Autore Topic: Catania Milan  (Letto 7823 volte)

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Milan
« Risposta #75 il: 03 Dicembre 2012, 12:01:11 pm »
Gaspare, ancora si sente dire che non dobbiamo mettere in discussione la buona fede degli arbitri; anzi nemmeno la sudditanza psicologica dovrebbe essere menzionata. Ma perchè non dobbiamo dubitare della buona fede degli arbitri? Calciopoli non ha forse dimostrato che tutto ciò che timidamente si immaginava in realtà esisteva davvero ed esiste(va) in misura molto più sproporzionata di quanto in realtà si credeva? Chi mi assicura che oggi il calcio si sia sanato? Secondo me, nel momento in cui gli errori arbitrali continuano a susseguirsi sempre a danno delle piccole (ed a vantaggio sempre delle solite tre), si può cominciare nuovamente a fare cattivi pensieri.

Sergio, sai benissimo...vivendo in Italia...che c'è questo strano tipo di morale: tutto è possibile se non c'è nulla di penalmente rilevante...
Per esempio...è possibile frequentare mafiosi senza che nessuno si possa permettere di dirti che sei uno di loro o, comunque, un poco di buono...o eludere le tasse senza che qualcuno si permetta di chiamarti evasore...  :-D

Il calcio...ovviamente e come dico sempre...essendo una cartina di tornasole della sociatà in cui viviamo...non sfugge a questa regola...siccome la sudditanza psicologica non è nulla di penalmente rilvante, Calciopoli o non Calciopoli, la si può continuare ad esercitare tranquillamente ed impudicamente, no?  :-D

Del resto colui che ha definitivamente sdoganato e portato a regola di vita questa morale è, guarda caso, il presidente del Milan...nonchè ex miglior presidente del consiglio degli ultimi 150 anni...il perseguitato dalla giustizia, lo stesso per cui un Tribunale ha sentenziato "dalla naturale propensione a delinquere:-D

Ciao
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Milan
« Risposta #76 il: 03 Dicembre 2012, 12:52:59 pm »

Scusate, Gaspare e Mastru se mi intrometto, ma visto che anche io scrivo da molto lontano, è probabile che a questa distanza, non seguendo gli allenamenti o non seguendo i programmi tv del luogo, si coglie una realtà un po' più grave di quella che è.
Questo non vuol dire volerci vedere assolutamente il male o essere forieri di disgrazie. Io non me lo auguro e sono felice che non ci siano problemi. E poi, come ben sapete, la tragedia greca è insita nel nostro DNA e quindi, siamo geneticamente portati ad esagerare.

Perdere due partite di seguito e non per merito degli avversari, porta a conclusioni estreme e uno si immagina anche uno spogliatoio da riprendere per qualche incrinatura dovuta ad assestamenti e ci si preoccupa di andare a cercare un " mastru" per evitare che la fessura si allarghi.

Francuzzo, intanto nessuna intromissione la tua...anzi sei il benvenuto sempre e comunque  ;-)

Poi...in serie A soprattutto per una medio/piccola come noi, come del resto puoi constatare guardando la realtà del campionato, ci sta perdere anche più di 2 partite consecutive....ma anche le cosiddette grandi passano dei periodi di magra...
Il problema di Catania, secondo la mia modestissima opinione, visto che la metti (giustamente aggiungo!) sul piano genetico  :-D  è che ci è rimasta nel genoma la mentalità di quando eravamo in C...dove, giustamente essendo Teste di serie, non si poteva perdere con nessuno senza che fosse un tristo presagio di un futuro ancora nell'anonimato...
Sullo spogliatoio, ripeto pure a te, a prescindere di cosa o meno arriva a voi che state lontano da Catania...me lo trovate, uno...e dico uno...spogliatorio, anche di una squadra che vince e stravince, in cui regni il paradiso!?
E' lampante che quando si passano periodi di magra certi malumori si notino di più, o sbaglio?



Per quanto riguarda "Lui", ho sempre apprezzato il lavoro che ha fatto a Catania come AD.
Non l'ho apprezzato più come uomo, quando ha vomitato il fiele che aveva e che ha ancora dentro.
Vederlo ieri sera in tv, a parlare del "suo Palermo", mi sembrava infilato in un costume che gli stava molto ma molto stretto.
Fozza Catania.

Franco...ma di chi stamu parranu!!??  8|  :-D ...su questo Forum, ma in qualunque spazio web o meno, ci sono le testimonianze di quanto IO abbia vantato e difeso il lavoro di Lo Monaco, soprattutto davanti a certe accuse decisamente fra il ridicolo ed il penoso (in particolare da chi si definisce tifosostorico)...ma anche del riconoscimento dei suoi tanti limiti...compreso l'innegabile fatto che il tutto è stato subbordinato ai mezzi messi a disposizione da quel signore su cui oggi vomita (vergognosamente, aggiungo io!) fiele...
Difese di cui non solo non mi pento...ma rivendico, perchè da tifoso storico (davvero!) ho vissuto e sto vivendo gli anni più belli delcalcio catanese...

Detto questo...francamente, tornare a leggere o sentire, solo perchè in questo momento i risultati languono e qualche giocatore è poco applicato, che senza di Lui non si può fare calcio in questa città...bè, con tutto il rispetto possibile per le opinioni altrui, anche queste sono accuse fra il ridicolo ed il penoso...

Dunque...mi permetto di dire...che prima di chiedere il salto di qualità a squadra e società, cerchiamo una buona volta e dopo 7 anni consecutivi di A, di farlo noi...

Ciao Francuzzo un abbraccio  ;-) 
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline franco-ct al nord

  • Utente
  • ****
  • Post: 688
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Milan
« Risposta #77 il: 03 Dicembre 2012, 03:11:06 pm »

Citazione
su questo Forum, ma in qualunque spazio web o meno, ci sono le testimonianze di quanto IO abbia vantato e difeso il lavoro di Lo Monaco, soprattutto davanti a certe accuse decisamente fra il ridicolo ed il penoso (in particolare da chi si definisce tifosostorico)...ma anche del riconoscimento dei suoi tanti limiti...compreso l'innegabile fatto che il tutto è stato subbordinato ai mezzi messi a disposizione da quel signore su cui oggi vomita (vergognosamente, aggiungo io!) fiele...


Citazione
Detto questo...francamente, tornare a leggere o sentire, solo perchè in questo momento i risultati languono e qualche giocatore è poco applicato, che senza di Lui non si può fare calcio in questa città...bè, con tutto il rispetto possibile per le opinioni altrui, anche queste sono accuse fra il ridicolo ed il penoso...


Gaspare, lo so e te ne do atto. sono completamente d'accordo ed è quello che sostengo anche io.
Piuttosto, credo che  "Lui" si troverà molto in difficoltà ad esprimersi come fece col Catania. Vedi la brevissima esperienza col Genoa e la presente.
Ripeto, ieri sera non mi sembrava per nulla  a suo agio nel ruolo di AD del Palermo...
Ricambio l'abbraccio.
Pensiamo a noi.
Fozza Catania!