Autore Topic: Perchè la violenza allo stadio?  (Letto 1088 volte)

Offline Francesca

  • Newbie
  • Post: 1
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Perchè la violenza allo stadio?
« il: 22 Febbraio 2007, 05:13:39 pm »
Salve a tutti
mi sono chiesta più volte, senza però arrivare ad una conclusione, il perchè di tutta quella violenza salla quale abbiamo assistito la sera del 2 febbraio a catania... e volevo sapere un pò dei vostri pareri per poter riuscire così un pò a capire! grazie! 

Offline MALATO PO CATANIA

  • Utente
  • ****
  • Post: 941
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Perchè la violenza allo stadio?
« Risposta #1 il: 22 Febbraio 2007, 06:24:24 pm »
Ciao Francesca.
Il calcio ultimamente attira l'attenzione di molti  anche, purtroppo, dei meno abietti.
Questo grande potere mediatico attira anche coloro che purtroppo hanno gravi lacune comportamentali e totale assenza di valori, con la conseguenza che sono facilmente plagiabili da altri che hanno interessi reconditi nell'attirare l'attenzione mediatica.
La violenza è mezzo per stare al centro dell'attenzione!
Ricordo mal volentieri gli anni da studente, quando i licei erano sistematicamente presidiati da gente estranea al mondo scolastico, che non perdeva occasione per trasformare tranquilli cortei in guerriglia a sfondo politco!
Negli stadi grosso modo accade la stessa cosa!
Altra componente è il disagio sociale in cui vivono e crescono certi elementi che poi ti ritrovi in curva, gente che non sa vivere nella comunità e che assume l'atto violento come giusto fine per la propria esistenza.
Mettici pure una non indifferente irresponsabilità collettiva ....., tira le somme e ti accorgerai che c'è ben poco da salvare!
Ti Saluto
MALATO PO CATANIA

appavito

  • Visitatore
Re: Perchè la violenza allo stadio?
« Risposta #2 il: 23 Febbraio 2007, 04:08:37 am »
Salve a tutti
mi sono chiesta più volte, senza però arrivare ad una conclusione, il perchè di tutta quella violenza salla quale abbiamo assistito la sera del 2 febbraio a catania... e volevo sapere un pò dei vostri pareri per poter riuscire così un pò a capire! grazie! 

Purtroppo spesso chi va allo stadio non va per assistere ad uno spettacolo sportivo ma solo per sfogare il proprio malessere, le proprie frustrazioni contro altre persone (tifosi avversari o forze dell'ordine), che considerano lo stadio un porto franco.
Ma non pensare che tutti quelli che alla domenica vanno in curva a creare disordini siano solo persone che arrivano dei cosidetti bassi fondi, dalle periferie malfamate.
spesso ci sono persone di ceto sociale medio alto, da famiglie "perbene" in cerca di forti emozioni per evadere dalla routine e magari dimostrare agli amici il loro coraggio.
ciao