Autore Topic: Nuovo stadio a Palermo  (Letto 44147 volte)

umastru

  • Visitatore
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #90 il: 14 Agosto 2011, 11:42:35 pm »
Non vorrei essere pessimista, ma scrusciu i carta tantu, ma cubaita nenti, o almeno così dicono in Valtellina. ::) ::) ::)
I mastri, voglio vedere i mastri all'opera, 1000 quintali di tondino e almeno dieci carpentieri fini.
Se no sono solo fantasie. :^(
"U Mastru"

Fantasie ben pagate, visto quanto prende l'architetto al minuto...
Lo hai detto, l'architetto. ::) ::) ::) ::) ::)
Non sò se hai presente un certo ponte, generazioni d'architetti e ingegneri ci si sono arricchiti. ::) ::) ::)
"U Mastru"

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8805
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #91 il: 15 Agosto 2011, 12:26:33 am »
Non vorrei essere pessimista, ma scrusciu i carta tantu, ma cubaita nenti, o almeno così dicono in Valtellina. ::) ::) ::)
I mastri, voglio vedere i mastri all'opera, 1000 quintali di tondino e almeno dieci carpentieri fini.
Se no sono solo fantasie. :^(
"U Mastru"

Fantasie ben pagate, visto quanto prende l'architetto al minuto...
Lo hai detto, l'architetto. ::) ::) ::) ::) ::)
Non sò se hai presente un certo ponte, generazioni d'architetti e ingegneri ci si sono arricchiti. ::) ::) ::)
"U Mastru"

Beh, alla fine é uno stadio, non un progetto per colonizzare Marte in cinque anni. E conviene a tutti costruirlo.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

umastru

  • Visitatore
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #92 il: 15 Agosto 2011, 04:19:10 pm »
Non vorrei essere pessimista, ma scrusciu i carta tantu, ma cubaita nenti, o almeno così dicono in Valtellina. ::) ::) ::)
I mastri, voglio vedere i mastri all'opera, 1000 quintali di tondino e almeno dieci carpentieri fini.
Se no sono solo fantasie. :^(
"U Mastru"

Fantasie ben pagate, visto quanto prende l'architetto al minuto...
Lo hai detto, l'architetto. ::) ::) ::) ::) ::)
Non sò se hai presente un certo ponte, generazioni d'architetti e ingegneri ci si sono arricchiti. ::) ::) ::)
"U Mastru"

Beh, alla fine é uno stadio, non un progetto per colonizzare Marte in cinque anni. E conviene a tutti costruirlo.
Ne sei proprio sicuro? Se conveniva a qualcuno ed era completamente inutile ne avrebbero gia fatti tre a Palermo e due a Catania di stadi. ::) ::)
Quanti anni è che ci sbatte le c.o.r.na. zamparini? 6, 7, e ancora non è riuscito a concludere niente.
Penso che questo sia uno dei motivi se non il principale per cui si nota un suo diciamo cosi disamoramento.
"U Mastru"

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8805
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #93 il: 15 Agosto 2011, 04:46:04 pm »
Ne sei proprio sicuro? Se conveniva a qualcuno ed era completamente inutile ne avrebbero gia fatti tre a Palermo e due a Catania di stadi. ::) ::)
Quanti anni è che ci sbatte le c.o.r.na. zamparini? 6, 7, e ancora non è riuscito a concludere niente.
Penso che questo sia uno dei motivi se non il principale per cui si nota un suo diciamo cosi disamoramento.
"U Mastru"

A chi conviene un parco commerciale enorme? A nessuno o agli stessi che dovrebbero dare tutte le autorizzazioni per costruire anche lo stadio. Zamparini ha iniziato nel 2003 l'iter per il "Conca d'Oro" e oggi, agosto 2011, siamo alle rifiniture e si inaugurerà a giorni. Allo stadio ha iniziato a pensarci, burocraticamente, non appena si é sbloccata la prima questione, diciamo meno di 4 anni fa.

La verità é che il progetto é enorme e complicato, serve abbattere il velodromo e cambiare destinazione d'uso per decine di ettari di terreno limitrofi in città, a due passi da viale Strasburgo, non in campagna a Carini dove, se avesse voluto, già gliene avrebbero fatto costruire due di stadi...

. Se a settembre si sblocca la legge nazionale in materia sarà molto più semplice partire, perchè Zamparini da questo punto di vista é pronto, viceversa ci vorrà ancora tanta pazienza. Ne ha avuta per il centro commerciale, l'avrà anche per lo stadio. Immagino.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

umastru

  • Visitatore
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #94 il: 15 Agosto 2011, 04:58:03 pm »
Ne sei proprio sicuro? Se conveniva a qualcuno ed era completamente inutile ne avrebbero gia fatti tre a Palermo e due a Catania di stadi. ::) ::)
Quanti anni è che ci sbatte le c.o.r.na. zamparini? 6, 7, e ancora non è riuscito a concludere niente.
Penso che questo sia uno dei motivi se non il principale per cui si nota un suo diciamo cosi disamoramento.
"U Mastru"

A chi conviene un parco commerciale enorme? A nessuno o agli stessi che dovrebbero dare tutte le autorizzazioni per costruire anche lo stadio. Zamparini ha iniziato nel 2003 l'iter per il "Conca d'Oro" e oggi, agosto 2011, siamo alle rifiniture e si inaugurerà a giorni. Allo stadio ha iniziato a pensarci, burocraticamente, non appena si é sbloccata la prima questione, diciamo meno di 4 anni fa.

La verità é che il progetto é enorme e complicato, serve abbattere il velodromo e cambiare destinazione d'uso per decine di ettari di terreno limitrofi in città, a due passi da viale Strasburgo, non in campagna a Carini dove, se avesse voluto, già gliene avrebbero fatto costruire due di stadi...

. Se a settembre si sblocca la legge nazionale in materia sarà molto più semplice partire, perchè Zamparini da questo punto di vista é pronto, viceversa ci vorrà ancora tanta pazienza. Ne ha avuta per il centro commerciale, l'avrà anche per lo stadio. Immagino.
Lo  spero vivamente, ne sarei veramente felice se dopo la Juve, il secondo stadio di serie A fosse a Palermo.
Oddio meglio a Catania...... 8D
"U Mastru"

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8805
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #95 il: 11 Ottobre 2011, 10:01:10 am »
Dal GdS di oggi:

Una corsia preferenziale per abbattere i tempi burocratici e contributi per alleggerire l'investimento dei privati. C'è anche un articolo per la "realizzazione dei nuovi stadi di Palermo e Catania" nella Finanziaria scritta dall'assessore Gaetano Armao e appena approvata dalla giunta. Una norma che viaggia di pari passo a quella che lo Stato sta portando avanti per tutti i grandi impianti italiani.
La legge della Ragione (...) prevede deroghe ai piani urbanistici e taglio dei tempi entro cui le amministrazioni coinvolte devono pronunciarsi. Inoltre, prevede l'applicabilità di una norma introdotta dalla Stato con decreto legge 112 del 2008 che permette la cessione ai privati che realizzeranno il nuovo impianto delle aree o delle strutture esistenti nella zona individuata. (...)
Scritta così, la legge regionale si adatta perfettamente ai progetti che Maurizio Zamparini e Antonino Pulvirenti hanno in cantiere a Palermo e Catania.
Zamparini entro la fine del mese presenterà il progetto finale per l'impianto da realizzare nei pressi dello Zen, dove ora c'è il velodromo, per un investimento di circa 100 milioni. Proprio l'applicazione del decreto legge 112 permetterebbe la cessione dell'attuale impianto sportivo che andrebbe poi abbattuto e ricostruito.


Tempo fa Zamparini parlava di legge regionale che avrebbe permesso di anticipare quella nazionale, arenata in commissione (ma che qualche giorno fa sembra essersi sbloccata), evidentemente a ragion veduta... Vediamo adesso se l'impianto approvato in giunta arriva integro alla meta anche dopo il passaggio in aula.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Fantadrum

  • Utente
  • *****
  • Post: 2457
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #96 il: 11 Ottobre 2011, 04:13:39 pm »
Dal GdS di oggi:

Una corsia preferenziale per abbattere i tempi burocratici e contributi per alleggerire l'investimento dei privati. C'è anche un articolo per la "realizzazione dei nuovi stadi di Palermo e Catania" nella Finanziaria scritta dall'assessore Gaetano Armao e appena approvata dalla giunta. Una norma che viaggia di pari passo a quella che lo Stato sta portando avanti per tutti i grandi impianti italiani.
La legge della Ragione (...) prevede deroghe ai piani urbanistici e taglio dei tempi entro cui le amministrazioni coinvolte devono pronunciarsi. Inoltre, prevede l'applicabilità di una norma introdotta dalla Stato con decreto legge 112 del 2008 che permette la cessione ai privati che realizzeranno il nuovo impianto delle aree o delle strutture esistenti nella zona individuata. (...)
Scritta così, la legge regionale si adatta perfettamente ai progetti che Maurizio Zamparini e Antonino Pulvirenti hanno in cantiere a Palermo e Catania.
Zamparini entro la fine del mese presenterà il progetto finale per l'impianto da realizzare nei pressi dello Zen, dove ora c'è il velodromo, per un investimento di circa 100 milioni. Proprio l'applicazione del decreto legge 112 permetterebbe la cessione dell'attuale impianto sportivo che andrebbe poi abbattuto e ricostruito.


Tempo fa Zamparini parlava di legge regionale che avrebbe permesso di anticipare quella nazionale, arenata in commissione (ma che qualche giorno fa sembra essersi sbloccata), evidentemente a ragion veduta... Vediamo adesso se l'impianto approvato in giunta arriva integro alla meta anche dopo il passaggio in aula.

Temply, una norma simile c'era anche nella finanziaria dell'anno scorso (immagino sia stata copiata). Ancora la norma di Armao di quest'anno deve passare dalle Commissioni competenti e dall'AULa...sempreché non ci sia l'esercizio provvisorio fino ad aprile, sempreché non vadano tutti a casa con nuove elezioni, sempreché trovino i soldi...sempreché... ;-)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8805
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #97 il: 11 Ottobre 2011, 04:19:52 pm »
Dal GdS di oggi:

Una corsia preferenziale per abbattere i tempi burocratici e contributi per alleggerire l'investimento dei privati. C'è anche un articolo per la "realizzazione dei nuovi stadi di Palermo e Catania" nella Finanziaria scritta dall'assessore Gaetano Armao e appena approvata dalla giunta. Una norma che viaggia di pari passo a quella che lo Stato sta portando avanti per tutti i grandi impianti italiani.
La legge della Ragione (...) prevede deroghe ai piani urbanistici e taglio dei tempi entro cui le amministrazioni coinvolte devono pronunciarsi. Inoltre, prevede l'applicabilità di una norma introdotta dalla Stato con decreto legge 112 del 2008 che permette la cessione ai privati che realizzeranno il nuovo impianto delle aree o delle strutture esistenti nella zona individuata. (...)
Scritta così, la legge regionale si adatta perfettamente ai progetti che Maurizio Zamparini e Antonino Pulvirenti hanno in cantiere a Palermo e Catania.
Zamparini entro la fine del mese presenterà il progetto finale per l'impianto da realizzare nei pressi dello Zen, dove ora c'è il velodromo, per un investimento di circa 100 milioni. Proprio l'applicazione del decreto legge 112 permetterebbe la cessione dell'attuale impianto sportivo che andrebbe poi abbattuto e ricostruito.


Tempo fa Zamparini parlava di legge regionale che avrebbe permesso di anticipare quella nazionale, arenata in commissione (ma che qualche giorno fa sembra essersi sbloccata), evidentemente a ragion veduta... Vediamo adesso se l'impianto approvato in giunta arriva integro alla meta anche dopo il passaggio in aula.

Temply, una norma simile c'era anche nella finanziaria dell'anno scorso (immagino sia stata copiata). Ancora la norma di Armao di quest'anno deve passare dalle Commissioni competenti e dall'AULa...sempreché non ci sia l'esercizio provvisorio fino ad aprile, sempreché non vadano tutti a casa con nuove elezioni, sempreché trovino i soldi...sempreché... ;-)

C'era, poi era stata tolta, poi é stata rimessa. Per il resto hai ragione tu. Ma confido sul fatto che si parli di stadio anche a Catania e su questo nome Lombardo, si sa, non é insensibile.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8805
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #98 il: 11 Novembre 2011, 07:53:11 pm »
Battute finali per la costruzione del nuovo stadio che sorgerà a Palermo. Lunedì, infatti, al Teatro di Verdura verrà presentato il progetto del nuovo impianto calcistico che conterà circa 35 mila posti a sedere più negozi, ristoranti, bar e palestre. Ad annunciare l’imminente presentazione del progetto è stato lo stesso vicepresidente rosanero, Guglielmo Miccichè. “Questa struttura resterà complessivamente nella disponibilità del club anche se un giorno ci sarà l’addio di Zamparini dalla carica di presidente - le parole del dirigente rosanero riportate da livesicilia - Una struttura che sosterrà l’economia cittadina”.

Dopo l’avveniristico centro sportivo costruito dal Catania a Torre del Grifo, anche il Palermo presto potrebbe avere il suo “gioiello”. Ad annunciarlo il vicepresidente del club rosanero, Guglielmo Miccichè, durante il convegno “Lo Sport: questo tesoro”, nell’ambito della quarta edizione de “Le giornate dell’economia nel Mezzogiorno”. “Con parte dei soldi ricavati dalla vendita di Pastore costruiremo un centro sportivo a Terrasini con alberghi, ristoranti e campi di tennis e di calcetto – ha spiegato – una struttura che senz’altro sarà all’avanguardia”.


Mi sembrano due importanti novità. Innanzitutto c'è una data ed un luogo certi per la presentazione del progetto stadio. Fino ad adesso c'erano state soltanto promesse di presentazione e nulla più. Probabile buon segno.

Del centro sportivo si era accennato nei mesi scorsi, vagamente. Adesso viene indicata una sede (Terrasini) e la fonte finanziaria (parte della vendita di Pastore).

Vediamo se si riesce a concretizzare qualcosa a breve.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4906
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #99 il: 15 Novembre 2011, 09:05:05 am »
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8805
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #100 il: 15 Novembre 2011, 11:56:29 pm »
Già, non male davvero...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8805
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #101 il: 18 Novembre 2011, 03:41:02 pm »
"Sono qui per lo stadio, devo vedermi con l'ingegnere per definire alcune cose e c'è una buona notizia per il centro sportivo. Abbiamo comprato il terreno tra Terrasini e Montelepre."

Mi raccomando: almeno filo spinato e vigilanza armata per non rompere con la tradizione...  ::) ::) ::)
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #102 il: 18 Novembre 2011, 04:16:52 pm »
...caspita, ancora meglio del Catania..il terreno di TdG l'ha avuto gratis et amori dei..
Zamparini subito sindaco! 8D  :-D ...vergogna,tifosi senza riconoscenza  ;-)
Oh,scusa Templare,sempre per restare in tema di tradizione,oltre alla vigilanza armata e filo spinato ,mi raccomando di non dimenticare i cannoni...ppi sparari megghiu i minkiati.. :-D 
« Ultima modifica: 18 Novembre 2011, 04:25:20 pm da GPalermo1954 »
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8805
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #103 il: 18 Novembre 2011, 04:23:39 pm »
...minkia! ancora meglio del Catania..il terreno di TdG l'ha avuto gratis et amori dei..
Zamparini subito sindaco! 8D  :-D ...vergogna,tifosi senza riconoscenza  ;-)

Ma Zamparini sindaco sarebbe uno dei più grandi miracoli del Signore, perché di Zamparini a Palermo ce ne vorrebbero una trentina... l'imprenditore non si può discuter, la sua pazzia nel modo di gestire il calcio invece sì.

p.s. i cannoni saranno forgiati col bronzo marchigiano! Sembra facciano ancora più scrusciu...  ::) ::) ::)
« Ultima modifica: 18 Novembre 2011, 04:29:32 pm da Templare »
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4906
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Nuovo stadio a Palermo
« Risposta #104 il: 18 Novembre 2011, 05:04:00 pm »
Ha acquistato il terreno, bisognerà vedere se sorgerà davvero un centro sportivo oppure un centro commerciale. Magari sorgeranno l’uno e l’altro. :-D
Quanto al modo di Zamparini di gestire il calcio, faccio un discorso a carattere generale, senza riferimenti ad alcuno, mi chiedo come si possa fare a non concentrare le proprie attenzioni sulla squadra:
sul suo allenatore che per questa grossa occasione riservatagli dalla vita, seppur giovanissimo, sprizza felicità e gioia da tutti i pori ed è orgogliosissimo di rappresentare la passione dei palermitani;
per i ragazzi che vanno in campo, che dell’entusiasmo, del coraggio e dell’intraprendenza, hanno fatto le loro armi vincenti ancor più delle loro doti tecniche (e che sarebbe ora che la buona sorte li guardasse col sorriso, specie lontano dal Barbera);
di questo ottavo anno consecutivo in serie A che ci vede ancora tra i protagonisti con una squadra dignitosamente competitiva, cosa che i nostri genitori ed i nostri nonni avrebbero fatto carte false per viverle come noi in prima fila.
Come si fa, con tutto ciò, a lasciarsi distrarre dalle bizzarrie di Zamparini, io non riesco a spiegarmelo. Io di certo non volterò le spalle a questa squadra, né tanto meno alla dirigenza che la regge.

8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO