Autore Topic: Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino  (Letto 91069 volte)

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2410
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #435 il: 24 Luglio 2015, 09:00:11 pm »
Aldo, vediamo che succede con i deferimenti e le richieste di Palazzi

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #437 il: 24 Luglio 2015, 09:52:35 pm »
scusate

allora non si fa prima a farla fallire con l'ex presidente e sperare in un imprenditore serio che parte dalla D?

lo monaco non cia fici manco a mantenere il messina in lega pro 8|

*** che estate....ie cu lava a ddiri 8-)

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #438 il: 24 Luglio 2015, 10:44:47 pm »
scusate

allora non si fa prima a farla fallire con l'ex presidente e sperare in un imprenditore serio che parte dalla D?

lo monaco non cia fici manco a mantenere il messina in lega pro 8|

*** che estate....ie cu lava a ddiri 8-)
Fosse perchè lui le partite non le compra, al massimo ha sempre avuto una passione per i biscotti. ::) ::) ::) ::) ::)
Scherzi a parte, ricordati che lui a chi lo ha minacciato l'ha mandato in galera.
Che non sia un santo poi e fuor discussione, ma mi dispiace per Pippo, Pulvy ha ampliamente dimostrato che i sette bellissimi anni di serie A sono merito esclusivo del Guappo e del ricciolone tinto. Cha appena c'ha messo mano lui.......
E il problema ti ripeto per la millesima volta non è la retrocessione, ma la gestione.
"U Mastru"

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1174
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #439 il: 25 Luglio 2015, 12:45:39 am »
Chiarito tutto ciò, mi sembra fin troppo evidente che il responsabile di tutto ciò è Pulvirenti: e chi altri se no? In due anni ha distrutto il Catania, lui e il suo amico argentino al quale rivolge ancora parole dolci.....Ed è fin troppo patetico voler ricordare in conferenza stampa i successi dei suoi anni di presidenza, quasi a voler bilanciare con il momento che stiamo attraversando: i successi erano sportivi, e avrebbero dovuto esserlo anche gli insuccessi. Quello che stiamo vivendo invece (a partire dall'avvento di Cosentino di due anni fa) non ha nulla di sportivo ma è una storia meschina di affari e basta.

Vasco ed è stato ancora più patetico il passaggio della conferenza stampa in cui Pulvirenti ha ammesso che la gestione Cosentino è stata fallimentare, mancando ancora una volta di coerenza e lucidità. Se Cosentino è stato fallimentare perché non lo hai licenziato alla fine del campionato appena concluso invece di iniziare la terza stagione consecutiva con il tronista argentino?

E poi ancora ma c'è o ci fa con quell'incaponirsi a non porgere le scuse alla città e alla tifoseria? "Aspetto la fine del processo per porgere le mie scuse". Ma cchi voli diri? Quindi se il processo lo condanna porgerà le sue scuse, altrimenti n'à successu nenti? Ma si rende conto della devastazione che ha causato nelle menti e nei cuori di noi tifosi rossazzurri?

Sempri
STAMU AFFUGAAAANNU

Davide... non chiede scusa perchè deve dimostrare, con il processo penale, che lui è una persona limpida, quidi perchè abbassarsi a chiedere scusa alla plebe (cioè noi)?
Iddu ch' a fattu?
Credi che possa capire cosa ha suscitato ad una città intera?
pensi che possa comprendere che chiedere scusa è sempre cenno di signorilità?
A prescindere dal rla ragione o dal torto?
Lui se la misura perchè non è  incline ai comportamenti signorili, credendo, da buon parvenu, che scusarsi è un atto di sottomissione, non un atto di civiltà.
Ma parlare di senso civico è, con lui, alzare troppo il livello... non sarebbe in grado di capirlo.

Catanisazzu io credo che più che mancanza di signorilità (qualità sicuramente assente nel nostro ex presidente) o comportamento da parvenu (spacchiamentu ppi dilla a catanisi), il nocciolo della questione è un altro.
Marco Tullio in un altro thread ha detto una grande verità riguardo all'infame malpassoto. Lo quoto: "dispaciuto soltanto di essere stato sorpreso, non già pentito di ciò che ha fatto".
In effetti Pulvirenti si sta comportando come uno psicopatico egocentrico impenitente, che pone se stesso al centro dell'universo e se ne frega completamente di tutti gli altri, non provando alcun sentimento di rimorso, con tendenza a trovare sempre scusanti per le malefatte compiute. A lui dispiace solo che è stato beccato con le mani nella marmellata e che non ha potuto portare a compimento i suoi progetti criminosi. Nella conferenza stampa di lunedì non ha speso una sola parola riguardo all'angoscia e al dolore causato a noi tifosi rossazzurri. Nessuna parola di pentimento per quello che ha fatto. E asserendo, testualmente, che "se non mi avessero beccato, non avrei messo in vendita la società", costui ci fa capire che avrebbe continuato con il suo modus operandi, con al fianco sempre il suo fido Cosentino, comu su n'avissa successu nenti.
A questa persona io auguro una cosa sola: la radiazione a vita, e che qualcuni gli strappi la società dale mani in tempi strettissimi. Per il Catania invece mi auguro la retrocessione in Lega Pro senza penalizzazione.

Sempri
STAMU ANNIAAANNU

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #440 il: 25 Luglio 2015, 09:57:27 am »
Precisazione

Il stamu avvulannu e' un espressione di Impelizzeri.

prima che qualcuno vi chieda i danni

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #441 il: 25 Luglio 2015, 12:31:09 pm »
Può sembrare un gioco dialettico, ma "tifosi" e "proprietà" sono due entità distinte e separate unite solo perchè c'è una terza entità distinta che si chiama Catania, su cui si riversano gli effetti dei comportamenti delle prime due.
Il Catania non conosceva la macchia della slealtà sportiva e ora ce l'ha, indelebile. Così come indelebili sono le belle pagine di passione sportiva scritte negli anni dai tifosi del Catania. E nessun Pulvirenti potrà cancellarle. Pregiamoci delle cose belle e 'ghittamu a mari chiddi tinti, vigilando per quanto ci è possibile, affinché non accadano più.


Vasco, le tue considerazioni sono apprezzabili e la tua distinzione tra Società, tifosi e Calcio Catania sono ragionevoli.

Ma non bisogna dimenticare che c'è un presente in cui si svolgono gli eventi, in cui queste tre entità sono strettamente legate. Io capisco che si debba distinguere, capisco quando si fanno riferimenti a un contesto marcio e a tanti altri eventi simili, capisco che si voglia scongiurare un'esagerazione nei confronti di una Società che è sotto l'occhio del ciclone.

Ma resta il fatto che qui non si tratta di un tesserato che abbia tradito la fiducia di tutti e nemmeno di un calciatore che abbia fatto i suoi comodi compromettendo la credibilità della squadra che rappresenta. In questo caso, c'è il coinvolgimento e l'ammissione del presidente, del “Patron”, e quindi è inevitabile concludere che l'illecito, forse solo tentato - tentativo, comunque, ammesso -,  coinvolge il Calcio Catania, senza se e senza ma. E noto, talvolta, che si voglia girare intorno a questa amarissima realtà con ragionamenti che inconsapevolmente sono giustificatori. Non c'è dubbio che il Catania era e sarà tale anche senza il suo attuale presidente, ma è anche vero che l'attuale presidente, che è anche il proprietario, sia il numero uno nel rappresentare il Calcio Catania stesso.

Insomma, il Catania in questa faccenda c'è dentro con tutte le scarpe.

Sia chiaro, in nulla mi riferisco a te e alle tue apprezzabili riflessioni, ma prendo a pretesto il tuo post perché anche se possiamo scindere (giustamente) tutte le componenti di questa amatissima entità che è il Calcio Catania, non possiamo negare che attualmente il Calcio Catania è anche il presidente che lo rappresenta e l'AD che lo rappresentava, cioè due persone che hanno fatto le conversazioni telefoniche che ci hanno fatto rabbrividire.

Deve passare ancora molto tempo prima che questo boccone amaro possa essere digerito e, personalmente, non me la sento di condividere certi ragionamenti letti qua e là. Questo non significa che io e altri vogliamo una pena più severa del dovuto per essere coerenti con la nostra indole leale. Tutt'altro. Ma di certo non riesco a trovare argomenti per minimizzare o fare della dialettica con altri episodi accaduti o con tutti quelli mai scoperti.

Purtroppo, i fatti sono andati così, sono molto deluso e non saranno i tanti giri di parole a mitigare questo senso di vuoto che sento quando penso a ciò che è accaduto.
« Ultima modifica: 25 Luglio 2015, 12:36:12 pm da Nelson »
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #442 il: 25 Luglio 2015, 12:31:33 pm »
Precisazione

Il stamu avvulannu e' un espressione di Impelizzeri.

prima che qualcuno vi chieda i danni

Santo, grazie per la precisazione, ma ne ero al corrente.
Non è riferita al capostazione o capocantire, perchè questi sono i titoli che gli hanno dato "lustro e onore" ancor più dei risultati pnesti delc lub calcistico che rappresentava come proprietario e presidente.
Ha preferito diversificare nell' edilizia e nelle ferrovie, abbandonando il calcio.
Contento lui...
L' hashtag stamuavvulannu è riferito solo all' espressione ed al tono, che lascia trasparire tutta l' arroganza di chi sincrede di farla sempre franca e che gli onesti sono solomdegli stupidi.
anche in questo caso: contenti loro...
Il tormentone dell' hashtag serve solo a ricordare che la disonestà non paga. Fa pagare.
A prezzo alto ed amaro.
Perchè, nonostante tutto, questa storia lascia solo tanta amarezza.
Pulvirenti, da parte mia, veniva quasi idolatrato, perchè dimostrava che si poteva fare bene, onestamente, in una terra che ha sempre legato i risultati al malaffare.
Ero ed eravamo orgogliosi di non farne parte, calcisticamente parlando.
Oggi, solo tanta amarezza nel dover dire, anche noi, purtoppo.
Ecco, a tal proposito, il senso di quella frase.
Serve solo a ricordare cosa, poi, accade, violando il principio dell' onestà.
#STAMUAVVULANNU!

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #443 il: 25 Luglio 2015, 12:35:10 pm »
Stamu avvulannu
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #444 il: 25 Luglio 2015, 01:10:31 pm »
Vorrei ricordare a Nelson ed altri che purtroppo il Catania era gia'  stato retrocesso in passato per illecito.

Purtroppo non siamo nuovi a nefandezze simili.

Caro Nelson e Marco Tullio  io capisco quello che volete dire,il problema per me enorme che potrebbe...forse...farmi abbandonare il calcio e' una frase....che dev'essere chiarita a tutti i costi come il resto delle intercettazioni...anzi 2

Ho capito come funziona la B

Il Bologna ha comprato 2 del Catania.


Fin quando non si chiariscono questi fatti purtroppo ....dal mio punto di vista....ci sara' sempre come un corvo sopra la mia passione di bambino....Catania o non Catania....

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #445 il: 25 Luglio 2015, 02:34:51 pm »
Vorrei ricordare a Nelson ed altri che purtroppo il Catania era gia'  stato retrocesso in passato per illecito.


E allora?
Sicuramente ti riferisci alla stagione 1954-55, in cui il Catania pagò con la retrocessione.
E quindi?

Santo, vorrei farti notare come si tirano costantemente in ballo altre cose: un illecito del passato, le porcate le fanno tutti, non è solo il Catania, ecc..

Il presente è presente e quello che è successo va digerito senza allungare il brodo con altre faccende. Purtroppo è così.
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #446 il: 25 Luglio 2015, 02:46:22 pm »
Nelson...quindi???
ormai e' passato....infatti va digerito....poi dipende dai succhi gastrici di ognuno di noi....

per me ormai e' passato.....si deve guardare avanti....con il fardello sulla schiena e la dignita' che ci vuole

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2410
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #447 il: 25 Luglio 2015, 08:31:02 pm »

Purtroppo, i fatti sono andati così, sono molto deluso e non saranno i tanti giri di parole a mitigare questo senso di vuoto che sento quando penso a ciò che è accaduto.


Nelson questa sensazione di vuoto è comune. Anch'io se guardo indietro vengo preso dalla sensazione di essere stato scippato di qualcosa. Il "sogno" se ne era andato già due anni fa ma persisteva la passione per i nostri colori che mi faceva pensare che la "nottata" prima o poi doveva passare. E ora siamo ad un punto in cui più buio di mezzanotte non può fare (lo so, al peggio non c'è fine, forse siamo ancora alle 23:50.....).
Perciò preferisco aggrapparmi a quella stessa profonda passione, alla logica (cercandola...perché non è facile), alla nostra storia, provando a guardare avanti, a quando la nottata passerà.
 

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #448 il: 25 Luglio 2015, 11:14:11 pm »
Vorrei ricordare a Nelson ed altri che purtroppo il Catania era gia'  stato retrocesso in passato per illecito.

Purtroppo non siamo nuovi a nefandezze simili.
E allora? Qui Santo si parla d'altro. Quello era il passato. Ora si parla di una società che aveva dato di se un'idea d'efficenza e correttezza, di programmazione. Cose mai viste da noi. Mi poteva stare bene fare il pendolo tra A e B, ma con i conti a posto e reali prospettive di crescita. Bene dopo nove anni c'è crollato il mondo addosso, no, io non ci sto a lasciarmi tutto alle spalle e ripartire come niente sia successo. Quelli lo sapevamo che erano scassapagghiari, questo si era presentato in maniera diversa, ci ha illuso nella maniera più atroce. No, io non ci sto a lasciarmi tutto alle spalle.
"U Mastru"

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3859
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #449 il: 26 Luglio 2015, 02:30:07 am »
Vorrei ricordare a Nelson ed altri che purtroppo il Catania era gia'  stato retrocesso in passato per illecito.

Purtroppo non siamo nuovi a nefandezze simili.
E allora? Qui Santo si parla d'altro. Quello era il passato. Ora si parla di una società che aveva dato di se un'idea d'efficenza e correttezza, di programmazione. Cose mai viste da noi. Mi poteva stare bene fare il pendolo tra A e B, ma con i conti a posto e reali prospettive di crescita. Bene dopo nove anni c'è crollato il mondo addosso, no, io non ci sto a lasciarmi tutto alle spalle e ripartire come niente sia successo. Quelli lo sapevamo che erano scassapagghiari, questo si era presentato in maniera diversa, ci ha illuso nella maniera più atroce. No, io non ci sto a lasciarmi tutto alle spalle.
"U Mastru"
Mi permetto di far notare, che nel '54 non eri nato, quindi come facevi a sapere ca chiddi era un scassapagghiara? Pensiamo al nostro scassapagghiara, perché questo è l'infame, senza sminuire il passato. 😊
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙