Autore Topic: La frase mancante  (Letto 5288 volte)

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La frase mancante
« Risposta #15 il: 25 Maggio 2010, 01:52:09 am »
Sergio, questo post non è da te.  :-))

1) E perchè?
2) E tu che ne pensi di questo mancato preavviso? Come l'hai presa?

1) Perchè ti reputo un persona inteligente, che conosce il calcio ed il suo mondo.
2) Il preavviso non doveve darlo a me, ma alla società e sono certo che l'abbia dato, troppo palesi le sue mosse per non essere concordate. Ci sono rimasto male perchè speravo in un pò di continuità per fare un campionato tranquillo, ma non mi ha sorpreso, perchè dopo che si sono liberate tutte queste panchine importanti, un tecnico giovane di spessore, che ha dimostrato di valere, non poteva non essere coinvolto dal turbillon di allenatori. D'altra parte ci sono rimasto male anche quando se ne è andato Vargas, ci rimarrò male anche quando se ne andranno Biagianti, Martinez e Maxi Lopez, perchè ognuno di noi vorrebbe sempre il massimo dalla sia squadra, ma non abbiamo le capacità economiche dell'Inter, della Juventus, del Real Madrid, del Manchester City, ecc., per cui è nella logica delle cose che dobbiamo, periodicamente, privarci dei nostri atleti migliori o degli allenatori che hanno dimostrato di valere.

Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline FUODDI pu Paliermu

  • Utente
  • ***
  • Post: 311
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La frase mancante
« Risposta #16 il: 25 Maggio 2010, 10:20:04 am »
Solo il rispetto per l'uomo, in una circostanza così dolorosa, mi fa astenere dal dire quello che da tempo e soprattutto da ieri sera volevo dire...... perchè ci sarebbe tanto, tanto, ma tanto da dire.....
Mi riservo di esprimere le mie opinioni in un prossimo futuro, fermandomi ora a constatare che il mondo del calcio è sempre più lo specchio della nostra società, una società in cui l'ipocrisia e la fame di denaro e potere hanno ormai il spravvento.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5543
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: La frase mancante
« Risposta #17 il: 25 Maggio 2010, 11:03:47 am »
E' vero, ma non è che lo scopriamo adesso con questo episodio quello che è il calcio.

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La frase mancante
« Risposta #18 il: 25 Maggio 2010, 11:22:47 am »
Quello che penso vorrebbe dire Fuoddi lo dico io, a me questa lettera mi sa tanto di presa per il c... ops  i fondelli, mi somiglia tanto a quelli che dicono al compagno/a ti lascio perchè non mi meriti, e quindi non cambio l'opinione che mi sono fatto nell'ultima settimana, per me è solo uno str... e gli auguro per la sua carriera gli stessi "susccessi" che ha ottenuto zenga dopo aver lasciato il Catania, d'altronde andando alla fiorentina in questo momento non è molto improbabile, solo se fosse andato all'inter la sua scelta sarebbe stata incontestabile.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2460
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La frase mancante
« Risposta #19 il: 25 Maggio 2010, 12:21:14 pm »
Ciao a tutti.
Prima di tutto, condoglianze all'ex allenatore del Catania, per il grave lutto che lo ha colpito con la perdita del padre.

Poi alcune considerazioni.

A me la vicenda di Mihajlovic sembra chiarissima, in tutti i suoi aspetti.
Primo. Mihajlovic non faceva parte di nessun progetto futuro del Catania. E' arrivato a campionato in corso per una "missione impossibile" ed è riuscito a raggiungere l'obiettivo alla grande. La società ha dimostrato lungimiranza, chiamando non un tecnico anziano "esperto" in salvezze (e ce n'erano tanti in giro), ma un tecnico bravo e preparato. E la conferma della bravura con il grande risultato ottenuto ha suscitato l'interesse delle squadre di prima fascia, tutte "orfane" dei loro allenatori (quando si dice il caso....). Dov'è l'anomalia? Non c'era nessun progetto con Mihajlovic prima e non ci sarà nel futuro.
Che dovrebbero dire allora all'Inter che sono stati "piantati" dopo un successo storico nel bel mezzo dello sviluppo di un progetto sportivo; e alla Sampdoria, e alla Fiorentina?

Secondo. Mihajlovic è inviso ai cugini occidentali. Fin qui tutto normale, visto che è stato l'allenatore del Catania. La scusa dell'offesa però a me sembra pretestuosa: non vedo la "tagliatina di faccia" visto che quell'affermazione non era rivolta solo al Palermo ma alle società "rivali" delle squadre in cui aveva giocato (o allenato) nella sua carriera, come chiarito da Mihajlovic stesso, chiedendo implicitamente scusa per il fraintendimento.
Il paragone con Zenga non regge minimamente. Questi aveva condiviso un progetto sportivo, facendo una buona stagione. Ha creduto che tutto fosse frutto del caso e che non si poteva fare meglio e che la debacle avrebbe coinvolto pure lui. E poi un po' di soldini in più non guastavano di certo. I fatti lo hanno clamorosamente smentito. Nella vita si fanno delle scelte a partire dal proprio punto di vista. Quello di Zenga è risultato sbagliato: oggi dopo una prevedibile seconda ottima stagione a Catania, sarebbe stato il primo candidato alla panchina dell'Inter. Certamente dopo che ha saltato "chi non salta...." quando fino a due mesi prima correva felice e "sciarpato" verso la curva del Catania, permettettemi di dire che da tifoso mi sento "tradito", e molto.

Terzo. La forma dell'addio "ufficiale" scelta dal serbo, la lettera ai tifosi, è apprezzabile. Certamente non mi commuove, ma apprezzo che si sia rivolto a Società, squadra e tifosi, dimostrando di aver capito cosa si sta costruendo a Catania attorno al calcio e cosa questo vuol dire per un'intera città. E poi conferma che i suoi "movimenti" sono avvenuti dopo aver informato la Società e dopo averne ricevuto il benestare. Che Lo Monaco non lo abbia detto pubblicamente è stata una buona mossa per lasciare aperta la porta all'ultima possibilità di avere nella prossima stagione un grande allenatore. Ma evidentemente le cose ora si sono messe bene per Mihajlovic e quindi la storia si chiude qui. Si ricomincerà con un nuovo allenatore, il quale sarà integrato fin dall'inizio della nuova stagione, nel progetto sportivo del Catania.

Quarto. Se andrà all'Inter o alla Fiorentina (un'ottima Società, non dimentichiamolo), e saprà far bene (come credo) diventando uno dei big, avremo un "amico" del Catania che contribuirà a far conoscere "fuori" dalle varie dittature televisive, ciò che la Catania calcistica sta costruendo.

Conclusione del tutto. Auguri a Mihajlovic per il suo futuro.
« Ultima modifica: 25 Maggio 2010, 12:46:18 pm da vasco »

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La frase mancante
« Risposta #20 il: 25 Maggio 2010, 12:49:07 pm »
Condivido in larghissima parte quanto posta Vasco!

Ma come si fa a fare un paragone fra la vicenda Zenga e quella Mihajlovic!? 8|

Come si fa a sottovalutare la Fiorentina...o, se fosse stata, pure la Sampdoria?

Come si fa a dire che Sinisa si è messo a bussare a tutte le porte pur di non restare a Catania?

Come si fa a dire che la lettera di Mihajlovic è ipocrita!? 8|


All'amico Sergio  ;-) ::)...che in ossequio alla sua proverbiale coerenza secondo la quale a Palermo non ci si occupa del Catania ::) ...dico ca chiu passa il tempo chiu sta addivintannu chiu scunchiurutu do to Presidente ::) ::) :-D
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Michelangelo

  • Utente
  • ***
  • Post: 492
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La frase mancante
« Risposta #21 il: 25 Maggio 2010, 01:03:30 pm »
Mi riservo di esprimere le mie opinioni in un prossimo futuro, fermandomi ora a constatare che il mondo del calcio è sempre più lo specchio della nostra società, una società in cui l'ipocrisia e la fame di denaro e potere hanno ormai il spravvento.

Mi sento di condividere quest'opinione... :-|
Chiusa la parentesi Mihajlovic, (come l'avevamo chiusa a suo tempo con Zenga) da domani è un'altro giorno.  ;-)

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La frase mancante
« Risposta #22 il: 25 Maggio 2010, 03:17:25 pm »
Come si fa a dire che Sinisa si è messo a bussare a tutte le porte pur di non restare a Catania?
Si fa!, si fa!! Saranno solo tre o quattro ma... il è! ;-) 8D

All'amico Sergio  ;-) ::)...che in ossequio alla sua proverbiale coerenza secondo la quale a Palermo non ci si occupa del Catania ::)

Ti posso assicurare che io sono una rarissima eccezione. Mettici poi che da qui ad agosto la strada è ancora lunga... ma di chi amu a parrari?? E mica è colpa mia se siete una provinciale ma fati chiù scruscio da Juventus ::) ::) ::)


Come si fa a dire che la lettera di Mihajlovic è ipocrita!? 8|
Come? E vabbè dai,... chiosiamoci sopra. :-))
Dunque: era una giornata ridente e gioiosa e la squadra rossazzurra festeggiava l’acquisita salvezza. Tutti, dall’Imperatore Lo Monaco fino all’ultimo dei magazzinieri, si rallegravano dell’immane  pericolo scampato. Sinisa indubbiamente era tra i più festeggiati, tra i più coccolati, in virtù degli ampi meriti che gli andavano riconosciuti per l’ardua impresa riuscita. La squadra tutta era riunita in un clima festante e di armonia, nessuno lesinava strette di mano e abbracci, i sorrisi a 32 denti non si riusciva più a contarli ed in più, numerose piovevano le pacche sulle spalle di Sinisa per l’eroica barricata predisposta ad eventuali avances di Zamparini. ::) Un si sa mai! ;-)
Nel momento culminante della festa, immerso in un tripudio di urrà, di applausi, di felicitazioni, champagne che scorreva a fiumi, coriandoli e cotillon, la curva a forma a cunetta del labbro di Sinisa, in un milionesimo di secondo diventò a forma di dosso, perchè improvvisamente assalito da un amletico quanto increscioso dubbio: “resto?  O minni vaiu? Resto o minni vaiu?”  ::) ::)
Fatto sta che, giù di li, finito appena di sfogliare la margherita, Sinisa fu colto da un inspiegabile quanto irrefrenabile voglia di andarsene.
Dice la lettera: “a mia richiesta”. Quindi, cosa è accaduto?  Sinisa, in preda ai tumulti emotivi destati dall’alto senso di riconoscenza da un lato ::) e dalle sirene dell’euro dall’altro (capisci a me) ;-), fatto il paro e sparo tra l’enorme impulso in positivo che avrebbe potuto avere la sua carriera se fosse rimasto o meno, avanzò la sua richiesta all’Imperatore: “minnegghiri!”  :-D :-D
L’Imperatore Lo Monaco, per nulla sorpreso dall’inaspettata richiesta, per nulla sconvolto, quasi presago di un destino inoppugnabile che vuole che in casa rossazzurra i migliori siano i primi ad andarsene, ::) ::) guardò negli occhi colui al quale aveva tolto l’anonimato e la cronica disoccupazione in cui versava e gli disse: "Vai pure tranquillo per la tua strada, Catania non è un autobus ma un tandem. ::) ::) C’è posto solo per due: io e me cumpari Ninuzzu. Nessuno può avere meriti al di sopra di noi".
Sinisa oppose un timido ostacolo. “Sua santità, ma… i tifosi? Che diranno?”
“A quelli ci penso io” obiettò l’Imperatore. “Ho la stampa in pugno.” ::) ::)



8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La frase mancante
« Risposta #23 il: 25 Maggio 2010, 03:21:40 pm »
un tecnico giovane di spessore, che ha dimostrato di valere, non poteva non essere coinvolto dal turbillon di allenatori.

Questa l'avevo stritta anch'io da qualche parte. Uno che prende la squadra ultima in classifica, già condannata anche dal più irriducibile dei tifosi e nel volger di un paio di mesi la porta fuori dalla zona rossa e alla salvezza, non passa inosservato. Ed effettivamente, se ne sono accorti.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La frase mancante
« Risposta #24 il: 29 Maggio 2010, 11:53:10 am »

Si fa!, si fa!! Saranno solo tre o quattro ma... il è! ;-) 8D


 8D ...che invece l'abbiano "sconcicato" visto il mezzo miracolo operato in tre mesi a Catania, no!?...questo no...non è possibile :-D ...picchi sulu a Palermo tecnici e giocatori vegono "sconcicati" e fanno a pugni per venirci e restarci...il solo pensiero di farsi mazzariari da un avvinazzato del friuli li fa impazzire  ::) :-D

 8D...cettu comu no!  :-D




Ti posso assicurare che io sono una rarissima eccezione. Mettici poi che da qui ad agosto la strada è ancora lunga... ma di chi amu a parrari?? E mica è colpa mia se siete una provinciale ma fati chiù scruscio da Juventus ::) ::) ::)


 8D ::) ....Già un Barbera intero che ad ogni posticipo o anticipo salta sul motivo "chi non salata catanese è" deve essere un complotto ordito da quei noti eversivi di Sky...teso a screditare la "blasonata" Palermo...nonchè la nota indifferenza del tifoso rosanero verso la "provinciale" Catania  :-D ::)

Certo...  8D

 8D :-D Comunque che tu sia una rarissima eccezione, lo so...le tue rassicurazioni sono un mito per me...da quando ti conosco, a diri ca sinn'è avverata una...ma una!  :-D

Tu eri quello del tutti compatti a favore di Zamparini e che MAI a Palermo si sognerebbero di metterlo in discussione  :-D :-D :-D mentre ti avvertivo di aspettare il primo mezzo periodo negativo del Palermo prima di lanciarti in simili affermazioni, perchè il tafazzismo di noi siciliani è uguale da est ad ovest...

Mi sbagliavo, vero!?  :-D :-D

Tu eri quello de "le nostre riserve da voi sarebbero titolari fissi inamovibili" :-D ::)... "noi facciamo mercato con l'Inter, la Juve ed il Milan il nostro target oramai quello è:-D :-D ::) ::) ...e dunque mai il Palermo avrebbe trattato giocatori del Catania  8| :-D :-D

Difatti se Caserta lo avete preso dal Catania...è solo per i suoi prestigiosi trascorsi nel Barcellona...Pozzo di Gotto, Nuova Igea  :-D :-D
E oggi Zamparini (che corteggia Martinez, ma poi nega!) dice che i giocatori del Catania sono troppo cari per le casse del Palermo... :-D :-D :-D ::) ::)

Ti vogliamo così!!  =D> =D>
« Ultima modifica: 29 Maggio 2010, 11:54:43 am da GASPARE »
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est