Autore Topic: Indifendibile e incompresibile  (Letto 3524 volte)

Filippo MI

  • Visitatore
Re:Indifendibile e incompresibile
« Risposta #15 il: 02 Febbraio 2012, 05:42:52 pm »
Filippo, due domandine.

1) Hai delle prove di quello che dici? Cosa intendi per infrastruttire sportive? Il centro sportivo l'abbiamo pagato oppure abbiamo bisogno di surplus di bilancio?  Oppure intendi lo stadio...cosa pensi delle dichiarazioni di vatino che hanno escluso un investimento forte del calcio catania al riguardo?

2) Credi che il Catania, proseguendo su questa (nuova) strada di mercato, possa mantenere la serie A per un congruo numero di anni, così da generare quei surplus necessario per le "strutture sportive"?


Insomma, a me sembra un pò più complicato di come la dipingi... ;-)

Non posso escludere sia più complicato ma provo a chiarire punto per punto quello che mi domandi:

1) Non ho nessun rapporto professionale nè personale con i dirigenti della società del calcio Catania, le mie considerazioni si basano su dichiarazioni date alla stampa, su analisi basate sulla storia dell'attuale società e ... sul buon senso.
Sul centro sportivo, credo che la società abbia ampiamente usufruito del credito sportivo e quindi stia pagando un mutuo la cui durata ed importo non mi è dato di sapere. A bilancio il centro sportivo sarà inserito ovviamento come attivo a stato patrimoniale ma ovviamente in conto economico e soprattutto nel rendiconto finanziario, devi pianificare le uscite necessarie per far fronte ai pagamenti di cui sopra.
Intendo certamente anche lo stadio nuovo tra le infrastrutture su cui si vuole puntare. Come il centro sportivo, anche il nuovo impianto drenerà come ovvio, risorse finanziarie dalle casse societarie.

Se qualcuno ha inventato un brevetto per creare soldi dal nulla in modo legale, evitando di attingere dai proventi della gestione caratteristica della società, evitando così di puntare sulle plusvalenze (i ricavi da botteghino a Catania sono ridicoli) lo segnali al massimo dirigente della Catania Calcio s.p.a.... ed in privata sede al sottoscritto che ha un ben più modesto mutuo da pagare mensilmente  :-D astenersi perdi tempo  8D

2) Utilizzo anche in questo caso il buon senso e l'analisi storica. Chi gestisce il Catania, non mi pare sprovveduto dal punto di vista tecnico, vorrei ricordare che il maggior investimento effettuato in un mercato di riparazione, risulta essere quello di Maxi Lopez. Non a caso fatto dopo un girone d'andata disastroso quando tutti ci davano per spacciati.
Per i ragionamenti fatti nel mio post originario, non posso che confermare che da quando è stata raggiunta la massima serie, la società si è autofinanziata (cosa che non sarà più opzionale in un futuro molto prossimo per tutte le società). Questo ha certamente dato luogo a dei rischi a noi tutti chiari, ma visto che ogni anno è stato raggiunto il target (la salvezza) direi che gli attuali dirigenti siano ancora in credito di fiducia, nei confronti dei tifosi.

Se poi la tua domanda volesse essere più diretta tipo: Filippo ti ha convinto da tifoso questa campagna acquisti? la mia risposta è assolutamente no ... o meglio assolutamente no se si tratta di prestiti secchi ... ma mi pare sia stato indicato un escamotage da PLM sulla formula usata. Stiamo a vedere e speriamo di avere ancora una volta torto  ;-)

umastru

  • Visitatore
Re:Indifendibile e incompresibile
« Risposta #16 il: 02 Febbraio 2012, 06:19:46 pm »
Filippo, due domandine.

1) Hai delle prove di quello che dici? Cosa intendi per infrastruttire sportive? Il centro sportivo l'abbiamo pagato oppure abbiamo bisogno di surplus di bilancio?  Oppure intendi lo stadio...cosa pensi delle dichiarazioni di vatino che hanno escluso un investimento forte del calcio catania al riguardo?

2) Credi che il Catania, proseguendo su questa (nuova) strada di mercato, possa mantenere la serie A per un congruo numero di anni, così da generare quei surplus necessario per le "strutture sportive"?


Insomma, a me sembra un pò più complicato di come la dipingi... ;-)

Non posso escludere sia più complicato ma provo a chiarire punto per punto quello che mi domandi:

1) Non ho nessun rapporto professionale nè personale con i dirigenti della società del calcio Catania, le mie considerazioni si basano su dichiarazioni date alla stampa, su analisi basate sulla storia dell'attuale società e ... sul buon senso.
Sul centro sportivo, credo che la società abbia ampiamente usufruito del credito sportivo e quindi stia pagando un mutuo la cui durata ed importo non mi è dato di sapere. A bilancio il centro sportivo sarà inserito ovviamento come attivo a stato patrimoniale ma ovviamente in conto economico e soprattutto nel rendiconto finanziario, devi pianificare le uscite necessarie per far fronte ai pagamenti di cui sopra.
Intendo certamente anche lo stadio nuovo tra le infrastrutture su cui si vuole puntare. Come il centro sportivo, anche il nuovo impianto drenerà come ovvio, risorse finanziarie dalle casse societarie.

Se qualcuno ha inventato un brevetto per creare soldi dal nulla in modo legale, evitando di attingere dai proventi della gestione caratteristica della società, evitando così di puntare sulle plusvalenze (i ricavi da botteghino a Catania sono ridicoli) lo segnali al massimo dirigente della Catania Calcio s.p.a.... ed in privata sede al sottoscritto che ha un ben più modesto mutuo da pagare mensilmente  :-D astenersi perdi tempo  8D

2) Utilizzo anche in questo caso il buon senso e l'analisi storica. Chi gestisce il Catania, non mi pare sprovveduto dal punto di vista tecnico, vorrei ricordare che il maggior investimento effettuato in un mercato di riparazione, risulta essere quello di Maxi Lopez. Non a caso fatto dopo un girone d'andata disastroso quando tutti ci davano per spacciati.
Per i ragionamenti fatti nel mio post originario, non posso che confermare che da quando è stata raggiunta la massima serie, la società si è autofinanziata (cosa che non sarà più opzionale in un futuro molto prossimo per tutte le società). Questo ha certamente dato luogo a dei rischi a noi tutti chiari, ma visto che ogni anno è stato raggiunto il target (la salvezza) direi che gli attuali dirigenti siano ancora in credito di fiducia, nei confronti dei tifosi.

Se poi la tua domanda volesse essere più diretta tipo: Filippo ti ha convinto da tifoso questa campagna acquisti? la mia risposta è assolutamente no ... o meglio assolutamente no se si tratta di prestiti secchi ... ma mi pare sia stato indicato un escamotage da PLM sulla formula usata. Stiamo a vedere e speriamo di avere ancora una volta torto  ;-)
Spiegazione ed analisi semplicemente perfetta, chiara ed esauriente.
Vediamo se stavolta lo capisce. ::) ::) ::) ::)
"U Mastru"

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Indifendibile e incompresibile
« Risposta #17 il: 02 Febbraio 2012, 07:19:58 pm »
Grazie Filippo per la esposizione chiara e completa,ma,solo per una amena curiosita',volevo chiederti che cosa intendi per ampia fruizione del Credito sportivo.Se per esempio i costi di TdG si aggirano intorno ai 60 ml di euro in che misura e' intervenuta in termini di liquidita' la societa'?
E' possibile che si attinga l'intera somma dal credito sportivo?
CATANIA USQUE AD FINEM

umastru

  • Visitatore
Re:Indifendibile e incompresibile
« Risposta #18 il: 02 Febbraio 2012, 07:47:42 pm »
Grazie Filippo per la esposizione chiara e completa,ma,solo per una amena curiosita',volevo chiederti che cosa intendi per ampia fruizione del Credito sportivo.Se per esempio i costi di TdG si aggirano intorno ai 60 ml di euro in che misura e' intervenuta in termini di liquidita' la societa'?
E' possibile che si attinga l'intera somma dal credito sportivo?
Nain, mi sembra se non ricordo male che il finanziamento riguardasse un terzo della spesa.
Attenzione, della spesa per costruirlo il centro, che è costato sui trenta milioni mi sembra.
Non sono sicurissimo delle cifre, ma mi ricordo benissimo che si parlava di un terzo della spesa ad interessi irisori.
Stessa cosa ha fatto la Juve per lo stadio.

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Indifendibile e incompresibile
« Risposta #19 il: 02 Febbraio 2012, 10:37:35 pm »
Grazie Filippo per la esposizione chiara e completa,ma,solo per una amena curiosita',volevo chiederti che cosa intendi per ampia fruizione del Credito sportivo.Se per esempio i costi di TdG si aggirano intorno ai 60 ml di euro in che misura e' intervenuta in termini di liquidita' la societa'?
E' possibile che si attinga l'intera somma dal credito sportivo?
Nain, mi sembra se non ricordo male che il finanziamento riguardasse un terzo della spesa.
Attenzione, della spesa per costruirlo il centro, che è costato sui trenta milioni mi sembra.
Non sono sicurissimo delle cifre, ma mi ricordo benissimo che si parlava di un terzo della spesa ad interessi irisori.
Stessa cosa ha fatto la Juve per lo stadio.
...grazie per le delucidazioni a riguardo,ma era solo per capire meglio quanto dichiarato da Lo Monaco in diretta a Salastampa in un confronto col sindaco di Catania...intervenuto telefonicamente,mi e' parso di capire che ancora non c'e' l' accordo sull'area da utilizzare ed inoltre e' stato molto vago sull'impegno economico che dovrebbe sostenere la societa' per la costruzione del nuovo stadio...mi vorrei sbagliare ma prevedo una trattativa irta di ostacoli...da una parte il presidente Pulvirenti si dice pronto..dall'altra il sindaco unitamente al presidente della Regione si dichiarano disponibili...mentre dalle parole dell'ad rossazzurro ho tratto una impressione di vaghezza, di non completa collaborazione e disponibilita' al franco dialogo con le parti...
Saro' forse prevenuto?   
CATANIA USQUE AD FINEM