Autore Topic: una discussione del dopo partita...vorrei una vostra opinione  (Letto 2391 volte)

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
una discussione del dopo partita...vorrei una vostra opinione
« il: 04 Ottobre 2010, 11:10:40 pm »
Salve, fratelli rossazzurri
questa volta voglio astrarmi dal mondo dei numeri e delle statistiche per entrare in argomenti di "psico-sociologia sportiva" che mi appassionano tanto quanto gli almanacchi.
Perchè a volte non riesco a capacitarmi di cosa passi nella testa di persone che, vi assicuro, hanno abbastanza sale in zucca, almeno in apparenza...
Posso capire come noi tifosi siamo spesso affetti da "eiaculazione precoce" esaltandoci o deprimendoci oltremodo per una singola vittoria o sconfitta. Fa parte e sarà sempre presente nel DNA di noi etnei, siculi, italiani.
Ma che mi sento dire ieri, poco dopo il triplice fischio di Lecce - Catania che "... c'è qualcosa che non va, Maxi Lopez ho l'impressione che l'abbia fatto apposta", detto peraltro con grande convinzione, qui siamo veramente arrivati all'assurdo.
Io, personalmente gli stavo ridendo in faccia, ma probabilmente esistono persone che magari quasi quasi verrebbero influenzate, forse per il carisma o per la nomea di competenti che hanno alcuni (spesso a torto), da certe affermazioni.
Ragazzi, mi chiedo se questa "malattia" diffusa nella nostra città, ossia quella di creare,  storie e storielle surreali (che fanno solo danno, danno e ancora danno !!!) sia curabile.
Voi cosa ne pensate?
Nell'attesa che il nostro Catania raccolga quanto di buono stia seminando, mando un affettuoso abbraccio a tutti.
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: una discussione del dopo partita...vorrei una vostra opinione
« Risposta #1 il: 04 Ottobre 2010, 11:19:14 pm »
Pirandello: uno nessuno e centomila

L'essenza del siciliano è asserire che la strada più breve tra due punti è il ...ghirigoro

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: una discussione del dopo partita...vorrei una vostra opinione
« Risposta #2 il: 04 Ottobre 2010, 11:27:30 pm »
Ma vista la tua esperienza mi interesserebbe conoscere il tuo parere su questo Catania

Offline Fantadrum

  • Utente
  • *****
  • Post: 2457
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: una discussione del dopo partita...vorrei una vostra opinione
« Risposta #3 il: 04 Ottobre 2010, 11:58:33 pm »
cantarutti, scusa la sintesi ma la parola è "stupidità".

Offline cantarutti72

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: una discussione del dopo partita...vorrei una vostra opinione
« Risposta #4 il: 05 Ottobre 2010, 12:21:00 am »
Ma vista la tua esperienza mi interesserebbe conoscere il tuo parere su questo Catania

...come tasso tecnico è il migliore sinora visto, da quando siamo ritornati in A.
Croce e delizia in questi anni è stato ben altro, ossia l'allenatore.
Dall' "uomo dei sogni" chiamato Pasquale Marino siamo sprofondati in un tecnico senza futuro come Baldini per poi ritornare a sognare (solo per metà campionato) con Zenga, ripiombare nell'angoscia con Atzori (che a differenza di Baldini non aveva nè un passato nè un presente) e riemergere infine con Mihajlovic sino a toccare quasi il cielo con un dito.
Giampaolo? Non sono stato mai convinto di un allenatore che provenisse da qualche disavventura da allenatore di serie A (specie se si tratta da un esonero). La storia del calcio nostrano ha insegnato come, generalmente, nella massima serie chi avesse fallito una stagione non avrebbe mai più conosciuto un riscatto: vedi i vari Mondonico, Ulivieri, De Biasi, Novellino, Beretta. Tecnici ormai ex vincenti, qualcuno peraltro già in pensione.
Ma la splendida stagione lo scorso anno di Giampiero Ventura, un tecnico che sembrava ormai destinato ad essere escluso dai grandi palcoscenici, sembra aver invertito tale tendenza. Non da meno anche il caso di Franco Colomba, lo scorso anno col Bologna e dello stesso Mihajlovic, all'esonero alla suo "battesimo" da allenatore sempre nel capoluogo emiliano.
Dunque Giampaolo potrebbe finalmente "esplodere" quest'anno, perchè senza dubbio si ritrova la migliore squadra che abbia allenato nella sua carriera. Per giocatori, per pubblico, per struttura societaria (non me ne voglia Cellino).
Se col Bologna e col Lecce i tiri di Maxi fossero finiti in rete avremmo avuto probabilmente almeno tre punti in più di classifica. Perchè i nostri avversari sarebbero rimasti totalmente inoffensivi e di questo ne sono più che certo. Il Catania, partita col Parma a parte, non conosce quest'anno quei blackout mentali che gli anni precedenti la caratterizzavano in alcuni frangenti di gioco. Momenti di totale annebbiamento con gli avversari che "calano" nella nostra area da tutte le direzioni. Sembra molto più solida mentalmente e tatticamente, sembra quasi avere il "piglio", l'autorevolezza della grande squadra, cosa che in passato avveniva a sprazzi.
Il tempo le darà ragione. Il campionato è lungo e sinora peraltro è il miglior inizio di stagione da quando siamo in A dopo quello con Walter Zenga.
E potrà esserlo anche il migliore sino alla XXXVIII giornata, a patto che in città non si diffondano (e qui mi ricollego all'argomento iniziale) leggende metropolitane: come quella dello scorso anno, quando eravamo ultimi (sinora la più eclatante che abbia mai sentito), detta, ve lo giuro,  da una persona che riveste un prestigioso ruolo nell'azienda (di rilievo nazionale) in cui lavoro, ossia: "il Catania andrà in B perchè a Pulvirenti gli conviene".
Abbracci
« Ultima modifica: 05 Ottobre 2010, 12:37:22 am da cantarutti72 »
"più tifi strisciato, più sei un siciliano rinnegato !! fuckinmiju "

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5544
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: una discussione del dopo partita...vorrei una vostra opinione
« Risposta #5 il: 05 Ottobre 2010, 08:54:37 am »
Certi commenti ci sono sempre stati in tutti i campi, specie quello calcistico, inc ui chiunque può sputare sentenze, magari essendo completamente avulso da qualunque logica societaria e non avendo la più pallida idea di come funziona il pallone. Se vogliamo comunque, 'u palluni è uno di quegli argomenti di cui tutti possono parlare, e un po' il bello è questo.
Certo, quando si passa ad offendere delel persone, oppure a raccontare cose private tutto questo diventa inaccettabile.
Per questa societàà e per questa squadra, riprendo un cavallo di battaglai dell?AD, parla la storia degli ultimi 6 anni.

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: una discussione del dopo partita...vorrei una vostra opinione
« Risposta #6 il: 05 Ottobre 2010, 02:04:57 pm »
Salve, fratelli rossazzurri
questa volta voglio astrarmi dal mondo dei numeri e delle statistiche per entrare in argomenti di "psico-sociologia sportiva" che mi appassionano tanto quanto gli almanacchi.
Perchè a volte non riesco a capacitarmi di cosa passi nella testa di persone che, vi assicuro, hanno abbastanza sale in zucca, almeno in apparenza...
Posso capire come noi tifosi siamo spesso affetti da "eiaculazione precoce" esaltandoci o deprimendoci oltremodo per una singola vittoria o sconfitta. Fa parte e sarà sempre presente nel DNA di noi etnei, siculi, italiani.
Ma che mi sento dire ieri, poco dopo il triplice fischio di Lecce - Catania che "... c'è qualcosa che non va, Maxi Lopez ho l'impressione che l'abbia fatto apposta", detto peraltro con grande convinzione, qui siamo veramente arrivati all'assurdo.
Io, personalmente gli stavo ridendo in faccia, ma probabilmente esistono persone che magari quasi quasi verrebbero influenzate, forse per il carisma o per la nomea di competenti che hanno alcuni (spesso a torto), da certe affermazioni.
Ragazzi, mi chiedo se questa "malattia" diffusa nella nostra città, ossia quella di creare,  storie e storielle surreali (che fanno solo danno, danno e ancora danno !!!) sia curabile.
Voi cosa ne pensate?
Nell'attesa che il nostro Catania raccolga quanto di buono stia seminando, mando un affettuoso abbraccio a tutti.



Come ho scritto a Santo da Pesaro...Catania ha fatto, da lustri, suo l'assunto berlusconiano: "affinchè una bugia diventi verità è necessario che la si ripeta continuamente e ovunque"  8D ...non per nulla qui siamo il serbatotio elettorale più grande per il Sultano di Arcore e le sue promanazioni  :-D

Tutto nasce, secondo me, dalla nostra atavica (figlia forse della varie dominazioni e, dunque, del fatto di essere stati sempre sotto padrone!) predisposizione al vittimismo e autolesionismo...che Giovanni Verga aveva splendidamente descritto come "ciclo dei vinti"!  ;-)

Non è possibile che a Catania ci sia qualcosa di buono...no 8-) ...non è possibile ci sia qualcosa che non ci metta in condizione di lamentarci e raccontare balle in libertà... 8D
Potremmo vincere un giono pure lo scudetto, caro Cantarutti, ma ci saranno sempre i soliti de "si però..."  :-D

Non sò se ti è mai capitato di parlare di calcio con quei tizi che ti dicono "si però siamo obiettivi, dai..."    :-D ...dove per "obiettività" questi intendono che a prescindere il Catania non è all'altezza, nemmeno se rapportato al Poggibonsi  :-D :-D ...e se provi ad argomentare con dati reali il contrario, o, peggio, a farti vedere fiero della tua squadra, ti rispondono "...va bè, con te non si può parlare sei troppo tifoso..."  :-D

Io sono sicuro che ti è capitato...perchè Catania ne è piena di questi "sportivi"  :-D 

Del resto, per dirne una, Catania è sporca perchè la N.U. non funziona e "i politici si mangiunu i sssoddi"...sia mai perchè subito dopo che passano gli spazzini ed il compattatore ci sono gli idioti che gettano cartacce e riempiono i cassonetti fuori dall'orario consentito...

Fortunatamente...non siamo tutti così...ed è questo che mi consola!

Ciao ;-) 
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

umastru

  • Visitatore
Re: una discussione del dopo partita...vorrei una vostra opinione
« Risposta #7 il: 05 Ottobre 2010, 10:48:28 pm »
Pirandello: uno nessuno e centomila

L'essenza del siciliano è asserire che la strada più breve tra due punti è il ...ghirigoro
Che fai? copi? ::) ::) ::)
"U Mastru

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: una discussione del dopo partita...vorrei una vostra opinione
« Risposta #8 il: 06 Ottobre 2010, 03:19:12 am »
Pirandello: uno nessuno e centomila

L'essenza del siciliano è asserire che la strada più breve tra due punti è il ...ghirigoro
Che fai? copi? ::) ::) ::)
"U Mastru

E' Vero!!!!!!!!!!!  :$ :$ :$ :$

Ok, in privato  ti darò la targa della mia auto, tu porta il punteruolo, mi raccomando i graffi falli sottili.
 ::) ::) ::)

umastru

  • Visitatore
Re: una discussione del dopo partita...vorrei una vostra opinione
« Risposta #9 il: 06 Ottobre 2010, 02:36:03 pm »
Pirandello: uno nessuno e centomila

L'essenza del siciliano è asserire che la strada più breve tra due punti è il ...ghirigoro
Che fai? copi? ::) ::) ::)
"U Mastru

E' Vero!!!!!!!!!!!  :$ :$ :$ :$

Ok, in privato  ti darò la targa della mia auto, tu porta il punteruolo, mi raccomando i graffi falli sottili.
 ::) ::) ::)
Tranquillo, ho gia tutto, compresa la tanica di benzina....... ::)
"U Mastru"

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: una discussione del dopo partita...vorrei una vostra opinione
« Risposta #10 il: 06 Ottobre 2010, 02:49:14 pm »
L'autocompiacimento e' masturbazione,invece cos'e' l'autodistruzione?
E' una frase tratta dall'omonimo romanzo Fight Club di Chuck Palahniuk nella versione cinematografica con Brad Pitt.
Un thriller dai risvolti sociologici circa la frustrazione, che puo' degenerare nella follia, dell'uomo moderno.
Nel caso in questione, per taluni catanesi,l'autocompiacimento raggiunge la sua sublimazione dei sensi solo quando(altro che eiaculatio precox) vedono annullati o irrealizzati i buoni propositi degli altri...mia madre la chiamava....mmiria,triulu,malanova e scuntintizza di chi non e' capace e di chi no iavi unni cariri e unni moriri....
In una parola soffriamo di una strana forma di anoressia,che inesorabilmente spesso porta all'autodistruzione.
E' un impulso incontrollato derivante,tipico di chi ha sempre ricevuto calci in cu.lo,dallo sfruttamento di dominazioni promiscue e in antitesi fra di loro (sono ancora in atto e li subiamo tuttora da una certa area del nord) e dal bizantinismo ,tipico delle nostre popolazioni,che ci fa diventare complicati e percio' distanti dalla soluzione dei problemi,affrontati in maniera abnormi e non nella loro semplice entita'.
In breve:u mali di Catania...sunu i catanisi!
Condivido in todo l'analisi di Gaspare.
Fortunatamente...non siamo tutti cosi'...e questo mi consola....ma siamo in pochi ....e
questo mi sconcerta!
Un caro saluto a tutti.
CATANIA USQUE AD FINEM