Autore Topic: Catania - Bari  (Letto 3942 volte)

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania - Bari
« Risposta #15 il: 01 Novembre 2019, 02:54:58 pm »
Ma queste voci sulla vendita della società fino a che punto sono fondate e fino a che punto sono fantasie?

Voci di vendita del Calcio Catania 1946?
Comu? Unni? Quannu?
Mi sono perso qualcosa?
Ovviamente nessuno si augura 2avventurier
Gira voce, e come tale va al momento presa, che qualcosa si stia movendo.  8D
Speriamo bene.
Comunque lo dico adesso, quando si parla solo di "voci: mi auguro che non si tratti di avventureri e/o speculatori di quelli che sono in giro con il portafogli pieno di soldi degli altri, sempre più attratti dall' "affare" calcio. Fra questo e l'attuale società, con a capo un "patron" che non nomino da 4 anni e passa, perferisco di gran lunga l'attuale società.
Anche se ciò volesse dire ancora una dignitosa serie C.

Molto meglio di illusionisti e di parolai che mollerebbero il Catania al fallimento qualora i conti non quadrassero secondo i loro desideri di guadagno.
Che questi che attualmente lo detengano non siano "avventurieri" è una tua opinione che rispetto, solo in quanto tua opinione, ma non condivido. Siamo già in mano ad avventurieri che se ancora non ci hanno mollato è solo perché attualmente il fallimento non collima con i loro interessi, nel momento in cui ciò dovesse avvenire ci molleranno a muta muta.
Ci salvano solo quei quattro muri di TDG, che ad oggi mi sembra che siano tra le poche  cose che abbiano un valore di proprietà dell'infame. Se non facessero parte del Catania calcio, a livello patrimoniale dico, da un bel pò l'infame ci avrebbe buttato a mare.
"U Mastru"

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2437
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania - Bari
« Risposta #16 il: 01 Novembre 2019, 06:25:50 pm »
Mah non so...bisognarebbe sapere l'effettivo stato del concordato a cui, mi pare, abbia avuto accesso la holding che detiene le azioni del Catania.

Rilevo che fino ad ora stanno onorando i debiti (specie quelli della gestione dell'Argentino, che erano una montagna) e l'iscrizione avviene da tre anni a questa parte, regolarmente. Il resto è fare un processo alle intenzioni.

E chiarisco che sarei ben felice che avvenisse un cambio di proprietà a favore di un acquirente solido economicamente e disposto ad investire a lungo termine.