Autore Topic: Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino  (Letto 91068 volte)

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #315 il: 15 Luglio 2015, 10:40:07 pm »
al ritorno di una giornata di lavoro ( Manuale, mica intellettuale) di 14 ore, mi devo leggere queste belle notizie. >:(
Che tu sia maledetto!! Per aver ingannato tante persone perbene che hanno creduto che un siciliano riuscisse a realizzare qualcosa di bello in sicilia, qualcosa di diverso. Che tu sia mille volte maledetto!!
Antonino Rapisarda.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #316 il: 16 Luglio 2015, 09:26:11 am »
Come sottolinea Licari, intanto siamo iscritti al campionato di serie B, regolarmente e senza rilievi Covisoc; e la cosa non era per niente scontata. Credo anch'io che dopo l'iniziale, comprensibile, botta emotiva, adesso sia il momento di mantenere la calma e la lucidità. Ormai l'irreparabile è successo, è inutile mettere supr 'a pasta i minnulicchi.

Il che, tra l'altro, significa cha abbiamo salvato la nostra amata matricola numero 11700 del 1946. Non dimentichiamocelo che per noi questo è un fatto molto importante. Il mantenimento dell'ultimo avamposto del nostro orgoglio calpestato da Pulvirenti e soci: siamo la squadra Siciliana con la più antica matricola.
Da qualunque serie ripartiremo, siamo sempre noi: il Calcio Catania 1946. Come disse Steve McQueen nel famoso film Papillon: "Maledetti bastardi...siamo ancora vivi!"

Sempri
FOZZA CATANIA
Non capisco perché non fosse un atto scontato: dopo quello che ha combinato Pulvirenti sarebbe stato abominevole da parte sua abbandonare tutto e per giunta sarebbe stato per lui antieconomico, perché avrebbe perso tutto il parco giocatori. Il quotidiano locale ha parlato di questo gesto con grande enfasi, quasi fosse comparabile con quello di Massimino del 1993, dimenticandosi quanto sia peggiore questa situazione.
La cosa più inquietante che viene fuori dall'inchiesta WJ è il sospetto che la compagnia aerea possa essere stata usata per "dopare" il Catania, stile Cragnotti, il che ridimensionerebbe i successi dell'ultimo Catania, riportandolo dietro quello di Marcoccio. E sarebbe stato fatto sulla pelle di 300 e passa dipendenti.

E che dire della magistratura che ha concesso quel concordato? O sbagliò allora, o sta sbagliando adesso, o quantomeno è stata troppo lenta, volendo evitare di pensare male.
E poi, non per fare sempre polemica, ma un magistrato come Fonzo, che ha sempre difeso Pulvirenti pure di fronte l'indifendibile, additando i tifosi come ingrati per semplici e pacifiche contestazioni affermando che loro dovevano sostenere sempre e comunque, non farebbe meglio a tacere piutosto che scrivere articoli come quello sul sito "SottoilCieloRossazzurro" in cui si fa un paragone senza capo né coda con i Glasgow Rangers, la cui storia è copiata peraltro dalla corrispondente pagina di Wikipedia?
Non è inopportuno che un magistrato dimostri così tanto amore per un imprenditore che comunque già ai tempi belli aveva spesso a che fare con i tribunali?
Che siano stati questi rapporti a far pensare a Pulvirenti di essere intoccabile? Ne esce fuori bene Salvi, che ha dimostrato di non guardare in faccia nessuno.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #317 il: 16 Luglio 2015, 10:17:00 am »
Volevo riferirmi non certo solo al Catania, che, per come la penso io, per organizzazione e mezzi dovrebbe essere più che appetibile, come dite in tanti, ma parlo della fiducia nei confronti dell' azienda Calcio Italia....
Io, se avessi la possibilità, cioè investire un centinaio di milioni di euro, in un sistema come quello italiano, dove non si capisce mai come funziona la legalità, ci penserei mille volte.
Non è un sistema libero.
D' accordo ai contributi delle pay- TV, ma come sopravvivi, con i tuoi mezzi per incrementare le tue risorse se, a comandare, sono sempre gli altri?
Combine, accordi, scommesse e giochi di palazzo, ti permetteranno di sopravvivere a lungo, senza piegarti?
Hanno rovinato il calcio e un imprenditore serio, non credo abbia intenzione di investire, rischiando di bruciare decine di milioni di euro con una retrocessione che comprometterebbe seriamente il capitale.
Il calcio, oramai, è diventato questo... da Blatter a pulvirenti, passando per berlusconi, della valle, cairo, de laurentis, Moratti e pallotta, senza dimenticare agnelli, quello del gol annullato dalla panchina.
E di Ferrero ne vogliamo parlare?
E Preziosi?
Insomma, chi si lascerebbe tentare da mettere capitali con delle volpi simili.
Basta ascoltare le intercettazioni e le dichiarazioni degli indagati finora rilasciate, da moggiopoli ai "treni" di quel lestofante, per capire che è solo una grande, interminabile combriccola, quindi, o ne fai parte o, prima o puoi, ti fanno morire.

"Facciamo un salto nel futuro e portiamoci anche il calcio..."

Ridicoli!

Secondo me proprio perché è così il calcio attira molti più imprenditori...

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #318 il: 16 Luglio 2015, 10:26:55 am »
...cari Aldo e Bua...vedete, ognuno ha le proprie opinioni...voi volete che si rispettino le vostre (mi rivolgo più specificatamente a Bua!) ed è sacrosanto, ci mancherebbe!... ma altrettanto bisognerebbe pure rispettare quelle di chi non la vede come voi...ironizzando, sfottendo e farlo passare per un giustificazionista o, a momenti, un fiancheggiatore del Capostazione...

...mia nonna...pasta antica...diceve sempre: "cu si fa pecura, u lupo su mangia!" ...lasciando intendere che già ai suoi tempi il male atavico di questa terra è il piangersi addosso e la mentalità da colone...ma ancor prima ci aveva pensato il grande Giovanni Verga quando descrisse il famoso ciclo dei Vinti...noi dobbiamo sempre soccombere e dire grazie quelle volte che da su ci degnano di uno sguardo o ci lanciano un tozzo di pane...

Nessuno sta chiedendo di metterla a mollo, nessuno la sta buttando su "mal comune mezzo gaudio" chi avuto avuto scurdamuci u passato simmenapule paisà, nessuno pretende di non essere punito per quel che è successo...ma semplicemente si cerca di compattarci, in un paese che funziona con la logica dei due pesi due misure, in modo da evitare le italianissime ipocrite punizioni esemplari...ed avere la GIUSTA punizione...perchè il Catania non è Pulvirenti...

Io ieri sono stato ospite a Pianeta Catania, il programma radio condotto dal (mi convinco sempre di più, anche dopo aver letto la tua reazione!) lucidissimo e LIBERO Max Licari...tra le mie opinioni...non certo benevole riguardo il Capostazione, a maggior ragione davanti all'ultima delle sue bravate, ossia l'accusa di bancarotta WJ...mi sono permesso di dire una cosa che già manifestavo ai tempi della morte di Raciti, cioè che la differenza tra Catania ed altre piazze, come per esempio quella romana, non la fa solo il blasone, gli scudetti, le permanenze in A etc...ma la forza mediatica data dalla difesa compatta a spada tratta dei propri colori e della propria identità...giù le mani dalla Roma...anche se i propri dirigenti si macchiassero di reati di pedofilia, non dico in embrione, ma già passati in giudicato...perchè i colori sociali, la città, non sono il presidente...

Qui, invece...basta farsi un giro per la città...perchè caro Bua, non è che c'è solo il web dei tifosi o ci sei solo tu che ha già dato la sentenza e pure la cassazione e ti fai lodare dai palermitani per quanto sei "spottivo" e "non catanese" (alias, u Voi ci rici Cùnnùtù o Sceccu!)...e sentire l'opinione degli stessi che ti dicevano ai tempi belli "avemu squattruni e Puvvirenti l'avissumu a mettiri accanto a Santaituzza"  e oggi "ci devono scancillari, a serie D...non semu cosa"...dunque chi vuol capire da quel tafazzista un attacco alla propria persona, faccia pure...liberissimo...ma per quanto mi riguarda quell'editoriale contiene dei dati oggettivi incontrovertibile sul fatalismo catanese...

A tal proproposito allego il file audio dell'intervento di Alessandro Vagliasindi che, può piacere o no, di certo non lo si può accusare di essere stato tra i giornalisti fiancheggiatori del Capostazione...tutt'altro...che smonta alcune "certezze" che ci siamo fatti (e mi ci metto nel mezzo pure io che inizialmente ho avuto una reazione rabbiosa!) sull'inchiesta i treni del goal...sentirete che pure lui parla di questa furia autoflaggellatrice che gira in città, solo perchè il Capostazione e l'Infame Tatuato in questi due anni ne hanno combinate più di Cimabue!


http://www.cataniaunafede.com/index.php/news/ultime/22942-una-speranzapenalizzazione-in-serie-b
« Ultima modifica: 16 Luglio 2015, 10:39:15 am da GASPARE »
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #319 il: 16 Luglio 2015, 11:16:27 am »
Gaspare, ribadisco, che la maniera di porsi di bua....assai rara sul fronte orientale....non scalfisce minimamente la forza delle sue idee/opinioni anzi esattamente il contrario. Quindi il tuo stigmatizzare il consenso che bua riceve da questa parte, perdonami, mi sembra poco tollerante rispetto ad una diversa modalità di porsi. Per coerenza, ti informo che non condivido modalità di interlocuzione assolute e palesemente faziose che rilevo anche da questo lato della trinacria.

In merito ai treni del goal, non vorrei che confondessi autoflagellazione in corso all'ombra dell'Etna con una drammatica presa di consapevolezza. Io non mi sento autoflagellatorio ma consapevole se sostengo che l'70% dei siciliani fa schifo e ciò non può non includere gli imprenditori, i burocrati , i politici, etc...Tale % è una media e sicuramente, si ritiene che vi siano dei picchi negativi ( %+alta) nella Palermo dei Palazzi, della Regione, dell'Assemblea Regionale e dei picchi negativi nel produttivo sud oriente (prov.CT,SR e RG). I fatti di questi giorni sono avvilenti ancor di più perché riguardano un territorio che si riteneva essere il meno peggio.....
Colonizzazioni? E perchè no? Guarda che abbiamo combinato in 60 anni di autonomia.....vai in Trentino e vedi cosa significa autonomia amministrativa. Ci vorrebbero politici, burocratici e cittadini ...della Lapponia per pulire questa terra...avendo cura di farli ruotare ogni 6 mesi...per non infettarli.
L'autoctonia un vanto? No una minaccia....io se Zamparini dovesse vendere ad un Siciliano.....sarei avvilito e preoccupato....questo siamo............ dei cessi e lo diventiamo sempre di più perchè quel 30% diminuisce continuamente perché la gente se ne va!!

Cosa vi auguro? Una proprietà di Bolzano!!

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #320 il: 16 Luglio 2015, 11:41:28 am »
...cari Aldo e Bua...vedete, ognuno ha le proprie opinioni...voi volete che si rispettino le vostre (mi rivolgo più specificatamente a Bua!) ed è sacrosanto, ci mancherebbe!... ma altrettanto bisognerebbe pure rispettare quelle di chi non la vede come voi...ironizzando, sfottendo e farlo passare per un giustificazionista o, a momenti, un fiancheggiatore del Capostazione...

...mia nonna...pasta antica...diceve sempre: "cu si fa pecura, u lupo su mangia!" ...lasciando intendere che già ai suoi tempi il male atavico di questa terra è il piangersi addosso e la mentalità da colone...ma ancor prima ci aveva pensato il grande Giovanni Verga quando descrisse il famoso ciclo dei Vinti...noi dobbiamo sempre soccombere e dire grazie quelle volte che da su ci degnano di uno sguardo o ci lanciano un tozzo di pane...

Nessuno sta chiedendo di metterla a mollo, nessuno la sta buttando su "mal comune mezzo gaudio" chi avuto avuto scurdamuci u passato simmenapule paisà, nessuno pretende di non essere punito per quel che è successo...ma semplicemente si cerca di compattarci, in un paese che funziona con la logica dei due pesi due misure, in modo da evitare le italianissime ipocrite punizioni esemplari...ed avere la GIUSTA punizione...perchè il Catania non è Pulvirenti...

Io ieri sono stato ospite a Pianeta Catania, il programma radio condotto dal (mi convinco sempre di più, anche dopo aver letto la tua reazione!) lucidissimo e LIBERO Max Licari...tra le mie opinioni...non certo benevole riguardo il Capostazione, a maggior ragione davanti all'ultima delle sue bravate, ossia l'accusa di bancarotta WJ...mi sono permesso di dire una cosa che già manifestavo ai tempi della morte di Raciti, cioè che la differenza tra Catania ed altre piazze, come per esempio quella romana, non la fa solo il blasone, gli scudetti, le permanenze in A etc...ma la forza mediatica data dalla difesa compatta a spada tratta dei propri colori e della propria identità...giù le mani dalla Roma...anche se i propri dirigenti si macchiassero di reati di pedofilia, non dico in embrione, ma già passati in giudicato...perchè i colori sociali, la città, non sono il presidente...

Qui, invece...basta farsi un giro per la città...perchè caro Bua, non è che c'è solo il web dei tifosi o ci sei solo tu che ha già dato la sentenza e pure la cassazione e ti fai lodare dai palermitani per quanto sei "spottivo" e "non catanese" (alias, u Voi ci rici Cùnnùtù o Sceccu!)...e sentire l'opinione degli stessi che ti dicevano ai tempi belli "avemu squattruni e Puvvirenti l'avissumu a mettiri accanto a Santaituzza"  e oggi "ci devono scancillari, a serie D...non semu cosa"...dunque chi vuol capire da quel tafazzista un attacco alla propria persona, faccia pure...liberissimo...ma per quanto mi riguarda quell'editoriale contiene dei dati oggettivi incontrovertibile sul fatalismo catanese...

A tal proproposito allego il file audio dell'intervento di Alessandro Vagliasindi che, può piacere o no, di certo non lo si può accusare di essere stato tra i giornalisti fiancheggiatori del Capostazione...tutt'altro...che smonta alcune "certezze" che ci siamo fatti (e mi ci metto nel mezzo pure io che inizialmente ho avuto una reazione rabbiosa!) sull'inchiesta i treni del goal...sentirete che pure lui parla di questa furia autoflaggellatrice che gira in città, solo perchè il Capostazione e l'Infame Tatuato in questi due anni ne hanno combinate più di Cimabue!


http://www.cataniaunafede.com/index.php/news/ultime/22942-una-speranzapenalizzazione-in-serie-b

Gaspare, stavo appunto per postare questa considerazione sul pezzo di Vagliasindi: finalmente, dopo quasi un mese, qualcuno ha letto gli atti e mi ha spiegato quanto sia grave la situazione sul piano esclusivamente legale e mi ha chiarito le idee sugli effetti della confessione di Pulvirenti.
Ripeto, rispetto le opinioni di tutti, Max, compreso, ma mi pare veramente assurdo e controproducente andare a parlare di tafazzismo perché qualcuno teme la scure della giustizia sportiva, avendo letto cosa prevede il regolamento nel caso di responsabilità diretta.
A prescindere da questo io ho già espresso la mia opinione: condanno Pulvirenti a prescindere dalla sentenza e credo che prima se ne va e meglio è per il Catania, perché il rischio bancarotta non svanisce se per miracolo restiamo in B con pesante penalizzazione. Secondo me bisogna concentrarsi unicamente sul problema maggiore, quello di cambiare proprietà, che è a mio avviso in assoluto il più urgente. Se proprio bisogna sfottere i colleghi (di Licari, non miei), che si sfottano quelli che intervistano Fonzo, Attagueli, Proto, Gaucci e Pippo Baudo. O meglio ancora si eviti di distrarre dal problema principale che è la sopravvivenza del Club. Anche il tafazzismo, se c'è, è il minore dei mali. Scrivere un editoriale in cui tre argomenti di portata totalmente diversa vengono trattati allo stesso modo mi pare assolutamente poco utile alla causa. Dei briganti che infestano da sempre il mondo del calcio ci schifiamo ogni giorno, ma anche questo poco mi interessa nell'ottica di salvare la matricola.

Ma visto quello che scrivono sulla massima espressione dell'informazione locale, certo riconosco che è ingeneroso prendersela con Licari, cosa che faccio ben di rado comunque.
Consiglio invece di informarsi su una testata che non conoscevo ma comincio ad apprezzare e che è piuttosto precisa nelle inchieste: LiveSicilia.

Del tutto fuorviante e inutile poi è preoccuparsi di quello che pensano i cugini di me o di te. Credo che sia normalissimo confrontarsi in modo civile anche con chi ha fedi diverse, a prescindere da tutto quello che accade e dalle parole di troppo che possono essere sfuggite da qualunque delle due parti.

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #321 il: 16 Luglio 2015, 12:01:06 pm »
...cari Aldo e Bua...vedete, ognuno ha le proprie opinioni...voi volete che si rispettino le vostre (mi rivolgo più specificatamente a Bua!) ed è sacrosanto, ci mancherebbe!... ma altrettanto bisognerebbe pure rispettare quelle di chi non la vede come voi...ironizzando, sfottendo e farlo passare per un giustificazionista o, a momenti, un fiancheggiatore del Capostazione...

...mia nonna...pasta antica...diceve sempre: "cu si fa pecura, u lupo su mangia!" ...lasciando intendere che già ai suoi tempi il male atavico di questa terra è il piangersi addosso e la mentalità da colone...ma ancor prima ci aveva pensato il grande Giovanni Verga quando descrisse il famoso ciclo dei Vinti...noi dobbiamo sempre soccombere e dire grazie quelle volte che da su ci degnano di uno sguardo o ci lanciano un tozzo di pane...

Nessuno sta chiedendo di metterla a mollo, nessuno la sta buttando su "mal comune mezzo gaudio" chi avuto avuto scurdamuci u passato simmenapule paisà, nessuno pretende di non essere punito per quel che è successo...ma semplicemente si cerca di compattarci, in un paese che funziona con la logica dei due pesi due misure, in modo da evitare le italianissime ipocrite punizioni esemplari...ed avere la GIUSTA punizione...perchè il Catania non è Pulvirenti...

Io ieri sono stato ospite a Pianeta Catania, il programma radio condotto dal (mi convinco sempre di più, anche dopo aver letto la tua reazione!) lucidissimo e LIBERO Max Licari...tra le mie opinioni...non certo benevole riguardo il Capostazione, a maggior ragione davanti all'ultima delle sue bravate, ossia l'accusa di bancarotta WJ...mi sono permesso di dire una cosa che già manifestavo ai tempi della morte di Raciti, cioè che la differenza tra Catania ed altre piazze, come per esempio quella romana, non la fa solo il blasone, gli scudetti, le permanenze in A etc...ma la forza mediatica data dalla difesa compatta a spada tratta dei propri colori e della propria identità...giù le mani dalla Roma...anche se i propri dirigenti si macchiassero di reati di pedofilia, non dico in embrione, ma già passati in giudicato...perchè i colori sociali, la città, non sono il presidente...

Qui, invece...basta farsi un giro per la città...perchè caro Bua, non è che c'è solo il web dei tifosi o ci sei solo tu che ha già dato la sentenza e pure la cassazione e ti fai lodare dai palermitani per quanto sei "spottivo" e "non catanese" (alias, u Voi ci rici Cùnnùtù o Sceccu!)...e sentire l'opinione degli stessi che ti dicevano ai tempi belli "avemu squattruni e Puvvirenti l'avissumu a mettiri accanto a Santaituzza"  e oggi "ci devono scancillari, a serie D...non semu cosa"...dunque chi vuol capire da quel tafazzista un attacco alla propria persona, faccia pure...liberissimo...ma per quanto mi riguarda quell'editoriale contiene dei dati oggettivi incontrovertibile sul fatalismo catanese...

A tal proproposito allego il file audio dell'intervento di Alessandro Vagliasindi che, può piacere o no, di certo non lo si può accusare di essere stato tra i giornalisti fiancheggiatori del Capostazione...tutt'altro...che smonta alcune "certezze" che ci siamo fatti (e mi ci metto nel mezzo pure io che inizialmente ho avuto una reazione rabbiosa!) sull'inchiesta i treni del goal...sentirete che pure lui parla di questa furia autoflaggellatrice che gira in città, solo perchè il Capostazione e l'Infame Tatuato in questi due anni ne hanno combinate più di Cimabue!


http://www.cataniaunafede.com/index.php/news/ultime/22942-una-speranzapenalizzazione-in-serie-b
=D>  =D>  =D>  =D>...ti quoto anche per quello che hai detto a radiocatania...stesso discorso per Alessandro Vagliasindi
Semu autolesionisti,affetti da sindrome di Verga, spappagliati e ci autocompiaciamo delle sventure
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #322 il: 16 Luglio 2015, 02:11:32 pm »
Gaspare, ribadisco, che la maniera di porsi di bua....assai rara sul fronte orientale....non scalfisce minimamente la forza delle sue idee/opinioni anzi esattamente il contrario. Quindi il tuo stigmatizzare il consenso che bua riceve da questa parte, perdonami, mi sembra poco tollerante rispetto ad una diversa modalità di porsi. Per coerenza, ti informo che non condivido modalità di interlocuzione assolute e palesemente faziose che rilevo anche da questo lato della trinacria.

...caro Occasionale...purtroppo lo ammetto...sono poco sportivo e molto antipatico...mi ero pure ripromesso un periodo di letargo per manifesta indignazione verso colui che pensavo fosse la Sicilia che finalmente aveva smesso di piangersi addosso, scusa  per far nulla, per dimostrare che anche al sud si può fare anche meglio che al nord...e invece si è rivelato un Capostazione arripuddutu...ma poi non ce l'ho fatta...come vedi, olltre antipatico e per nulla sportivo, sono pure incoerente...

...una cosaccia, insomma...  8-)

...ma non ce l'ho fatta a leggere richieste di scuse, per altro ad uno degli attori più discussi di questo circo che è il pallone italico,...non ce l'ho fatta a leggere che, bè si, infondo avete ragione a pretenderle ste scuse perchè chi non ha sentenze contro ha sempre ragione....non ce l'ho fatta a leggere che adesso non possiamo più distinguerci dagli juventini... non ce l'ho fatta a leggere prepariamoci ad una punizione pesante perchè ce la meritiamo....non ce l'ho fatta a leggere concetti che comunque li giri il senso è:  basta che si vende, può venire chiunque, altrimenti non si vuole il bene del Catania...

...lo ammetto ho i miei limiti...grossissimi limiti...sono fazioso, è vero!

...nonostante tutto...che sia chiaro anche perchè ho già scritto...ma lo ribadisco volentieri anche in questo frangente, la stima e il rispetto, nonchè la simpatia, per Bua come persona rimane e rimarrà immutata, vale anche per l'amico Aldo (purchè non venga più allo stadio  >:(  ::) ::) )...reagisco solo ai suoi concetti che da un pò trovo, per me ribadisco per me, fastidiosi...


In merito ai treni del goal, non vorrei che confondessi autoflagellazione in corso all'ombra dell'Etna con una drammatica presa di consapevolezza. Io non mi sento autoflagellatorio ma consapevole se sostengo che l'70% dei siciliani fa schifo e ciò non può non includere gli imprenditori, i burocrati , i politici, etc...Tale % è una media e sicuramente, si ritiene che vi siano dei picchi negativi ( %+alta) nella Palermo dei Palazzi, della Regione, dell'Assemblea Regionale e dei picchi negativi nel produttivo sud oriente (prov.CT,SR e RG). I fatti di questi giorni sono avvilenti ancor di più perché riguardano un territorio che si riteneva essere il meno peggio.....
Colonizzazioni? E perchè no? Guarda che abbiamo combinato in 60 anni di autonomia.....vai in Trentino e vedi cosa significa autonomia amministrativa. Ci vorrebbero politici, burocratici e cittadini ...della Lapponia per pulire questa terra...avendo cura di farli ruotare ogni 6 mesi...per non infettarli.
L'autoctonia un vanto? No una minaccia....io se Zamparini dovesse vendere ad un Siciliano.....sarei avvilito e preoccupato....questo siamo............ dei cessi e lo diventiamo sempre di più perchè quel 30% diminuisce continuamente perché la gente se ne va!!

Cosa vi auguro? Una proprietà di Bolzano!!

...non solo non condivido...spero non me ne vorrai...ma rafforzi l'idea di chi come me pensa che il male di questa terra è la rassegnazione...

Ciao Occasionale  ;-)
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4870
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #323 il: 16 Luglio 2015, 02:28:26 pm »
non solo non condivido...spero non me ne vorrai...ma rafforzi l'idea di chi come me pensa che il male di questa terra è la rassegnazione...

NNOOOHHHHHH!!!!!!!!!  8-) 8-)
Leggiti qui e poi qui e mi dici che dobbiamo fare!  :^( :^(
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #324 il: 16 Luglio 2015, 02:44:02 pm »
Gaspare... Regione, asp, grandi Comuni sono tutti miei clienti.
Uno lavora e quattro taliano. Uno è impiegato e quattro sono dirigenti a 180.000  euro all' anno. Non decidono per paura di sbagliare....sono pagati da noi per non decidere.. per non fare...se non era per me ed i miei colleghi rimandavono a Bruxelles 5 milioni di euro da spendere su tematiche delicatissime.
Io oggi ti ribadisco che facciamo schifo...ma sono ancora qua a fare pressioni sulla nuova amministrazione del mio comune ( Carini) affinché faccia e persegua i " suini" dei miei concittadini. Quindi nella cosapevolezza di quello che siamo puoi avere la determinazione nella lotta. E te lo dico da democratico......solo il commissariamwnto dello stato centrale ci puo' salvare o la dittatura!

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3859
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #325 il: 16 Luglio 2015, 06:09:00 pm »
...cari Aldo e Bua...vedete, ognuno ha le proprie opinioni...voi volete che si rispettino le vostre (mi rivolgo più specificatamente a Bua!) ed è sacrosanto, ci mancherebbe!... ma altrettanto bisognerebbe pure rispettare quelle di chi non la vede come voi...ironizzando, sfottendo e farlo passare per un giustificazionista o, a momenti, un fiancheggiatore del Capostazione...


Caro Gaspare, dato che mi citi ti rispondo. Non credo di aver mai mancato di rispetto a Max Licari, che per altro, come sai, conosco e stimo, ma non condivido assolutamente quella parte del suo articolo sul "tafazzismo" catanese e non ho problemi a dirlo, perché il Catania non rischia sicuramente la radiazione, in quanto tecnicamente impossibile, ma paventare anche l'ipotesi serie D, non è poi così fuori dal mondo, difficile si, ma possibile in base al regolamento, così come teoricamente possibile anche la semplice penalizzazione in serie B, a mio parere molto, ma molto più difficile dell'ipotesi serie D, perché, in quel caso, la pena non sarebbe afflittiva. Probabilmente, alla fine, si andrà verso la Lega Pro con penalizzazione e su questo siamo un po tutti d'accordo. Si tratta solo di vedere il bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto. Quindi lascerei perdere l'ennesima distinzione tra i bravi tifosi e quelli che non lo sono, e questa distinzione, bada bene, non la sto facendo io, ma traspare nell'articolo di Max.
Per concludere, comunque, se porsi davanti il completo spettro delle varie ipotesi significa essere individuati come tafazzisti, colonizzati, vinti (nel senso verghiano del termine)  ebbene si,  sono tafazzista coloniato e vinto. Che problema c'è? Il tempo è  galantuomo. SEMPRE! :-)

P.S. E' vero, il Catania non è pulvirenti, l'ho scritto tante volte, ma purtroppo per noi pulvirenti è il presidente del Catania.  :^(
« Ultima modifica: 16 Luglio 2015, 06:17:40 pm da Aldo »
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #326 il: 16 Luglio 2015, 07:20:18 pm »
Casorezzo (MI), 16 Luglio 2015
Caro Dario,
 scusami se mi vergogno, ma sarei stato pronto a tutto, a ogni evenienza, senonché non mi aspettavo la frode sportiva, proprio perché essere Catanese per me significa porsi agli antipodi rispetto a uno juventino. Chi mi potrà ricucire l'imene? Non so darmi pace. Ciao,
Marco Tullio
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2410
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #327 il: 16 Luglio 2015, 07:39:53 pm »
Non capisco perché non fosse un atto scontato: dopo quello che ha combinato Pulvirenti sarebbe stato abominevole da parte sua abbandonare tutto e per giunta sarebbe stato per lui antieconomico, perché avrebbe perso tutto il parco giocatori. Il quotidiano locale ha parlato di questo gesto con grande enfasi, quasi fosse comparabile con quello di Massimino del 1993, dimenticandosi quanto sia peggiore questa situazione.
La cosa più inquietante che viene fuori dall'inchiesta WJ è il sospetto che la compagnia aerea possa essere stata usata per "dopare" il Catania, stile Cragnotti, il che ridimensionerebbe i successi dell'ultimo Catania, riportandolo dietro quello di Marcoccio. E sarebbe stato fatto sulla pelle di 300 e passa dipendenti.

E che dire della magistratura che ha concesso quel concordato? O sbagliò allora, o sta sbagliando adesso, o quantomeno è stata troppo lenta, volendo evitare di pensare male.


Mah io rileggendo a ritroso i post vedevo le incertezze di molti sul fatto che iscrivessero il Catania al campionato di serie B. Per questo ho scritto che non era scontato, anche se personalmente lo ritenevo molto probabile per un semplice motivo di convenienza economica. In ogni caso la proprietà del Catania doveva avere la disponibilità economica e la voltontà di utilizzarla: e lo ha fatto. Mentre in altre piazze, in territori economicamente più ricchi (Varese,Venezia) manco questo c'è stato.

Non è un merito eccezionale si badi bene, hanno fatto soltanto il loro dovere, ma denota che la proprietà ancora c'è e che una trattativa per la vendita (necessaria) può essere condotta non con chiunque, ma con un acquirente serio, appassionato e con la forza economica necessaria per realizzare a Catania un buon progetto sportivo.
A tal proposito leggo che la "cordata" si è allentata e più che "cordata" si tratta di un azionariato diffuso fra gli imprenditori del territorio a supporto di un acquirente forte (anche economicamente) che dovrebbe rilevare la società e diventarne il proprietario.

Il tribunale fallimentare ha ammesso la Windjet alla procedura di concordato in base agli atti in suo possesso all'epoca: non necessariamente ha sbagliato allora. Così come ora, i fatti nuovi che stanno emergendo, dovranno essere accertati, provati e solo allora potranno costituire motivo di revoca del concordato e di apertura della procedura fallimentare.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3859
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #328 il: 16 Luglio 2015, 07:56:06 pm »
E' vero vasco, l'iscrizione non era poi così scontata, era il primo timore che alcuni di noi, io per esempio avevamo, ed, in effetti, pe rla prima volta dal '93, almeno a mia memoria, è stata molto travagliata, tant'è vero che partiremo con due o tre punti di penalizzazione, causa il ritardo della presentazione delle liberatorie circa il pagamento degli stipendi di marzo aprile ai giocatori.

A mio parere è stata l'unica notizia positiva in questo periodo da incubo.
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4870
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #329 il: 16 Luglio 2015, 08:17:53 pm »
2 domande da 100 mila euro l'una ::)

a) la covisoc lo scorso anno ha dato il via libera all'iscrizione del Parma. Vi dice niente?

b) subito dopo Gasparin (o Gasperin?) Ninuzzu ha sentito necessità di mettersi accanto una "risorsa". Che significato dare a questa scelta alla luce dei fatti di questi giorni?



8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO