Autore Topic: Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?  (Letto 25772 volte)

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1174
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #15 il: 22 Aprile 2015, 11:57:33 pm »
Gas...era dopo la sconfitta di Pescara...adesso dopo questi ultimi risultati positivi credo e soprattutto spero che il presidente abbia ancora voglia di farci tornare e stare nel mondo del calcio nazionale.
Gli 11 mila abbonamenti dello scorso hanno testimoniano che la città ha questa volontà...un buon finale di campionato e una attenta campagna acquisti possono far si che questo risultato di abbonamenti possa ripetersi dimostrando che questa città e i suoi tifosi (anche quelli in giro per l'italia...e cosi mi ci metto pure io...) meritano la massima serie.

...poi se le vinciamo davvero tutte...ma tutte tutte...

Fozza Catania

Anche quelli in giro per il mondo....così mi ci metto pure io.

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1919
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #16 il: 23 Aprile 2015, 12:55:12 am »
Gas...era dopo la sconfitta di Pescara...adesso dopo questi ultimi risultati positivi credo e soprattutto spero che il presidente abbia ancora voglia di farci tornare e stare nel mondo del calcio nazionale.
Gli 11 mila abbonamenti dello scorso hanno testimoniano che la città ha questa volontà...un buon finale di campionato e una attenta campagna acquisti possono far si che questo risultato di abbonamenti possa ripetersi dimostrando che questa città e i suoi tifosi (anche quelli in giro per l'italia...e cosi mi ci metto pure io...) meritano la massima serie.

...poi se le vinciamo davvero tutte...ma tutte tutte...

Fozza Catania

Anche quelli in giro per il mondo....così mi ci metto pure io.

Scusa Davide...raggiuni hai !!!

Fozza Catania

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #17 il: 23 Aprile 2015, 09:54:16 am »
Anch'io sto solo dalla parte del Catania.
Se c'è la voglia e "soprattutto" se le possibilità economiche lo permettono, bene, in caso contrario se la permanenza di pulvirenti significa ancora "poggiarsi" su cosentino ed il suo entourage, allora, a mio modesto parere, è auspicabile un cambio al vertice societario, anche se, purtroppo, questa ultima soluzione la vedo molto problematica, considerando il centro sportivo del catania.
   

 8-) ...LUIS...l'appetibilità del Calcio Catania 1946 da parte di qualche cordata SERIA è data proprio da un'infrastruttura che produce utili come TdG...compreso il progetto stadio nuovo....altrimenti varrebbe quanto il Cittadella  :-D :-D ...viri ca semu ndo 2015, no nel 1980  :-D ...leggere con quanta sufficienza state liquidando quello che ha fatto Nino Pulvirenti per il calcio catanese...fa venire la depressione quasi quanto la gestione di Cosentino  :-D
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #18 il: 23 Aprile 2015, 10:30:21 am »
Proprio per il valore della società e di TdG (che comunque potrebbe essere venduto a parte, basta mettersi d'accordo) un simil-Manenti non potrebbe nemmeno interloquire con l'attuale proprietà, per questo penso che se c'è davvero un interlocutore questo è credibile.
Riguardo l'ottimo lavoro svolto da Pulvirenti alla guida del Catania siamo tutti concordi che ha smesso di essere ottimo due stagioni fa, dunque se torna sulla retta via riprendendo la politica che ha portato risultati abbandonando quella che ha portato a vedere cose assurde ben oltre i limiti del dilettantismo (basti pensare al numero di avvicendamenti sulla panchina e fare un confronto con il numero di cambi fatti nelle prime otto stagioni), siamo tutti concordi che gli auguriamo 100 altri anni di presidenza.
La mia preoccupazione è che se, ho capito bene, attualmente è il Catania il main-business di Pulvirenti, dunque deve autofinanziarsi e perché si possa autofinanziare deve andare bene, e se non lo facesse rischierebbe di rimanere impelagato in brutte acque. Come dicevo, è triste che Sky ci abbia ridotto a occuparci di finanza piuttosto che di pallone.

Ad ogni modo è prematuro parlarne, perché che ci sia o no una trattativa, non possiamo sapere se andrà in porto. In ogni caso la convinzione che il Calcio Catania possa reggere ad alti livelli solo se c'è Pulvirenti non mi trova d'accordo, anche perché vorrebbe dire che siamo comunque destinati a sparire quando deciderà di farsi da parte.

Ripeto, non ci trovo nulla strano né nel fatto che possano esserci trattative, né nel fatto che se ne dia notizia, d'altra parte non si capisce quale sarebbe il momento buono per parlarne, quando la squadra va male o quando va bene?! A cose fatte?
Boh! Sicuramente mi sembra ingeneroso scagliarsi contro la testata o l'articolista (che è quello che si è permesso di chiedere a Cosentino se avesse pensato alle dimissioni, un vero destabilizzatore!), specie dopo essersi sciroppati senza scandalizzarsi concetti ben più campati in aria dal quotidiano locale, che ha postulato che gli infortuni non dipendessero da Ventrone ma dalla mente dei giocatori, che Cosentino avesse poteri assai limitati lo scorso anno, che i tifosi non devono mai contestare qualunque cosa scelga di fare la società, che il gruppo dello scorso anno sarebbe stato vincente in B per grazia ricevuta, tutte cose false che hanno fatto parecchio più danno delle notize più o meno fondate che leggiamo giornalmente.
« Ultima modifica: 23 Aprile 2015, 10:44:29 am da bua »

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #19 il: 23 Aprile 2015, 11:03:55 am »
...no, nel rispondere a LUIS...avevo dimenticato di farvi una domanda importantissima:

...io e quelli come me non stiamo dalla parte del Catania!?  8-) ...no, così per capire  8-)


All'amico Bua dico...personalmente non mi scaglio contro nessuno...però rilevo che fare uscire una notizia vecchia di mesi e che non ha nessun fondamento reale...nel momento in cui il Catania consegue 4 vittorie consecutive, con la concreta (ma difficile!) possibilità di agganciare zone di classifica che per scaramanzia non nomino...se non la vuoi chiamare destabilizzazione (anche per me sembra un termine esagerato!)...cosa è!?...a che pro!?...a chi serve!?...

...anche qui, per capire...  8-)

...purtroppo, sarà l'età...ma ho i miei limiti....se m'illuminate vi ringrazio  ::)
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #20 il: 23 Aprile 2015, 11:26:36 am »
Gaspare, sono tue supposizioni che la notizia sia vecchia! L'articolo dice che l'incontro è stato a marzo, non dice quando il giornalista ha saputo la notizia. Può darsi l'abbia saputa a marzo e non l'abbia data per non destabilizzare visto che la squadra era con le ossa rotte. Può darsi che l'abbia saputa adesso. Chi dovrebbe essere destabilizzato da questa notizia? I giocatori? E perché mai visto che hanno tutti dei bei contratti pluriennali e cambierebbe solo il soggetto che li paga? I tifosi che "solo la maglia" o i tifosi che "Pulvirenti vattene"? Entrambi non avrebbero motivo di turbarsi. Pulvirenti stesso? E perché mai visto che se è vero già lo sa e se non è vero non gliene può frega di meno? L'aspirante nuovo patron? E che gli frega?
Ricordo nuovamente che il Bari lo scorso anno ha fatto una prodigiosa cavalcata nel finale di stagione quando la società era notoriamente in procinto di passare di mano, per di più con colpi di scena ridicoli!
A mio avviso il giornalista non ha fatto nulla di pericoloso per il Catania. Se la storia dell'incontro a Roma se l'è inventata, beh, non è stato intelligente, ma che sia senza fondamento è un'ipotesi come può essere quella contraria. Se avesse voluto destabilizzare avrebbe fatto/inventato i nomi o allusioni tali da poter risalire al profilo degli aspiranti patron. Se la notizia arriva dal bar sotto casa di Luigi D'Angelo allora la potevano dare anche un anno fa, se viene come credo da qualcuno dell'indotto della società, cioè, cioè qualcuno che lavora per le società che lavorano per il Catania è quello il colpevole.

P.S.: siamo tutti dalla parte del Catania, non ci piove!
« Ultima modifica: 23 Aprile 2015, 11:30:10 am da bua »

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3856
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #21 il: 23 Aprile 2015, 12:58:07 pm »
Caro Gaspare, come al solito rispondo per me, il mio sto dalla parte del Catania, è motivato dal fatto che a me non interessa se Pulvirenti ceda o non ceda, come non interessa appartenere ai tifosi "solo la maglia", ne ai tifosi "grilli parlanti", distinzione che, sempre a mio parere, per come è posta, sottintende una scala di valori ben precisa, quantomeno ingenui se non ottusi primi, illuminati i secondi.
A me chi sia il proprietario del Catania non interessa minimamente, purché abbia voglia di esserlo e le possibilità economiche di sostenerne il ruolo. Il proprietario degli ultimi due anni non ha avuto tali caratteristiche, quello degli altri otto anni precedenti si. Per cui, dato che parliamo della stessa persona, sta a lui decidere che tipo di proprietario voglia essere, a me tifoso, come a noi tutti, non resta che prendere atto della scelta che lui vorrà fare ed assumere la posizione che ognuno riterrà opportuna.

Sempre per quanto mi riguarda, il proprietario degli ultimi due anni non vedrà i soldi del mio abbonamento "a perdere" (evita qualsiasi battutaccia perché con l'Avellino c'ero  :-D :-D), quello degli 8 anni precedenti, si come li ha visti quest'anno.

Poi che tutti noi che partecipiamo al forum stiamo dalla parte del Catania è ovvio, altrimenti non scriveremmo qui, ed è l'unica categoria nella quale mi riconosco.

Un caro saluto.
« Ultima modifica: 23 Aprile 2015, 01:01:30 pm da Aldo »
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #22 il: 23 Aprile 2015, 01:51:13 pm »
Voi da che parte state!?

Mi pare fuori discussione il fatto che TUTTI NOI siamo dalla parte del Catania. La domanda , mi pare ancora di capire, vuole intendere se noi tifosi  rossazzurri di questo forum siamo disponibili ancora a dare fiducia al presidente oppure se è il caso che passi la mano.
Senza se e senza, e per tutta la vita,io propendo per un "governo" guidato da Pulvirenti, poi, in considerazione del fatto che è un imprenditore e decida, per motivi che a me non interessano, di vendere, ritengo che, per capitale di infrastrutture e per bacino di utenza abbonamenti pay-tv, la piazza di Catania è appetibile e di contro i panorami che si potrebbero configurare non dovrebbero poi essere tanto effimeri.     
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #23 il: 23 Aprile 2015, 08:53:18 pm »
Io il mi punto di vista u scrissi cca


Lo riporto per l'ennesima volta

http://oldelephants.wix.com/oldelephants#!trattative-concluse/c22gr

8-2=6
Iavi 6 anni di plusvalenza.

E' bisogna riconoscere che a gennaio ha fatto cose che altri non hanno fatto.Di grande spessore tecnico.

Certo a posteriori se avessero licenziato prima ventrone....ma ormai bisogna accettare quest'anno.

Io il prossimo anno mi abbono.Come sempre

Io sono un tifoso del Catania.Punto.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2410
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #24 il: 23 Aprile 2015, 09:42:38 pm »
Voi da che parte state!?

Mi pare fuori discussione il fatto che TUTTI NOI siamo dalla parte del Catania. La domanda , mi pare ancora di capire, vuole intendere se noi tifosi  rossazzurri di questo forum siamo disponibili ancora a dare fiducia al presidente oppure se è il caso che passi la mano.
Senza se e senza ma, e per tutta la vita,io propendo per un "governo" guidato da Pulvirenti, poi, in considerazione del fatto che è un imprenditore e decida, per motivi che a me non interessano, di vendere, ritengo che, per capitale di infrastrutture e per bacino di utenza abbonamenti pay-tv, la piazza di Catania è appetibile e di contro i panorami che si potrebbero configurare non dovrebbero poi essere tanto effimeri.   

Quoto.
Anche se ritengo che sia molto difficile oggi trovare imprenditori che investano sul calcio (a meno che non si tratti di marchi/squadre "blasonati/e"). E laddove decidono di investire, lo scopo prinicipale è fare profitto: di altro a loro non  interessa. A Pulvirenti penso che nessuno possa negare la passione del "tifoso" per il Catania. Per questo, se torna ad essere ciò che era stato fino a due anni fa, anche se per assurdo si dovesse ricominiciare da dove eravamo partiti nel 2004, a parer mio, è sempre da preferire.

Offline MsssNY

  • Utente
  • ***
  • Post: 133
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #25 il: 24 Aprile 2015, 07:41:40 am »
O forse dovremmo specificare un po' meglio la domanda:
Siamo ancora disposti a dare fiducia al presidente coaudiuvato da
Cosentino oppure no?
Perché mi pare che in tanti abbiano puntato
il dito solo su Cosentino(non parlo di questo forum nello specifico).
l'Ad non si è mai reso particolarmente simpatico e tutti noi dubitiamo
sul suo reale ruolo in società, ma sul mercato fatto almeno quest'anno a gennaio
io personalmente non posso lamentarmi come non avevo fatto all'inizio
della passata stagione in A.
Vorrei capire tanto di più sulla gestione interna della società e sulla
presenza più o meno attiva dell'Ad nello spogliatoio. Adesso con meno
argentini sotto contratto con lui sarà cambiato qualcosa..prima sembrava
a tutti evidente come era l'andazzo dei raccomandati.
Una cosa che solo Santo ha sottolineato piu volte a parte gli errori societari..
Un bel po' di sfortuna in partite chiave..quando la palla non entra o prendi un gol
al 90'. Vero succede a tutte le squadre, ma noi tutto l'anno scorso e quest'anno la prima
metà stagione avevamo una macumba addosso..pensate 2/3 punti in più l'anno scorso..salvi..
quest'anno..parlavamo di play off..e gli infortuni?
anche io sto con Pulvirenti,super d'accordo con Bonfanti!Metti la Faccia!!
Ma se a fine anno dovesse arrivare un potenziale
compratore serio con garanzie e tutto, penso sarei disposto a saltare
su un altro carro perché in fondo il fine unico è il Catania
...anche dall'estero!!

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #26 il: 24 Aprile 2015, 10:08:28 am »
Ho letto i vostri interventi ma effettivamente non ho capito su che cosa basano queste notizie, mi spiego meglio:
nulla in contrario a credere sulla buonafede del giornalista che ha messo in giro questa voce ma pare che questa sia da annoverare sotto il campo delle illazioni intese queste nella loro accezione letteraria ovvero il processo mentale con cui da una premessa si trae una conseguenza logica. Insomma, una congettura bell'e buona senza nessun riscontro oggettivo.
Allora le ipotesi (perchè solo di questo stiamo parlando) sono due:
l'una, che Pulvy si stia apprestando a lasciare in mano di qualc'un altro la società;
l'altra, che tutto sia una baggianata  e se effettivamente incontro con avvocati romani c'è stato questo non ha riguardato il Catania ma affari personali del Presidente.
Certo a CT le voci si rincorrono e quella che più è in auge (almeno da quello che ho sentito io) è che da un po Pulvy più che Presidente effettivo è il Presidente rappresentativo della società e che i veri proprietari siano altri ma, personalmente, do a queste voci la stessa importanza delle voci sulle scie chimiche o sul falso sbarco sulla luna.
...Almeno fino a quando non ci sarà qualche riscontro un po più oggettivo di adesso.
Pulvirenti ha dato molto a questa società ed ha creato molto scegliendo dei collaboratori efficenti ed efficaci che per un motivo o per un altro adesso non lavorano più per il CT; ultimamente ha commesso degli errori marchiani affidandosi ed affidando il CT a dei collaboratori che non si sono dimostrati all'altezza del loro compito, questo in una società articolata come una squadra di calcio ci può stare come anche la possibilità che  ci siano delle annate "no"; l'importante è riprendere il timone della barca e cercare di raddrizzare la rotta.
Poi se la congettura è più che una congettura e Pulvy effettivamente ha deciso di vendere, siano benvenuti i nuovi proprietari purchè essi facciano il bene della società.
« Ultima modifica: 24 Aprile 2015, 10:10:19 am da Caprarupens »

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #27 il: 25 Aprile 2015, 02:55:02 pm »
Caro Gaspare, come al solito rispondo per me, il mio sto dalla parte del Catania, è motivato dal fatto che a me non interessa se Pulvirenti ceda o non ceda, come non interessa appartenere ai tifosi "solo la maglia", ne ai tifosi "grilli parlanti", distinzione che, sempre a mio parere, per come è posta, sottintende una scala di valori ben precisa, quantomeno ingenui se non ottusi primi, illuminati i secondi.
A me chi sia il proprietario del Catania non interessa minimamente, purché abbia voglia di esserlo e le possibilità economiche di sostenerne il ruolo. Il proprietario degli ultimi due anni non ha avuto tali caratteristiche, quello degli altri otto anni precedenti si. Per cui, dato che parliamo della stessa persona, sta a lui decidere che tipo di proprietario voglia essere, a me tifoso, come a noi tutti, non resta che prendere atto della scelta che lui vorrà fare ed assumere la posizione che ognuno riterrà opportuna.

Sempre per quanto mi riguarda, il proprietario degli ultimi due anni non vedrà i soldi del mio abbonamento "a perdere" (evita qualsiasi battutaccia perché con l'Avellino c'ero  :-D :-D), quello degli 8 anni precedenti, si come li ha visti quest'anno.

Poi che tutti noi che partecipiamo al forum stiamo dalla parte del Catania è ovvio, altrimenti non scriveremmo qui, ed è l'unica categoria nella quale mi riconosco.

Un caro saluto.


Carissimo Aldo...

...anche io parlo a titolo personale...e ribadisco che proprio per l'ovvietà di essere a prescindere tutti tifosi di quella Maglia e di quei Colori...trovo fuori luogo la tua (e di chi ti ha seguito!) precisazione...

Anche perchè...consentimi...trovo una contraddizione in termini scrivere che i soldi del tuo prossimo abbonamento saranno condizionati dalla proprietà...perchè se dici di essere dalla parte del Catania l'abbonamento a peredere lo fai a prescindere...altrimenti, se pur in altri termini, stai condivdendo le mie proccupazioni...o mi sbaglio!?  :-D

Con l'Avellino...u Tempu, Dio, a Sorte, avrenno influito perchè forse non sapevo che c'eri!  8| :-D ::)

Ciao
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3856
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #28 il: 25 Aprile 2015, 04:13:43 pm »

Anche perchè...consentimi...trovo una contraddizione in termini scrivere che i soldi del tuo prossimo abbonamento saranno condizionati dalla proprietà...perchè se dici di essere dalla parte del Catania l'abbonamento a perdere lo fai a prescindere...altrimenti, se pur in altri termini, stai condivdendo le mie proccupazioni...o mi sbaglio!?  :-D

Ciao

Caro Gaspare, le preoccupazioni sul futuro della nostra squadra sono patrimonio comune a tutti noi e, qualunque sia la posizione che possiamo assumere, speriamo sempre che vada per il meglio. Quanto all'abbonamento è una questione di fiducia ed attualmente, il mio grado di fiducia su questo assetto societario è prossimo allo zero, comunque vada a finire questo campionato.

Con l'Avellino...u Tempu, Dio, a Sorte, avranno influito perchè forse non sapevo che c'eri!  8| :-D ::)

Infatti te lo ho volutamente occultato! :-D :-D :-D :-D :-D
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline LUIS

  • Utente
  • ****
  • Post: 893
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Pulvirenti cede o non cede? ...to be or no to be!?
« Risposta #29 il: 25 Aprile 2015, 04:31:01 pm »
Anch'io sto solo dalla parte del Catania.
Se c'è la voglia e "soprattutto" se le possibilità economiche lo permettono, bene, in caso contrario se la permanenza di pulvirenti significa ancora "poggiarsi" su cosentino ed il suo entourage, allora, a mio modesto parere, è auspicabile un cambio al vertice societario, anche se, purtroppo, questa ultima soluzione la vedo molto problematica, considerando il centro sportivo del catania.
   

 8-) ...LUIS...l'appetibilità del Calcio Catania 1946 da parte di qualche cordata SERIA è data proprio da un'infrastruttura che produce utili come TdG...compreso il progetto stadio nuovo....altrimenti varrebbe quanto il Cittadella  :-D :-D ...viri ca semu ndo 2015, no nel 1980  :-D ...leggere con quanta sufficienza state liquidando quello che ha fatto Nino Pulvirenti per il calcio catanese...fa venire la depressione quasi quanto la gestione di Cosentino  :-D



la depressione me l'ha fatta venire pulvirenti per come ha gestito il catania negli ultimi due anni e non saranno certo queste ultime vittorie a farmi cambiare idea.
personalmente la fiducia che ripongo in questo attuale assetto societario è uguale a zero.
« Ultima modifica: 25 Aprile 2015, 04:37:27 pm da LUIS »