Autore Topic: Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino  (Letto 91069 volte)

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #240 il: 07 Luglio 2015, 10:02:28 am »
No Bua,insisto,se scorpori gli immobili qualsiasi avventuriero capiterebbe.

Piu' di uno parla di Mimmo Costanzo,patron di Tecnis e Cogip..

Io non lo conosco

Mimmo Costanzo, componente del Consiglio Direttivo Confindustria Catania e socio del Comitato Leonardo, è impegnato sui temi della difesa della legalità, della responsabilità sociale dell’impresa e del rispetto della legalità e delle regole. Nel 2012 si è distinto per aver consentito alla Magistratura ed alle Forze dell’Ordine di portare a termine una vasta operazione antimafia e antiestorsione.
Almeno in fatto di legalità è una garanzia...

Sì, infatti, in Calabria ha fatto sgominare un clan. Anche per questo sarebbe un segnale di discontinuità apprezzabile.
Ma per ora tutti smentiscono aspettando che la sentenza ci acciunchi.
Inutile nascondere che una nuova società in D sarebbe un affare ancora migliore.

Intanto il vituperato Criscitiello ieri ha fatto un appello che diceva più o meno: "Non deve pagare la città, ci vuole una pena giusta e la pena giusta è lega pro con 5 punti di penalizzazione, non la cancellazione dal calcio professionistico". Un auspicio abbastanza irrealistico. Non ci sono comunque predcedenti per confessioni di illecito del numero 1 della società. Si trarra di responsabilità diretta che più diretta non si può. Persino nel caso Juve (che ebbe comunque alla fine 9 punti di  penalizzazione, due scudetti revocati e una retrocessione) forse le prove erano meno schiaccianti.

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #241 il: 07 Luglio 2015, 10:55:00 am »
No Bua,insisto,se scorpori gli immobili qualsiasi avventuriero capiterebbe.

Piu' di uno parla di Mimmo Costanzo,patron di Tecnis e Cogip..

Io non lo conosco

Mimmo Costanzo, componente del Consiglio Direttivo Confindustria Catania e socio del Comitato Leonardo, è impegnato sui temi della difesa della legalità, della responsabilità sociale dell’impresa e del rispetto della legalità e delle regole. Nel 2012 si è distinto per aver consentito alla Magistratura ed alle Forze dell’Ordine di portare a termine una vasta operazione antimafia e antiestorsione.
Almeno in fatto di legalità è una garanzia...

Sì, infatti, in Calabria ha fatto sgominare un clan. Anche per questo sarebbe un segnale di discontinuità apprezzabile.
Ma per ora tutti smentiscono aspettando che la sentenza ci acciunchi.
Inutile nascondere che una nuova società in D sarebbe un affare ancora migliore.

Intanto il vituperato Criscitiello ieri ha fatto un appello che diceva più o meno: "Non deve pagare la città, ci vuole una pena giusta e la pena giusta è lega pro con 5 punti di penalizzazione, non la cancellazione dal calcio professionistico". Un auspicio abbastanza irrealistico. Non ci sono comunque predcedenti per confessioni di illecito del numero 1 della società. Si trarra di responsabilità diretta che più diretta non si può. Persino nel caso Juve (che ebbe comunque alla fine 9 punti di  penalizzazione, due scudetti revocati e una retrocessione) forse le prove erano meno schiaccianti.
no, la ci fu reticenza..ancora peggio
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2410
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #242 il: 07 Luglio 2015, 11:58:40 am »
No Bua,insisto,se scorpori gli immobili qualsiasi avventuriero capiterebbe.

Piu' di uno parla di Mimmo Costanzo,patron di Tecnis e Cogip..

Io non lo conosco

Mimmo Costanzo, componente del Consiglio Direttivo Confindustria Catania e socio del Comitato Leonardo, è impegnato sui temi della difesa della legalità, della responsabilità sociale dell’impresa e del rispetto della legalità e delle regole. Nel 2012 si è distinto per aver consentito alla Magistratura ed alle Forze dell’Ordine di portare a termine una vasta operazione antimafia e antiestorsione.
Almeno in fatto di legalità è una garanzia...

Sì, infatti, in Calabria ha fatto sgominare un clan. Anche per questo sarebbe un segnale di discontinuità apprezzabile.
Ma per ora tutti smentiscono aspettando che la sentenza ci acciunchi.
Inutile nascondere che una nuova società in D sarebbe un affare ancora migliore.

Intanto il vituperato Criscitiello ieri ha fatto un appello che diceva più o meno: "Non deve pagare la città, ci vuole una pena giusta e la pena giusta è lega pro con 5 punti di penalizzazione, non la cancellazione dal calcio professionistico". Un auspicio abbastanza irrealistico. Non ci sono comunque predcedenti per confessioni di illecito del numero 1 della società. Si trarra di responsabilità diretta che più diretta non si può. Persino nel caso Juve (che ebbe comunque alla fine 9 punti di  penalizzazione, due scudetti revocati e una retrocessione) forse le prove erano meno schiaccianti.
no, la ci fu reticenza..ancora peggio
....e la reticenza riguardava illeciti elevati a sistema e perpetrati continuativamente per almeno due anni (da qui la revoca dei due scudetti).

Qui, per ammissione della stessa procura di Catania, l'imputato ha colaborato fattivamente all'accertamento dei fatti, quindi è possibile l'applicazione delle attenuanti, Palazzi permettendo, visto che deve essere lui a proporle.

E' positivo a mio avviso che si stia innescando un movimento di opinione che invita a valutare separatamente la condotta scellerata del presidente dalle le ripercussioni di essa sulla città, sulla squadra di calcio e sui tifosi.

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #243 il: 07 Luglio 2015, 02:49:50 pm »
No Bua,insisto,se scorpori gli immobili qualsiasi avventuriero capiterebbe.

Piu' di uno parla di Mimmo Costanzo,patron di Tecnis e Cogip..

Io non lo conosco

Mimmo Costanzo, componente del Consiglio Direttivo Confindustria Catania e socio del Comitato Leonardo, è impegnato sui temi della difesa della legalità, della responsabilità sociale dell’impresa e del rispetto della legalità e delle regole. Nel 2012 si è distinto per aver consentito alla Magistratura ed alle Forze dell’Ordine di portare a termine una vasta operazione antimafia e antiestorsione.
Almeno in fatto di legalità è una garanzia...

Sì, infatti, in Calabria ha fatto sgominare un clan. Anche per questo sarebbe un segnale di discontinuità apprezzabile.
Ma per ora tutti smentiscono aspettando che la sentenza ci acciunchi.
Inutile nascondere che una nuova società in D sarebbe un affare ancora migliore.

Intanto il vituperato Criscitiello ieri ha fatto un appello che diceva più o meno: "Non deve pagare la città, ci vuole una pena giusta e la pena giusta è lega pro con 5 punti di penalizzazione, non la cancellazione dal calcio professionistico". Un auspicio abbastanza irrealistico. Non ci sono comunque predcedenti per confessioni di illecito del numero 1 della società. Si trarra di responsabilità diretta che più diretta non si può. Persino nel caso Juve (che ebbe comunque alla fine 9 punti di  penalizzazione, due scudetti revocati e una retrocessione) forse le prove erano meno schiaccianti.

Non ho capito...la radiazione dove sarebbe prevista e sarebbe piu' realistica?

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #244 il: 07 Luglio 2015, 02:53:03 pm »
Esatto.Aol contrario di moltissimi nostri concittadini,che per non smantirsi,si autoconvincono che ci finira' male.

Il Catanese 8|

Quello era un sistema GENERALE(che infatti porto' anche alle retrocessioni di lazio e fiorentina poi ritirate)che alterava l'intero andamento dei campionati

Non ci facemu nesciri i peri di fora

Forse non avete ascoltato bene Salvi.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #245 il: 07 Luglio 2015, 03:05:45 pm »
Secondo me la politica dovrà fare un gran lavoro per farci ottenere una sentenza non giustizialista.
La giustizia sportiva si muove in modo del tutto differente da quella ordinaria. Addirittura la confessione di Pulvirenti potrebbe essere un'aggravante. C'è un grande arbitrio, basti pensare a quello che abbiamo dovuto subire nel 1993 enel 2003, quando avevamo ragione in modo lampante. Figuriamoci adesso che abbiamo torto marcio.

La necessità di dare un segnale con una condanna esemplare c'è, la responsabilità diretta è conclamata, e ancora non sono usciti i nomi dei calciatori nostri coinvolti.

Il rischio di finire in D, con tutto quello che ne consegue, non è così lontano, altimenti Criscitiello e Gasparin non avrebbero sentito il bisogno di prendere una posizione così netta.

Resta inteso che anche io mi auguro che si passino una mano sulla coscienza, ma certo non possono sconfessare le leggi per separare il destino del club da quello dei dirigenti.

Anche nel caso del due febbraio il club c'entrava poco con l'omicidio, ma tutta questa clemenza non l'ho vista.

Ripeto, intanto speriamo di iscriverci, poi aspettiamo la sentenza finale. Alla fine ripartiremo, sarà solo questione di categoria e di matricola.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #246 il: 07 Luglio 2015, 03:08:15 pm »
Santo, la radiazione non è prevista, ma se ci mandano in D (la riassegnazione è prevista) sarà ben difficile sopravvivere, il fallimento e la ripartenza con una nuova società sarebbe la strada più facile anche per gli acquirenti.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2410
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #247 il: 07 Luglio 2015, 04:48:03 pm »

Resta inteso che anche io mi auguro che si passino una mano sulla coscienza, ma certo non possono sconfessare le leggi per separare il destino del club da quello dei dirigenti.


Non devono sconfessare le leggi, ma applicarle con equità.
Se nel "caso Juventus" c'era un sistema di corruttele che vedeva la società protagonista, con due campionati totalmente falsati (tanto da revocare un titolo senza assegnazione ad altri), qui la situazione è molto diversa.

La radiazione del dirigente è prevista ed è equa. Il club invece va trattato anche alla luce delle senteze del passato. Inoltre la collaborazione fattiva del Presidente (affermata dai magistrati del Pubblico Ministero al momento di dare parere favorevole alla scarcerazione), consente (ma qui è a discrezione di Palazzi) di applicare le attenuanti.

La retrocessione in serie D equivarrebbe alla cancellazione d'ufficio della Società. Cosa cambierebbe infatti rispetto ad un Parma cancellato in seguito al fallimento per i debiti? Non sarebe equo e qualunque giudice, anche speciale come quello sportivo, deve attenersi a questo principio fondamentale del diritto.

Vedremo....la partita è tutta da giocare e l'avv. Eduardo Chiacchio non è l'ultimo arrivato.
« Ultima modifica: 07 Luglio 2015, 04:49:35 pm da vasco »

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #248 il: 07 Luglio 2015, 06:12:45 pm »
Io dico solo che, anche alla luce del passato e del nostro scarso peso politico, l'ipotesi serie D non è da scartare, almeno in termini di richieste, poi la sentenza di solito viene ammorbidita nei vari passaggi di giudizio (la Juventus passò da 27 a 17 e poi 9 punti di penalizzazione).
Intendo dire che la posizione degli ottimisti è rispettabile e comprensibile quanto quella dei pessimisti, non la vedo come una desiderio di autoflagellazione tipicamente catanese.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2410
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #249 il: 07 Luglio 2015, 06:55:40 pm »

Intendo dire che la posizione degli ottimisti è rispettabile e comprensibile quanto quella dei pessimisti, non la vedo come una desiderio di autoflagellazione tipicamente catanese.


No, che c'entra il desiderio di autoflagellazione...qui stiamo formulando delle ipotesi tutte più o meno logiche e tutte più o meno fondate; e in questa situazione drammatica sperare nel male minore non è certo un gran conforto. Passo passo vediamo che succede.

Comunque l'allenatore della nazionale, appena difeso a spada tratta e riconfermato da Tavecchio è stato rinviato a giudizio dalla giustizia ordinaria per frode sportiva. Tanta indulgenza del mondo dello sport dove il giudice ordinario invece vede il reato....

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #250 il: 07 Luglio 2015, 07:29:40 pm »
Tutte supposizioni valide , supportate da convincimenti personali che però non sappiamo se saranno uguali ai convincimenti che si faranno i giudici in sede di giudizio...il difensore del Catania non è di primo pelo e saprà fare valere le nostre ragioni...chiediamo l'applicazione dei regolamenti e vogliamo una giustizia giusta e non giustizialista..non hanno nulla da dimostrare..il più pulito ha la rogna.. 
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #251 il: 07 Luglio 2015, 07:58:05 pm »
Ed allora fate pressione...come molti fanno scrivendo personalmente su twitter ad abodi

Trovo inutile e diamo il destro ripetere questa storia del verremo punti oltremisura,il 1993 il 2003

Difendiamo il territorio.Facciamo barricate(per il Catania non per Pulvirenti)poi vedremo cosa daranno come sentenza

Ed e' un grande segnale per chi vuole comprare la societa',un popolo fiero che non abbandona la sua fede.Anzi la difende a spada tratta prendendo le distanze dalla gestione incriminata.

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #252 il: 07 Luglio 2015, 09:36:14 pm »
Così per curiosità... il più pulito ha la rogna?
No, di più.

Fateglielo sentire ad Abodi...
Cosi, per rinfrescargli la memoria...


https://m.youtube.com/watch?v=ngy6euHfxJU


Schifo...
#STAMUAVVULANNU!

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #253 il: 07 Luglio 2015, 11:00:34 pm »
Come comunica Vagliasindi,Finocchiaro e Scuderi l'iscrizione e' completata.Senza nemmeno punti di penalizzazione

Ora tocca a Bonanno

Devi tirar fuori quanti piu' soldi possibili dai calciatori

Gia' si sta catenando un asta per tanti calciatori.Che non saranno svincolati

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Mandato di arresto per Pulvirenti e Cosentino
« Risposta #254 il: 07 Luglio 2015, 11:15:35 pm »
Come comunica Vagliasindi,Finocchiaro e Scuderi l'iscrizione e' completata.Senza nemmeno punti di penalizzazione

Ora tocca a Bonanno

Devi tirar fuori quanti piu' soldi possibili dai calciatori

Gia' si sta catenando un asta per tanti calciatori.Che non saranno svincolati

Ottimo. Primo, fondamentale tassello del nostro futuro.
La cessione dei giocatori sarà una nuova sfida, perché le altre società sanno che in C non potremmo trattenerli per via del monte ingaggi, quindi tenteranno di prenderci per il collo.