Autore Topic: Uno dei motivi…  (Letto 1509 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8880
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Uno dei motivi…
« il: 17 Ottobre 2021, 04:23:54 pm »
…per cui bisognerebbe cambiare allenatore è che schierando sempre e solo i 3 in difesa, fra infortuni, squalifiche e gente giubilata, Lancini un posto lo trova sempre e giochiamo dal primo minuto 10 contro 12. Magari con soli due centrali partiremmo numericamente alla pari.

Un altro motivo per cui bisognerebbe cambiare allenatore è che schierando sempre e solo due centrocampisti gli avversari, sovente, si divertono ad arrivare nella nostra area senza avere prima trovato ostacoli.

Questa squadra rende meno delle sue possibilità perché schierata in campo male. Questa squadra con un 4-3-3 sarebbe più equilibrata.

Ma m’abbuttò ripeterlo.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8880
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Uno dei motivi…
« Risposta #1 il: 17 Ottobre 2021, 05:39:37 pm »
Analisi puntuale di fine partita per capitoli.

1) IL RISULTATO: assolutamente ingiusto. Il Palermo, soprattutto nella prima mezz’ora, si è divorato almeno un paio di gol. Il 3-0 non si sposa con il film della partita, un 9-2 sarebbe stato specchio più fedele di quanto visto in campo.

2) I GIOCATORI: ai tempi del liceo c’era un compagno che dava alla palla del tu al punto che era soprannominato “chistu mancu cciavi avvicinari o campu”. Lancini poteva essere mio compagno al liceo. Ma non è che Doda o Peretti siano tanto meglio, eh…

3) L’ALLENATORE: andare ai capitoli GLI AVVERSARI e IL COMMENTATORE.

4) LA SOCIETÀ: capisco le difficoltà economiche, capisco che probabilmente Mirri non vede l’ora di levarsi di dosso questo peso, ma vivaddio, il Catania non ha i soldi neanche per piangere ed ha fatto una squadra dal nulla ed è lì che se la gioca con tutti. La cosa peggiore che Mirri & co. possano fare è continuare a non fare nulla.

5) L’ARBITRO: ottima prestazione, anche se il voto gli verrà scalato dall’organo tecnico perché ha fatto battere al Palermo un fallo conseguente a fuorigioco nella metà campo avversaria. Cose che succedono quando sei alle prime conduzioni appena dopo avere finito il corso AIA.

6) GLI AVVERSARI: beh, un piacere vederli giocare, credo che abbiano passato la palla indietro due o tre volte e solo negli ultimi cinque minuti di partita. Verticalizzazioni fulminanti, attaccavano in 5-6, mi sa che a Filippi hanno detto che Caneo giocava un calcio zemaniano e che il vate partinicese si sia guardato Palermo-Foggia di domenica scorsa, perché non ci ha capito proprio nulla.

7) IL COMMENTATORE: se il nostro Marco Capone avesse un decimo dell’odierno telecronista, le partite casalinghe sarebbero più piacevoli da vedere. Oltretutto il tipo si dimostra secondo me più competente e lungimirante dello stesso Filippi, essendo preparato tecnicamente, gradevole nel commento. Oggi Torre del Greco ha vinto su tutta la linea.

Finito.
« Ultima modifica: 17 Ottobre 2021, 09:23:48 pm da Templare »
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2399
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Uno dei motivi…
« Risposta #2 il: 17 Ottobre 2021, 07:27:49 pm »
Sottoscritto tutto ed aggiungo che un ulteriore motivo per cambiare allenatore è che i giocatori lo hanno mollato  e la società, indolente per quanto possa essere, deve intervenire.
Anche io mi sono stancato a dire sempre le stesse cose.
« Ultima modifica: 17 Ottobre 2021, 07:36:55 pm da turiddu »