Autore Topic: Cambio di proprieta'  (Letto 202 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8687
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Cambio di proprieta'
« il: 04 Luglio 2022, 01:09:18 pm »
Ho visto la conferenza stampa. Buone impressioni. Sintetizzando:

1) Ferran Soriano non si e' messo a saltare, del resto non e' un canguro.

2) Stabilita'. Quando ha detto che il Palermo in 11 anni ha avuto 28 allenatori, ha riassunto il perche' puoi avere per 11 anni campioni a iosa e per 11 anni non vincere nulla.

3) Ribadita l'imminenza della costruzione del centro sportivo e la sua importanza fondamentale.

4) Pochi proclami, molte idee.

5) Anche i giornalisti palermitani mi sono sembrati accettabili. Pochi salamelecchi, domande mediamente potabili. Certo, il fenomeno che ha ricordato gli Arabi nell'anno mille, ma non la loro schiavizzazione degli autoctoni, non poteva mancare. Ci ha pensato Soriano a tagliare corto e a dire che la storia passata ha inciso ZERO.

Vediamo adesso che budget ha in mente la nuova proprieta', ma soprattutto che organigramma sara' costituito. Penso e spero che non ci sia piu' spazio per picciuttiaddi ru varbieri e referenti politici. Da lassu', la Buonanima, non capira'. Buon segno.



« Ultima modifica: 04 Luglio 2022, 01:35:40 pm da Templare »
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4856
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cambio di proprieta'
« Risposta #1 il: 04 Luglio 2022, 01:56:15 pm »
Ferran Soriano non si e' messo a saltare, del resto non e' un canguro.

Ma soprattutto quella realtà non è stata nemmeno nominata. Non fa parte dei nostri pensieri, è roba da ultrà e come tale deve rimanere.
Per il resto il programma futuro dichiarato è: stabilità in B con tentativo (non troppo convinto) di approdare in A.
Spero che la tifoseria recepisca il messaggio ma ci credo poco. Siamo la 5° città di Italia, secondo l'immaginario del prototipo tifoso rosanero, quest’anno come negli anni precedenti. E se la nostra dimensione viene ritenuta la serie A, se prima si pretendeva l’impossibile da un “morto di fame” come Mirri, figuriamoci ora che facciamo parte di uno dei più grandi gruppi a caratura internazionale.
Stabilità in B significa dimenticare nell’immediato la poderosa cavalcata verso la promozione di qualche giorno fa. Significa dover fare i conti con diversi pareggi e diverse sconfitte. Quindi dopo “Mirri vattene” il nuovo mantra sarà “Mansour niesci i picciuli”.
Se il Palermo non dovesse lottare per i vertici della classifica, già a gennaio allo stadio potremmo ritrovarci i parenti ra zita. E questo al City-group mi sembra che non farà piacere.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8687
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cambio di proprieta'
« Risposta #2 il: 04 Luglio 2022, 02:23:00 pm »
Se il Palermo non dovesse lottare per i vertici della classifica, già a gennaio allo stadio potremmo ritrovarci i parenti ra zita. E questo al City-group mi sembra che non farà piacere.

Pensi che non lo sappiano? Nella due diligence va tutto, pure il turnover annuale e fra i dati dei ricavi c'e' chiaramente la quota derivante da abbonamenti e dal botteghino. Immagino poi che Mirri abbia spiegato nei particolari a Soriano cosa puo' dare e cosa puo' non dare il pubblico palermitano.

E comunque, nel calcio moderno, ahime', sappiamo benissimo che il botteghino, in termini percentuali, non e' decisivo, in confronto ai diritto TV, di Lega e al marketing, che se organizzato in maniera adeguata, puo portare denaro da tutto il mondo. In questo Mirri puo' essere decisivo, la sua competenza nel settore, innegabile, unita alla struttura del CFG e alla sua ramificazione nel mondo, puo' veramente permettere un cambio epocale in quel senso.

Sicuramente non sentiremo mai Mirri dichiarare alla Zanzara: "Del numero di spettatori allo stadio non me ne fotte niente, incide solo un 5% sul bilancio". Perche' Mirri e' imprenditore, ma anche tifoso. Lo sappiamo bene.
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2399
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cambio di proprieta'
« Risposta #3 il: 04 Luglio 2022, 04:35:45 pm »
A me basta la promessa della "solidità e programmazione" !!!
Mirri ci ha insegnato che non bisogna buttare soldi senza programmare.
Certo la B ottenuta quest'anno bisogna mantenerla e non guardare subito alla promozione in A, ma creare i presupposti per una squadra che pian piano abbia una fisionomia vincente e non quella da "supermercato" avuta nella gestione Zamparini.

Anch'io sono curioso di vedere la nuova società all'opera per i nuovi acquisti e da li capiremo cosa ci riserverà il futuro.

Per quanto riguarda il capitolo tifosi concordo con Sergio, ma il buon Baldini ci ha insegnato che è la squadra che deve far arrivare i tifosi allo stadio. Quindi è inutile aspettarsi un pienone allo stadio se la squadra dovesse trovarsi nel fondo classifica giocando male (speriamo di no).

Adesso aspettiamo a vedere le prime mosse !!!
saluti
Enzo
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2249
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Cambio di proprieta'
« Risposta #4 il: 04 Luglio 2022, 04:52:44 pm »
Hanno confermato le impressioni che avevo avuto e che ho già espresso qualche giorno fa: Mi aspetto crescita moderata ma costante ed una serena situazione economica che dia stabilità; Da non trascurare gli investimenti sulle infrastrutture.
Soriano ha detto inoltre una cosa importantissima ed ai più ovvia anche ai tempi che furono: cambiare tutti quegli allenatori non permette di lavorare ( noi lo sapevamo già e aggiungiamo che oltre ad essere stata una cosa ridicola,  è anche stata la certezza per non vincere nulla).
Via al nuovo corso.
Salutamu.
« Ultima modifica: 04 Luglio 2022, 04:56:24 pm da turiddu »