Autore Topic: Buon pareggio  (Letto 187 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8748
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Buon pareggio
« il: 11 Dicembre 2022, 07:34:57 pm »
La squadra in trasferta questa e', sicuramente piu' libera di giocare di rimessa, cosa che le riesce meglio. Buon punto, pareggio giusto, ottimi Di Mariano e Brunori, non mi sono dispiaciuti Gomes, Stulac e Segre, Bettella ha iniziato male, ma poi si e' ripreso. In difesa, tuttavia, si continuano a vedere errori che sanno di orrori. Se al posto degli onesti pedatori del benefattore Tacopina (non dimentichiamo mai che quest'uomo ha messo 800000 dollari in una societa' che non avrebbe mai acquistato. E non in contanti, ma col pos, che i contanti sono il nuovo male dell'Italia e lui lo sapeva in anticipo che altrimenti la Lucarelli gli avrebbe rotto i coglioni) ci fossero stati giocatori un po' meno scarpari, non so come sarebbe finita. Magari 2-2 0 3-3, magari no.

Ultimo, ma non meno importante, Nedelcearu. Professionista esemplare, oltre che valido giocatore, due palle grandi quasi quanto le sue spalle. Roba d'altri tempi, oggi che vanno di moda fasce da capitano arcobaleno, gender fluid e smalto per le unghia per uomo.

Oddio, uomo...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2306
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Buon pareggio
« Risposta #1 il: 11 Dicembre 2022, 09:42:41 pm »
Eccomi, di rientro da Ferrara, ancora infreddolito ma tutto sommato soddisfatto.
La partita vista allo stadio ha un sapore diverso, regala altre sensazioni.
Ho visto un buon Palermo, meglio di tante altre prestazioni viste in passato.
Brunori ha fatto un'ottima partita, un pericolo per i difensori spallini; mi è piaciuto anche Segre e poi ho visto un Di Mariano lottare e pressare su ogni pallone senza risparmiarsi.
Non sapevo di Nedelcearu, ammirevole.
Ho visto di buon occhio la presenza di Marconi al posto di mateuj, che non mi entusiasma e non mi è dispiaciuto nemmeno stulac anche se mi sembra troppo lento. Purtroppo io credo che il Palermo giochi pochissime volte la palla in verticale e prediliga invece questi passaggi orizzontali, oggi lo ha fatto un po' meno per fortuna.
Ultime considerazioni: Saric , almeno fino ad ora, vale la metà di de rose o di luperini, speriamo ci faccia ricredere, al momento è un pacco che ha perso palloni pericolosi.
Per finire un appunto sullo stadio: piccolo ma comodo e soprattutto con tutti i posti a sedere coperti. Ottimo.
Pareggio giusto.
Salutamu

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4883
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Buon pareggio
« Risposta #2 il: 12 Dicembre 2022, 08:00:56 am »
Vedendo come gioca il Palermo e vedendo i criteri, pessimi, di Corini di gestire la rosa giocatori, ad OGGI solo un pazzo potrebbe guardare alla parte alta della classifica per cui, a meno di stravolgimenti a gennaio con l’innesto di nuovi giocatori di LIVELLO (su un nuovo Mister ci spero ma ci credo poco), la parte bassa della classifica è quella a noi più pertinente.
Non so se il Perugia riuscirà a tirarsi fuori dall’essere fanalino di coda (nel calcio però alcune volte i miracoli accadono), potrebbe essere già una delle retrocesse. Per quanto riguarda le altre tre c’è tantissimo equilibrio e tutte le squadre coinvolte, Palermo compreso, alternano prestazioni deludenti a vittorie prestigiose e scaccia crisi (vedi il Benevento che l’avevamo messo sotto battendolo in casa sua ed in appena due partite ci ha superato di nuovo). Per l’appunto due vittorie potrebbero farti credere che i playoff siano ormai cosa fatta ma poi arrivano due sconfitte e si è di nuovo in piena bagarre. Tanto equilibrio ci porta a dedurre che le altre squadre retrocedende potrebbero essere quelle che afferreranno il filotto negativo nelle ultime due o tre giornate di campionato e non gli resterà più tempo per rifarsi.
Ecco, perdurando questo stato di cose mi preoccupa molto che il Palermo possa essere una di quelle che rimane col cerino in mano per cui occorre fare qualcosa in più che ci possa condurre in zone più tranquille di classifica ed a riparo di brutte sorprese. Quindi attendiamoci grossi e significativi movimenti a gennaio onde evitare di vivere in sofferenza per tutto il resto del campionato.

8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO