Autore Topic: Considerazioni finali campionato 2015-2016  (Letto 1531 volte)

Offline rossazzurrostorico

  • Utente
  • ***
  • Post: 153
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Considerazioni finali campionato 2015-2016
« il: 07 Maggio 2016, 08:50:08 pm »
Ora che è finito l'incubo, apro questo topic con l'intento di raccogliere il punto di vista di tutti voi su questo infelice campionato.
Io mi sento di dire che, fatti salvi alcuni fattori che hanno avuto la loro parte di influenza sugli spettacoli indecenti che abbiamo dovuto digerire (i 10 punti di penalizzazione, la situazione societaria, allenatori più o meno competenti e altro) ci sia stato un fattore che ha anche esso giocato la sua parte.
Intendo, che abbiamo giocato un intero campionato con la presunzione di avere un centravanti, interpretato da Calil, mentre in realtà il Calil è uno che parte da dietro, tipo Barrientos (non voglio bestemmiare). Alternative per il ruolo di centravanti, tolti quelli che sono stati ceduti, non ne abbiamo avute, Plasmati infatti è stato infortunato per 2/3 del campionato e quando c'è stato ha lavorato per farci rimpiangere i peggiori attori che in questo ruolo si sono cimentati nella nostra squadra.
Intendo anche dire che abbiamo giocato un intero campionato con un centrocampo fatto, se va bene, da sboadite copiemdi Carboni, davanti alla difesa, spezzare il gioco e poi piedi di cemento incapaci di piazzare la con i piedi dove la testa decide che deve andare. Ma nenache uno, dico uno, alla Lodi, fermo, bradipo, ma preciso nei lanci.
E infine intendo dire che abbiamo giocato un interoo campionato senza portiere. Infatti si Bastianoni che l'esimio Liverani        hanno messo insieme un numero di papere, non ultima quella di oggi, che ci fanno rimpiangere la lunga sequela di citofoni che abbiamo ospitato nella nostra porta.
Mi piacerebbe sentire altri pareri.
Forza Catani a tutti

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Considerazioni finali campionato 2015-2016
« Risposta #1 il: 08 Maggio 2016, 08:20:54 am »
Di questa disastrata annata salverei soltanto tre giocatori che nonostante le loro spigolosità caratteriali, calcistiche e tattiche si sono un po distinti: i due terzini Garufo e Nunzella (più il primo che il secondo) e Russotto che a buone giocate alterna giocate che stimolano il tifoso a scendere in campo con una roncola e rompergliela in testa.
Si stenda un velo pietoso sulla società ed i due allenatori che si sono succeduti.

Quello che non mi torna, ma proprio per niente, è la costante con cui per 3/4 di campionato il Catania ha camminato in campo anzichè correre ed ha dimostrato una mancanza di grinta che ha fatto disamorare anche i 9000  irriducibili romantici che nonostante il sig. "sotuttoio" hanno rinnovato l'abbonamneto.

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Considerazioni finali campionato 2015-2016
« Risposta #2 il: 08 Maggio 2016, 12:01:34 pm »
C'è poco da commentare, scarsi o bravi, negli ultimi tre anni a Catania tutti hanno fitutu peggiu do bancu da tunnina,
Prima il Guappo e poi per un solo anno il ricciolone tinto gestivano lo spogliatoio alla grande e i pochi errori li correggevano in corsa, da tre anni il nulla. Vorrei ricordarvi che i primi anni in serie A ci siamo salvati con nessuno, dal terzo in poi la rosa ha cominciato ad avere un certo peso, anche se ad ogni inizio campionato eravamo considerati i maggiori indiziati per la retrocessione. L'unico anno che non lo eravamo sia andati giù a chiummu e così l'anno dopo, ma era iniziata l'era del tatuato.
Onde per cui, per me la croce non va buttata su i ragazzi, ma su chi li ha gestiti.
"U Mastru"

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Considerazioni finali campionato 2015-2016
« Risposta #3 il: 08 Maggio 2016, 01:56:06 pm »
C'è poco da commentare, scarsi o bravi, negli ultimi tre anni a Catania tutti hanno fitutu peggiu do bancu da tunnina,
Prima il Guappo e poi per un solo anno il ricciolone tinto gestivano lo spogliatoio alla grande e i pochi errori li correggevano in corsa, da tre anni il nulla. Vorrei ricordarvi che i primi anni in serie A ci siamo salvati con nessuno, dal terzo in poi la rosa ha cominciato ad avere un certo peso, anche se ad ogni inizio campionato eravamo considerati i maggiori indiziati per la retrocessione. L'unico anno che non lo eravamo sia andati giù a chiummu e così l'anno dopo, ma era iniziata l'era del tatuato.
Onde per cui, per me la croce non va buttata su i ragazzi, ma su chi li ha gestiti.
"U Mastru"
=D> =D> =D> =D> =D>
...vedo in un mondo parallelo un Leto ed un Monzon che con Pietro Lo Monaco in sella alla dirigenza rossazzurra diventano dei grandi giocatori...
C'ama fari... 8-)
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1736
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Considerazioni finali campionato 2015-2016
« Risposta #4 il: 08 Maggio 2016, 02:05:18 pm »
A proposito: ieri Bianco ha sentenziato "E ora il rilancio!".
Che dire: GRAT...GRAT....

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2407
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Considerazioni finali campionato 2015-2016
« Risposta #5 il: 08 Maggio 2016, 03:27:00 pm »
Nonostante le amarezze e le sofferenza fuori misura per una squadra che già ai primi di novembre sembrava messa bene in classifica dopo aver recuperato 10 punti di penalizzazione, si è trattato pur sempre di un'annata calcistica. Un'annata scarsa, da Lega Pro, ma di calcio.
Nessuno è venuto a prometterci l'Europa in 3 anni e, pur nei loro considerevoli limiti, i dirigenti hanno gestito il Catania non per fare soldi con le compravendite e con gli intrallazzi internazionali.

Devo ammettere di averli sopravvalutati, pensando che la scuola di LM fosse servita a qualcosa, ma c'è poco da fare: "l'originale" è unico. Io non credo, come dice Cantarutti che Monzon e Leto sarebbero diventati campioni: semplicemente non li avrebbe presi. Leto per le qualità umane e caratteriali; Monzon per il costo spropositato rispetto alle doti tecniche.

Veniamo ai giocatori: concordo con le valutazioni su Garufo, Nunzella e Russotto. Ci aggiungo Bergamelli e anche Calil. Questo giocatore non è scarso ma non è stato ben utilizzato a mio parere e neanche ben gestito (negli ultimi tempi era in un'evidente stato di depressione sportiva). Non è un attaccante classico da area di rigore, ma uno da inserimenti improvvisi in area, senza partire da lontano e senza partecipare alla costruzione dell'azione. La squadra non lo ha supportato per niente a causa di un cenrocampo troppo scarso ed incapace di costruire gioco in base ai movimenti della squadra e dell'avversario, coi tempi giusti. Nunzella l'unico capace di spingere veramente sulla fascia fino al fondo del campo. Tutto il resto mediocre, ma proprio mediocre. Plasmati l'hanno preso che non stava in piedi atleticamente, ed in ogni caso, quando ha raggiunto una forma minima per scendere in campo, la squadra non aveva le qualità per fare rendere al meglio un giocatore d'area.

Il Catania aveva una struttura di scouting, dov'è finita? Osservatori che anche aggratis, guardano partite e segnalano giocatori in giro ce ne sono tanti, ma sembra che nessuno lavori per il Catania. Sarebbero bastati dei giovani bravi o qualche giocatore sprecato nelle categorie dilettantistiche per far giocare bene questa squadra.

Infine i due geni della panchina che non sembra abbiano capito i limiti della squadra.
Cosa aspettarsi per il futuro? Una nuova proprietà e una gestione da "originali".

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Considerazioni finali campionato 2015-2016
« Risposta #6 il: 08 Maggio 2016, 06:29:46 pm »
A proposito: ieri Bianco ha sentenziato "E ora il rilancio!".
Che dire: GRAT...GRAT....
Borotalco e vai di grattugia! ::)
"U Mastru"

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1902
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Considerazioni finali campionato 2015-2016
« Risposta #7 il: 09 Maggio 2016, 11:45:32 am »
Carissimi
a conclusione di questo campionato faccio a mente piu' fredda le mie considerazioni sull'organico del Catania.

Portieri:
Bastianoni negativo, mentre Liverani mi piace nelle uscite lo vedo reattivo e presente ma tra i pali ha qualche limite come ad esempio ha mostrato sabato, non ho avuto la sensazione che quel tiro fosse irresistibile.
Ci vuole un portiere nuovo

Difensori:
Garufo secondo me va bene per la categoria e Parisi puo' essere una ottima alternativa
Bergamelli e' a questo livello quasi un lusso.
Pelagatti a mio avviso a fatto un'ottima prima parte di stagione da centrale poi non si e' capito perche' e' stato utilizzato in modo diverso e non e' proprio capace di stare su una fascia.
Nunzella ha dimostrato di non essere un automa...alla fine e' scoppiato...ma positivo globalmente e dovrebbe avere un valido rincalzo.
Questa potrebbe essere una difesa titolare (che poi era quella di inizio stagione) tutti gli altri a mio avviso possono anche essere sostituiti.

Centrocampisti:
Settore da rifondare personalmente gli unici che terrei sono Castiglia e Di Cecco che per la categoria mi sembrano assolutamente adeguati come esterni di corsa e anche con una buona capacita' di inserimento...ma serve un centrale che sappia dettare i tempi della squadra...nella prima fase di campionato mi piaceva abbastanza Agazzi poi anche lui si e' perso e non lo considererei un potenziale titolare ma nell'organico di puo' stare.

Pseudo attaccanti:
parlo di Falcone, Calderini, Bombagi...ma anche dei nuovi acquisti di Gennaio Lupoli e Gulin...che fanno 3 gol a stagione io non so che farmene e non capisco neanche bene bene con quale schema di squadra possano dare il meglio...certamente non nel 4231 che Moriero ha cercato di mettere in campo recentemente...o era un 4141...difficile da dire dalla TV.

Attaccanti:
Calil...ho letto che qualcuno lo ha paragonato a Barrientos...anche con le dovute proporzioni non condivido questo punto di vista...barientos aveva dribling secco e scatto rapido che al confronto Calil sembra un bradipo...ma Calil quando riesce ad inserirsi in area di rigore da dietro puo' guadagnare quel metro decisivo sul difensore di solito sul primo palo con un movimento da vero attaccante. Solo che queste situazioni nel Catania di quest'anno sono arrivate con il contagocce e non sempre Calil ha avuto anche la freddezza per metterle dentro.
Non e' un attaccante "tipico" bisogna un po impostare certe giocate in attacco specifiche per le sue caratteristiche.
Plasmati: come Amarcord puo' andare bene questa stagione, spero non ce ne siano altre.

Russotto:
Forse lui mi ricorda un po...poco...Barrientos...per me la pedina piu' importante da mantenere e soprattutto da "educare" dal punto di vista comportamentale...ma le doti ci sono questo e' indubbio.

Visto l'organico credo che il Catania gia' quest'anno poteva essere schierato con un 4312 per fare una ottima squadra titolare con questo modulo servirebbe un buon centrale di centrocampo e una vera prima punta con Calil a fare la seconda.
Terrei poi Bombagi come alternativa a Russoto trequartista e Calderini come riserva dei due attaccanti.

Se esistera' il Calcio Catania (sgrat sgrat...) a inizio settembre si puo' a mio avviso puntare su questi nomi.

Fozza Catania

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5412
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Considerazioni finali campionato 2015-2016
« Risposta #8 il: 10 Maggio 2016, 03:30:33 pm »
Non mi avventuro in discorsi tecnici perché, come ho scritto diverse volte, a mio avviso l'unico modo per tornare a fare risultati è strutturare bene la società affidandosi ad un simil LM/Perinetti/Gasparin/Angelozzi/....
So che è difficile portare un professionista serio alle dipendenze di uno condannato per illecito sportivo e reo confesso, ma comunque bisogna provare a farlo.
Se non si fa questo perché non si può o non si vuole, anche comprassimo in blocco il Real Madrid non centreremmo l'obiettivo, che peraltro ancora è ignoto avendo detto Davide Franco che il budget per il Catania sarà noto solo a metà giugno (ovvero si parte già in ritardo). Datemi un DS all'altezza (Ferrigno/Pitino hanno fallito, a mio avviso) e poi avranno senso le valutazioni tecniche.
Intanto vi segnalo che ho aggiunto il ramo "blog" a Diario Rossazzurro e quindi siete benvenuti anche a discutere lì:
http://diariorossazzurroblog.altervista.org/unisci-e-domina/#more-78

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5412
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Considerazioni finali campionato 2015-2016
« Risposta #9 il: 10 Maggio 2016, 04:14:32 pm »
.