Autore Topic: Il Palermo che verrà  (Letto 37458 volte)

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #60 il: 03 Agosto 2009, 02:52:14 pm »
Ribadisco.che Simplicio iolo terrei soprattutto per dare il tempo a Pastore.......e cmq non essendoci Liverani è pericoloso levarsi uno tocca bene la palla e che sa giocare rasoterra.

Mi sono visto un ampia sintesi della partita con il Pordenone.........per quello che ho visto siamo ottimisti.........Cavani fa tre goal ma ne sbagla 6 (uno poi è incredibile)....Zenga fà il giro pazzo e ruota i tre di centrocampo (Nocerino, Bertòlo, Bresciano) nel ruolo di regista con risultati decenti solo con il Napoletano ma creando lo scomèpiglio generale.

Ora a parte l'organico sarebbe il caso che il buon Walter iniziasse a fare un pò di chiarezza.
Cmq anche se Bertòlo si è rincoglionito con i giochi di prestigio di Zenga questi ad oggi sono i titolari secondo quanto visto nelle amichevoli.


Cassani Bovo Kjaer Balzaretti
Bresciano Nocerino Bertòlo
        Simplicio
    Cavani Miccoli

con Dzemaili se verrà a rubare il posto a Bresciano.
Punti deboli? Senza regia, Cavani che fa 3 goal ogni 9 e Bovo che se è quello del dopo derby siamo a mare!!!!
Vedremo



Offline CFPaolo

  • Utente
  • **
  • Post: 90
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #61 il: 03 Agosto 2009, 04:46:16 pm »
Sabatini ha detto al Tgs che vuole che Simplicio rimanga e che tutto dipende dall'incontro con il suo procuratore che si farà a breve.
Poi ha parlato di Radu("C'interessa, ma la Lazio non recepisce"), di Ledesma("Abbiamo Liverani, non lo cerchiamo"), di Rubin("Non c'interessa e comunque il Torino non lo cede"), Budan("Totalmente recuperato, è incedibile"), Succi("Ha tante richieste ma il giocatore vuol rimanere a Palermo e di questo siam contenti") e Dzemaili("Non è ancora fatta, ma siamo disponibili").

Ovviamente parla in un linguaggio tutto suo, ma leggendo tra le parole direi: Rubin e Ledesma no, Radu forse, Dzemaili si, Succi andrà via(ma se non si cede va bene lo stesso), Budan e Simplicio rimarranno.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8807
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #62 il: 04 Agosto 2009, 01:34:35 am »
Notizia degli ultimi minuti: scambio portieri fra Palermo e Genoa, arriva Rubinho va via Amelia. Notizia confermata pure da Sabatini, domani dovrebbe arrivare l'ufficialità.

Domanda a bruciapelo per tutti, in particolare per Occasionale: il Palermo ci guadagna o ci perde?

Considerazioni a margine: Amelia a Palermo non si é ambientato, é chiaro, non che il fantasma di Fontana l'abbia aiutato in tal senso (buona parte di pubblico lo vedeva come quello che aveva fatto fuori il quasi pensionato numero 12 che 12 non voleva essere), ma certo anche lui a livello caratteriale ci ha messo molto di suo perchè ciò non avvenisse.

Amelia sicuramente era uno dei pochi che lo scorso anno si avvicinava per qualità delle interviste a quelle famose dei vari Barzagli e Zaccardo, che sembravano annunci autogestiti di ricerca lavoro. Pur non arrivando a questi livelli (forse perchè Sabatini vigilava meglio di Foschi) Amelia non mi ha mai dato l'impressione di essere particolarmente convinto della sua militanza in rosanero. Forse la svolta di questa sera é una conferma di questo mio pensiero ed in tal caso amen ed amici come prima, però rimango convinto che il portiere non era male, forte tra i pali doveva ancora crescere nelle uscite, ma l'età giocava a suo favore.

Rubinho non lo conosco assolutamente, non so se valga i sei milioni di euro spesi lo scorso anno per Amelia, spero arrivi a Palermo convinto della sua scelta. Mi dispiace però constatare che fra brasiliani, argentini, uruguagi, danesi, georgiani, croati, australiani, svizzeri e compagnia bella, il Palermo italiano dei primi anni di serie A sia ormai solo un ricordo e che con la cessione di Amelia si azzeri il numero di rosanero presenti in nazionale.

Mah, il mercato é veramente strano e Sabatini é assolutamente una sfinge...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline tano 49

  • Utente
  • ***
  • Post: 256
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #63 il: 04 Agosto 2009, 03:31:42 am »
Ti assicuro che di questo scambio non mi dispiace ne sono contento secondo me L'uno vale l'altro. Non e' perche Amelia sia il secondo portiere della Nazionale (per mancanza di portieri perche tutta questa bravura io non l'ho vista) ma per me la guerra fatta al nonno Fontana che l'anno precedente ci ha salvato da tanti poblemi mi e' sembrata ridicola. Ora che Amelia e' andato via io a mio parere avrei preferito il vecchio Alberto anche perche ricodo bene di buoni ricordi di portieri arrivati a Palermo quasi a fine carriera e aver fatto dei grandi campionati ( CEI   ROSIN    MATTREL  )  questi portieri allara sono stati buttati via dalle loro rispettive squadre ( Lazio    Sampedoria    Juventus   ) ora che Amelia vada al Genoa buona fortuna non mi fa piega anche perche anche in altre occasioni avevo espresso la mia opinione riguardo le papere anche fatte in Nazionale ma come ripeto in Italia c'e' un solo portiere  cioe Buffon tutti gli altri sono raccatta palle esclusi gli stranieri.Mi sarebbe dispiaciuto di piu se ascoltavo la notizia se Simplicio o Bresciano andavano via

Offline CFPaolo

  • Utente
  • **
  • Post: 90
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #64 il: 04 Agosto 2009, 10:23:17 am »
Rispondo a Templare per quanto riguarda il Palermo italiano.
La colpa maggiore di questa esterofilia è dovuta a buona parte delle società che, appena si ritrovano giocatori un pò sopra la media, sparano cifre iperboliche per poter fare cassa. Il risultato è quello che le società che pensano più a cercare di far risultato cercano altrove dove le richieste sono più contenute.


Sullo scambio Rubinho-Amelia, la leggo come una sonora bocciatura del nostro, ormai ex, portiere. Se caratterialmente o tecnicamente non lo sapremo mai, ma di certo Sabatini non credo abbia avviato questa trattativa, senza perdite o guadagni se non il risparmio sull'ingaggio, se non fosse per qualche direttiva tecnica.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8807
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #65 il: 04 Agosto 2009, 11:33:04 am »
Sì CFPaolo, hai perfettamente ragione, il tuo discorso non fa una grinza, ma mi rimane lo stesso un senso di tristezza.

Sull'addio di Amelia prendo per buone le parole di Zamparini, che sebbene di parte mi sembra sempre molto più genuino che fradicio:

ZAMPARINI: "AMELIA VOLEVA ANDARE"
Maurizio Zamparini, contattato da stadionews.it, commenta il fresco scambio di portieri con il Genoa. "E’ un affare che oltre a soddisfare sia noi che il Genoa, fa felici anche i due portieri. Amelia voleva andare via, ce lo ha detto e ce lo ha fatto capire. Ha avuto un atteggiamento da bambino viziato, e allora abbiamo deciso di cederlo". 


In grassetto quello che secondo me distigue Sabatini da Foschi, la capacità di intervenire immediatamente non appena si apre una questione, piuttosto che portare la faccenda ad incancrenirsi.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #66 il: 04 Agosto 2009, 01:59:55 pm »
Templare ho letto solo i primi 4 righi del tuo pensiero...........ti rispondo subito:

CI GUADAGNA =D> =D>

Sotto il profilo tecnico (fuori dai pali inferiore a tanti portieri) e sotto il profilo umano mi era sembrato un poco str....tto per esempio nella vicenda Fontana secondo me è andato da Sabatini a lamentarsi e a chiedere di farlo fuori.

Immaginando che quello detto da Zamparini sia la verità devo dare atto a Sabatini di essere stato un fulmine nel fare l'operazione.....magari ha saputo che con Rubinho c'erano dei problemini con lo staff del Genoa.
Infine credo che Zenga che è un motivatore ci abbia messo lo zampino....voglio dire se fosse stato solo un problema motivazionale si sarebbe risolto........secondo me all'uomo ragno il portiere non lo entusiasma.

Il secondo del Palermo? Jimmy Fontana.....scommettete?


Saluti

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8807
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #67 il: 04 Agosto 2009, 02:15:02 pm »
Il secondo del Palermo? Jimmy Fontana.....scommettete?

Dio nni scansi! Un sopravvalutato e a fine carriera, che non si sente inferiore a nessun altro portiere salvo poi volersi allenare quanto (poco) diceva lui. Ha rifiutato il contratto a Bari in serie A perchè il preparatore dei portieri "pretendeva" di farlo allenare come tutti gli altri...

Ma poi ha creato casini a Palermo (a prescindere dalla stronzaggine di Amelia) perchè non si sentiva il numero 12 del numero 12 della nazionale e non dovrebbe crearne con Rubinho? Fortunatamente credo che la sua parentesi a Palermo sia terminata. Grazie per quanto fatto in passato (tra i pali, perchè non usciva nemmeno pagando un extra-ingaggio), arrivederci e buona fine carriera.

Per il resto del tuo messaggio nulla su cui obiettare, se Rubinho é motivato non può certo fare peggio di un Amelia demotivato...
« Ultima modifica: 04 Agosto 2009, 06:53:19 pm da Redazione »
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2410
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #68 il: 04 Agosto 2009, 05:04:03 pm »
Di primo "acchitto" la notizia mi ha lasciato parecchio perplesso, non tanto per Amelia, quanto per Rubinho, che anch'io non l'ho seguito tanto quest'anno.
Prima di dare un parere allora mi sono fatto un giro sul web e mi sembra di capire che i tifosi del Genoa erano abbastanza contenti del portiere che avevano, mentre noi qualcosina (vedi uscite a farfalla) l'abbiamo recriminata.
Comunque una cosa è certa, continua l'allontanamento di quelli che fanno "le dichiarazioni d'amore" durante tutto il campionato.
Amelia quest'anno nelle dichiarazioni prepartite lanciava sempre appelli d'amore verso la squadra che andava ad incontrare, in primis Roma e Napoli (quelle che ricordo maggiormente).

Ovviamente il pensiero và a Simplicio, che ribadisco, non ci saono alternative: o firma rinnovo o cessione.

Saluti
Enzo
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #69 il: 05 Agosto 2009, 01:01:24 pm »
Per precisare Simplicio le dichiarazioni di amore le ha fatte al Palermo ed a Palermo........vedremo.

Considerato che Amleia aveva un contratto mentre Rubinho lo aveva in scadenza ed ancora che Amelia è di due anni più giovane l'unica giustificazione plausibile è che il valore dell'ex portiere del Genoa fosse decisamente più elevata di quella del nostro.

Mah.....diciamo che Sabatini ha dovuto pagare la palla per prendere un portiere forte e cederne un rompiballs........

Offline CFPaolo

  • Utente
  • **
  • Post: 90
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #70 il: 05 Agosto 2009, 03:07:14 pm »
Guarda che sia Amelia che Rubinho hanno 27 anni. Ad essere precisi Rubinho è di qualche mese più giovane.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8807
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #71 il: 05 Agosto 2009, 05:07:48 pm »
Considerato che Amelia aveva un contratto mentre Rubinho lo aveva in scadenza ed ancora che Amelia è di due anni più giovane l'unica giustificazione plausibile è che il valore dell'ex portiere del Genoa fosse decisamente più elevata di quella del nostro.

Mah.....diciamo che Sabatini ha dovuto pagare la palla per prendere un portiere forte e cederne un rompiballs........

Vanno sentite entrambe le campane e oggi si registra un'Amelia spaesato e perplesso che dice di non avere mai chiesto di essere ceduto e che la notizia gli é arrivata come un fulmine a ciel sereno. Dichiarazioni che cozzano con quelle di Zamparini ("bambino viziato"). Forse la verità, come spesso accade, sta in mezzo. Amelia felicissimo di restare a Palermo, malgrado le ultime dichiarazioni, non lo era, la società ha recepito il disagio e fatto due più due, sfruttando l'occasione di Rubinho che non rinnovava col Genoa.

Viceversa bisogna pensare ad una vera e propria bocciatura tecnica da parte di Zenga...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8807
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #72 il: 05 Agosto 2009, 06:27:14 pm »
oggi si registra un'Amelia

Aaaahhhhh! 2 in italiano... Vabbè, pensavo alla strega che ammalia e mi é scappato un apostrofo di troppo...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #73 il: 05 Agosto 2009, 07:04:24 pm »
non è più giovane Amelia?
In ogni caso uno era in scadenza l'altro no.............quindi lo scambio alla pari rimane un pò strano...........

Saluti

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8807
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Palermo che verrà
« Risposta #74 il: 05 Agosto 2009, 09:46:54 pm »
non è più giovane Amelia?
In ogni caso uno era in scadenza l'altro no.............quindi lo scambio alla pari rimane un pò strano...........

Saluti


Secondo me la cosa va inquadrata nel momento attuale del calcio italiano e in una valutazione tecnica fatta da Zenga in queste settimane. Amelia non deve averlo convinto del tutto, Rubinho era disponibile al trasferimento, soldi non ce n'é ed i 6 milioni di euro con cui lo scorso anno é stato acquistato il nostro ex guardiapali oggi sono una chimera, soprattutto in quel ruolo. Meglio perdere che straperdere, meglio cedere qualcosa sul piano della quotazione teorica, ma prendere un portiere in cui si crede molto, potenzialmente titolare indiscusso per i prossimi quattro anni, giocatore che sembra credere nel Palermo più di quanto forse ci credeva Amelia. Io la vedo così.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.