Autore Topic: Lecce - CATANIA  (Letto 12607 volte)

Offline telemaco

  • Utente
  • *
  • Post: 28
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #60 il: 03 Ottobre 2010, 11:04:41 pm »
Lenta l'impostazione del gioco ed inefficace l'azione sulle fasce. E' necessario accelerare in fase di ripartenza. Dentro Gomez e Antenucci (maxi Lopez troppo solo) , fuori Mascara (furi forma) e Ricchiuti (ha solo 30 minuti di ossigeno).

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5544
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #61 il: 03 Ottobre 2010, 11:04:48 pm »
Fallito un esame di maturità. Oggi un po' di sufficienza ci ha tradito, manchiamo a ncora della mentalità giusta per stare a sinistra della classifica.
Penso comunque che miglioreremo.

Offline Antonio.ct

  • Newbie
  • Post: 14
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #62 il: 03 Ottobre 2010, 11:11:23 pm »
Non facciamo come l'anno scorso con la storia di Atzori,che la squadra giocava bene,il tecnico era preparato ed era solo sfortuna,bisognava solo aspettare...............aspettare l'ultimo posto in classifica.Purtroppo ,nonostante la societa' quest'anno abbia costriuito un ottimo organico,mi sa che Giampaolo ci fara' soffrire parecchio....pazienza.L'anno scorso Atzori distrusse psicologicamente diversi giocatori,mi pare che quest'anno Maxi Lopez sta cominciando a perdere la concentrazione e la freddezza sotto porta,speriamo che non arrivi a innervosire e scondizionare il nostro migliore attaccante.....

Offline Antonio.ct

  • Newbie
  • Post: 14
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #63 il: 03 Ottobre 2010, 11:14:54 pm »
Daccordissimo con Umastru.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2460
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #64 il: 03 Ottobre 2010, 11:15:44 pm »
Ciao a tutti.
E' innegabile che uno come Martinez quando si era in fase offensiva aveva il proprio peso specialmente nel creare apperensione ai difensori avversari. Ma Martinez non c'è e sta all'allenatore trovare le giuste misure per ottenere lo stesso risultato. Purtroppo per ora si stanno perdendo punti con squadre alla nostra portata e gli sbagli di Lopez non sono un buon segnale. Speriamo che i giocatori non si facciano prendere da antiche paure che non hanno ragione di ripresentarsi. E speriamo anche che l'allenatore recuperi Alvarez e, finalmente, Barrietos.

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #65 il: 03 Ottobre 2010, 11:36:14 pm »
Stiamo facendo tante storie senza senso.

Mastru,giochiamo con Maxi-Ricchiuti e Mascara.Ma quantu attaccanti voi?Avaia carusi

Il Catania produce gioco e aperture,ma non puoi fallire sempre a porta vuota

Offline Antonio.ct

  • Newbie
  • Post: 14
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #66 il: 03 Ottobre 2010, 11:37:15 pm »
Al posto di Martinez,la societa' ha preso Gomez,Gianpaolo dovrebbe avere l'umilta' di farlo giocare e ripetere lo shema vincente dell'anno scorso,e' semplice elementare.Ma penso che anche solo per orgoglio non lo fara'mai...

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #67 il: 04 Ottobre 2010, 01:17:58 am »
Stiamo facendo tante storie senza senso.

Mastru,giochiamo con Maxi-Ricchiuti e Mascara.Ma quantu attaccanti voi?Avaia carusi

Il Catania produce gioco e aperture,ma non puoi fallire sempre a porta vuota
Santo,e' come ragionare col muro...non cia facemu..rassegnati,non li scalfirebbe nemmeno una picconata della buonanima del benemerito presidente.
E' una litania che si ripetera' ogni qual volta il Catania non fara' punti.
Invece di denunciare il furto subito dai rossazzuri ..... gridare allo scandalo....montiamo un processo e sul banco degli imputati i soliti... noti:societa' e allenatore.
C'e' troppa varieta' di giudizi,no nel senso di differenza e numero ma piuttosto nel senso di .....avanspettacolo....insomma non da apprezzare e che manco fa ridere.....
E poi e' vero che abbiamo il problema dell'allenatore,e sai perche',caro Santo?...perche' non e' lamentoso come qualche presidente a noi conosciuto o come Mazzarri o meglio ancora come l'intero staff della Roma der pupone....non se la prende con gli arbitri,in linea con la societa',e analizza in maniera obiettiva solo l'aspetto tecnico tattico della disputa....u capisci chistu a genti?a quali ....apprezza, piuttosto che l'analisi corretta e veritiera dei fatti,la spettacolarizzazione, il teatrino e le pantomime stucchevoli di cui sono protagonisti i nostri eroi della pedata e taluni giornalisti.... e cosi' si incunu i panzi e i testi di min.chia.ti....come quelle di un tal rincoglionito,ubriacone di nome Gianni Brera,primo leghista della storia del calcio italiano e primo a sostenere che il perone della caviglia di un padano e' piu' robusta e piu' forte di una caviglia di un terrone e percio' piu' idonea al gioco del calcio...eravamo ai tempi delle gesta di rombo di tuono Gigi Riva..e lui gia' ebro di un fiasco di vino,annebbiato nella mente dal fumo del suo sigaro Garibaldi blaterava e sentenziava tra lo stupore degli ascoltatori che vedevano,erroneamete secondo me,in lui l'icona del giornalismo sportivo.Fu lui a coniare l'appellativo di abatino a Gianni Rivera,forse il calciatore che ha dato maggiore lustro al calcio italiano negli ultimi quarant'anni e con il quale non ebbe mai appunto un buon rapporto.....ppi favuri, mastru,e' una offesa alla tua intelligenza....proprio tu....communista....non lo menzionare piu', ne va anche della tua credibilita' politica prima e di tifoso poi...
Buonanotte. 













CATANIA USQUE AD FINEM

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #68 il: 04 Ottobre 2010, 01:24:05 am »
Preciso:la prima censura sta per rin.co.glio.ni.to e la seconda per ter.ro.ne.
Grazie alla redazione se mi sara' consentito,buonanotte anche a voi.
« Ultima modifica: 04 Ottobre 2010, 01:26:38 am da GPalermo1954 »
CATANIA USQUE AD FINEM

umastru

  • Visitatore
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #69 il: 04 Ottobre 2010, 08:50:17 am »
Stiamo facendo tante storie senza senso.

Mastru,giochiamo con Maxi-Ricchiuti e Mascara.Ma quantu attaccanti voi?Avaia carusi

Il Catania produce gioco e aperture,ma non puoi fallire sempre a porta vuota
Santo,e' come ragionare col muro...non cia facemu..rassegnati,non li scalfirebbe nemmeno una picconata della buonanima del benemerito presidente.
E' una litania che si ripetera' ogni qual volta il Catania non fara' punti.
Invece di denunciare il furto subito dai rossazzuri ..... gridare allo scandalo....montiamo un processo e sul banco degli imputati i soliti... noti:societa' e allenatore.
C'e' troppa varieta' di giudizi,no nel senso di differenza e numero ma piuttosto nel senso di .....avanspettacolo....insomma non da apprezzare e che manco fa ridere.....
E poi e' vero che abbiamo il problema dell'allenatore,e sai perche',caro Santo?...perche' non e' lamentoso come qualche presidente a noi conosciuto o come Mazzarri o meglio ancora come l'intero staff della Roma der pupone....non se la prende con gli arbitri,in linea con la societa',e analizza in maniera obiettiva solo l'aspetto tecnico tattico della disputa....u capisci chistu a genti?a quali ....apprezza, piuttosto che l'analisi corretta e veritiera dei fatti,la spettacolarizzazione, il teatrino e le pantomime stucchevoli di cui sono protagonisti i nostri eroi della pedata e taluni giornalisti.... e cosi' si incunu i panzi e i testi di min.chia.ti....come quelle di un tal ***,ubriacone di nome Gianni Brera,primo leghista della storia del calcio italiano e primo a sostenere che il perone della caviglia di un padano e' piu' robusta e piu' forte di una caviglia di un *** e percio' piu' idonea al gioco del calcio...eravamo ai tempi delle gesta di rombo di tuono Gigi Riva..e lui gia' ebro di un fiasco di vino,annebbiato nella mente dal fumo del suo sigaro Garibaldi blaterava e sentenziava tra lo stupore degli ascoltatori che vedevano,erroneamete secondo me,in lui l'icona del giornalismo sportivo.Fu lui a coniare l'appellativo di abatino a Gianni Rivera,forse il calciatore che ha dato maggiore lustro al calcio italiano negli ultimi quarant'anni e con il quale non ebbe mai appunto un buon rapporto.....ppi favuri, mastru,e' una offesa alla tua intelligenza....proprio tu....communista....non lo menzionare piu', ne va anche della tua credibilita' politica prima e di tifoso poi...
Buonanotte. 
Carissimo amico, che Brera fosse un fascistone e fuori dubbio, ma di calcio ne capiva. ::) ::)
Poi qui io non sto a criticare la società, anzi se ti fai un ripassino dei topic precedenti te ne rendi conto.
Tra l'altro come allenatore il Giampa mi è sempre piaciuto, soprattutto per il suo comportamento nel dopogara.
Ma secondo me adesso sta sbagliando approccio con la squadra, forse perchè non ha mai avuto tanti argentini in rosa. Io spero tanto di ricredermi, e rivedere in campo una squadra grintosa e con le idee ben chiare anche contro le piccole.
Per Santo, secondo te con Lopez, Ricchiuti e Mascara giochiamo con tre punte? Ma se Mascara ormai da due stagioni fa altro! Ricchiuti era stata la sorpresa dell'anno scorso, usato come furetto tra le linee , ma già partiva venti metri più indietro da come giocava prima.
E poi gli allenatori i filmati delle partite se li rivedono, onde per cui il nostro assaltatore tascabile viene curato molto di più dai difensori avversari.
Ah dimenticavo, io Rivera l'ho visto giocare, come ho visto giocare Platini, grandissimi campioni di quando il calcio era un gioco molto più lento di adesso. E anche cosi loro avevano bisogno di qualcuno che corresse per loro. Di solito si "fumavano" un mediano ogni tre anni. ::) ::) ::) ::) ::)
Nel calcio di oggi che assomiglia sempre di più al rugby, per lo schieramento su linee compatte e per i movimenti senza palla sarebbero incompatibili.
"U Mastru"
P.S. Certo mi faceva una gran pena vederlo pro.sti.tuirsi a fine carriera da Biscardi. Io preferisco ricordarlo descritto da Arpino nel Bellissimo azzurro tenebra, epico racconto della disfatta della nazionale italiana il quel di Germania nel 74.
Libro che consiglio vivamente a tutti quelli che amano il calcio, di oggi e di ieri.
P.S. se poi la buttiamo in politica, da trinariciuto mi vergogno molto di più per i dirigenti attuali del P.d. che delle mie frequentazioni epistolari con Templare. ::) ::) ::) ::)

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #70 il: 04 Ottobre 2010, 09:32:30 am »
Qualche golletto vu manciastivu........!!!

Offline franco-ct al nord

  • Utente
  • ****
  • Post: 688
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #71 il: 04 Ottobre 2010, 10:14:18 am »
Ragazzi, calma e gesso: siamo tutti i.n.c.a.z.z.a.ti perchè il Lecce ha fatto un tiro in porta ed un goal mentre noi che abbiamo attaccato per 94 minuti siamo usciti a secco.
Capita!
Come capita una giornata no per un bel po di giocatori (Mascara, Biagianti, Ledesma, Ricchiuti)
Metticci anche la disastrosa direzione di Pierpaoli ed il risultato è sotto gli occhi di tutti.

Semmai riprendendo il post di FrancoCT-nord io rifletterei su quanto lui dice ovvero:
come mai l'anno scorso Maxi giocava poco con le spalle alla porta ed invece quest'anno è sempre con le spalle alla porta?  8-) 8-) 8-) 8-)

In ogni modo sono cose che verranno raddrizzate nel corso del campionato.

Se Catania piange Firenze non ride, cosa dovrebbero dire allora i viola?

Citazione
Per quanto riguarda l'osservazione di Franco e' vera solo in parte e mi riferisco alle partite prima di Lecce perche' nel corso della partita gli sono stati serviti una...



Caro GP,
spesso vengo rimbrottato dalla moglie perchè, a suo dire, mi dimentico le cose. E' vero solo, in parte e addebito questa cosa alla vicchiania che avanza. Spesso, però, non ritengo che siano cose importanti e le cancello. Anche questo fa parte della vicchiania che avanza in quanto i miei neuroni cominciano a fassiari.
Però, ti posso garantire che mai nella passata stagione ho visto Lopez con le spalle alla porta per il 90% della durata della partita. Di questo 90%, per il 50% è solo nella metà campo avversario, a un metro dalla linea di metà campo.
Niente drammi, per carità! Ma mi sembra che, in queste situazioni, ci mettiamo da soli con la consapevolezza del danno che stiamo facendo.
Un mio collega di Lecce, questa mattina, mi ha ringraziato per i tre punti.
Giro i ringraziamenti alla Squadra.
Buona giornata a tutti

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1842
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #72 il: 04 Ottobre 2010, 10:48:17 am »
Pessimo e (dal mio punto di vista) inaspettato passo indietro.
Non aggiungo nulla rispetto a quello che si è già scritto in questo topic circa la prova della squadra...Peccato per i tre punti che potevano essere tranquillamente portati a casa a dispetto di un Lecce che, se il dio del calcio vorrà, finirà di filato esattamente da dove è appena venuto.

Una personale considerazione che, credo, non sia stata fatta ancora da nessuno: "senza ali non si vola" ed il Catania senza ali non va da nessuna parte. Uno dei problemi, a mio parere, sta proprio qui: la mancanza di "ali pure", in grado di allargare il gioco all'evenienza ed evitare che Capuano e Potenza facciano 60 Km a partita percorrendo quella dannata fascia in lungo e largo per 90 minuti (per poi crossara alla sanfasò). Lopez ha un vitale bisogno di palle pulite che gli arrivino proprio da lì e che, pertanto, lo "costringano" a mantenere la posizione centrale anzichè andarsi a cercare palloni a destra e a manca (...azz, ma lo avete visto ieri, provare più volte sortite sulla fascia per poi crossare in mezzo al nulla?! Lui che dovrebbe stare fisso davanti l'area piccola, altro che sportellate di qua e di là!!!).
Per come la vedo io (posto che il Giampa il 4-3-3 non lo farà neanche sotto tortura), una volta rientrato Llama, lo stesso andrà piazzato fisso sulla sx, Gomez a dx, Ledesma e Biagianti al centro, e maxi ed Antenucci la davanti. Mascara e Ricchiuti in panca, dispiace dirlo (anche per un calatino come me), ma nè il primo e nè il secondo sono funzionali al 4-4-2 che il Giampa ha in mente da sempre!

Altra considerazione a margine: umiltà, umiltà ed ancora umiltà. - 32 all'alba e basta; tutto il resto è noia (almeno per ora).

P.S.: non aprirò più un topic sulla partita della settimana. Lo giuro  :^( (umastru, ti ricedo lo scettro, e volentieri anche... ;-)).

 

Offline Fantadrum

  • Utente
  • *****
  • Post: 2457
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #73 il: 04 Ottobre 2010, 11:02:53 am »
Non facciamo come l'anno scorso con la storia di Atzori,che la squadra giocava bene,il tecnico era preparato ed era solo sfortuna,bisognava solo aspettare...............aspettare l'ultimo posto in classifica.Purtroppo ,nonostante la societa' quest'anno abbia costriuito un ottimo organico,mi sa che Giampaolo ci fara' soffrire parecchio....pazienza.L'anno scorso Atzori distrusse psicologicamente diversi giocatori,mi pare che quest'anno Maxi Lopez sta cominciando a perdere la concentrazione e la freddezza sotto porta,speriamo che non arrivi a innervosire e scondizionare il nostro migliore attaccante.....

Per carità Antonio. Tra Atzori e Giampaolo c'è una differenza abissale!!!!!!!!!!!!!!!!! Oggi la squadra gioca con raziocinio, ed è nella parte sinistra della classifica! Con Atzori eravamo laggiù quasi in B, con una squadra violenta che aveva un non-gioco come quello del Lecce di ieri sera. E se ti vedi i post dell'anno scorso, noterai, fin dalla prima giornata, forti critiche ad Atzori da parte di molti, invece su Giampaolo, almeo qui, i critici si contano su tre dita ;-)

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Lecce - CATANIA
« Risposta #74 il: 04 Ottobre 2010, 01:14:15 pm »
Per come la vedo io (posto che il Giampa il 4-3-3 non lo farà neanche sotto tortura), una volta rientrato Llama, lo stesso andrà piazzato fisso sulla sx, Gomez a dx, Ledesma e Biagianti al centro, e maxi ed Antenucci la davanti. Mascara e Ricchiuti in panca, dispiace dirlo (anche per un calatino come me), ma nè il primo e nè il secondo sono funzionali al 4-4-2 che il Giampa ha in mente da sempre!

Altra considerazione a margine: umiltà, umiltà ed ancora umiltà. - 32 all'alba e basta; tutto il resto è noia (almeno per ora).


Quoto. ;-)