Autore Topic: Società Calcio Catania 2015-16  (Letto 47287 volte)

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Società Calcio Catania 2015-16
« il: 23 Maggio 2015, 08:02:59 am »
Solo per non creare confusione nel post creato da Santopesaro, che si occupa solo dell' aspetto puramente calcistico, questo post  si prefigge di commentare il solo aspetto puramente societario del "Calcio Catania SpA".

Si è completato il campionato di serie B che ci è stato presentato come l' annata della risalita e della riparazione agli errori della scorsa stagione.

Lo slogan era "RipartiAmo"... si è rivelato un totale fallimento.

Spero che lo slogan per il prossimo anno non sia "RifalliAmo".

Adesso cosa dovremmo aspettarci?

Io sono dell' idea che la Società si farà una nuova verginità, con i suoi proclami e i suoi programmi, come è giusto che sia, chiamerà Perrinetti o similare, farà un doveroso "mea culpa", chiamerà un allenatore di categoria, affidabile e con la dovuta esperienza per una squadra, per la B, "blasonata" come la nostra, aggregherà un buon organico e farà una campagna abbonamenti invogliante.
Perchè un errore come quello di quest' anno, la nostra Società di calcio, non lo reggerà due volte di fila, ammesso che abbia retto bene quello di quest' anno.
Questo è quello che immagino.
E Voi?

PS
Certo, se Pulvirenti, l' unico, a mio avviso, degno di parlare, continua a rimanere muto, indico una colletta per pagare un validissimo "LOGOPEDISTA" per cercare di restituirgli la favella... o , al limite, lo portiamo in pellegrinaggio nella chiesa di Sant' Alfio a Trecastagni!
#STAMUAVVULANNU!

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2410
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Società Calcio Catania 2015-16
« Risposta #1 il: 23 Maggio 2015, 07:04:46 pm »

Questo è quello che immagino.
E Voi?


Il semplice buon senso porta ad immaginare la stessa cosa. Ma è quello che immagina la proprietà del Catania?

La via "diplomatica" per l'uscita di scena di Cosentino, senza fargli perdere la faccià c'è ed è chiara: un dirigente non lavora contro e a dispetto dei tifosi. Quindi, a "malincuore" ci priveremmo le prelibatezze sportive dei campioni che l'argentino ha in animo di portare a Catania, e ci accontenteremmo di un italiano, magari d'esperienza pluridecennale, che sa anche gestire bene la società. Insomma il ritorno al vecchio modello organizzativo.

Ma le cose temo che non possano essere così semplici. Cosentino ha ingarbugliato le carte a tal punto che adesso, forse, solo lui può sbrogliarle. A partire dai prestiti di giocatori di cui il Catania non può permettersi di pagare lo stipendio. Come ad es. il rientro, sicuro, di Spolli: la Roma per qualche strano motivo gli ha fatto un favore a prenderlo e a pagarlo per 6 mesi per non giocare, ma, a favore finito, questo tornerà alla base. E così anche gli altri, che vanno "ri-piazzati" da qualche parte. Altrimenti, in caso di risoluzione consensuale (ma chi garantisce che un Monzon non pretenda di arrivare a fine contratto?), si avrebbe una perdita secca del capitale giocatori.

Non è semplice per niente...... Secondo me siamo "ostaggio" dell'argentino.....
« Ultima modifica: 23 Maggio 2015, 07:11:01 pm da vasco »

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Società Calcio Catania 2015-16
« Risposta #2 il: 23 Maggio 2015, 10:26:33 pm »
Nessuna complicazione

Sono giocatori che hanno mercato.Tutti.Forse in qualche caso sara' una minusvalenza ma riusciranno a piazzarli tutti.

Quest'anno sono piu' curioso che entusiasta ,nessuna preoccupazione.

Tutte le cassandre che sento in giro francamente sono esagerate.

Per i conti economici basta ridimensionare le spese(gia' fatto a gennaio)

Cosentino o non Cosentino vediamo.Non ho pretese.Il mio abbonamento lo faro' sempre.

 

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Società Calcio Catania 2015-16
« Risposta #3 il: 23 Maggio 2015, 11:09:27 pm »
Nessuna complicazione

Sono giocatori che hanno mercato.Tutti.Forse in qualche caso sara' una minusvalenza ma riusciranno a piazzarli tutti.

Quest'anno sono piu' curioso che entusiasta ,nessuna preoccupazione.

Tutte le cassandre che sento in giro francamente sono esagerate.

Per i conti economici basta ridimensionare le spese(gia' fatto a gennaio)

Cosentino o non Cosentino vediamo.Non ho pretese.Il mio abbonamento lo faro' sempre.
Tra poco Ti faranno di fatto, Santo dico. ::) ::) :-D :-D
"U Mastru",

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Società Calcio Catania 2015-16
« Risposta #4 il: 24 Maggio 2015, 06:43:57 am »
Il semplice buon senso porta ad immaginare la stessa cosa. Ma è quello che immagina la proprietà del Catania?

La via "diplomatica" per l'uscita di scena di Cosentino, senza fargli perdere la faccià c'è ed è chiara: un dirigente non lavora contro e a dispetto dei tifosi. Quindi, a "malincuore" ci priveremmo le prelibatezze sportive dei campioni che l'argentino ha in animo di portare a Catania, e ci accontenteremmo di un italiano, magari d'esperienza pluridecennale, che sa anche gestire bene la società. Insomma il ritorno al vecchio modello organizzativo.

Ma le cose temo che non possano essere così semplici. Cosentino ha ingarbugliato le carte a tal punto che adesso, forse, solo lui può sbrogliarle. A partire dai prestiti di giocatori di cui il Catania non può permettersi di pagare lo stipendio. Come ad es. il rientro, sicuro, di Spolli: la Roma per qualche strano motivo gli ha fatto un favore a prenderlo e a pagarlo per 6 mesi per non giocare, ma, a favore finito, questo tornerà alla base. E così anche gli altri, che vanno "ri-piazzati" da qualche parte. Altrimenti, in caso di risoluzione consensuale (ma chi garantisce che un Monzon non pretenda di arrivare a fine contratto?), si avrebbe una perdita secca del capitale giocatori.

Non è semplice per niente...... Secondo me siamo "ostaggio" dell'argentino.....

Siamo ostaggio dell' argentino?
E' una domanda che mi sono posto più volte ed alla quale non ho saputo dare una risposta.
Lui, Pulvirenti, non parla e questo alimenta le riflessioni più strampalate e paradossali, ma rimane il fatto che, pur avendo sbagliato anche l' impossibile, il nostro presidente lo ha sempre difeso, almeno fin quando aveva la voce.
Vagliasindi e Colleghi  continuano a ripetere che la società è tutta di Nino Pulvirenti e che cosentino, o chi per lui, in società non ha versato un centesimo di euro, quindi, il mistero rimane ancora molto fitto.
Perchè mai, senza alcun vincolo, un proprietario di una società si è ostinato a mantenere e difendere il posto dell' AD, pur constatando che la sua gestione è stata disastrosa, fallimentare?
Non sono in grado di rispondere.
Un motivo ci sarà, ma sfugge a tutti.
Tu dici perchè dobbiamo gestire quel popò di calciatori che possono ritornare dopo i prestiti...
Santo ha risposto e credo che abbia ragione.
Hanno, tutti, mercato e piazzarli non dovrebbe essere difficile (vedi, nel passato, Lopez, ad esempio).
E' certo, cosentino da noi non ha fatto bene e, ciliegina sula torta, non ha fatto nulla per entrare in empatia con il pubblico.
Così come è certo che una squadra di calcio non può andare avanti senza tifosi.
Troveremo l' accordo?
Santo dice che riconfermerà l' abbonamento, atto di fede.
Io, il mio, potrei anche rinnovarlo, a patto che Pulvirenti si presenti in sala stampa e parli.
Se quello di Santo è encomiabile come gesto d' affetto, aver cambiato 8/11, allenatore e preparatore atletico, oltre che direttore sportivo, senza alcuna presentazione è davvero disdicevole, oltre che oltraggioso nei confronti di chi, pur in piccola parte, finanzia una società ed è l' essenza dell' essere di quella società.
Io non so, davvero, se lo rinnoverò.
Così come la fiducia, per me conta ancora il rispetto.
Nulla a che vedere con la mia fede calcistica.
#STAMUAVVULANNU!

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Società Calcio Catania 2015-16
« Risposta #5 il: 24 Maggio 2015, 09:42:47 am »

Santo dice che riconfermerà l' abbonamento, atto di fede.
Io, il mio, potrei anche rinnovarlo, a patto che Pulvirenti si presenti in sala stampa e parli.
Se quello di Santo è encomiabile come gesto d' affetto, aver cambiato 8/11, allenatore e preparatore atletico, oltre che direttore sportivo, senza alcuna presentazione è davvero disdicevole, oltre che oltraggioso nei confronti di chi, pur in piccola parte, finanzia una società ed è l' essenza dell' essere di quella società.
Io non so, davvero, se lo rinnoverò.
Così come la fiducia, per me conta ancora il rispetto.
Nulla a che vedere con la mia fede calcistica.
Questo è il succo del discorso che straquoto, passi la retrocessione, passi anche la seconda stagione in cui siamo siamo scivolati nella farsa, ma assoluta mancanza di rispetto verso i tifosi no! Abbiamo diritto a qualche spiegazione.
Se no il prossimo anno per me se la possono cantare e suonare da soli.
"U Mastru"
P.S. quel disdicevole mi fà impazzire.  :-D :-D :-D ::) ::)

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Società Calcio Catania 2015-16
« Risposta #6 il: 24 Maggio 2015, 12:46:44 pm »
 :-D...io al 99,9 %, a dispetto di tutto e di tutti, confermerò il mio abbonamento..questione di fede, e lo 0,1...a patto che la società ridisegni l'organigramma della società e non commetta ancora l'errore di isolarsi nell' assurdo silenzio che ha segnato le ultime vicende dell'intero movimento rossazzurro...
Voglio sentire il MIO presidente. Voglio vedere proferire dalle sue labbra le SUE ragioni..ad ogni azione corrisponde una reazione...e noi non conosciamo i motivi di questa sua presa di posizione..tutto quello che si è detto è relativo e conferma che quando non vengono i risultati dal campo si innesca un meccanismo di protesta e si montano le ipotesi più disparate...protesta che non aiuta a uscire dall'impasse, anzi, ne aumenta le difficoltà...questo deve capire la società : senza i tifosi non si va da nessuna parte. Che si "attenzionino" questi fattori , bisogna che ci si ricompatti e sinergicamente affrontare le difficoltà del prossimo campionato di serie B.   
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Società Calcio Catania 2015-16
« Risposta #7 il: 24 Maggio 2015, 01:18:50 pm »
... a scanso di equivoci: non fare l' abbonamento , non significa
non andare allo stadio.
L' eventuale mancato rinnovo, sarà solo "mozione di sfiducia" nei
confronti della società.
Pulvirenti: "intelligenti pauca".

:-D :-D :-D
#STAMUAVVULANNU!

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Società Calcio Catania 2015-16
« Risposta #8 il: 24 Maggio 2015, 01:27:06 pm »
Allora.

L'abbonamento si fa a prescindere da campionati,prospettive,allenatori o societa'.

L'abbonamento lo fai perche' sei un tifoso.

Poi contesti quello che non ti va.

Come ho avuto modo di dire diverse volte ammia non manteressa il motivo della presenza di cosentino o se Pulvirenti la spiega

manteressa ca vincemu

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3856
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Società Calcio Catania 2015-16
« Risposta #9 il: 24 Maggio 2015, 02:00:53 pm »
Allora.

L'abbonamento si fa a prescindere da campionati,prospettive,allenatori o societa'.

L'abbonamento lo fai perche' sei un tifoso.

Poi contesti quello che non ti va.

Come ho avuto modo di dire diverse volte ammia non manteressa il motivo della presenza di cosentino o se Pulvirenti la spiega

manteressa ca vincemu

Santuzzu, siamo tutti tifosi, a nessuno di noi interessa in che serie giochiamo, tanto ci saremo sempre e comunque, ma in situazioni come quella che stiamo attraversando il fare o non fare l'abbonamento può essere un segnale deciso che si manda alla società. Per me, e non credo di essere il solo, anzi, la fiducia in questo organico societario è morta e sepolta, aspetto un segno di cambiamento deciso rispetto al recente passato, se questo avverrà, la situazione potrebbe cominciare a ricomporsi, se invece continueranno con lo stesso organico, spostando per esempio Cosentino da AD a qualche altra carica societaria, allora il non fare l'abbonamento è quasi un dovere morale, per dire a chi regge il timone della società, chiunque esso sia, che la cosa non ci va bene.

Questo non vuol dire, come giustamente osserva Catanisazzu, che non andremo più allo stadio, ma solo che per il sedere, scusate il francesismo, non ci facciamo prendere più.
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Società Calcio Catania 2015-16
« Risposta #10 il: 24 Maggio 2015, 04:29:43 pm »
Aldo rispetto le scelte altrui,ma non vedo l'equazione prendere per il sedere-abbonamento

Cosentino ha fallito,logica vorrebbe il defenestramento.

Se non lo fa posso solo augurarmi che faranno meglio

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Società Calcio Catania 2015-16
« Risposta #11 il: 24 Maggio 2015, 11:14:06 pm »
Aldo rispetto le scelte altrui,ma non vedo l'equazione prendere per il sedere-abbonamento

Cosentino ha fallito,logica vorrebbe il defenestramento.

Se non lo fa posso solo augurarmi che faranno meglio
Santo qui non si parla di fallimento o successo, qui si parla di una società che da fine gennaio è semplicemente sparita, una società che a noi tifosi non ci c.a.c.a neppure di striscio. Questo "io" non gli e lo perdono!
Poi ognuno si regola di conseguenza, ma mi sembra lampante ( se la gioca con disdicevole ::)) che "questa società" sta trattando a calci in bocca una tifoseria che negli ultimi anni è cresciuta tantissimo, una tifoseria con chiedeva la luna, ma una decente serie A.
Una tifoseria che ha metabolizzato una retrocessione staccando 11.000 abbonamenti, che ha contestato in maniera civilissima un campionato giocato in maniera scandalosa, ma loro che fanno? Tacciono!
Ma che vadano a fare in...
Antonino Rapisarda.
P.S. Che poi sai quanto me ne frega della categoria o della qualità degli atleti, a me basta vedere undici maglie a striscie rossoazzurre lottare dietro un pallone su un ettaro scarso di prato.
« Ultima modifica: 24 Maggio 2015, 11:18:07 pm da U mastru »

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Società Calcio Catania 2015-16
« Risposta #12 il: 25 Maggio 2015, 12:44:53 pm »
annuncerà i programmi e breve-medio termine e magari le prime modifiche all'organigramma. Se non lo fa non si potrà annoverare fra le società serie.
Per ora le prime indiscrezioni parlarno di un imminente addio a Delli Carri. Sarebbe un curioso primato se se ne andasse senza essere stato nemmeno presentato e senza aver mai rilasciato dichiarazioni!

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Società Calcio Catania 2015-16
« Risposta #13 il: 25 Maggio 2015, 01:00:58 pm »
annuncerà i programmi e breve-medio termine e magari le prime modifiche all'organigramma. Se non lo fa non si potrà annoverare fra le società serie.
Per ora le prime indiscrezioni parlarno di un imminente addio a Delli Carri. Sarebbe un curioso primato se se ne andasse senza essere stato nemmeno presentato e senza aver mai rilasciato dichiarazioni!

 :-D :-D ...si, fosse solo quello...

...di un imminente addio si dovrebbe parlare dell'attuale AD...e non di chi in qualche maniera la stagione l'ha aggiustata...spero, almeno, che lo si faccia per prendere qualcuno di più valido...altrimenti definirlo un curioso primato, sarebbe un eufemismo  :-D
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Società Calcio Catania 2015-16
« Risposta #14 il: 25 Maggio 2015, 02:38:40 pm »
Già Gaspare, ma qui non parla nessuno.
E mi pare che abbiano pure smesso di fare domande.
E se il presidente fosse davvero impazzito? Capita ai grandi imprenditori che vedono sgretolarsi il terreno sotto i piedi. Vedremo!