Autore Topic: Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?  (Letto 3940 volte)

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3772
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #45 il: 02 Gennaio 2022, 05:17:03 pm »
Distinzione tutt'altro che accademica, sostanziale. Sì, però dammi anche una spiegazione sulla natura di tale differenza, caro Aldo.
Semplice Marco Tullio, il numero di affiliazione alla FIGC, la matricola, introdotta intorno al 1973, corrisponde più o meno al nostro numero di iscrizione all’INPS, che nessuno di noi conosce, come nessuno, dirigenti compresi, conosce, a nord dei due obelischi ed a sud del ponte Primosole, il numero di matricola della propria squadra. Il titolo sportivo è la continuità storica tra due diverse società, di cui la seconda, al momento dell’ affiliazione in FIGC eredità dalla prima, appunto il titolo sportivo, cioè il diritto di giocare nella categoria in cui militava la società fallita, il parco tesserati ed i diritti derivanti dall’anzianità di affiliazione della società fallita.
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2992
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #46 il: 02 Gennaio 2022, 09:28:23 pm »
Quindi, se ho capito bene, se si mantiene la matricola, la società è la stessa di prima, se no, sempre che si salvi il titolo sportivo, la società è un'altra, ma diviene, per cosi dire, la legittima erede, una specie di figlia della precedente.
11700: ormai lo sapevano anche a Primo Sole.
« Ultima modifica: 02 Gennaio 2022, 09:30:01 pm da Marco Tullio »
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3772
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #47 il: 03 Gennaio 2022, 01:54:16 am »
Quindi, se ho capito bene, se si mantiene la matricola, la società è la stessa di prima, se no, sempre che si salvi il titolo sportivo, la società è un'altra, ma diviene, per cosi dire, la legittima erede, una specie di figlia della precedente.
11700: ormai lo sapevano anche a Primo Sole.
Il numero di iscrizione alla FIGC 11700 è stato, di fatto, irrimediabilmente perso il 22 dicembre 2021, a seguito della dichiarazione di fallimento della spa Calcio Catania. Ufficialmente lo sarà al momento della revoca dell’ affiliazione.
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2992
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #48 il: 03 Gennaio 2022, 07:27:25 pm »
Appunto. Un'altra cosa.
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2992
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #49 il: 03 Gennaio 2022, 10:47:57 pm »
Il tribunale di Catania ha deciso che abbiamo tempo fino a dopodomani: che scialo!
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3772
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #50 il: 04 Gennaio 2022, 01:59:30 am »
Il tribunale di Catania ha deciso che abbiamo tempo fino a dopodomani: che scialo!
Meglio di un pugno in un occhio. Tutto quel che allunga i tempi è per me il benvenuto. L’obiettivo è prolungare l’esercizio provvisorio fino allo svolgimento della procedura competitiva per l’assegnazione del ramo d’azienda sportiva della fallita spa Calcio Catania.
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2992
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #51 il: 04 Gennaio 2022, 03:40:45 pm »
E fra due giorni? Speriamo in un altro rinvio?
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3772
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #52 il: 04 Gennaio 2022, 04:47:38 pm »
E fra due giorni? Speriamo in un altro rinvio?

Personalmente si, l’ideale sarebbe al 28 febbraio!  8D
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #53 il: 04 Gennaio 2022, 10:21:29 pm »
Il tribunale di Catania ha deciso che abbiamo tempo fino a dopodomani: che scialo!
Meglio di un pugno in un occhio. Tutto quel che allunga i tempi è per me il benvenuto. L’obiettivo è prolungare l’esercizio provvisorio fino allo svolgimento della procedura competitiva per l’assegnazione del ramo d’azienda sportiva della fallita spa Calcio Catania.
Scusa Aldo, ma la cessione del solo ramo sportivo che possibilità ha? Dove lo trovi un pazzo che compra un titolo sportivo in serie C, con l'assoluta certezza che per almeno due anni butta soldi, se riesce a salire in B ne butta un pò meno. Un Cavaliere novello? Non credo proprio.
Avrebbe più senso l'acquisto di tutto il pacchetto, la pandemia prima o poi finirà e un centro sportivo quasi nuovo, con allegata foresteria, annessi e connessi può creare reddito e non poco. Ma ci va un investitore serio e con molta disponibilità. Ma secondo te un investitore serio si va ad infilare in quell'inferno che è ad oggi è la Sicilia ?
"U Mastru"
P.S. Temo che faremo la fine del Palermo, Messina e altre realtà più piccole. Un fallimento ogni tre anni.
P.S.2 Una cosa non perdonerò mai all'infame, avermi dato l'illusione che fosse possibile fare qualcosa di bello, utile, renditizio a Catania. ***, io c'ho creduto.

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1725
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #54 il: 05 Gennaio 2022, 12:56:21 pm »
Il tribunale di Catania ha deciso che abbiamo tempo fino a dopodomani: che scialo!
Meglio di un pugno in un occhio. Tutto quel che allunga i tempi è per me il benvenuto. L’obiettivo è prolungare l’esercizio provvisorio fino allo svolgimento della procedura competitiva per l’assegnazione del ramo d’azienda sportiva della fallita spa Calcio Catania.
P.S.2 Una cosa non perdonerò mai all'infame, avermi dato l'illusione che fosse possibile fare qualcosa di bello, utile, renditizio a Catania. ***, io c'ho creduto.
E c'ho creduto pure io. Per questo il risveglio è ancora più traumatico. Se penso a cosa avevamo in mano non più tardi di qualche anno fa: una società in serie A coi bilanci in ordine, una squadra che giocava al calcio e divertiva, un centro sportivo da far invidia a società calcistiche con un maggior blasone sportivo, una capacità di scovare talenti in giro per il mondo, valorizzarli sotto l'Etna per poi realizzare profitti di bilancio in grado di fornire benzina alla macchina in un circolo virtuoso oggetto di generale plauso. insomma, una sorta di Atalanta del meridione che lasciava presagire chissà quali soddisfazioni.
E invece? E invece adesso siamo qui ad origliare alla porta del tribunale fallimentare sperando di elemosinare qualche ora di ossigeno in più per poi chissà quali prospettive future.
Chi dobbiamo ringraziare per tutto ciò? Io un'idea ce l'avrei ma mi astengo dal fare nomi e cognomi perchè rischierei di dare ulteriore visibilità a soggetti che meritano solo l'oblio eterno.
Peccato: un'ulteriore occasione persa per questa nostra terra disgraziata. 

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3772
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #55 il: 05 Gennaio 2022, 02:36:24 pm »
Ciao U Mastru, partiamo da dati certi. Il Calcio Catania spa è fallito il 22 dicembre, da quella data in avanti si aprono solo due possibilità.

La prima che qualcuno rilevi, dapprima, il ramo d’azienda sportivo dal Tribunale e poi faccia istanza alla FIGC per rilevare anche il titolo sportivo della fallita società, in pratica la partecipazione al campionato di serie C e l’intero staff tecnico, settore giovanile compreso. Questa opzione avrebbe per l’eventuale compratore un costo minimo verosimilmente intorno ai 3.600.000 euro (600.000 euro per l’acquisizione del ramo d’azienda e 2.948.792 di debito sportivo da accollarsi obbligatoriamente al momento della richiesta di trasferimento del titolo sportivo). A questo costo deve aggiungersi quello per portare a termine l’attuale campionato.

La seconda ipotesi è che il Catania venga escluso dal campionato, o perché il Tribunale non proroghi l’esercizio provvisorio o perché nessuno presenti offerte alla procedura competitiva per l’acquisizione del ramo d’azienda. In entrambi i casi si ripartirebbe a settembre, presumibilmente dalla serie D e sarebbe il Sindaco a determinare, a seguito dell’emissione di un bando di gara, chi potrebbe inoltrare domanda alla FIGC per prendere il posto del Calcio Catania spa. Neanche questa opzione sarebbe però gratuita perché il prescelto, per ottenere l’affiliazione, dovrebbe pagare  alla FIGC una somma oscillante tra i 300.000 (Bari, Foggia) ed il 1.000.000 (Palermo) di euro. A questa cifra dovrà aggiungere il costo di una rifondazione dei quadri tecnici che viene stimato in, più o meno, 2.000.000 di euro.

In conclusione entrambe le ipotesi hanno dei costi, con la prima l’acquirente spenderebbe inizialmente di più, ma si troverebbe già in serie C, mentre con la seconda inizierebbe dalla serie D, dovrebbe vincere il campionato, cosa non scontata perché vincere in qualsiasi categoria è difficile, per trovarsi in serie C, nel settembre 2023.

Io se fossi un investitore interessato non avrei dubbi nello scegliere la prima opzione, ma io sono solo un tifoso, saranno gli investitori fatti i loro calcoli a scegliere se per loro sia più conveniente partecipare alla gara per la vendita del ramo d’azienda, ovvero al bando del Sindaco per la ripartenza dai dilettanti.

Vediamo cosa succede tra oggi e domani ed i nostri dubbi saranno chiariti. A ripartire dai dilettanti faremo sempre in tempo.

Come vedi non ho affrontato il tema Torre del Grifo, primo perché adesso è fuori dall’orbita di chi dovesse acquistare il Catania, secondo perché, al di la che sia un bel impianto, non ho dati per stabilire che possa “creare reddito e non poco”, ne per affermare il contrario. So per certo che comportava obblighi annui, intorno al milione di euro di rate di mutuo da pagare e che, qui chiedo la conferma di bua, la società che  gestiva l’impianto, la Catania Servizi spa, è fallita.
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5385
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #56 il: 05 Gennaio 2022, 04:49:52 pm »
Concordo con la disamina di Aldo.
Aggiungo solo che non è scontato che, in caso di proroga dell'esercizio provvisorio, bando e completamento della stagione con una nuova società, riusciremo a salvarci, ma anche nella malaugurata ipotesi di retrocessione sul campo, sarebbe comunque meglio ereditare l'anzianità di affiliazione e la tradizione del Catania storico. La ripartenza da zero resta l'ipotesi peggiore, che comunque resta lì sul tavolo.
Molti esperti hanno già detto che ci sono diversi gruppo interessati alcuni che già hanno interagito con il tribunale. Girano pure i primi nomi, ma è prematura fare questi discorsi. Evidentemente l'investimento viene ritenuto vantaggioso a queste cifre e non folle come lo sarebbe stato con un fardello da 54 mln di debiti, sebbene con TdG.
A proposito di TdG, oggi tale avv. Carbone a Catanista ha spiegato che all'ipotesi più probabile è che torni al credito sportivo, in quanto se messo all'asta verrebbe svenduto. Quindi sarebbe plausibile una successiva cessione, con formula da definire (e.g. affitto e prelazione per futura acquisizione), al nuovo Catania.

La cosa veramente interessante, secondo me, è che il titolo sportivo verrebbe eventualmente assegnato non solo sulla base dell'entità delle offerte, ma anche della credibilità e del piano industriale dei soggetti in questione, fra i quali quindi avrebbero poche chance gli eventuali spin-off della SIGI che, armati di infinita faccia tosta, si riproponessero (quest'ultima è una mia osservazione)...

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3772
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #57 il: 05 Gennaio 2022, 07:14:04 pm »
E fra due giorni? Speriamo in un altro rinvio?

Personalmente si, l’ideale sarebbe al 28 febbraio!  8D
BINGO!!!
Autorizzato l’esercizio provvisorio fino al 28 febbraio. La procedura competitiva si farà.
N.S.S.S.

FOZZA CATANIA!
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 2992
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #58 il: 05 Gennaio 2022, 09:43:27 pm »
Davvero?
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5385
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Gli ultimi giorni del Calcio Catania 1946?
« Risposta #59 il: 08 Gennaio 2022, 04:46:40 pm »
Si fanno insistenti le voci secondo cui uno spin-off della SIGI parteciperà all'asta. Questo getta ombre sull'operato della SIGI stessa, che potrebbe avere avuto interesse nel non ricapitalizzare.