Autore Topic: Palermo: serie B 2013/14  (Letto 72128 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8687
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Palermo: serie B 2013/14
« il: 20 Maggio 2013, 12:34:39 pm »
Ci fu un'estate, quella dell'ultimo Ferrara, quella dopo l'esaltante campionato di Morgia finito poi miseramente ai play-off, in cui si arrivò a luglio senza allenatore. Morgia era andato via, la piazza allettava pochissimo perchè soldi non ce n'erano, ognuno si presentava con il suo allenatore di fiducia, ricordo il terzino Antonaccio che portò in sede tale Esposito per proporlo al Pagnottone.

Povero, aziendalmente fallito, alla canna del gas, Giovanni Ferrara alla fine optò per la minestra riquariata Morgia, rilanciò, Dio solo sa come, sul mercato, si tolse il gioiellino locale Vicari e tesserò, in un modo o nell'altro, Lorenzini, Bombardini ed altri due-tre giocatori che la B l'avevano fatta e nemmeno tanti anni prima. Arrivò pure Luca Lugnan e i suoi ex-tifosi festeggiarono il passaggio di maglia con una bottiglia molotov nella hall dell'albergo di Pedara che ospitava quell'anno il Palermo in ritiro estivo.

Morgia deluse oltremodo, perché le minestre riquariate non hano mai il sapore di quelle fresche, Lorenzini fece solo due gol e cambiò aria in inverno, Bombardini giocava a sprazzi, finì l'era Ferrara, ma si tentò una reazione finale con gli acquisti di Elia, Mastrolilli e tale Martusciello, che arrivato rotto si infortunò nuovamente durante il riscaldamento, effettuato per subentrare non ricordo a chi, nella prima partita post-guarigione...

Ricordi sbiaditi e lunga premessa per agganciarmi all'attualità, che si chiama Sannino. Sannino non mi fa impazzire, l'ho già scritto, ma scemo non è. Sannino ha capito benissimo che il rischio estivo di accettare un Palermo in disarmo e preparato per retrocedere poteva ancora essere accettabile: Palermo è sempre Palermo, i biennali di Zamparini non sono le cambiali del Pagnottone e poi una squadra che ha fatto così bene nell'ultimo decennio deve salvarsi, in un modo o nell'altro. Rosa sconclusionata, ma ci sono sempre Miccoli, Ilicic, Hernandez, Mantovani, mentre Munoz e Barreto, pur con limiti, possono dare il loro contributo, Kurtic può esplodere in A come ha fatto in B e Dybala lo spacciano per mister 12 milioni! C'è un pubblico splendido, numeroso, corretto e che ti fa lavorare bene, di certo meglio che non il presidente. Allora il rischio era calcolato, essere esonerati da Zamparini ormai non è più una macchia, se passi indenne un anno, invece, stai tranquillo che il tuo curriculum s'impennerà. Ma oggi...

Oggi c'è la B e ci sono sì e no 5000 potenziali superstiti allo stadio, oggi c'è un ambiente deluso, disamorato e tradito, i 41000 di Roma che erano 30000 il ferragosto successivo contro il Thun per un misero preliminare EL, sono tornati in naftalina e ci rimarranno fin quando questa squadra non inizierà nuovamente a vincere, convincere ed emozionare.

Il problema è che chi ha tolto l'emozione, chi ha trasformato la squadra dei palermitani in una gelida e asfittica ramificazione del suo impero commerciale, è ancora lì e continua a fare proclami risibili ("Questa squadra valeva almeno 50 punti"), a prendersela con tutto e tutti tranne che con se stesso per il fallimento conclamato, a parlare di 90% di squadra fatta per il prossimo anno, a mettere all'asta i presunti pezzi migliori di questa sciagurata stagione, a liquidare via radio l'ultima vera bandiera rosanero, il più forte giocatore mai visto in Sicilia, un fuoriclasse che pure fosse ridotto con le stampelle, un contratto per finire la carriera qui dovrebbe averlo di diritto.

Ecco, Sannino non mi piace, ma scemo non è. Lui sa benissimo che il 90% di questa squadra è da rottamare, lui sa benissimo che fra qualche giorno inizierà la confusione fra prestiti di ritorno, comproprietà da definire, procuratori che faranno il diavolo a quattro per far cedere il loro assistito al peggior offerente e in tutto questo, fra una velata ammissione ad un nuovo, ma non definito nei tempi, ingresso arabo in società e la promessa che a fine anno partiranno i lavori per lo stadio ed il centro sportivo, Zamparini continuerà a fare la squadra secondo il suo solito, ossia a muzzo, salvo poi spacciarla per un "Palermo ancora più forte di quello che ammazzò il campionato a 24 squadre" e pretendere da lui, Sannino, la vittoria delle prime dieci partite su otto disponibili, pena l'esonero.

Lo vogliono un paio di squadre in A, rimanere a Palermo ed essere esonerato in B significherebbe bruciarsi e fare la stessa fine di Ignazio Arcoleo, rimasto abbagliato dal contratto quadriennale miliardario firmato con Ferrara e tornato a più riprese a Palermo. Arcoleo che passò dai titoli in prima pagina e alle richieste di mezza serie A alla serie C2 con la Battipagliese...

Sannino scemo non è, non rimarrà a Palermo.
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4856
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #1 il: 20 Maggio 2013, 01:06:00 pm »

Sannino scemo non è, non rimarrà a Palermo.

Commento solo questo, il resto è da condividere. A breve sentiremo Zampa che dirà di Sannino: "non è più il nostro allenatore, non aveva gli stimoli giusti per continuare, occorre gente motivata e che ha voglia di emergere".  E con ciò ci presenterà un illustre signor nessuno.
Però, come tu ben sai, uno come lui una squadra per vivacchiare in serie A l'avrebbe fatta con la ciolla di fuori. Fare invece una squadra che si giochi subito la promozione, onde evitare di essere travolta dalle critiche e dalla pressione della piazza, sarà molto più difficile e più dispendioso pure. Sarà molto difficile gestire il futuro prossimo di questa squadra per chiunque si presenti.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8687
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #2 il: 20 Maggio 2013, 01:13:44 pm »
Però, come tu ben sai, uno come lui una squadra per vivacchiare in serie A l'avrebbe fatta con la ciolla di fuori. Fare invece una squadra che si giochi subito la promozione, onde evitare di essere travolta dalle critiche e dalla pressione della piazza, sarà molto più difficile e più dispendioso pure. Sarà molto difficile gestire il futuro prossimo di questa squadra per chiunque si presenti.

No Sergio, non sono d'accordo: non uno come lui, ma le entrate annue del Palermo avrebbero permesso di fare una squadra in grado di vivacchiare in serie A con la ciolla di fuori. Zamparini doveva soltanto amministrare, non sperperare o, per come la penso io, trasferire i capitali dal Palermo società sana a qualche altra sua azienda in crisi.

Il Palermo in B per un solo anno sarebbe un incidente di percorso assolutamente superabile, perchè fra paracadute, entrate varie, plusvalenze degli ultimi giocatori vendibili e risparmio delle spese (a partire dal salary cap), ci sarebbero soldi a sufficienza per impostare una risalita immediata ed agevole, ma il Palermo in A con Zamparini e la sua testa di caz.zo non ci torna più.

Mettiamocelo in testa.
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2249
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #3 il: 20 Maggio 2013, 01:16:20 pm »
Templare la sofferenza non durerà ancora a lungo, al massimo uno-due anni: tanto il tempo che stimo affinchè avvenga il tanto sperato cambio di proprietà.
Io non credo che torneremo subito in A, non credo verrà fatta una squadra all'altezza e non credo ci si discosterà da tutte le minchiate viste fin qui;  Faremo un campionato anonimo di B e se siamo fortunati questo tizio capirà che non c'è più nulla da spremere e andrà via, se invece saremo meno fortunati finiremo in C e a quel punto l'amico friz sarà costretto ad andare via perchè i fischi e le pernacchie gli usciranno dalle orecchie e forse anche perchè a quel punto la Triestina sarà già in lega pro e avrà pronto il nuovo giocattolo.
In ogni caso io, come detto tante altre volte, sono pronto anche alla C, purchè si volti pagina definitivamente.
Qualche giorno fà a Templare che parlava di futuro nero risposi che il futuro non lo conosce nessuno, per cui potrebbe essere anche più roseo di quello che pensiamo: intendevo dire che se questo tizio và via nel giro di uno- massimo due anni per me già non è così nero il futuro. Io penso che sarà così.
Coraggio quindi, due anni di malavita , si riparte dalla C e sempre FORZA PALERMO. torneremo come sempre.
P.S. Sannino? ormai possono solo venire tecnici emergenti, prossimi alla pensione, sconosciuti o che hanno bisogno urgente di pila, ma gente che ha un minimo di alternativa e mercato non ne vedremo più... per i prossimi 2 anni almeno....
salutamu.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8687
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #4 il: 20 Maggio 2013, 01:24:39 pm »
P.S. Sannino? ormai possono solo venire tecnici emergenti, prossimi alla pensione, sconosciuti o che hanno bisogno urgente di pila, ma gente che ha un minimo di alternativa e mercato non ne vedremo più... per i prossimi 2 anni almeno....
salutamu.

Assolutamente d'accordo. Corini, ad esempio, un emergente già in A che a Zamparini lo conosce benissimo e lo ha conosciuto come lo sta conoscendo Miccoli... e dovrebbe essere così scemo da scendere in B in questo Palermo e con questo pazzo al comando? Reja, lo voleva il Palermo, ma lui ha detto giustamente no.

Anche emergenti e pensionati di un certo tipo, quindi, Turiddu. Diciamo secondo-terzo taglio!  ::) ::) ::)
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...

Offline marcopa

  • Utente
  • ****
  • Post: 803
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #5 il: 20 Maggio 2013, 09:04:00 pm »
prima di parlare di giocatori é meglio sapere con quale tecnico ripartire. Su sannino ho molti dubbi che rimanga perché ha gia' chiesto garanzie tecniche e  di stabilita' del posto  di lavoro e zamparini non puo' dargli nessuno delle due. In caso di non riconferma di sannino mi piacerebbe boscaglia o difrancesco. Voi che dite????

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2249
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #6 il: 21 Maggio 2013, 12:12:14 pm »
prima di parlare di giocatori é meglio sapere con quale tecnico ripartire. Su sannino ho molti dubbi che rimanga perché ha gia' chiesto garanzie tecniche e  di stabilita' del posto  di lavoro e zamparini non puo' dargli nessuno delle due. In caso di non riconferma di sannino mi piacerebbe boscaglia o difrancesco. Voi che dite????

"Governare gli italiani non è difficile, è inutile..."    ecco questo concetto può anche applicarsi circa il prossimo allenatore del Palermo.
Saremo credibili solo quando avverrà il cambio societario. Meglio il Messina che è ripartito dai dilettanti che noi in questo modo. Come detto altre volte è solo questione di tempo, un paio d'anni e poi saremo liberi da questa palla al piede perchè a quel punto nella migliore delle ipotesi saremo ancora in B o come credo io saremo invece in C, finalmente questa palla al piede si toglierebbe dalle scatole e con lui mi auguro pure tutti quelli che lo sostengono ciecamente: tifosi, giornalisti, siti web e chi più ne ha ne metta.
ciao.
« Ultima modifica: 21 Maggio 2013, 12:25:07 pm da turiddu »

Offline marcopa

  • Utente
  • ****
  • Post: 803
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #7 il: 21 Maggio 2013, 07:06:18 pm »

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2112
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #8 il: 21 Maggio 2013, 07:16:02 pm »
prima di parlare di giocatori é meglio sapere con quale tecnico ripartire. Su sannino ho molti dubbi che rimanga perché ha gia' chiesto garanzie tecniche e  di stabilita' del posto  di lavoro e zamparini non puo' dargli nessuno delle due. In caso di non riconferma di sannino mi piacerebbe boscaglia o difrancesco. Voi che dite????
Siamo sempre lì: può venire anche Mourinho, ma se non cmperi giocatori idonei, qualsiasi allenatore fallisce.

Ciao

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2112
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #9 il: 21 Maggio 2013, 07:17:46 pm »
Ogni tanto qualche buona notizia...

http://www.mediagol.it/articolo.asp?idNotizia=232575

http://www.mediagol.it/articolo.asp?idNotizia=232574

e quando se ne vanno...
D'accordissimo per "cacarella", ma Kurtic, nella passata stagione, disputò un buon campionato di B, quindi ci penserei prima di toglierlo.

Ciao

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8687
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #10 il: 21 Maggio 2013, 07:23:05 pm »
Kurtic ha disputato solo una buona stagione in B, che è una serie C1 leggermente migliorata. In una A ridicola come quella di quest'anno non solo si è perso, non solo avrà centrato la porta 1 volta su 20, ma si sente pure un [email protected] e mezzo...

Fatelo andare ovunque, basta che sia lontano da Palermo. Se mi devo tenere uno sloveno mi riprendo Bacinovic.


p.s. leggo ora che l'Hannover offrirebbe 2 milioni di euro per Morganella. Ma ciù rassiru subbbitu!!!
« Ultima modifica: 21 Maggio 2013, 07:29:58 pm da Templare »
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...

Offline alex10103

  • Utente
  • *****
  • Post: 2112
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #11 il: 21 Maggio 2013, 08:25:16 pm »
Kurtic ha disputato solo una buona stagione in B, che è una serie C1 leggermente migliorata. In una A ridicola come quella di quest'anno non solo si è perso, non solo avrà centrato la porta 1 volta su 20, ma si sente pure un [email protected] e mezzo...

Fatelo andare ovunque, basta che sia lontano da Palermo. Se mi devo tenere uno sloveno mi riprendo Bacinovic.


p.s. leggo ora che l'Hannover offrirebbe 2 milioni di euro per Morganella. Ma ciù rassiru subbbitu!!!
D'accordo con te su tutto tranne che su Kurtic, almeno, per quanto riguarda la sua utilità in serie B.
Sai Templare, io penso che la B non si affatto tecnica, ma solo corsa e forza.

Ciao

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8687
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #12 il: 21 Maggio 2013, 09:50:17 pm »
Kurtic ha disputato solo una buona stagione in B, che è una serie C1 leggermente migliorata. In una A ridicola come quella di quest'anno non solo si è perso, non solo avrà centrato la porta 1 volta su 20, ma si sente pure un [email protected] e mezzo...

Fatelo andare ovunque, basta che sia lontano da Palermo. Se mi devo tenere uno sloveno mi riprendo Bacinovic.


p.s. leggo ora che l'Hannover offrirebbe 2 milioni di euro per Morganella. Ma ciù rassiru subbbitu!!!
D'accordo con te su tutto tranne che su Kurtic, almeno, per quanto riguarda la sua utilità in serie B.
Sai Templare, io penso che la B non si affatto tecnica, ma solo corsa e forza.

Ciao

Alex, è perdente come il 90% dei suoi compagni. Abbiamo bisogno di gente vincente, nella testa prima che nei piedi.
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #13 il: 21 Maggio 2013, 10:38:55 pm »
Ribadisco ancora: PENSATE ALL'ALTERNATIVA, PRIMA DI MANDAR VIA ZAMPARINI...!!!
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4856
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Palermo: serie B 2013/14
« Risposta #14 il: 21 Maggio 2013, 10:42:53 pm »
Ogni tanto qualche buona notizia...

http://www.mediagol.it/articolo.asp?idNotizia=232575

http://www.mediagol.it/articolo.asp?idNotizia=232574

e quando se ne vanno...
Tra Lodi e Kurtic la differenza è notevole. Il fatto che Maran lo desideri mi da da pensare.....
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO