Autore Topic: Catania-Trapani  (Letto 15176 volte)

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #105 il: 19 Novembre 2014, 10:05:38 pm »

Nelson, a me sembra che a Leto piaccia alternarsi con la prima punta, in modo da non dare riferimenti agli avversari ora inserendosi negli spazi, ora invece creandoli per il compagno. A Trapani si è mosso molto bene, da giocatore di squadra. Lo aspettiamo col Latina, ma senza esami o scrutini. Ancora sta recuperando condizione e quindi evitiamo di sovraccaricare le nostre aspettative rispetto a questo giocatore che, se recupera pienamente - sono daccordo con Santo - non ce n'è per nessuno.

Il 4-4-2 prevede questo.

è la caratteristica principale di chi vuole giocare con due punte vicine.

Per il resto, nessuna aspettativa e nessun esame, quello che conta è utilità per la squadra, al di là dei gol e dei colpi ad effetto.

Se il Catania gioca da squadra e la condizione fisica migliora (mi riferisco anche ai troppi infortuni), la qualità farà la differenza (a prescindere dai singoli).
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #106 il: 19 Novembre 2014, 10:13:15 pm »
e' secondo me Sannino vuole virare sul 4-4-2 per sfruttare l'enorme potenziale(sulla carta sempre) della coppia Leto-Calaio'.


In B devastanti.


Ma siamo ancora alla speranza

Vediamo

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1174
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #107 il: 19 Novembre 2014, 11:30:15 pm »
Sono d'accordo con voi. Come ho detto prima nel mio commento alla partita, il ruolo di seconda punta calza alla perfezione a Leto. Senza i compiti difensivi inerenti al ruolo di esterno, Leto può concentrare tutto il suo enorme potenziale offensivo solo alla fase d'attacco. Una coppia d'attacco con Calaiò e il Leto di Trapani fa paura.....alle squadre avversarie.
Decisamente si va verso il 4-4-2 tanto amato da Sannino e sicuramente arriverà un esterno destro di centrocampo dal mercato invernale (Lazarevic?). Inverosimilmente con questo assetto di gioco il nostro capocannoniere e giocatore di maggior talento, Rosina, rischia di rimanere fuori squadra.
 

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1937
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #108 il: 19 Novembre 2014, 11:48:01 pm »
Sono d'accordo con voi. Come ho detto prima nel mio commento alla partita, il ruolo di seconda punta calza alla perfezione a Leto. Senza i compiti difensivi inerenti al ruolo di esterno, Leto può concentrare tutto il suo enorme potenziale offensivo solo alla fase d'attacco. Una coppia d'attacco con Calaiò e il Leto di Trapani fa paura.....alle squadre avversarie.
Decisamente si va verso il 4-4-2 tanto amato da Sannino e sicuramente arriverà un esterno destro di centrocampo dal mercato invernale (Lazarevic?). Inverosimilmente con questo assetto di gioco il nostro capocannoniere e giocatore di maggior talento, Rosina, rischia di rimanere fuori squadra.

...e' cosa nota...il 442 mette fuori squadra i numeri "10".

E' un sistema di gioco troppo rigido per permettere a giocatori della tipologia di Rosina di trovare facile collocazione che invece si esprimono al meglio in uno schema in cui il terminale d'attacco e' fatto con un trequartista e due punte. Recuperando tutti...lo ripeto visto che lo dico da tempo...il 3412 e' il modulo migliore per questo organico.

Fozza Catania

Offline THOR

  • Utente
  • *****
  • Post: 1331
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #109 il: 20 Novembre 2014, 08:44:57 am »
Rosina fuori dalla formazione sarebbe una bestemmia!

Leto non vale un unghia del suddetto!!!!

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #110 il: 20 Novembre 2014, 09:55:14 am »
 :-D hai scorso male i post....scorto
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #111 il: 20 Novembre 2014, 02:45:58 pm »
Citazione
il 3412 e' il modulo migliore per questo organico.

E perchè non un 4312 , in ogni caso non condivido la scelta obbligata del 442 imposta da Sannino, visto che il centrocampo a 3 mi pare il più adatto ai centrocampisti che abbiamo in organico, per attuare al meglio quello che vuole lui invece, a gennaio bisognerebbe riboluzionare la squadra, cedendo giocatori che con quello schema rischierebbero di giocare poco e niente, per sostituirli con altri più adatti, operazione che non mi pare sia nelle corde di questa società.

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #112 il: 20 Novembre 2014, 03:24:41 pm »
Caro fratello Thor
Su mi fa 2 golli a pattita...mi accollo non una bestemmia....

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1174
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #113 il: 20 Novembre 2014, 04:09:31 pm »
Citazione
il 3412 e' il modulo migliore per questo organico.

E perchè non un 4312 , in ogni caso non condivido la scelta obbligata del 442 imposta da Sannino, visto che il centrocampo a 3 mi pare il più adatto ai centrocampisti che abbiamo in organico, per attuare al meglio quello che vuole lui invece, a gennaio bisognerebbe riboluzionare la squadra, cedendo giocatori che con quello schema rischierebbero di giocare poco e niente, per sostituirli con altri più adatti, operazione che non mi pare sia nelle corde di questa società.

A gennaio vedremo i fuochi d'artificio tra amministratore delegato che dice che la squadra va bene così e allenatore che vuole acquistati gli elementi per fare il 4-4-2, principalmente un esterno destro di centrocampo, ma anche un terzino sinistro per poter far giocare più avanti Monzon.

Indubbiamente la nostra squadra è stata disegnata per giocare con il 4-3-3, ma anche il modulo con il trequartista andrebbe bene lo stesso.


Rosina fuori dalla formazione sarebbe una bestemmia!

Leto non vale un unghia del suddetto!!!!

Alla fine mi sa che Rosina dovrà accontentarsi del ruolo di esterno destro di centrocampo che come abbiamo già visto in alcune partite (compreso Trapani) è anch'esso una bestemmia per conto suo.

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1937
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #114 il: 20 Novembre 2014, 04:44:53 pm »
Citazione
il 3412 e' il modulo migliore per questo organico.

E perchè non un 4312 , in ogni caso non condivido la scelta obbligata del 442 imposta da Sannino, visto che il centrocampo a 3 mi pare il più adatto ai centrocampisti che abbiamo in organico, per attuare al meglio quello che vuole lui invece, a gennaio bisognerebbe riboluzionare la squadra, cedendo giocatori che con quello schema rischierebbero di giocare poco e niente, per sostituirli con altri più adatti, operazione che non mi pare sia nelle corde di questa società.

Visto l'organico iniziale con in teoria Spolli Rolin Sauro e Gyomber si poteva contare su 4 centrali di elevato livello per la categoria...oggi se non gioca Ciro siamo nei guai! Inoltre i nostri due "terzini" titolari potrebbero stare meglio qualche decina di metri piu avanti e quindi fare i due esterni dei 4 di centrocampo...ma all'occorrenza volendo spingere di piu per esempio nelle partite in casa al posto di Peruzzi e Monzon puoi schierare Rosina o Martinho e perfino Castro o Marcelinho...e in avanti si avrebbe come terzetto titolare Rosina con Calaio' e Leto e Cani pronto ad inserirsi...ma ci vuole un allenatore che sappia come metterli e che abbia in qualche caso un atteggiamento un po' piu spregiudicato!

Fozza Catania

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #115 il: 21 Novembre 2014, 10:07:59 pm »
A questo punto Lubrano avrebbe detto, "una domanda sorge spontanea":è l'allenatore che in base alle catrattestiche dei giocatori deve approntare il modello di schema- tattico piu' a loro idoneo o sono i giocatori che si devono adattare alle scelte dell'allenatore?
E' mia modestissima opinione che a quadro tecnico completo, e possibilmente con gli opportuni correttivi della finestra di calciomercato, Sannino debba dismettere i panni di "restauratore" e vestire quelli di "sarto" e impegnarsi a fare un "taglio di vestito" su misura, in base alle caratteristiche del soggetto....


E perchè non un 4312 , in ogni caso non condivido la scelta obbligata del 442 imposta da Sannino, visto che il centrocampo a 3 mi pare il più adatto ai centrocampisti che abbiamo in organico, per attuare al meglio quello che vuole lui invece, a gennaio bisognerebbe riboluzionare la squadra, cedendo giocatori che con quello schema rischierebbero di giocare poco e niente, per sostituirli con altri più adatti, operazione che non mi pare sia nelle corde di questa società.

Condivido e aggiungo che il Catania nel caso l'allenatore optasse per il 4-4-2, schema che prevede l'inserimento di un nuovo esterno alto, correrebbe il rischio di spaccare lo spogliatoio o verosimilmente potrebbe turbare gli equilibri tattici in quanto uno tra Rosina e Martinho potrebbe essere di troppo, visto che finora non...si può giocare in dodici....
Oggi in questa condizione di emergenza questo schema è praticabile ma, per i motivi esposti sopra,potrebbe risultare una forzatura in quanto la squadra ha nel suo DNA tutti gli schemi fuorchè il 4-4-2 ...inutile gingillarsi, non si può snaturare un organico per piegarlo a un modello che non ha nulla a che vedere con la sua costituzione psicofisica.
Insisto nel sostenere che si deve intervenire nel reparto che oggi appare piu' vulnerabile e cioè la difesa, la cui malattia endemica è che ad ogni errore becca un gol. E' in questo reparto che si pongono le basi per fare risultato. Lo scorso anno le squadre che sono state promesse in serie A non annoveravano nei loro organici grandi predatori di area di rigore, discreti goleador ma nulla di trascendntale, ma con presupposti di difesa e centrocampo che offrivano ampie garanzie di meccanismi difensivi e poi di costruzione e di offesa...capocannonieri Pavoletti nel Varese (play out) e Mancosu nel Trapani...
Poi, diciamoci la verità, gli schemi e i numeri contano poco e si danno in pasto ai "giornalai" per farli lavorare, mentre i giochi si fanno in campo, luogo preposto e dove contano soprattutto la cura dei dettagli, i posizionaamenti,i movimenti, l'occupazione e lo sfuttamento degli spazi.
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1174
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #116 il: 21 Novembre 2014, 11:56:56 pm »
Condivido e aggiungo che il Catania nel caso l'allenatore optasse per il 4-4-2, schema che prevede l'inserimento di un nuovo esterno alto, correrebbe il rischio di spaccare lo spogliatoio o verosimilmente potrebbe turbare gli equilibri tattici in quanto uno tra Rosina e Martinho potrebbe essere di troppo, visto che finora non...si può giocare in dodici....
Oggi in questa condizione di emergenza questo schema è praticabile ma, per i motivi esposti sopra,potrebbe risultare una forzatura in quanto la squadra ha nel suo DNA tutti gli schemi fuorchè il 4-4-2 ...inutile gingillarsi, non si può snaturare un organico per piegarlo a un modello che non ha nulla a che vedere con la sua costituzione psicofisica.
Insisto nel sostenere che si deve intervenire nel reparto che oggi appare piu' vulnerabile e cioè la difesa, la cui malattia endemica è che ad ogni errore becca un gol. E' in questo reparto che si pongono le basi per fare risultato. Lo scorso anno le squadre che sono state promesse in serie A non annoveravano nei loro organici grandi predatori di area di rigore, discreti goleador ma nulla di trascendntale, ma con presupposti di difesa e centrocampo che offrivano ampie garanzie di meccanismi difensivi e poi di costruzione e di offesa...capocannonieri Pavoletti nel Varese (play out) e Mancosu nel Trapani...
Poi, diciamoci la verità, gli schemi e i numeri contano poco e si danno in pasto ai "giornalai" per farli lavorare, mentre i giochi si fanno in campo, luogo preposto e dove contano soprattutto la cura dei dettagli, i posizionaamenti,i movimenti, l'occupazione e lo sfuttamento degli spazi.

GP io credo che nel 4-4-2 chi rischierebbe di più il posto paradossalmente sarebbe più Rosina che Martinho, in quanto il centrocampista brasiliano credo si adatterebbe facilmente come esterno sinistro di centrocampo (un po' meno facilmente come esterno destro).
Sono d'accordo con te riguardo al fatto che Sannino dovrebbe creare un abito ad hoc per il Catania senza snaturare l'assetto tattico storico della nostra squadra e le caretteristiche dei nostri giocatori. Con Peruzzi e soprattutto Monzon che hanno iniziato a fare i terzini seri, comincio a pensare che dopo tutto Cosentino non ha fatto un cattivo lavoro ad assemblare la nostra squadra. E se Cani e soprattutto Leto iniziano a giocare bene e a segnare con regolarità non vedo neanche tutta questa necessità di far arrivare un nuovo attaccante dal mercato di gennaio. Per quanto riguarda la difesa dobbiamo solamente recuperare al pieno della loro condizione i giocatori reclusi in infermeria, e credo sia anche superfluo, se non inutile, prendere un difensore centrale per rimpiazzare Gyomber fino a febbraio (se lo Slovacco effettivamente torna a giocare a febbraio). Le uniche operazioni di mercato che farei riguardano l'acquisto di un esterno destro di centrocampo, nel caso Sannino insistesse con il suo 4-4-2 (Lazarevic?), e magari sfoltire la rosa di qualche giocatore che ha sin qui deluso e/o fatica a trovare spazio (Chrapek, Jankovic, Aveni).

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #117 il: 22 Novembre 2014, 02:40:06 pm »
A questo punto Lubrano avrebbe detto, "una domanda sorge spontanea":è l'allenatore che in base alle catrattestiche dei giocatori deve approntare il modello di schema- tattico piu' a loro idoneo o sono i giocatori che si devono adattare alle scelte dell'allenatore?
E' mia modestissima opinione che a quadro tecnico completo, e possibilmente con gli opportuni correttivi della finestra di calciomercato, Sannino debba dismettere i panni di "restauratore" e vestire quelli di "sarto" e impegnarsi a fare un "taglio di vestito" su misura, in base alle caratteristiche del soggetto....


E perchè non un 4312 , in ogni caso non condivido la scelta obbligata del 442 imposta da Sannino, visto che il centrocampo a 3 mi pare il più adatto ai centrocampisti che abbiamo in organico, per attuare al meglio quello che vuole lui invece, a gennaio bisognerebbe riboluzionare la squadra, cedendo giocatori che con quello schema rischierebbero di giocare poco e niente, per sostituirli con altri più adatti, operazione che non mi pare sia nelle corde di questa società.

Condivido e aggiungo che il Catania nel caso l'allenatore optasse per il 4-4-2, schema che prevede l'inserimento di un nuovo esterno alto, correrebbe il rischio di spaccare lo spogliatoio o verosimilmente potrebbe turbare gli equilibri tattici in quanto uno tra Rosina e Martinho potrebbe essere di troppo, visto che finora non...si può giocare in dodici....
Oggi in questa condizione di emergenza questo schema è praticabile ma, per i motivi esposti sopra,potrebbe risultare una forzatura in quanto la squadra ha nel suo DNA tutti gli schemi fuorchè il 4-4-2 ...inutile gingillarsi, non si può snaturare un organico per piegarlo a un modello che non ha nulla a che vedere con la sua costituzione psicofisica.
Insisto nel sostenere che si deve intervenire nel reparto che oggi appare piu' vulnerabile e cioè la difesa, la cui malattia endemica è che ad ogni errore becca un gol. E' in questo reparto che si pongono le basi per fare risultato. Lo scorso anno le squadre che sono state promesse in serie A non annoveravano nei loro organici grandi predatori di area di rigore, discreti goleador ma nulla di trascendntale, ma con presupposti di difesa e centrocampo che offrivano ampie garanzie di meccanismi difensivi e poi di costruzione e di offesa...capocannonieri Pavoletti nel Varese (play out) e Mancosu nel Trapani...
Poi, diciamoci la verità, gli schemi e i numeri contano poco e si danno in pasto ai "giornalai" per farli lavorare, mentre i giochi si fanno in campo, luogo preposto e dove contano soprattutto la cura dei dettagli, i posizionaamenti,i movimenti, l'occupazione e lo sfuttamento degli spazi.
Dopo aver letto quello che hai scritto, come fai a non darmi ragione quando considero il tatuato un grande esperto di "mercato" ma inconsistente come DS e  Sannino un grande urlatore, ma come allenatore alquanto scarso? ::)
Ti aspetto a quando si parlera di marcchetting... ::) ::) ::) ::)
"U Mastru"

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #118 il: 22 Novembre 2014, 06:23:32 pm »
 :-D..macchetting ?..ma cchi spakking è?...le donnine do passiaturi ?
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1937
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania-Trapani
« Risposta #119 il: 22 Novembre 2014, 06:28:07 pm »
:-D..macchetting ?..ma cchi spakking è?...le donnine do passiaturi ?

 :-)) :-)) :-)) :-)) :-)) :-)) :-))