Autore Topic: Sampdoria - Palermo  (Letto 604 volte)

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2390
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Sampdoria - Palermo
« il: 04 Novembre 2023, 07:34:42 pm »
Qualcosa oggi è cambiato: siamo peggiorati decisamente anche fuori casa.
Squadra inguardabile, senza gioco né idee che non ha prodotto nulla fino all'80' minuto e contro un avversario modesto che ha fatto il suo e portato a casa i 3 punti.
Su Corini c'è poco da aggiungere, io non sono un tecnico né un grande intenditore di tattica o altre cose del genere, ma guardo le partite e anche i risultati, entrambi non sono all'altezza degli obiettivi dichiarati anzi direi che sono deludenti e pessimi.
Corini via? Credo sia la cosa migliore da fare ma la società non è di questo avviso.
CG ha chiesto tanta pazienza, credo si riferisse a momenti come questo e forse anche peggio.
Oggi l'unica sufficienza l'hanno meritata i tifosi presenti a Marassi.
« Ultima modifica: 04 Novembre 2023, 07:37:05 pm da turiddu »

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8866
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Sampdoria - Palermo
« Risposta #1 il: 05 Novembre 2023, 01:03:12 am »
Oggi mio figlio al ristorante mi chiede: che ha fatto il Palermo (a lui del calcio non interessa proprio nulla, il basket e' il suo sport da sempre, fatto anche a livello agonistico)? Perche' lui sa che quando il Palermo non vince, poi io sono una bestia e la cosa si ripercuote anche sul lavoro. Gli ho detto che stavolta poteva stare tranquillo, tanto questa sconfitta l'avevo gia' metabolizzata alla fine di Palermo-Lecco. E infatti non ho sbagliato nulla a lavoro questa sera.

Oggi ho visto una sola squadra in campo, la Samp, cui il risultato sta strettissimo. Il Palermo, irriconoscibile nei suoi uomini migliori, Lucioni su tutti, sembrava fare a gara per non giocare, non correre, sbagliare tutto il possibile. Un dato su tutti: Brunori si e' avvicinato alla prima palla (non sono sicuro che sia nemmeno riuscito a toccarla) al 16'58'' del primo tempo. Dici bene Turiddu, nessuno da salvare oggi, forse il solo Pigliacelli, che aveva preso pure il rigore (tra parentesi, invenzione arbitrale, segno che le minchiate si possono fare da soli, ma anche in sei, mettendoci dentro pure quarto uomo, VAR e AVAR). Abbiamo fatto un solo punto in tre partite, giocate contro avversari in fondo alla classifica e non me ne importa nulla se Spezia e Sampdoria lo scorso anno giocavano in A, se il resto della serie B, prima di noi, li aveva presi a pallonate.

In passato ho sentito illustri giornalai locali ribattere a chi si lamentava dell'assenza del gioco da due anni a questa parte, che se si vuole vedere calcio spettacolo, si guarda la Premier League sul satellite. L'equivoco di fondo e' che non e' che si vuole vedere calcio champagne, bensi' un modo efficace di attaccare gli avversari chiusi in difesa al posto della solita inconcludente trama di passaggetti di tre metri da destra a sinistra della nostra trequarti, per poi ripiegare indietro su Pigliacelli che lancera' lungo verso il nulla.

Il 4-3-3 di Corini esiste solo nella fantasia di chi scrive il tabellino dell'incontro. Mai visto un 4-3-3 in cui i terzini non si sovrappongono alle ali, in cui le mezzali non cercano la profondita' garantendo densita' in attacco. Questo quando le cose andavano benone dal punto di vista dei risultati, oggi o con il Lecco, che non correva nessuno, parlare di modulo e' forse pure fuori luogo. Mi chiedo pero' se sia verosimile che i vari Di Mariano, Di Francesco, Insigne siano tutti degli scarpari da serie D o se il problema non stia a monte.

Se ci fate caso il Palermo e' disposto cosi' male in campo che gli avversari sembrano giocare 11 contro 9, triplicano in pressing il portatore di palla senza rischiare di liberare spazi per altri nostri giocatori. Gli avversari ormai da due anni  hanno capito che per neutralizzare il Palermo basta pressare forte ed alto, ripartire in contropiede e poi, una volta in vantaggio, chiudersi, senza nemmeno dovere ricorrere ad epici catenacci.

La cosa va avanti appunto da due anni, non da due settimane. Quello che e' successo nelle ultime due partite, tolgo in parte l'illusorio pareggio finale con lo Spezia, ha pero' connotati diversi. A me sembra proprio che la squadra abbia mollato Corini, che non lo segua piu'. Oggi e' sembrato di vedere una di quelle partite che costarono il posto a Boscaglia o Filippi, tanto per rimanere all'ultimo corso rosanero.

L'AD Gardini ha detto che il tempo non deve essere un limite, ma un'opportunita'. Ormai sono dell'idea che la cosa peggiore che possa accaderci quest'anno sia dovere aspettare appunto un po' di tempo per vedere conclusa l'esperienza di Corini sulla nostra panchina. Sperando che il prossimo allenatore il City Group lo scelga almeno di pari livello alla rosa allestita. Nella quale rosa, quest'anno, l'unico corpo estraneo sembra essere proprio Corini.

Non mi aspetto nulla di buono dalle prossime due partite. Meglio: non mi aspetto nulla di buono da qui alla fine del campionato. Spero tanto di sbagliarmi.
« Ultima modifica: 05 Novembre 2023, 02:52:26 am da Templare »
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4918
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Sampdoria - Palermo
« Risposta #2 il: 05 Novembre 2023, 06:25:36 am »
Non si dorme!
Rimpiango quando avevamo solo Mirri come Presidente. Eravamo poveri, lo sapevamo, ma eravamo pieni di dignità. Con il CfC invece, relativamente a quanto proviene dal campo, troppo spesso ci si contorcono le budella. C’è troppa sproporzione tra le gare che ci hanno entusiasmato (saranno 5 o 6) e quelle che ci hanno avvilito (tutte le altre). Non mi spiego come questa società, che dovrebbe essere composta da dirigenti molto professionali e attenti, non si sia accorta come tra i tanti (presunti) tesserati scarsi e inadeguati che erano presenti in rosa e sono stati sostituiti, non si era accorta che in panchina siede uno che per scarsezza supera, e di gran lunga, la somma della scarsezza di tutti gli altri.  Parecchi giocatori con lui si sono svalutati, quest’anno sta completando l’opera. Il Di Francesco che si “ammira” oggi in campo, quello che fino a qualche mese fa giocava in serie A, non verrebbe schierato titolare nemmeno in una squadra di serie C. Non parliamo di Insigne. Perché sono così ridotti questi giocatori? Sembra che domenica scorsa, dopo lo strazio col Lecco, Corini abbia detto loro “ci vediamo domenica prossima direttamente a Genova. Oh!, non venite tardi che si gioca alle 16.15”. Ma non li allena in settimana? E’ mai possibile che durante gli allenamenti abbiano un rendimento al 100% (perché se non sono al 100% un allenatore serio non li mette titolari) e durante la gara il loro rendimento è nullo? Se così fosse, perché non c’è stato un vis a vis risolutivo tra tecnico e giocatori? E che dire di Henderson che ormai puntualmente si esprime al di sotto dei suoi standard? Ma i De Rose, i Damiani, sebbene siano giocatori non di questa categoria e, per tale motivo, sono stati sostituiti, sarebbero stati dei giganti nel centrocampo rosanero di oggi. Ma che scelte abbiamo fatto? Sono questi qui, oppure non si adeguano a questo gioco? Quanto dovrà durare questo stillicidio? Siamo sicuri che si vuole andare in A? Perché se la squadra è questa anche il Lecco può sperare di arrivarci. Cambiamo, prima che sia troppo tardi.

E lo Spezia è una buona squadra, gioca bene, è in ripresa e ci sta che ci abbia messo in difficoltà e ci abbia strappato punti.
E il Lecco è una buona squadra, gioca bene, è in ripresa e ci sta che ci abbia messo in difficoltà e ci abbia strappato punti.
E la Sampdoria è una buona squadra, gioca bene, è in ripresa e ci sta che ci abbia messo in difficoltà e ci abbia strappato punti.
Ma basta!!!!
Anche il Brescia sarà in ripresa e farà punti? Anche il Cittadella? A Terni stanno per cambiare allenatore e si riprenderanno anche loro. Ci dobbiamo preoccupare?
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8866
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Sampdoria - Palermo
« Risposta #3 il: 05 Novembre 2023, 07:33:35 pm »
Rimpiango quando avevamo solo Mirri come Presidente. Eravamo poveri, lo sapevamo, ma eravamo pieni di dignità.

Detto da uno che ha sempre apprezzato l'operato di Mirri (malgrado le sue pessime amicizie politiche), al punto di beccarmi spesso e volentieri con Monastra sul suo sito: 99% Corini e' stato "fortemente" consigliato al CFG proprio da Mirri, che da tifoso innamorato piu' che da dirigente con il 20% di proprieta', ha pensato che per immagine, attaccamento alla maglia e capacita' (sigh) quello del Genio fosse il profilo migliore.

Nostalgia canaglia.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8866
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Sampdoria - Palermo
« Risposta #4 il: 05 Novembre 2023, 09:04:15 pm »
Intervista di Corini post gara surreale. Ha visto tante occasioni per pareggiare e comunque la squadra ha fatto quello che doveva.

Nel frattempo, anche a beneficio di fior di giornalisti che prevedevano un prepotente ritorno dello Spezia, questi ultimi ne hanno preso tre dalla Cremonese (e questi veramente stanno ritornando in alto) e dopo Palermo hanno fatto un punto in due partite, ritornando in pratica alla media "pigghiamu timpulate unnegghie' st'annu".

Il Sudtirol, che ci ha fatto soffrire da pazzi, ne ha invece presi due a Parma, ma che il primo posto sia gia' assegnato non e' una grande novita'.

Singolare, infine, che mercoledi' si prospetti uno stadio svuotato di presenze ed entusiasmo proprio contro quel Brescia con cui chiudemmo, malissimo, la scorsa stagione. Meno male che stavolta ai lombardi non servono punti ad ogni costo...
« Ultima modifica: 06 Novembre 2023, 01:01:04 am da Templare »
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2390
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Sampdoria - Palermo
« Risposta #5 il: 05 Novembre 2023, 09:26:10 pm »
Se dovessimo perdere anche con il Brescia credo che qualcosa succederà. Quasi certamente lo stadio, come da tradizione a Palermo, si svuoterà  ( un modo di protestare che condivido, perché a fare casino e danni sono tutti bravi).
La proprietà dovrà prenderne atto, quindi o prende provvedimenti oppure assisterà ad un intero campionato con i soliti 4/5 Mila tifosi e il resto degli spalti desolati; in questo caso però bisognerebbe chiedersi se CG vuole davvero raggiungere subito la serie A oppure non ha fretta.
Corini per quanto mi riguarda, doveva essere mandato via il giorno dopo lo scandaloso pareggio in casa col Brescia all'ultima giornata.
Mirri ha fatto un errore probabilmente pensando in modo romantico da tifoso, spero rimedi .
Non sono sicuro che Corini possa permettersi altre malafiure e men che meno parole fuori posto.
« Ultima modifica: 05 Novembre 2023, 09:28:40 pm da turiddu »

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4918
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Sampdoria - Palermo
« Risposta #6 il: 07 Novembre 2023, 11:53:24 am »
Si cade in equivoco, è già successo altrove, ed è evidente che su Mirri mi sono espresso male. Il senso del discorso è questo: se devo stare in pantaloncini, magliettina e infradito posso anche andare a mangiare all’osteria ma se mi porti nei locali raffinati voglio un vestimento adeguato. Il Palermo di Mirri con Filippi in panchina ne perse pure di gare in casa ma nessuno venne a esultare sotto la nostra curva. Avverto che i nostri avversari provano un orgasmo eccessivo quando ci mettono sotto e questa cosa non riesco più a digerirla. Le gare si possono perdere ma mantenendo l’onore. Con Corini stiamo perdendo la faccia oltre che le partite e pare che si stia dando poco conto a quest’aspetto. Una squadra che vuole vincere il campionato due o tre partite le perde sicuramente su 38 gare, dobbiamo annotare che il Palermo sta esaurendo il suo bonus e lo sta facendo contro gli avversari più modesti di questa categoria.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8866
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Sampdoria - Palermo
« Risposta #7 il: 08 Novembre 2023, 12:56:19 am »
Una squadra che vuole vincere il campionato

Rimane da capire se sia veramente questa l'idea o se invece quello che Corini va ricordando da tempo (compreso oggi in conferenza pre-gara), il famoso quarto-quinto posto, non sia invece il reale obiettivo minimo che la societa' gli ha chiesto. Ricordo Galassi essere stato il primo a parlare di quarto posto e lo ricordo pure avere "cassandrato" subito dopo la vittoria di Modena, con un'affermazione che mi fece un po' senso e il cui succo era: attenzione, verrano momenti difficili.

Oggi comunque dichiarazioni oltremodo imbarazzanti da parte di Corini, perche' non si puo' sentire dire che con il Lecco "tutti i dati dicono che la prestazione c'e' stata" o che nel secondo tempo con la Samp si sono avute tante occasioni fa cui "un passaggio di Lucioni che per poco non raggiungeva Brunori", quando gli avversari ci hanno preso a pallate per quasi tutta la partita ed il meno peggio in campo e' stato il tuo portiere.

Niente, anche questa vigilia la sto vivendo serenamente, domani il Palermo gioca in pieno turno di lavoro, non posso permettermi sbalzi di umore e francamente inizio a non dovere nemmeno piu' sforzarmi per riuscirci. Questo campionato lo considero gia' perso, quindi ho solo da guadagnarci nel caso in cui dovessi avere torto.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.