Autore Topic: Napoli-Palermo  (Letto 1133 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8881
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Napoli-Palermo
« il: 24 Settembre 2008, 11:58:08 pm »
Prima sconfitta di Ballardini e seconda del Palermo in campionato. Sconfitta immeritata? Se fosse un match di pugilato concluso ai punti il Palermo vincerebbe con ampio margine visto che sul piano del gioco non c'é stata partita, con il Napoli novanta minuti su novanta a fare catenaccio in difesa e a partire un paio di volte in contropiede. Siccome però nel calcio vince chi segna più gol e il Napoli ne ha fatto uno in più del Palermo, la sconfitta può starci.

Elogi a non finire per Ballardini nelle prime due partite, oggi ha sbagliato qualcosa anche lui. Non discuto il mancato utilizzo del turnover, non l'ho fatto ai tempi di Delneri e rimango coerente con questa scelta, perchè ogni allenatore conosce i suoi polli e Ballardini si sarà fatto i suoi calcoli.

Forse si può discutere la scelta di schierare Miccoli dal primo minuto, opinabile per carità, ma mi sembra un mistero che non lo si sia sostituito nel secondo tempo, quando l'unica palla che ha toccato é stata quella per segnare il rigore. Che ha Lanzafame per non potere trovare un minuto di tempo da giocare? La lebbra? Speriamo di no.

Mi é sembrato anche fuori da ogni logica il cambio di Nocerino con Migliaccio, quando c'é Ciaramitaro che rispetto al napoletano ha piedi migliori e maggiore fiuto del gol e secondo me poteva essere più utile visto che si stava perdendo e c'era bisogno di spingere. Guarda caso l'ultima palla buona della partita é capitata fra i piedi di Migliaccio che non é riuscito nemmeno a metterla terra...

Maluccio in attacco, ma Miccoli era in campo per onor di firma e Cavani da solo contro cinque difensori ha fatto il possibile.

Per concludere con le note dolenti i due terzini. Balzaretti indecoroso in fase di difesa per tutta la partita (in occasione del primo gol sbaglia due volte non saltando su Maggio e concedendogli poi gentilmente la strada verso l'area), fermo sulle gambe, un passo la metà di quello del suo diretto avversario, quest'anno in cinque partite ufficiali il Palermo ha preso nove gol ed almeno quattro nascono da suoi errori o disattenzioni (i due col Ravenna, con l'ala destra avversaria assolutamente libera, quello di domenica col Genoa, con Jankovic liberissimo di crossare al centro e il primo di stasera). Anche in attacco non é riuscito ad incidere, sbagliando peraltro cross a ripetizione. Cassani bene in difesa, male come Balzaretti quando si é trattato di mettere palla al centro.

Di positivo la mentalità (e non é poco visti i chiari di luna degli ultimi due anni), il gioco nel suo insieme esclusi, come già accennato, gli ultimi sedici metri. Buona anche la prova della coppia centrale di difesa e conferma di Simplicio nel ruolo di trequartista. Lavoro oscuro di Nocerino e Bresciano, con l'australiano che ormai non riesce più a tirare fuori dal cilindro un tiro decente o appena coordinato dal limite dell'area.

In definitiva diciamo che questa era una partita da vincere, ma in ogni caso da non perdere. Se il Napoli sullo 0-0 era già tutto chiuso in difesa non bisognava assolutamente concedergli il fianco e farlo andare in vantaggio. Male che andava si finiva a reti bianche.

Pazienza. Adesso facciamo tesoro di questa sconfitta, perchè in tanti, a cominciare dalla Reggina domenica prossima, ci affronteranno come ha fatto il Napoli stasera: tutti dietro ed eventualmente ci pensa l'episodio. Giocare bene ha un senso se poi si arriva a concludere in porta, viceversa alla fine fine sempre zero punti si portano a casa, sia imboscandosi, sia attaccando come forsennati.

Vediamo cosa succede domenica.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2400
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Napoli-Palermo
« Risposta #1 il: 25 Settembre 2008, 10:19:49 am »
Concordo in toto, sopratutto circa il giudizio su Balzaretti, aggiungo solamente una cosa: questa partita ha evidenziato più che mai l'assenza e la necessità di avere un bomber di razza che la metta dentro... sarebbe stato sufficiente avere disponibile anche il solo Budan che a questo punto quando recupererà sarà inamovibile.
saluti.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8881
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Napoli-Palermo
« Risposta #2 il: 25 Settembre 2008, 10:48:46 am »
Concordo in toto, sopratutto circa il giudizio su Balzaretti, aggiungo solamente una cosa: questa partita ha evidenziato più che mai l'assenza e la necessità di avere un bomber di razza che la metta dentro... sarebbe stato sufficiente avere disponibile anche il solo Budan che a questo punto quando recupererà sarà inamovibile.
saluti.

Esatto Turiddu, in queste partite serve il panzer, per una spizzata di testa che può liberare un centrocampista al tiro sicuro o per risolvere da solo di potenza certe situazioni. Ieri a pochi minuti dalla fine il centravanti boa lo ha fatto Carrozzieri ed ha anche messo in soggezione la difesa napoletana, abituata fino a quel minuto a rintuzzare tutti gli attacchi palla a terra del Palermo. Se solo quell'ultimo pallone non fosse capitato tra i piedi di Migliaccio...

Comunque io ho la netta impressione che un mese fa, prima della partita contro l'Udinese, Budan abbia avuto una ricaduta al ginocchio e non un nuovo infortunio alla caviglia, perchè mi sembra francamente difficile non associare l'assoluto silenzio dei sanitari sulle sue condizioni al fatto che ancora non sia nemmeno convocabile per una partita ufficiale.

Speriamo bene.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Napoli-Palermo
« Risposta #3 il: 25 Settembre 2008, 01:50:33 pm »
Non so se il napoli gioca sempre così!!!!!!!!!
ma ieri sera  ha giocato come una squadretta che affronta una squadra temibile, visto che non  faceva altro che difendersi e ripartire in contropiede.

Purtroppo, come avete gia detto, manca l'uomo gol, perchè se fossimo passati in vantaggio per primi le cose sarebbero cambiate di molto.

Resta comunque la buona prova (eccetto qualcuno) della squadra, che almeno ha dimostrato ancora una volta che ha un gioco e che manca solo la finalizzazione.

Spero che Budan possa risolvere questi problemi, altrimenti bisogna cercare di stringere i denti e pensare al mercato di gennaio nell'ottica del prossimo campionato provando a cercare un calciatore che possa darci il salto di qualità (vedi Zarate nella lazio).

Saluti
Enzo
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO