Autore Topic: La uefa in 5 anni  (Letto 17745 volte)

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4897
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La uefa in 5 anni
« Risposta #90 il: 01 Gennaio 2010, 11:50:01 pm »
Si Santuzzu hai ragione, minchiata per minchiata che mi stai appioppando, perchè non scrivi pure che ho detto che questa squadra, con un pò di fortuna, poteva anche ambire alla Champions League?    :-D

Aldo, sta cosa del Catania in Champions league non mi è nuova. Devo averla letta in qualche post. Non ricordo chi l'ha scritta. Qualche Fabbricante di pampers... ::) ::) ::) ::)
« Ultima modifica: 02 Gennaio 2010, 12:01:20 am da Sergio »
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3908
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La uefa in 5 anni
« Risposta #91 il: 01 Gennaio 2010, 11:57:52 pm »
Bravo...mi vien da dire...bene, bravo bis!!   ora ti ramu mpremiu!! 

Nessun premio caro Gaspare, solo una doppia arrabbiatura (mia) perchè la difficile situazione in cui ci troviamo poteva essere tranquillamente evitata.

....ma come caiserslauteren si fa nel calcio, prima che i calciatori mettano un alluce in campo, a dire con tanta sicumera che è una campagna acquisti sbagliata...che il campionato che ci attende sarà fallimentare!!??

Partiamo da un presupposto. E' ormai accettato da tutti, dato che l’ha detto il Vate e che il Vate ha sempre ragione, che le nostre principali lacune sono la mancanza di qualità a centrocampo e una carenza di uomini in attacco. Partendo da questo presupposto quest’anno ritieni veramente che ci fosse bisogno di veder giocare la squadra per prevederne le difficoltà? In questi reparti i giocatori erano gli stessi dell’anno scorso, meno Baiocco, Tedesco, Paolucci, Spinesi, con Ledesma infortunato  di lungo corso, e con il solo Delvecchio in più. Quindi di tutti i giocatori conoscevamo, ben prima che iniziasse il campionato, pregi, difetti e limiti. Detto questo sono convinto che anche tu avevi ben individuato, senza aspettare che lo dicesse il Vate, i limiti di questa squadra. Pratichiamo da troppo tempo gli stadi per non essercene accorti. Tu lo sai che, fondamentalmente l’unica cosa su cui non siamo d’accordo è la figura del Direttore, per te i meriti superano abbondantemente i demeriti, per me è esattamente il contrario. Riconosco a Lo Monaco di essere un buon talent scout, ma non è detto che un buon talent scout, debba per forza essere un buon dirigente.
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La uefa in 5 anni
« Risposta #92 il: 02 Gennaio 2010, 10:22:10 am »
Sergio,hai ottenuto qualche
 apparizione in uefa(eliminato quasi subito) e ti sei classificato meglio in A.Non mi sembra possa tu accampare trofei.E' siamo sempre li' a mazzularti .E' dopo aver vinto a Torino  con la giuve e' sempre meglio mazzularti nel derby :-D.L'obiettivo sempre dichiarato dalla societa' e' stata la salvezza.Questo significa costanza,niente favole o promesse inutili.Vedi che c'e',quello che costruisci oggi lo  vedrai fra 50 anni perche' fino al 2004 abbiamo sempre vissuto alla giornata(anche voi).Anche noi negli anni 60(piu' difficili di ora)8 posti conquistati e vittorie con le grandi ma tutto effimero.Si e' visto dopo ma lo possiamo vedere anche con Messina.

Sergio io ho sempre parlato di possibilita' per zona uefa,la champion la lascio a quelli creduloni ad occidente.Quei 4 posti sono sempre assegnati.

Aldo,quelli erano i post che tu hai scritto se vuoi te li posso incollare.Nel muro old dovrebbero essere verso fine agosto.

Il  Vate e' un ottimo dirigente,ma noi siamo persone educate e rispettose quindi da fastidio il suo modo di fare ma io non ci vado a letto(meno male)ed il puro merito manageriale va aldila' dell'antipatia.Ora visto che lo hai citato tu.Dimmi i DEMERITI DEL VATE SUPERIORI AL MERITO PURO.

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La uefa in 5 anni
« Risposta #93 il: 02 Gennaio 2010, 10:41:52 am »
Mi ero dimenticato Aldo,io sapevo di avere  a disposizione un Delvecchio senza problemi,uno Sciacca senza problemi,un Barrientos che rientrava al massimo della forma entro novembre,idem Ledesma.Un Biagianti che non doveva giocare con le infiltrazioni per 3 mesi,non sapevo nemmeno che Marchese da noi e' arrivato con il ginocchio rotto.E' mai avrei immaginato che l'ottimo Andujar dell'Estudiantes e titolare con l'Argentina sarebbe stato al massimo un "Polito"

Ora non sapendo nulla degli infortuni ritenevo(ma continuo a farlo)il Catania una buona squadra da meta' classifica tranquillamente raggiungibile.

La valutazione  di Andujar non credo che si poteva immaginare,come invece Spolli si e' rivelato un buon centrale.Sulla punta centrale la societa' ha sbagliato perche' sapeva che Plasmati non era visto da Atzori.A parte il valore tecnico.pensavano che Ricchiuti poteva garantire quei 7 gol di Corona ma non e' stato cosi'.

Te lo ripeto da tempo,hanno sbagliato la valutazione degli infortuni e la non visibilita' di Plasmati da parte di Atzori.

La scelta di un Delio Rossi o Beretta avrebbe garantito punti in piu' piuttosto che Atzori?

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La uefa in 5 anni
« Risposta #94 il: 02 Gennaio 2010, 11:32:03 am »
Aldo mi ricordo che per te questa squadra poteva salvarsi tranquillamente,non ricordo male

Ed un post tuo sul muro diceva che eravamo migliorati in porta,in difesa e a centrocampo.In attacco eri incerto.

Pero' se vuoi continuare con il "io l'avevo detto" vai tranquillo.




Santo...non sò di Aldo...ma qualora fosse vero, sai benissimo non è stato il solo quest'estate :-D

Io lo scrissi pure allora...si storceva il naso per il non rinnovo di Stovini e l'unico appunto che si faceva al Vate era solo non aver provveduto a rimpiazzare l'acquisto di Bergessio...poi tutti, e dico tutti (perfino gli ipercritici del Vate!) erano convinti che avessimo una squadra che quanto meno poteva bissare il campionato scorso...

Invece al solito...semu a Catania, no!? ::) ...per presunzione il Vate si pò mettiri i latu :-D ...come l'anno dei Walem, Ferrante, Vucrinec dove tutti tutti a dicembre sapevano che erano giocatori finiti...salvo però non riuscire a spiegare come mai quell'anno ci fu il boom degli abbonamenti che triplicarono :-D ...oggi tutti tutti sapevano che saremmo stati ultimi col Siena perchè loro a luglio..a giugno...fossi macari due estati fa ::) "anche i ciechi lo vedevano" e "non bisogna avere i prosciutti sugli occhi!"  ::) :-D

Avaia va.... :-D :-D
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La uefa in 5 anni
« Risposta #95 il: 02 Gennaio 2010, 12:54:49 pm »
Bravo...mi vien da dire...bene, bravo bis!!   ora ti ramu mpremiu!! 

Nessun premio caro Gaspare, solo una doppia arrabbiatura (mia) perchè la difficile situazione in cui ci troviamo poteva essere tranquillamente evitata.

....ma come caiserslauteren si fa nel calcio, prima che i calciatori mettano un alluce in campo, a dire con tanta sicumera che è una campagna acquisti sbagliata...che il campionato che ci attende sarà fallimentare!!??

Partiamo da un presupposto. E' ormai accettato da tutti, dato che l’ha detto il Vate e che il Vate ha sempre ragione, che le nostre principali lacune sono la mancanza di qualità a centrocampo e una carenza di uomini in attacco. Partendo da questo presupposto quest’anno ritieni veramente che ci fosse bisogno di veder giocare la squadra per prevederne le difficoltà? In questi reparti i giocatori erano gli stessi dell’anno scorso, meno Baiocco, Tedesco, Paolucci, Spinesi, con Ledesma infortunato  di lungo corso, e con il solo Delvecchio in più. Quindi di tutti i giocatori conoscevamo, ben prima che iniziasse il campionato, pregi, difetti e limiti. Detto questo sono convinto che anche tu avevi ben individuato, senza aspettare che lo dicesse il Vate, i limiti di questa squadra. Pratichiamo da troppo tempo gli stadi per non essercene accorti. Tu lo sai che, fondamentalmente l’unica cosa su cui non siamo d’accordo è la figura del Direttore, per te i meriti superano abbondantemente i demeriti, per me è esattamente il contrario. Riconosco a Lo Monaco di essere un buon talent scout, ma non è detto che un buon talent scout, debba per forza essere un buon dirigente.


Aldo...allora parliamo sulla "carta"
...sulla "carta" il Catania di oggi è molto migliorato in difesa nonostante la partenza di Stovini e Silvestri...ha una batteria di terzini, per esempio, sicuramente completa e dunque migliore dell'era di Sardo e Sabato...
Per sostituire Lorenzo è arrivato un under 21 soffiato a Juventus e Napoli, tal Giuseppe Bellusci...che può agevolmente fare il terzino destro (come gli fa fare Casiraghi in Azzurro!)
Le uniche "scommesse" (uso quest'aggettivo che trovo idiota...ma che piace ai tanti Vate in giro per la città che lo usano in libertà ::) ) sono state Spolli e Augustyn....

Con le "scommesse" Sardo e Sabato titolari fissi in difesa...la scorsa stagione, in questo periodo, avevamo qualcosa come 25 punti 8| ...con le "certezze" Potenza e Capuano 12 8D (comprese le alternative...che l'anno scorso non c'erano...Alvarez e Marchese!) ...e non mi venite a raccontare della storiella de "manca Stovini" perchè a questa storia ci crediamo solo a Catania...visto che l'unica squadra in Europa che se lo è accollato è stata l'Empoli  :-D

A centrocampo ha scritto benissimo Santo...io aggiungerei di tenere d'occhio un giovanottino veramente tanto interessante e di grande avvenire, se la fortuna lo accomapagna, Federico Moretti...
Poi...di quei nomi da te citati, caro Aldo, rimpiango solo Baiocco, ma come uomo spogliatoio visto che non era un titolare inamovibile... di Tedesco si sono perse le tracce, forse è alla stazione di Bologna ad aspettare il rapido per Palermo ::)

Così come del portiere....l'anno scorso Bizzarri, Kosicky...quest'anno Andujar, Campagnolo, Kosicky...giudica tu!

Io dico solo che proprio il portiere è un'altra dimostrazione come il suddetto aggettivo "scomessa" venga usato a Catania con estrema "libertà"...Bizzarri arrivò con una cattiva fama...gli insulti a lui ed al Vate che ci aveva "scommesso" non si contavano più... tutto il contrario per Andujar che arrivò a Catania da "certezza"...eppure oggi si rimpiange la "scommessa"... 8D

Attacco...sicuramente dove è stato commesso l'errore più madornale:
Paolucci...fondamentale ad inizio stagione l'anno passato...da sciagurati non averlo sostituito in questo...ancor più inseguendo senza alternative Bergessio...su questo non ci piove, Aldo...ma continuo a pensare che non abbiamo perso Lionel Messi... 8D

Ce lo siamo dimenticati che Zenga fra novembre e dicembre gli preferì Morimoto!!??...e non per la storiella del prestito secco, per valorizzare i propri tesserati...ma perchè Michele anche a Catania aveva palesato tutti i limiti della sua pur breve carriera...ossia la discontinuità...

A Siena gioca...a tressette in panchina con Genevier ::) ...o no?

Altro errore madornale...oltre la cattiva valutazione dell'entità degli infortuni di quegli atleti che forse (forse) ci avrebbero fatto fare un altro campionato...è stato il ritardo con cui si è capito che Atzori non era adatto alla categoria...

Insomma...anche io la penso come Santo...di errori ne sono stati fatti tanti, altrimenti quest'ultimo posto non si spiegherebbe (come non regge la teoria della sola sfortuna...ma questo lo sa pure il Vate, solo che non ci da, al solito, sazio!), ma non certo imputabili ad una campagna acquisti sbagliata...ed alla luce di quanto ho, modestissimamente, provato sulla "carta" non vedo dove si poteva tranquillamente evitare l'odierna situazione di classifica...

Infine...su Lo Monaco, caro Aldo...ognuno è libero di esprime l'opinione che vuole ed in base a ciò può dire e scrivere quello che gli pare...però siccome a me piace ragionare distinguendo le opinioni dai fatti...i ragionamenti tuoi, e di chi come te ritiene il Vate un pessimo dirigente, li ritengo irrazionali e spesso (non è il tuo caso, nè quello di Nico!) ci vedo una venuzza di malafede...

Magari il giorno in cui qualcuno mi dimostrerà, dati alla mano, che chi ha preceduto Lo Monaco ha fatto per il calcio catanese meglio di lui...sarò pronto a fare ammenda e rivedere il mio teorema sui fatti e le opinioni...

Ciao!
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La uefa in 5 anni
« Risposta #96 il: 02 Gennaio 2010, 01:41:02 pm »
Bisogna riconoscere alcune cose Gaspare.Qua stiamo discutendo in maniera animata(ma con Aldo lo faccio piacevolmente dal vivo da  anni :-D,anzi mi mmancanop quei momenti :-\)ma civile della nostra passione comune,purtroppo il Vate invece di discutere(non sempre ma nella maggior parte dei casi)esterna in maniera maleducata il suo dissenso.

Ad Aldo devo riconoscere che alla fine di Modena-Catania mentre eravamo con gli occhi sbarrati e in silenzio sulle tribune fu l'unico a tirarci su e darci la certezza della promozione.

Lui e' sempre stato cosi',ipercritico ma coerente,io sono il contrario iperpositivo preferisco cosi' ed avere una delusione che partire co mussu longu :-D


Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3908
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La uefa in 5 anni
« Risposta #97 il: 03 Gennaio 2010, 09:04:32 pm »
Gaspare, ripeto anche a te quello scritto a u mastru, gradirei, se possibile, che rispondendomi, prendessi in considerazione quello che scrivo, non quello che non scrivo. Per esempio, nella mia disamina precedente non a caso non ho parlato di portiere e difesa. Perché ritengo, anche se rimpiango Stovini, che in quei settori la società si sia mossa con cognizione di causa. Eravamo, almeno sulla carta, coperti decentemente in tutti i ruoli. Poi a qualcuno può capitare l’annata no. Ma questo non si può sapere il 31 agosto.


Veniamo invece al centrocampo.

Mi ero dimenticato Aldo,io sapevo di avere  a disposizione un Delvecchio senza problemi,uno Sciacca senza problemi,un Barrientos che rientrava al massimo della forma entro novembre,idem Ledesma.Un Biagianti che non doveva giocare con le infiltrazioni per 3 mesi,non sapevo nemmeno che Marchese da noi e' arrivato con il ginocchio rotto. (Santopesaro)

A centrocampo ha scritto benissimo Santo...io aggiungerei di tenere d'occhio un giovanottino veramente tanto interessante e di grande avvenire, se la fortuna lo accomapagna, Federico Moretti...
Poi...di quei nomi da te citati, caro Aldo, rimpiango solo Baiocco, ma come uomo spogliatoio visto che non era un titolare inamovibile... di Tedesco si sono perse le tracce, forse è alla stazione di Bologna ad aspettare il rapido per Palermo. (Gaspare)


Ragazzi cerchiamo di capirci un centrocampo che è identico a quello dell’anno precedente, meno Baiocco e Tedesco, più Delvecchio, e con Ledesma e Sciacca, ribadisco Sciacca  ;-), con infortuni di lunga durata, è più scarso anche numericamente rispetto a quello dell’anno scorso, voi ritenete che la società si sia mossa bene? Se è così lasciamo pure perdere qualsiasi altra discussione.
Moretti? Caro Gaspare, con me caschi male sull’argomento :-)), il ragazzo l’ho notato ad agosto ad Assisi, partita con il Grosseto, ed ne ho subito scritto bene. Non ti nascondo che speravo di vederlo utilizzato molto più spesso, perché, per quello che avevo visto, lo ritengo superiore a qualcuno di quelli che scendono in campo spesso, però devo prendere atto che due allenatori, non l’hanno finora utilizzato. Io l’ho visto in campo solo una volta e per un tempo, loro lo vedono ogni giorno, per cui mi devo fidare di loro.

Attacco...sicuramente dove è stato commesso l'errore più madornale:
Paolucci...fondamentale ad inizio stagione l'anno passato...da sciagurati non averlo sostituito in questo...ancor più inseguendo senza alternative Bergessio...su questo non ci piove, Aldo...ma continuo a pensare che non abbiamo perso Lionel Messi...


Visto che sotto sotto siamo d’accordo, Paolucci, ed anche Spinesi, andavano  sostituiti numericamente, magari tenendo qualcuno già nostro, tipo Catellani, invece sbolognato frettolosamente negli ultimi giorni di mercato in cambio di ……… nessuno.

Altro errore madornale...oltre la cattiva valutazione dell'entità degli infortuni di quegli atleti che forse (forse) ci avrebbero fatto fare un altro campionato...è stato il ritardo con cui si è capito che Atzori non era adatto alla categoria...

Siamo d’accordo anche sull’errata valutazione degli infortuni. Mentre su Atzori, non si poteva sapere già ad agosto come si sarebbe comportato, anche se, chi ha fatto la scelta di affidare una squadra ringiovanita, e quindi priva di esperienza, ad un allenatore, alla seconda esperienza in carriera, e quindi privo di esperienza, qualche domanda doveva porsela preventivamente. O no?

Insomma...anche io la penso come Santo...di errori ne sono stati fatti tanti, altrimenti quest'ultimo posto non si spiegherebbe (come non regge la teoria della sola sfortuna...ma questo lo sa pure il Vate, solo che non ci da, al solito, sazio!), ma non certo imputabili ad una campagna acquisti sbagliata...ed alla luce di quanto ho, modestissimamente, provato sulla "carta" non vedo dove si poteva tranquillamente evitare l'odierna situazione di classifica...

Non voglio essere polemico, ma se tu dici che è stata sottovalutata l’entità di alcuni infortuni, tutti a centrocampo, il rimedio sarebbe stato acquistare qualcuno a centrocampo. Se tu dici che la non sostituzione di Paolucci è stato un errore, il rimedio sarebbe stato sostituirlo. ;-)

Magari il giorno in cui qualcuno mi dimostrerà, dati alla mano, che chi ha preceduto Lo Monaco ha fatto per il calcio catanese meglio di lui...sarò pronto a fare ammenda e rivedere il mio teorema sui fatti e le opinioni...

Il Catania di Marcoccio ha fatto meglio, e senza i soldi delle televisioni, ma non è questo il problema. Ritengo, e non credo di essere il solo, che lo Monaco a Catania abbia fatto il suo tempo, però questo non vuol dire che debba tornare chi lo ha preceduto, ci sono altri direttori sportivi, altri direttori tecnici, oppure Lo Monaco credete sia l’unico che capisca di calcio? Dai ragazzi lo so che sto interloquendo con persone intelligenti.

Ciao.
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

umastru

  • Visitatore
Re: La uefa in 5 anni
« Risposta #98 il: 03 Gennaio 2010, 09:36:47 pm »
Il Catania di Marcoccio ha fatto meglio, e senza i soldi delle televisioni, ma non è questo il problema. Ritengo, e non credo di essere il solo, che lo Monaco a Catania abbia fatto il suo tempo, però questo non vuol dire che debba tornare chi lo ha preceduto, ci sono altri direttori sportivi, altri direttori tecnici, oppure Lo Monaco credete sia l’unico che capisca di calcio? Dai ragazzi lo so che sto interloquendo con persone intelligenti.

Ciao.
Posso essere d'accordo con te che il Vate abbia fatto il suo tempo, e anche sul fatto che in giro ci siano direttori tecnici del suo livello o superiore. Ma questi verrebbero mai a Catania?
Dobbiamo anche ricordare per onesta intellettuale che fino a pochi anni fà far venire qualche giocatore valido a pistiare il terreno del Cibali era dura. Anche adesso con una società puntuale con gli stipendi e un pubblico che non invade il campo ogni tre partite e soprattutto non và ad insultare o peggio picchiare i giocatori fin negli spogliatoi subiamo qualche rifiuto, vedi Cacia oppure il fresco fresco Foggia.
Ma essendo un assertore del "sbagliare è umano, ma perseverare diabolico è", aspetterei di vedere come finisce questo campionato prima di preparare la valigia a Lo Monaco.
Tra i tanti difetti, Lo Monaco mi sembra dotato di un orgoglio grande quasi come la sua arroganza, onde per cui non penso che abbandoni prima di realizzare il suo sogno, Quello di una società con un centro sportivo, uno stadio, un vivaio vivace, e un biglietto premio per un tour in europa. Il tutto realizzato non giù al nord di Napoli, ma a Catania, città sempre più in basso in tutte le classifiche.
Ciao.
"U Mastru"

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4897
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La uefa in 5 anni
« Risposta #99 il: 03 Gennaio 2010, 11:50:02 pm »
Posso essere d'accordo con te che il Vate abbia fatto il suo tempo, e anche sul fatto che in giro ci siano direttori tecnici del suo livello o superiore. Ma questi verrebbero mai a Catania?
Dobbiamo anche ricordare per onesta intellettuale che fino a pochi anni fà far venire qualche giocatore valido a pistiare il terreno del Cibali era dura. Anche adesso con una società puntuale con gli stipendi e un pubblico che non invade il campo ogni tre partite e soprattutto non và ad insultare o peggio picchiare i giocatori fin negli spogliatoi subiamo qualche rifiuto, vedi Cacia oppure il fresco fresco Foggia.

Quanto è bello Zamparini!!!!
Da quando c'è Lui a Palermo io non mi preoccupo di nulla. Pensa a tutto lui e da 7 anni io non faccio altro che godere. Lui sceglie allenatori, giocatori, direttore sportivo, fa e sfa in continuazione, Lui sbaglia e Lui aggiusta. Lui è quello che ha sempre l'ultima parola, che prende sempre l'ultima decisione, piccola o grande che sia. E al diavolo se ho perso qualche derby ma a me piace vincere le guerre, non le singole battaglie che hanno un sapore effimero e non risolvono i campionati.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

umastru

  • Visitatore
Re: La uefa in 5 anni
« Risposta #100 il: 04 Gennaio 2010, 09:23:25 am »
Posso essere d'accordo con te che il Vate abbia fatto il suo tempo, e anche sul fatto che in giro ci siano direttori tecnici del suo livello o superiore. Ma questi verrebbero mai a Catania?
Dobbiamo anche ricordare per onesta intellettuale che fino a pochi anni fà far venire qualche giocatore valido a pistiare il terreno del Cibali era dura. Anche adesso con una società puntuale con gli stipendi e un pubblico che non invade il campo ogni tre partite e soprattutto non và ad insultare o peggio picchiare i giocatori fin negli spogliatoi subiamo qualche rifiuto, vedi Cacia oppure il fresco fresco Foggia.

Quanto è bello Zamparini!!!!
Da quando c'è Lui a Palermo io non mi preoccupo di nulla. Pensa a tutto lui e da 7 anni io non faccio altro che godere. Lui sceglie allenatori, giocatori, direttore sportivo, fa e sfa in continuazione, Lui sbaglia e Lui aggiusta. Lui è quello che ha sempre l'ultima parola, che prende sempre l'ultima decisione, piccola o grande che sia. E al diavolo se ho perso qualche derby ma a me piace vincere le guerre, non le singole battaglie che hanno un sapore effimero e non risolvono i campionati.
Vinto guerre? un giro in europa con la juve in B e mezza serie A partita con l'handicap?
Mi sà che nelle feste hai esagerato, soprattutto con il vino. ::) ::) ::) ::) ::)
Con gli stessi soldi Il Vatino la ciampion lighe c'è la faceva vincere un anno si e l'altro pure. ::) ::) ::)
Ciao.
"U Mastru"
P.S. neanch'io ci sono andato leggero con il dolcetto.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4897
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La uefa in 5 anni
« Risposta #101 il: 04 Gennaio 2010, 03:21:11 pm »
Vinto guerre? un giro in europa con la juve in B e mezza serie A partita con l'handicap?

No, c’è molto di più! Se nel giro di un paio d’anni siamo riusciti a passare da un ennesimo fallimento (che era appena appena dietro l’angolo) ad essere la prima squadra siciliana in assoluto a disputare un campionato europeo (anzi tre), a battere le strisciate sia in casa che in trasferta, a sganciare la nostra “bomba atomica” sul Catania (un bel 5-0 senza alcun attenuanti) ::), abbiamo vinto parecchie guerre, altro che! Per onesta va riconosciuto che una “atomica” ce la siamo assuppati anche noi in casa lo scorso marzo ma il bello del calcio, caro umastru, sta proprio qui: oggi a me, domani a te, per cui per la legge dei grandi numeri la prossima impolpettata toccherà a voi. Preparatevi! :-D :-D :-D
Comunque, c’è una cosa che sfugge ai più a CT. Zamparini spende ma sino a quando Zamparini compra a 1 e vende a 10, Zamparini piuttosto che spendere, INVESTE. Ed investe soldi che sono già del Palermo, che vuoi farci se possiamo presentarci al mercato col dinero in mano e sceglierci ciò che più ci aggrada significa che siamo una società sana, di livello e di prestigio. ::)
Mastru, sai cosa mi ha spinto a scrivere quelle 4 righe a cui tu hai risposto? Girando per il web ieri sera m’ero imbattuto in un tifosuncolo che piuttosto che preoccuparsi dei suoi 12 punti blaterava deliri sulla condizione dei tifosi rosanero, succubi a suo dire, dei capricci di Zampa. Credimi umastru, non ne faccio un problema d’appartenenza, di colore sciarpa (perché sono certo che a condizioni inverse troverei uno stronzetto rosanero che piuttosto che preoccuparsi di avere già un piede e mezzo in serie B si dia alla disperata ricerca di qualcosa che lo faccia sentire al di sopra della squadra rivale che però dista appena 2 punti dalla zona champions) ma di qualità della persona. Perché quando si giunge a sopperire a una condizione di disagio immergendosi in una realtà inesistente, presente solo nella propria immaginazione, significa che siamo in presenza di un problema patologico. Insomma, rosanero o rossazzurri, bianchi, verdi o rossi, quando si arriva senza nemmeno accorgersi alla soglia estrema del ridico, mi sento mosso a commiserazione, anche se sempre di sport stiamo parlando.
« Ultima modifica: 04 Gennaio 2010, 03:24:17 pm da Sergio »
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

umastru

  • Visitatore
Re: La uefa in 5 anni
« Risposta #102 il: 04 Gennaio 2010, 07:24:06 pm »
Vinto guerre? un giro in europa con la juve in B e mezza serie A partita con l'handicap?

No, c’è molto di più! Se nel giro di un paio d’anni siamo riusciti a passare da un ennesimo fallimento (che era appena appena dietro l’angolo) ad essere la prima squadra siciliana in assoluto a disputare un campionato europeo (anzi tre), a battere le strisciate sia in casa che in trasferta, a sganciare la nostra “bomba atomica” sul Catania (un bel 5-0 senza alcun attenuanti) ::),
Onestamente oltre all'atomica a domicilio negli ultimi anni un pò di bombe inteligenti rossoazzurre hanno fatto parecchi danni in territorio Panormita. ::) ::) ::) ::)
Ma si sà io faccio orgogliosamente parte della schiera dei provinciali bevitori di selz limone e sale, e mangiatori di Furia. ::) ::) ::) ::)
"U Mastru"

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: La uefa in 5 anni
« Risposta #103 il: 04 Gennaio 2010, 07:44:31 pm »
Mastru l'amico Sergio vive un delirio di superiorita',di obiettivi superiori che al momento e' solo sulla carta.

Ripenso ad un vecchissimo 5-0 quando da Oriente lo inchiappettano da 3 anni.

Comprare chi piu' gli aggrada?al momento mi sembra un tantinello esgaerata come affermazione.Ammetto che spendono piu' di noi,ma non vuol dire qualita' :-D