Autore Topic: Il Catania 2010/2011  (Letto 42813 volte)

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5531
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #240 il: 22 Maggio 2010, 09:06:53 am »
Pagina 234 Televideo Rai.... Sport Calcio Catania. Per il dopo Mihajlovic, che sia Inter o Sampdoria, c'è Lerda... 8|

Chi è costui?..... Franco Lerda, attualmente al Crotone e vicino a raggiungere la serie A al suo primo anno in B

Ma stiamo scherzando? Da dove viene fuori questa notizia, dal tono sembra già cosa fatta... :-\

...ho capito, e ripeto: Catania di questo passo farà anche il prossimo campionato in chiave salvezza punto, punto e virgola, punto esclamativo, dieci punti.  :-D >:(

Ormai dove leggi leggi, Mihajlovic è dato per partente...  8-)



Il Televideo raccoglie tutte le notizie (comprese le baggianate) che girano sul web e le sintetizza. Lerda comunque ha fatto bene, anche se ha il difetto del suo passato atletista.
In ogni caso questionedi ore e sapremo. La Samp, oltre a Sinisa, ha incontrato alla luce del sole Di Carlo e Giampaolo.
Resta il dato di fatto che gli allenatori giovani non hanno voglia di rischiare con noi, oppure non credono nel progetto Pulvirenti: non ci ha creduto Marino, non ci ha creduto Zenga e ora pare che pure Sinisa non ne sia affascinato.
Peggio per loro, perché la base della squadra è solida e, anche se il prossimo anno punteremo ad una stagione tipo Bari, il futuro è nostro.

Offline tomsriver

  • Utente
  • ****
  • Post: 502
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #241 il: 22 Maggio 2010, 10:13:17 am »
Bua
non è che i  giovani allenatori non credono nel "progetto" Catania. Anzi è il contrario, tant'è vero che Sinisa ha accettato di allenare la nostra squadra riconoscendo che, con il materiale a disposizione, si sarebbe potuta salvare. Cosa che infatti è avvenuta !!!
La realtà è che tutti questi personaggi che gravitano nel mondo del pallone (calciatori, allenatori, amministratori, ecc.) sono nient'altro che dei mercenari pronti a prostituirsi con chi asswicura loro qualche cent. in più di ciò che guadagnano con le c.d. "provinciali".
La cosa è accaduta con Marino, con Zenga, sta per accadere con Sinisa.
Anche riguardo ai calciatori vige la stessa regola:  è accaduta con De Zerbi, con Caserta, ecc.
L'attaccamento alla maglia è una favoletta che ci raccontano a noi tifosi le nostre nonne la sera prima di andare a nanna !!! ::) ::)

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #242 il: 22 Maggio 2010, 10:19:52 am »
La sampdoria puo' offrire come noi(rtranne Cassano ma li' e' diveso il discorso)

Il fatto e' semplice,il progetto del Catania e' ambzioso e di grandissime prospettive(tranne scudetto ovviamente dove NESSUNO puo' arrivare nonostante per esempio a Napoli piglino per fesso l'ambiente)sia tecnico che strutturale

Ma facciamo le cose con il giusto tempo e senza chiacchere.

Non tutti sono cosi'.

In caso di Inter pero' non si applicano queste congetture

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #243 il: 22 Maggio 2010, 10:46:08 am »
Perdonatemi...ma il mio punto di vista è un altro...

Intanto...caro Tom...se mi permetti io la finirei con la demagogia del calciatore/allenatore = mercenario...non è sempre così.

Diciamo che è si un mestiere che ti porta a dare prestazioni a chi offre le migliori garanzie e, dunque, un mestiere sostanzialmente "mercenario" sempre e comunque...ma  non tutti sono Zenga o De Zerbi...evitiamo di semplificare sempre il tutto solo perchè noi le cose le vediamo dal di fuori...

Sinisa Mihajlovic: lascio stare l'ipotesi che pare più accreditata in questi giorni da un pò tutti i massimi organismi di stampa, ossia l'Inter....

La Sampdoria potrebbe essere un'alternativa!?
Allora, ricordiamoci che è stata la squadra che ha lanciato Mihajlovic in Italia...che ha una sua storia...che, ci piaccia o no, più blasonata di quella del Catania...per di più quest'anno la vedrà impegnata nei preliminari di Champion's League...che per quanto, come scrive Santo, siano effimeri per una compagine come quella blucerchiata (le possibilità che acceda alle fasi finali sono le stesse che ha Alvaro Vitali di vincere l'Oscar!)...sono sempre i preliminari di uno dei tornei più prestigiosi d'Europa e, forse, al mondo assieme alla coppa Libertadores...

Sinisa, se deciderà di andare a Genova, va a "scommettersi" in quel contesto...come si è "scommesso" nel contesto Catania...quando tutti lo prendevano per pazzo o quasi...lo possiamo obiettivamente biasimare!?...Possiamo paragonare la sua vicenda a quella di Zenga o di De Zerbi!?...

Personalmente ritengo di no...e, sempre sperando di vederlo ancora sulla nostra panchina, dovesse decidere per la soluzione blucerchiata, io lo ringrazierò e lo stimerò così come ho fatto per Pasquale Marino....

Comunque sia...aspetterei la settimana prossima e soprattutto notizie ufficiali...poi magari commenteremo...

Ciao
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #244 il: 22 Maggio 2010, 11:02:28 am »

Aridaglie co' Spinesi...GASPARE SVEGLIATI!!!!! NON L'HANNO VOLUTO MANCO IN SERIE C!!!!! SVEGLIA addommisciuto  :-D :-D :-D :-D :-D

Se quella specie di rugby giocato da Atzori ti piaceva...che il Signore ti accompagni!

Su Marchese vedremo il prox anno, anche se sono sicuro che se MALAUGURATAMENTE topperà la stagione...tu gli troverai qualche scusa...chessò, la luna in Urano, il sole in Plutone...qualcosa ti uscirai sicuramente! ::)

PS Ti ha rovinato il cambio di posto in tribuna B, in quello nuovo la partita non la vedi per niente bene  ::) ::) ::)

 :-D :-D ...ma cu tu rissi u dutturi ca Spinesi non lo volevano manco in C  8|

Vedi che Spinesi ha fatto una scelta precisa...dettata da motivazioni personali e familiari...di finirla col calcio...ma le pretendenti, sia pure in cadetteria, non mancavano...lo voleva il Livorno e aveva un contratto pronto al Pisa se questi non fossero scesi in C... ;-) 8D

A rapulu ogni tantu stu bummulu ::) ...che oltre il sole forse qualche notizia del mondo reale t'arriva... :-D 8D

Per quanto riguarda Atzori...Marchese...siamo alle solite: ogni tantu astutala sta play station...il calcio vero, quello giocato in campo...è un altra cosa...tu giuru! ;-) ::)

Ciao ::)
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #245 il: 22 Maggio 2010, 11:11:35 am »
Bua
non è che i  giovani allenatori non credono nel "progetto" Catania. Anzi è il contrario, tant'è vero che Sinisa ha accettato di allenare la nostra squadra riconoscendo che, con il materiale a disposizione, si sarebbe potuta salvare. Cosa che infatti è avvenuta !!!
La realtà è che tutti questi personaggi che gravitano nel mondo del pallone (calciatori, allenatori, amministratori, ecc.) sono nient'altro che dei mercenari pronti a prostituirsi con chi asswicura loro qualche cent. in più di ciò che guadagnano con le c.d. "provinciali".
La cosa è accaduta con Marino, con Zenga, sta per accadere con Sinisa.
Anche riguardo ai calciatori vige la stessa regola:  è accaduta con De Zerbi, con Caserta, ecc.
L'attaccamento alla maglia è una favoletta che ci raccontano a noi tifosi le nostre nonne la sera prima di andare a nanna !!! ::) ::)

Come tu giustamente affermi l'attaccamento alla maglia è una favoletta o succede solo se hai la fortuna di giocare nella squadra del tuo cuore e -secondo me- non è mai da prendere in considerazione.
Ma dall'attaccamento alla maglia a venire a svernare in una cosidetta "provinciale" aspettando la chiamata della grande di turno secondo me c'è una serie di sfaccettature dove si possono collocare i professionisti seri.
Mi spiego meglio:
Martinez - la cui cifra tecnica è da elite calcistica - e che seriamente svolge il suo lavoro a Catania per 3-4 anni senza mai una volta accendere la benchè minima polemica per le scelte degli allenatori (ricordate? con Zenga era spessissimo in panchina);

Biagianti che ha dato sempre tutto guadagnandosi anche una puntata in nazionale e sacrificando la sua convocazione a questi mondiali (sono sicuro che se da un paio di anni fosse stato in una grande squadra a quest'ora sarebbe sulla lista dei convocati in Sud Africa) e che nonostante tutto si è realmente emozionato al tributo che il Massimino gli ha espresso;

Mihailovic che se lascia il Catania lo lascia per Inter o Sampdoria cioè le squadre che gli hanno più dato soddisfazione professionali ed a cui è rimasto sempre attaccato - se non sbaglio all'inizio della sua esperienza sotto l'Etna lo ha anche detto che nonostante si trovasse bene a Catania ssarebbe partito se fosse stato chiamato da Inter o Lazio o Samp -

Atzori che rescinde il contratto dopo l'esonero (se non ricordo male anche Beldini fece la stessa cosa) ed ad un'intervista post esonero anzicchè togliersi i famosi sassolini dalla scarpa (che -penso- abbia avuto anche lui) riconosce i propri errori e dedica un tributo alla società ed alla città che non ci si aspetterebbe mai da un allenatore "trom.bato"

Insomma  tra i professionisti ci sono quelli più seri e quelli che per le più svariate ragioni (una moglie insofferente al clima della città, i figli da mandare a quel determinato istituto che in città non si trova, una situazione familiare che ti reclama più vicino a casa, un più cospicuo trattamento economico) pur essendo seri chiedono di essere spostati o di loro iniziativa vanno a cercare una più adatta ssituazione professionale.
Poi ci sono i buffoni.... ma questo è un altro discorso.

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #246 il: 22 Maggio 2010, 11:38:57 am »
Confermo la mia sensazione...
Sinisa non sara' l'allenatore dell'Inter.. ;-)
Ma comincio a nutrire dubbi che possa restare a Catania ::

Atzori praticava rugby Fanta?
No, in trasferta, come ti e' stato spiegato da Nelson, che quoto, giocava discretamente.
A Udine, a Parma ho visto buone gare, a Bari e Bergamo non abbiamo perso.
Abbiamo sbagliato la partita con l'Inter, ma  li lo possiamo perdonare Fanta...o no 8|

Altri sono i motivi del suo fallimento..E la sfortuna, sotto forma di infortuni e topiche arbitrali ci ha messo del suo.
Ma, a mio avviso, il difetto maggiore del frusinate era l'assoluta incapacita' di leggere le gare, ed ovviare alle mosse dei suoi dirimpettai..

Amen.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2448
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #247 il: 22 Maggio 2010, 03:05:49 pm »

La Samp, oltre a Sinisa, ha incontrato alla luce del sole Di Carlo e Giampaolo.
Resta il dato di fatto che gli allenatori giovani non hanno voglia di rischiare con noi, oppure non credono nel progetto Pulvirenti: non ci ha creduto Marino, non ci ha creduto Zenga e ora pare che pure Sinisa non ne sia affascinato.
Peggio per loro, perché la base della squadra è solida e, anche se il prossimo anno punteremo ad una stagione tipo Bari, il futuro è nostro.
Ciao.
D'accordo pienamente con te sulla solidità del progetto Catania. Però non penso che gli allenatori vadano via perchè non credono al progetto. Ognuno ha la sua storia. Quella di Marino non credo si possa paragonare a Zenga o a Mihajlovic. E la stessa storia di Zenga non si può paragonare a quella di Mihajlovic. Ques'ultimo ha dimostrato di essere un grande allenatore e se andrà ad allenare una squadra che giocherà in Coppa campioni (credo più all'Inter che alla Samp) non potremo certo biasimarlo.
Per Zenga il discorso è diverso: ha contato il fatto economico: non ha guardato in faccia nessuno. Per quanto riguarda Marino (per me il migliore che c'è in circolazione) dovremmo chiedere a Lo Monaco se lo vorrebbe ancora.
In ogni caso Catania sui mass media ha meno "visibilità" di tante altre squadre (Palermo e Udinese comprese) e chi deve fare la scelta di Catania, in un mondo dominato dall'apparire in TV, non è detto che non consideri anche questo.

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #248 il: 22 Maggio 2010, 03:12:17 pm »
Premesso che ancora non c'è nulla di certo ma che comunque questa situazione è assolutamente fastidiosa, io penso che qualora dovesse andare all'inter non ci sarebbe niente da dire, sicuramente non sarebbe da biasimare, ma sinceramente andare alla sampdoria, in questo momento, una squadra in fase di riorganizzazione, visto le partenze di marotta e delneri, una squadra costruita per attuare gli schemi del predecessore, che probabilmente vedrà andare via uno dei pezzi pregiati, palombo, che dovrà affrontare i preliminari di champions, ed in caso di passaggio degli stessi, la champions vera e propria, con un organico sicuramente non attrezzato, fiorentina docet, sicuramente è un salto nel buio, discorso sia ben chiaro valido per qualunque allenatore si appresti a sedersi su quella panchina e non solo per sinisa, non mi meraviglierei l'anno prossimo di trovare i blucerchiati a giocarsi un campionato stile lazio o udinese di quest'anno, a lottare per non retrocedere, cosa che porterebbe sicuramente all'esonero e ad una bocciatura che difficilmente sarà poi recuperabile, per informazioni chiedere a zenga che è andato a finire ad allenare nel deserto, se io fossi un allenatore accetterei quella panchina solo se fossi nella classica situazione "del perso per perso" o se fossi un illustre sconosciuto a cui qualunque squadra può andare bene, tutt'altra cosa continuare al catania un lavoro già iniziato di cui si conosce praticamente tutto e non può che dare buoni risultati con un rafforzamento della propria immagine professionale.
Comunque chi vivrà vedrà

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5531
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #249 il: 22 Maggio 2010, 04:34:44 pm »
Non saprei, certo che portare il catania in UEFA in 3 o 4 anni sarebeb un bel biglietto da visita, molto più di andare in UEFA al primo anno con la Samp. Invece ci andremo con tre allenatori diversi in tre anni e questo farà risaltare i meriti della società rispetto a quellid egli altri protagonisti.
In ogni caso,se anche Inter e Samp dovessero scartare Sinisa, è chiaro che non è più il nostro allenatore.

Offline Michelangelo

  • Utente
  • ***
  • Post: 492
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #250 il: 22 Maggio 2010, 04:55:12 pm »
...da ultimissime notizie GdS.it sembrerebbe allontanarsi l'ipotesi Mihajlovic alla Sampdoria; alla panchina dei blucerchiati, nonostante l'incontro di venerdì, è più vicino Di Carlo e si attende per le prossime ore la conferma. Sinisa dunque in stand-by sperando nella chiamata di Moratti al termine della finale di Champions qualora Mou lasci.
Sempre dalla GdS.it, Marino avrebbe cambiato panchina con quella di Guidolin (Udinese-Parma), quindi fuori discussione un ipotetico suo ritorno a Catania, mentre il presidente del Siena ha sancito il divorzio da Malesani... :-|


Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2448
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #251 il: 22 Maggio 2010, 08:09:49 pm »
Se Mihjlovic non andrà alll'Inter (ma non credo), non vedo perchè non possa continuare a Catania. Non vedo la "tagliatina di faccia" se questi ha fatto un giro per trovare una collocazione con una squadra di fascia superiore al Catania. Non è andato ad offrirsi ne ai cugini occidentali, ne al Bari, al Cagliari, al Parma o all'Udinese. Poi bisogna vedere quanto è stato chiaro con la Società (al di là di quel che si dice pubblicamente). Per quanto mi riguarda meglio mettere da parte un orgoglio fuori luogo ed avere un buon allenatore piuttosto che ricominciare daccapo.

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 2016
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #252 il: 23 Maggio 2010, 02:20:06 am »
Se Mihjlovic ......

 =D> =D> =D> concordo appieno!

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #253 il: 23 Maggio 2010, 02:57:16 am »
Sono convinto che Mihajlovic abbia agito, informando prima la società. Troppo plateale sarebbe stato, in caso contrario, l'incontro con Garrone e troppo assordante, sarebbe il perdurante silenzio del Catania.  ;-)
Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #254 il: 23 Maggio 2010, 07:56:52 am »
BUA
Non saprei, certo che portare il catania in UEFA in 3 o 4 anni sarebeb un bel biglietto da visita, molto più di andare in UEFA al primo anno con la Samp. Invece ci andremo con tre allenatori diversi in tre anni e questo farà risaltare i meriti della società rispetto a quellid egli altri protagonisti.
In ogni caso,se anche Inter e Samp dovessero scartare Sinisa, è chiaro che non è più il nostro allenatore.

Bua, non credo che si possa già dire che Sinisa, ormai, non è più del Catania.
Non dimentichiamo che alla Samp è di casa... potrebbe essere stata anche cortesia verso Garrone, parlarne di presenza... e ha rifiutato.
Il problema della permanenza a Catania di un allenatore, oltre alle dinamiche all' interno della Società che, ripeto, sconosciamo, sia dovuto all' atteggiamento della stampa... unica pecca che trovo nella nostra gestione è la mancanza di diplomazia.
Il finire sui giornali per aver impedito l' ingresso a dei giornalisti, ad esempio, a torto o a ragione, non fa bene alla popolarità... un atteggiamento ipercritico dei tifosi, grandi conoscitori di calcio, di eventi e di personaggi ::)... no fa di certo bene all' atmosfera di accoglimento...
Io non credo che abbiamo meno delle altre squadre, soprattutto nello spogliatoio... non dimentichiamo i commenti dei giornalisti sui nostri tesserati nei commenti delle partite...
La cosa che non convince i molti, teniamolo bene presente, è che da quando siamo in A, il Catania ha fatto sempre i salti mortali nelle ultime due - tre gare per rimanenrci.
Se, e l' anno prossimo potrebbe essere, il Catania porta avanti un campionato per intero con un piazzamento ben saldo anche di metà classifica piena... la storia e l' accreditamento cambierebbero.... il progetto diventerà molto più credibile.
Pulvirenti ha detto che l' obiettivo dei prossimi anni sarà l' Europa.. ci credo e non ho motivo di dubitare (ha sempre mantenuto tutto ciò che ha promesso)... anche se , secondo me, ribadisco,  rimanendo Lopez e Sinisa, non fra qualche anno, ma già dal prossimo campionato potrebbe essere pura realtà.... abbiamo un organico forte.... difesa, centrocampo ed attacco...
Biagianti, Martinez sono andati via? Li ringrazierò sempre... contro il Genoa mi sono commosso anch' io all' uscita di Martinez e durante il giro di campo, ma abbiamo altri assetti da realizzare in campo o altri acquisti da poter fare con gli incassi delle cessioni...
Ho visto un Barrientos, seppure per pochi minuti, molto promettente... mi è sembrato una fusione di Mascara e Martinez.... ci sonno i nuovi arrivi e ci sono le letture del tecnico (ricordatevi Ricchiuti... nuovo ruolo ed è diventato un mostro.... anche se d' annata!!!!).
Le soluzioni ci sono e ci saranno sempre... l' importante è portarle avanti.... se, poi, ci fosse anche la diplomazia....
« Ultima modifica: 23 Maggio 2010, 07:58:24 am da Catanisazzu »
#STAMUAVVULANNU!