Autore Topic: Mercato del Catania  (Letto 62163 volte)

Offline Michelangelo

  • Utente
  • ***
  • Post: 492
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Mercato del Catania
« Risposta #45 il: 03 Luglio 2010, 03:43:00 pm »
Secondo indiscrezioni di calciomercato rivelate ieri sera da Gianluca Di Marzio durante la trasmissione Calciomercato Speciale Mondiali in onda su Sky Sport, il centrocampista del Catania, Marco Biagianti avrebbe raggiunto l'accordo con il Palermo.

Il ragazzo dovrebbe firmare un contratto quadriennale con la società di Viale del Fante. Manca ancora l'accordo definitivo fra le due società. Si tratta sulla base di 6,5/7 milioni di euro, anche se il Catania vorrebbe capitalizzare di più da questa cessione illustre.


 8-) ...sono nauseato...

No comment

Ciao...disgustato!

...e Lo Monaco invece continua a smentire; l'accordo col Palermo sarebbe "rimasto a livello di puor parler".... L'intenzione del Catania è quello di trattenere il giocatore, ovviamente come al solito, a meno di offerte clamorose irrinunciabili...

Quanto durerà questo tira e molla?  :-\



Offline Fantadrum

  • Utente
  • *****
  • Post: 2457
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Mercato del Catania
« Risposta #46 il: 03 Luglio 2010, 06:44:16 pm »
Secondo indiscrezioni di calciomercato rivelate ieri sera da Gianluca Di Marzio durante la trasmissione Calciomercato Speciale Mondiali in onda su Sky Sport, il centrocampista del Catania, Marco Biagianti avrebbe raggiunto l'accordo con il Palermo.

Il ragazzo dovrebbe firmare un contratto quadriennale con la società di Viale del Fante. Manca ancora l'accordo definitivo fra le due società. Si tratta sulla base di 6,5/7 milioni di euro, anche se il Catania vorrebbe capitalizzare di più da questa cessione illustre.


 8-) ...sono nauseato...

No comment

Ciao...disgustato!

...e Lo Monaco invece continua a smentire; l'accordo col Palermo sarebbe "rimasto a livello di puor parler".... L'intenzione del Catania è quello di trattenere il giocatore, ovviamente come al solito, a meno di offerte clamorose irrinunciabili...

Quanto durerà questo tira e molla?  :-\




ancora un pò :-\

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Mercato del Catania
« Risposta #47 il: 03 Luglio 2010, 06:59:27 pm »
Ma che fretta iai Michelangelo.Mica dobbiamo tirarli fuori noi i soldi :-D

Quelli dovevano partire e quelli partiranno.Questo mercato non mi interessa proprio.MI fido delle promesse dirigenziali,che poi le ottengano con turi lippu o Messi non mi interessa

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Mercato del Catania
« Risposta #48 il: 03 Luglio 2010, 09:37:50 pm »

Torno serio. Tu credi che se Lopez sia desitinato alla partenza..Saranno i miei commenti ad accelerarne l'addio?
Gasaparuzzu..Se avessi tale potere..Avrei allontanato personaggi molto piu' nefasti e molesti..

Vi vogghiu cca saluti!


 ::) 8D ...a Palermo la chiamano attasso (se non sbaglio!)...a Catania u chiamamu picciu...

Ossia quella consuetudine di chiamare a se le disgrazie...anche quando queste sono distratte ::) ...e che i mitici Aldo Giovanni e Giacomo hanno perfettamente impersonato in Tafazzi...l'omino che si martella i co..leotteri felice e beato  ::)

Ecco...Fratello...questo siamo noi a Catania...siccome tutto ciò che ci circonda, dall'Amministrazione della cosa pubblica, all'informazione, è precario...per non dire una me.rda...allora non è possibile che in questa città ci sia gente che faccia funzionare quasi (quasi, Marco...ho scritto quasi! ::) ) perfettamente qualcosa ed ecco che ci dobbiamo gettare sopra il piccio... ::)

Ciao :-D ;-)
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Mercato del Catania
« Risposta #49 il: 03 Luglio 2010, 09:48:03 pm »

...e Lo Monaco invece continua a smentire; l'accordo col Palermo sarebbe "rimasto a livello di puor parler".... L'intenzione del Catania è quello di trattenere il giocatore, ovviamente come al solito, a meno di offerte clamorose irrinunciabili...

Quanto durerà questo tira e molla?  :-\


Basterebbe la volontà del giocatore per fermare il tutto...ma tant'è...e poi, lo sappiamo, la colpa è di Lo Monaco, no?

Che c'è vò!... 8-)
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Mercato del Catania
« Risposta #50 il: 04 Luglio 2010, 02:55:02 am »
Tutto sommato non riesco a vedere il "dramma" della faccenda: qualcuno ha detto che due giocatori erano destinati a partire, uno era Martinez che adesso dorme il sonno dei giusti in quel di Villar Perosa e l'altro era Biagianti con destinazione Firenze o Genova; se le due società non hanno scucito il conquibus ed il Palermo si è fatto avanti con quanto da Lo Monaco richiesto che male c'è? e se anzichè andare a guadagnare 400K di euro ne va a guadagnare 450K o 500K per quale motivo il giocatore dovrebbe rimanere a Catania?
A Palermo avrà una platea internazionale e delle chanches in più per entrare nel giro della Nazionale di Prandelli.
Godiamo di quanto ha dato al Catania e lasciamo volare il ragazzo senza le pressioni degli "amanti lasciati" in fondo si tratta di un giocatore che il rispetto dei tifosi se lo è guadagnato azione dopo azione, partita dopo partita e valutiamo queste manfrine di mercato come un rituale.
Per me Biagianti qualsiasi maglia indossi, una volta a Catania dovrebbe essere sempre applaudito.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5427
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Mercato del Catania
« Risposta #51 il: 04 Luglio 2010, 11:05:49 am »
Tutto sommato non riesco a vedere il "dramma" della faccenda: qualcuno ha detto che due giocatori erano destinati a partire, uno era Martinez che adesso dorme il sonno dei giusti in quel di Villar Perosa e l'altro era Biagianti con destinazione Firenze o Genova; se le due società non hanno scucito il conquibus ed il Palermo si è fatto avanti con quanto da Lo Monaco richiesto che male c'è? e se anzichè andare a guadagnare 400K di euro ne va a guadagnare 450K o 500K per quale motivo il giocatore dovrebbe rimanere a Catania?
A Palermo avrà una platea internazionale e delle chanches in più per entrare nel giro della Nazionale di Prandelli.
Godiamo di quanto ha dato al Catania e lasciamo volare il ragazzo senza le pressioni degli "amanti lasciati" in fondo si tratta di un giocatore che il rispetto dei tifosi se lo è guadagnato azione dopo azione, partita dopo partita e valutiamo queste manfrine di mercato come un rituale.
Per me Biagianti qualsiasi maglia indossi, una volta a Catania dovrebbe essere sempre applaudito.

Di male c'è che l'ostentato attaccamento alla maglia "certificato" dalle lacrime contro il Genoa che viene a dimostrarsi un'ipocrisia.
Non credo che 100k o 200k euro in più gli cambino la vita e dubito che avrà più chances di andare in nazionale, anzi.
Certo, se si chiude a 8 mln di euro la società fa bene a cederlo. Però il prossimo che piagnucola prederà più fischi che applausi, spero!-)

Offline Fantadrum

  • Utente
  • *****
  • Post: 2457
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Mercato del Catania
« Risposta #52 il: 04 Luglio 2010, 12:06:56 pm »
Tutto sommato non riesco a vedere il "dramma" della faccenda: qualcuno ha detto che due giocatori erano destinati a partire, uno era Martinez che adesso dorme il sonno dei giusti in quel di Villar Perosa e l'altro era Biagianti con destinazione Firenze o Genova; se le due società non hanno scucito il conquibus ed il Palermo si è fatto avanti con quanto da Lo Monaco richiesto che male c'è? e se anzichè andare a guadagnare 400K di euro ne va a guadagnare 450K o 500K per quale motivo il giocatore dovrebbe rimanere a Catania?
A Palermo avrà una platea internazionale e delle chanches in più per entrare nel giro della Nazionale di Prandelli.
Godiamo di quanto ha dato al Catania e lasciamo volare il ragazzo senza le pressioni degli "amanti lasciati" in fondo si tratta di un giocatore che il rispetto dei tifosi se lo è guadagnato azione dopo azione, partita dopo partita e valutiamo queste manfrine di mercato come un rituale.
Per me Biagianti qualsiasi maglia indossi, una volta a Catania dovrebbe essere sempre applaudito.

Di male c'è che l'ostentato attaccamento alla maglia "certificato" dalle lacrime contro il Genoa che viene a dimostrarsi un'ipocrisia.
Non credo che 100k o 200k euro in più gli cambino la vita e dubito che avrà più chances di andare in nazionale, anzi.
Certo, se si chiude a 8 mln di euro la società fa bene a cederlo. Però il prossimo che piagnucola prederà più fischi che applausi, spero!-)

bua scusa ma io non vedo l'incredibile contraddizone. Io posso essere dispiaciuto di lasciare una città, però poi andare in un'altra dove guadagno molto di più. E il dispiacere si può anche dimostrare con le lacrime...che male c'è? 8-)

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Mercato del Catania
« Risposta #53 il: 04 Luglio 2010, 12:34:36 pm »
 8-) ...Fanta...quando ti conviene, non vedi mai contraddizioni...

Va bè...lasciamo perdere...sei fatto così  ;-)

Piuttosto quoto, riquoto, scrivo e sottoscrivo quanto Bua mi ha strappato di bocca...ops, di tastiera! =D>

Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Mercato del Catania
« Risposta #54 il: 04 Luglio 2010, 01:15:58 pm »
Tutto sommato non riesco a vedere il "dramma" della faccenda: qualcuno ha detto che due giocatori erano destinati a partire, uno era Martinez che adesso dorme il sonno dei giusti in quel di Villar Perosa e l'altro era Biagianti con destinazione Firenze o Genova; se le due società non hanno scucito il conquibus ed il Palermo si è fatto avanti con quanto da Lo Monaco richiesto che male c'è? e se anzichè andare a guadagnare 400K di euro ne va a guadagnare 450K o 500K per quale motivo il giocatore dovrebbe rimanere a Catania?
A Palermo avrà una platea internazionale e delle chanches in più per entrare nel giro della Nazionale di Prandelli.
Godiamo di quanto ha dato al Catania e lasciamo volare il ragazzo senza le pressioni degli "amanti lasciati" in fondo si tratta di un giocatore che il rispetto dei tifosi se lo è guadagnato azione dopo azione, partita dopo partita e valutiamo queste manfrine di mercato come un rituale.
Per me Biagianti qualsiasi maglia indossi, una volta a Catania dovrebbe essere sempre applaudito.
Concordo e sottoscrivo.
Ormai io ci ho fatto il callo,mi sono abituato ogni anno a ripartire da zero,o quasi.
E' vero, cosa c'e' di scandaloso?sono le regole di mercato,e' gente che lavora,non sono ne missionari e non fanno volontariato,che e' una cosa bellissima,ammirevole e ti riempie il cuore di gioia ma ti lascia le tasche vuote.Sono operatori dello spettacolo,offrono le loro prestazioni a chi meglio li paga e se poi a una maggiore retribuzione corrisponde anche un palcoscenico piu' importante meglio ancora.
The show must go on,recita una canzone lirica dei Pink Floyd.
E i miti,gli eroi della pedata,le bandiere?......ma unni...quannu...hanno finito di crederci anche i bambini. Certo con le loro gesta animano discussioni,ci fanno sentire vivi,servono all'integrazione,sono,d'altronde come in tutti gli sport,il collante sociale che unisce i popoli,affratella tutti nella gioa di una vittoria e nel dolore di una sconfitta ma.... tutto questo ha una sua temporalita' breve ,relativa alla durata di un contratto,durante il quale danno tutto in termini di impegno fisico,mentale e il piu' delle volte,come nel caso di Biagianti, con tutta l'anima.
Cosa gli dovremmo rimproverare?.....forse ....anzi,parlo per me.....mi rosica un po' se va al Palermo e...e basta!
Qualcuno ha detto che la riconoscenza e' la memoria del cuore ed e' per questo che io gli sono riconoscente per tutto quello che lui ha dato al Catania,ho ancora vivo nella mente l'esordio di un ragazzino al Dall'Ara di Bologna.....e io c'ero....stavolta pero'.....in poltrona davanti alla televisione!
Ora pero' basta ......finiamola con le cessioni di primissima fascia perche' ora e' tempo di dare concretezza alla fase di progetto di crescita tanto strombazzato a fine campionato.
Le cessioni di Martinez e quella probabile di Biagianti,ampiamente annunciate prima,faranno registrare per le casse del Catania un valore condiderevole di plusvalenza e di conseguenza permettera' alla societa' di operare sul mercato con le necessarie risorse economiche per la loro sostituzione e per il rafforzamento di settori che necessitano di ulteriori puntelli.
Non facciamoci piu' ammaliare,caro Pietro,dalle sirene di club importanti che chiedono a suon di milioni le prestazioni di Maxi,perche' sostituire i sopracitati per lei non sara' cosa difficile,ha gia'dato in passato dimostrazione di saperci fare,ma trovare uno dalla portanza di Lopez e' cosa impossibile e siccome ....non tutte le ciambelle......puo' capitare il caso che gli venga recapitata a casa la parcella del mio avvocato per danni provocati alle mie gia' provate coronarie e poi ....da cosa nasce cosa.....chissa' ghe non scatti ai suoi danni una class action del popolo rossazzurro :-D :-D =D> =D> =D>
Un saluto a tutti.

CATANIA USQUE AD FINEM

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Mercato del Catania
« Risposta #55 il: 04 Luglio 2010, 01:46:44 pm »
Concordo e sottoscrivo.
Ormai io ci ho fatto il callo,mi sono abituato ogni anno a ripartire da zero,o quasi.
E' vero, cosa c'e' di scandaloso?sono le regole di mercato,e' gente che lavora,non sono ne missionari e non fanno volontariato,che e' una cosa bellissima,ammirevole e ti riempie il cuore di gioia ma ti lascia le tasche vuote.Sono operatori dello spettacolo,offrono le loro prestazioni a chi meglio li paga e se poi a una maggiore retribuzione corrisponde anche un palcoscenico piu' importante meglio ancora.
The show must go on,recita una canzone lirica dei Pink Floyd.
E i miti,gli eroi della pedata,le bandiere?......ma unni...quannu...hanno finito di crederci anche i bambini. Certo con le loro gesta animano discussioni,ci fanno sentire vivi,servono all'integrazione,sono,d'altronde come in tutti gli sport,il collante sociale che unisce i popoli,affratella tutti nella gioa di una vittoria e nel dolore di una sconfitta ma.... tutto questo ha una sua temporalita' breve ,relativa alla durata di un contratto,durante il quale danno tutto in termini di impegno fisico,mentale e il piu' delle volte,come nel caso di Biagianti, con tutta l'anima.
Cosa gli dovremmo rimproverare?.....forse ....anzi,parlo per me.....mi rosica un po' se va al Palermo e...e basta!
Qualcuno ha detto che la riconoscenza e' la memoria del cuore ed e' per questo che io gli sono riconoscente per tutto quello che lui ha dato al Catania,ho ancora vivo nella mente l'esordio di un ragazzino al Dall'Ara di Bologna.....e io c'ero....stavolta pero'.....in poltrona davanti alla televisione!
Ora pero' basta ......finiamola con le cessioni di primissima fascia perche' ora e' tempo di dare concretezza alla fase di progetto di crescita tanto strombazzato a fine campionato.
Le cessioni di Martinez e quella probabile di Biagianti,ampiamente annunciate prima,faranno registrare per le casse del Catania un valore condiderevole di plusvalenza e di conseguenza permettera' alla societa' di operare sul mercato con le necessarie risorse economiche per la loro sostituzione e per il rafforzamento di settori che necessitano di ulteriori puntelli.
Non facciamoci piu' ammaliare,caro Pietro,dalle sirene di club importanti che chiedono a suon di milioni le prestazioni di Maxi,perche' sostituire i sopracitati per lei non sara' cosa difficile,ha gia'dato in passato dimostrazione di saperci fare,ma trovare uno dalla portanza di Lopez e' cosa impossibile e siccome ....non tutte le ciambelle......puo' capitare il caso che gli venga recapitata a casa la parcella del mio avvocato per danni provocati alle mie gia' provate coronarie e poi ....da cosa nasce cosa.....chissa' ghe non scatti ai suoi danni una class action del popolo rossazzurro :-D :-D =D> =D> =D>
Un saluto a tutti.


 8D ...intanto quelli di "The Show Must Go On" erano i Queen...i Pink Floyd semmai, restando in tema, sono quelli di "Money"  :-D

Poi, se mi permetti, nella tua quasi perfetta disamina...dimentichi di dire che il Catania non è la Juventus o l'Inter...nella quale qualunque giocatore sognerebbe di giocare e restare a vita...

Il Catania è una piccola realtà di provincia...che si sta facendo bella nel massimo campionato italiano, dopo un non lontanissimo passato in cui ha contato quanto il due di coppe quannu a briscola è a spade  :-D ;-)
Dunque, costituisce, e sta costituendo da qualche anno, un ottimo trampolino di lancio per atleti sia italiani che stranieri...
Dovremmo consideralo questo...che non è un trascurabile particolare...questo fa parte di quel bagaglio di cultura sportiva che, per il troppo tempo passato, nostro malgrado, a calcare i campetti di periferia, ancora ci manca...

Semmai...come detto prima...dovrebbero smetterla i giocatori con le pantomime dell'attaccamento alla maglia...condite da "lacreme napulitane" e mani al cuore alla Julio Iglesias nella migliore interpretazione di "Sono un Pirata Sono un Signore" ...quella no, non è cultura sportiva...è stru.nzaggine!!

Ciao   
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Mercato del Catania
« Risposta #56 il: 04 Luglio 2010, 02:00:18 pm »
...Semmai...come detto prima...dovrebbero smetterla i giocatori con le pantomime dell'attaccamento alla maglia...condite da "lacreme napulitane" e mani al cuore alla Julio Iglesias nella migliore interpretazione di "Sono un Pirata Sono un Signore" ...quella no, non è cultura sportiva...è stru.nzaggine!!

Ciao   

Quella è la ccultura sportiva ddi moltissssssssimi giocatori della serie A (un colpo al cerchio ed un colpo alla botte e via) in ogni modo fossero anche 50K in più -onestamente- io ce lo farei un pensierino vuol dire 4k euro al mese in più (insomma l'anticipo per una casa non intaccando lo stipendio base) i soldi sono i soldi ragazzi.
Semmai io non mi farei impressionare dalle lacrime facili.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5427
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Mercato del Catania
« Risposta #57 il: 04 Luglio 2010, 02:16:43 pm »
Tutto sommato non riesco a vedere il "dramma" della faccenda: qualcuno ha detto che due giocatori erano destinati a partire, uno era Martinez che adesso dorme il sonno dei giusti in quel di Villar Perosa e l'altro era Biagianti con destinazione Firenze o Genova; se le due società non hanno scucito il conquibus ed il Palermo si è fatto avanti con quanto da Lo Monaco richiesto che male c'è? e se anzichè andare a guadagnare 400K di euro ne va a guadagnare 450K o 500K per quale motivo il giocatore dovrebbe rimanere a Catania?
A Palermo avrà una platea internazionale e delle chanches in più per entrare nel giro della Nazionale di Prandelli.
Godiamo di quanto ha dato al Catania e lasciamo volare il ragazzo senza le pressioni degli "amanti lasciati" in fondo si tratta di un giocatore che il rispetto dei tifosi se lo è guadagnato azione dopo azione, partita dopo partita e valutiamo queste manfrine di mercato come un rituale.
Per me Biagianti qualsiasi maglia indossi, una volta a Catania dovrebbe essere sempre applaudito.

Di male c'è che l'ostentato attaccamento alla maglia "certificato" dalle lacrime contro il Genoa che viene a dimostrarsi un'ipocrisia.
Non credo che 100k o 200k euro in più gli cambino la vita e dubito che avrà più chances di andare in nazionale, anzi.
Certo, se si chiude a 8 mln di euro la società fa bene a cederlo. Però il prossimo che piagnucola prederà più fischi che applausi, spero!-)

bua scusa ma io non vedo l'incredibile contraddizone. Io posso essere dispiaciuto di lasciare una città, però poi andare in un'altra dove guadagno molto di più. E il dispiacere si può anche dimostrare con le lacrime...che male c'è? 8-)

Dopo la festa al rientro dal 4-0 e tutte quelle emozioni andare a Palermo a saltellare al grido di "chi non salta è catanese?"?
E' una contraddizione solo se uno è attaccato alla maglia, evidentemente non è questo il caso. L'inghippo, come diceva Gaspare, è tutto qui: evitiamo certe sceneggiate ridicole e strappaapplausi. Poi il fatto dei sold i in più è olto relativo, considerato che ricco ci diventerà lo stesso. Poi può fare quello che vuole, saremo in ogni caso più forti dello scorso anno, secondo i programmi.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8696
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Mercato del Catania
« Risposta #58 il: 04 Luglio 2010, 02:57:45 pm »
8D ...intanto quelli di "The Show Must Go On" erano i Queen...i Pink Floyd semmai, restando in tema, sono quelli di "Money"  :-D

Devo intervenire di nuovo, mio malgrado... Ma che gusti musicali hai? Antonino Caponnetto detto BriganTony?  ::) ::) ::) The Show Must Go On, The Wall, 1979 Pink Floyd.

GPalermo1954, perdonalo...  :-D :-D ;-)
...meritare la mia amicizia non e' semplice. Ancora meno semplice e' meritare la mia inimicizia, perche' per essere mio nemico devi avere dei valori che non posso condividere, ma che rispettero'. Ai piu' riservo invece cio' che meritano: indifferenza...

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Mercato del Catania
« Risposta #59 il: 04 Luglio 2010, 03:41:48 pm »
Concordo e sottoscrivo.
Ormai io ci ho fatto il callo,mi sono abituato ogni anno a ripartire da zero,o quasi.
E' vero, cosa c'e' di scandaloso?sono le regole di mercato,e' gente che lavora,non sono ne missionari e non fanno volontariato,che e' una cosa bellissima,ammirevole e ti riempie il cuore di gioia ma ti lascia le tasche vuote.Sono operatori dello spettacolo,offrono le loro prestazioni a chi meglio li paga e se poi a una maggiore retribuzione corrisponde anche un palcoscenico piu' importante meglio ancora.
The show must go on,recita una canzone lirica dei Pink Floyd.
E i miti,gli eroi della pedata,le bandiere?......ma unni...quannu...hanno finito di crederci anche i bambini. Certo con le loro gesta animano discussioni,ci fanno sentire vivi,servono all'integrazione,sono,d'altronde come in tutti gli sport,il collante sociale che unisce i popoli,affratella tutti nella gioa di una vittoria e nel dolore di una sconfitta ma.... tutto questo ha una sua temporalita' breve ,relativa alla durata di un contratto,durante il quale danno tutto in termini di impegno fisico,mentale e il piu' delle volte,come nel caso di Biagianti, con tutta l'anima.
Cosa gli dovremmo rimproverare?.....forse ....anzi,parlo per me.....mi rosica un po' se va al Palermo e...e basta!
Qualcuno ha detto che la riconoscenza e' la memoria del cuore ed e' per questo che io gli sono riconoscente per tutto quello che lui ha dato al Catania,ho ancora vivo nella mente l'esordio di un ragazzino al Dall'Ara di Bologna.....e io c'ero....stavolta pero'.....in poltrona davanti alla televisione!
Ora pero' basta ......finiamola con le cessioni di primissima fascia perche' ora e' tempo di dare concretezza alla fase di progetto di crescita tanto strombazzato a fine campionato.
Le cessioni di Martinez e quella probabile di Biagianti,ampiamente annunciate prima,faranno registrare per le casse del Catania un valore condiderevole di plusvalenza e di conseguenza permettera' alla societa' di operare sul mercato con le necessarie risorse economiche per la loro sostituzione e per il rafforzamento di settori che necessitano di ulteriori puntelli.
Non facciamoci piu' ammaliare,caro Pietro,dalle sirene di club importanti che chiedono a suon di milioni le prestazioni di Maxi,perche' sostituire i sopracitati per lei non sara' cosa difficile,ha gia'dato in passato dimostrazione di saperci fare,ma trovare uno dalla portanza di Lopez e' cosa impossibile e siccome ....non tutte le ciambelle......puo' capitare il caso che gli venga recapitata a casa la parcella del mio avvocato per danni provocati alle mie gia' provate coronarie e poi ....da cosa nasce cosa.....chissa' ghe non scatti ai suoi danni una class action del popolo rossazzurro :-D :-D =D> =D> =D>
Un saluto a tutti.


 8D ...intanto quelli di "The Show Must Go On" erano i Queen...i Pink Floyd semmai, restando in tema, sono quelli di "Money"  :-D

Poi, se mi permetti, nella tua quasi perfetta disamina...dimentichi di dire che il Catania non è la Juventus o l'Inter...nella quale qualunque giocatore sognerebbe di giocare e restare a vita...

Il Catania è una piccola realtà di provincia...che si sta facendo bella nel massimo campionato italiano, dopo un non lontanissimo passato in cui ha contato quanto il due di coppe quannu a briscola è a spade  :-D ;-)
Dunque, costituisce, e sta costituendo da qualche anno, un ottimo trampolino di lancio per atleti sia italiani che stranieri...
Dovremmo consideralo questo...che non è un trascurabile particolare...questo fa parte di quel bagaglio di cultura sportiva che, per il troppo tempo passato, nostro malgrado, a calcare i campetti di periferia, ancora ci manca...

Semmai...come detto prima...dovrebbero smetterla i giocatori con le pantomime dell'attaccamento alla maglia...condite da "lacreme napulitane" e mani al cuore alla Julio Iglesias nella migliore interpretazione di "Sono un Pirata Sono un Signore" ...quella no, non è cultura sportiva...è stru.nzaggine!!

Ciao   
Poi,se mi permetti,dimentichi anche tu di dire che la Juve o lInter non sono  il Real Madrid ne il Barcellona o ancora due o tre squadre inglesi nelle quali tutti i calciatori vorrebbero giocare a vita.E allora?
D' accordo con i piagnistei e le lacrime facili,ma io mi riferivo a una diversa e conclamata realta':oggi il termine mercenario nel calcio e' divenuto desueto,non lo usano piu' nemmeno i giornalisti, perche' i calciatori sono lavoratori e niente piu' e come tali si comportano,punto e basta.
Per quanto riguarda i PinK Floyd te ne chiedo scusa ,un erroraccio perche' non ho granche' memoria....ie' a vicchiania.....immagina che ho il cd dei Queen comprato insieme ad altri del gruppo all' indomani della scomparsa di Freddy Mercury e.....no nti ncazzari....e parra menu di pulitica ca fa beni o ficutu...
Ciao e buona domenica.
CATANIA USQUE AD FINEM