Autore Topic: Palermo: serie B 2013/14  (Letto 72126 volte)

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2112
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #30 il: 28 Maggio 2013, 12:49:09 pm »
Immaginiamo che la perdita di Sannino non sia un male per i motivi detti da Templare ..... la cosa grave è il motivo perché Sannino andrebbe  via.
La fonte è certa (credo) e cioè  allenatore squadra giovanile del Palermo.
Sannino ha detto a Zamparini che Hernandez e Dybala per motivi diversi non sono cosa da farci salire in A. Ha chiesto dei  cagnacci da B con gente di qualità che segna.....Zamparini ha risposto picchè che la squadra è quasi fatta e lui se ne va per evitare di essere esonerato quando saremo sesti....

Se stanno cosi  le cose e lo vedremo fra qualche giorno...credo che l'addio di Sannino porti con se dietro una notizia che non è affatto bella!!
Io sulla composizione della squadra la penso come Sannino!!

Sicuramente sarà così. Ma il bello sarà che alla fine Hernandez e Dybala andranno via lo stesso.

Diciamocelo chiaramente, Sannino ne ha più di uno di motivi per non rimanere:

1) si va a fare la serie A

2) si va a fare la serie A senza un presidente che gli rompe le palle ogni santo giorno come Zamparini

3) si va a fare la serie A senza un presidente che gli fa una squadra di metà classifica in B spacciandola per più forte di quella che la B la stravinse con Toni e Corini

4) è stato esonerato e non considerato fino a quando eravamo già praticamente spacciati, ripreso come traghettatore

5) lo scorso anno ha chiesto timidamente un paio di giocatori per rinforzare la rosa e Zamparini ha pensato bene di dargli scarti retrocessi, dovrebbe essere diverso quest'anno?

6) si è reso conto in un anno che a Palermo non esiste società, non esiste progetto, non esiste futuro, oggi rinuncia ad un buon stipendio, ma supera l'anno in maniera indolore, domani, esonerato alla prima difficoltà, sarà più difficile spiegare due stagioni consecutive di insuccessi. E Sannino non è più giovanissimo...

Bastano?  ;-)
Scusa, non capisco una cosa: Sannino, perchè ha accettato il richiamo?
Certo, i soldi fanno comodo a tutti e non ho mai visto nessun allenatore che, conoscendo Zamparini (e lo conoscono tutti) abbia detto: "presidente non vengo, l'ìalleni lei la squadra"

Ciao

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8687
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #31 il: 28 Maggio 2013, 01:20:21 pm »
Scusa, non capisco una cosa: Sannino, perchè ha accettato il richiamo?
Certo, i soldi fanno comodo a tutti e non ho mai visto nessun allenatore che, conoscendo Zamparini (e lo conoscono tutti) abbia detto: "presidente non vengo, l'ìalleni lei la squadra"

Ti fai le domande e rispondi da solo?  :-D :-D :-D
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...

Offline marcopa

  • Utente
  • ****
  • Post: 803
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #32 il: 28 Maggio 2013, 01:21:26 pm »
Immaginiamo che la perdita di Sannino non sia un male per i motivi detti da Templare ..... la cosa grave è il motivo perché Sannino andrebbe  via.
La fonte è certa (credo) e cioè  allenatore squadra giovanile del Palermo.
Sannino ha detto a Zamparini che Hernandez e Dybala per motivi diversi non sono cosa da farci salire in A. Ha chiesto dei  cagnacci da B con gente di qualità che segna.....Zamparini ha risposto picchè che la squadra è quasi fatta e lui se ne va per evitare di essere esonerato quando saremo sesti....

Se stanno cosi  le cose e lo vedremo fra qualche giorno...credo che l'addio di Sannino porti con se dietro una notizia che non è affatto bella!!
Io sulla composizione della squadra la penso come Sannino!!

Sicuramente sarà così. Ma il bello sarà che alla fine Hernandez e Dybala andranno via lo stesso.

Diciamocelo chiaramente, Sannino ne ha più di uno di motivi per non rimanere:

1) si va a fare la serie A

2) si va a fare la serie A senza un presidente che gli rompe le palle ogni santo giorno come Zamparini

3) si va a fare la serie A senza un presidente che gli fa una squadra di metà classifica in B spacciandola per più forte di quella che la B la stravinse con Toni e Corini

4) è stato esonerato e non considerato fino a quando eravamo già praticamente spacciati, ripreso come traghettatore

5) lo scorso anno ha chiesto timidamente un paio di giocatori per rinforzare la rosa e Zamparini ha pensato bene di dargli scarti retrocessi, dovrebbe essere diverso quest'anno?

6) si è reso conto in un anno che a Palermo non esiste società, non esiste progetto, non esiste futuro, oggi rinuncia ad un buon stipendio, ma supera l'anno in maniera indolore, domani, esonerato alla prima difficoltà, sarà più difficile spiegare due stagioni consecutive di insuccessi. E Sannino non è più giovanissimo...

Bastano?  ;-)
Scusa, non capisco una cosa: Sannino, perchè ha accettato il richiamo?
Certo, i soldi fanno comodo a tutti e non ho mai visto nessun allenatore che, conoscendo Zamparini (e lo conoscono tutti) abbia detto: "presidente non vengo, l'ìalleni lei la squadra"

Ciao

Penso che essendo sotto contratto era in qual senso obbligato ad accettare altrimenti doveva rescindere il contratto e non percepire più lo stipendio, considerato che ormai per soldi si calpesta la propria dignità eccoti spiegato il suo ritorno. Tanto era disoccupato, la squadra retrocessa quindi non aveva niente da perdere...

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2112
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #33 il: 28 Maggio 2013, 03:39:26 pm »
Scusa, non capisco una cosa: Sannino, perchè ha accettato il richiamo?
Certo, i soldi fanno comodo a tutti e non ho mai visto nessun allenatore che, conoscendo Zamparini (e lo conoscono tutti) abbia detto: "presidente non vengo, l'ìalleni lei la squadra"

Ti fai le domande e rispondi da solo?  :-D :-D :-D
:-D :-D :-D

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4856
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #34 il: 28 Maggio 2013, 05:28:17 pm »
Sembra un esagerazione ma mi sento nè più nè meno com'ero nell'autunno del 1986: SENZA SQUADRA :$ :$.
Da più parti si lamenta il timore che non si riuscirà ad allestire una squadra per l'immediata risalita (e lo credo bene). Ma a pensarci bene, tornare in serie A......... per far cosa??? 8| 8| Questo presidente ha disintegrato tutti i sogni possibili ed immaginabili ( e guai a togliere i sogni e le speranze ai sostenitori!) di ogni tifoso rosanero. Eravamo già in serie A e bastava veramente poco per mettere la squadra nelle condizioni di racimolare una decina di punti in più e salvarsi con un minimo di decoro. Invece, quel poco stesso non l'ha voluto mettere sul tavolo. E li dovrebbe uscire ora che per tornare in A serviranno ingenti investimenti (insieme anche a tanto altro)??? E ammesso che ci si riuscisse: quali sarebbero le ambizioni future? Quali i programmi? Quali gli impegni?
Perinetti: chi è costui? Cos'è venuto a patrocinare in una città dove in atto c'è un raggiro e una colossale burla per i tifosi locali? Fino a che punto è disposto a reggergli le palle, quest'uomo privo di spina dorsale?
Per tanto, la mia maggiore preoccupazione attuale non è tanto il nuovo allenatore, non è tanto la campagna di rafforzamento(?) che si dovrà fare, ma è semmai sperare che a nessuno venga in mente di rinnovare abbonamenti o sottoscriverne di nuovi. Il primo passo verso un radicale cambiamento ormai passa da noi tifosi e l'avversione, il rifiuto più totale a questo stato di cose, dev'esserte palese ed inequivocabile.
« Ultima modifica: 28 Maggio 2013, 05:31:12 pm da Sergio »
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2249
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #35 il: 28 Maggio 2013, 05:48:15 pm »
Sembra un esagerazione ma mi sento nè più nè meno com'ero nell'autunno del 1986: SENZA SQUADRA :$ :$.
Da più parti si lamenta il timore che non si riuscirà ad allestire una squadra per l'immediata risalita (e lo credo bene). Ma a pensarci bene, tornare in serie A......... per far cosa??? 8| 8| Questo presidente ha disintegrato tutti i sogni possibili ed immaginabili ( e guai a togliere i sogni e le speranze ai sostenitori!) di ogni tifoso rosanero. Eravamo già in serie A e bastava veramente poco per mettere la squadra nelle condizioni di racimolare una decina di punti in più e salvarsi con un minimo di decoro. Invece, quel poco stesso non l'ha voluto mettere sul tavolo. E li dovrebbe uscire ora che per tornare in A serviranno ingenti investimenti (insieme anche a tanto altro)??? E ammesso che ci si riuscisse: quali sarebbero le ambizioni future? Quali i programmi? Quali gli impegni?
Perinetti: chi è costui? Cos'è venuto a patrocinare in una città dove in atto c'è un raggiro e una colossale burla per i tifosi locali? Fino a che punto è disposto a reggergli le palle, quest'uomo privo di spina dorsale?
Per tanto, la mia maggiore preoccupazione attuale non è tanto il nuovo allenatore, non è tanto la campagna di rafforzamento(?) che si dovrà fare, ma è semmai sperare che a nessuno venga in mente di rinnovare abbonamenti o sottoscriverne di nuovi. Il primo passo verso un radicale cambiamento ormai passa da noi tifosi e l'avversione, il rifiuto più totale a questo stato di cose, dev'esserte palese ed inequivocabile.
Sergio, dobbiamo aspettare solo al massimo un paio d'anni e questa palla al piede ce la toglieremo.
Da dove ripartiremo? non importa se dalla C o dai dilettanti, l'importante è continuare a vedere i colori rosanero in campo. Torneremo come sempre. Io non spero altro, aspetto solo questo paio d'anni.
salutamu.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8687
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #36 il: 28 Maggio 2013, 06:11:43 pm »
Il 2013/14 andrà così:

1) allenatore modesto, emergente o esordiente in prima squadra

2) vendita e svendita di tutti quelli che hanno mercato

3) squadra fatta con i ritorni di qualcuno degli scarti degli anni passati, più quelli che non si sarà riusciti a vendere, più qualche Primavera, più qualche vecchio mestierante

4) campionato da anonimo a bassa classifica

5) silenzio presidenziale interrotto da critiche all'ambiente e solite sparate ad effetto

6) a fine campionato società ufficialmente in vendita


Da lì in poi due sole strade: o non arriva nessuno, non iscrive la squadra e si ricomincia dai dilettanti oppure qualcuno compra le quote e si continua nel campionato di appartenenza, si spera serie B.

Ditemi pazzo, ma io ad una immediata risalita in serie A e ad un futuro ancora con Zamparini preferisco piuttosto l'arrivare il prima possibile al punto 6...
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...

Offline SPECCHIO

  • Utente
  • **
  • Post: 72
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #37 il: 28 Maggio 2013, 07:14:37 pm »
Il 2013/14 andrà così:

1) allenatore modesto, emergente o esordiente in prima squadra

2) vendita e svendita di tutti quelli che hanno mercato

3) squadra fatta con i ritorni di qualcuno degli scarti degli anni passati, più quelli che non si sarà riusciti a vendere, più qualche Primavera, più qualche vecchio mestierante

4) campionato da anonimo a bassa classifica

5) silenzio presidenziale interrotto da critiche all'ambiente e solite sparate ad effetto

6) a fine campionato società ufficialmente in vendita


Da lì in poi due sole strade: o non arriva nessuno, non iscrive la squadra e si ricomincia dai dilettanti oppure qualcuno compra le quote e si continua nel campionato di appartenenza, si spera serie B.

Ditemi pazzo, ma io ad una immediata risalita in serie A e ad un futuro ancora con Zamparini preferisco piuttosto l'arrivare il prima possibile al punto 6...

Analisi perfetta...........tratta dal manuale di escapology scritto da Zamparini medesimo
Prima rifletto, poi parlo.

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2112
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #38 il: 28 Maggio 2013, 08:26:03 pm »
Sergio, dobbiamo aspettare solo al massimo un paio d'anni e questa palla al piede ce la toglieremo.
Da dove ripartiremo? non importa se dalla C o dai dilettanti, l'importante è continuare a vedere i colori rosanero in campo. Torneremo come sempre. Io non spero altro, aspetto solo questo paio d'anni.
salutamu.
Beh, io ho mandato disdetta a Sky: comincio io a non rinnovare abbonamenti vari.

Ciao

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2112
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #39 il: 28 Maggio 2013, 08:27:09 pm »
Il 2013/14 andrà così:

1) allenatore modesto, emergente o esordiente in prima squadra

2) vendita e svendita di tutti quelli che hanno mercato

3) squadra fatta con i ritorni di qualcuno degli scarti degli anni passati, più quelli che non si sarà riusciti a vendere, più qualche Primavera, più qualche vecchio mestierante

4) campionato da anonimo a bassa classifica

5) silenzio presidenziale interrotto da critiche all'ambiente e solite sparate ad effetto

6) a fine campionato società ufficialmente in vendita


Da lì in poi due sole strade: o non arriva nessuno, non iscrive la squadra e si ricomincia dai dilettanti oppure qualcuno compra le quote e si continua nel campionato di appartenenza, si spera serie B.

Ditemi pazzo, ma io ad una immediata risalita in serie A e ad un futuro ancora con Zamparini preferisco piuttosto l'arrivare il prima possibile al punto 6...
Sottoscrivo pure la punteggiatura.

Ciao

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2249
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #40 il: 28 Maggio 2013, 11:29:20 pm »
Il 2013/14 andrà così:

1) allenatore modesto, emergente o esordiente in prima squadra

2) vendita e svendita di tutti quelli che hanno mercato

3) squadra fatta con i ritorni di qualcuno degli scarti degli anni passati, più quelli che non si sarà riusciti a vendere, più qualche Primavera, più qualche vecchio mestierante

4) campionato da anonimo a bassa classifica

5) silenzio presidenziale interrotto da critiche all'ambiente e solite sparate ad effetto

6) a fine campionato società ufficialmente in vendita


Da lì in poi due sole strade: o non arriva nessuno, non iscrive la squadra e si ricomincia dai dilettanti oppure qualcuno compra le quote e si continua nel campionato di appartenenza, si spera serie B.

Ditemi pazzo, ma io ad una immediata risalita in serie A e ad un futuro ancora con Zamparini preferisco piuttosto l'arrivare il prima possibile al punto 6...

Templare qui mi sà che i pazzi siamo in tanti...
Possiamo perdere la ragione e essere pure pazzi, ma non perderemo mai la dignità.
Sono pronto ai dilettanti.
FORZA PALERMO, SEMPRE!!!
salutamu

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8687
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #41 il: 29 Maggio 2013, 08:58:43 am »
Il 2013/14 andrà così:

1) allenatore modesto, emergente o esordiente in prima squadra

http://www.mediagol.it/articolo.asp?idNotizia=232863

Direi che il punto 1) sta per compiersi, si va per il 2)

Gattuso... Dico solo una cosa, dopo la semifinale di coppa Italia e l'eliminazione del Milan da parte nostra, ci fu la festa scudetto a San Siro, con i ragazzini vestiti con i completini delle 20 squadre di serie A e i giocatori del Milan che passavano e davano il cinque ad ognuno di loro. Il ragazzino n rosanero era l'ultimo della riga e due giocatori del Milan lo ignorarono di proposito.

Indovinate chi era uno dei due?
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4856
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #42 il: 29 Maggio 2013, 09:11:23 am »
Il 2013/14 andrà così:

1) allenatore modesto, emergente o esordiente in prima squadra

http://www.mediagol.it/articolo.asp?idNotizia=232863

Direi che il punto 1) sta per compiersi, si va per il 2)

Gattuso... Dico solo una cosa, dopo la semifinale di coppa Italia e l'eliminazione del Milan da parte nostra, ci fu la festa scudetto a San Siro, con i ragazzini vestiti con i completini delle 20 squadre di serie A e i giocatori del Milan che passavano e davano il cinque ad ognuno di loro. Il ragazzino n rosanero era l'ultimo della riga e due giocatori del Milan lo ignorarono di proposito.

Indovinate chi era uno dei due?

Non credo che Zampa abbia propositamente scelto l'emergente. A differenza degli anni passati, oggi ni schifianu tutti. Ormai Palermo non è più piazza ambita, tranne per un arrivista.
Sul ragazzino in rosa ignorato, non sapevo dell'episodio. Sai se esiste un video in giro?
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8687
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #43 il: 29 Maggio 2013, 11:37:58 am »
Sul ragazzino in rosa ignorato, non sapevo dell'episodio. Sai se esiste un video in giro?

Se non ricordo male lo fecero vedere a Striscia. Lui e credo Ambrosini...
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8687
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #44 il: 29 Maggio 2013, 11:54:45 am »
Il 2013/14 andrà così:

1) allenatore modesto, emergente o esordiente in prima squadra

http://www.mediagol.it/articolo.asp?idNotizia=232863

Direi che il punto 1) sta per compiersi, si va per il 2)

Gattuso... Dico solo una cosa, dopo la semifinale di coppa Italia e l'eliminazione del Milan da parte nostra, ci fu la festa scudetto a San Siro, con i ragazzini vestiti con i completini delle 20 squadre di serie A e i giocatori del Milan che passavano e davano il cinque ad ognuno di loro. Il ragazzino n rosanero era l'ultimo della riga e due giocatori del Milan lo ignorarono di proposito.

Indovinate chi era uno dei due?

Non credo che Zampa abbia propositamente scelto l'emergente. A differenza degli anni passati, oggi ni schifianu tutti. Ormai Palermo non è più piazza ambita, tranne per un arrivista.


...che poi alla fine, se confermato Gattuso, poteva andare peggio: poteva prendere Bianchetti o Melo Alecci... almeno Gattuso parla calabrese, si può interpretare...  ::) ::) ::)
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...