Autore Topic: Catania-Taranto  (Letto 429 volte)

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Catania-Taranto
« il: 21 Ottobre 2023, 02:25:39 am »
Ci risiamo, nel senso che ritroviamo il Taranto, un avversario un po’ particolare e che ci sarò anch’io al Massimino per la seconda volta.

Partita ostica sia perché l’avversario metterà il pullman davanti la porta nella speranza di contenerci e poi infilarci in contropiede, sia perché il Catania DEVE vincere obbligatoriamente per dissipare le dense nubi nere che si profilano sulla testa di Tabbiani. Tabbiani che deve fare di tutto per non farsi, ancora una volta dal fatto di incontrare degli avversari che giocheranno in 10 sottopalla. Alla quinta occasione una soluzione DEVE trovarla, altrimenti c’è il grosso rischio fondato che non la trovi mai.

Penso che questa settimana sarà il primo vero snodo del nostro campionato. Ci sono 9 punti a disposizione, già farne solo 7 non sarebbe per nulla esaltante.

Cominciamo con i primi tre.

FOZZA CATANIA,
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1824
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Taranto
« Risposta #1 il: 22 Ottobre 2023, 07:26:53 pm »
Che fatica...un'ora di sterile possesso, poi fiammata buona e rete e poi attesa del triplice fischio. Nelle more clamorosa traversa su una ns ripartenza. Di buono ci sono i tre punti...

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2445
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Taranto
« Risposta #2 il: 22 Ottobre 2023, 09:53:09 pm »
La partita era da vincere ed è stata vinta. Ma non tanto perché il calcio sia una scienza esatta, ma perché i valori tecnici dei giocatori del Catania sono molto superiori a quelli del Taranto e alla fine questa differenza è emersa.
Il Catania ha giocato contro una squadra allenata da un profondo conoscitore della serie C girone meridionale, che è venuta al Massimino a fare esattamente la partita che ci si aspettava: si sono chiusi bene nel primo tempo giocando con diligenza, senza che il Catania avesse la forza e le trame di gioco, per scardinarne la difesa. Al riguardo a me pare fuori luogo il commento di Tabbiani circa la tattica del Catania del primo tempo, tendente a farli stancare. Nel secondo tempo, con un ridotto impatto fisico, il valore del Catania è venuto fuori ed ha prodotto un goal di pregevole costruzione. Oltre ai soliti legni colpiti (una benedizione speciale non è prevista?) che per fortuna non hanno influito sul risultato finale come avvenuto altre volte.

Ora sarebbe importante dare continuità ai risultati per risalire un po' la classifica. Ne avranno la capacità? Vedremo cosa succederà.