S..ma come uno che sta a 200km....e' giustificato nello sparare min..te senza porto d'armi? ::)
Anche io sto a 200km..ma..so bene la differenza fra Bagheria e S.G.Galermo..

E tu?

Ok Time Out..Pigghiti l'aeriu, curri :-D

Titolo: Re: Nonostante tutto... Forza Acireale
Inserito da: Sergio - 12 Marzo 2010, 02:01:13 pm
Testa. Google earth l’abbiamo tutti e ci basta per farci un idea. Anni fa un rossazzurro che voleva dimostrare l’impossibile scriveva nel suo sito che i confini del comune di Palermo segnano lo spartiacque tra la città e il deserto. Oggi c’è ancora chi cavalca l’onda di siffatte assurdità. Bagheria ce la siamo masticata già nel ‘600 quando erano ancora quattro case rurali di campagna e la nobiltà palermitana vi costruì  ville e palazzi (oggi se ne contano una 50ina) come loro seconda residenza ”fuori porta” e luogo di villeggiatura del più alto patriziato palermitano. Oggi Bagheria è un pezzo di Palermo (ed anche nobile in verità) spostato 10 km più a sud. Un po’ come sono geopoliticamente Nicolosi, Belpasso o, appunto, Acireale. “Pezzi” di Catania decentrati dall’urbe cittadino ma per chissà quale arcano motivo i rispettivi abitanti tengono a mantenere un identità conservatrice delle