Autore Topic: ...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???  (Letto 20662 volte)

Offline Michelangelo

  • Utente
  • ***
  • Post: 492
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #105 il: 24 Maggio 2012, 10:05:08 pm »
C'è qualche novità:.......................
Sergio Gasperin contattato da calciomercato.it ha ribadito il concetto già espresso ieri in sala stampa "Non c'è nessuna novità, ne abbiamo già parlato a sufficienza"
Sembra che oggi Pulvirenti incontri (o abbia già incontrato) Montella per chiarire la situazione, sempre secondo calciomercato.it "potrebbe portare a sviluppi importanti..."

Sarei curioso di sapere in quale direzione....   questa storia mi sta appassionando più di un romanzo thriller...::)

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #106 il: 25 Maggio 2012, 10:13:27 am »
Pero' io non capisco una cosa.

I protegonisti (la roma,Montella e il Presidente)non hanno parlato con nessuno.Ma come ci hanno costruito ssu tutte queste notizie 8|

Offline Michelangelo

  • Utente
  • ***
  • Post: 492
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #107 il: 25 Maggio 2012, 10:36:55 am »
Pero' io non capisco una cosa.

I protegonisti (la roma,Montella e il Presidente)non hanno parlato con nessuno.Ma come ci hanno costruito ssu tutte queste notizie 8|

ahaaahhha  :-D ...l'ultima di calciomercato.com: e adesso Montella, sfumando Roma che avrebbe già preso in seria considerazione l'alternativa Zeman, lo danno alla Fiorentina dei Della Valle ::)

...ma vàlà, e lascerebbe Catania per una squadra (con tutto rispetto) che ha rischiato la retrocessione  :-D :-D :-D




Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1839
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #108 il: 25 Maggio 2012, 01:00:28 pm »

...ma vàlà, e lascerebbe Catania per una squadra (con tutto rispetto) che ha rischiato la retrocessione  :-D :-D :-D

ma vuoi mettere? e' a un'ora di Frecciarossa da Roma... ::) ::)

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1959
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #109 il: 26 Maggio 2012, 03:49:34 pm »

...ma vàlà, e lascerebbe Catania per una squadra (con tutto rispetto) che ha rischiato la retrocessione  :-D :-D :-D

ma vuoi mettere? e' a un'ora di Frecciarossa da Roma... ::) ::)

La quotazione di Monty qui a Roma e' in netto calo, oscillano in testa alla classifica delle presunte preferenze societarie un trittico di opzioni: Bielsa, Boas e Zeman...mentre fosse per i tifosi la scelta andrebbe senza dubbio su quest'ultimo.
Secondo voi...e' ancora cosi chiaro che Pulvy lo voglia al Catania?
L'ultima boutade era la viola, con De Silvestri come "contropartita" al Catania per lo svincolamento di Monty.

Mi pongo una domanda...in passato PLM sceglieva giocatori ed allenatori...faceva tutto lui...sara' cosi anche con Gasparin e quindi anche in questo caso gli allenatori non avranno voce in capitolo? Perche' se non fosse cosi...allora cominciamo ad essere un po' in ritardo nella programmazione della prossima stagione.

Fozza Catania


Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #110 il: 26 Maggio 2012, 06:24:35 pm »
Giovanni,credo che sappiano benissimo se sono in ritardo o no?

Non credi?

Meta' squadre di A non sono sicure del proprio allenatore.


Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2454
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #111 il: 26 Maggio 2012, 07:41:45 pm »

Meta' squadre di A non sono sicure del proprio allenatore.

Concordo con Santo sul fatto che la società sappia benissimo quel che sta facendo. Però che mezza serie A, e fra queste il Catania, non è certa del proprio allenatore, non è una cosa che ci deve tranquillizzare. Se fossimo invece fra le squadre che hanno "certezza" del proprio allenatore sarebbe, è ovvio, molto meglio. Per cui speriamo che la telenovelas  si chiuda al più presto con una parola definitiva. L'incertezza non ha mai fatto bene a nessuno.

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #112 il: 29 Maggio 2012, 12:46:29 am »
Comunque vada a finire la vicenda allenatore,credo che per questo, i programmi della societa' non subiranno ne rallentamenti ne modifiche. Tutto e' gia' scritto,tutto ruota attorno alle cessioni dei top players rossazzurri,  e solo dopo si potra' passare alla fase di rafforzamento e al completamento della squadra.
Ormai Montella e' da considerare un ex del Catania.Ha perso la fiducia del presidente e dei tifosi.
Io, personalmente gli  auguro "le migliori sfortune": possa avere la stessa sorte dei suoi predecessori che in maniera altrettanto ignominiosa hanno lasciato Catania. Non rispettando il contratto a suo tempo sottoscritto ha mortificato le aspettative di una intera citta' cche gli aveva dato tutto in termini di supporto morale e di calore.
E' l'epilogo naturale,quello che gli e' venuto piu' spontaneo se si considera che con la stessa facilita' e con la stessa disinvoltura, che ha dimostrato in questo frangente, lui e' passato dal Genoa alla Sampdoria.
Mah...morto un Papa se ne fa un altro !
Ormai siamo vaccinati e i nostri anticorpi ci faranno resistere anche a questo  evento.Il tempo certamente e' galantuomo, e non molto tardi ci dira' di che pasta e' fatto, e se e' vero ,come ho sempre sostenuto, che sono i ferri a fare il mastro e non viceversa. Questo vale anche per il signor Pietro Lo Monaco...nautru bellu cocci i piru in fatto di riconoscenza e di bon ton...
Una divagazione fuori tema e una nota di merito ,se mi e' consentito,la voglio fare alle nostre due squadre siciliane che restando fuori dalla melma del calcioscommesse hanno vinto il loro scudetto di onesta' e rispetto per le regole.Potessimo fare altrettanto nella vita di tutti giorni....

FOZZA CATANIA

 
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1959
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #113 il: 29 Maggio 2012, 08:56:36 am »
Comunque vada a finire la vicenda allenatore,credo che per questo, i programmi della societa' non subiranno ne rallentamenti ne modifiche. Tutto e' gia' scritto,tutto ruota attorno alle cessioni dei top players rossazzurri,  e solo dopo si potra' passare alla fase di rafforzamento e al completamento della squadra.
Ormai Montella e' da considerare un ex del Catania.Ha perso la fiducia del presidente e dei tifosi.
Io, personalmente gli  auguro "le migliori sfortune": possa avere la stessa sorte dei suoi predecessori che in maniera altrettanto ignominiosa hanno lasciato Catania. Non rispettando il contratto a suo tempo sottoscritto ha mortificato le aspettative di una intera citta' cche gli aveva dato tutto in termini di supporto morale e di calore.
E' l'epilogo naturale,quello che gli e' venuto piu' spontaneo se si considera che con la stessa facilita' e con la stessa disinvoltura, che ha dimostrato in questo frangente, lui e' passato dal Genoa alla Sampdoria.
Mah...morto un Papa se ne fa un altro !
Ormai siamo vaccinati e i nostri anticorpi ci faranno resistere anche a questo  evento.Il tempo certamente e' galantuomo, e non molto tardi ci dira' di che pasta e' fatto, e se e' vero ,come ho sempre sostenuto, che sono i ferri a fare il mastro e non viceversa. Questo vale anche per il signor Pietro Lo Monaco...nautru bellu cocci i piru in fatto di riconoscenza e di bon ton...
Una divagazione fuori tema e una nota di merito ,se mi e' consentito,la voglio fare alle nostre due squadre siciliane che restando fuori dalla melma del calcioscommesse hanno vinto il loro scudetto di onesta' e rispetto per le regole.Potessimo fare altrettanto nella vita di tutti giorni....

FOZZA CATANIA

Mi associo e rinforzo i tuoi "auguri"...anche se credo non siano necessari...Monty fara' come sempre gli altri tutto da solo...avevo una speranza per lui solo nel caso fosse andato alla Roma...un po' come Simeone all'Atletico.
Invece sono quasi certo che fara' la stessa fine di Miha...la squadra e' quella!
Io spero che questa volta Pulvy la faccia pagare a lui o alla squadra che lo prende...che abbia questo coraggio a costo se serve di rimetterci uno stipendio ma vorrei che ci fosse un segnale forte verso l'esterno.

Fozza Catania

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #114 il: 29 Maggio 2012, 09:41:33 am »
Premetto che non escludo che fra Montella e la società (magari nella persona di LM) ci fosse l'esplicito accordo che se le cose fossero andate bene sarebbe stato liberato (in cambio della promessa che, in caso contrario, l'allenatore avrebbe accettato la rescissione consensuale, evitando al club gli oneri dell'esonero).
Premetto anche che credo che Montella sia più talentuoso dei propri predecessori e mi sono divertito parecchio in questa stagione.
Ma Montella non mi mancherà nemmeno un po' perché il suo silenzio di questi giorni fa capire che tutte le sue dichiarazioni erano false. Non era questione di Roma, sarebbe andato ovunque pur di andarsene perché non crede di poter fare meglio e i rischi nel restare c'erano e non se l'è sentita di restare. Il figlio a scuola lo accompagnerà qualcun altro, anche questo era un problema relativo che peraltro non era nemmeno un problema un anno fa, quando nessuno gli ha offerto una panchina di A. Nessuno tranne il Catania.
Non credo che abbia le qualità umane per stare sulla nostra panchina, quindi gli dico addio senza rimpianti se non con sollievo.

Ribadisco i miei consigli a tecnici e società rossazzurra. Per il tecnico: statti muto, non rilasciare dichiarazioni sul tuo futuro, a meno quello che vuoi non sia realmente quello che gli interlocutori vogliono sentire.
Per la società, prendiamo qualcuno che abbia una debolezza per i contratti.

Sono fiducioso comunque che con il tempo, anche se ce ne vorrà molto, il progetto decollerà e riusciremo a selezionare gli uomini giusti. Solo quelli che realmente credono di poter crescere qui, e raggiungere qui risultati importanti e che non si sentono stretti in questa realtà, metteranno radici.
Il sogno è che lo stesso avvenga per i giocatori che, crescendo in un ambiente come TdG, avranno anche una mentalità adatta a far loro rispettare il club in modo naturale. E' quello che ha sempre auspicato il presidente, la vera funzione del centro sportivo.

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #115 il: 29 Maggio 2012, 11:44:53 am »
Io spero che questa volta Pulvy la faccia pagare a lui o alla squadra che lo prende...che abbia questo coraggio a costo se serve di rimetterci uno stipendio ma vorrei che ci fosse un segnale forte verso l'esterno.

Fozza Catania
...lo spero anch'io....giuridicamente, si tratta di far rispettare un normale contratto, mentre, per quanto riguarda l'aspetto morale il problema si pone,piu' che per noi, per i suoi nuovi  padroni in quanto sin da adesso conoscono il profilo comportamentale dell'allenatore che si metteno in casa.
Viola o giallorossi sappiano che, in contemplazione di un contratto, i primi interlocutori sono la societa' rossazzurra e il suo presidente,ne consegue, percio', che tutto dovra' passare attraverso il loro assenso. Un analogo esempio e' quello che si consumo' l'estate scorsa tra Abramovic e la societa' portoghese per liberare l'allenatore Villas Boas.Per portarselo a Londra il magnate russo ha dovuto sganciare una somma ragguardevole che ha rinpinguato di non poco le casse vuote del club lusitano.Non vedo perche' nelle sue proporzioni non lo possa fare anche il Catania o perche' ci si debba rimettere sempre noi.Vogliono Montella? bene,vengano a trattare con noi e poi,se lo riteniamo opportuno, lo si puo' liberare ma la "conditio sine qua non" e' che vengano soddisfatte  tutte le parti.
Su televideo ho letto di un sondaggio della Lazio per portare Colantuono a Roma per allenare la squadra di Lotito.Si e' detto molto onorato ,ma non avrebbe lasciato Bergamo per nessuna altra squadra.
Colantuono non e' forse romano? Bergamo, paragonata a Catania, esagero se dico che in confronto e' un vaso di Caltagirone? Se dico che la societa' catanese oggi e' una spanna sopra a quella orobica e' forse una eresia? o forse il problema degli allenatori in questi anni anni e' stato affrontato in maniera molto semplicistica da qualcuno che si e' riempito la bocca facendoci credere che " i contratti sono fatti per essere stracciati" o perche' " il vento non si puo' trattenere" o ancora perche' nel calcio " la cioccolata e' come la kakka"!!??....

P.s : tra le probabili destinazioni di Montella non tralascerei Genova...sicura destinazione del suo mentore PLM..non mi sono piaciuti gli ultimi suoi bisbigli a TdG con l'Aeroplanino di carta igienica...
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline franco-ct al nord

  • Utente
  • ****
  • Post: 688
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #116 il: 29 Maggio 2012, 11:46:14 am »
La scena pietosa a cui siamo costretti ad assistere ogni anno, forse volge al termine.
Mi pare che queste persone siano sempre stati trattati come "semidei", con tutti gli onori di casa, l'ospitalità, la correttezza da parte della Società e con la riconoscenza da parte dei tifosi.
La litania che si ascolta è sempre la stessa:
...qua mi trovo bene... Società seria con strutture all'avanguardia... ambiente ideale per lavorare bene... intendo rispettare il contratto...ecc. ecc. ecc.
Appena finisce il campionato c'è il fuggi fuggi generale. Allenatori scartati dalle società di calcio, che improvvisamente diventano famosi grazie a questa Società, impazziscono e cominciano ad avere mire di grandezza e visioni mirabolanti di squadre blasonate. Sembra quasi che ci sia un pifferaio magico che "col piffero" li trasporta verso terre lontane e tutti, però, verso una stessa direzione e cioè, verso la malacumpassa generale .  Ricordate Zenga e lo scudetto palermitano? Miha con la lettera strappalacrime ai tifosi  che aspettava  l'Inter?... Per non parlare del biondo Longu ammatula...
Credo che sia arrivato il momento e il Presidente  mi sembra che volga verso questa direzione, di fare i cosidetti "cosifitusi", solo così avremo la fila  degli allenatori davanti ai cancelli, col numerino in mano distribuito nottetempo, per proporsi ad allenare il Catania. (Zamparini docet)
Saluti e Fozza Catania.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2454
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #117 il: 29 Maggio 2012, 12:20:33 pm »
Per me la permanenza di Montella a tutti i costi non è mai stata decisiva per le sorti del Catania. Rientra in un cliché che abbiamo vissuto puntualmente in questi anni, avendo a che fare con persone più o meno intellettualmente oneste e capaci di lasciare, anche nel momento dell'addio un buon ricordo (Mihajlovic secondo me se n'é andato bene). Certo la continuità dell'allenatore avrebbe evitato un altro problema, ma così è e prendiamone atto. Del resto credo che Montella fosse molto "Lo Monaco dipendente"  e avesse legato la sua permanenza a Catania, tranne l'ipotesi Roma, alla presenza di Lo Monaco (ricordate la dichiarazione? "Io resto e credo pure Lo Monaco"). Evidentemente non ha fiducia nella Società, nella nuova dirigenza, nel progetto sportivo. E' giovane, ha bisogno di sicurezze: a Firenze ritroverà Pradè che lo ha cresciuto a Roma e così si sentirà più sicuro. Poi vedremo se questo basterà perchè non è sufficiente essere bravi in certi contesti.

Tutto questo accresce ancora di più la sfida che la Società ha di fronte. E se ci pensiamo bene è proprio la Società Calcio Catania che deve essere il vero punto fermo in tutte queste vicende. Cambiare tutto, come più volte ha sottolineato Cantarutti, stando alle statistiche è molto rischioso. Ma abbiamo degli esempi che quando la guida societaria è forte si può fare. Non dico di "zamparinare" o "cellinare" (in senso positivo ovviamente) il Catania, ma proprio quest'anno potrebbe servire un sano decisionismo societario: speriamo che la nuova struttura dirigenziale funzioni fin da subito e che quindi ciò non sia necessario, ma qualora ci si accorgesse che una delle componenti non funzionasse dovrà essere il Presidente a prendere tempestive ed efficaci decisioni.
« Ultima modifica: 29 Maggio 2012, 12:23:53 pm da vasco »

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #118 il: 29 Maggio 2012, 12:21:18 pm »
Zenga ha detto a meta' campionato che sarebbe andato via.
Mihajlovic e' capitato in un anno particolare ed irripetibile, in cui si erano liberate le panchine di Milan, Inter, Juventus, Fiorentina, Sampdoria e non mi ricordo quale altre.
Simeone, a salvezza acquisita, ha subito detto che, per non concordanza di idee con la società, avrebbe interrotto il suo rapporto con il Catania.
Montella a due giornate dalla fine continuava a dire di avere un contratto per un altro anno e di stare benissimo a Catania.
Questi i comportamenti degli ultimi quattro allenatori che hanno fatto bene al Catania e Montella non ne esce affatto bene. Anzi.
Comunque se io fossi il Presidente, e me lo potessi permettere, lo terrei fermo un anno, così, il signorino, impara a rispettare i contratti.
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1959
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:...dopo la dipartita di Lo Monaco anche Montella...???
« Risposta #119 il: 29 Maggio 2012, 12:49:28 pm »
...
Comunque se io fossi il Presidente, e me lo potessi permettere, lo terrei fermo un anno, così, il signorino, impara a rispettare i contratti.

Aldo e' esattamente quello che intendevo dire prima...o il Catania ci guadagna qualcosa per aver valorizzato un allenatore (mica funziona solo con i giocatori giusto?) oppure che se ne stia a casa a guardare sky (...magari quelli di sky visto che e' fotogenico gli darebbero anche un posto da commentatore televisivo...a proposito...ma se restasse fermo come allenatore ma sotto contratto del Catania potrebbe fare il commentatore sky?...qualcuno lo sa?)

Prendiamo Delio Rossi...Marino mi mette paura tanto quanto dovrebbe metterne Zeman ai tifosi giallozzozzi!!!

Fozza Catania