Autore Topic: Futuro di merda  (Letto 13668 volte)

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5527
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Futuro di merda
« Risposta #75 il: 10 Gennaio 2020, 03:03:01 pm »
Non sono sicuro di avere capito: Meridi non è stata dichiarata fallita, ma questo è un male per il Catania, perché proprio per questo motivo sarà costretto a restituire il dovuto a Meridi, ho inteso bene?

Non proprio. Premesso che anche io non capisco molto di tutte ste procedure, ma credo che sia una questione di tempi: i prossimi due mesi i commissari tenteranno di mettere in piedi un piano di  risanamento, che probabilmente comprenderà la riscossione di quanto dovuto dal catania. Probabilmente non basterà e si dovrà liquidare. Il fallimento invece avrebbe comportato la liquidazione immediata e, presumibilmente, la richiesta di dichiarare fallite anche le altre società del Gruppo.
Non so cosa ci sia di positivo in quesa sentenza, probabilmente che si è guadagnato tempo.
In teoria, come dice Marco, i commissari potrebbero trovare un compratore per il Catania e fare cassa così. Bisogna vedere se c'è davvero qualcuno disponibile.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Futuro di merda
« Risposta #76 il: 10 Gennaio 2020, 03:23:34 pm »
Vasco?
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Futuro di merda
« Risposta #77 il: 10 Gennaio 2020, 03:24:45 pm »
Probabilmente... presumibilmente... verosimilmente... Ci tocca fare congetture.
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5527
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Futuro di merda
« Risposta #78 il: 10 Gennaio 2020, 04:58:18 pm »
Probabilmente... presumibilmente... verosimilmente... Ci tocca fare congetture.

Purtroppo non possiamo prenderci una laurea  in legge e una in economia per capire tutto;-)
Toccherebbe ad altri fare inchieste e dare risposte, invece anche nelle varie trasmissioni, sia TV che radio, si fanno ipotesi, si ragiona e basta.

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Futuro di merda
« Risposta #79 il: 10 Gennaio 2020, 05:39:56 pm »
Non sono sicuro di avere capito: Meridi non è stata dichiarata fallita, ma questo è un male per il Catania, perché proprio per questo motivo sarà costretto a restituire il dovuto a Meridi, ho inteso bene?
Caro Prof, che Meridi vada in amm. controllata, o fallisca, i curatori in tutti e due casi chiederanno conto e ragione dei prestiti trasformati in donazioni concessi al Catania....
"U Mastru"

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Futuro di merda
« Risposta #80 il: 10 Gennaio 2020, 09:52:26 pm »
Bentornato, caro Nino, temevo che avessi cambiato colori.
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2445
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Futuro di merda
« Risposta #81 il: 10 Gennaio 2020, 11:11:31 pm »
Vasco?


Per la conoscenza che ho io della materia, l'ammissione all'amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi (questa la corretta denominazione dell'istituto giuridico), da parte del tribunale, é solo l'inizio di una procedura lunga e complessa. Il primo passo dell'accoglimento della richiesta dell'imprenditore insolvente e la nomina dei commissari giudiziali, prelude al "periodo di osservazione". Al termine di tale periodo (70 gg.) i commissari relazioneranno sulla concreta possibilitá di continuare l'attivitá imprenditoriale. Se la relazione é negativa ha luogo il fallimento, altrimenti, se la relazione é positiva, si avvia la fase dell'amministrazione straordinaria vera e propria, operata dai Commissari straordinari (che possono essere gli stessi commissari giudiziali) nominati dal Ministero per lo sviluppo economico. I Commissari straordinari redigeranno il piano di risanamento sotto la supervisione del tribunale e del ministero, che può consistere anche nella dismissione di rami di impresa, e di altre proprietá.


Il CATANIA e veniamo a ciò che ci interessa é una proprietá della Finaria come la Meridi, la quale a sua volta  é proprietaria del 5% Catania.  Quindi é logico che la quota del 5% sará venduta dai commissari. Ma a chi? Non certamente a Finaria che non può comprarla. Per quanto riguarda le spese fatte da Meridi a favore del Catania, se adeguatamente motivate (il mantenimento del valore della proprietá) non c'é motivo per chiederle indietro, perché non sono state fatte a danno dei creditori, ma per conservare un patrimonio che garantisce anche i loro crediti.
Ora é chiaro che é molto improbabile che i Commissari straordinari mettano ancora soldi nel Catania il quale dovrá sopravvivere coi mezzi propri.


Secondo me ci sono le condizioni per vendere bene e per acquistare bene il Catania. Del resto mi pare che la "cordata" (il Comitato, chiamiamolo con il suo nome) si stia muovendo con competenza della materia  e consapevolezza dei vari passaggi.
« Ultima modifica: 10 Gennaio 2020, 11:39:39 pm da vasco »

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Futuro di merda
« Risposta #82 il: 11 Gennaio 2020, 03:04:15 am »
Se la situazione di Meridi, oltre 100 milioni di debiti, fosse vera, non trascurerei il fatto che alla base della scelta dei Giudici di sottoporla all’Amministrazione Controllata, ci possa essere stata l’opportunità di fornire uno scudo economico in favore dei lavoratori di Fortè, le uniche vittime di questa tragedia, che così potrebbero accedere alla NASPI (Nuova Prestazione di Assistenza Sociale per l ‘Impresa), cosa che, almeno così mi risulta, non sarebbe stata possibile se si fosse dichiarato, immantinente, il fallimento di Meridi.   8D
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2445
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Futuro di merda
« Risposta #83 il: 11 Gennaio 2020, 08:47:01 pm »
Aldo credo proprio che sia cosí, in quanto l'amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi é un istituto che ha l'obiettivo di salvaguardare l'occupazione ed evitare crisi sociali derivanti dalla perdita dei posti di lavoro: questo interesse é considerato dal legislatore prevalente su quello dei creditori.


A questo indirizzo
https://www.mise.gov.it/images/stories/trasparenza/2019/scheda_MERIDI.docx


La scheda del Mi.S.E. sulla situazione della MERIDI

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Futuro di merda
« Risposta #84 il: 12 Gennaio 2020, 02:42:21 am »
Vasco sai da quando decorrano i 70 giorni del cosiddetto “periodo di osservazione”?
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Futuro di merda
« Risposta #85 il: 12 Gennaio 2020, 03:30:41 pm »
Bentornato, caro Nino, temevo che avessi cambiato colori.
Mai! Il calcio per me inizia e finisce con il Calcio Catania 1946.
"U Mastru"

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Futuro di merda
« Risposta #86 il: 12 Gennaio 2020, 10:34:24 pm »
Bene, perché "le cattive compagnie corrompono i buoni costumi'.
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2445
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Futuro di merda
« Risposta #87 il: 12 Gennaio 2020, 11:59:16 pm »
Vasco sai da quando decorrano i 70 giorni del cosiddetto “periodo di osservazione”?


Il "periodo di osservazione" decorre dalla dichiarazione dello stato di insolvenza con la contestuale nomina del commissario giudiziale (tre nel caso di situazioni complesse).


In questo lasso di tempo questi dovranno predisporre  una "relazione particolareggiata" sulla la conservazione del patrimonio produttivo da realizzarsi attraverso un programma di cessione o di ristrutturazione che in questa fase viene solo abbozzato. Alla redazione particolareggiata del programma ci penseranno i commissari straordinari che verranno nominati al momento dell'apertura della fase di amministrazione straordinaria vera e propria.


Quindi per sapere se Meridi fallirá o se sará gestita in amministrazione straordinaria ed in tal caso di cosa avverrá della partecipazione di Meridi nel Catania bisogna aspettare questa relazione. In ogni caso Meridi non metterá più soldi nel Catania, né lo fará la proprietaria Finaria perché non ha dove prenderli. Vendere il Catania é l'unica strada.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Futuro di merda
« Risposta #88 il: 14 Gennaio 2020, 02:49:42 am »
Ti ringrazio Vasco, ma non riesco a tradurre la tua spiegazione in date presunte, per capire il tempo ancora a disposizione per salvare la baracca.
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2445
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Futuro di merda
« Risposta #89 il: 14 Gennaio 2020, 12:34:58 pm »
Per quanto ci é dato sapere: la dichiarazione dello stato di insolvenza é avvenuta giorno 9 gennaio; contestualemente sono stati nominati i commissari giudiziali. Ne deduco che i 60 giorni per depositare la relazione scadranno attorno al 9 marzo. A quel punto si aprirà (speriamo, in primo luogo per i lavoratori) la seconda fase dell'amministrazione straordinaria.


Per il Catania cambierà poco: conveniamo tutti, mi pare, che l'unica possibilità per un futuro diverso dal titolo del thread é la vendita.