Autore Topic: Serie D 2019/20: IX giornata Nola-Palermo  (Letto 1293 volte)

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4909
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Serie D 2019/20: IX giornata Nola-Palermo
« il: 24 Ottobre 2019, 04:54:02 pm »
Arriva il Palermo capolista e candidata al salto di categoria. Grande città, nobile decaduta, partita dell'anno, gara dal grande fascino, altri bla... bla... bla... del caso ed il prezzo, anche per chi proviene da Palermo, sale alle stelle. 15€ per i tifosi locali e 17€ per il settore ospiti, a cui vanno anche aggiunti i 2€ del diritto di prevendita. Quasi 20 € per una partita di serie D vista da un settore ospiti collocato in una tribunetta dietro la porta.
Per l'occasione, la società locale ha indetto la giornata bianconera, quindi pagheranno tutti il biglietto, anche gli abbonati.
Nola si trova in Campania, vicino Napoli. Nola-Napoli, Napoli-Torre Annunziata, Torre Annunziata-Lo Monaco, Lo Monaco-giornata rossazzurra. Ce l'hanno per vizio questi campani di fottère il prossimo.
« Ultima modifica: 24 Ottobre 2019, 04:55:54 pm da Sergio »
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2359
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie D 2019/20: IX giornata Nola-Palermo
« Risposta #1 il: 27 Ottobre 2019, 11:24:19 pm »
Intanto di riffa o di raffa ci portiamo a casa i 3 punti. Confermo la mia idea che questa squadra soffre troppo e credo sia troppo rinunciataria facendosi mettere sotto eccessivamente. Menomale che il livello degli avversari è quello che è e noi abbiamo delle individualità di categoria superiore. Va bene così per adesso.
Sotto con la prossima avversaria.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4909
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie D 2019/20: IX giornata Nola-Palermo
« Risposta #2 il: 28 Ottobre 2019, 05:18:34 pm »
Ennesimo stadio di serie D col manto in erba sintetica e telecamere a bordo campo. Un supplizio vedere la gara in queste condizioni perché quando il gioco è veloce o la palla viaggia a velocità, non riesci a seguire bene ciò che accade in campo. Per il gol non ci ho capito niente come è andata, ho visto la palla solo quando era già in rete. Ma quando scapperemo via da questo campionato? Abbiamo una squadra molto tecnica, fortissima, ma poi ti ritrovi in un campo dalle dimensioni ridotte, con la palla che schizza via appena la sfiori e riuscire a proporre il proprio gioco diventa un’impresa, tanto che la gara diventa una trappola e se non avessimo avuto la buona sorte dalla nostra parte, poteva anche andar male. Il gol, rivisto, è stato molto fortuito. Buon per noi che adesso siamo a 27 punti e a +8 dalla seconda in classifica.
Piccola nota su Sforzini, ieri schierato titolare. Sono rimasto un po’ deluso dalla sua prestazione: giocatore altissimo, di ottima prestanza fisica, non solo stoccatore d'area ma gioca anche spalla alla porta, abile a far salire la squadra (una specie di Luca Toni dei poveri). Ben poca cosa ciò che si è visto ma non so se sia dovuto al livello tecnico troppo basso rispetto all’ex nazionale di Pavullo o alla scarsità di palloni piovuti in area. E qui c’entra anche la nota dolente sulle condizioni e le dimensioni del campo di gioco perché Felici da un lato e l’altro esterno (non ricordo chi) dall’altro, a Sforzini non l’hanno neanche cercato.
Adesso abbiamo tre partite molto interessanti: lo scontro diretto in casa col Savoia, dai più indicata come la maggiore antagonista del Palermo per la corsa al primo posto, gara posta in mezzo tra due partite abbordabilissime: Corigliano calabro in casa e Palmese in trasferta. Di queste due mi sento già i 6 punti in tasca. La Palmese manca poco che getti la spugna e il Corigliano sta contando gli spiccioli di euro disponibili perché ha difficoltà a racimolare i soldi per coprire i costi della trasferta a Palermo. Il Savoia invece sarà un osso molto duro ma se ci sarà il miglior Palermo potremmo far nostra la gara e con questi 9 punti nelle prossime tre gare potremmo aver dato non dico la stoccata vincente all’intero campionato ma sicuramente un gran colpo mortale alle nostre inseguitrici perché sarebbero 12 vittorie in 12 gare. Troppo logorante stare a programmare i modi di riacciuffare una squadra che vince sempre e che già a metà torneo avrebbe distacco inarrivabile.
« Ultima modifica: 28 Ottobre 2019, 05:20:35 pm da Sergio »
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8821
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Serie D 2019/20: IX giornata Nola-Palermo
« Risposta #3 il: 29 Ottobre 2019, 12:31:14 am »
E nove. Punto. Anzi full stop, come dicono qui.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.