Autore Topic: Sono contento per il punto conquistato? Sono rammaricato per i due punti persi?  (Letto 1482 volte)

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Casorezzo (MI), 5 Ottobre 2008
Cari forensi,
 non è che sia molto contento del gioco di oggi: soffriamo troppo l'iniziativa altrui e riusciamo a imporci solo quando i nostri si decidono finalmente a giocare il pallone anziché spararlo via lontano a casaccio. La Reggina ha obiettivamente premuto di più e ha sprecato qualche occasione favorevole. Da questo punto di vista il punto è guadagnato, ma resta sempre l'idea che, se Paolucci non si fosse fatto cacciare in maniera così superficiale, in undici avremmo avuto la possibilità di mantenere il vantaggio fino alla fine. Non è che mi dispiaccia per il primo posto che non si è materializzato: il fatto è che due punti alla fine del campionato possono essere decisivi. Peccato per Paolucci che salterà il Palermo: a parte la corbelleria odierna, finora si è rivelato un valore aggiunto. A presto,
Marco Tullio
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline Michelangelo

  • Utente
  • ***
  • Post: 492
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Cronica astinenza di vittorie esterne... Contento per il punto preso contro la Juve ma rammaricato per i due punti persi contro la Reggina. Gli episodi condizionano molto le trasferte del Catania... l'espulsione di Paolucci determinante per la disperata rimonta degli amaranto...
Peccato, avremmo potuto goderci il primo posto almeno per due settimane, in vista della sosta per l'impegno della Nazionale.
Va bene lo stesso... chi poteva immaginare ad inizio campionato di raccogliere 11 punti dopo solo cinque giornate?  =D>