Autore Topic: Il Catania 2010/2011  (Letto 44613 volte)

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #165 il: 15 Maggio 2010, 04:34:36 pm »
qualcuno senta un minimo (non di più) di attaccamento alla maglia, che è quello che in fondo rende un po' diverso dagli altri il mestiere di chi lavora nel calcio.

Attaccato alla maglia uno che sta lì da sei mesi e che fa un lavoro dove gira tanto di quel denaro che il più fedele fa più schifo di Gano da Magonza? Amunì Bua...

Insomma, dopo sei mesi di questa intensità, durante i quali si è centrata un'impresa e conquistati unpaio di scalpi prestigiosi, direi che possono lasciare qualcosa in una persona. Una bella avventura. Nei soldi ci avrebbe sguazzato comunque anche se fosse retrocesso e sappiamo tutti che non morirà di fame.

Comunque non c'è da prendersela, che certe cose le dicano Tedesco, Stovini, Sinisa o Russo...fanno parte del gioco.
Ciao,



Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #166 il: 15 Maggio 2010, 05:07:09 pm »

Sei andato a scomodare la guerra di Jugoslavia...pi 22 carusi in mutande che ammuttunu un pallone ::)

Be', 11 di loro non c'erano dubbi, me n'ero accorto. :-D Gli altri 11 invece hanno il tocco elegante e la palla a fannu firriari che è un piacere.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #167 il: 15 Maggio 2010, 05:09:41 pm »
è  anche bello che, nonostante la tiritera "siamo professionisti, quindi....", qualcuno senta un minimo (non di più) di attaccamento alla maglia,

Si però…. "a costo di morir di fame"… ci sarà il colera a Palermo? 8-) 8-)
La diplomazia, l’eleganza d’espressione non sono il suo forte. 
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #168 il: 15 Maggio 2010, 05:19:09 pm »
Certo, dire che preferirebbe morire di fame piuttosto che allenare il team peste o quello colera non é demagogia.
La stessa impressione.

Ma poi, al di la di cosa ne pensino i rossazzurri, una dichiarazione del genere a me sembra un allisciamento che non credo sia stato sollecitato dai tifosi.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #169 il: 15 Maggio 2010, 05:52:35 pm »
Certo, dire che preferirebbe morire di fame piuttosto che allenare il team peste o quello colera non é demagogia.
La stessa impressione.

Ma poi, al di la di cosa ne pensino i rossazzurri, una dichiarazione del genere a me sembra un allisciamento che non credo sia stato sollecitato dai tifosi.


Chiu lisci di comi semu
è impossibile!

L'eleganza e la diplomazia non sono il forte di nessuno dei nostru beniamini (di nessuna delle due parti, da Zamparini a Lo Monaco, da Pulvirenti a Micciché, a Tedesco, Sinisa, Rinaudo, Zenga e chi più se ne ricorda più ne metta), ma che ci vogliamo fare? Io direi di non dare troppa importanza a queste cose. ;-)

Offline pippom

  • Utente
  • ***
  • Post: 198
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #170 il: 15 Maggio 2010, 08:32:33 pm »
Da catanese, dico che questa dichiarazione se la poteva risparmiare. E' vero che si tratta di allisciamento, ma che bisogno c'era, se e' gia' amato dalla tifoseria e dalla citta'?
Non sara' che ci vuole dare un messaggio di consolazione del tipo "io me ne vado, ma state tranquilli non andro mai a Palermo"?

Potevo capire il "chi non salta catanese e' " di Walter Zenga, per farsi accettare dalla tifoseria palermitana, che non lo aveva digerito sin dall'inizio, ma Sinisa non ne avrebbe il motivo. Comunque...vediamo.
Per quanto riguarda l'attaccamento alla maglia, sinceramente non ci credo affatto. Ma al senso di gratitudine verso una tifoseria e una citta' che ti hanno ospitato ed acclamato, questo si.

Saluti
Pippo
« Ultima modifica: 15 Maggio 2010, 08:34:33 pm da pippom »

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #171 il: 15 Maggio 2010, 08:55:56 pm »
 8-) PIPPOM...francamente, per quanto mi sforzi, non riesco a cogliere la differenza tra le due dichiarazioni "ad effetto"...

O non vanno bene entrambi o, come invece penso io, ci stanno tutte e due...inkaz.z.atura delle opposte tifoserie comprese...

Perchè questi sono i "riti" del calcio...evitiamola noi la demagogia o, peggio, l'ipocrisia buonista, invece...

Il calcio si nutre del campanilismo...che fino a quando non sfocia in violenza...è il sale di questo gioco...altrimenti è meglio starsene sul divano a giocare con la Play Station o, per i più "antichi" ::) come me, col Subbuteo...

Un abbraccio PIPPO...e, ovviamente, nulla di personale ;-)
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #172 il: 15 Maggio 2010, 09:06:39 pm »
 8D

Ecco appena il tempo di discuterne tra noi che arriva Lord Zamperlain...reduce da una gara di rutti assieme a Calderoli e Borghezio...a sparare col cannone alle mosche...

Palermo, durissimo Zamparini verso Mihajlovic: "E' opportunista e str..."
15.05.2010 19:20 di Livio Giannotta   articolo letto 161 volte

Incredibili parole al veleno del presidente del Palermo Maurizio Zamparini ai microfoni di reterete24it. Sinisa Mihajlovic, tecnico del Catania, ha sottolineato stamattina in conferenza stampa a Massannunziata che non allenerebbe mai il Palermo per una questione di rispetto e, piuttosto, sarebbe disposto a "morire di fame". Il patron rosanero ha commentato così le dichiarazioni dell'allenatore serbo dicendo che "se le parole sono state effettivamente queste, allora vi autorizzo a scrivere che lui è un opportunista e uno str.on.zo


 :-D =D> :-D =D> :-D

Come dire lo stile non è acqua...ma grappa!  8D
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #173 il: 15 Maggio 2010, 09:33:37 pm »
Sinisa ha fatto una battuta al Vate che gli suggeriva di non seguire l'esempio di Zenga :-D

Sergio,abbiamo visto come i nostri giostrano elegantemente il pallone.Li abbiamo seguiti per tutto l'anno.Non bisogna che tu lo ricordi :-D

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #174 il: 15 Maggio 2010, 10:01:05 pm »

Sei andato a scomodare la guerra di Jugoslavia...pi 22 carusi in mutande che ammuttunu un pallone ::)

Be', 11 di loro non c'erano dubbi, me n'ero accorto. :-D Gli altri 11 invece hanno il tocco elegante e la palla a fannu firriari che è un piacere.

Infatti gli undici che stavano dalla parte giusta, cioè quella rossazzura, a palla a sanu ammuttari accusì bona, ca a ficinu furiari 2 voti intra a porta di l'avversari, che con molta eleganza l'hanno raccolta e rimessa a centrocampo.

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #175 il: 15 Maggio 2010, 10:14:40 pm »
Citazione
"durissimo Zamparini verso Mihajlovic: "E' opportunista e str..."

Mah! questa non l'ho proprio capita, la verità è che dopo una certa età, quella di ritirarsi sarebbe la cosa migliore, scelta che naturalmente essendo ormai rimbambito nessuno riesce a fare da solo.

P.s. La mia è una considerazione di carattere generale, valida per tutti quelli che hanno delle posizioni di responsabilità, naturalmente e sopratutto anche per i politici.

Offline pippom

  • Utente
  • ***
  • Post: 198
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #176 il: 15 Maggio 2010, 10:45:50 pm »
8-) PIPPOM...francamente, per quanto mi sforzi, non riesco a cogliere la differenza tra le due dichiarazioni "ad effetto"...

O non vanno bene entrambi o, come invece penso io, ci stanno tutte e due...inkaz.z.atura delle opposte tifoserie comprese...

Perchè questi sono i "riti" del calcio...evitiamola noi la demagogia o, peggio, l'ipocrisia buonista, invece...

Il calcio si nutre del campanilismo...che fino a quando non sfocia in violenza...è il sale di questo gioco...altrimenti è meglio starsene sul divano a giocare con la Play Station o, per i più "antichi" ::) come me, col Subbuteo...

Un abbraccio PIPPO...e, ovviamente, nulla di personale ;-)

Ciao Gaspare
Nessuna offesa, anzi e' piacevole interloquire.
Io sono daccordo che il calcio si nutra di sano campanilismo e di intelligente sfotto', il buonismo per mia natura mi sta antipatico.
Ma, trovo queste battute un poco opportuniste se fatte da professionisti che possono cambiare casacca il giorno dopo. E ho citato Zenga che qualche settimana dopo essere andato via da Catania dove era stato scoperto e applaudito, saltava al grido di "chi non salta catanese e'". Ma questo atteggiamento ripeto lo giustificavo dal fatto che volesse carpire la benevolenza dei tifosi palermitani. Qui il discorso mi sembra diverso, qui non ha bisogno di accreditarsi perche' gia' e' un eroe. Per questo non riesco ad inserire questa dichiarazione in un contesto logico e la cosa mi preoccupa.
E' a Catania da 6 mesi (troppo poco per essersi legato alla squadra). Non mi risulta che abbia particolari legami affettivi in citta'.
Il Catania non e' la prima squadra di serie A che lui ha allenato.
E' uno che ha frequentato gli spogliatoi di Lazio e Roma (!?), quindi questa dichiarazione di fedelta' mi sembra strana.
Comunque se pensa effettivamente questo...Tanto di cappello.
Significa che abbiamo qualche possibilita' in piu' che resti ancora un altro anno.

 Un abbraccio anche a te
Pippo
« Ultima modifica: 15 Maggio 2010, 10:52:11 pm da pippom »

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #177 il: 16 Maggio 2010, 08:19:24 am »
Infatti gli undici che stavano dalla parte giusta, cioè quella rossazzura, a palla a sanu ammuttari accusì bona, ca a ficinu furiari 2 voti intra a porta di l'avversari, che con molta eleganza l'hanno raccolta e rimessa a centrocampo.

Bravo Ivan, con eleganza hai dato la stessa risposta che avrei dato io a parti inverse. ::)
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline tomsriver

  • Utente
  • ****
  • Post: 502
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #178 il: 16 Maggio 2010, 08:48:35 am »
Ma a nessuno viene il sospetto che Sinisa ha dichiarato che non allenerebbe mai il Palermo, anche a costo di morire di fame, per un motivo semplicissimo ???
Non è che Zampa si sia distinto, negli ultimi anni, per eccessiva signorilità !!!! Se non sbaglio detiene il record (probabilmente mondiale  ::))  di sostituzione degli allenatori, alcuni dei quali letteralmente insultati e defenestrati senza neppure un incontro diretto, ma attraverso una telefonata fatta magari dall'ultimo ragioniere del suo staff !!!
Queste cose nell'ambiente professionistico della palla rotonda pesano come macigni sulla percezione e reputazione di una società che ha un parco giocatori da champion, ma che si ritrova con una gestione che definire da dilettantismo puro equivale a fare un complimento.
E siccome Sinisa è un vero Professionista con una notevole personalità, ecco che è venuta fuori quella dichiarazione che non vuole essere affatto un ""allisciamento"" verso i suoi tifosi o la società, bensì una presa di distanza da una società che (sempre nell'ambiente professionistico) è vista con un pò di diffidenza !!!!!

Offline tomsriver

  • Utente
  • ****
  • Post: 502
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Il Catania 2010/2011
« Risposta #179 il: 16 Maggio 2010, 08:56:03 am »
Ecco, qualora ce ne fosse bisogno, il ""metodo zampariniano"" di salutare cordialmente  ::) i propri collaboratori professionisti:

PALERMO - "Non sapevo della conferenza stampa di oggi di Simplicio. Mi dite che si è commosso annunciando il suo addio al Palermo? A me non interessano le sue lacrime di coccodrillo". Lo ha detto a 'reterete24' il presidente del club siciliano, Maurizio Zamparini. "Simplicio - ha detto il massimo dirigente palermitano - è il giocatore che più mi ha deluso da quando sono nel mondo del calcio, quindi rimando al mittente i ringraziamenti".